Principale Prostatite

Cistite - sintomi e trattamento domiciliare

Cistite - una malattia della vescica, più spesso infettiva.

Sfortunatamente, le donne sentono più spesso i sintomi della cistite, a differenza degli uomini. Ciò è dovuto alle peculiarità del corpo femminile e, in particolare, alla struttura del sistema urinario femminile.

Tuttavia, sono gli uomini che hanno cistite cronica cronica - uno dei più importanti segni di patologie della prostata o tumori del tratto urinario. Nelle donne, al contrario, si trova più spesso come una malattia indipendente causata da stafilococco, streptococco fecale, ecc.

In ogni caso, il trattamento per la cistite deve essere iniziato all'inizio dei primi sintomi al fine di sbarazzarsi rapidamente della malattia e anche per evitare complicazioni.

Cause della cistite

Di regola, sempre al centro di una malattia così spiacevole come la cistite, è un'infezione, l'agente causale di cui possono essere E. coli, Proteus, Staphylococcus aureus, vari funghi, Trichomonas e altri microrganismi.

Ma poiché la mucosa della vescica è altamente resistente alle infezioni, l'infezione da sola non è di solito sufficiente per sviluppare la malattia. Ecco perché i primi sintomi della cistite sono spesso osservati solo dopo ipotermia, superlavoro, esaurimento, così come dopo gravi malattie o operazioni, violazioni di deflusso e ristagno di urina, che a loro volta possono verificarsi sullo sfondo di alcune altre malattie degli organi urinari.

Particolarmente probabile che sviluppi la malattia nelle seguenti circostanze:

  1. Con il sovraraffreddamento del corpo, e in particolare con il super raffreddamento della regione pelvica.
  2. In posizione seduta prolungata.
  3. Con costipazione frequente e prolungata.
  4. Se si mangia cibo molto piccante, molte spezie, come il cibo refried e non si beve abbastanza liquido dopo un pasto, allora il rischio di sviluppare un numero di aumenti di malattie urologiche (uretrit, e con tempo pyelonephritis).
  5. Malattie infiammatorie urologiche, ginecologiche o veneree infiammatorie (uretrite, gonorrea, annessite, endometrite, ecc.)
  6. Foci croniche di infezione nel corpo (denti cariati non trattati, eventuali malattie infiammatorie croniche).
  7. Qualsiasi altra condizione che contribuisca alla depressione del sistema immunitario del tuo corpo.

Gli uomini, d'altra parte, sviluppano la cistite molto meno frequentemente rispetto alle donne e, di regola, solo nell'infiammazione cronica degli organi vicini (prostata, intestino, uretra, testicolo e la sua appendice). Per curare rapidamente la cistite, è necessario consultare un medico se compaiono i sintomi corrispondenti.

Segni di

Nel caso della cistite, il primo segno è la minzione frequente e dolorosa. La sensazione di bruciore è anche una manifestazione caratteristica della malattia. L'odore innaturalmente forte dell'urina, la sua torbidità e talvolta la presenza di sangue nella scarica sono veri segni della necessità di vedere un medico.

Un generale peggioramento del benessere e un costante dolore nella regione lombare completano i sintomi, secondo i quali una persona può presumere di avere la cistite.

Sintomi di cistite

Nella cistite, a seconda della gravità dei sintomi, è consuetudine distinguere due forme principali della malattia.

La cistite acuta spesso provoca ipotermia. I primi sintomi di cistite di questa forma includono minzione frequente dolorosa. Il termine medico per questo è stranguria o pollakiuria.

Sintomi della malattia in uno stadio progressivo - febbre a indici subfebrilari, dolore addominale alla palpazione, torbidità delle urine. Con lesioni del collo vescicale, è possibile una piccola emorragia nell'ultima porzione delle urine. I sintomi di questa forma si verificano fino a 7-10 giorni. Poi c'è un miglioramento significativo nella salute del paziente o nella transizione della malattia in una forma cronica.

Nella cistite cronica, i sintomi sono meno pronunciati. Il paziente avverte un minimo disagio nell'addome inferiore, maggiore urgenza a urinare a breve termine. Lo stadio cronico procede sempre con periodi di esacerbazione a breve termine del processo e porta ad un aumento persistente del livello di leucociti ed eritrociti nelle urine.

Per capire come trattare la cistite, è necessario sottoporsi ad una diagnosi appropriata da parte di uno specialista.

diagnostica

La diagnosi e il trattamento della cistite in forma acuta vengono effettuati sulla base di dati clinici, anamnesi, risultati di esami delle urine e del sangue. Un indicatore caratteristico è un aumento dei leucociti nel sangue, che indica un'infiammazione acuta o cronica della vescica.

Spesso, non avendo trattato cistite cronica, i pazienti cercano di non eseguire il trattamento prescritto e cercano di aiutare se stessi a casa solo soffocando i sintomi. È impossibile sottostimare la minaccia della cistite sia acuta che cronica - a causa della negligenza del suo trattamento, è possibile ottenere grandi problemi per molti anni, dal momento che le caratteristiche strutturali del sistema genitourinario femminile sono tali che l'infiammazione da un organo si diffonde rapidamente ad altri organi.

complicazioni

La più terribile complicazione della cistite acuta è la pielonefrite ascendente. Sullo sfondo dell'infiammazione acuta della vescica, il suo funzionamento è disturbato, si verifica reflusso vescico-ureterale - un fenomeno patologico in cui, durante le contrazioni della vescica, l'urina viene gettata nell'uretere e può persino entrare nella pelvi renale.

Trattamento cistite

L'auto-trattamento della cistite con antibiotici, pillole o altri farmaci può portare alle conseguenze più tristi. Pertanto, appena possibile, consultare un medico - solo il medico le dirà come trattare correttamente la cistite a casa.

I principi di base del trattamento:

  • combattere l'infezione del tratto urinario;
  • rimozione dell'infiammazione dalla mucosa della vescica;
  • rimozione (coppettazione) del dolore;
  • aumentare la resistenza del corpo;
  • la nomina di una dieta moderata e un sacco di drink.

Di norma, quando il dolore è pronunciato, vengono prescritti farmaci che alleviano lo spasmo dei muscoli della vescica (papaverina, drotaverina), antidolorifici (No-Spa, Ketorolac, Diclofenac).

Il componente principale della terapia è l'uso di antibiotici, tenendo conto della sensibilità ad essi della flora inoculata. I fluorochinoloni (ciprofloxacina, norfloxacina, ofloxacina, levofloxacina) sono comunemente usati.

La terapia della cistite cronica mira a ripristinare il normale flusso delle urine (trattamento dell'uretra stretta, adenoma prostatico, ecc.). Tratta anche tutti i focolai di infezione nel corpo (carie, tonsillite cronica, ecc.).

Come curare la cistite a casa?

Prima dell'arrivo del medico, puoi provare ad alleviare la condizione del malato a casa. Per fare ciò, segui alcune semplici regole che ti aiuteranno a evitare il verificarsi di varie complicazioni:

  1. Bevi molti liquidi. Ai primi sintomi di cistite, dovresti iniziare a bere il più possibile - preferibilmente acqua potabile pulita o mirtillo, succo di mirtillo rosso.
  2. Se la malattia è accompagnata da dolore, puoi provare ad alleviare la condizione della persona malata con il riscaldamento più comune. Attaccati al punto che fa più male - alla parte posteriore o all'addome inferiore - una normale bottiglia o termoforo riempito con acqua calda.
  3. Per il periodo di trattamento, eliminare completamente dalla dieta di una persona malata tutti gli alimenti contenenti calcio - latte, latticini, formaggio e ricotta.
  4. Ogni tre ore, bevi un bicchiere d'acqua in cui si scioglie un cucchiaio di soda. Abbassa l'acidità delle urine e allevia dalla combustione. Tuttavia, ricorda che la soda può influire negativamente sullo stomaco, quindi questo trattamento non deve essere portato via.

Rimedi popolari

Ricorda che la cistite dovrebbe essere trattata con farmaci appositamente progettati per questo, e i rimedi popolari sono solo un supplemento.

  1. Secondo le recensioni, il rimedio popolare più efficace è il succo di mirtillo. Le sostanze biologicamente attive contenute in questo succo cambiano la consistenza e la quantità di muco nella vescica, prevenendo così la ricorrenza della cistite. È necessario applicare esclusivamente succo puro di mirtilli, i vari tipi di miscele non saranno efficaci. Per coloro che non amano il succo di mirtillo, l'estratto di mirtillo è adatto in capsule.
  2. Prendi parti uguali delle foglie di uva ursina, fiordaliso e radice di liquirizia. Un cucchiaio preparare un bicchiere di acqua bollente, lasciare agire per 20 minuti, raffreddare e filtrare. Prendi un cucchiaio tre volte al giorno.
  3. Prendi 40 g di foglie di platano, erba gryzhnika, foglie di uva ursina e 30 g di fiori immortelle, germogli di thuja, germogli di betulla e erba poligono. Versare la miscela alla velocità di 40 g di miscela per litro di acqua fredda e lasciare per una notte. Al mattino, portare ad ebollizione e far bollire per 10 minuti. Prendi mezza tazza tre volte al giorno dopo i pasti.

In generale, il trattamento dei rimedi popolari con la cistite è giustificato e aiuterà il trattamento principale prescritto dal medico. Prima di iniziare a prendere la raccolta di erbe, si consiglia di informarsi sulla presenza di controindicazioni.

Cistite: sintomi, cause, complicazioni e trattamento negli adulti

La cistite è un'infiammazione della mucosa della vescica. Nella maggior parte dei casi, la cistite ha una natura infettiva. La malattia è diffusa, colpisce i rappresentanti del sesso più debole e forte, ma è più comune nelle donne a causa di alcune caratteristiche anatomiche della struttura del corpo femminile.

