Principale Anatomia

Adenoma surrenale

CHE COSA È ADENOMA ADNER?

L'adenoma della corteccia surrenale è un tumore benigno comune derivante dalla corteccia surrenale - piccoli organi appaiati di secrezione interna, situati vicino al bordo superiore dei reni. È più comune negli adulti, ma può essere trovato in persone di qualsiasi età. Queste formazioni possono essere sia ormonalmente attive che rilasciare quantità aumentate di ormoni, oltre che clinicamente "stupide". Gli adenomi non sono considerati potenzialmente pericolosi per la malignità.

L'adenoma della corteccia surrenale può essere diagnosticato con un alto grado di accuratezza: la specificità dell'analisi dei risultati dei metodi di imaging come la TC e la risonanza magnetica varia dal 95 al 99% e la sensibilità supera il 90%. Questi numeri impressionanti sono il risultato della prevalenza relativamente elevata degli adenomi surrenali nella popolazione generale e di studi a raggi X estesi che utilizzano metodi di imaging, principalmente TC e MRI.

MOTIVI E SINTOMI

La causa esatta che porta ad adrenoma surrenale è sconosciuta. Tuttavia, alcuni scienziati e ricercatori ritengono che questa condizione possa essere causata da una mutazione in alcuni geni. In secondo luogo, nella maggior parte dei casi, si stabilisce che l'adrenoma surrenalico è presente nelle persone affette da disturbi genetici ereditari. Gli adrenomi surrenali possono essere di due tipi: funzionali e non funzionali. Alcuni adenomi secernono ormoni e, quindi, sono noti come adenomi funzionali. Altri adenomi non secernono ormoni e, quindi, non sono funzionali. Gli adenomi funzionali sono più pericolosi, poiché gli ormoni prodotti da questi adenomi possono causare gravi disturbi come la sindrome di Cushing (dovuta al cortisolo ormonale), la sindrome di Conn (a causa dell'ormone aldosterone), l'iperandrogenismo (dovuto all'androgeno androgeno). Non ci sono sintomi specifici associati alla ghiandola surrenale surrenale, ma si possono osservare i sintomi associati a una qualsiasi delle condizioni di cui sopra.

Tumore adenoma o metastasi?

Tra tutti gli organi, la ghiandola surrenale è al quarto posto in termini di frequenza di metastasi di tumori maligni. Molto spesso le metastasi alle ghiandole surrenali sono tumori del polmone, della mammella, del colon e del cancro del pancreas. Le metastasi surrenaliche si verificano nel 25% dei pazienti con focolai tumorali primari identificati. Pertanto, i radiologi affrontano spesso la sfida di determinare se la formazione è benigna o maligna. La risoluzione di questo problema è estremamente importante e può influire direttamente sulla tattica del trattamento del paziente. Ad esempio, un esame aggiuntivo di un paziente per il cancro del polmone operabile aiuterà a identificare la presenza di una massa surrenale e suggerire la possibilità di lesioni metastatiche. Nel caso di risultati ambigui dello studio, si ricorre al secondo parere per ridurre il rischio di errori medici. La rivalutazione dei risultati di TC o MRI viene eseguita da uno specialista altamente qualificato di un centro medico specializzato.

DIAGNOSTICA RADIATICA DI ADENE ADERES

I metodi di scelta nella valutazione della formazione delle ghiandole surrenali sono la tomografia computerizzata (TC), la risonanza magnetica (MRI) e la tomografia ad emissione di positroni (PET). Gli ultrasuoni svolgono un ruolo nel valutare la possibile presenza di tumori surrenali nei neonati, ma non ci sono segni ecografici specifici per determinare l'adenoma surrenalico benigno. Quando si analizzano le immagini, i medici devono prestare attenzione che sulle scansioni TC e MRI, la comparsa di lipidi intracitoplasmatici differisce dal grasso macroscopico, come nel caso del mielolipoma.

DECODING CT e MRI DI ADATTATORI

Come dovrebbe il radiologo procedere alla valutazione di una piccola ghiandola surrenale che è stata identificata per caso? È necessario rispondere a due importanti domande.

