Principale Anatomia

Analisi delle urine per la proteinuria quotidiana

La proteinuria giornaliera è un test delle urine per le proteine, che viene prescritto per rilevarlo e scoprire il livello di concentrazione nelle urine. Questo viene fatto al fine di rilevare la presenza di patologie o processi infiammatori nel corpo del paziente.

Perché spendere la proteinuria quotidiana

Se la dose viene aumentata, dopo un po 'di tempo viene nuovamente assegnato il test per il blocco. Il rilevamento ripetuto della proteina diventa la base per una diagnosi lunga e aggiuntiva. Pertanto, viene condotta albuminuria giornaliera, volta a confermare o smentire la disfunzione del sistema urinario. Analoga analisi è anche finalizzata a:

  1. Istituzione del focus dell'infiammazione e della sua localizzazione in un particolare organo umano.
  2. La scelta della direzione di ulteriore trattamento e correzione del corso terapeutico.

Pertanto, un test speciale per il rilevamento delle proteine ​​è molto importante per determinare i pazienti con problemi con il sistema urogenitale, la rilevazione di patologie che minacciano la salute e la vita delle persone.

Quale dovrebbe essere la norma

Il tasso di proteine ​​nell'uomo nelle urine dipende da vari fattori. La proteina è un composto organico necessario per costruire cellule e tessuti di organi interni, muscoli, nervi e colonna vertebrale. Nel mezzo del flusso sanguigno, le strutture proteiche sono rappresentate dalle seguenti specie:

  • Le albumine sono semplici proteine ​​che si dissolvono facilmente, hanno una bassa massa di molecole.
  • Le globuline sono proteine ​​globulari che sono poco solubili, il loro peso molecolare è molto alto.

Nonostante la loro solubilità, entrambi i tipi di composti altamente molecolari non hanno la capacità di penetrare nei glomeruli, la cui membrana funge da filtro per grandi conglomerati. Tale protezione biologica e organica nel corpo umano è progettata in modo che le sostanze non penetrino nei vasi e nei capillari. Quando i reni funzionano normalmente, i test mostreranno che l'urina contiene le cosiddette tracce di proteine. Una piccola quantità di proteine ​​nelle urine non è critica e non indica che i processi patologici si sviluppano nel corpo umano. Per confermare l'assenza della malattia in un paziente, verrà nuovamente rinominata un'analisi delle urine per determinare la concentrazione di proteine ​​in essa contenuta.

Il livello di proteinuria giornaliera nel normale non deve superare 140 mg / ml. Anche nei casi in cui tutti i sistemi corporei funzionano normalmente o in modo ottimale, le proteine ​​possono fluire nelle urine. Le cause di questo stato sono spesso i seguenti processi infiammatori:

  1. La disintegrazione delle cellule epiteliali. Questo fenomeno è osservato durante il metabolismo.
  2. Disintegrazione di mucoproteine ​​e biopolimeri complessi, che sono contenuti nei fluidi secretori. Come risultato di questo processo, vengono rilasciati carboidrati e proteine.
  3. Durante la filtrazione attraverso i reni, l'albumina entra nelle urine, che hanno un basso peso molecolare.

Cosa mostrano i risultati

Questi fenomeni fisici possono innescare lo sviluppo di proteinuria, che non indica la comparsa di focolai di patologia nel corpo. Allo stesso tempo si richiama l'attenzione sul fatto che il tasso di proteine ​​nelle urine è troppo alto. Per questo motivo, è necessario superare test aggiuntivi, poiché malattie pericolose come:

  • Processi acuti e cronici nei reni.
  • Malattie della vescica
  • Patologia delle vie urinarie.

Le fonti di tali stati sono:

  1. Infiammazione che ha un'etologia diversa, con il risultato che le proteine ​​possono entrare nelle urine. Si formano durante la neutralizzazione degli agenti infettivi.
  2. Danni all'epitelio tubulare, motivo per cui le proteine ​​hanno iniziato a secernere dalle cellule, per poi cadere nelle urine.
  3. Filtrazione di composti altamente molecolari che circolano nel plasma. Le sostanze passano attraverso una membrana semi-impermeabile. Tali elementi non sono in grado di subire il riassorbimento nei tubuli renali.

In una persona sana che non ha infiammazione nel corpo, le proteine ​​urinarie saranno costituite dai seguenti componenti:

  • Proteine ​​di origine non plasma.
  • Microglobulina.
  • Catene leggere di immunoglobuline.

In qualsiasi patologia renale, il contenuto qualitativo e quantitativo dei composti ad alto peso molecolare inizia a cambiare. La frequenza o i parametri patologici della proteinuria giornaliera vengono rilevati durante l'analisi.

La proteinuria si sviluppa nel 25% dei pazienti che si recano in ospedale con dolori alla zona lombare e schiena e difficoltà a urinare. L'analisi delle urine per la proteinuria quotidiana, che mostra un alto livello di concentrazione proteica nelle urine, non sempre indica lo sviluppo della patologia. Un'alta concentrazione di questo parametro può essere causata da fattori naturali. Tra questi vale la pena notare come:

  1. Dieta scorretta e imprecisioni nell'assunzione di cibo.
  2. Alto sforzo fisico.
  3. Ipotermia.

La cosiddetta proteinuria ortostatica può svilupparsi nei bambini e negli adolescenti. È facile determinare questa forma della malattia: un piccolo acido acetico viene aggiunto a un campione di urina che il paziente da al laboratorio per l'esame. Di conseguenza, ci sarà una piccola quantità di sedimenti torbidi in cui ci sono proteine ​​specifiche che appaiono nelle urine solo negli stadi acuti di malattie che si verificano nel sistema urogenitale, così come nella ricorrenza di patologie croniche.

Prima che i genitori facciano dei test con un bambino, devi liberarti delle malattie virali, batteriche e infettive. Dopo il recupero, devono trascorrere alcuni giorni prima che il corpo si riprenda completamente. Questo è necessario per condurre una completa differenziazione della nefrosi e della nefrite da malattie virali respiratorie acute o influenza.
Spesso, la proteinuria ortostatica si verifica con l'aumento dello sforzo fisico e degli sport attivi. Ciò è dovuto al fatto che un numero enorme di muscoli è coinvolto nel lavoro e nella formazione. La concentrazione giornaliera di proteine ​​aumenta nelle persone che sono costantemente in piedi durante la giornata lavorativa, camminano molto e si spostano.

Nel caso in cui una persona mangia in modo improprio, aderisca alla dieta mono, mangia in modo sbilanciato, quindi si verifica una proteinuria alimentare giornaliera.

Tutti i tipi di malattia sono caratterizzati da un aumento della concentrazione di proteine ​​nelle urine, se una persona ha subito uno shock emotivo, è costantemente sotto l'influenza dello stress, sta vivendo uno sforzo mentale.

Spesso i pazienti lamentano un dolore prolungato nella regione lombare e nell'addome inferiore. Tale disagio è causato dal fatto che una persona sviluppa la proteinuria palpatoria, causata dalla spremitura dei vasi sanguigni nelle aree indicate del corpo. La proteina durante l'esame supererà più volte la norma. Se tutte le patologie vengono eliminate, la concentrazione proteica si stabilizza nel tempo. Il livello di proteine ​​nelle urine e in varie malattie del cuore aumenta.