Qual è la malattia, quali sono le cause dei sintomi e dei sintomi negli adulti e come trattare correttamente la cistite, e le complicanze sono pericolose - guardiamo oltre.

Cos'è la cistite?

La cistite è una malattia in cui si verifica il processo infiammatorio della parete della vescica. Di regola, la cistite infiamma la sua membrana mucosa.

Le statistiche mostrano che ogni seconda donna soffre di questa malattia durante la sua vita. Tra gli uomini, la malattia è molto meno comune, anche se non sono immuni dall'esordio dei suoi sintomi.

La cistite è una malattia infettiva. Qui ci sono solo i suoi patogeni che vivono nel nostro corpo. Nell'85-95% dei casi, la causa delle infezioni del tratto urinario è E. coli, un comune abitante dell'intestino. Un altro patogeno tipico è Staphylococcus saprophyticus, rappresentativo della microflora cutanea. Ed entrano nella vescica in modo ascendente: dalla pelle o dal retto attraverso l'uretra.

classificazione

La classificazione della cistite si basa su segni diversi. A seconda della patogenesi, l'infiammazione della vescica può essere:

  • primario - se non ci sono malattie di altri organi urinari;
  • secondaria - accompagnata da infezioni croniche delle vie urinarie (uretrite, pielonefrite), si sviluppa sullo sfondo di urolitiasi, idronefrosi, anomalie congenite, crescita tumorale, adenoma prostatico, contribuendo al ristagno urinario.

A seconda del sequestro e dell'area di distribuzione, si distinguono i seguenti tipi di cistiti:

  • totale - l'intera superficie interna della vescica è infiammata;
  • trigonite - il processo copre solo l'area del triangolo anatomico;
  • cervicale - infiammazione locale nella parte inferiore.

Inoltre, esiste una classificazione delle cistiti in base alla loro origine:

  1. Cistite per lo più diagnosticata, che è l'origine infettiva. Ma a volte ci sono infiammazioni della vescica, che si sviluppano come conseguenza dell'influenza chimica (come risultato del trattamento con alcune preparazioni medicinali), l'influenza del calore (una conseguenza del lavaggio della vescica con un liquido troppo caldo).
  2. Le ustioni e i danni alla mucosa della vescica possono causare cistite. Tuttavia, anche con tali fenomeni, l'infezione gioca un ruolo decisivo nello sviluppo della malattia, che si unisce prontamente.

Sulla base di questa cistite succede:

  • infettive;
  • chimica;
  • termico;
  • tossici;
  • medica;
  • neurogena;
  • la radioterapia;
  • involuzione;
  • post-operatorio;
  • virale;
  • parassita.

Cistite acuta

L'inizio della cistite in forma acuta è caratterizzato da repentinità, così come la comparsa di dolore bruscamente espresso quando urina, prurito e bruciore, e in alcuni casi, la temperatura.

Forma cronica

Cistite cronica è rilevata più da parametri di laboratorio. Esternamente o soggettivamente, il paziente non può presentare alcun reclamo. Tuttavia, gli indicatori del sangue e delle urine di laboratorio indicano la presenza di infezione nel tratto urinario inferiore. In qualsiasi momento, la cistite cronica può peggiorare e compaiono tutti i segni di cistite acuta.

motivi

La cistite è una malattia comune a tutte le età. È principalmente causato dai seguenti motivi:

  • aree pelviche ipotermia;
  • lesione della mucosa della vescica;
  • stile di vita sedentario;
  • cibi piccanti e grassi;
  • la presenza di malattie croniche ginecologiche o veneree;
  • la presenza di focolai di infezione nel corpo;
  • sesso non protetto;
  • mancanza di igiene

La causa immediata dell'infiammazione nella vescica sono i patogeni. Il più delle volte è causato da E. coli (nel 90% dei pazienti). Altri agenti infettivi sono:

L'infiammazione può essere provocata dall'infezione durante alcune misure terapeutiche (compresa la diagnostica strumentale) e anche il danno meccanico è considerato un metodo di infezione. I sintomi della cistite possono essere causati non solo dall'esposizione alle infezioni, ma anche da funghi, micoplasmi, trichomonas, clamidia, virus, ecc.

La superficie interna della vescica è dotata di potenti meccanismi di protezione che impediscono l'introduzione di microrganismi nella parete dell'organo. Tuttavia, l'immunità locale è ridotta e la patogenicità dei microbi aumenta, causando malattie, con la comparsa di fattori provocatori:

  • ipotermia;
  • ipovitaminosi;
  • stanchezza;
  • comorbidità disponibili;
  • disturbi ormonali;
  • operazioni trasferite;
  • immunodeficienza.

I sintomi della cistite negli adulti

I sintomi di questa malattia dipendono dalla sua forma. Se nei casi acuti c'è un quadro clinico luminoso con ritagli forti quando la minzione è aumentata fino a diverse volte all'ora, quindi in corso cronico durante il periodo di remissione i segni possono essere del tutto assenti.

Il sintomo più caratteristico della cistite è:

  • minzione dolorosa accompagnata da sensazioni residue di bruciore e bruciore.
  • Inoltre, i pazienti con cistite sono preoccupati per il dolore al basso ventre e una sensazione di svuotamento incompleto della vescica.
  • A volte con la cistite, si sviluppa l'incontinenza urinaria, che appare con un forte desiderio di urinare.
  • L'urina può diventare torbida o diventare rossastra a causa della mescolanza dei globuli rossi.
  • L'aspetto del sangue nelle urine
  • minzione frequente
  • dolore pelvico
  • dolore durante lo svuotamento della vescica;
  • minzione frequente;
  • bruciando nell'uretra;
  • aumento della temperatura corporea.

Nell'urina escreta può essere presente sangue, che appare alla fine dell'atto di minzione.

  • incontinenza urinaria;
  • sangue nelle urine;
  • minzione frequente;
  • una diminuzione del volume della vescica;
  • l'aspetto delle fistole.
  • costante sollecito in bagno;
  • dolore nell'area pubica e perineo;
  • prurito e bruciore durante la minzione;
  • decolorazione delle urine.

I sintomi della cistite acuta

I fenomeni acuti durano 2-3 giorni e possono scomparire da soli. La durata della malattia è dovuta alle forze protettive del corpo. In media, dura fino a due settimane. In questo caso, la condizione generale non ne risente. Raramente i pazienti lamentano debolezza, un leggero aumento della temperatura.

Sintomi nella fase acuta:

  • minzione frequente. Nei casi più gravi, una persona urina ogni quindici-venti minuti, tutto il giorno. C'è pochissima urina. In questo caso, il paziente ha una sensazione di bruciore nell'uretra.
  • Dolore acuto nel perineo e nella vescica. Spesso si verifica dopo la minzione. Più forte è l'infiammazione, più forte è il dolore.
  • Il sangue alla fine della minzione indica cistite emorragica.
  • Urina torbida con un forte odore sgradevole.
  • Brividi e febbre
  • Nausea e vomito.

I sintomi della forma cronica

In questa fase, la malattia assomiglia a cistite acuta: i sintomi sono gli stessi, ma hanno meno intensità. Quando la natura catarrale della forma cronica dei seguenti segni di infiammazione della vescica:

  • minzione frequente;
  • dolore acuto;
  • dolore addominale inferiore;
  • la presenza di impurità nelle urine (sangue, scaglie);
  • sensazione di svuotamento incompleto della vescica.

Oltre a queste forme, a volte viene diagnosticata come cistite lenta, che non è caratterizzata da esacerbazioni pronunciate. Tuttavia, i pazienti continuano a lamentarsi costantemente di minzione frequente, in cui vi è un leggero dolore. Inoltre, i segni di cistite di questa forma sono salti periodici della temperatura corporea a livello subfebrillare, nonché una sensazione generale di debolezza e debolezza.

L'esacerbazione della cistite cronica si manifesta nello stesso modo del processo acuto: il taglio con la minzione, che diventa molto frequente, il dolore, la torbidità delle urine, l'ematuria, la febbre leggera.

Implicazioni per il corpo

Con una terapia adeguata, i sintomi scompaiono entro 5-10 giorni. Ma spesso dopo il trattamento a casa o in fretta, i sintomi della malattia scompaiono solo per un po '. La vera causa della malattia rimane nel corpo e si fa sentire immediatamente con la più leggera ipotermia. In questo caso, dicono che la cistite è diventata cronica.

Complicazioni di cistite includono:

  • Cistite interstiziale. Con questo pericoloso tipo di malattia, l'infiammazione cattura non solo la mucosa della vescica, ma anche il suo strato muscolare. Che nel tempo porta alla corrugazione di questo importante organo. Alla fine, la vescica avvizzita non può più svolgere le sue funzioni e c'è bisogno del suo trapianto.
  • Ematuria o sangue nelle urine - questo problema può insorgere come complicanza della cistite. Con sanguinamento grave, possono essere necessarie trasfusioni di sangue.
  • Pielonefrite. Nei casi di cistite non curata, l'infezione può risalire agli ureteri e provocare l'infiammazione dei reni.

diagnostica

Nel primo episodio di cistite, puoi rivolgerti al terapeuta. Se la malattia ha un decorso recidivante o cronico, dovresti consultare un urologo ed essere sicuro di sottoporsi a cistoscopia.

La conferma della diagnosi di cistite acuta viene effettuata sulla base di due criteri principali:

  • manifestazioni tipiche dei sintomi caratteristici della cistite
  • rapido miglioramento delle condizioni generali del paziente con l'uso di antibiotici.

In assenza di efficacia nel trattamento della malattia, si verifica la sua transizione verso la forma cronica, cioè, si prolunga nel corso. In questo caso, è molto importante determinare, in relazione a ciò, che è altrettanto importante distinguere la cistite cronica da altri tipi di condizioni patologiche.

