Principale Tumore

Aumento del numero di leucociti nelle urine: come raccogliere le analisi, sotto quali numeri dovrebbero preoccuparsi?

Nuovi metodi di ricerca ad alta specificità sono ampiamente sviluppati e introdotti nell'uso di massa da parte dei clinici. Tuttavia, il loro uso non esclude la necessità di utilizzare metodi più semplici, tecnicamente ed economicamente vantaggiosi, come un'analisi generale dell'urina secondaria. Aiuta in particolare nella diagnosi delle leucociti, essendo una sorta di metodo di screening. La maggior parte degli altri cambiamenti nel sedimento urinario rivela un alto numero di leucociti.

Capiremo quali sono i normali indicatori dei leucociti nel sedimento urinario e cosa dovrebbe essere escluso se questo livello viene superato.

Leucociti nell'analisi generale delle urine: normale

Leucociti nelle urine

Un'analisi generale degli indicatori delle urine aiuta in una fase iniziale non solo nella diagnosi di malattie nefrologiche, ma anche urologiche e di altre malattie somatiche. Uno degli indicatori importanti è il numero di elementi formati che hanno superato la barriera renale e sono comparsi nell'urina secondaria. Gli analizzatori moderni contano il numero di leucociti e globuli rossi.

L'eccesso di livelli normali di globuli bianchi nelle urine è chiamato leucocituria, mentre i leucociti rilevabili nelle urine sono interpretati come piuria (pus nelle urine).

Al fine di valutare se il numero di leucociti nel sedimento urinario è aumentato o meno, è necessario prendere in considerazione una serie di fattori importanti:

  • genere (genere)
  • effetti circadiani (ora del giorno)
  • elevazione del leucocita transitoria postprandiale
  • corretta osservanza della tecnica di raccolta delle urine, preparazione per l'analisi
  • fase del ciclo mestruale (per le donne)
  • stress, alto esercizio alla vigilia dell'analisi
  • fumare, bere alcolici

Il numero normale di leucociti rilevati dai moderni sistemi di analisi è 2-3 per gli uomini e 4-6 per le donne. Tuttavia, l'eccesso di questo livello deve essere valutato per un periodo di diversi giorni, escludendo le ragioni sopra citate per l'aumento transitorio del contenuto di globuli bianchi (dopo aver mangiato, stress, ipotermia, se non si seguono le regole per la raccolta del liquido di analisi e delle mestruazioni).

Il numero di leucociti nelle urine aumenta: c'è qualche motivo di preoccupazione?

Elevazione dei leucociti nelle urine

Quando si effettua un'analisi generale dell'urina, è necessario anche un calcolo quantitativo, necessario per la gradazione della leucocituria. Ci sono tre gradi:

  • lieve (leggermente superiore ai limiti della norma) quando rileva da 8 a 40 globuli bianchi
  • moderato eccesso dei limiti superiori, diagnosticato quando si rilevano 50 - 90 leucociti in vista
  • piuria quando i leucociti riempiono completamente il campo visivo

Per un paziente che ha sperimentato un aumento del conteggio dei leucociti, non dovrebbe esserci motivo di preoccupazione.

Leucocituria, in particolare di elevata severità, deve avvisare il medico e richiede una considerazione dettagliata della situazione clinica che si presenta.

Prima di tutto, è necessario il controllo dinamico di parametri elevati nell'analisi, cioè l'urina dovrebbe essere passata di nuovo entro due o tre giorni. È importante spiegare le regole per la raccolta del fluido per l'analisi. Inoltre, è importante testare Nechiporenko, valutando il numero di globuli rossi nella porzione centrale delle urine. Questo è uno studio più significativo, anche per la diagnosi differenziale di malattie infiammatorie e non infiammatorie. Mostrerà se la leucocituria è stata transitoria (accidentale) o esiste un motivo per ulteriori esami e trattamenti?

In questa situazione è rilevante la coltura urinaria effettiva per la rilevazione della flora patologica (batteri), il loro titolo, la sensibilità e la resistenza a vari antibiotici. Questo è importante perché nella stragrande maggioranza dei casi, la leucocituria isolata è un segno di un processo infiammatorio nei reni, negli ureteri, nella vescica o nell'uretra. In questi casi, un trattamento tempestivo può impedire che il processo diventi cronologico.

Possibili cause di leucocituria

Un aumento del numero di leucociti nelle urine può essere un segno di varie malattie. Elenchiamo il più comune:

  • Processi infiammatori localizzati nei reni (pielonefrite acuta e cronica), negli ureteri, nella vescica (cistite), nell'uretra (uretrite).
  • Iperplasia benigna o maligna della ghiandola prostatica, sua lesione infiammatoria (prostatite), malattie infiammatorie dei genitali nelle donne - colpitis, vaginiti, bartolinite.
  • Glomerulopatii (glomerulonefrite), in cui nel quadro della sindrome urinaria la leucocituria è combinata con cambiamenti macro o microematometrici.
  • Nefropatia da farmaco (possibilmente, a volte iatrogena).
  • Danni renali diabetici - nefropatia come parte della nefrosclerosi.
  • Genesi riflessa della leucocituria nei processi infiammatori localizzati negli organi pelvici e addominali: appendicite, colecistite, annessite, salpingo-ooforite.
  • Il volume di formazione, localizzato nel bacino, causando ostruzione delle vie urinarie - neoplasia, lesioni.
  • L'uso di farmaci che possono causare un aumento del numero di globuli bianchi nelle analisi delle urine: diuretici, farmaci anti-infiammatori non steroidei, ACE-inibitori, antibiotici.

L'insorgenza di leucociti nelle urine nelle malattie infiammatorie del sistema urinario precede la comparsa di un odore sgradevole durante la minzione, possono verificarsi disturbi disurici (dolore, sensazione di svuotamento incompleto). Allo stesso tempo, il colore delle urine cambia, l'urina diventa torbida e il paziente presta attenzione ad essa.

Per orientare a quale livello del sistema urinario si verifica il processo infiammatorio, un test a tre vetri aiuterà. L'aspetto dei leucociti nella prima porzione di urina (nel primo bicchiere) indica che l'agente infettivo persiste nell'uretra e l'uretrite si verifica. I cambiamenti nella seconda parte indicano che l'infiammazione inghiotte la vescica con lo sviluppo di cistite batterica. Infine, l'aspetto dei leucociti in tutti e tre gli occhiali ci parla della possibile presenza di flora batterica nel parenchima renale (pielonefrite). Una coltura inseminata di microrganismi nel titolo diagnostico confermerà la presenza di infiammazione.

Il concomitante eccesso di livelli di leucociti ed eritrociti nel sedimento urinario è tipico della glomerulopatia, specialmente se la sindrome urinaria è associata alla sindrome nefrosica. I cambiamenti nefritici si applicheranno anche a Nechyporenko, dove il numero di globuli rossi e bianchi nella porzione centrale delle urine sarà aumentato.

Capire se la glomerulopatia o la pielonefrite avviene non è sempre un compito semplice anche per un clinico esperto. Urocitogramma aiuta a determinare il fenotipo dei leucociti (la loro affiliazione morfologica). Pertanto, la prevalenza dei linfociti è caratteristica della glomerulopatia. monociti, per pielonefrite - neutrofili, per lupus-nefrite (lupus glomerulopatia), la prevalenza dei linfociti è tipica, eosinofili in gran numero sono responsabili della formazione di cistite allergica o danno da farmaci.