Altri processi patologici causati dallo sviluppo di albuminuria e proteinuria includono:

  1. Ipertermia che può causare febbre. Spesso osservato nei bambini e negli anziani. Come risultato dell'ipertermia, si sviluppa un problema con elementi strutturali renali, ischemia tubulare prossimale. Un corretto calcolo della proteinuria giornaliera consentirà di rilevare una particolare malattia nelle prime fasi dello sviluppo;
  2. Lesioni distrofiche, urologiche e infiammatorie del sistema urinario.

L'assunzione giornaliera di proteinuria può essere di diversi tipi:

  • Forma surrenale, che si verifica quando la perdita parziale della capacità dei reni di filtrare il sangue. Di conseguenza, i globuli rossi vengono distrutti, a causa dei quali l'emoglobina viene rilasciata nel mezzo dei capillari.
  • Forma renale È caratterizzato dal fatto che l'endotelio dei glomeruli renali sarà deformato, la proteina sarà rilasciata nelle urine. Tale proteinuria si verifica in caso di interruzione del flusso sanguigno, di carenza di ossigeno nei tessuti, di cellule e compromissione dell'integrità delle membrane semipermeabili.
  • La forma glomerulare risultante dallo sviluppo dell'infiammazione del sistema endocrino o problemi con i vasi (stasi del sangue).
  • Forma tubulare, quando la proteina si trova nelle urine come risultato dell'assorbimento di conglomerati nei tubuli renali.
  • La forma post-renale, quando c'è una concentrazione di proteine ​​nelle urine a causa di infiammazioni causate da infezioni che provocano la distruzione cellulare da parte di microrganismi patogeni.

Gli obiettivi dello studio della proteinuria quotidiana in laboratorio:

  1. Per valutare l'attività funzionale dei glomeruli renali, che sono responsabili per l'urina primaria.
  2. Stabilire il livello di danno alle membrane semipermeabili, determinare il grado della loro deformazione.
  3. Impostare i fuochi di infiammazione.
  4. Rileva le malattie, specificale.

Indicazioni per lo studio

L'urina per il calcolo dell'assunzione giornaliera di proteine ​​viene somministrata se sono presenti le seguenti indicazioni:

  1. La presenza di glomerulonefrite acuta o cronica, così come patologia autoimmune.
  2. Diagnosi di tumori maligni prima nel corpo umano (la posizione delle formazioni non ha importanza).
  3. Danni ai processi infettivi dei reni e delle vie urinarie.
  4. Passaggio di esami preventivi, se prima una persona presentava patologie simili. Spesso, quelli che sono stati precedentemente diagnosticati con infiammazioni infettive sono regolarmente esaminati.
  5. Le donne incinte sono testate per distinguere i cambiamenti naturali nella composizione dell'urina dallo sviluppo di processi patologici.

Nelle future madri nel terzo trimestre di gravidanza, si può sviluppare la cosiddetta proteinuria fisiologica, che a sua volta passa dopo il parto. Una forma simile della malattia si sviluppa a causa del fatto che l'utero, in costante aumento di dimensioni, schiaccia i reni.

Come raccogliere l'analisi?

Per la corretta determinazione della norma della proteina che entra nelle urine durante il giorno, è necessario prepararsi adeguatamente per l'analisi. I principi di base della preparazione del test sono i seguenti:

  • È necessario raccogliere l'urina solo in piatti sterili.
  • Aderire ad una corretta alimentazione e regime alimentare.
  • Fai una doccia prima di urinare. L'uso di detergenti aromatizzati è proibito. Gli organi sessuali dovrebbero essere puliti con un asciugamano di cotone.
  • È necessario raccogliere l'urina in un grande contenitore.
  • L'urina inizia a raccogliere presto la mattina e termina esattamente un giorno. 2 ore dopo l'ultima minzione, dovrebbe iniziare lo studio dell'urina. Pertanto, il barattolo deve essere sigillato e portato immediatamente in laboratorio.

Nei pazienti costretti a letto, la recinzione delle urine viene presa attraverso una speciale padella o attraverso un catetere. Per i bambini devono essere utilizzati contenitori sterili, venduti in farmacia.

Cause di aumento delle proteine ​​nelle urine. Analisi giornaliera delle urine per la proteinuria

Quando la proteina urinaria è elevata, questa situazione causa attenzione in un adulto. Non sorprende che la proteinuria sia considerata un marker di problemi renali. La norma proteica nelle urine è quando non ce n'è affatto o viene determinata una piccola quantità di proteine. Che cosa significa un eccesso di deviazioni ammissibili degli indicatori?

Chi e perché è prescritto per la proteinuria?

Quando è possibile l'analisi delle proteine ​​urinarie? Ci sono diverse ragioni per questa ricerca. Ad esempio, se un medico trova sintomi di nefropatia in un paziente, come gonfiore alle gambe, aumento di peso, diminuzione della quantità di urina, aumento dell'affaticamento, ipertensione, un'analisi delle proteine ​​delle urine contribuirà a confermare la diagnosi. È necessario essere esaminati periodicamente per le persone che rientrano nella categoria di rischio per lo sviluppo di disfunzione renale cronica. Il controllo delle proteine ​​nelle urine consente di individuare il CRF. I fattori di rischio includono ereditarietà, vecchiaia, fumo, obesità e malattie renali. Nel diabete, così come in altre malattie sistemiche (lupus, amiloidosi) che influenzano negativamente i reni, anche periodicamente si analizzano la presenza di proteine ​​nelle urine. È possibile valutare il grado di danno al corpo.

È necessario uno studio quando vengono prescritti farmaci nefrotossici per il trattamento di alcune malattie. Un'analisi di aumento delle proteine ​​nelle urine aiuta a capire quanto bene i reni funzionano normalmente. Molti farmaci, inclusa l'aspirina regolare con penicillina, possono danneggiare i reni. Se, dopo la prescrizione di farmaci, viene rilevata una proteina nell'analisi delle urine, la terapia deve essere aggiustata. Questa analisi aiuta a diagnosticare la glomerulopatia primaria, la nefrosi lipoide, la glomerulonefrite membranosa e le patologie simili che provocano un aumento del contenuto di proteine ​​nelle urine.

Lo studio delle proteine ​​biomateriali

I metodi per determinare la proteina nelle urine sono divisi in qualitativo, quantitativo, semi-quantitativo. Uso qualitativo per lo screening, in quanto i loro risultati non sono particolarmente affidabili. Tali tecniche si basano sulle proprietà delle proteine ​​alla denaturazione sotto gli effetti chimici e fisici. Durante la determinazione qualitativa delle proteine ​​nelle urine, il campione deve essere trasparente, altrimenti la presenza di precipitato proteico sarà difficile da distinguere. Se il campione è torbido, aggiungere talco o magnesia ad esso e filtrare. Le analisi qualitative più comuni sono la tecnica di Heller, la reazione con acido sulfosalicilico.

Il metodo unificato di Brandberg-Roberts-Stolnikov e i metodi espressi sono semi-quantitativi. Sono convenienti perché rendono facile determinare l'alto contenuto di proteine ​​nelle urine a casa. Il campione viene assemblato secondo le regole, quindi vengono inserite delle strisce di test speciali. Viene controllata l'urina giornaliera per proteine ​​o una singola porzione. Valuta il risultato su una scala di colori o usando l'analizzatore.