A affermazione della diagnosi è necessario considerare anche che l'aumento di temperatura sopra 37.5 gradi non è caratteristico di cistite. Se un paziente ha questo sintomo, lui o lei deve consultare un urologo per escludere la malattia renale.

  1. L'analisi clinica generale delle urine nel processo infiammatorio è solitamente caratterizzata da un aumento del livello dei leucociti a 8-10 (ad un tasso fino a 5 nel campo visivo).
  2. L'analisi di Nechiporenko permette di determinare la presenza nelle urine di non solo cellule del sangue formate (leucociti, eritrociti), ma anche cellule che rivestono il tratto urinario (cellule epiteliali e loro residui - cilindri).
  3. La coltura di urina batterica (eseguita entro 2 giorni) svolge un ruolo chiave nella selezione della terapia antibatterica, in quanto aiuta a identificare il tipo specifico di batteri che ha causato il processo infiammatorio.
  4. Se necessario, il medico può prescrivere la cistoscopia - lo studio della superficie interna della vescica con uno speciale dispositivo ottico - un cistoscopio, che consente di esaminare tutti i suoi reparti e fare la diagnosi corretta.

Come trattare la cistite?

Il compito principale del medico che cura la cistite è la distruzione di agenti patogeni che sono penetrati nella vescica e provocano l'infiammazione della mucosa. La scelta dei farmaci per il trattamento antimicrobico della cistite è determinata da parametri quali la durata della malattia e la gravità dei sintomi. Inoltre, la selezione dei farmaci tiene conto:

  • possibili effetti collaterali
  • assorbibilità della droga,
  • il metodo e la velocità della sua rimozione,
  • presenza di malattie concomitanti, ecc.

Il trattamento standard per la cistite, indipendentemente dal fatto che si tratti di esacerbazione cronica acuta o acuta, è una terapia antibiotica razionale. Farmaci usati dai gruppi:

  • nitrofurani (furadonina),
  • fluorochinoloni (levofloxacina, norfloxacina, ofloxacina, pefloxacina),
  • macrolidi (monurali),
  • cefalosporine (cefixime).

I farmaci antispasmodici (No-shpa, papaverina, baralina) riducono la tensione del tessuto muscolare, riducendo il dolore alla vescica.

Raccomandazioni per il trattamento della cistite a casa

  1. Accettazione di farmaci per somministrazione orale (compresse, decotti, sospensioni, gocce e altri);
  2. Conformità ai regimi di trattamento standard per la cistite, preferibilmente raccomandata da un medico dopo un esame dettagliato obiettivo, di laboratorio e strumentale;
  3. Osservanza del regime giornaliero, alimentazione, bere abbondante, igiene personale;
  4. La combinazione della terapia farmacologica con i metodi della medicina tradizionale;
  5. L'uso di procedure termali nella vescica, la prevenzione dell'ipotermia, la vestizione di vestiti caldi, l'uso di bevande calde.

I farmaci possono migliorare significativamente la condizione dopo 3-4 giorni. Il trattamento della cistite dura fino a 10 giorni. Dopo altre 2-3 settimane si consiglia di limitare i piatti piccanti, prendere infusi di erbe medicinali.

dieta

Per ottenere il massimo effetto terapeutico, è importante nella preparazione della dieta, guidata dai seguenti principi:

  1. Cibo e bevande dovrebbero avere un effetto diuretico;
  2. Il sale deve essere rimosso dalla dieta al massimo;
  3. Qualsiasi cibo piccante sarà vietato;
  4. Il contenuto di prodotti proteici dovrebbe essere ridotto al minimo;
  5. I grassi dovrebbero essere esclusi;
  6. Lo zucchero e tutti i sostituti devono essere rimossi dal menu;
  7. La dieta non dovrebbe causare stitichezza;
  8. La lavorazione di tutti i prodotti dovrebbe essere minima, friggere, fumare, inscatolare è proibito.

Prodotti ammissibili per la cistite:

  • Una varietà di verdure fresche in grandi quantità.
  • Barbabietole bollite
  • Frutti che crescono nella zona
  • Prodotti lattiero-caseari fermentati - kefir, ryazhenku, yogurt, yogurt naturale.
  • Kashi.
  • Zuppe di verdure non cotte in brodo.
  • Carne e pesce bolliti

I seguenti alimenti dovrebbero essere esclusi dalla dieta dei pazienti:

  • Prodotti affumicati, marinati e salati.
  • Piatti piccanti e condimenti, spezie taglienti, tra cui cipolle, prezzemolo, aglio, rafano.
  • Torte, pasticcini e altri dolci
  • Dolci, inclusi cioccolatini e dolci.
  • Formaggi grassi e salati.
  • Caffè, cacao e tè forte.

Bere durante il giorno almeno 2 litri di acqua naturale (è possibile utilizzare acqua minerale senza gas), bere bevande a base di frutti di bosco, succhi non concentrati, tè alle erbe (con uva ursina, seta di mais, tè ai reni), brodo di rosa canina.

Date le raccomandazioni di base dei medici, è possibile creare in modo indipendente un menu che non danneggi il paziente:

  • Al mattino è consentito mangiare qualsiasi porridge di cereali.
  • A pranzo vengono preparate zuppe di verdure, insalate con condimento di olio vegetale e piatti di carne al vapore.
  • La cena dovrebbe essere leggera e consistere prevalentemente di verdure approvate.

Rimedi popolari per il trattamento della cistite

Prima di usare rimedi popolari, assicurati di consultare il tuo medico, perché sono controindicate le singole controindicazioni

  1. La rosa canina farà fronte alla cistite, ma non alle sue bacche, ma alle sue radici. Schiacciare i fianchi asciutti e aggiungere due cucchiai pieni a cinquecento ml di acqua calda. Portare a ebollizione, far bollire per un quarto d'ora. Rimuovere e filtrare dopo il completo raffreddamento. Bere decotto delle radici dovrebbe essere centoventicinque ml quattro volte al giorno prima dei pasti.
  2. Brew 2 sec. l. foglie di achillea con un bicchiere di acqua bollente, fate sobbollire a fuoco basso per 20 minuti, insistete mezz'ora, scolate. Prendi 1 s. l. 3 volte al giorno dopo i pasti.
  3. La corteccia di quercia aiuta a far fronte alla frequente voglia di urinare: preparare 1 g di corteccia in un bicchiere d'acqua bollente, fate sobbollire per 15 minuti a fuoco basso, insistete per mezz'ora, scolate. Prendi 1 s. l. 3 volte al giorno.
  4. L'uva ursina e il mirtillo rosso sono piante riconosciute per il trattamento delle malattie urologiche. Spoon un cucchiaio di foglie essiccate di cowberry e uva ursina, copri con due bicchieri d'acqua e riscalda il bagno di vapore per quaranta minuti. Rimuovere, raffreddare, filtrare e bere prima dei pasti per un quarto di tazza di brodo di guarigione.
  5. Un decotto di corteccia di sorbo si beve come il tè, aggiungendo miele alla bevanda. Fai bollire dieci minuti in un litro d'acqua e centocinquanta grammi di corteccia fresca di cenere di montagna.
  6. Le foglie di olivello spinoso e fragola sono prese in parti uguali e miste. 1 cucchiaio. l. la miscela viene versata 1 cucchiaio. acqua bollente, infusa per mezz'ora e quindi filtrata. Prendi l'infuso in un bicchiere 30 minuti prima dei pasti due o tre volte al giorno. Il corso del trattamento dura da uno a due mesi.

La medicina di erbe è più efficace sotto forma di tasse, la farmacia offrirà sempre pronto. Puoi preparare le erbe da solo, oppure puoi usare pillole (Cyston, Canephron), gocce (Urolesan, Spasmotsistenal) o paste (Fitolysin) - questo non è altro che erbe, solo "confezionate in modo compatto".

cistite

Cistite - infiammazione delle pareti della vescica. È caratterizzato da minzione rapida (ogni 15-20 minuti), minzione dolorosa in piccole porzioni, a volte con sangue, temperatura corporea di basso grado. Possibile transizione della malattia in una forma cronica, l'aumento dell'infezione e lo sviluppo di un processo infiammatorio nei reni, con una discesa nell'uretra. Nella diagnosi di urologo cistite aiutare l'analisi dei dati delle urine e dei risultati dell'ecografia della vescica. Per determinare l'eziologia della cistite, viene effettuata la coltura batterica di urina e striscio dall'uretra. La terapia della cistite implica prima di tutto un effetto farmacologico efficace sugli agenti infettivi che lo hanno causato.

cistite

La cistite è un'infiammazione della mucosa della vescica. Nella maggior parte dei casi, la cistite ha una natura infettiva. La malattia è diffusa, colpisce i rappresentanti del sesso più debole e forte, ma è più comune nelle donne a causa di alcune caratteristiche anatomiche della struttura del corpo femminile.

L'uretra femminile (uretra) è più larga e più corta del maschio, quindi è più facile per gli agenti infettivi entrare nella vescica. Ciò causa un più frequente verificarsi di cistite nelle donne. Il più delle volte, la cistite è affetta da donne in età fertile. Ci sono spesso casi in cui la cistite si sviluppa in una donna diverse volte, peggiorando significativamente la qualità della sua vita.

Di norma, la cistite è causata da rappresentanti di flora condizionatamente patogena - Escherichia coli, streptococchi, stafilococchi, ecc. Talvolta la cistite si verifica a causa dell'infezione da agenti patogeni di malattie sessualmente trasmissibili - micoplasma e ureaplasma.

Sintomi di cistite

Il sintomo più caratteristico della cistite è la minzione dolorosa, accompagnata da sensazioni residue di bruciore e crampi. Inoltre, i pazienti con cistite sono preoccupati per il dolore al basso ventre e una sensazione di svuotamento incompleto della vescica. A volte con la cistite, si sviluppa l'incontinenza urinaria, che appare con un forte desiderio di urinare.