I metodi di ricerca strumentali non dovrebbero rimanere inutilizzati nella ricerca diagnostica della leucocituria. Gli ultrasuoni dei reni rivelano echi simmetrici di danno all'apparato glomerulare o asimmetria del danno nella pielonefrite. Inoltre, l'ecografia degli organi pelvici e della cavità addominale escluderà altre malattie sopra descritte, che potrebbero essere la causa dell'aumento dei leucociti nell'analisi generale delle urine.

Leucociti nelle urine

Lascia un commento 44.414

Analisi delle urine: la base per la diagnosi di qualsiasi malattia. Il tasso di leucociti nelle urine indica il livello di protezione contro i virus. Una maggiore quantità di globuli bianchi nel sangue e nelle urine segnala una malattia nel corpo. Quanti globuli bianchi sono considerati normali dipende dal sesso e dall'età del paziente. E nonostante la sua semplicità, un test delle urine generale determina in modo rapido ed efficiente le informazioni necessarie.

Funzione dei leucociti

I leucociti sono i primi a segnalare lo stato di immunità umana. Servono da barriera a funghi, batteri, cellule e virus estranei. I globuli bianchi sono generati dal midollo osseo e dai linfonodi. Nelle urine, i leucociti sono determinati dai risultati di un'analisi generale. Spesso nell'ambiente interno di una persona sana non ci sono leucociti o il loro numero è minimo. L'analisi delle urine determina lo stato del corpo per un numero di indicatori. La tabella delle norme regola il contenuto limite degli elementi nel campione da controllare.

La tabella di indicatori dell'analisi generale di urina, secondo la norma

Il numero di leucociti nell'analisi totale

Una piccola quantità di cellule leucocitarie nel campione è accettabile. Ciò è dovuto ai seguenti fenomeni:

  • I globuli bianchi nelle urine cadono dal sangue. Il loro numero non influisce sulla salute, se la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni è normale.
  • Secondo alcuni studi, alcune cellule nei leucociti fungono da "scout" - penetrano nelle urine e, in presenza di virus, danno un segnale sul problema, rilasciando sostanze di una composizione speciale.
Per l'analisi è necessario passare l'urina del mattino.

Tassi di leucociti ammissibili per le donne fino a 6 cellule, il contenuto normale negli uomini 2-3. Nei bambini, queste cifre dipendono anche dal segno di genere - fino a 10 nelle ragazze e fino a 7 nei ragazzi. La differenza nelle norme è spiegata dalle peculiarità della struttura anatomica: nelle donne, gli organi urinari e genitali si trovano nelle vicinanze e i batteri migrano liberamente, distorcendo i parametri dei test delle urine.

L'analisi delle urine negli adulti è considerata dubbia se il farmaco è da 3 a 10 unità. In tali casi, viene condotta una ricerca ripetuta. Se i risultati sono troppo alti una seconda volta, il paziente è malato. Con l'aumento dei leucociti viene effettuato un ulteriore esame: ecografia dei reni, coltura delle urine in vari media, raschiamento dell'epitelio. La preparazione per un test delle urine include regole specifiche. Se la raccolta di materiale non è conforme alle misure igieniche, il risultato potrebbe essere distorto. In ogni caso, solo un urologo può prescrivere una terapia antibiotica in presenza di risultati complessi.

Che cosa fa l'aumento del tasso di leucociti nelle urine?

Aumento dei livelli di globuli bianchi e globuli rossi segnala un'infezione nel tratto urogenitale. Esiste il rischio delle seguenti malattie:

  • pielonefrite, urolitiasi;
  • infezione al livello dell'uretere;
  • cistite o cancro;
  • infiammazione dell'uretra;
  • infezioni ginecologiche.
Un aumento del tasso dell'indice dei leucociti indica la presenza di infezione.

Ci sono casi in cui il contenuto di leucociti supera ampiamente la norma - 30-40 unità. Se non si tratta di batteriuria, il risultato è causato da un recente ciclo di antibiotici, tubercolosi renale, nefrite o raccolta banale di un campione in un contenitore non sterile. Non trascurare le regole di analisi. Spendendo 2-2,5 minuti per eseguire semplici manipolazioni, è possibile fornire un risultato accurato al primo tentativo.

Se si sospetta un'infezione, devono essere presentati almeno due test: un test urinario generale e secondo Nechyporenko. Non essere pigro, perché l'immagine della malattia sarà incompleta senza un esame dettagliato.

I risultati dell'analisi di Nechiporenko

Con aumento dei leucociti, il medico può fare riferimento per l'analisi secondo Nechyporenko. Questo metodo fornisce risultati di alta precisione. Il paziente raccoglie la porzione media della prima urina del mattino. L'assistente di laboratorio posiziona il campione ottenuto in una centrifuga, dopo che appare un precipitato, raccoglie 1 millimetro del campione e conta i componenti. I metodi di ricerca e misurazione dei parametri variano, quindi, per ottenere indicatori comparabili, è meglio passare tutte le analisi in un laboratorio.

Le percentuali elevate indicano possibili diagnosi:

  1. La pielonefrite è una malattia infettiva della pelvi renale. Il paziente lamenta dolore sordo in uno o entrambi i reni, debolezza, febbre.
  2. Cistite. L'infezione è concentrata nella vescica. Il paziente è preoccupato per il dolore durante la minzione, il disagio, i frequenti stimoli. Il colore dell'urina può cambiare, a volte nell'analisi sono presenti tracce di pus.
  3. Nefrolitiasi o calcoli renali. Sintomi - attacchi di dolore acuto nella regione lombare, specialmente dopo una scossa, febbre, a volte ci sono tracce di sangue nelle urine, come evidenziato da elevati livelli di globuli rossi.
Torna al sommario

Età e conta dei globuli bianchi

Conta leucocitaria nelle donne

Il tasso ammissibile di leucociti nelle urine delle donne è di 0-6 unità. Nei giorni critici, non è consigliabile fare un'analisi, poiché se le regole per la preparazione del campione non vengono seguite, vi è la possibilità di ottenere risultati distorti (se nel campione sono presenti tracce di sangue mestruale). A volte l'analisi ripetuta viene eseguita se i leucociti nelle urine sono elevati.

Livello ammissibile negli uomini

Il corpo degli uomini non è soggetto a picchi ormonali. Pertanto, le norme per loro non cambiano durante la loro vita: 2-4 unità, dopo 60 anni nella norma fino a 6 unità. Secondo le statistiche, il più delle volte negli uomini compaiono calcoli renali. A differenza delle donne, le pietre, formate negli uomini, hanno una forma liscia e differiscono nella composizione chimica.

Il numero di globuli bianchi in una gravidanza

Durante questo periodo della vita di una donna, a causa di cambiamenti ormonali, il valore ammissibile dei leucociti nelle urine varia leggermente. 0-10 unità indicano la norma. Se le cifre sono più elevate, il paziente verrà inviato per ulteriori esami - analisi microbiologica o ecografia. Le donne incinte sono inclini a candidosi, cistite, colpite, urolitiasi, nei casi gravi - pielonefrite. Solo il medico determinerà quale malattia ha causato tassi elevati.