La determinazione quantitativa delle proteine ​​nelle urine è preferibile, ma richiede la conformità con una varietà di condizioni specifiche. Pertanto, tali test spesso danno risultati falsi. I più precisi sono i test colorimetrici, che si basano sulle reazioni cromatiche delle strutture proteiche. Questo è il metodo biuret, il test Lowry, il metodo PKG (reazione con rosso pirogallolo). Praticamente tutti i campioni quantitativi per la determinazione delle proteine ​​nelle urine sono sensibili solo all'albumina. La presenza di globuline, mucoproteine ​​o strutture di Bens-Jones, tale studio non mostrerà. Pertanto, se l'analisi delle proteine ​​totali nelle urine è negativa, ma il medico sospetta la patologia, vengono prescritte ulteriori procedure diagnostiche. Per la rilevazione di diversi tipi di proteine ​​mediante studi immunochimici ed erectroforez.

Nonostante l'analisi generale delle urine (OAM), effettuata in una singola porzione mattutina, possa mostrare la presenza di proteine, si raccomanda di studiare la proteina giornaliera nelle urine per rilevare le malattie renali. Ciò è dovuto al fatto che durante il giorno la secrezione delle proteine ​​varia e la diuresi influenza la loro concentrazione. Se non è possibile passare un'analisi giornaliera delle urine per proteine, si raccomanda di calcolare in una singola porzione il rapporto tra proteine ​​e creatinina, poiché viene costantemente rilasciato alla stessa velocità. Il vantaggio di una tale diagnosi è che vengono eliminati gli errori dovuti alla difficoltà di raccogliere correttamente l'urina giornaliera.

Decodifica risultati

Se nello studio si trova una proteina urinaria, cosa significa? Cosa dicono i diversi indicatori? Sebbene sia l'assenza di proteine ​​nelle urine considerata normale (contrassegnata sulla forma con il simbolo abs), il suo basso contenuto non è un motivo per suonare l'allarme. È necessario guardare al quadro clinico nel suo complesso.

I valori di riferimento per lo studio di una singola porzione mattutina - fino a 0,15 g / l. Quando si valuta la proteinuria giornaliera a riposo del paziente, l'indicatore non deve superare 0,14 g / die. Se c'è stata una maggiore attività fisica, allora una concentrazione fino a 0,3 g / giorno è considerata ammissibile.

L'eccesso di questi indicatori è classificato come proteinuria (albuminuria). Quando si misura l'escrezione giornaliera in gravità varia:

  • Eccesso fisiologico o tracce di proteine ​​nelle urine - fino a 300 mg / die.
  • Bassa perdita giornaliera di proteine ​​- fino a 500 mg / giorno.
  • Proteinuria moderata - fino a 3 g / die.
  • Espresso escrezione di proteine ​​- più di 3 g / die.

Una scarsa quantità di proteine ​​nell'analisi generale delle urine non è sempre determinata, quindi, con i reclami dei pazienti e i sintomi caratteristici, si raccomanda una diagnosi più approfondita. Per il rapporto tra proteine ​​e creatinina nelle urine, un tasso di 0,2 è considerato normale. L'assenza completa o il livello estremamente basso di proteine ​​nelle urine non hanno valore diagnostico.

Perché le proteine ​​possono apparire nel dosaggio?

Il contenuto delle strutture proteiche nel fluido urinario dipende dall'assorbimento dei tubuli renali, dalle caratteristiche della circolazione sanguigna e dallo stato del sistema di filtrazione glomerulare. Le cause della proteinuria sono associate alla violazione di questi meccanismi, il più delle volte si verifica sotto l'influenza di fattori fisiologici e solo il 2% di tutti i casi di rilevamento di proteine ​​è causato da malattie renali o altre gravi patologie. È una diminuzione della capacità dell'organo accoppiato alla normale filtrazione che porta ad un eccesso dell'escrezione di elementi proteici nel tratto urinario. Una proteina appare nelle urine con i seguenti problemi renali:

  • nefrosi lipoide, glomerulonefrite, sindrome di Fanconi, pielonefrite, sclerosi glomerulare e altre patologie renali primarie;
  • danno renale in ipertensione, preeclampsia, tumori maligni, diabete, patologie sistemiche del tessuto connettivo, ecc.;
  • compromissione della funzione renale dovuta a avvelenamento da piombo o mercurio;
  • calcoli renali;
  • carcinoma renale - cancro dell'organo;
  • danno al tessuto renale con terapia nefrotossica;
  • infiammazione dei reni a causa del freddo causata dal sedersi su una superficie fredda.

Perché le proteine ​​delle urine possono apparire quando non ci sono problemi ai reni? La proteinuria può essere associata a iperfunzione della tiroide, urolitiasi, cardiopatia, varie lesioni, infezioni del sistema escretore. L'escrezione di proteine ​​nelle urine è possibile con lesioni del sistema nervoso centrale, polmonite trascurata, gastrite, gestosi nelle donne in gravidanza e tubercolosi negli anziani.

La proteinuria a volte si verifica a causa della maggiore formazione di strutture proteiche nel corpo. La concentrazione eccessiva di proteine ​​causa mieloma, danno muscolare, emoglobinuria, macroglobulinemia. Le cause delle proteine ​​nelle urine possono essere abbastanza innocue. Questa proteinuria è chiamata fisiologica o temporanea, perché passa senza trattamento. Ad esempio, con un carico pesante, gli atleti possono trovare molte proteine ​​nel biomateriale (proteinuria marcia). L'aumento transitorio dei tassi si verifica durante la fimosi nei ragazzi, allergie, ipotermia, vermi, dopo l'intervento chirurgico nella cavità addominale, così come dopo l'influenza o ARVI. Una reazione positiva alle proteine ​​nelle urine si manifesta dopo grave stress, con stati febbrili, disidratazione, una dieta proteica e fame a lungo termine.

diagnostica

Esistono tipi di proteinuria per patogenesi (meccanismi di formazione), tempo di occorrenza, gravità, localizzazione della fonte di patologia. Tutti loro sono descritti nella classificazione internazionale delle malattie. L'aumento delle proteine ​​nel fluido urinario ha il codice ICD-10 R80. Al posto di sviluppo di processi patologici si distingue:

  • Proteinuria prerenale - la rottura delle strutture proteiche si verifica intensamente nei tessuti o i globuli rossi vengono attivamente distrutti, secernendo una grande quantità di emoglobina.
  • Proteinuria renale: patologia osservata nei tubuli renali e nei glomeruli. Se il filtro glomerulare è danneggiato, si tratta di proteinuria glomerulare. Con l'incapacità del sistema tubulare dei reni di riassorbire l'albumina dal plasma sanguigno, parlano di proteinuria tubulare.
  • La proteinuria posturica viene diagnosticata in malattie del sistema urinario inferiore (vescica, uretra, organi genitali, uretere).

La diagnosi differenziale della proteinuria tra le forme tubulari e glomerulari si basa sulla quantità di proteina rilevata, così come sui sintomi associati. Con la sconfitta dei glomeruli si osserva spesso una grave proteinuria, accompagnata da edema tissutale. Nella patologia dei tubuli, l'escrezione dell'albumina non è così pronunciata. Per chiarire la diagnosi, osservano anche tali parametri di urina come leucociti, eritrociti, batteri, muco, zucchero, nitriti.