L'urina con cistite può diventare torbida o diventare rossastra a causa della mescolanza dei globuli rossi. La temperatura a volte sale a 37,5 gradi. L'aumento della temperatura nella cistite può segnalare una possibile malattia renale, quindi in tali casi è urgente richiedere assistenza medica qualificata.

Prevalenza di cistite

La cistite acuta è una delle più comuni malattie urologiche. La cistite non complicata più comune, in cui i microbi influenzano solo la mucosa, senza alterare lo strato sottomucoso. Secondo studi russi nel campo dell'urologia in Russia, la cistite acuta colpisce ogni anno da 26 a 36 milioni di persone. Allo stesso tempo, il tasso di incidenza tra le donne è di 500-700 episodi per 1000, mentre tra gli uomini di età compresa tra 21 e 50 anni, lo stesso indicatore è solo 6-8 casi per 1000.

Le ragazze soffrono di cistite tre volte più spesso dei ragazzi. La malattia è estremamente rara nei neonati e nei bambini di età inferiore a 1 anno e più comune tra i bambini di età compresa tra 1-3 e 13-15 anni. Più spesso, la cistite si verifica nei bambini di età compresa tra 4 e 12 anni.

Cistite cronica è anche tra le malattie urologiche comuni. Secondo la ricerca, la cistite cronica colpisce dall'11 al 21% della popolazione. Una considerevole dispersione di dati è dovuta al diverso approccio alla determinazione della cistite cronica. Alcuni autori ritengono che la diagnosi di "cistite cronica" dovrebbe essere fatta se la frequenza delle riacutizzazioni è 2 volte l'anno o più, non è specificata altra frequenza di esacerbazioni.

Cistite in estate

Difficilmente una donna vuole che il piacere delle calde giornate estive sia oscurato da una malattia così spiacevole come la cistite. Nel frattempo, in estate, soprattutto - se una donna si allontana da casa e si trova in un ambiente non familiare, ci sono molte ragioni per l'insorgenza della cistite.

Le cause più comuni di cistite nella stagione calda:

  • vivere in un posto nuovo mentre si è in vacanza, causando problemi nell'osservare le regole igieniche;
  • ipotermia derivante dal bagno prolungato in acqua fredda;
  • violazione della solita modalità di urinazione associata al volo, spostamento o trovarsi in un posto nuovo (in tali condizioni, una donna deve spesso resistere a lungo, in attesa di un'opportunità);
  • un drammatico cambiamento climatico che colpisce il sistema immunitario.

Un ulteriore fattore di rischio per lo sviluppo della cistite è a volte un aumento dell'attività sessuale sullo sfondo di queste condizioni, sfavorevoli al corpo femminile.

Se la tua vacanza è ancora offuscata dal verificarsi di una malattia così spiacevole come la cistite, è necessario consultare urgentemente un urologo. Per chiarire la diagnosi, sarà necessario sottoporsi a un'ecografia della vescica e superare un test delle urine. I moderni farmaci antibatterici agiscono efficacemente sugli agenti causali della cistite, rendono possibile accelerare il recupero e prevenire la transizione della cistite acuta alla cronica.

A differenza delle precedenti generazioni di farmaci che hanno colpito l'intero organismo, gli antibiotici moderni usati per trattare la cistite agiscono selettivamente sul tessuto infiammato della vescica, con effetti minimi o nulli su altri organi e sistemi. La concentrazione di farmaci raggiunge i valori massimi solo nell'urina e nella mucosa infiammata della vescica. Ciò consente di ridurre al minimo il carico tossicologico sul corpo nel trattamento della cistite e aumentare l'efficacia dei farmaci.

Dei farmaci usati per trattare la cistite, è necessario notare la fosfomicina, che, insieme all'elevata selettività dell'azione e al carico tossicologico minimo sul corpo, ha un'altra qualità notevole. Questo farmaco non causa fototossicità.

La fototossicità è uno spiacevole effetto collaterale causato da molti farmaci per il trattamento della cistite. Manifestato in una maggiore sensibilità alla luce solare, la comparsa di arrossamenti e ustioni, anche se esposti a raggi ultravioletti di bassa intensità. Si sviluppa grazie alla presenza nei preparati di sostanze con proprietà di fotosensibilizzanti e fotoreattivi. Tali sostanze portano alla comparsa nella pelle di un gran numero di radicali liberi, che, a sua volta, provoca la distruzione di cellule della pelle, infiammazioni e ustioni.

A differenza di altri farmaci per il trattamento della cistite, la fosfomicina non causa fototossicità e quindi può essere assunta senza disturbare il regime programmato di riposo in spiaggia. I vantaggi della fosfomicina includono anche la quasi completa assenza di effetti collaterali, che consente di trattare in modo sicuro ed efficace la cistite nei bambini e nelle donne in gravidanza. Nella cistite acuta non complicata, una singola dose di fosfomicina è sufficiente, il che significa che non è necessario portare compresse e essere distratti dal trattamento durante le vacanze. la fosfomicina si adatta bene alle forme croniche e complicate di cistite, ma in questi casi viene assunta secondo uno schema più complesso.

Cistite durante la gravidanza

La cistite può svilupparsi in qualsiasi stadio della gravidanza. La probabilità di sviluppare cistite aumenta a causa dello spostamento degli organi interni, che sono pressati dall'utero in aumento, cambiamenti nei livelli ormonali e emodinamica. L'impatto di questi fattori diventa la causa dello svuotamento incompleto della vescica e i residui di urina nella vescica fungono da ambiente favorevole allo sviluppo dei batteri.

Ai primi segni di cistite, una donna incinta dovrebbe sottoporsi a una consulenza straordinaria con un ginecologo che amministra la gravidanza e gli parla dei sintomi che sono comparsi. Se necessario, il medico darà al paziente un riferimento all'urologo.

Cistite per bambini

La cistite può svilupparsi in un bambino di qualsiasi età, tuttavia, per le ragazze in età prescolare e scolare, il rischio di sviluppare la malattia aumenta di 5-6 volte. Le ragioni principali del frequente sviluppo della cistite nei bambini in questo gruppo sono una serie di fattori. Le ovaie delle ragazze non hanno ancora iniziato a produrre estrogeni, le proprietà barriera delle membrane mucose sono basse e un'uretra ampia e breve consente agli agenti patogeni di entrare facilmente nella cavità della vescica.

La probabilità di sviluppare cistite aumenta con l'insorgenza di altre malattie a causa della ridotta immunità e della formazione di condizioni favorevoli per la riproduzione di microbi patogeni nell'uretra. Il modo principale per prevenire la cistite nelle ragazze è osservare attentamente le regole di igiene.

Cause della cistite

Nel 70-95% dei pazienti affetti da cistite acuta, l'E. coli diventa la causa della malattia, E. coli si trova nel 5-20% dei pazienti, Staphylococcus saprophyticus, mentre il resto è Proteus mirabilis o Protein mirabilis in altri. Klebsiella (Klebsiella spp). Tipicamente, la cistite è causata da rappresentanti di flora condizionatamente patogena. Con lo sviluppo della cistite a causa di interventi strumentali o chirurgici, i batteri gram-negativi diventano spesso la causa della malattia. Gli studi hanno confermato che gli agenti causali della cistite possono essere non solo batteri, ma anche virus, micoplasmi, trichomonas, clamidia e vari funghi.

La prevalenza della cistite nelle donne è dovuta sia alla piccola lunghezza e al largo lume dell'uretra, sia alla sua posizione rispetto ad altri organi. L'uretra femminile, a differenza del maschio, è vicina all'ano. Le caratteristiche anatomiche e la topografia del corpo femminile contribuiscono alla penetrazione dei patogeni nell'uretra, la loro migrazione alla vescica e lo sviluppo della cistite.

Negli uomini, la cistite è rara. La causa della cistite negli uomini è di solito l'infiammazione dell'uretra, della prostata, delle appendici testicolari e delle vescicole seminali. A volte l'infezione dell'uretra si verifica a seguito di cateterizzazione della vescica in donne e uomini.

Il rischio di cistite aumenta con la cateterizzazione della vescica negli uomini affetti da adenoma prostatico, uno dei sintomi è la costante ritenzione urinaria. Il rischio di sviluppare cistite aumenta con l'introduzione di un catetere per una donna incinta o neonata, che è causata da una diminuzione del tono delle vie urinarie.

Trattamento cistite

La rapida cura della cistite e il completo ripristino della mucosa della vescica sono possibili con l'inizio tempestivo del trattamento e l'uso di farmaci di sufficiente efficacia. Va sottolineato che le possibilità di eliminare completamente la cistite aumentano con diagnosi tempestiva e uso di farmaci che hanno un effetto negativo sugli agenti infettivi. L'inizio tardivo del trattamento e la prescrizione di farmaci che eliminano solo i sintomi della cistite, senza alterare l'ambiente patogeno, possono portare al passaggio della cistite acuta alla cronica.

Il compito principale del medico che cura la cistite è la distruzione di agenti patogeni che sono penetrati nella vescica e provocano l'infiammazione della mucosa. La scelta dei farmaci per il trattamento antimicrobico della cistite è determinata da parametri quali la durata della malattia e la gravità dei sintomi. Inoltre, la selezione dei farmaci prende in considerazione i possibili effetti collaterali, l'assorbimento del farmaco, il metodo e il tasso di rimozione, la presenza di malattie concomitanti, ecc.

L'efficacia del farmaco nel trattamento della cistite è determinata dalla capacità di questo farmaco di influenzare determinati microrganismi. Va ricordato che i batteri patogeni si adattano e diventano insensibili agli antibiotici. Alcuni decenni fa, sulfametossazolo + trimetoprim, ampicillina, nitroxalina e pemidina erano usati con successo per trattare la cistite. Tuttavia, nel tempo, il principale agente eziologico della cistite (E. coli) divenne resistente agli effetti di questi medicinali. Inoltre, i farmaci per il trattamento della cistite, appartenenti alla precedente generazione di antibiotici, avevano un livello abbastanza elevato di tossicità e causato vari effetti collaterali.