Indicatori in età avanzata

L'età di 50 anni corrisponde al livello di 4-6 unità. Una diagnosi comune per le persone di questa età è l'urolitiasi, la cui causa è la deposizione salina. Allo stesso tempo, la malattia nelle donne è più grave, poiché, a causa dei cambiamenti ormonali, compaiono cristalli di ossalato. A causa della configurazione sono difficili da trattare. Una persona sana di età superiore a 60 anni è considerata il normale contenuto di un massimo di 6 unità. Una diagnosi comune è la pielonefrite, complicata da malattie concomitanti legate all'età e spesso in forma cronica.

Valori del livello di leucociti nei bambini

Il vero problema dei giovani genitori è la difficoltà di raccogliere l'urina dai bambini. Si raccomanda ai bambini del primo anno di vita di usare un orinatoio - è facile da usare e fornisce un livello adeguato di sterilità. Non puoi prendere l'urina spremuta dal pannolino. Raccogli il materiale al mattino, prelavare il bambino. Non dimenticare di avvertire gli assistenti di laboratorio sui medicinali che il bambino stava assumendo. Le percentuali dei leucociti per i bambini dipendono dal sesso del bambino: ragazze - 0-10 unità, ragazzi - 0-7 unità.

adolescenza

Nell'adolescenza, le norme dei leucociti nelle urine per ragazze e ragazzi sono le stesse - 3 unità. Gli indicatori 0-1-2 hanno considerato anche la norma. Aumentare questi numeri indica un'infezione nel corpo. Di norma, le ragazze si ammalano più spesso a causa di caratteristiche anatomiche. L'ipotermia è una causa comune. È provocato dall'abbigliamento fuori stagione (con il lombo scoperto), seduto su una superficie fredda. Queste cause causano anche un aumento delle proteine ​​urinarie. Con l'inizio dell'attività sessuale, vengono aggiunte infezioni del sistema riproduttivo.

Interpretazione di indicatori dell'analisi generale di urina in adulti

I reni sono un organo associato con una struttura fine, quindi il minimo cambiamento nel corso normale di qualsiasi processo interno porta a notevoli deviazioni nelle prestazioni del sistema urinario.

Informazioni sulle patologie dei reni, delle vie urinarie e di alcuni altri organi possono essere trovate sull'analisi generale delle urine (in forme mediche riducono alla sigla OAM). È anche chiamato clinico.

1. Perché è prescritto questo test?

L'urina è un fluido biologico, in cui i prodotti finali dell'attività vitale dell'organismo vengono rilasciati dal corpo umano.

È convenzionalmente suddiviso in primario (formato per filtrazione nei glomeruli dal plasma sanguigno) e secondario (formato durante il riassorbimento nei tubuli renali di acqua, metaboliti necessari e altri soluti).

La distruzione di questo sistema comporta cambiamenti caratteristici nei normali indicatori di OAM. Pertanto, l'analisi può mostrare:

  1. 1 deviazioni nel metabolismo;
  2. 2 segni di infezione del tratto urinario;
  3. 3 L'efficacia del trattamento e della dieta;
  4. 4 Le dinamiche del recupero.

Una persona può contattare il laboratorio per l'analisi delle urine di sua iniziativa se vede cambiamenti drastici nelle sue caratteristiche fisiche. Ma più spesso il paziente riceve un rinvio da uno specialista in clinica, quindi decodifica i risultati ottenuti.

L'OAM è incluso nell'elenco delle ricerche di base durante gli esami preventivi della popolazione, l'esame clinico, è prescritto quando si cerca assistenza medica da uno specialista, durante la gestione della gravidanza, durante il ricovero in ospedale e in alcuni altri casi.

L'analisi delle urine consiste in uno studio sequenziale:

  1. 1 caratteristiche fisiche del campione;
  2. 2 composizione chimica;
  3. 3 Esame microscopico dei sedimenti.

2. Preparazione del paziente

Prima di inviare il materiale per un'analisi generale (clinica), consultare il proprio medico circa l'eventuale sospensione dell'assunzione di alcuni preparati farmaceutici. Ad esempio, i farmaci diuretici smettono di bere 48 ore prima che il campione venga prelevato.

Le donne dovrebbero ricordare che le mestruazioni di solito distorcono i risultati. Per i campioni, è meglio scegliere il tempo prima delle mestruazioni o due giorni dopo la fine della dimissione.

Il giorno precedente l'assunzione di biomateriali, scartare i prodotti con un alto contenuto di pigmenti, alcol, grassi, cibo affumicato, fare sesso, eccessivo stress fisico e psico-emotivo. Tutto ciò può distorcere i risultati di OAM.

Per l'analisi, raccogliere la porzione mattutina di urina, in modo ottimale la parte centrale. Prima della recinzione, il paziente deve fare il bagno degli organi genitali esterni (bagno, doccia, salviette umidificate).

Dopo l'inizio della minzione, è meglio lavare la prima porzione nella toilette, per raccogliere la parte centrale in un contenitore sterile pulito (in modo ottimale in un contenitore sterile e farmaceutico). Il volume minimo di urina richiesto per lo studio è di 50 ml. Nella tazza della farmacia c'è un'etichetta, al livello del quale è desiderabile riempire il contenitore.

Nei bambini piccoli è spesso difficile raccogliere l'urina per l'analisi. Pertanto, quando si raccolgono, è possibile utilizzare piccoli trucchi:

  1. 1 Acquista in farmacia speciali contenitori di plastica morbida con un bordo adesivo. Non a tutti i bambini piace questa procedura, ma per alcuni è accettabile.
  2. 2 Prima della recinzione, porta il bambino in bagno e accendi l'acqua. Un bambino fino a un anno prima può essere allattato al seno, un bambino più grande può essere bevuto. La minzione dei bambini è legata alle poppate, quindi il compito può essere facilitato.
  3. 3 Alcuni bambini scrivono più volte a intervalli compresi tra 10 e 15 minuti. Per raccogliere materiale da tali bambini, è meglio preparare diversi contenitori in modo che vi sia la possibilità di raccogliere le goccioline in diversi piatti senza macchiarla durante le manipolazioni.
  4. 4 Prima di eseguire la procedura, è possibile eseguire un massaggio morbido e carezzevole nell'addome inferiore, nell'area della vescica.

3. Cosa non fare quando si raccoglie l'urina?

Quando la raccolta di materiale per l'analisi clinica delle urine non è raccomandata:

  1. 1 Utilizzare utensili non trattati, il contenuto di una pentola, pannolino, pannolino, sacchetto di plastica. Questa analisi è definita "sporca", non è adatta per valutare lo stato del sistema urinario.
  2. 2 Utilizzare l'analisi stantie per più di 3 ore o l'urina nel frigorifero senza un conservante speciale.
  3. 3 Raccogli materiale per OAM dopo un movimento intestinale, durante le mestruazioni o dopo il rapporto sessuale.
  4. 4 Per raccogliere materiale per la ricerca durante le malattie infiammatorie acute del sistema riproduttivo, la pelle intorno all'uretra e alla vagina (questo dovrebbe essere avvertito medico in anticipo). Raccogliere solo un'analisi del genere non funzionerà.
  5. 5 Non usare un catetere urinario se non c'è un bisogno urgente di farlo (cancro alla prostata, adenoma della prostata, paziente gravemente costretto a letto e altre situazioni che sono prescritte dal medico curante). Quando si installa un catetere a casa, il rischio di infezione secondaria è elevato.

