Principale Anatomia

Funzioni della sostanza corticale del rene

I reni sono un organo appaiato situato più vicino alla parete posteriore della cavità addominale a livello della terza lombare e della 12a vertebra toracica.

Funzione renale

Escretore (escretore). Omeostatico (mantenimento dell'equilibrio ionico nel corpo). Funzione endocrina (sintesi ormonale). Partecipazione al metabolismo intermedio.

Tutte le funzioni dei reni sono correlate.

L'escrezione dal corpo idrico e dai prodotti minerali disciolti in esso è la funzione principale dei reni, che si basa sui processi di filtrazione primaria e secondaria delle urine. A causa del fatto che l'escrezione di urina mantiene l'equilibrio degli elettroliti nel corpo, viene eseguita la funzione omeostatica.

I reni sono in grado di sintetizzare le prostaglandine (PG) e la renina, che agiscono sul sistema cardiovascolare e nervoso. Inoltre, sono coinvolti nel processo di gluconeogenesi e nella scomposizione degli aminoacidi.

Per il normale funzionamento del corpo umano è sufficiente un rene. L'accoppiamento del corpo è dovuto all'iper-adattamento della persona.

struttura

Il rene è una struttura a forma di fagiolo, divisa in lobi, il cui lato concavo è rivolto verso la spina dorsale. Nel corpo umano, è posto in una speciale "borsa" - la fascia renale costituita da una capsula del tessuto connettivo e uno strato grasso. Tale struttura fornisce protezione contro danni meccanici all'impatto o all'agitazione. Gli organi stessi sono ricoperti da una resistente membrana fibrosa.

Sulla parte concava dell'organo ci sono i cancelli renali e il bacino, così come l'uretere. Comunica con il corpo attraverso le vene e le arterie che passano attraverso il cancello. La combinazione di tutte le navi in ​​uscita e in arrivo dalla parte mediale del rene è chiamata peduncolo renale.

I lobi renali sono separati l'uno dall'altro dai vasi sanguigni. Ogni rene ha cinque di questi lobuli.
Il parenchima del rene è costituito dallo strato corticale e dal midollo, che differiscono sia dal punto di vista funzionale che visivo.

Sostanza corticale

Ha una struttura eterogenea (disomogenea) ed è di colore marrone scuro. Ci sono aree scure (parte ridotta) e luce (radiante).

La sostanza corticale è i lobuli, che sono basati sui glomeruli renali, i tubuli distali e prossimali del nefrone e la capsula di Shumlyansky-Bowman. Quest'ultimo, insieme ai glomeruli, forma i corpuscoli renali.

I glomeruli sono grappoli di capillari sanguigni attorno ai quali si trova la capsula di Shumlyansky-Bowman, dove entra il prodotto della filtrazione primaria di urina.

La composizione cellulare del glomerulo e delle capsule è strettamente specifica e consente una filtrazione selettiva sotto l'azione della pressione arteriosa idrostatica.

La funzione della sostanza corticale è la filtrazione primaria delle urine.

nefrone

Il nefrone è un'unità funzionale del rene responsabile della funzione escretoria. A causa dell'abbondanza di tubuli contorti e di sistemi di scambio ionico, l'urina che fluisce attraverso il nefrone subisce una potente elaborazione, a seguito della quale alcuni minerali e acqua vengono restituiti all'organismo e i prodotti metabolici (urea e altri composti azotati) vengono eliminati con l'urina.

I nefroni differiscono nella loro posizione nella corteccia.

Si distinguono i seguenti tipi di nefroni:

corticale; juxtamedullary; subcorticale.

Il più grande anello di Henle (la cosiddetta parte a forma di cappio del tubulo contorto, che è responsabile per la filtrazione) è osservato nello strato juxtamedullary, situato sul bordo della corteccia e del midollo. Il ciclo può raggiungere le cime delle piramidi renali.

Per informazioni generali sulla destra è un diagramma che mostra il trasporto di sostanze nel nefrone.

Materia cerebrale

Più leggero di quello corticale e consiste in parti ascendenti e discendenti dei tubuli renali e dei vasi sanguigni.

L'unità strutturale del midollo è la piramide renale, costituita da apice e base.

La parte superiore della piramide viene trasformata in un piccolo calice renale. Piccole coppe sono raccolte in grandi dimensioni, che alla fine formano una pelvi renale, che passa nell'uretere. La funzione principale del midollo allungato - rimozione e distribuzione dei prodotti di filtrazione.