Quando si sceglie un farmaco per il trattamento della cistite, si dovrebbe prendere in considerazione il costo del trattamento, che è determinato non solo dal costo di una compressa, ma anche dalla reale efficacia dell'antibiotico, dalla durata del trattamento e dal possibile rischio per la salute del paziente. Oggi esistono farmaci disponibili per il trattamento della cistite, che influiscono selettivamente sugli agenti causali della malattia. Una volta nel corpo, il farmaco è concentrato nella vescica, che gli consente di aumentare la sua efficacia. Inoltre, l'uso dell'ultima generazione di antibiotici riduce la durata del trattamento della cistite, riduce la probabilità di effetti collaterali e riduce il rischio per il paziente.

Uno dei farmaci moderni per il trattamento della cistite è la fosfomicina. Il farmaco raggiunge una concentrazione massima nelle urine, può ridurre significativamente la durata del trattamento. La bassa probabilità di effetti collaterali e la loro bassa gravità rende possibile l'uso del farmaco nel trattamento della cistite nelle donne in gravidanza e nei bambini. La mancanza di fototossicità (aumento della sensibilità della pelle alla luce solare, causata da molti farmaci per il trattamento della cistite) consente di utilizzare la fosfomicina per il trattamento della cistite anche nel soleggiato periodo estivo. Se si verifica cistite acuta, è sufficiente una singola dose di fosfomicina. Nel trattamento della cistite cronica, è possibile aumentare la dose a due bustine del farmaco, che devono essere assunte una volta al giorno.

Assunzione di fosfomicina, non dimenticare altri modi per trattare la cistite. Dovresti escludere dalla dieta cibi grassi e piccanti, aumentare l'assunzione di liquidi ed evitare l'ipotermia. Bene aiuta con scaldaletto cistite posizionato sul basso addome. Forse il trattamento complesso della cistite che utilizza la ionoforesi, l'UHF o l'inductothermy. Non dobbiamo dimenticare che in presenza di alcune malattie ginecologiche, la fisioterapia e le procedure termiche sono controindicate.

10 dei farmaci più efficaci per il trattamento della cistite nelle donne

La frequente voglia di urinare, il taglio dell'uretra durante e dopo lo svuotamento della vescica, il dolore e la pesantezza nell'addome inferiore sono segni di cistite nelle donne. Ogni quarto abitante del nostro pianeta affronta questa malattia. Data la prevalenza di questo problema, vogliamo dirvi come trattare la cistite nelle donne per liberarla rapidamente una volta per tutte.

Cos'è la cistite?

La cistite è un'infiammazione della vescica. Le donne hanno sei volte più probabilità di soffrire di questa malattia rispetto agli uomini. E le donne più inclini alla cistite in età riproduttiva. Questa tendenza è spiegata dal fatto che l'uretra è più ampia e più stretta nel gentil sesso che negli uomini. Questa caratteristica anatomica facilita la penetrazione di microrganismi patogeni dall'ambiente esterno nella vescica.

A seconda del decorso, si distinguono le cistiti acute e croniche.

La cistite acuta nelle donne ha un esordio improvviso, cioè i suoi sintomi compaiono quasi immediatamente dopo l'esposizione ad un fattore avverso.

Per cistite cronica è caratterizzata da un lungo corso con periodi di esacerbazione e la remissione dei sintomi. Molto spesso, questo tipo di malattia si verifica sullo sfondo di altre malattie degli organi interni, in primo luogo il sistema urogenitale.

Perché la cistite compare nelle donne?

La causa principale della cistite è la penetrazione di microrganismi patogeni nella cavità della vescica. L'agente causale della malattia può essere batteri, virus, funghi e persino i protozoi. La cistite più comune di natura batterica, quando l'agente eziologico è E. coli.

Oltre ai batteri patogeni, le cause della cistite possono essere i seguenti fattori:

  • prendendo alcuni farmaci, come ifosfamide o ciclofosfamide;
  • radiazioni ionizzanti, che vengono utilizzate nel trattamento del cancro;
  • corpo estraneo, che può essere un catetere uretrale;
  • esposizione a sostanze chimiche che fanno parte di prodotti per la cura personale;
  • altre malattie del sistema genito-urinario, ad esempio, urolitiasi, prostatite;
  • danno alla colonna vertebrale, ecc.

In alcuni casi, non è possibile determinare la causa della malattia, quindi questa cistite viene definita interstiziale.

Distinguere anche un numero di fattori che contribuiscono allo sviluppo del processo infiammatorio nella vescica, che includono i seguenti:

  • ipotermia locale o generale;
  • stasi di urina nella vescica;
  • stile di vita sedentario;
  • cibo squilibrato e malsano (mangiare grandi quantità di cibo piccante e speziato);
  • la gravidanza;
  • parto;
  • inosservanza dell'igiene personale;
  • indossare indumenti intimi o sintetici e indumenti;
  • infezioni genitali;
  • interventi chirurgici e metodi invasivi di ricerca sugli organi dei sistemi genitali e urinari.

Qual è la cistite nelle donne?

I primi segni di cistite nelle donne possono essere i seguenti:

  • minzione frequente;
  • sensazione di pienezza nella vescica;
  • dolore addominale inferiore;
  • dolore e bruciore lungo l'uretra dopo la minzione;
  • l'aspetto nelle urine di impurità patologiche (muco, sangue, pus).

Nei casi più gravi, il quadro clinico della cistite può essere completato da sintomi di intossicazione generale del corpo, vale a dire: febbre, debolezza generale, brividi, sudorazione eccessiva, ecc.

Quale medico tratta la cistite nelle donne?

La diagnosi e il trattamento della cistite coinvolgevano un urologo. Solo uno specialista sa come trattare correttamente questa malattia per evitare l'infiammazione cronica e non nuocere alla salute.

Pertanto, se si dispone di almeno uno dei suddetti sintomi di cistite, contattare la clinica più vicina per un appuntamento con un urologo. Il medico, dopo aver condotto un esame completo del corpo, farà una diagnosi accurata e sceglierà il regime terapeutico più efficace per te.

Quale ricerca viene condotta in caso di cistite?

Per confermare la cistite, uno specialista deve prescrivere i seguenti studi a un paziente:

  • analisi generale di urina;
  • analisi delle urine secondo nechyporenko;
  • esame batteriologico delle urine;
  • cistoscopia;
  • esame ecografico della vescica e degli organi addominali, incluso il numero dei reni.

Un gran numero di globuli bianchi, epitelio della vescica e batteri che hanno causato la malattia possono essere trovati nelle urine della cistite.

L'urina della semina consente di determinare quale microbo ha causato cistite e quale farmaco antibatterico è sensibile e che è resistente, il che facilita enormemente la selezione di un regime di trattamento efficace.

La cistoscopia è chiamata esame endoscopico della vescica, che viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale - un cistoscopio. Un cistoscopio è un tubo metallico dotato di una videocamera e un set di strumenti che viene inserito attraverso l'uretra nella vescica. Utilizzando questo studio, è possibile esaminare attentamente la mucosa della vescica, prendere materiale per l'analisi istologica e, se necessario, eseguire una piccola operazione, ad esempio rimuovere un polipo.

L'esame ecografico della vescica e dei reni viene eseguito per valutare le condizioni dell'organo stesso e dei tessuti circostanti.

Come trattare la cistite?

Il trattamento della cistite viene effettuato principalmente su base ambulatoriale sotto la guida di un urologo. Le indicazioni per l'ospedalizzazione dei pazienti possono essere gravi sindrome da intossicazione, la diffusione del processo infiammatorio ai reni o cistite nelle donne in gravidanza.

Uno specialista esperto curerà rapidamente la cistite acuta, in circa 2-3 giorni, ma la lotta contro l'infiammazione cronica della vescica potrebbe richiedere diverse settimane.

Prima di curare la cistite cronica, devi scoprire il motivo, perché solo eliminandolo, puoi ottenere un effetto positivo della terapia.

Nel trattamento della cistite, gli specialisti sono guidati dai seguenti principi:

  • riposo a letto o riposo semi-letto durante tutto il periodo dei sintomi acuti della malattia;
  • cibo salutare. Una dieta con cistite dovrebbe essere la pianta del latte, cioè nella dieta quotidiana del paziente dovrebbe essere dominata da latticini, verdure e frutta. I piatti fritti, speziati, salati e piccanti, così come le bevande alcoliche sono severamente vietati;
  • terapia antibatterica. Gli antibiotici sono prescritti in primo luogo, ad ampio spettro, e dopo aver ottenuto il risultato della coltura di urina e antibiogramma. Viene usato un farmaco antimicrobico, a cui l'agente eziologico della cistite è sensibile;
  • terapia del dolore. Per i dolori marcati nella vescica, antidolorifici e antispastici sono prescritti ai pazienti;
  • installazione di antisettici nella vescica;
  • fitoterapia. Le erbe e le tasse diuretiche sono applicate. Considerare più in dettaglio di seguito;
  • trattamento fisioterapico (elettroforesi, fonoforesi, induttotermia, UHF e altri).

Ci sono anche casi in cui le donne devono curare la cistite cronica con l'aiuto di metodi chirurgici. L'operazione è necessaria se il deflusso di urina dalla vescica è disturbato da una pietra, da un tumore o da un corpo estraneo. Inoltre, non è possibile fare a meno dell'intervento chirurgico quando si increspa le pareti della vescica, quando una soluzione antisettica viene iniettata in anestesia generale.

Quali antibiotici trattano la cistite?