La tabella seguente mostra i principali indicatori, le loro norme e interpretazione. L'analisi clinica dell'urina nelle donne è quasi la stessa degli uomini, con l'eccezione di alcuni parametri. Queste piccole sfumature sono indicate nella tabella.

4. Proprietà fisiche

4.1. Numero di

Nel valutare la quantità totale di urina escreta, è necessario tener conto delle possibili caratteristiche della dieta di ciascun paziente. In un adulto che aderisce a una dieta normale, la diuresi giornaliera è compresa tra 800 e 1500 ml.

La diuresi dipende dal volume di fluido consumato. Di solito il 60-80% della quantità consumata al giorno viene escreta dal corpo. Il normale rapporto tra la diuresi diurna e la notte è 3: 1 o 4: 1.

Una condizione caratterizzata da un aumento dell'escrezione di urina (più di 2000 ml al giorno) è chiamata poliuria.

Un fenomeno simile è osservato nella norma:

  1. 1 Con una grande quantità di ubriaco nel giorno passato;
  2. 2 Quando eccitazione nervosa o sovratensione.

La poliuria può verificarsi nelle seguenti condizioni patologiche:

  1. 1 Malattia renale (insufficienza renale cronica, stadio di risoluzione dell'insufficienza renale acuta);
  2. 2 Sollievo dell'edema, ad esempio contro i diuretici;
  3. 3 Non zucchero e diabete;
  4. 4 nefropatie (amiloidosi, mieloma, sarcoidosi);
  5. 5 Accettazione di determinati farmaci.

Lo stato inverso si chiama oliguria. Con l'oliguria, meno di 500 ml di urina vengono escreti al giorno.

Fisiologicamente può verificarsi con:

  1. 1 Ridurre l'assunzione di liquidi;
  2. 2 Perdita di liquidi insieme al sudore nel calore;
  3. 3 Esercizio fisico significativo.

È annotato nelle patologie seguenti:

  1. 1 scompenso cardiaco;
  2. 2 avvelenamento;
  3. 3 Eccessiva perdita di acqua da parte del corpo (ad esempio, durante la diarrea abbondante, il vomito);
  4. 4 ustioni;
  5. 5 condizioni di shock;
  6. 6 Febbre di qualsiasi origine;
  7. 7 Danni ai reni di genesi infettiva, autoimmune e tossica.

Anuria è una condizione in cui l'escrezione di urina si arresta completamente. Anuria è tipica per:

  1. 1 stadio iniziale dell'insufficienza renale acuta;
  2. 2 perdita di sangue acuta;
  3. 3 vomito indomabile;
  4. 4 pietre nel tratto urinario con otturazione del lume;
  5. 5 malattie oncologiche, accompagnate da otturazione e compressione degli ureteri.

Nocturia - una condizione in cui la diuresi notturna predomina prevalentemente durante il giorno. Nocturia è tipica per:

  1. 1 non zucchero e diabete;
  2. 2 Molte malattie renali;
  3. 3 BPH.

4.2. Frequenza di minzione

Oltre alla quantità giornaliera di urina prestare attenzione alla frequenza della minzione. Normalmente, questo processo viene eseguito da una persona 4-5 volte durante il giorno.

La pollachiuria è caratterizzata da frequenti visite al bagno. È osservato a:

  1. 1 grande quantità di fluido consumato;
  2. 2 infezione urinaria.

Olakiuria - il contrario di quanto sopra. Caratteristico per:

  1. 1 assunzione di liquidi minori;
  2. 2 disturbi dei nervi.

Stranguria: minzione dolorosa.

La disuria è un disturbo della minzione che combina sintomi quali i cambiamenti nel volume delle urine, la frequenza e l'aspetto del dolore. Di solito accompagna l'infiammazione nel sistema urogenitale.

4.3. Color (colore)

È un'esposizione diretta di concentrazione. In una persona sana, sono consentite variazioni di colore dal giallo paglierino all'ambra.

Colpiscono anche il colore delle urine con sostanze speciali, che si basano su pigmenti ematici. Il colore giallo scuro si osserva nel caso in cui la quantità di sostanze coloranti disciolte in esso superi significativamente la norma. Caratteristico di tali stati:

  1. 1 edema;
  2. 2 vomito;
  3. 4 ustioni;
  4. 4 rene congestizio;
  5. 5 Diarrea.

Se il contenuto delle sostanze del pigmento è minimo, l'ombra sarà più chiara. È osservato a:

  1. 1 diabete;
  2. 2 diabete mellito.

Il colore marrone scuro è spiegato da un aumento del livello di urobilinogeno. È un criterio diagnostico per l'anemia emolitica. L'urina può diventare marrone scuro quando si assumono sulfonamidi.

Il colore nero scuro e pratico può indicare diversi stati:

  1. 1 alcaptonuria (dovuta all'acido omogentisico);
  2. 2 rene emolitico acuto;
  3. 3 Melanosarcoma (acquisisce una tinta dovuta alla presenza di melanina).

L'urina rossa diventa, se contiene sangue fresco o pigmenti rossi. Questo è possibile con:

  1. 1 infarto del rene;
  2. 2 Insufficienza renale;
  3. 3 danni e lesioni delle vie urinarie;
  4. 4 Assunzione di alcuni farmaci (ad esempio rifampicina, adriamicina, fenitoina).

Il tipo di "brodo di carne" è dovuto alla presenza di sangue alterato, che è caratteristico della glomerulonefrite acuta.

Una tonalità verde-marrone (rispetto al colore della birra) si manifesta se la bilirubina e l'urobilinogeno si trovano nelle urine. Questa anomalia spesso indica ittero parenchimale.

Se l'ombra è piuttosto giallo-verdastra, che può indicare la presenza di una bilirubina, è considerata un sintomo di ittero ostruttivo.

4.4. trasparenza

Normalmente, l'urina è chiara. Tuttavia, in presenza di componenti patologici e impurità (proteine, leucociti, eritrociti, epitelio, batteri, sali), può essere torbido, torbido e opaco.

È possibile eseguire preliminarmente diverse manipolazioni per restringere il cerchio di possibili sostanze che compongono il sedimento a determinati sali.

Quando, una volta riscaldato, il tubo con il materiale di prova diventa di nuovo trasparente, si può concludere che ci sono stati urati in esso.

Se lo stesso accade a contatto con acido acetico, è possibile ipotizzare la presenza di fosfati nel campione. Se, se miscelato con acido cloridrico, si osserva un effetto identico, allora nelle urine ci sono ossalati di calcio.

Per dati più precisi, viene eseguita la microscopia dei sedimenti.

4.5. L'odore

L'odore di urina è di solito specifico, non intenso. Un odore di ammoniaca può verificarsi se c'è una contaminazione batterica del campione. L'odore di frutta (mele marcescenti) è considerato un indicatore della presenza di corpi chetonici.

4.6. Densità relativa (SG)

Questo indicatore è considerato molto importante perché viene giudicato sulla funzione di concentrazione dei reni, sulla sua capacità di riprodursi.

La misurazione viene eseguita utilizzando un dispositivo appositamente progettato - l'urometro. Nello studio, l'attenzione è principalmente rivolta al contenuto di elettroliti e urea e non a sostanze ad alto peso molecolare (proteine, glucosio, ecc.).