Secondo esattamente quali strutture proteiche penetrano nelle urine, la proteinuria è selettiva, quando solo l'albumina e altre microproteine ​​vengono rilasciate nel biomateriale. In caso di proteinuria, non selettiva nel campione, ad eccezione del basso peso molecolare, esistono strutture con peso molecolare medio e alto (globuline, lipoproteine).

Affinché la diagnosi sia affidabile, è importante seguire le regole per la raccolta dei campioni e la preparazione per l'analisi, dipendono dal metodo di ricerca designato.

Le persone spesso si chiedono cosa mangiare prima di dare l'urina? In effetti, non ci sono restrizioni speciali sui prodotti, a meno che non sia raccomandata un'abbondante nutrizione proteica. Durante il giorno precedente la raccolta del biomateriale, non puoi bere alcolici. I risultati sono anche influenzati dall'assunzione di alcuni farmaci (antibiotici, aspirina) e biomateriali raccolti in modo improprio. I diuretici non possono essere usati per 2 giorni prima dell'analisi.

Di per sé, la proteinuria non fornisce motivi per la diagnosi, al fine di chiarire le cause dell'escrezione proteica nelle urine, sono necessari test aggiuntivi, diagnostica strumentale e analisi della storia.

Sintomi e rischi di proteinuria

La mancanza di varie proteine ​​nel corpo può non essere sentita se la loro perdita è piccola. Quando c'è molta proteina trovata nelle urine, questo processo è accompagnato dai sintomi caratteristici della proteinuria:

  • gonfiore dei tessuti, specialmente negli arti inferiori e nella faccia;
  • riduzione della pressione sanguigna oncotica;
  • ascite: accumulo di liquidi nella cavità addominale;
  • debolezza nei muscoli, sensazione di dolori alle ossa;
  • sonnolenza, vertigini;
  • nausea, perdita di appetito;
  • l'odore sgradevole di urina (nel caso di un tumore alla vescica, per esempio, l'urina puzza di carne marcia).

Ogni condizione in cui la proteina è elevata nel fluido urinario ha segni specifici. Ad esempio, il diabete è caratterizzato da ipertensione, sete e minzione frequente. Con la preeclampsia, spesso una maggiore quantità di proteine ​​nelle urine viene combinata con un basso livello di emoglobina.

Quanto è pericoloso l'eccesso di escrezione di proteine ​​nelle urine? Con una grande perdita di vari tipi di proteine, possono verificarsi gravi complicanze. Questi includono aumento della coagulazione del sangue, trombosi, ridotta resistenza alle infezioni, aterosclerosi, scarsa guarigione delle ferite, ridotta funzionalità tiroidea, un aumento anormale dei lipidi e una carenza di calcio nel sangue, ecc.

Cosa fare se gli indicatori delle proteine ​​sono più alti del normale?

Come ridurre le proteine ​​nelle urine? Questa è una domanda logica per coloro che si trovano di fronte a un problema del genere. È importante capire che la scelta delle misure terapeutiche dipende da quale sia la causa primaria dell'alta proteina. Se la causa è patologia renale o un'altra grave malattia, i professionisti dovrebbero trattare il paziente. Non dovresti essere coinvolto in nessun rimedio popolare in tali situazioni senza consultare un medico. Da farmaci che riducono il livello di proteine, citostatici, corticosteroidi, agenti antipiastrinici, compresse antibatteriche vengono utilizzati in caso di infezione. Per il trattamento della proteinuria nei bambini e nelle donne incinte si utilizzano farmaci più sicuri, ad esempio cananephron sulle erbe. Se l'aspetto delle proteine ​​nelle urine è temporaneo, non è richiesto un trattamento speciale.

Come sbarazzarsi di proteine ​​nelle urine, se le cause non sono patologiche? Prima di tutto, non dovresti pensare ai farmaci, ma a una dieta che può ridurre il carico sui reni. Sarà utile rimuovere dalla dieta prodotti proteici pesanti di origine animale, è meglio mangiare proteine ​​vegetali. Le ricette popolari dimostrate aiuteranno a ridurre le proteine ​​nelle urine. Buone proprietà deducenti le proteine ​​mostra mirtilli. La bacca può essere trasformata in bevande alla frutta o pappa. Infusi di prezzemolo, germogli di betulla, tiglio con limone possono anche avere un effetto benefico sui reni e rimuovere le proteine ​​dalle urine. Applicare per questi scopi e prodotti delle api.

È importante rendersi conto che l'efficacia del trattamento dipende da una diagnosi tempestiva, quindi i medici raccomandano almeno una volta all'anno di analizzare le proteine ​​come misura preventiva.

Analisi delle urine per la proteinuria quotidiana

Un indicatore del normale funzionamento dei reni è la quantità di proteine ​​nelle urine. Per determinare questo indicatore, al paziente viene prescritta un'analisi del contenuto proteico. La proteinuria giornaliera è un tipo di test di laboratorio per la rilevazione della quantità di proteina saltata dai reni.

Definizione del termine proteinuria

La proteinuria è un aumento della quantità di proteine ​​nell'urina escreta. Il contenuto standard accettabile è 0,033 g / l in un campione di prova con un volume di 30-50 ml. Il limite di escrezione al giorno non deve superare i 150 mg.

La formazione delle urine avviene nei glomeruli renali del sistema tubulare dei reni filtrando il plasma ematico circolante. Enzimi, composti organici, oligoelementi vengono escreti dal sangue nelle urine. Al secondo stadio inizia il processo di assorbimento secondario nel plasma di tutti gli elementi utili: cellule del sangue, proteine, glucosio. L'urina secondaria è composta da prodotti di decomposizione metabolica. Con la sconfitta dell'apparato renale, si verifica una violazione di questo meccanismo e vengono rilasciate sostanze il cui contenuto supera la norma ammissibile.

La violazione della filtrazione provoca l'escrezione nelle urine di quantità eccessive di proteine, epitelio e altri elementi. La causa è patologia vascolare, che porta ad un aumento della permeabilità della membrana capillare nei glomeruli dei reni.

Il grado di proteinuria giornaliera nella concentrazione proteica:

  • microalbuminuria - da 70 a 300 mg;
  • proteinuria minima o leggera - da 300 mg a 1 g;
  • proteinuria moderata - da 1 ga 3 g;
  • proteinuria massiccia - più di 3 g.

Con un alto grado di sviluppo della sindrome nefrosica.

Cause di proteinuria

La proteina è un materiale per la struttura dei tessuti di organi e sistemi. Nel sistema circolatorio, questo elemento è rappresentato da cellule con globuline e albumina ad alto peso molecolare. I loro composti non sono in grado di penetrare attraverso le pareti dei vasi sanguigni dei glomeruli renali, quindi c'è una piccola quantità di proteine ​​nelle urine. La causa dell'aumento del contenuto proteico è una violazione della permeabilità della membrana vascolare dovuta al processo infiammatorio nei reni di varie eziologie e cambiamenti nello stato delle navi.

Viene eseguito un test di laboratorio per studiare il materiale sulla risposta qualitativa, che rileva le tracce dell'elemento nella scarica. Il test ripetuto è determinato dalla quantità esatta di proteine.

Un aumento delle proteine ​​nell'urina giornaliera non è sempre indicativo di una condizione patologica. La sua alta concentrazione nel sangue porta ad un eccesso di penetrazione cellulare nelle urine. I seguenti fattori fisici causano alti livelli di proteine ​​nel corpo:

  • esercizio fisico pesante;
  • allenamento sportivo estenuante;
  • ipotermia;
  • postura eretta prolungata associata ad attività professionali;
  • la predominanza di alimenti proteici nella dieta;
  • la gravidanza.