In primo luogo, il paziente ha disturbi ormonali o biochimici che possono essere causati da un ingrossamento della ghiandola surrenale? Se questo è il caso, la formazione focale deve essere rimossa chirurgicamente, indipendentemente dalle caratteristiche dell'immagine.

In secondo luogo, il paziente ha una malattia maligna? In assenza di cancro accertato, la probabilità che una massa surrenalica piccola e ben limitata sia maligna è quasi pari a zero. La descrizione della natura dell'educazione è cruciale per i pazienti con malattia maligna stabilita, per i quali la diagnosi di metastasi nelle ghiandole surrenali preclude la chirurgia.

I ricercatori ritengono che la scansione TC senza miglioramento del contrasto endovenoso dovrebbe essere uno studio iniziale. Se la densità apparente è inferiore a 10 unità Hounsfield (HU), può essere fatta una diagnosi di adenoma surrenalico. Se la massa surrenale è più di 10 HU in densità, la TC deve essere seguita con la somministrazione endovenosa di un mezzo di contrasto e il calcolo della sua eluizione; le lesioni benigne di solito mostrano più del 50% di lisciviazione. Nei casi in cui i risultati della TC sono discutibili, una scansione MRI deve essere eseguita con l'implementazione di programmi sensibili al fenomeno del passaggio chimico. Se i risultati di entrambi i metodi sono inconcludenti, puoi utilizzare la seconda opinione. La biopsia surrenalica è raccomandata solo se c'è un tumore maligno di un altro organo.

LIMITAZIONI DEI METODI

Per ovvi motivi, la disponibilità e il costo di CT e MRI dovrebbero essere presi in considerazione. Il ritardo nell'esecuzione di imaging TC a causa della coda sul tomografo potenzialmente riduce l'efficacia della procedura stessa, in quanto può portare a numerosi esami preliminari e anche sottoporre il paziente a ulteriori effetti delle radiazioni ionizzanti. Le scansioni MRI consentono la diagnosi senza esporre il paziente alle radiazioni; tuttavia, la risonanza magnetica potrebbe non essere economica come la TC e potrebbe essere più costosa.

Diffrazione ai raggi X ad adenoma surrenale

Sebbene le radiografie semplici possano essere utili per descrivere l'antica emorragia nella ghiandola surrenale o le neoplasie surrenali principalmente calcificate, esse non svolgono un ruolo significativo nella diagnosi di adenoma surrenalico e non dovrebbero essere eseguite in questo momento.

TOMOGRAFIA DEL COMPUTER ADATTATORE Adenoma

La TC, insieme alla risonanza magnetica, è uno dei metodi di scelta nella diagnosi dei tumori della ghiandola surrenale. Nella scansione TC, gli adenomi della corteccia surrenale sono formazioni di massa ben sagomate che sono omogenee nelle loro caratteristiche di densità. La valutazione deve essere eseguita utilizzando uno spessore della sezione di 5 mm o inferiore per garantire che la media del volume non influenzi le misurazioni della densità.

Che aspetto ha l'adenoma surrenalico? Nella surrenale destra visibile omogenea, chiaramente limitata formazione di forma ovoidale con densità dei raggi x di 7-HU; il suo rilevamento è caratteristico dell'adenoma benigno.

CT SENZA CONTRASTO

I risultati di diversi studi confermano che una densità di 10 HU o meno è un segno diagnostico di adenoma surrenalico con sensibilità del 79% e specificità del 96%. Con una soglia di 0 HU, è possibile effettuare una diagnosi con una sensibilità del 47% e una specificità del 100%. La decisione su come misurare la densità dovrebbe essere fatta con attenzione. L'area di interesse selezionata dovrebbe essere il più ampia possibile, ma non includere i tessuti adiacenti, in particolare il tessuto adiposo che circonda la ghiandola.