Gli antibiotici sono fondamentali per il trattamento della cistite acuta e cronica. La selezione di un farmaco antibatterico dovrebbe essere effettuata esclusivamente da uno specialista, poiché l'automedicazione può portare a conseguenze irreversibili sulla salute.

Considerare gli antibiotici più efficaci usati nella cistite nelle donne.

nitroksolin

La nitroxolina è un derivato dell'8-idrossichinolina e appartiene agli idrossichinoloni. Il farmaco è attivo contro la maggior parte dei microbi gram-positivi e gram-negativi, così come alcuni funghi, in particolare la candida.

La nitroxolina è indicata per cistite, uretrite e pielonefrite.

Schema e dose: 2 compresse (100 mg) 4 volte al giorno con pasti per 14-21 giorni.

Il costo del farmaco: 120-170 rubli.

monural

Monural è un antibiotico ad ampio spettro con proprietà battericide, che si ottiene dalla lavorazione dell'acido fosfonico.

Monural prescritto per cistite acuta e uretrite di natura batterica. Inoltre, questo farmaco può trattare la cistite ematica e la batteriuria asintomatica in una donna incinta, perché il farmaco è innocuo per il feto.

Schema e dosaggio: il farmaco viene prescritto agli adulti una volta al giorno (3 grammi), ma se necessario, può essere ripetuto a giorni alterni. I bambini sono invitati a prendere solo una dose alla dose di 2 grammi.

Prima di prendere i granuli sciogliere 60 ml di acqua calda e bere la soluzione a stomaco vuoto o prima di coricarsi.

Costo: 380-500 rubli.

furadonin

La furadonina è un rappresentante di numerosi nitrofurani, il cui scopo principale è il trattamento dell'infezione del tratto urinario. Il farmaco è attivo contro la maggior parte dei microrganismi gram-positivi e gram-negativi, ma la resistenza a questo agente è spesso sviluppata.

La furadonina è prescritta nel trattamento della cistite, dell'uretrite, della pielonefrite e della prevenzione delle infezioni del tratto urinario dopo metodi diagnostici invasivi (cistoscopia, urografia, ecc.).

Schema e dosi: gli adulti vengono prescritti 100-150 mg da 3 a 4 volte al giorno dopo i pasti per 7-10 giorni. Il farmaco deve essere lavato con una grande quantità di liquido.

Costo: 80-160 rubli.

FURAMAG

Il furamag appartiene agli agenti antimicrobici della serie nitrofuranog, che hanno un ampio spettro di azione. La resistenza a questo farmaco non è praticamente sviluppata. Inoltre, Furamag non solo distrugge i batteri patogeni, ma riduce anche la sintesi delle loro tossine e rafforza anche le difese del corpo.

Il furamag è usato per la cistite, l'uretrite e la pielonefrite, così come per alcune infezioni ginecologiche.

Schema e dose: 1-2 (50-100 mg) compresse tre volte al giorno dopo i pasti. Bambini 1-2 (25-50 mg) compresse 3 volte al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico curante e richiede in genere da 7 a 10 giorni.

Costo: 480-700 rubli.

nevigramon

Il Nevigremon è un farmaco antibatterico che influisce negativamente su tutti i batteri patogeni conosciuti.

Nevigremon ha una lista impressionante di indicazioni, tra cui infezioni del tratto urinario, in particolare, cistiti, uretrite, pielonefrite, pielite e altri.

Schema e dosi: agli adulti vengono prescritti 2 compresse (1000 mg) 4 volte al giorno per tutta la settimana. Per i bambini di età superiore a due anni, la dose giornaliera è di 60 mg / kg, che è divisa in 3-4 dosi.

Costo: 5400 rubli.

Preparati a base di erbe per la cistite

La cistite e l'uretrite nelle donne possono anche essere trattate con rimedi erboristici che non sono inferiori in efficacia agli analoghi sintetici. Considerali.

Canephron N

Canephron si presenta sotto forma di confetti o gocce, che consistono in foglie di rosmarino, radici levigate e achillea.

Canephron elimina efficacemente rezi nell'uretra e riduce la gravità del processo infiammatorio nella vescica. Può anche essere usato per prevenire esacerbazioni di cistite.

Schema e dose: alle donne adulte vengono prescritte due pillole o 50 gocce tre volte al giorno prima dei pasti.

Costo: 410-480 rubli.

Monurel

Monurel è un estratto di mirtilli in combinazione con acido ascorbico. Il farmaco è caratterizzato da proprietà antimicrobiche, diuretiche, immunostimolanti.

Monurel è usato sia per il trattamento che per la prevenzione delle esacerbazioni della cistite.

Schema e dose: 1 compressa prima di coricarsi per 30 giorni.

Costo: 470 rubli.

tsiston

Cystone è una medicina che consiste di più di dieci ingredienti a base di erbe. Il farmaco ha proprietà antinfiammatorie, analgesiche, antimicrobiche e diuretiche. Anche il cisto scioglie le pietre nel tratto urinario e ne impedisce la formazione.

Schema e dose: due compresse due volte al giorno per 2-3 settimane.

Costo: 380 rubli.

Urolesan

Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse e gocce. I componenti di Urolesan includono estratto di carota selvatica, olio di abete, estratto di menta piperita, origano e coni di luppolo.

Schema e dose: una capsula tre volte al giorno, lavata con abbondante acqua o 10 gocce per pezzo di zucchero tre volte al giorno.

Costo: 330-380 rubli.

Come trattare i rimedi popolari della cistite per le donne a casa?

È possibile trattare la cistite a casa con le medicine tradizionali. Solo prima dell'inizio di tale trattamento dovrebbe consultare il proprio medico. È inoltre necessario comprendere che i metodi e i rimedi tradizionali non sono sufficientemente efficaci per curare completamente la cistite, pertanto possono essere utilizzati esclusivamente come supplemento alla terapia principale.

Alla vostra attenzione i metodi più semplici ed efficaci di trattamento dei rimedi popolari della cistite.

Semi di aneto

A casa, nelle donne con cistite, l'aneto è stato usato fin dall'antichità, o meglio i suoi semi. Per il trattamento di adatto come decotto e infuso.

Per preparare l'infuso, è necessario un cucchiaio di semi di aneto da riempire con acqua bollente, coprire e lasciare per 2-3 ore.

Il decotto è preparato come segue: un cucchiaio di semi di finocchio viene versato con un bicchiere d'acqua e messo sul fuoco, dopo che la droga bolle, l'intensità del fuoco diminuisce. Il brodo di bollitura richiede 4-5 minuti. Dopo di ciò, il medicinale finito viene rimosso dal fuoco e filtrato attraverso un setaccio fine.

Un decotto o un'infusione di semi di aneto viene preso un bicchiere tre volte al giorno fino a quando i sintomi della cistite non regrediscono.

miglio

Il decotto di miglio curerà rapidamente la cistite e l'uretrite nelle donne. Per preparare un tale medicinale, avrai bisogno di due cucchiai di miglio, che dovrai riempire con 500 ml di acqua bollente e far bollire a fuoco basso per 4-5 minuti. Dopo di ciò, il brodo deve essere rimosso dal fuoco, lasciare fermentare per 10 minuti e versare il liquido in un bicchiere.

Il primo giorno, in caso di attacco acuto di cistite o di uretrite, viene prelevato un decotto di miglio in 20 ml ogni ora durante il giorno, il secondo giorno 60 ml ogni ora e il terzo giorno 100 ml ogni ora. Il corso del trattamento dura una settimana.

Camomilla Farmacia

10 grammi di camomilla farmaceutica devono versare 250 ml di acqua bollente, coprire con un coperchio e lasciare fermentare per 15-20 minuti.

60 ml del farmaco finito bere 30 minuti prima dei pasti fino a quando la malattia non si allontana.

cowberry

Le bacche e le foglie sono ampiamente utilizzate nelle malattie del sistema urinario. Le bacche possono essere consumate ogni giorno, meglio prima di colazione, e dalle foglie per fare un infuso.

Un cucchiaio di foglie fresche schiacciate della pianta viene versato con 250 ml di acqua bollente, coperto con un coperchio e lasciato in infusione per 2-3 ore. Con un attacco acuto di cistite, si raccomanda di bere 60 ml di infusione tre volte al giorno per 4-5 giorni.

Bicarbonato di sodio

Una soluzione di bicarbonato di sodio può essere assunto per via orale o utilizzato per il lavaggio della vescica.

La soluzione viene preparata al ritmo di un cucchiaio a 4 tazze di acqua bollita. Bere questo medicinale 15 ml tre volte al giorno.

Bagni alle erbe

I bagni caldi per la cistite alleviano perfettamente lo spasmo e il dolore nella vescica e nell'uretra. Ma tali procedure sono controindicate se la cistite è stata diagnosticata con il sangue nelle donne.

Per il bagno, è possibile utilizzare l'infuso di salvia, aghi di pino o equiseto con paglia d'avena. L'infusione preparata viene versata in un'ampia bacinella e vengono aggiunti altri 2-3 litri di acqua calda. La temperatura ottimale della soluzione è 40-42 ° C. Siediti nel bacino in modo che l'acqua copra i genitali esterni. La procedura viene eseguita per 15 minuti prima di andare a dormire.

Di conseguenza, vorrei ripetere ancora una volta che la cistite è principalmente un'infiammazione batterica della vescica, pertanto il trattamento non può essere effettuato senza farmaci antibatterici.

È anche importante capire che qualsiasi farmaco o rimedio popolare ha i suoi effetti collaterali e controindicazioni. Pertanto, l'assunzione di qualsiasi farmaco deve essere approvato dall'urologo presente. Inoltre, ricorda che l'automedicazione non sempre dà un risultato positivo e in alcuni casi contribuisce alla transizione dalla cistite acuta a quella cronica.

Guarda un video sul trattamento della cistite.

