Principale Prostatite

Urolitiasi. Moderni metodi di trattamento

autori:

  • Ph.D., Professor I.A. Aboyan
  • MD SV Pavlov
  • MD VA Sknaryov
  • MD DA Romodanov
  • AN Tolmachev
  • MD SV Grachev

Anatomia del sistema urinario

Il rene è un organo associato che forma e secerne l'urina. Il rene ha una forma a forma di fagiolo, colore rosso scuro, consistenza densa. Le dimensioni di un rene in un adulto (di solito) sono le seguenti: lunghezza 10-12 cm, larghezza 5-6 cm e spessore 3-4 cm. La massa del rene varia da 120 a 200 grammi La superficie del rene è liscia.

Nel rene si distinguono le superfici anteriore e posteriore, un margine laterale convesso e un margine mediano concavo. Nel segmento medio del bordo medio c'è una depressione - la porta renale, i vasi linfatici. I reni si trovano nella regione lombare, su entrambi i lati della colonna vertebrale e si trovano all'esterno della cavità addominale (retroperitoneale). I reni si trovano asimmetricamente: il rene sinistro è leggermente più alto di quello destro. Ci sono caratteristiche individuali della posizione dei reni. Ci sono la posizione alta e bassa dei reni.

L'unità strutturale e funzionale del rene è il nefrone, (nel rene ci sono più di un milione di nefroni). In tutto il nefrone è circondato da vasi sanguigni, ed è lì che il sangue viene pulito dalle scorie e si forma l'urina. La lunghezza di tutti i nefroni in due reni è di circa 100 km.

Bacinella renale - assomiglia ad un imbuto appiattito in forma. Restringendosi gradualmente verso il basso, il bacino renale passa nell'uretere.

L'uretere è un organo associato che inizia dalla parte ristretta della pelvi renale. La funzione dell'uretere è di espellere l'urina dal rene nella vescica. L'uretere ha la forma di un tubo lungo 20-35 cm. e 8 mm di larghezza.

La vescica è un organo cavo non appaiato che svolge la funzione di un serbatoio di urina, che viene rimosso dalla vescica attraverso l'uretra. La vescica piena ha una forma arrotondata, la sua capacità in un adulto è di 250-500 ml.

L'urolitiasi (ICD) è una malattia caratterizzata dalla formazione di calcoli (calcoli) nel rene da sostanze che compongono l'urina. La disgregazione dello stato fisico-chimico dell'urina porta alla precipitazione di cristalli e sali amorfi che, in combinazione con una base organica (coaguli di sangue, fibrina, detriti cellulari, batteri, ecc.) Formano calcoli. Possono essere in uno o entrambi i reni, multipli e singoli, piccoli o sotto forma di una grande formazione simile a un corallo. ICD è osservato ugualmente spesso in uomini e donne; meno spesso nei bambini. L'incidenza nei diversi paesi e nei territori all'interno dei paesi varia considerevolmente. In Russia, l'ICD è più comune tra i residenti dell'Asia centrale, del Caucaso settentrionale e della Transcaucasia, nel Volga, Kama, Don e altri bacini.Una delle cause dell'ICD è la pielonefrite (infiammazione del parenchima renale). Di grande importanza sono lo stile di vita, l'alimentazione e la qualità dell'acqua potabile.

Se la pietra è nel rene, appare un dolore sordo e dolente nella regione lombare. Possibile comparsa di sangue nelle urine. Caratterizzato dalla connessione del dolore con il movimento, cambiamento nella posizione del corpo. Se la pietra è nell'uretere, il dolore dalla regione lombare si sposta nell'area dell'inguine e può essere somministrato all'anca o ai genitali. Quando la pietra si trova nella parte inferiore dell'uretere, il paziente avverte una minzione frequente.

Schema approssimativo della diffusione del dolore, a seconda della posizione della pietra.

Se la pietra ha bloccato completamente l'uretere, la pressione dell'urina nel rene aumenta drammaticamente, il che causa un attacco di colica renale. Questo è un grave mal di schiena acuto che si estende nella zona addominale. L'attacco può durare diversi minuti o diversi giorni. Spesso l'attacco termina con il rilascio di piccole pietre o frammenti degli stessi.