Nel 25% dei casi, la causa della perdita di proteine ​​dal sangue diventa patologia:

  • malattie infiammatorie;
  • glomerulonefrite;
  • pielonefrite;
  • ipertensione;
  • urolitiasi;
  • necrosi dei tessuti renali;
  • diabete mellito.

Il meccanismo di sviluppo del danno al sistema di filtrazione renale è stato lanciato in diversi casi:

  1. Fallimento dello stadio di riassorbimento - riassorbimento delle proteine ​​nei tubuli renali. In questa fase, le proteine ​​vengono filtrate attraverso la membrana dei vasi sanguigni e restituite al flusso sanguigno.
  2. Danneggiamento dell'epitelio dei vasi dei tubuli renali. Porta al rilascio di proteine ​​dai tessuti del corpo, che aumenta la sua concentrazione nelle urine.
  3. Processo infiammatorio La presenza nel corpo del fuoco infiammatorio porta alla secrezione attiva delle cellule immunitarie protettive, volte a distruggere l'infezione. Quando si eliminano gli agenti infettivi, le proteine ​​vengono secrete nel sangue.

Se viene rilevata albuminuria giornaliera, al paziente vengono prescritti ulteriori esami di laboratorio su sangue e urina, esame strumentale dei reni mediante scansione ad ultrasuoni.

Quadro clinico con proteinuria

La presenza di proteine ​​nelle urine non è un'unità nosologica indipendente, è un sintomo di molte malattie del corpo. Il decorso della malattia dipende dal suo stadio e dal trattamento applicato. Le malattie del sistema urinario, in cui aumenta la concentrazione di proteine, sono accompagnate da una grave condizione del paziente e una diminuzione di efficienza.

  • disturbi dispeptici: nausea, vomito;
  • gonfiore dei tessuti;
  • ipertensione;
  • dolore nella regione lombare.

Nell'infanzia, c'è una sindrome edematosa più pronunciata.

Nel caso dello sviluppo di processi patologici del sistema cardiovascolare, il paziente lamenta mal di testa a causa della pressione alta, edema degli arti inferiori.

I pazienti con proteinuria prestano attenzione ai cambiamenti nell'aspetto delle urine. Evidenzia il colore del cambiamento, ci sono altre impurità sotto forma di fiocchi. Ciò causa l'attenzione del medico fino a quando compaiono sintomi gravi.

Come fare un'analisi?

L'analisi biochimica delle urine per la proteinuria quotidiana richiede una certa preparazione. Prima di raccogliere il materiale si raccomanda di escludere dalla dieta alimenti e droghe. Evitare lo stress eccessivo, gli shock nervosi e l'esposizione prolungata al freddo. Prima della minzione per tenere un bagno dei genitali esterni.

Al mattino e alla sera, la quantità di proteine ​​può variare a causa delle diverse concentrazioni di urina. Per condurre un calcolo accurato, è necessario studiare l'urina per 24 ore. La raccolta di materiale inizia al mattino. Dopo essersi svegliati, la prima urina scende nella toilette, le parti successive vengono raccolte in una capacità pulita, asciutta, piena fino al mattino successivo. Prima di inviare al laboratorio, è necessario mescolare e raccogliere 30-40 ml in un contenitore separato, consegnare entro e non oltre 2 ore.

Oltre all'analisi generale delle urine, viene eseguito un esame del sangue biochimico per determinare il livello di creatinina e urea, nonché uno studio clinico sul livello di ESR, che conferma il processo infiammatorio.

terapia

Lo stato funzionale dei reni e del cuore dipende dalla concentrazione di proteine ​​nelle urine. Per stabilire la tattica del trattamento, al paziente vengono assegnati ulteriori test di laboratorio su sangue e urine, diagnostica strumentale. Dopo un certo tempo, sarà necessario ripetere lo studio per la proteinuria quotidiana. Dopo la diagnosi, la terapia ha lo scopo di eliminare il processo infiammatorio e il trattamento sintomatico.

La normalizzazione della quantità di proteine ​​nelle urine può essere ottenuta eliminando le cause che contribuiscono al suo aspetto. Nel caso di una causa fisiologica che influenzi il metabolismo delle proteine, è necessario escludere questo fattore esterno. Le gravi malattie del sistema urinario e del cuore richiedono un trattamento a più livelli, incluso l'uso di farmaci:

  • anti-infiammatori;
  • glucocorticoidi;
  • farmaci vascolari;
  • ACE inibitori;
  • agenti di intossicazione.

La condizione seria del paziente è il rischio pericoloso di complicazioni nella forma di insufficienza renale. Il trattamento della proteinuria viene eseguito in un ospedale, se viene rilevato un sintomo, è necessario consultare immediatamente un medico.

Perché ho bisogno di urina giornaliera per proteine?

La composizione dell'urina determina molti processi, inclusa la salute umana. Ogni giorno, materia organica ed elettroliti in quantità diverse entrano nell'urina. Ogni giorno il corpo rilascia fino a 70 milligrammi di sostanze con l'urina. La composizione del fluido secreto dal corpo è in continua evoluzione, anche nelle persone che non soffrono di infiammazione dei reni.

A un paziente viene spesso chiesto di raccogliere l'urina giornaliera per testare la presenza di proteine ​​nelle urine, se il medico suggerisce che ha proteinuria.

Perché controllare le proteine ​​nelle urine?

In una persona che non si lamenta del suo benessere, l'urina ha una composizione con indicatori vicini alla norma. Se si verifica un malfunzionamento nel corpo, allora la presenza di proteine ​​nelle urine spesso lo indica.

Durante il normale funzionamento degli organi interni, la proteina viene filtrata dai reni e non deve essere rilasciata nelle urine.

Studi moderni sui test delle urine consentono di formulare una diagnosi nel più breve tempo possibile. L'analisi giornaliera del contenuto proteico consente di determinare la quantità di urina rilasciata in un giorno e la presenza di zucchero e proteine ​​in esso contenuti. Secondo gli indicatori formati a seguito dell'analisi, il medico può fare una diagnosi.

Se la proteina aumentata nelle urine è pericolosa leggi nel nostro articolo.

Il dottore suggerisce di passare l'analisi quotidiana su disponibilità di proteina dopo che la proteina è trovata in indicatori dell'analisi generale di urina. Inoltre, l'analisi può essere assegnata a causa dell'alto rischio di sviluppo:

  • insufficienza renale;
  • varie malattie associate ai tessuti connettivi;
  • diabete;
  • cardiopatia ischemica;
  • sintomi di nefropatia

Se l'urina contiene troppo poca proteina, questo non è motivo di preoccupazione, poiché molti medici ritengono che sia la norma.

Ciò può verificarsi a causa di un consumo insufficiente di prodotti a base di proteine ​​o di formazione sportiva estenuante.

La presenza di proteine ​​nelle urine indica non solo la sindrome nefrosica, ma anche il possibile sviluppo di malattie autoimmuni. A volte un eccesso di proteine ​​indica la presenza di veleni nel corpo umano o il sovradosaggio di droga più forte.

Gli esperti dividono la proteina in diversi tipi e sulla base di ciò diagnosticano la malattia. L'albumina è considerata un tipo comune di proteine. È lui che indica l'infiammazione dei reni e le malattie del sistema cardiovascolare.