CT CONTRASTO FORZA

I modelli iniziali di adenoma contrastante della corteccia surrenale e delle metastasi coincidono ampiamente; pertanto, le misurazioni della densità semplice non sono importanti per la loro diagnosi differenziale. La misurazione della densità ritardata (10 minuti dopo l'iniezione) di 30 HU o meno è un criterio diagnostico per un adenoma benigno, ma si trova solo in una piccola percentuale di adenomi surrenali.

Un calcolo, chiamato washout di un mezzo di contrasto, può essere utilizzato per determinare in modo affidabile se la ghiandola surrenale è benigna o maligna. Il lavaggio è calcolato come segue:

  1. Viene iniettato il contrasto per via endovenosa, la prima fase della scansione viene eseguita dopo un ritardo di 80 secondi.
  2. La fase successiva della scansione viene eseguita dopo un ritardo di 10 minuti.
  3. C'è una zona di interesse nel tumore. La densità viene misurata su scansioni effettuate dopo 80 secondi e dopo 10 minuti.
  4. La percentuale di lisciviazione della sostanza di contrasto è [1 - (densità dopo 10 minuti / densità dopo 80 secondi)] x 100. La densità è espressa in unità di Hounsfield.

Nel gruppo di 101 tumori surrenali, la lisciviazione di oltre il 50% era specifica nei casi di adenoma surrenalico benigno e la lisciviazione di meno del 50% era caratteristica delle metastasi. È interessante notare che questi indicatori non sono correlati alla percentuale di grasso intracitoplasmatico e il meccanismo fisiologico che porta a questa differenza non è del tutto chiaro. Ad una soglia del 50%, l'uso del valore di washout fornisce una sensibilità del 98% e una specificità del 100%.

In questo gruppo, 2 neoplasie mancate erano adenomi benigni, con una perdita dello 0% e del 40%. Entrambe le formazioni avevano una densità inferiore a 30 HU nelle immagini ritardate e sono state correttamente diagnosticate come adenomi surrenali benigni senza l'uso di criteri di eluizione. Se 2 tumori sono esclusi dal gruppo, la precisione di questo metodo sarà del 100%.

Per confermare questi risultati sorprendenti, sono necessari ulteriori gruppi numerosi. È importante ricordare che le lesioni di massa benigne, come gli ematomi surrenali o la pseudocisti, non aumentano la densità quando viene somministrato un mezzo di contrasto per via endovenosa; quindi, non sono adatti per la valutazione della lisciviazione.

Gli studi che hanno confrontato l'analisi degli istogrammi CT e l'analisi della densità media CT per valutare i focolai nelle ghiandole surrenali hanno mostrato che l'analisi dell'istogramma è più sensibile nella diagnosi di adenoma. Quando si studia l'adenoma povero di lipidi su CT senza amplificazione Ho et al. trovato che sebbene entrambi i metodi abbiano una specificità del 100%, usando una soglia di oltre il 10% di pixel negativi si ottiene una sensibilità dell'84%, rispetto al 68% per una soglia di densità media inferiore a 10 HU.

In caso di risultati TC ambigui o dubbi nella diagnosi, è possibile inviare lo studio per la revisione a un centro specializzato al fine di ottenere un secondo parere.

Formazione volumetrica della ghiandola surrenale destra. La TC dinamica e ritardata con miglioramento del contrasto dimostra una crescita omogenea nella ghiandola surrenale destra. Il grado di riduzione del contrasto con il tempo è chiamato lisciviazione, che può essere calcolata utilizzando la seguente formula: [1 - (densità dopo 10 minuti / densità dopo 80 secondi)] x 100, dove le densità sono espresse in unità Hounsfield. In questo caso, la lisciviazione è [1 - (36/99)] x 100 o 64%. I risultati di una recente pubblicazione in una grande rivista mostrano che qualsiasi lisciviazione superiore al 50% è un criterio diagnostico per una neoplasia benigna.