Se la pietra è nella vescica, il paziente avverte dolore nell'addome inferiore, che si estende nel perineo e nei genitali. Il dolore può aumentare con la minzione e il movimento. Un'altra manifestazione è l'aumento della voglia di urinare. I desideri possono verificarsi quando si cammina, si agita, si fa esercizio fisico. Durante la minzione, può verificarsi un sintomo di "interruzione del getto" - il flusso di urina viene improvvisamente interrotto e riprende solo dopo un cambiamento di posizione del corpo.

È necessario sapere che l'ICD per un lungo periodo di tempo può procedere in modo quasi impercettibile. Ad esempio, se la pietra del rene è grande, immobile e non causa disturbi del flusso di urina, allora non ci può essere alcun dolore.

La struttura delle pietre sono:

  • urato (urato) - consistono di sali di acido urico, hanno un colore giallo-marrone, denso, con una superficie liscia
  • ossalato - queste pietre sono costituite da sali di acido ossalico, sono di colore bruno-nero, denso con una superficie ruvida su cui possono essere spuntate
  • le pietre fosfatiche sono morbide, di colore grigio-bianco, si sbriciolano facilmente
  • pietre miste - la parte interna di tali pietre è chiamata nucleo ed è formata da un tipo di sale, e il guscio di sali di una diversa composizione chimica.
  • le pietre di cistina sono le più dure, hanno una superficie liscia.

La conoscenza della struttura della pietra gioca un ruolo importante nella scelta dei metodi di trattamento e prevenzione. Per la prima volta nel sud della Russia, nel Centro diagnostico clinico di Zdorovia, insieme a un'analisi chimica a raggi X delle pietre urinarie, è stato stabilito, che consente di classificare le pietre secondo il principio mineralogico.

Diagnosi di ICD

La diagnosi di urolitiasi, così come qualsiasi altra malattia, si basa su segni clinici, dati di laboratorio e metodi diagnostici hardware. L'urolitiasi può essere facilmente diagnosticata se l'ematuria appare dopo la colica renale e scompaiono i calcoli urinari. In assenza di questi segni, la diagnosi viene effettuata sulla base della combinazione dei suddetti sintomi e dei dati dell'esame urologico.

Un posto speciale nella diagnosi di ICD occupa gli ultrasuoni (ultrasuoni)

L'ecografia fornisce informazioni sulla forma e sui contorni del rene, lo stato del sistema pectoris renale, la presenza di una pietra nel rene, la sua forma, dimensione, densità (densitometria) o mostra segni indiretti di trovare una pietra nell'uretere - un'estensione del sistema pelvico renale.

Immagine ad ultrasuoni di calcoli renali

Esame a raggi X.

L'esame a raggi X è uno dei metodi principali per la diagnosi di urolitiasi: una revisione e un'urografia endovenosa (uno studio con mezzo di contrasto endovenoso) consente di determinare la presenza di calcoli, il loro numero, posizione, dimensioni, funzionalità renale, condizione delle vie urinarie. Il rilevamento di una pietra bloccante non a raggi X (cioè, non visibile nell'immagine panoramica - radiopaca) è probabile che indichi che si tratta di un urato.

Tomografia computerizzata

Negli ultimi anni, la tomografia computerizzata è diventata sempre più importante, consentendo non solo di migliorare la diagnosi di ICD, di dettagliare la relazione anatomica della pietra e del sistema pelvi-pelvi, ma anche di eseguire la densitometria (determinando la densità della pietra e delle ossa).

La densitometria delle ossa scheletriche può essere utile nella diagnosi di osteoporosi, che a sua volta può causare la formazione di calcoli di calcio.

L'ambito delle procedure diagnostiche dovrebbe essere determinato dal medico.

Un esame standard può includere:

  • urografia del sondaggio, urografia escretoria (se indicata);
  • Ultrasuoni dei reni, vescica (con densitometria del calcolo renale).
  • Ultrasuoni delle ghiandole paratiroidi (per calcoli renali radiopachi, ricorrenti, multipli, bilaterali).
  • Analisi a raggi X o chimica della pietra (se ha già lasciato il paziente).
  • densitometria ossea scheletrica.
  • analisi delle urine.
  • lithos: il test.
  • urea, sangue creatinina.
  • proteine ​​del sangue totali.
  • Na, Ca, K, P sangue e urina.
  • Ca ioniz., Magnesio, acido urico, ossalati di urina.

Altri esami speciali che possono essere utili per la diagnostica - tomografia computerizzata, pielografia retrograda, scintigrafia, ecc., Consultazioni di specialisti - endocrinologo, gastroenterologo, ecc., Saranno determinati dal medico in base agli esami effettuati.