Tipi di analisi delle urine giornaliere

Il controllo attraverso l'analisi delle urine viene effettuato per identificare sostanze di diversa natura. Al momento della consegna delle urine durante il giorno, verificare la disponibilità di:

  1. proteine. L'escrezione giornaliera di questa sostanza non deve superare i centocinquanta milligrammi al giorno;
  2. globuli bianchi e cilindri. Questo è il componente cellulare dell'urina. Conta leucocitaria normale - non più di due milioni, bombole con raccolta giornaliera - non deve superare i ventimila;
  3. glucosio. Questo parametro deve essere considerato quando si monitora l'efficacia della terapia contro il diabete. Fondamentalmente, il livello di glucosio nelle urine aumenta con le malattie ormonali. Un eccesso di livello è indicato se viene rilevata più di 1,6 millimole di glucosio al giorno nelle urine;
  4. ossalati. Questi sono sali dell'acido ossalico. I loro livelli elevati sono caratteristici delle patologie endocrine, intestinali, epatiche, renali;
  5. creatinina. Questo è un tipo speciale di analisi giornaliera, il cosiddetto test Reberg.

La gamma da 5,3 a 17 millimoli al giorno è caratteristica dello stato normale. Questo parametro caratterizza le malattie cardiovascolari, endocrine e renali.al contenuto ↑

Come raccogliere?

Prima di procedere con l'analisi giornaliera, è necessario sottoporsi alla formazione un giorno prima della procedura di raccolta prevista.

È necessario eliminare completamente cibi piccanti e cibi con un alto contenuto di sale al momento della preparazione per la consegna. Anche i prodotti a base di farina dolce non possono essere mangiati, i prodotti fast food devono essere scartati.

Una delle regole principali prima dell'inizio della raccolta delle urine è l'eliminazione delle bevande alcoliche. Succhi saturi di verdure lavorate rovinano l'indicatore, quindi non puoi berlo.

Se una persona prendeva diuretici ed erbe prima che il test fosse programmato, allora dovrebbero anche essere temporaneamente abbandonati. Anche la donazione di urina durante il ciclo mestruale è controindicata.

La raccolta di liquidi può essere effettuata nel contenitore acquistato con un volume di almeno 2,8 litri o in un barattolo da tre litri. Una delle condizioni importanti è la pulizia del serbatoio e il fondo asciutto.

Dopo il primo viaggio in bagno, l'urina non dovrebbe essere raccolta, ma si dovrebbe notare nella scheda speciale a che ora è stato effettuato il processo di minzione. Le successive scariche di liquido sono prodotte in una lattina. Questa procedura viene eseguita un giorno.

L'ultima raccolta di urina per l'analisi viene effettuata esattamente un giorno dal marchio impostato su un foglio speciale.

Prima di ogni test viene eseguita la cura igienica dei genitali. Per la precisione dell'analisi, gli specialisti raccomandano alle donne di chiudere la vagina con uno speciale tampone per impedire che la microflora della vagina entri nel contenitore di raccolta.

Dopo ogni viaggio in bagno, il contenitore viene posto in un luogo buio, che dovrebbe essere a bassa temperatura. Il posto ideale dove conservare l'urina è il frigorifero. La banca è posizionata sul fondo o su un altro scaffale in lontananza dai prodotti comuni.

Dopo che tutte le tasse sono state prese, si dovrebbe notare la quantità di urina raccolta in un giorno, questo indicatore sarà la diuresi giornaliera, misurata in millilitri.

Come è la procedura per la raccolta della perdita di proteine ​​al giorno?

Nel determinare la perdita giornaliera di proteine ​​nelle urine rivelano lo stato dei reni e l'apparato glomerulare. Questo metodo è abbastanza informativo e ha guadagnato popolarità grazie alla facilità di raccolta delle urine.

Questo studio mira a identificare la patologia dei reni. Quando il processo infiammatorio si verifica nei reni, la membrana si infiamma e le molecole proteiche penetrano attraverso di essa. La quantità di proteine ​​rilevate durante lo studio indica il grado di danno all'apparato glomerulare.

Affinché il medico possa decidere di assegnare tale analisi, è necessario un buon motivo, come ad esempio:

  1. diagnosi di varie infiammazioni autoimmuni che si verificano nei reni, che è accompagnata da secrezione proteica;
  2. la presenza di tumori maligni trovati nei reni, con ulteriore determinazione della localizzazione in altri organi;
  3. individuazione di un processo infiammatorio nel sistema renale, che si chiama pielonefrite;
  4. studio su Zimnitsky, nominato ai fini della prevenzione.

Un altro motivo per condurre uno studio di questo tipo è l'impossibilità di fare una diagnosi basata sulle procedure eseguite.

Affinché il processo di raccolta delle urine possa passare correttamente, è necessario seguire le azioni passo passo:

  • Un giorno prima della raccolta prevista di urina non può mangiare barbabietole, carote e bevande alcoliche.
  • L'implementazione della raccolta delle urine inizia di mattina, di solito alle sei.
  • Durante il giorno è necessario raccogliere nello stesso contenitore, che deve contenere almeno tre litri.
  • Termina la collezione alla stessa ora del giorno successivo. Se la prima raccolta è stata fatta alle sei del mattino, l'urina finale dovrebbe essere inviata al serbatoio alle sei del mattino successivo.
  • Dopo il completamento della raccolta delle urine, è necessario misurare la sua pienezza totale.
  • In un contenitore separato, getti una porzione del liquido raccolto in una quantità di circa duecento millilitri.
  • L'ultimo passo è inviare il serbatoio al laboratorio per lo studio.

Prima di raccogliere il liquido per l'analisi, è necessario eliminare completamente l'uso di antibiotici e sostanze radioattive.

La presenza di queste sostanze nell'analisi del paziente può portare a un risultato falso positivo. Se viene commesso un tale errore, il medico può suggerire una nuova raccolta di urina.

Cos'è la proteinuria quotidiana?

La proteina o, come viene anche chiamata, la proteina è la base per le cellule muscolari, la colonna vertebrale e i nervi del corpo. Le proteine ​​sono divise in due tipi: albumina e globuline. Le globuline hanno un alto peso molecolare e una bassa solubilità. Gli albini sono più piccoli in massa e in grado di dissolversi meglio.

I glomeruli normalmente impediscono il passaggio di grandi molecole, quindi solo l'albumina e le immunoglobuline a basso peso molecolare possono essere trovate nelle urine di una persona sana.

Queste proteine ​​caratterizzano le cosiddette "tracce di proteine" o in un rapporto quantitativo non superiore a 140 mg / ml di urina.

La proteinuria può causare fattori naturali e patologici. Il primo può includere ipotermia, stress emotivo e mentale, sport, dieta scorretta, gravidanza.

La perdita patologica di proteine ​​si verifica principalmente a causa di cause renali. In rari casi, è una patologia extrarenale associata a un'infezione in cui la proteina entra nelle urine senza passare attraverso i reni.

Come passare un'analisi generale dell'urina, scoprire dal video:

Classificazione della proteinuria e sue cause

Per determinare la proteinuria giornaliera a casa è difficile, sarà necessario passare almeno un'analisi delle urine completa. Secondo i suoi risultati, è possibile non solo giudicare la presenza o l'assenza di un sintomo, ma anche formulare ipotesi sulle comorbidità, nonché determinare il complesso delle misure diagnostiche e terapeutiche. Tuttavia, l'aspetto delle proteine ​​nelle urine può essere un fenomeno funzionale e il trattamento non è richiesto.