Normalmente, la densità relativa dell'urina del mattino è determinata nell'intervallo compreso tra 1,012 e 1,025. Durante il giorno, può variare tra 1001 - 1040, quindi, se si sospetta che un paziente abbia una diminuzione della capacità di concentrazione dei reni, viene solitamente prescritto un test Zimnitsky.

Iperstenuria: un indicatore sopra la norma. La sua causa può essere:

  1. 1 tossicosi di gravidanza;
  2. 2 edema progressivo;
  3. 3 sindrome nefrosica;
  4. 4 diabete;
  5. 5 Uso di sostanze radiopache.

Hypostenuria - riduzione del peso specifico. Osservato nelle seguenti condizioni:

  1. 1 ipertensione maligna;
  2. 2 insufficienza renale cronica;
  3. 3 diabete mellito;
  4. 4 La sconfitta dei tubuli renali.

Isostenuria è una condizione in cui la densità delle urine è uguale alla densità del plasma sanguigno (entro 1010-1011).

5. Proprietà chimiche

Questo è il secondo gruppo di indicatori di urina, che descrive lo stato di salute del paziente.

5.1. Reazione media (pH)

Il pH normale delle urine varia tra 5-7. Una reazione acida (pH 7) si verifica quando:

  1. 1 dieta vegetale;
  2. 2 insufficienza renale cronica;
  3. 3 alcalosi metabolica o gassosa;
  4. 4 iperkaliemia;
  5. 5 processi infiammatori attivi nel sistema urinario.

5.2. Determinazione delle proteine ​​(PRO)

Normalmente, la proteina nelle urine non viene rilevata o viene rilevata una quantità insignificante. La condizione in cui questa soglia viene superata si chiama proteinuria. È accettato per distinguere diversi tipi di proteinuria:

  1. 1 La proteinuria prerenale è associata a tali processi patologici nel corpo umano che sono accompagnati da un aumento della concentrazione di proteine ​​plasmatiche (mieloma, per esempio).
  2. 2 Il rene è il risultato di danni al filtro glomerulare o alterata funzione tubulare renale. Il criterio diagnostico per la gravità del processo patologico è la selettività: maggiore è il numero di grandi molecole proteiche trovate nell'urina secondaria, più grave è la situazione.
  3. 3 La proteinuria postrenale è una manifestazione dei processi infiammatori nel sistema riproduttivo e nei tessuti circostanti (vulvovaginite, balanite, ecc.).
  4. 4 La proteinuria può anche essere fisiologica, ad esempio, durante il sovraccarico emotivo, essere al freddo o al sole, nei bambini in posizione eretta, con camminare a lungo, correre.

5.3. Determinazione del glucosio (GLU)

Normalmente, questa sostanza non può essere rilevata nelle urine a causa del suo basso contenuto. Glucosuria è il nome per una condizione in cui i livelli di glucosio superano 0,8 mmol / l. Ciò si verifica quando viene superata la cosiddetta soglia glicemica renale.

Cioè, quando la sua concentrazione nel sangue supera 9,9 mmol / l, passa liberamente la barriera ed entra nelle urine. Ci sono questi tipi di glicosuria:

  1. 1 Alimentare (una grande quantità viene dal cibo);
  2. 2 emotivo;
  3. 3 Droga

La glucosuria patologica è divisa in renale (manifestata in varie malattie dei reni) ed extrarenale, che è considerata il risultato delle seguenti malattie:

  1. 1 diabete;
  2. 2 Thyrotoxicosis;
  3. 3 feocromocitoma;
  4. 4 pancreatite acuta e altre malattie del pancreas;
  5. 5 Itsenko - Malattie di Cushing;
  6. 6 cirrosi epatica;
  7. 7 avvelenamento.

5.4. Determinazione dell'emoglobina (Hb)

Si ritiene che l'emoglobina si trovi nella porzione delle urine durante la rapida disintegrazione (emolisi) dei globuli rossi. Tale processo può essere infettivo, immunologico o genetico. Molto spesso l'emoglobinuria viene rilevata quando:

  1. 1 anemia emolitica;
  2. 2 trasfusione di sangue incompatibile;
  3. 3 lesioni interne (sindrome da schianto);
  4. 4 Avvelenamento grave;
  5. 5 danni diretti al tessuto renale.

L'emoglobinuria è pericolosa perché è l'impulso per lo sviluppo dell'insufficienza renale acuta.

5.5. Determinazione di Ketone Solids (KET)

La chetonuria è un indicatore speciale dell'analisi delle urine, che riflette l'incoerenza dei processi metabolici che si verificano nel corpo. Si trovano le seguenti sostanze: acetone, acido beta-idrossibutirrico, acido acetoacetico. La chetonuria si verifica sullo sfondo:

  1. 1 diabete;
  2. 2 diete da fame di carboidrati;
  3. 3 Grave tossicosi (di solito nei bambini);
  4. 4 Dissenteria;
  5. 5 Grave irritazione del sistema nervoso centrale;
  6. 6 Iperproduzione di corticosteroidi.

5.6. Determinazione della bilirubina (BIL)

La bilirubinuria è una condizione patologica in cui la bilirubina immodificata viene rilevata nelle urine. Quando i meccanismi che utilizzano la bilirubina falliscono, i reni prendono una parte del lavoro. La bilirubinuria è tipica di molte malattie del fegato:

  1. 1 Cirrosi;
  2. 2 epatite;
  3. 3 ittero (parenchimale e meccanico);
  4. 4 malattia da calcoli biliari.

5.7. Definizione di Urobilin Bodies (UBG)

Urobilinuria si verifica quando c'è insufficiente funzionalità epatica. Tuttavia, la patologia dell'intestino (dove si forma questa sostanza) e i processi che portano alla scomposizione dei globuli rossi contribuiscono anche alla comparsa dell'urobilinogeno nelle urine.

L'alto contenuto di corpi urobilinogenici nel campione (UBG nel modulo di analisi) viene rilevato quando:

  1. 1 epatite;
  2. 2 sepsi;
  3. 1 anemia emolitica;
  4. 4 cirrosi;
  5. 5 Malattie intestinali (infiammazione, ostruzione).

6. Esame microscopico dei sedimenti

Di grande importanza nella diagnosi dell'esame al microscopio di sedimenti urinari organizzati e non organizzati. A tal fine, l'assistente di laboratorio ha difeso il campione per circa due ore, quindi ha centrifugato, drenato il liquido ed esaminato la goccia di sedimento al microscopio.

A basso ingrandimento, vengono contati i cilindri nel campo visivo e, a un elevato ingrandimento, vengono contati i leucociti, gli eritrociti e altri elementi cellulari.

Il conteggio del numero di elementi cellulari nel materiale facilita enormemente l'uso della camera di Goryaev.

6.1. Globuli rossi (BLD)

Normalmente, i globuli rossi nelle urine sono, tuttavia, il loro numero è limitato a una cellula nel campo visivo negli uomini e fino a tre nelle donne).

L'ematuria è una condizione in cui si rinvengono più globuli rossi nelle urine. Distinguere tra ematuria macroscopica (la presenza di coaguli di sangue può essere determinata ad occhio nudo) e microematuria (la presenza di globuli rossi viene rilevata solo con un microscopio).