Trattamento ICD

I metodi di trattamento dei pazienti con urolitiasi sono vari, ma possono essere suddivisi in due gruppi principali: farmaco conservativo e chirurgico. La scelta del metodo di trattamento dipende dalle condizioni generali del paziente, dalla sua età, dal decorso clinico della malattia, dalle dimensioni e dalla posizione della pietra, dallo stato anatomico e funzionale del rene, dalla presenza e dallo stadio di insufficienza renale cronica.

Cari pazienti, vorrei offrirvi uno standard di comportamento adottato oggi.

Se ti è stata diagnosticata la "Urolitiasi" e se il medico ritiene che i farmaci da soli non ti aiuteranno, allora dovresti sapere:

  • Con i calcoli renali, è spesso possibile fare a meno dell'intervento chirurgico e si può eseguire una frantumazione a distanza (DLT). Questo trattamento viene effettuato su un apparecchio speciale - litotriptor, quando la distruzione della pietra avviene con l'aiuto di un'onda d'urto senza anestesia e danni ai tessuti del corpo. Nei casi in cui la DLT è inefficace o non indicata, e la chirurgia è necessaria - preferibilmente il trattamento endoscopico - attraverso un piccolo 1-2 cm. un'incisione nella pelle viene effettuata nello strumento renale con un sistema ottico e con l'aiuto di speciali dispositivi la pietra sotto il controllo della visione viene distrutta o rimossa del tutto. Solo con cambiamenti significativi, è richiesto un intervento chirurgico aperto, che è più invasivo.
  • Con le pietre ureterali, il trattamento più efficace è l'operazione di ureterolitotripsia (distruzione e rimozione della pietra con un endoscopio attraverso la vescica nell'uretere senza un'incisione renale). Quando la pietra si trova nella parte superiore dell'uretere, vicino al rene, la DLT può essere efficace. Gli interventi chirurgici aperti con pietre ureterali devono essere eseguiti come ultima risorsa, quando la pietra ha causato una significativa violazione del deflusso delle urine dal rene, cambiamenti avvenuti nel tessuto renale e un processo infiammatorio acuto sviluppato. È necessario installare uno speciale catetere di drenaggio - nefrostom o uno stent - necessario per migliorare la funzionalità renale e preparare la rimozione della pietra.
  • I calcoli vescicali non sono di solito una malattia indipendente, ma il risultato di una violazione del deflusso urinario dalla vescica a causa di adenoma prostatico o restringimento cicatriziale del collo vescicale. La distruzione della pietra in questa situazione (di solito con pietre fino a 3-4 cm) è possibile per via endoscopica, attraverso l'uretra, senza incisione cutanea, ma questo dovrebbe essere solo il primo stadio del trattamento e se la causa del disturbo di deflusso dell'urina non viene eliminata, le pietre possono formarsi di nuovo. Per le grandi dimensioni della pietra e l'adenoma "grande" della prostata, a volte è preferibile eseguire un intervento chirurgico a cielo aperto.
  • Se il rilevato si dispone di un calcolo renale provoca nessun dolore e non disturba la funzione del rene, e il rischio di complicazioni durante l'intervento chirurgico o EBRT molto alto, il medico può consigliare di trattamento medico conservativo e follow-up.
  • Se sei stato precedentemente trattato (operato su) in connessione con una pietra del tratto urinario o le pietre si sono ritirate da sole, e ora niente ti infastidisce - non puoi essere compiacente. È necessario essere sotto la supervisione di un urologo, condurre il laboratorio e monitorare gli ultrasuoni (ultrasuoni).
  • Devi essere trattato in un istituto medico che è dotato di strumenti e attrezzature moderne, essere trattato da quel medico la cui esperienza e conoscenza ti fidi pienamente.

È necessario soffermarsi più in dettaglio su diversi metodi moderni di trattamento.

Litotrissia remota (DLT)

La DLT ha giustamente assunto un ruolo di primo piano, con il solito inizio del trattamento dei calcoli renali e degli ureteri (se non ci sono controindicazioni).

La produzione di litotripter remoto piezoelettrico funziona con successo nel Centro diagnostico clinico Zdorovye.

"Richard Wolf" - Piezolith Economy (Germania) e litotritore elettroidraulico Dornier MedTech (Germania), con l'aiuto di quali pietre vengono schiacciate sia nei reni e nel tratto urinario, sia nella cistifellea e nei dotti biliari.