I reni sono l'organo associato del sistema escretore umano. Si trovano su entrambi i lati della colonna vertebrale a livello di 11-12 vertebre del torace e a livello di 1-2 vertebre del reparto lombare (questa è la normale localizzazione degli organi urinari). Hanno una struttura piuttosto complessa, in cui lo strato corticale del rene occupa un posto speciale. In quello che è - la corteccia dei reni, e quali sono le sue funzioni, capiamo di seguito.

Funzioni degli organi urinari

Vale la pena sapere che sono i reni ad assumere il carico massimo garantendo il normale funzionamento del corpo umano.

Vale la pena sapere che sono i reni ad assumere il carico massimo mentre forniscono al corpo umano il normale processo di attività vitale. Durante il giorno, gli organi urinari distillano fino a 200 litri di plasma sanguigno attraverso i loro filtri. Mentre nel corpo umano solo tre litri di sangue. Cioè, i reni filtrano il volume del filtrato, 60 volte il suo volume nominale nel corpo.

Si noti che con una diminuzione delle funzioni degli organi urinari, la salute umana è notevolmente instabile. Poiché sono loro che purificano il sangue da varie tossine, veleni e prodotti di decomposizione di composti organici e minerali. E se le funzioni renali non funzionano correttamente, tutti i veleni nel corpo umano vengono depositati in modo non escreto. Questa patologia nella fase più grave è chiamata uremia.

In generale, i reni umani svolgono una serie di tali funzioni:

Omeostatico. Implica la regolazione dell'equilibrio del sale marino nel corpo. Endocrino. Fornisce la produzione degli ormoni necessari in particolare l'eritropoietina, la renina, ecc. Questi ormoni hanno un effetto benefico sul lavoro dei sistemi nervoso e cardiovascolare umano. Metabolica. Consiste nella trasformazione di grassi, proteine ​​e carboidrati. Secretoria. Ciò implica la separazione delle sostanze intese per l'eliminazione o il riassorbimento dal plasma. Riassorbimento. Il processo di ricaptazione di glucosio, proteine ​​e altri oligoelementi dopo la filtrazione. Escretore. In realtà, consiste nel rimuovere tutta l'urina accumulata nel bacino.

Importante: vale la pena sapere che tutte le funzioni degli organi urinari sono inestricabilmente collegate, e se una di esse fallisce, le altre sono automaticamente interessate. Allo stesso tempo, una persona può ben vivere con un organo sano. L'accoppiamento dei reni è dovuto al processo di iper-adattamento umano.

Questo è interessante: a volte le anomalie congenite degli organi urinari sono diagnosticate in un bambino. Questi includono il loro raddoppiamento o ulteriore (terzo) corpo.

Anatomia del rene

In generale, i reni hanno l'aspetto e la forma di un fagiolo, il cui polo superiore arrotondato guarda verso la colonna vertebrale

In generale, i reni hanno l'aspetto e la forma di un fagiolo, il cui polo superiore arrotondato guarda verso la colonna vertebrale. Al posto della curva interna dell'organo si trovano la porta renale o il peduncolo vascolare (come viene anche chiamato). Il peduncolo è un plesso di vasi costituito da vena renale, aorta, vasi linfatici e fibre nervose. È attraverso la gamba che il sangue arricchito di ossigeno entra nel rene, ed è attraverso di esso che il corpo umano entra nel corpo umano in una forma già purificata. Qui, nelle porte renali, il bacino è localizzato, nel quale vengono raccolte l'urina e l'uretere secondari, attraverso i quali viene inviato alla vescica.

Per affidabilità e maggiore immobilità, ogni organo occupa il suo letto anatomico e la sua fissazione è fornita da una capsula grassa e da un apparato legamentoso. Se la struttura di uno di loro è disturbata, il rene può abbassarsi, che è chiamato nefroptosi. Questa condizione è sfavorevole per la salute del paziente e le funzioni dell'organo stesso. Vale la pena sapere che la fascia (strato grasso) protegge il corpo da lesioni meccaniche durante urti e colpi. Sotto la fascia grassa del rene sono coperte da una capsula fibrosa marrone scuro. E già sotto la capsula fibrosa c'è il tessuto renale, chiamato parenchima. È in esso che avvengono tutti gli importanti processi di filtrazione e purificazione del sangue.

Sostanza corticale

La sostanza corticale del rene si trova immediatamente sotto la capsula fibrosa e ha una struttura eterogenea

Il parenchima (tessuto d'organo) consiste di due sostanze: corticale e cerebrale. La sostanza corticale del rene si trova immediatamente sotto la capsula fibrosa e ha una struttura eterogenea. Cioè, consiste di particelle di diversa densità. Nella corteccia ci sono zone radianti e avvolte. La struttura della stessa corticale ha la forma di lobuli, in cui si trovano le unità strutturali degli organi urinari - i nefroni. A loro volta contengono i tubuli renali e i corpi, così come la capsula dell'archetto. Vale la pena sapere che è qui che avviene la filtrazione primaria del plasma sanguigno e la produzione di urina primaria. In futuro, il filtrato risultante nei tubuli viene inviato alle tazze dei reni, situati dietro il midollo.