La formazione di proteinuria nel corpo umano

Nel processo di esecuzione della sua funzione principale, i reni filtrano una piccola quantità di proteine ​​dal flusso sanguigno. Quindi ha l'urina primaria.

Successivamente, ha inizio il meccanismo di reuptake proteico nei tubuli renali. Il risultato del funzionamento di reni sani e l'assenza di un eccesso di proteine ​​nel plasma sanguigno è la presenza di una piccola quantità di proteine ​​nell'urina secondaria (fluido che viene rimosso dal corpo).

I test delle urine di laboratorio non rilevano le proteine ​​a tale concentrazione o danno un risultato di 0,033 g / l.

Il superamento di questo valore è chiamato proteinuria - una grande quantità di proteine ​​nelle urine. Questa condizione è la ragione per ulteriori diagnosi al fine di identificare le cause della violazione.

Tipi di proteinuria - forme fisiologiche e patologiche

A seconda della fonte di proteine ​​nelle urine, si possono distinguere i seguenti tipi di disturbi:

  1. Renale (renale) - in cui si forma un eccesso di proteine ​​con difetti di filtrazione glomerulare (proteinuria glomerulare o glomerulare) o in violazione del riassorbimento nei tubuli (tubolare o tubulare).
  2. Prerenale - derivante dalla formazione inadeguata elevata nel plasma sanguigno di composti proteici. I tubuli renali sani non sono in grado di assorbire questa quantità di proteine. Può anche verificarsi quando la somministrazione artificiale di albumina sullo sfondo della sindrome nefrosica.
  3. Postrenal - a causa di infiammazione degli organi del sistema urogenitale inferiore. La proteina entra nelle urine rilasciate dal filtro renale (da cui il nome - letteralmente "dopo i reni").
  4. Secretoria - caratterizzata dalla selezione di un certo numero di proteine ​​e antigeni specifici sullo sfondo di alcune malattie.

Tutti i suddetti meccanismi di ingestione di proteine ​​nelle urine sono caratteristici del processo patologico nel corpo, pertanto tale proteinuria è detta patologica.

La proteinuria funzionale è spesso un fenomeno episodico che non è accompagnato da malattie renali o del sistema urinario. Questi includono le seguenti forme di violazione:

  1. Ortostatica (lordotica, posturale) - l'aspetto delle proteine ​​nelle urine nei bambini, negli adolescenti o nei giovani di corporatura astenica (spesso sullo sfondo della lordosi lombare) dopo una lunga camminata o in posizione statica.
  2. Alimentare - dopo aver mangiato cibi proteici.
  3. Lo stress da proteinuria (lavoro, marcia) - si svolge in condizioni di intenso sforzo fisico (ad esempio, atleti o personale militare).
  4. Febbre - si verifica a causa di un aumento dei processi di decadimento nel corpo o danni al filtro renale con una temperatura corporea superiore a 38 gradi.
  5. Palpazione - può apparire sullo sfondo di una palpazione lunga e intensa dell'addome.
  6. Emotivo - diagnosticato durante un forte stress o nelle sue conseguenze. Questo può includere una forma transitoria, anche associata a variazioni di shock nel corpo durante l'ipotermia o il colpo di calore.
  7. Congestivo - un fenomeno che accompagna il flusso sanguigno anormalmente lento nei reni o la carenza di ossigeno del corpo nell'insufficienza cardiaca.
  8. Centrogenico - si verifica con commozione cerebrale o epilessia.

L'aspetto delle proteine ​​nelle urine nelle forme funzionali può essere spiegato da meccanismi simili a forme patologiche. L'unica differenza è la natura transitoria e gli indicatori quantitativi.

Vale la pena notare che le ultime due forme funzionali sono spesso riunite sotto il nome di proteinuria extrarenale, che in questo caso sono incluse nell'elenco delle forme patologiche.

Norme di proteinuria quotidiana

Basandosi sull'abbondanza dei soli tipi principali di forme funzionali, si può presumere che un eccesso di una volta della quantità di proteine ​​nelle urine non sia sempre necessario e chiaramente non sufficiente per identificare una tendenza stabile. Pertanto, è meglio utilizzare i risultati dell'analisi della diuresi giornaliera.

Se ci sono un certo numero di ragioni fisiologiche, la percentuale giornaliera può essere superata anche nelle persone sane, per fare una diagnosi, i reclami del paziente, così come altri indicatori quantitativi dell'analisi delle urine (globuli rossi, globuli bianchi, globuli).

L'assunzione totale giornaliera di proteine ​​per gli adulti è di 0,15 g / giorno e, in base ad altri dati di riferimento, 0,2 g / giorno (200 mg / die) o un valore inferiore, 0,1 g / giorno.

Queste cifre, tuttavia, sono valide solo per il 10-15% della popolazione, la stragrande maggioranza delle persone con urina ha solo 40-50 mg di proteine.

Durante la gravidanza, il volume del flusso sanguigno nei reni aumenta e la quantità di sangue filtrato aumenta di conseguenza. Questo è preso in considerazione quando si calcola la norma proteica. Indicatore non patologico nelle donne in gravidanza - meno di 0,3 g / giorno (150-300 mg / die).

Gli standard nei bambini possono essere presentati sotto forma di tabella:

Cosa fa l'analisi della proteinuria quotidiana

Esistono standard per la presenza di varie sostanze nelle urine. Proteinuria giornaliera - analisi delle urine per il contenuto proteico in eccesso. Il termine "proteinuria" è composto da due parole latine: "proteina" - "proteina" e "urina" - "urina". Tipicamente, queste proteine ​​sono albumina e immunoglobulina. Quando proteinuria, il loro numero supera i 150 mg / die. L'albumina è molto più comune, quindi fino alla fine del 20 ° secolo, questa patologia era chiamata albuminuria, seguendo lo stesso principio di designazione.

Normale contenuto proteico delle urine

Proteine ​​- sostanze organiche ad alto peso molecolare che non riescono a penetrare nelle urine, vengono filtrate nei reni. Nel sangue umano ci sono 2 tipi di proteine ​​- globuline e albumina.

Le globuline hanno un peso molecolare più elevato dell'albumina. Ecco perché le albumine sono più comuni. È più facile per loro entrare nei glomeruli, dove il plasma sanguigno inizia ad essere filtrato per la rimozione dal corpo.

La norma quantitativa del contenuto di proteine ​​nelle urine è fino a 140 mg / giorno. Ma questo vale solo per studi speciali volti a identificare la quantità di proteine. Nell'analisi generale dell'urina non dovrebbe essere rilevata la presenza di proteine. Poiché la sua quantità è normalmente pari a 0,033 g / l, gli assistenti di laboratorio preferiscono scrivere "otr" o "tracce". Se questi indicatori vengono superati, è previsto un altro esame per la presenza di proteine ​​nelle urine.

La presenza di proteinuria progressiva può indicare sedimento nelle urine, schiuma bianca e scaglie biancastre o grigie.

Tali sintomi suggeriscono che il contenuto proteico nelle urine è superiore al normale.