Figura 1 - Eritrociti modificati nelle urine al microscopio, un farmaco nativo. Source Masaryk University (https://is.muni.cz/do/rect/el/estud/lf/js15/mikroskop/web/pages/zajimave-nalezy_en.html)

Inoltre, l'ematuria glomerulare (renale), che si manifesta in malattie renali di varia origine, lesioni medicinali e tossiche del tessuto renale e non glomerulare, che è associata a infiammazione, lesioni e malattie oncologiche, si distingue.

Figura 2 - Eritrociti immodificati (farmaco nativo, la freccia rossa indica l'eritrocita e leucociti). Fonte Masaryk University

6.2. Leucociti (LEU)

In un uomo sano, i leucociti nelle urine sono rappresentati da un piccolo numero di neutrofili (fino a tre), nelle donne ce ne sono leggermente di più (fino a sei).

L'aumento dei globuli bianchi nelle urine è chiamato leucocituria. Testimonia sempre tali processi infiammatori nei reni o nelle vie urinarie, come ad esempio:

Se tra tutte le cellule ci sono notevolmente più eosinofili, allora stanno parlando della genesi allergica della malattia, se i linfociti riguardano quella immunologica.

Figura 3 - Leucociti nelle urine al microscopio

6.3. epitelio

La microscopia normale può rilevare fino a 5-6 cellule. Tuttavia, gli elementi dovrebbero essere distinti l'uno dall'altro, poiché riflettono le varie manifestazioni cliniche:

  1. 1 L'epitelio squamoso entra nel materiale dai genitali esterni. È spesso osservato nell'uretrite negli uomini, in un campione scarsamente raccolto nelle donne.
  2. 2 epitelio transizionale - parte della membrana mucosa delle vie urinarie. Si trova in cistite, neoplasie, pielite.
  3. 3 L'epitelio renale che è presente in grandi quantità in OAM indica le seguenti condizioni: danno renale acuto e cronico, intossicazione, febbre, infezione.

6.4. cilindri

Questi sono elementi proteici o cellulari derivati ​​dall'epitelio dei tubuli.

  1. 1 Hyaline (proteina) appare quando:
    • la disidratazione;
    • nefropatie di donne incinte;
    • febbre;
    • avvelenamento con sali di metalli pesanti.
  2. 2 Waxy (proteina) parla di:
    • sindrome nefrosica;
    • amiloidosi.
  3. 3 I cilindri cellulari possono parlare di problemi di un'eziologia molto ampia e sono un'indicazione diretta della conduzione di analisi più dettagliate.

6.5. limo

Normalmente trovato in piccole quantità. Con un contenuto più elevato, il muco può indicare le seguenti malattie:

  1. 5 uretrite;
  2. 2 prostatite;
  3. 4 cistite;
  4. 4 malattia renale;
  5. 5 campionamento errato.

Decifrando i risultati delle analisi delle urine: iucociti 1-1

I leucociti 1-1 nelle urine sono un indicatore sovrastimato del contenuto di cellule leucocitarie nell'urina del paziente, che indica la presenza di alcune malattie dei reni o del sistema urinario.

I globuli bianchi sono globuli bianchi, la cui funzione principale è quella di proteggere il corpo da attacchi infettivi, virus e cellule estranee. Pertanto, se i leucociti nelle urine sono elevati, allora questo indica malattie infettive o processi infiammatori.

Manifestazioni patologiche

In alcuni casi, gli specialisti prescrivono un test delle urine per il numero di cellule leucocitarie se si sospetta che alcuni processi patologici nell'organismo siano sospetti. I leucociti nelle urine possono essere aumentati nelle seguenti malattie:

  1. La pielonefrite è una malattia infettiva-infiammatoria che colpisce la pelvi renale.
  2. La cistite è un processo infiammatorio localizzato nell'area della mucosa della vescica.
  3. La nefrite è una malattia infiammatoria dei reni.
  4. L'uretrite è un processo patologico di natura infiammatoria, localizzato nell'uretra.
  5. La prostatite è una malattia infiammatoria che colpisce la ghiandola prostatica.
  6. Processi infiammatori nell'area genitale.
  7. La glomerulonefrite acuta o cronica è un processo immune-infiammatorio che colpisce il glomerulo renale.
  8. L'amiloidosi è la deposizione di proteina insolubile nei tessuti renali.
  9. La tubercolosi renale è un'infezione del rene.
  10. Lupus nefrite - danno al tessuto renale.
  11. Urolitiasi - la deposizione di sali nella zona dei reni e degli ureteri.
  12. Rifiuto del trapianto renale
  13. Neoplasie tumorali di natura benigna o maligna nell'area dei reni, degli ureteri o della vescica.

O dice un aumento del numero dei globuli bianchi

In alcuni casi, quando conducono ulteriori ricerche e procedure diagnostiche, gli specialisti non possono rilevare i segni delle suddette malattie nei pazienti. In questo caso, i leucociti nelle urine possono essere significativamente aumentati. Cosa significa? Molto spesso, tale quadro clinico è osservato con una forma latente della malattia, che è estremamente pericolosa per la salute del paziente, poiché porta la potenziale minaccia di ridurre la funzione renale. Di solito, in tale situazione, al paziente vengono assegnati ulteriori test di analisi delle urine e le seguenti procedure diagnostiche:

  1. Cistografia.
  2. Esame ecografico del tratto urinario.
  3. Radiografia dei reni.
  4. Esame ecografico dei reni.
  5. Radiografia degli ureteri.
  6. Tomografia computerizzata
  7. Cistoscopia.
  8. Imaging a risonanza magnetica.

Con l'aiuto degli studi presentati, i disturbi patologici come il reflusso, un ostacolo al deflusso delle urine, possono essere rilevati in un paziente. Durante la sua stagnazione, c'è un accumulo di microrganismi patogeni, che porta allo sviluppo del processo infiammatorio e spiega l'aumento dei leucociti.

Inoltre, l'aumento del contenuto di cellule leucocitarie nelle urine può essere dovuto alla presenza di malattie infettive trasmesse sessualmente (ad esempio, balanopostite, vulvovaginite, candidosi, colpite).

Valore normale degli indicatori

Gli indicatori del normale contenuto di cellule leucocitarie nelle urine dipendono da fattori quali la categoria di età e il sesso del paziente. Questo indicatore può essere influenzato da alcuni fattori esterni, come mangiare cibo o assumere determinati farmaci, sforzi psico-emotivi o fisici. Nelle donne, i leucociti possono aumentare nei primi 2 trimestri di gravidanza o prima dell'inizio delle mestruazioni. Tuttavia, nella maggior parte dei casi danno solo piccole modifiche.

Gli indicatori di normalità sono i seguenti:

  1. Il numero di globuli bianchi normali per gli uomini è 0-3.
  2. Il contenuto normale di cellule leucocitarie nelle donne è 0-6.
  3. Nei bambini, i leucociti nelle urine possono essere alquanto elevati. Il tasso per i piccoli pazienti è 0-8.

L'eccesso degli indicatori di cui sopra (1-1) in medicina è chiamato leucocituria. Un contenuto eccessivamente elevato di cellule leucocitarie nelle urine è chiamato piuria. Gli indicatori di leucociti 2-3 e più alti sono caratteristici per questa condizione. Quando piuria in aggiunta alle cellule dei leucociti nelle urine ci sono mescolanze di carattere purulento, la comparsa di fiocchi specifici, cambiamento di colore. Nella maggior parte dei casi, la piuria indica lo sviluppo di processi infiammatori localizzati nel sistema urogenitale del paziente.