Importante: la funzione più importante della sostanza corticale è il filtraggio primario dell'urina.

Materia cerebrale

Dietro la corteccia c'è il midollo degli organi urinari.

Dietro la corteccia c'è il midollo degli organi urinari. Localizza la fine discendente dei tubuli dei reni, risultante dalla sostanza corticale. La tonalità del midollo è molto più leggera di quella corticale. Vale la pena sapere che l'unità strutturale del midollo parenchima è la piramide renale. Ha una base e un apice. Quest'ultimo va in bicchierini, che normalmente dovrebbero essere da 8 a 12. Questi, a loro volta, vengono combinati in più pezzi in tazze grandi, formando tali 3-4 pezzi. E già le tazze fluiscono dolcemente nel bacino, avendo la forma di un imbuto. Questo sistema è chiamato the cup pelvis (CLS).

È nel midollo allungato (nelle piramidi e poi nelle tazze) che l'urina primaria scorre dopo la filtrazione. Poi va al bacino, da dove va agli ureteri e poi all'uscita della loro uretra attraverso la vescica.

nefrone

Come notato sopra, il nefrone è un'unità strutturale del rene.

Come notato sopra, il nefrone è un'unità strutturale dei reni. Sono i nefroni che formano l'apparato glomerulare degli organi. E sono responsabili della funzione escretoria degli organi. Passando attraverso i sentieri tortuosi dei nefroni, l'urina viene elaborata in modo abbastanza potente. Nel corso di tale filtrazione, parte dell'acqua e i composti necessari per il corpo subiscono un processo di aspirazione inversa (riassorbimento). I resti del decadimento di grassi, carboidrati e proteine ​​vengono inviati ulteriormente alle tazze piccole. Di regola, questi sono tutti composti azotati, urea, tossine e veleni. Saranno in seguito rilasciati dal corpo con un flusso di urina.

A seconda della posizione dei nefroni nello strato corticale dei reni, possono essere classificati nei seguenti tipi:

Nefrone corticale; juxtamedullary; Nefrone sottocorticale.

Vale la pena sapere che la porzione più lunga dell'apparato glomerulare - il cappio di Henle è localizzato nei nefroni yuxtamedullary. Quelli, a loro volta, sono localizzati anatomicamente all'incrocio tra la corticale e il midollo dei reni. In questo caso, il cappio di Henle tocca praticamente la parte superiore delle piramidi dell'organo urinario.

Importante: il funzionamento affidabile dell'apparato del calice, situato nello strato corticale, garantisce la salute dell'intero organismo. Ecco perché dovresti proteggere i reni dall'ipotermia, dalle ferite e dall'intossicazione. I germogli sani garantiscono una vita lunga e felice.

Menù principale "Termini" Parenchima corticale e midollare dei reni, variazioni parenchimali diffuse e focali

Il parenchima renale è una struttura complessa che svolge compiti non solo per l'urina.

Filtrazione, riassorbimento (aspirazione inversa), partecipazione alla regolazione della pressione sanguigna - queste funzioni sono anche assegnate al tessuto renale.

struttura

Il parenchima funzionale del rene è diviso in 2 strati: cervello e corticale. Ogni parte ha una struttura anatomica unica.

È impossibile separare gli strati renali con un microscopio convenzionale - una rete di parenchima renale è dotata di capillari troppo piccoli.

Parenchima umano

Con la microscopia elettronica, un milione di piccoli vasi sanguigni sono tracciati nel tessuto renale, sia nella corteccia che nel midollo. Costituiscono strutture più complesse: piramidi, nefroni, cappio di Henle.

Struttura della sostanza corticale del rene

La sostanza corticale ha una struttura eterogenea di colore marrone scuro. Quando lo studio morfologico ha tracciato le aree chiare e scure. Questa struttura ha lobi renali composti da nefroni, tubuli prossimali e distali, glomeruli e capsule di Shumlyansky-Bowman.

Cervello e corteccia dei reni

Le strutture anatomiche di cui sopra sono responsabili del riassorbimento e della filtrazione. La capsula di Bowman-Shumlyansky e glomeruli formano un'unità funzionale - i globuli renali. Il principale è assegnato allo strato corticale - la filtrazione primaria delle urine.