Lo scopo del DLT è quello di macinare la pietra in piccoli pezzi che possono uscire da soli in modo naturale. Ma bisogna ricordare che non tutte le pietre sono ugualmente facili da schiacciare, dipende dalla composizione chimica della pietra e dalla sua densità (ecco perché è importante conoscere la densità della pietra, cioè condurre la densitometria e se la densità è molto alta, potrebbe essere meglio scegliere un altro metodo di trattamento).


Di norma, la procedura di frantumazione, la "sessione", dura 20 minuti. A seconda delle dimensioni, della composizione, della densità della pietra, possono essere necessari da 1 a 4-5 sedute e talvolta una rotta ripetuta. Dopo tutto, è necessario distruggere la pietra in modo da non danneggiare il tessuto renale, la potenza del dispositivo potrebbe essere sufficiente a distruggere quasi ogni pietra, ma questo causerà gravi danni al rene, che potrebbe richiedere una procedura chirurgica aperta per correggerli.

Nel tuo caso particolare, il medico ti spiegherà sempre le caratteristiche e i dettagli del trattamento.

Nessun medico può garantire il successo del trattamento e l'assenza di rischi. Quando la pietra si schiaccia a causa del movimento delle pietre, c'è un leggero danno alle mucose e alle vie urinarie. Pertanto, l'urina è macchiata di sangue. Raramente, l'emorragia (ematoma) si verifica nel tessuto renale, che nella maggior parte dei casi scompare senza intervento chirurgico.

La fuga di frammenti di pietra può iniziare immediatamente dopo il trattamento, ma può anche iniziare in pochi giorni. Le particelle di pietra, per lo più le dimensioni di un granello di sabbia, il più delle volte senza difficoltà passano attraverso l'uretere nella vescica, e poi vengono lavate via con un flusso di urina. Occasionalmente a volte la colica è quasi sempre possibile eliminare o alleviare i soliti farmaci antispastici e analgesici sotto forma di supposte, iniezioni o infusioni.

Se frammenti di pietra si sono accumulati nell'uretere (sentiero di pietra) e interrompono l'uscita di urina dal rene, causando dolore e minacciando lo sviluppo di un'infiammazione acuta, allora è necessario:

  • particelle di pietra che si sono accumulate nell'uretere, rimuovere con un endoscopio (il più delle volte sotto anestesia);
  • sotto anestesia locale, un sottile drenaggio deve essere inserito nella pelvi renale attraverso l'incisione cutanea dalla parte posteriore e sinistra fino a quando una pietra viene rilasciata (questa procedura è chiamata perforazione per nefrostomia percutanea).
  • Se nessuna delle due né l'altra riesce, potrebbe essere necessaria un'operazione aperta.

Metodi di trattamento endoscopico a raggi X:

Gli interventi endourologici sono le manipolazioni terapeutiche e diagnostiche interventistiche eseguite sotto controllo radiografico - televisivo e / o endoscopico, fatto da accesso percutaneo (percutaneo) o transuretrale (attraverso l'uretra).

Nefrostomia per puntura percutanea.

L'indicazione principale per la deviazione del tratto urinario superiore è l'impossibilità, in violazione del deflusso di urina dai reni per superare l'ostruzione nel catetere ureterale retrograda trasporto, sviluppo di pielonefrite ostruttiva acuta, per la prevenzione e l'eliminazione delle complicazioni ostruttive di ESWL come fase 1 approccio alle concrezioni nel rene prima che rimozione endoscopica.

Controindicazioni ai singoli casi dei CHNP includono un'alta posizione del rene con restrizione della sua mobilità, interruzione del sistema di coagulazione del coagulante, ripetute operazioni renali - un processo cicatriziale pronunciato. CHPNS eseguita in anestesia locale con il paziente sul suo stomaco, rene e la visualizzazione di puntura viene effettuata sotto i raggi X - TV monitoraggio e guida ecografica. La durata dell'operazione con una certa esperienza 5-15 min., Il paziente può alzarsi e camminare immediatamente dopo l'intervento.

Cateterismo transuretrale e stenting del rene

Cateterizzazione transuretrale e stenting del rene sono utilizzati per la risoluzione retrograda dell'ostruzione del tratto addominale superiore (tratto urinario superiore), quando la pietra dell'uretere è "in atto" o per il suo spostamento per DLT nella pelvi (l'efficacia degli aumenti DLT). Indicazioni separate per l'installazione di uno stent interno sono pietre grandi, multiple ea forma di corallo di un rene normalmente funzionante, che può essere sottoposto a DLT sullo sfondo del drenaggio interno.