Come prepararsi per lo studio

Al fine di ottenere risultati accurati del test delle urine per il contenuto di cellule leucocitarie, è necessario prepararsi adeguatamente per l'analisi. Prima di tutto, è importante raccogliere correttamente materiale per la ricerca di laboratorio. Per fare ciò, segui queste regole:

  1. Solo l'urina del mattino ottenuta immediatamente dopo il risveglio è adatta allo studio.
  2. Prima di raccogliere il materiale per l'analisi, è necessario lavare a fondo, sempre usando sapone o gel doccia. Trascurare le procedure igieniche può portare all'individuazione di un numero inaccettabilmente elevato di cellule leucocitarie nelle urine.
  3. Urina per la ricerca raccolta in un contenitore di vetro o plastica appositamente preparato, sterile e asciutto.
  4. È necessario consegnare l'urina al laboratorio entro e non oltre un'ora e mezza dalla sua raccolta. Prima di questo, si raccomanda di conservare il materiale biologico in frigorifero.
  5. Qualche giorno prima dell'analisi, dovresti astenervi dall'eseguire la fisioterapia, i raggi X e gli ultrasuoni.
  6. 2 settimane prima dello studio, è necessario interrompere l'assunzione di antibiotici.

Vale la pena sottolineare che l'osservanza delle semplici regole di cui sopra fornirà risultati affidabili dello studio e eliminerà la necessità di una nuova analisi.

Eventi medici

Se nel corso dello studio è stata riscontrata una leucocituria o piuria in un paziente, gli sono state assegnate ulteriori procedure diagnostiche per determinare la malattia che ha provocato un aumento delle cellule leucocitarie. Solo quando viene identificata una causa esatta, lo specialista può prescrivere al paziente il trattamento competente appropriato necessario per ridurre il livello dei globuli bianchi a livelli normali. Nella maggior parte dei casi, al paziente vengono prescritti farmaci che consistono nell'assunzione di farmaci antibatterici e nel consumo di grandi quantità di liquidi. Si consiglia una dieta speciale, basata sull'esclusione di cibi piccanti, salati, piccanti, affumicati e in scatola dalla dieta quotidiana.

Se lo sviluppo della leucocitosi è associato a una malattia come la cistite, quindi fare un bagno di guarigione con decotti di camomilla o eucalipto e mantenere una dieta speciale contribuirà a stabilizzare la situazione.

Se i leucociti nelle urine sono elevati a causa dello sviluppo della tubercolosi renale, allora il paziente avrà bisogno di un trattamento completo a lungo termine. Solitamente è sufficiente una terapia medica adeguata, ma in casi particolarmente difficili e trascurati può essere necessario un intervento chirurgico.

Nella urolitiasi, al paziente viene somministrato uno speciale trattamento farmacologico in concomitanza con una dieta. In alcuni casi, potrebbe essere necessario eseguire un'operazione speciale, che consiste nello schiacciare i depositi di sale mediante ultrasuoni.

I leucociti elevati nelle urine sono un segnale di allarme che indica la presenza di processi infiammatori o malattie infettive che interessano il sistema urogenitale.

Se il numero di tali cellule nelle urine supera la norma, sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire la causa esatta del disturbo e determinare il decorso terapeutico ottimale.

Cosa può mettere in guardia i leucociti nelle urine

I leucociti nelle urine sono un indicatore importante che porta informazioni sullo stato del corpo. Analisi delle urine: uno studio di laboratorio prescritto da medici di qualsiasi specialità. Lo studio del sedimento urinario consente di identificare varie cellule che vengono escrete dalle urine. Tra questi elementi, i leucociti sono spesso identificati, che indicano un processo infiammatorio. Il tasso di questo indicatore, i motivi della comparsa nelle analisi, che consente di chiarire la diagnosi, in ogni caso devono essere chiariti con il medico che ha raccomandato l'esame.

Indicatori normativi

L'urina è un terreno liquido sterile in cui si sciolgono varie sostanze. Processi di filtrazione, riassorbimento e secrezione si verificano continuamente nei reni, che assicurano l'eliminazione di acqua in eccesso e composti non necessari dal corpo.

Riunendosi nella pelvi renale, l'urina scorre attraverso gli ureteri verso la vescica. Da lì, attraverso l'uretra (uretra), viene escreto durante la minzione (miccia).

Nei processi infiammatori di origine infettiva e di altra natura, un gran numero di cellule immunitarie, e in particolare i leucociti, che svolgono una funzione protettiva, si concentrano nel sito della lesione.

La patologia può verificarsi su qualsiasi parte del sistema urinario, pertanto, si ritiene che un aumento del contenuto di leucociti nelle urine sia un segno affidabile di un processo patologico.

È generalmente accettato un tale tasso di leucociti nelle urine di un adulto e di bambini:

  • uomini - 2-3 elementi sagomati nel campo visivo (in n / z);
  • donne - fino a 6 p / s;
  • ragazze - 6-10 per p / s;
  • ragazzi - fino a 7 in p / s.

Se il livello dei leucociti nelle urine è superiore a 60 elementi, allora viene fatta una conclusione sulla piuria, cioè, ha un carattere purulento.

È stato stabilito che un leggero eccesso del contenuto di leucociti è ammissibile in determinate condizioni e non è un segno di una malattia degli organi del sistema urinario. La differenza di prestazioni dipende dalle differenze anatomiche e fisiologiche tra il tratto urogenitale negli uomini e nelle donne (l'uretra è ampia e corta, l'apertura di uscita è vicina al tratto genitale).

Nei bambini, oltre alle differenze morfologiche e di genere, il numero di elementi uniformi nel sedimento urinario dipende dalla maturità funzionale degli organi.

Cause di leucocituria

Le ragioni dell'aumento dei livelli delle cellule dei leucociti nelle urine possono essere processi patologici sia degli organi urinari sia delle condizioni causate da fattori extrarenali.

Leucociti elevati nelle urine di un adulto possono essere determinati dalle seguenti lesioni del sistema urinario:

  • pielonefrite acuta e cronica;
  • urolitiasi;
  • cistite;
  • uretrite;
  • glomerulonefrite;
  • nefrite di origine non infettiva (lupus, interstiziale);
  • tubercolosi renale;
  • nephrosclerosis;
  • amiloidosi;
  • formazioni tumorali;
  • lesioni infettive degli ureteri.

Inoltre, nelle donne, le cause di leucocituria possono essere

  • infezioni ginecologiche (tricomoniasi, micoplasmosi, clamidia);
  • vulvovaginiti;
  • annessite - infiammazione dell'utero;
  • Bartolini - danni alle ghiandole del vestibolo della vagina.

Negli uomini può essere dovuto un aumento dei leucociti nel sedimento urinario

  • prostatite;
  • balanopostite - infiammazione delle ghiandole sul bordo esterno dell'uretra;
  • adenocarcinoma della prostata;
  • fimosi: restringimento del prepuzio;
  • adenoma prostatico;
  • infezioni sessualmente trasmesse.

I globuli bianchi si trovano nei sedimenti urinari a causa di tali fattori:

  • esercizio eccessivo (soprattutto statico, dovuto al sollevamento pesi);
  • febbre;
  • antibiotici (penicilline, aminoglicosidi);
  • trattamento con farmaci anti-infiammatori non steroidei (Ketoprofene, Diclofenac, Indometacina);
  • uso di sostanze radiopache;
  • l'uso di preparazioni di ferro.