Cos'è il nefrone

Il nefrone è un'unità importante per il processo di filtrazione. Numerose tubule convolute assorbono acqua e sali minerali dal sangue nelle urine.

A seconda della posizione, i nefron sono suddivisi nei seguenti tipi:

sottocorticale; juxtamedullary; Corticale.

Durante il processo di filtraggio è responsabile una rete di tubuli contorti, chiamata il cappio di Henle. Si trova sul bordo degli strati corticali e midollari.

Struttura del midollo del rene

Il midollo contiene molti tubuli contorti che sono combinati anatomicamente in piramidi.

Nella struttura del midollo emettono vasi discendenti e ascendenti, tubuli, uniti in una piramide (costituita da una base e un apice).

Nel midollo localizzavano tazze piccole e grandi, formando un bacino. La struttura è destinata alla distribuzione e alla rimozione dei prodotti di filtrazione.

Morfologicamente, fino a 20 piramidi sono determinate nel midollo allungato, che sono rivolte alla corteccia dalla base. La punta contiene un capezzolo renale, che è l'uscita del condotto di raccolta.

I cambiamenti patologici nel parenchima renale possono portare a varie malattie.

Angiomiolipoma renale: malattie congenite e acquisite

- Leggi di più sui tumori benigni e sui metodi di diagnosi più affidabili. Considerare biopsia, angiografia, tomografia.

Lo sapevi che la pielonefrite può portare al diradamento del parenchima renale? Leggi in questa sezione le peculiarità della pielonefrite nelle donne.

E qui http://mkb2.ru/lechenie/tabletki-ot-pochek.html esamineremo varie medicine per trattare i reni ed eliminare i sintomi del dolore. Analgesici, diuretici, antispastici - quando e perché usare.

studio

Il parenchima renale in traduzione è la "massa di riempimento".

Il termine definisce un gran numero di elementi funzionali responsabili del riassorbimento e della filtrazione.

Studi clinici del parenchima renale mediante ecografia e risonanza magnetica valutano i cambiamenti diffusi e focali.

Le strutture patologiche diffuse e focali sono ben tracciate usando i metodi diagnostici sopra descritti.

Nei bambini, lo spessore del parenchima renale non supera normalmente i 15 mm. Dopo 16 anni, si ispessisce - più di 1 cm Il parenchima dei reni è soggetto a danni, ma ha un'elevata capacità rigenerativa.

Tipi di danni al parenchima:

diradamento; ispessimento; Lesione focale; Cambiamenti diffusi.

I cambiamenti morfologici sono provocati da degenerazione organica, funzionale, maligna del tessuto.

Con la mancanza di afflusso di sangue e di malattie infiammatorie (pielo e glomerulonefrite) c'è un assottigliamento dei reni dovuto alla proliferazione del tessuto connettivo nel sito del danno (restringimento dell'organo).

La lesione diffusa è manifestata da molteplici lesioni parenchimali. Questa forma con progressione graduale (specialmente se il parenchima renale è assottigliato) porta all'insufficienza renale, in cui le tossine si accumulano nel sangue (urea, creatinina).

I focolai locali sono aree di limitato danno tissutale renale. La causa della patologia sono le infezioni infiammatorie (tubercolosi, sifilide), la nosologia organica (urolitiasi), le malattie sistemiche (reumatismi, lupus eritematoso).

Cambiamenti diffusi del parenchima: cause e sintomi

Cause di variazioni diffuse nel parenchima renale:

Malattie infiammatorie croniche (glomerulonefrite); urolitiasi; Diabete mellito; Ipotiroidismo (ridotta funzionalità tiroidea); Aterosclerosi dei vasi renali; La proliferazione del tessuto adiposo.

Cambiamenti focale

Segni di cambiamenti diffusi nel parenchima renale:

Tumori benigni (angiolipoma, adenoma, oncocitoma); cisti; Glomerulonefrite locale; Amiloidosi.

I cambiamenti diffusi e focali possono verificarsi insieme. Ad esempio, il tumore al rene in crescita porta al diradamento del tessuto renale (rughe). Malattie infiammatorie con cambiamenti diffusi possono innescare il verificarsi di neoplasie maligne.

Una delle malattie infiammatorie comuni dei reni è

pielonefrite acuta, sintomi

che sembrano un raffreddore o un avvelenamento. Leggi attentamente come viene diagnosticata questa malattia e quali trattamenti esistono.

Leggi su quali funzioni svolgono i reni e quali test permetteranno di monitorare lo stato del sistema urinario, leggi in questo blocco.

Altri Articoli Su Rene