Il meccanismo dell'apparizione della proteinuria

Al fine di comprendere le cause della comparsa di proteinuria, è necessario capire come le proteine ​​possono essere presenti nelle urine. La formazione delle urine avviene in 2 fasi: al primo stadio, le grandi molecole, come le proteine, vengono filtrate, ma alcune di esse possono penetrare nei glomeruli.

L'urina si forma nel processo di filtrazione del plasma sanguigno, quindi le pareti dei capillari interferiscono con le proteine ​​che entrano nell'urina. Nella seconda fase, avviene l'assorbimento delle sostanze necessarie per il corpo, ad esempio il glucosio. E normalmente, tutte le molecole proteiche, se sono entrate nell'urina primaria, dovrebbero tornare di nuovo al sangue in questa fase.

In violazione dell'integrità dei capillari o della malattia renale, le proteine ​​possono entrare nelle urine.

La quantità di proteine ​​può essere detta circa le ragioni della comparsa di proteinuria nelle urine e nella fase del suo sviluppo:

  • 0,15-2,0 g / giorno suggeriscono che l'assorbimento o la secrezione inversa di proteine ​​a basso peso molecolare possono essere compromesse;
  • 2,0-4,0 g / giorno indicano la presenza di patologie dei glomeruli dei reni, è considerata moderata proteinuria;
  • Più di 4.0 g / giorno è molto pericoloso, poiché la causa risiede sempre in gravi violazioni dei reni, questo numero indica un alto grado di proteinuria.

Tuttavia, in alcuni casi, l'eccesso insignificante degli indicatori di normalità non indica la presenza di malattie o patologie, questo è chiamato proteinuria fisiologica. Patologico si verifica a causa di malattia.

Cause di alto contenuto proteico nelle urine

La proteinuria fisiologica può derivare da:

  • alimenti proteici in eccesso;
  • alto sforzo fisico;
  • la malnutrizione;
  • ipotermia.

Include anche proteinuria ortostatica, che appare in una piccola percentuale di bambini di età compresa tra 5 e 15 anni o come risultato di lunghe camminate e stazionamenti. A volte le proteine ​​vengono escrete con le urine in caso di forti sconvolgimenti emotivi o intenso lavoro mentale.

L'elenco delle malattie che sono accompagnate da proteinuria è enorme:

  • ipertermia, cioè aumento della temperatura corporea;
  • lesione cerebrale;
  • epilessia;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • malattie del sistema urinario;
  • paraproteinemia, ecc.

Tumori maligni e cancerogeni sono anche le cause per cui può manifestarsi proteinuria. Non importa dove si trova il tumore. Ad esempio, nel mieloma, il tessuto osseo viene distrutto, i prodotti di decadimento entrano nel sangue e da lì nelle urine.

Analisi delle urine per la proteinuria quotidiana

Poche persone sanno come superare un test delle urine per la presenza di proteinuria, dal momento che è prescritto molto raramente rispetto al totale. C'è una differenza significativa: l'urina viene raccolta in 24 ore. Se la prima urina è stata raccolta alle 6 del mattino, il secondo dovrebbe essere raccolto alle 6 del mattino successivo.

Prima di superare i test è meglio astenersi da:

  • assunzione di farmaci diuretici;
  • alcol;
  • vitamina C;
  • evitare lo stress e l'esercizio eccessivo.

È necessario preparare un contenitore per la raccolta dei test, può essere acquistato in farmacia o utilizzare un barattolo da tre litri. In quest'ultimo caso, dovrebbe essere lavato bene con detergente e risciacquato più volte, è meglio ricorrere alla sterilizzazione. Applicare i segni millimetrici sulle pareti.

Il giorno della raccolta delle analisi, la prima urina non deve essere aggiunta al contenitore per l'esame, deve essere lavata nel water e deve essere registrato il tempo necessario per scaricarlo. Tutte le successive necessità di unire in un contenitore speciale, incluso l'ultimo. Non c'è bisogno di cambiare la dieta e la quantità di liquidi che bevete. Ha senso indicare la capacità, l'altezza, la quantità di urina sul contenitore. Memorizza le analisi a una temperatura compresa tra +2 e +8.

Durante il trasporto, deve essere mantenuta una temperatura positiva stabile, altrimenti è possibile il cambio chimico delle sostanze.

Lo studio deve essere condotto non più di 2 ore dopo l'ultima raccolta di urina. Questo dovrebbe essere considerato durante la raccolta. Questa condizione è obbligatoria, in quanto la decomposizione di alcune sostanze può portare a letture errate.

Indizi per consegna di proteinuria quotidiana

Si raccomanda che i test delle urine per la proteinuria giornaliera vengano eseguiti regolarmente, una volta ogni 1-3 mesi, per le persone affette da malattia renale cronica. Il periodo esatto è determinato dallo specialista presente, in base alla malattia, alla sua durata, allo stadio e ad altri fattori.

Le persone con reni sani devono superare questi test solo se il test urinario totale ha mostrato un contenuto proteico in eccesso.

Inoltre, alcune malattie possono causare questi test per una diagnosi più corretta e come indicatore delle condizioni generali del paziente:

  • malattie del sistema immunitario, particolare attenzione è rivolta alla glomerulonefrite, caratterizzata da danni ai glomeruli dei reni;
  • remissione o malattie già guarite;
  • malattie infettive del sistema urinario;
  • tumori maligni, mentre non importa, compaiono nei reni o in qualsiasi altra parte del corpo;

In gravidanza, si raccomanda anche di eseguire questa analisi per la rilevazione tempestiva delle patologie. Di solito, il livello delle proteine ​​urinarie aumenta a causa della pressione sui reni e sulla vescica del 3 ° trimestre.

Proteinuria in donne in gravidanza

Durante la gravidanza, il corpo della donna è un carico molto grave, i reni non fanno eccezione. Pertanto, anche se non ci fossero problemi con il contenuto di proteine ​​nelle urine prima della gravidanza, il loro contenuto di solito aumenta durante la gravidanza.

Nelle donne in gravidanza, i tassi di proteinuria sono generalmente più alti, 300 mg / die o 0,066 nell'analisi generale delle urine.

Uno dei motivi sono i cambiamenti della pressione sanguigna, aumenta. La pressione all'interno dei reni aumenta di conseguenza. Di conseguenza, i più piccoli capillari sono danneggiati, i glomeruli e le molecole proteiche passano attraverso gli spazi formati. Di solito dopo il parto, il contenuto proteico è normalizzato.

Il parto dovrebbe normalizzare il contenuto proteico

Tuttavia, la proteinuria durante la gravidanza può essere causata da malattie che nello stato normale non si manifestavano, ma erano aggravate a causa del carico sul corpo. Malattie come pielonefrite o glomerulonefrite possono essere asintomatiche o in remissione fino a quando il corpo è sotto stress. In ogni caso, è obbligatorio consultare uno specialista che indicherà cosa fare durante e dopo la gravidanza.

L'aumento del contenuto proteico può essere sia patologico che naturale. Per la fiducia nella corretta condotta della proteinuria quotidiana, questa procedura viene eseguita 3 volte, solo in questo caso possiamo parlare di cambiamenti patologici.

È necessario escludere la possibilità di ingresso di sostanze estranee nelle urine per l'analisi e per raccogliere solo con molta attenzione, il trasporto deve essere effettuato con attenzione. Per chiarire le ragioni, è necessaria la consultazione con un nefrologo il più presto possibile dopo lo studio.

Altri Articoli Su Rene