Ho lavorato come medico generico per più di 5 anni e sono lieto di condividere con voi le mie conoscenze nel campo della medicina.

TOP 26 alimenti proteici

Cos'è il Pilates: i benefici e i danni, così come le raccomandazioni degli esperti

Cos'è la gonorrea: cause, sintomi e metodi di trattamento

7 modi principali per ripristinare la microflora intestinale

Perché la guancia gonfia o l'infiammazione delle ghiandole salivari: come diagnosticare e curare?

Cosa fare in caso di avvelenamento? I modi più efficaci e il primo soccorso

Mughetto nelle donne: sintomi e principali trattamenti

L'acido borico nell'orecchio: istruzioni dettagliate per l'uso

8 modi migliori per curare il flusso: farmaci e rimedi popolari

14 commenti sull'articolo "10 farmaci più efficaci per il trattamento della cistite nelle donne"

Dirò dalla mia esperienza personale che se l'inizio del trattamento Monural non è il primo giorno di esacerbazione, allora potrebbe non esserci alcun senso, anche se la seconda dose è seguita dal secondo, come indicato nelle istruzioni. Cranberry Monurel (cistite non infettiva) mi ha aiutato bene, poi passò a Urolesan su una zolletta di zucchero - l'infiammazione passò rapidamente. Ma dobbiamo anche considerare che se la cistite infettiva non è sufficiente senza un trattamento antibiotico prescritto da un medico, ma se il serbatoio di analisi delle urine non mostra un'infezione, allora può essere un precipitato di fosfati urinari (OAM mostrerà), che si forma quando il calcio è preso farmaci, per esempio, o potrebbe anche essere l'inizio del diabete, di cui una persona non sospetta ancora. Delle persone, purtroppo, nulla mi ha aiutato.

Ho avuto due volte la cistite, ed entrambe le volte il trattamento non era privo di antibiotici, i rimedi popolari sono andati come accessori.

Monural è uno strumento eccellente, mi aiuta sempre, non ho mai fallito. Non è il più economico, ovviamente, ma sicuramente funziona nel mio caso.

Era un aggravamento un mese fa. Ha fatto bagni con permanganato di potassio e, come sempre, Furadonin ha aiutato. Sicuramente bevo anche succo di mirtillo, in generale cerco di bere di più per lavare l'infezione da me stesso.

In inverno, i piedi freddi, che hanno portato alla cistite. Immediatamente non capivo che era lui, ma le frequenti visite alla stanza delle donne non mi ispiravano particolarmente. Ho osservato i sintomi, ho chiesto ai miei genitori e ho scoperto che in qualche modo mi sono ammalato di cistite. Non ho avuto il tempo di andare dai dottori, sono anche uno studente, c'era una sessione il giorno prima, quindi non sono andato all'ospedale. Sì, e l'amico di mia madre lavora come medico, mi ha consigliato medicine che possono aiutare (Nitroxoline e Furadonina). Prendendo questi farmaci nel complesso, sono riuscito a liberarmi di cistite da qualche parte per 3 giorni dopo l'assunzione.

Vorrei che Wobenzym fosse il primo della lista. Fu lui a salvarmi dalla forma cronica della cistite. Risultò che il sistema immunitario era indebolito, così lo rafforzò.

Buona giornata, cari amici! Anche se sarebbe meglio dire "ragazze", perché Un problema chiamato "cistite" è affrontato principalmente da ragazze, ragazze e donne. Non sono un medico e non sono un esperto in medicina, ma voglio condividere con voi la mia storia di trattare questa malattia, voglio parlarvi del consiglio dei medici e di quali conclusioni ho tratto per me stesso.
Tutto è cominciato un anno e mezzo fa, stranamente, in estate (dopotutto la cistite di solito si manifesta nella stagione fredda), e all'improvviso. Anche al mattino ero in ottime condizioni e umore, e alla fine della giornata lavorativa correvo in bagno ogni pochi minuti con dolori insopportabili. Non sapevo cosa fosse e cosa farsene, quindi il giorno dopo sono corso in clinica. Alla reception con tali sintomi, sono stato inviato a un urologo. Il dottore non mi ha nemmeno guardato, ha scritto i sintomi standard su un pezzo di carta, ha dato indicazioni per i test, un'ecografia, un ginecologo e ha scritto antibiotici, senza dire una parola cosa mi è successo, perché è successo: beh, pensa, cistite, anche io, il problema... Le analisi hanno mostrato anomalie caratteristiche della cistite, secondo l'ecografia, tutto andava bene, il ginecologo ha detto che non c'erano problemi con la sua parte. Questo si è calmato. Ho preso il farmaco prescritto, il dolore è scomparso dalla prima pillola, ero felice e me ne sono completamente dimenticato: ero guarito!
Tre mesi dopo ho preso un raffreddore (tosse, gola, naso). Mi è stato prescritto un antibiotico, da cui ho iniziato a soffrire di terribile diarrea (capirai perché ne parlo), seguito da una esacerbazione della cistite. E ancora, tutti i circoli dell'inferno dolori e tormenti selvaggi, dottori, test, droghe... Tutto è andato via, ma la mancanza di comprensione "perché era tutto da capo, ero guarito" ha guidato fino alla frenesia. Dopodiché, ho eseguito test delle urine ogni settimana per monitorare la mia salute e i cambiamenti nel mio corpo. A poco a poco, tutto andava bene.
Pochi giorni prima del nuovo anno tutto iniziò con uno nuovo. Ero sull'orlo di un esaurimento nervoso: cosa dovrei fare? quando finirà tutto? Mio marito ed io avevamo già pianificato dove e come avremmo trascorso il nuovo anno e le vacanze successive, era impossibile cancellarlo e quali medici potevano essere alla vigilia del nuovo anno. In linea di principio, in questa situazione era possibile bere solo l'intero corso (ora sapevo cosa trattare), ma poi ho avuto una grande speranza di gravidanza, e le pillole potrebbero avere conseguenze negative, sai. Per due settimane ho sofferto il dolore, solo occasionalmente, quando divenne abbastanza insopportabile, ho bevuto pillole come urolesan per ridurre il dolore.
Alla fine del resto si è scoperto che non ero incinta. Ho deciso di assumermi pienamente, perché iniziare una gravidanza (e al momento è stata la cosa più importante nella nostra vita) con la cistite può avere conseguenze molto tristi per me e per il nascituro.
Ho superato tutti i test necessari. È venuta con tutto questo dal medico della clinica, mi ha chiesto di presentarmi un ricovero per l'ospedalizzazione in ospedale, in modo che potessero effettuare tutti gli esami lì, incl. cistoscopia (procedura inquietante, ma buona mi ha passato). Il medico mi ha dato un rinvio al capo del dipartimento di urologia, ha detto, chiedo di essere lasciato ed esaminato. Il giorno successivo, ho avvertito immediatamente il mio capo che avevo problemi di salute, avevo bisogno di una giornata di ferie per andare all'ospedale, e con un buon affare sarei rimasta per esame e trattamento. Ho avvertito immediatamente che in questo caso non so quando potrò tornare al lavoro.
Sono andato all'ospedale con tutti i miei risultati degli esami passati e presenti, le cose e una ferma determinazione che devo essere lasciato e guarito. Fortunatamente per me c'erano posti nel dipartimento, il dottore ha detto che potevo essere assegnato a loro, o entrare in modalità day hospital. Ho detto: No, resterò qui. La mia fortuna principale è stata che sono andato da un dottore meraviglioso. In generale, il trattamento era simile al passato, con l'unica differenza che ora non mi precipitavo come un matto a lavorare, ma con calma stavo in reparto e leggevo libri, facendo esami e test quotidiani, questo è il primo. In secondo luogo, mi hanno spiegato in modo umano che tipo di malattia dovevo affrontare e cosa dovevo fare al riguardo.
Voglio condividere questa conoscenza e i miei sentimenti con te.
1. Il punto è piuttosto per coloro che non hanno ancora riscontrato questo problema, ma ne hanno sentito parlare e non vogliono affrontarlo. Due parole: igiene e prevenzione dell'ipotermia. La cosa più importante è capire cos'è la cistite e perché appare. La cistite è lo sviluppo attivo di agenti patogeni (batteri) nella vescica. Pertanto, l'igiene è necessaria in modo che questi batteri, in linea di principio, non arrivino a voi. Anche se questo accade, il corpo si attiva e inizia una lotta, ma solo a condizione di non raffreddare eccessivamente (non immergere i piedi, non raffreddare la schiena, ecc.), Perché allora le difese del corpo si indeboliranno e lui non affronterà da solo.
2. Se questo attacco ti è successo, prima di tutto, consulta gentilmente un urologo. Perché è così importante? Perché, sperando nella pubblicità miracolosa, si eliminano solo i sintomi, i batteri restano nelle pareti intestinali, continuano la riproduzione e la successiva diminuzione dell'immunità mostrerà un'aggressività ancora maggiore, e così la malattia si trasformerà in una forma cronica all'infinito trecento volte più difficile, quindi venite trattati subito. Quindi, il medico ti prescriverà gli esami necessari. Se c'è un'opportunità finanziaria, fallo subito da solo per non perdere tempo: esami generali del sangue e delle urine, coltura delle urine (!), Ecografia della vescica e dei reni, assicurati di visitare il ginecologo con uno striscio e altri test (dopotutto, se la ragione principale dei processi infiammatori è organi femminili, quindi quanto non curano il sistema urinario, i batteri continueranno a sviluppare la loro attività burrascosa nel tuo corpo, iniziando la diffusione dalle appendici). Con tutto questo bagaglio, vai audacemente da un urologo per determinare la causa della cistite (per escluderla successivamente) e dare un trattamento adeguato (i farmaci giusti, il giusto dosaggio) e iniziare il trattamento. Assicurati di andare in malattia o in vacanza, hai bisogno di pace e tranquillità per il trattamento e il recupero, in modo che tu possa essere completamente trattato, fino alla fine. C'è una grande tentazione di lasciare tutto appena i sintomi della malattia passano, ma ripeto ancora: ricorda, questi sono batteri, devono essere rimossi dal corpo. E soprattutto - sintonizzati per un lungo lavoro. perché In ospedale, mi è stata diagnosticata una cistite cronica, ho bevuto antibiotici per due settimane, ho avuto altri tre farmaci per un mese, dopo il trattamento che ho sottoposto alle analisi delle urine mensili (generali e semina), dopo tre mesi ho ripetuto il corso dei farmaci per sei mesi. Perché era necessario? Non solo per sbarazzarsi dei batteri, ma anche per rafforzare la vescica dopo la loro azione distruttiva.
3. Affinché la storia non si ripeta, sarà necessario cambiare questo modo di vivere o almeno trattarlo con più attenzione e consapevolezza.
3.1. Salute! Questa è la prima cosa da essere. Non permettere ai batteri di entrare dall'esterno. Li hai già, perché ne hai bisogno di più? Assicurati di lavarti al mattino e alla sera, tieni gli assorbenti puliti, vai alla doccia dopo il rapporto sessuale, usa la carta igienica correttamente (i batteri intestinali spesso entrano nella vescica, sai come, eh?), Inoltre consiglio che non pensavo a me stesso. ha detto il dottore all'ospedale: durante il rapporto sessuale, se hai voltato le spalle a un partner, tutto dovrebbe finire in questa posizione, non tornare di nuovo nella posizione "faccia a partner", questa è anche una parola sui batteri intestinali.
3.2. Evitare l'ipotermia! Ho descritto la ragione in precedenza.
3.3. Evita lo stress! Questo è molto importante! Quando sei nervoso, le difese del tuo corpo iniziano a combattere con te, e semplicemente non hanno più forza per nessun tipo di parassita. A proposito, questo riguarda non solo la prevenzione della cistite, ma qualsiasi malattia. Ricorda: tutte le malattie sono da nervi.
3.4. Bevi più liquidi! Bevi molta acqua pura! Questo è necessario per scovare ogni sorta di cattiveria dal corpo (ti lavi costantemente le mani, anche gli organi interni hanno costantemente bisogno di essere puliti). Sarebbe anche bello seguire la regola di bere succo di mirtillo durante la settimana ogni mese. Non solo rafforza la vescica, ma aiuta anche a rafforzare il corpo nel suo complesso, soprattutto per la prevenzione del raffreddore.
3.5. Attenzione per il cibo! Ridurre la quantità di fritto, piccante, salato, sottaceto, ecc. In generale, il set standard, tu sai tutto.
3.6. Punto importante! Abbandona pantaloni e jeans, inizia a indossare gonne e vestiti! Come minimo, è bello e femminile, ma, soprattutto, è benefico per la salute delle vostre donne. Ho iniziato a indossare gonne e vestiti in inverno a -200, e credetemi, era molto più caldo. Perché insisto sull'implementazione di questo articolo? I jeans sono stretti, aderenti, stringono fortemente il corpo nell'addome (non sto dicendo che qualcuno indossa vestiti di varie misure più piccoli), ma è la pancia che è alla base della salute delle donne. Le ragazze della scuola materna iniziano a indossare i jeans e non finiscono mai, e nell'infanzia e nell'adolescenza (meno di 20 anni), si formano tutti i sistemi e gli organi della piccola pelvi. I gin non permettono loro di svilupparsi correttamente, il che ha conseguenze nefaste per la nostra funzione riproduttiva. Nel denim, una cattiva circolazione dell'aria, che causa sudore, crea attrito - questo è un ambiente favorevole per lo sviluppo di batteri, quindi non solo cistite, ma anche molte malattie degli organi femminili. In inverno, i jeans sono semplicemente controindicati (!), Perché non contribuire alla conservazione del calore, quindi congelare le gambe, l'addome, la zona lombare, la circolazione sanguigna è disturbata e la cistite a lunga vita (ne abbiamo già parlato), e con essa molti altri problemi, tra cui l'infertilità. Ti esorto: buttare via tutti i pantaloni e jeans, andare in abiti e gonne! Non rimpiango assolutamente una simile decisione. Chiedi, come camminare in inverno? Certo, non in kapron collant. Comprati gonne calde, calze calde, in caso di forti gelate - calze calde e una giacca lunga. Credimi, è molto più caldo e più sano.
3.7. In continuazione del paragrafo 3.3. Prova a camminare di più e rilassati. Il tuo corpo ha bisogno delle forze che vengono con il riposo. Andare a letto in tempo, praticare sport leggeri, ballare meglio, particolarmente utile per gli organi della danza del ventre della regione lombare. Padroneggia gli esercizi di respirazione (respirazione diaframmatica), dimentica la malattia in generale, specialmente riguardo al comune raffreddore. Non è necessario spendere un sacco di soldi nelle sale fitness, ora ci sono molte risorse disponibili su Internet. La cosa principale è iniziare!
3.8. Questo è l'ultimo punto, ma è il più difficile da implementare. Lavora attraverso tutti i tuoi problemi personali e rilasciali. Fallimenti del nostro corpo - è principalmente una manifestazione di problemi psicologici. Trovali, decidi, rilascia. Sii felice. E credimi, le malattie andranno via, te ne dimenticherai. Recentemente ho letto una dichiarazione: "La tua salute è aria pulita, acqua e cibo. Alzati al mattino con gioia, vai a letto con un sorriso. Ti rallegri, sorridi - significa che sei sano. Non curare la malattia, trattare la tua vita, vivere secondo le leggi della natura. Quando non c'è salute, la saggezza è silenziosa, l'arte non può fiorire, la forza non gioca, la ricchezza è inutile e la ragione è impotente ". È difficile non essere d'accordo, giusto?
Vi auguro ogni felicità e salute. Credimi, questa è la cosa più importante. Sii sano, sii felice.