Spesso, i risultati sono distorti a causa della scarsa igiene prima di raccogliere l'urina e l'utilizzo di un contenitore non sterile.

Test per leucocituria

Il metodo di screening che rileva la leucocitosi nei sedimenti urinari è un'analisi generale. In base ai suoi risultati, vengono studiate le proprietà organolettiche e fisico-chimiche e la microscopia del precipitato ottenuto mediante centrifugazione consente di determinare la composizione cellulare.

Per chiarire la diagnosi o rilevare le leucociti nascoste, gli specialisti possono utilizzare altri metodi e test di laboratorio:

  • Studio di Nechiporenko;
  • Test di Addis-Kakovsky;
  • Analisi di Amburge;
  • identificazione dei leucociti "attivi";
  • test di prednisolone.

L'analisi di Nechiporenko permette di determinare quanto sono elevati i globuli bianchi, i globuli rossi e i cilindri. Lo studio richiede 1 ml di urina ottenuta dalla porzione centrale dell'urina del mattino.

I metodi per determinare elementi uniformi e cilindri del sedimento urinario secondo Addis-Kakowski non sono usati tanto spesso quanto la raccolta a lungo termine di urina porta alla distruzione dei globuli bianchi. Entro 12 ore, l'urina viene raccolta in un contenitore e consegnata allo studio. Gli assistenti di laboratorio analizzano la composizione del sedimento e fanno i ricalcoli per 24 ore. Il metodo è il più affidabile e consente di identificare i processi infiammatori nascosti nei reni.

L'analisi di Amburge consente di stimare il numero di leucociti e altri elementi escreti nelle urine in 1 minuto. Microscopia di sedimento ottenuta da un campione di urina raccolta 3 ore dopo la prima minzione.

Il rilevamento di leucociti "attivi" o "vivi" è indicato per la pielonefrite. Con una diminuzione della densità relativa delle urine, i globuli bianchi "attivi" che vengono rilasciati dal rene infiammato possono essere trasformati in cellule di Sternheimer-Malbin. Se la densità del liquido aumenta, passeranno di nuovo in forme "viventi". Per condurre il test, acqua distillata e una tinta vengono aggiunti al sedimento urinario. Quindi viene eseguita la microscopia, dove viene conteggiata la percentuale di cellule "attive" del numero totale relativo di leucociti.

A volte la malattia renale ha un quadro clinico sfocato e i risultati di laboratorio rimangono nel range di normalità. Per identificare la leucocituria, eseguire il test del prednisone. Analizzare il sedimento urinario prima dell'introduzione del prednisone e dopo (tre volte ogni ora). Il test è considerato positivo quando appaiono i leucociti o se le loro concentrazioni sono elevate.

Il medico deve interpretare i risultati del test. Ma normalmente, il loro numero non dovrebbe interrompere l'indicatore di 5 leucociti in nessuna analisi.

Tipi di leucocitosi

In un adulto, ci sono diversi tipi di leucocituria, che possono essere suddivisi a seconda della fonte di origine, connessione con l'infezione e l'espressione quantitativa.

Quindi, leucocituria è:

  • vero (esplicito e nascosto);
  • asintomatica;
  • false;
  • infettivo e non infettivo;
  • minore;
  • moderato;
  • pronunciato.

Se i metodi di diagnostica di laboratorio hanno rilevato i leucociti nel sedimento urinario in modo affidabile, viene confermata la chiara leucocituria vera. Se per il suo rilevamento è ricorso a metodi di provocazione (ad esempio, test prednisolone), è considerato nascosto.

Leucocituria asintomatica è caratterizzata da cambiamenti di laboratorio senza un quadro clinico chiaro. Questa forma può essere identificata in malattie con decorso sfocato, nei neonati, nelle donne in stato di gravidanza, dopo uno sforzo fisico o l'assunzione di medicinali.

I test delle urine mostrano risultati falsi se l'infiammazione è localizzata al di fuori degli organi del sistema urinario. Quindi, nelle malattie della sfera genitale, i leucociti dal tratto genitale entrano nel materiale per l'analisi.

Nella leucocita infettiva, batteri, eritrociti e cilindri leucocitari possono essere rilevati simultaneamente nel biomateriale. Se i globuli bianchi compaiono in grandi quantità a causa di lesioni non infettive dei reni e di altre parti del sistema urinario, ad esempio nel lupus, viene fatta una conclusione sulla leucocituria non infettiva. Il numero di cellule leucocitarie può essere insignificante (10-15 in p / s), moderato (20-50 in p / s) e pronunciato (60 o più in p / sr).

Cosa fare

Se si riscontrano deviazioni dalla norma nei risultati dei test delle urine, per ottenere dati affidabili e chiarire la localizzazione del focus patologico, il medico prescrive i seguenti test:

  • consegna ripetuta di urina in conformità con la tecnica di raccolta;
  • raccolta giornaliera di urina per l'analisi secondo Addis-Kakovsky;
  • coltura delle urine per determinare la flora batterica e la suscettibilità agli antibiotici;
  • eseguire un test a tre tazze.

Il test a tre vetri è un metodo semplice per determinare la localizzazione della lesione nel sistema urinario. Per le donne, può essere utilizzato un test a due vetri. L'urina viene raccolta in tre contenitori sterili. Il primo è riempito con la parte anteriore dell'urina, il secondo - con quello medio e il terzo (per gli uomini) - dopo il massaggio prostatico.

L'aumento del contenuto di elementi uniformi nel primo bicchiere è un segno di infiammazione nell'uretra. I leucociti elevati della porzione centrale significano danni alla vescica o ai reni. Un alto contenuto di cellule leucocitarie nel terzo bicchiere è un segno di danno infiammatorio alla prostata.

Non è pratico iniziare il trattamento della leucocituria senza chiarire la causa, poiché è solo una delle manifestazioni della malattia. La terapia deve essere completa e diretta all'eliminazione del principale processo infiammatorio.

Come superare un test delle urine

Ridurre significativamente la gravità delle leucociti o eliminarle completamente consente la corretta tecnica di raccolta delle urine per l'analisi. Ciò richiede un contenitore sterile, che è auspicabile acquistare in una farmacia.

Un giorno prima dell'analisi, è necessario ridurre la quantità di liquido bevuto a 1,5 litri ed eliminare tali alimenti e bevande dalla dieta:

  • acetosa;
  • spinaci;
  • condimenti piccanti;
  • carne di pollame;
  • prodotti a base di carne;
  • alcol (vino rosso);
  • cioccolato e cacao;
  • caffè e tè forte.

Prima dell'analisi, è necessario coordinare con il medico curante l'annullamento temporaneo di alcuni agenti antibatterici, ormoni, FANS. È importante escludere alla vigilia di un lavoro fisico pesante.

Per un'analisi generale, l'intera urina del primo mattino viene completamente raccolta. Prima della miccia, è necessario pulire a fondo i genitali e il perineo. Le donne con abbondanti perdite vaginali o mestruazioni dovrebbero essere inserite nella vagina con un batuffolo di cotone.

Risultati affidabili di ulteriori analisi di laboratorio aiuteranno in modo tempestivo a curare l'infiammazione degli organi urinari.

Altri Articoli Su Rene