MRI DI ADRENALI CON ADENOMA

Sulla risonanza magnetica, gli adenomi della corteccia surrenale sono strutture del volume ben definite, caratterizzate da intensità uniforme e amplificazione del segnale. Per piccoli tumori (Xenia:

Adenoma surrenale

I tumori surrenali sono neoplasie benigne o maligne formate dalla proliferazione di tessuto d'organo sotto l'influenza di fattori provocatori. La loro localizzazione potrebbe essere nella corticale o midollo. I tumori sono caratterizzati da sintomi clinici e struttura morfologica. L'adenoma surrenale è spesso diagnosticato sul lato sinistro, tuttavia è estremamente difficile sospettarlo all'inizio dello sviluppo unicamente sulla base dei sintomi.

Cos'è?

Un tumore di origine benigna, formato dallo strato corticale, è un adenoma surrenale. Può essere ormone-attivo quando aumenta la produzione di ormoni, o inattivo. I sintomi clinici e il trattamento della malattia dipendono da questo.

La dimensione dell'oncogenesi varia da 15 a 60 millimetri, il peso è di circa 20 g, ma va ricordato che i tumori di peso superiore a 100 grammi devono essere considerati per la struttura maligna.

Esistono diversi tipi di tumori. Il più comunemente riscontrato è il tipo adenocorticale, che assomiglia visivamente a un nodo situato in una capsula.

La forma del pigmento è registrata meno frequentemente ed è un tumore riempito con un liquido leggero con cellule scure. Per quanto riguarda la forma oncocitaria, raramente viene diagnosticata e differisce nella struttura granulare.

cause di

Non è possibile individuare le principali cause di tumore surrenale. Elenchiamo solo alcuni fattori che aumentano indirettamente la probabilità di sviluppare adenoma:

  • carico ereditario;
  • il fumo;
  • patologia endocrina (diabete, tireotossicosi);
  • squilibrio ormonale (gravidanza);
  • malattie infiammatorie dei reni e delle ghiandole surrenali.

Come riconoscere l'adenoma surrenale?

Le manifestazioni cliniche dell'adenoma surrenalico si basano sulla gravità dello squilibrio ormonale e sulla localizzazione del tumore.

Innanzitutto, considera i segni di aldosteroma. Una persona può provare i seguenti sintomi:

  • disturbi cardiovascolari (aumento persistente di pressione, mancanza di respiro, aritmia, mal di testa, visione offuscata);
  • disfunzione renale (diminuzione del livello di potassio nel sangue, che si manifesta con la sete, un aumento dell'urina giornaliera, specialmente di notte);
  • debolezza muscolare, nervosismo.

Il corticosterooma è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche cliniche (specifiche della sindrome di Itsenko-Cushing):

  • l'obesità;
  • le donne hanno una voce più dura, i capelli aumentano; nei maschi, le ghiandole mammarie aumentano, la libido diminuisce;
  • osteoporosi (fratture ossee patologiche);
  • aumento della pressione, debolezza muscolare, disfunzione sessuale.

Sintomi esatti

I sintomi di adenoma surrenale possono avere un quadro clinico diverso, che si osserva in altre malattie. È possibile sospettare un tumore sulla base di un aumento persistente della pressione sanguigna, che non è suscettibile di terapia farmacologica.

Inoltre, in tenera età, quando i ragazzi e le ragazze iniziano la formazione di caratteristiche sessuali secondarie, è necessario prestare attenzione alla figura, alla crescita dei capelli, alla voce e ad altri segni.

Per diagnosticare un tumore in modo tempestivo, è necessario sottoporsi a regolari esami medici e eseguire gli ultrasuoni degli organi addominali e della cavità addominale.

Analisi e sondaggi

La diagnosi di adenoma comprende esami di laboratorio e strumentali. L'attività funzionale della neoplasia viene valutata dal laboratorio e viene determinato se secerne ormoni o meno.

Per fare ciò, vengono esaminati i livelli ematici di ormoni come l'aldosterone e il cortisolo. Il loro aumento indica un cancro ormone attivo.

Inoltre, il livello degli ormoni può essere contato dopo aver prelevato il sangue direttamente dalle vene surrenali, che può essere fatto usando la flebografia.

La diagnostica strumentale ha lo scopo di identificare il tumore, stabilendone l'esatta posizione, dimensione, prevalenza e danno alle strutture circostanti.