A proposito di jeans e il loro danno assurdità. I jeans sono fatti di cotone, ci sono un gran numero di modelli, compresi quelli larghi, a vita alta, ecc. La femminilità è appena nata femmina, la gonna non lo influenza.

Natalia, grazie mille per la tua storia. I medici non parlano molto, conosci te stesso. E tu mi hai aiutato ad affrontare questa terribile malattia in molti modi. In 2 mesi la mia cistite è stata 3 volte. La terza volta volavo una pallottola in una clinica a pagamento. (Nella solita clinica mi hanno risposto che erano pronti a scrivermi in una settimana. Naturalmente, ho rifiutato.) Il medico ha prescritto un'ecografia dei reni e della vescica e un bacillo per l'urina. Dopo che ho passato l'urina, ha detto la bevanda Monural. Dopo aver letto la tua storia, ho deciso che avrei passato tutti i test, e non solo quelli che mi ha assegnato. Ho capito che sei riuscito a liberarti della cistite cronica, ed è questa diagnosi che mi fa il medico. Grazie ancora.

Non capisco cosa ho. In inverno andavo in capitali sottili, pensavo di avere un raffreddore, poi hanno detto che era cistite. Nessun dolore, non capisco cos'è?

Per esperienza personale, posso consigliare alle ragazze e alle donne che hanno problemi con la cistite di bere due volte l'anno per la prevenzione dell'urina nelle capsule. È molto meglio che bere antibiotici e ripristinare lo stomaco. Contiene estratto di mirtillo e glucosamina, che ripristina le pareti della vescica. E! Ci sono sostanze nei mirtilli rossi - antocianidine che non danno E. coli (che è, in generale, l'agente eziologico della cistite) attaccato alla parete della vescica.
Pertanto, l'urulife a questo riguardo è molto efficace. Guarisci, non iniziare mai il processo in forma acuta, usa 2-3 litri di acqua potabile ogni giorno e sii sano!)

Improvvisamente, la cistite è iniziata in estate... Molto probabilmente un'infezione intestinale. La farmacia consigliava monural, kanefron e qualcos'altro. In 2-3 giorni è diventato migliore, svolazzava come una farfalla! E dopo 2 settimane, quando sono andato con i miei figli a riposare a Mosca, improvvisamente ho iniziato questo RICONOSCIMENTO che la mamma non si addolorava! Ho trascorso mezza giornata in una clinica retribuita, ho lasciato molti soldi, i bambini hanno trascorso del tempo in eccitazione e in attesa... Di conseguenza, l'urologo ha detto che non gli piaceva "davvero" prescrivere monural, poiché "dà un effetto" e quindi può trasformare la malattia in l'inferno! Presero i test necessari e un'ecografia, inserirono una "dose di cavallo" dell'antibiotico e alla fine fui trattato con furamag e cisti. Sto aspettando che tutti i test curino completamente la "cistite cronica" già stabilita. Quindi se questa piaga è "bloccata", una o due volte puoi tranquillizzarti con l'auto-selezione dei farmaci, ma poi lo vuoi o no, ma devi andare da un buon specialista. Altrimenti, questa piaga ti troverà in rasploh e si manifesterà in pieno!

Ho appena prescritto Urolesan per la cistite. Come mano rimossa dalla prima ammissione. E se consideri che io abbia allergie ad alcuni antibiotici, allora è difficile curare le infezioni batteriche e la cistite è una di queste. Ha sofferto a lungo prima che un nuovo dottore prescrisse una goccia. E questo è tutto - ho quasi dimenticato cosa sia la cistite.

Ho provato molto, il mio Fitolysin preferito in qualsiasi forma, l'ultima volta che ho scritto Nefrokaps. Il farmaco è un vegetale, non nuoce a nulla, ma affronta la cistite e rimuove tutta l'angoscia e l'effetto bruciante. Gli effetti collaterali sono anche zero, funziona in un complesso.

Altri Articoli Su Rene