A questo scopo viene utilizzata la diagnosi ecografica, la risonanza magnetica o la risonanza magnetica. Grazie a tecniche moderne, è possibile rilevare un tumore di 5 millimetri di dimensione.

In alcuni casi, è necessaria una biopsia del neoplasma per determinare la struttura e l'origine del tumore. Il rischio di malignità si nota con un aumento della formazione di oltre 3 centimetri di diametro. Tuttavia, va notato che anche i piccoli adenomi rinasero nel tumore surrenale nel 13% dei casi.

Trattamento moderno

Il trattamento dell'adenoma surrenalico si basa sul metodo chirurgico. Implica la rimozione di una neoplasia insieme alla ghiandola surrenale a condizione delle sue dimensioni superiori a 20 millimetri e alla sua attività ormonale. In altri casi, la tattica osservativa.

L'adenomectomia può essere eseguita con metodo classico o laparoscopico. Quest'ultima tecnica è meno traumatica, il che contribuisce alla rapida guarigione delle ferite e alla scarica più rapida dall'ospedale.

Predizione e quanto live?

Una buona prognosi è tipica dei piccoli adenomi, che vengono diagnosticati tempestivamente. Nella fase iniziale, viene rimosso, il che impedisce lo sviluppo di complicanze e il processo del cancro.

Se una biopsia è stata utilizzata per stabilire l'origine maligna di una neoplasia, la prognosi dipende dallo stadio del tumore e dalla presenza di una patologia concomitante. Spesso, nel 40% dei casi nel rilevamento di cellule maligne si osserva una prognosi favorevole.

prevenzione

I metodi di prevenzione si basano sulla prevenzione del ri-sviluppo del tumore dopo la sua rimozione. Ciò richiede l'osservazione da parte dell'endocrinologo, il controllo dello spettro ormonale e l'ecografia regolare dello spazio retroperitoneale e della cavità addominale.

I dati del sondaggio sono raccomandati due volte all'anno. Inoltre, per scopi preventivi, è necessario smettere di fumare, normalizzare la dieta nutrizionale, monitorare il livello ormonale e prevenire malattie infiammatorie e infettive croniche. Quando si sospetta un adenoma surrenalico, è necessario un esame approfondito e un trattamento tempestivo.

Adenoma surrenalico nelle donne e negli uomini: cause, sintomi, trattamento

Fino a poco tempo fa, i tumori surrenali erano considerati un fenomeno abbastanza raro e rappresentavano non più dell'1% di tutti i neoplasmi. La situazione è cambiata con l'introduzione nella pratica clinica di metodi di ricerca come l'ecografia, la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica, consentendo di visualizzare la patologia di questo organo. È stato scoperto che i tumori, in particolare l'adenoma della ghiandola surrenale, sono comuni e secondo alcune informazioni si possono trovare in ogni decimo abitante del nostro pianeta.

Il tumore surrenale è raramente diagnosticato e i tumori benigni hanno origine nella corteccia o midollo. Gli adenomi inattivi dello strato corticale della ghiandola surrenale costituiscono oltre il 95% di tutti i tumori rilevati di questa localizzazione.

L'adenoma è un tumore ghiandolare benigno che può secernere ormoni, causando una varietà di e, talvolta, gravi disturbi nel corpo. Alcuni adenomi non differiscono in tale capacità e pertanto sono asintomatici e possono essere rilevati per caso. Tra i pazienti con questa patologia, ci sono più donne la cui età varia tra 30 e 60 anni.

I tumori benigni che vengono diagnosticati nella ghiandola surrenale non possono essere chiamati adenomi prima di un esame approfondito del paziente. In caso di rilevamento accidentale di neoplasie asintomatiche, si raccomanda di chiamarle incidentalomi, indicando l'imprevidenza di tale scoperta. Dopo aver esaminato il paziente e esclusa la natura maligna del tumore, sarà possibile giudicare la presenza di un adenoma con un alto grado di probabilità.

Le ghiandole surrenali sono piccole ghiandole endocrine accoppiate che si trovano ai poli superiori dei reni e producono ormoni che regolano il metabolismo di minerali ed elettroliti, la pressione sanguigna, la formazione di caratteristiche sessuali secondarie e la funzione fertile di uomini e donne. Lo spettro d'azione degli ormoni surrenali è così ampio che questi piccoli organi sono giustamente considerati vitali.

La corteccia surrenale è rappresentata da tre zone che producono diversi tipi di ormoni. I mineralocorticoidi della zona glomerulare sono responsabili del normale metabolismo del sale marino, mantenendo il livello di sodio e potassio nel sangue; I glucocorticoidi (cortisolo) della zona del fascio forniscono il corretto metabolismo di carboidrati e grassi, vengono rilasciati nel sangue in condizioni di stress, aiutano il corpo a far fronte a problemi improvvisi nel tempo e partecipano anche a reazioni immunitarie e allergiche. La zona mesh, che sintetizza gli steroidi sessuali, assicura la formazione di caratteristiche sessuali secondarie negli adolescenti e il mantenimento di livelli normali di ormoni sessuali per tutta la vita.

Gli ormoni del midollo surrenale - adrenalina, norepinefrina - prendono parte a vari processi metabolici, regolano il tono vascolare, i livelli di zucchero nel sangue, e durante una situazione stressante, un gran numero di essi entra nel sangue, permettendo di compensare condizioni pericolose in breve tempo. I tumori del midollo surrenale sono molto rari e gli adenomi si formano solo nella sostanza corticale.

Tra gli adenomi ormonalmente attivi, rilasciano aldosteroma, corticosteroma, glucosteroma e androsteroma. I tumori asintomatici inattivi appaiono spesso come un fenomeno secondario nelle malattie di altri organi, in particolare il sistema cardiovascolare (ipertensione arteriosa).

Al fine di determinare il potenziale maligno della neoplasia rilevata, è importante per un medico determinare il tasso di crescita. Pertanto, l'adenoma aumenta di diversi millimetri durante l'anno, mentre il tumore sta rapidamente aumentando di peso, raggiungendo talvolta 10-12 cm in un periodo di tempo relativamente breve. Si ritiene che ogni quarto tumore, il cui diametro superi i 4 cm, sarà maligno durante la diagnosi morfologica.

Cause e tipi di adenoma surrenalico

Le cause esatte dei tumori benigni ghiandolari delle ghiandole surrenali sono sconosciute. Il ruolo stimolante della ghiandola pituitaria, che sintetizza l'ormone adrenocorticotropo, dovrebbe aumentare il rilascio di ormoni dello strato corticale in determinate circostanze che richiedono una maggiore quantità di essi: trauma, chirurgia, stress.

I fattori di rischio possono essere considerati:

  • Predisposizione ereditaria;
  • Sesso femminile;
  • l'obesità;
  • Età oltre 30 anni;
  • La presenza di patologie di altri organi - diabete, ipertensione, cambiamenti nel metabolismo dei lipidi, ovaie policistiche.

Di regola, l'adenoma è unilaterale, sebbene in alcuni casi possa essere rilevato simultaneamente sia nelle ghiandole surrenali destra che sinistra. Esternamente, il tumore ha l'aspetto di una formazione arrotondata in una capsula densa e ben definita, il colore del tessuto dell'adenoma è giallo o marrone e la sua struttura è omogenea, il che indica che il processo è buono. L'adenoma della ghiandola surrenale sinistra è un po 'più comune della destra.

Il tipo di adenoma è determinato dalla sua attività ormonale e dall'ormone prodotto da questo:

  • Adenomi ormonalmente inattivi - non secernono ormoni e sono asintomatici.
  • Tumori ormonalmente attivi:
    1. aldosteronoma;
    2. corticosteroma;
    3. androsteroma;
    4. kortikoestroma;
    5. tumore misto.

Il tipo istologico è determinato dal tipo di cellule: clear cell, dark cell e mixed version.

I corticosteroidi più comunemente diagnosticati, che rilasciano glucocorticoidi e manifestano la sindrome di Itsenko-Cushing. L'aldosteroma è considerato più raro e molto raro - gli adenomi che producono ormoni sessuali.

Manifestazioni di adenoma

La stragrande maggioranza degli adenomi non produce alcun ormone, e poiché le loro dimensioni raramente superano i 3-4 cm, non ci sono segni locali sotto forma di compressione di grandi vasi o nervi. Tali formazioni vengono rilevate casualmente durante la TC o la risonanza magnetica della patologia degli organi addominali.

Il numero di casi di diagnosi di questi tumori è aumentato in modo significativo, ma l'idea della loro rimozione per ogni paziente è più che irragionevole e irrazionale. Inoltre, i benefici della rimozione del tumore asintomatico e molto lentamente crescente sono discutibili, poiché la chirurgia stessa è piuttosto traumatica e può causare più problemi rispetto al trasporto dell'adenoma.

I tumori funzionalmente inattivi possono verificarsi a seguito della patologia di altri organi - diabete, ipertensione, obesità, che richiedono una maggiore funzionalità della ghiandola surrenale.

A differenza degli adenomi inattivi, i tumori surrenali che producono ormoni hanno sempre un quadro clinico luminoso e piuttosto caratteristico, pertanto i pazienti necessitano di un trattamento appropriato per endocrinologi e persino per i chirurghi.

corticosteroma

Il corticostero è l'adenoma più comune dello strato corticale della ghiandola surrenale, che rilascia una quantità eccessiva di cortisolo nel sangue. Il tumore colpisce spesso le giovani donne. I suoi sintomi sono ridotti alla cosiddetta sindrome cushingoide:

Sintomo Sindrome di Itsenko-Cushing

Obesità con deposizione predominante di grasso nella parte superiore del corpo (collo, viso, addome), che dà ai pazienti un aspetto caratteristico;

  • In parallelo con l'aumento di peso, si verifica atrofia muscolare, in particolare degli arti inferiori e addome, con conseguente ernie e movimenti delle gambe, in piedi, a piedi portano ulteriori difficoltà per il paziente;
  • I cambiamenti atrofici della pelle e il suo assottigliamento, che porta alla comparsa di smagliature viola-rosse (smagliature) nell'addome, nelle cosce e persino nelle spalle, sono considerati un sintomo molto caratteristico della sindrome di Itsenko-Cushing.
  • Mentre il disturbo del metabolismo minerale progredisce, il calcio viene lisciviato dalle ossa e si sviluppa l'osteoporosi, che è irto di fratture degli arti e delle vertebre.
  • Oltre ai sintomi descritti, i pazienti possono notare una diminuzione dell'umore e dell'apatia, fino a grave depressione, letargia e letargia. Il diabete mellito accompagna questa patologia nel 10-20% dei casi e quasi tutti i pazienti sono disturbati da picchi di pressione sanguigna. L'ipertensione può essere maligna, i dati di pressione al momento della crisi sono piuttosto alti, quindi il rischio di ictus a questo punto è particolarmente grande. Nel corso del tempo, il rene è anche coinvolto nel processo patologico.

    Nelle donne, spiacevoli manifestazioni esterne sotto forma di obesità e smagliature sono spesso integrate dall'irsutismo: l'aspetto dei capelli dove di solito crescono nei maschi (orecchie, naso, labbro superiore e torace). Frequenti disturbi mestruali e infertilità, che riflettono uno squilibrio ormonale grave.

    aldosteronoma

    L'aldosteroma è considerato un tipo più raro di adenoma della corteccia surrenale. Secre l'aldosterone, che promuove la ritenzione di sodio e acqua nel corpo. Questa condizione porta ad un aumento del volume ematico circolante, aumento della gittata cardiaca e ipertensione arteriosa, che può a ragione essere considerato il sintomo principale di un tumore. La diminuzione della concentrazione di potassio in aldosteroma provoca convulsioni, debolezza muscolare, aritmie.

    Video: aldosteroma nel programma "Vivi sani"

    Androsteroma

    Gli adenomi capaci di sintetizzare gli ormoni sessuali sono rari, ma i loro sintomi sono piuttosto caratteristici e evidenti se il tumore secerne ormoni del sesso opposto rispetto al suo proprietario. Pertanto, l'androsteroma, che secerne gli ormoni sessuali maschili, viene diagnosticato negli uomini piuttosto tardi a causa dell'assenza di sintomi, mentre nelle donne, la comparsa di un eccesso di ormoni maschili provoca un ingrossamento della voce, crescita della barba e dei baffi e perdita di capelli sulla testa, rimodellamento muscolare di tipo maschile le mestruazioni, diminuzione delle ghiandole mammarie. Tali sintomi attirano quasi immediatamente l'attenzione e suggeriscono un'idea della patologia della ghiandola surrenale.

    Diagnosi di tumori surrenali benigni

    Gli adenomi produttori di ormoni delle ghiandole surrenali sono sintomi così caratteristici che spesso la diagnosi può essere fatta dopo l'esame e la conversazione con il paziente.

    Sentire un grosso tumore attraverso la parete addominale non è favorevole alla sua natura benigna. La formazione di grandi dimensioni nella regione retroperitoneale può essere un segno di adenoma del rene, ma quest'ultimo ha sintomi leggermente diversi e può essere facilmente determinato mediante ultrasuoni o CT.

    Per confermare le supposizioni dei medici utilizzati:

    • Analisi biochimiche per determinare il livello di ormoni, glicemia ed è anche consigliabile determinare lo spettro lipidico;
    • TC, MRI, diagnosi ecografica;
    • Puntura di neoplasia, che è molto rara.

    A causa della posizione profonda della ghiandola surrenale nello spazio retroperitoneale, gli ultrasuoni non forniscono sempre la quantità necessaria di informazioni, pertanto le immagini a risonanza magnetica e computerizzata sono considerate le principali procedure diagnostiche per gli adenomi di piccole dimensioni. La TC è spesso integrata con il contrasto e i migliori risultati possono essere ottenuti esaminando un tomografo multispirale (MSCT), che consente di ottenere un gran numero di sezioni tumorali.

    La biopsia dell'adenoma surrenale è molto difficile a causa della sua localizzazione, l'invasività di questa procedura è poco giustificata e il valore diagnostico è basso se si sospetta una neoplasia benigna. Fondamentalmente, questo metodo viene utilizzato per il presunto danno all'organo da metastasi del cancro di un'altra sede.

    Approcci terapeutici

    La scelta della tattica di trattamento dell'adenoma surrenale è determinata dalla sua apparenza. Pertanto, i tumori funzionalmente inattivi diagnosticati per caso richiedono l'osservazione, la TC periodica (una volta l'anno) e gli esami del sangue per gli ormoni. Con una condizione stabile, il trattamento non è richiesto.

    Se il tumore secerne ormoni o il suo diametro supera i 4 cm, allora ci sono indicazioni dirette per la rimozione chirurgica dell'adenoma. L'operazione dovrebbe essere effettuata solo in centri specializzati con l'attrezzatura necessaria.

    adrenalectomia laparoscopica - rimozione chirurgica delle ghiandole surrenali

    Il più traumatico è l'operazione di accesso aperto attraverso una grande incisione fino a 30 cm di lunghezza. Un metodo più moderno è la rimozione laparoscopica della parete addominale attraverso le forature, ma il danneggiamento del peritoneo e la penetrazione nella cavità addominale rendono anche questa operazione traumatica. Il modo più razionale e moderno per rimuovere un tumore è attraverso l'accesso lombare, senza intaccare il peritoneo. In questo caso, il paziente dopo un paio di giorni può essere dimesso a casa, e l'effetto cosmetico è così buono che le tracce dell'operazione sono invisibili agli altri.

    È importante notare che in caso di sospetto tumore della ghiandola surrenale, il paziente deve essere inviato a un centro medico specializzato, dove endocrinologi e chirurghi selezioneranno il metodo di trattamento ottimale per un particolare paziente.

    Altri Articoli Su Rene