Rimozione calcoli percutanei di calcoli renali

La radiografia percutanea (percutanea) - la chirurgia endoscopica è un intervento eseguito creando una fistola di nefrostomia di puntura (o espansione postoperatoria) e rimuovendo una pietra attraverso di esso sotto controllo radiografico o endoscopico, in tutto o dopo la precedente frammentazione. Nell'era "DLT", la radiografia percutanea - la chirurgia endoscopica viene utilizzata per il trattamento di pietre grandi, multiple, a forma di corallo, operati ripetutamente e un singolo rene, nonché per i guasti DLT, da soli o in combinazione con la DLT.

L'operazione viene eseguita in anestesia endovenosa o anestesia endotracheale.

Per le pietre coralline del rene, può essere applicato un trattamento combinato: DLT e chirurgia percutanea.

Tecnica e fasi operative

Radiografia transuretrale - Chirurgia endoscopica

Durante l'operazione, viene utilizzato uno strumento rigido rigido (rigido) con un sistema ottico, l'ureteroscopio, che consente di ispezionare l'uretere e il bacino lungo l'intera lunghezza.

Ureterolithotripsy (ektraktsiya) cioè la distruzione o la rimozione è principalmente utilizzata per il trattamento dei calcoli ureterali a lungo termine "sul posto" ("impattato"), spostamento dei calcoli ureterali nella pelvi per DLT, l'eliminazione dei "percorsi lapidei" dopo DLT, così come l'inefficacia della DLT primaria.

Le operazioni vengono eseguite in anestesia endovenosa. Gli utensili perfetti, compresi i nuovi litotritori a contatto altamente efficienti e atraumatici, aumentano notevolmente l'efficienza di rimozione dei calcoli ureterali.

Dopo l'intervento chirurgico, uno stent viene di solito posto nell'uretere e viene inserito un catetere nella vescica.

Stent ureterale, che cos'è?

Lo stent ureterale è un tubo appositamente progettato fatto di materiale plastico flessibile che si inserisce nell'uretere, consentendo il cosiddetto "drenaggio chiuso" delle vie urinarie.

La lunghezza dello stent varia da 24 a 30 cm. Gli stent sono progettati specificamente per la loro posizione nel sistema urinario. Le parti superiore e inferiore dello stent presentano arrotondamenti, che non consentono il movimento. Di solito, uno stent viene posto sotto anestesia usando uno strumento speciale - un cistoscopio o un ureteroscopio, che viene trasportato nella vescica attraverso l'uretra - l'uretra.

Uno stent posto nel sistema urinario è l'uretere.

Quanto dura lo stent nel corpo?

Nessun tempo specifico Lo stent è nel corpo fino a quando l'ostruzione diminuisce. Dipende dalla causa dell'ostruzione e dalla natura del suo trattamento.

Per la maggior parte dei pazienti, è necessario uno stent per un breve periodo, da diverse settimane a diversi mesi. Tuttavia, lo stent, se posizionato correttamente, può rimanere nel corpo fino a 3 mesi senza sostituzione. Quando il problema principale non è un calcolo renale, lo stent potrebbe rimanere nel corpo ancora più a lungo. Ci sono stent speciali che possono rimanere all'interno per un tempo molto lungo.

Il tuo urologo ti dirà per quanto tempo ha intenzione di lasciare lo stent all'interno del corpo.

Come viene rimosso lo stent?

Questa è una procedura breve e consiste nel rimuovere lo stent usando un cistoscopio.

Gli stent ureterali sono progettati per consentire ai pazienti di condurre una vita normale. Tuttavia, indossare gli stent può essere accompagnato da effetti collaterali, la maggior parte dei quali non sono dannosi per la salute.

Gli effetti collaterali più frequenti sono:

  • più frequente del solito esorto a urinare.
  • sangue nelle urine.
  • Sensazione di svuotamento incompleto della vescica.
  • Dolore al rene durante la minzione.

Se hai uno stent installato:

  • Puoi continuare a lavorare normalmente con lo stent all'interno, anche se è necessario eliminare uno sforzo fisico significativo;
  • Puoi viaggiare con uno stent, se hai effetti collaterali, devi discutere con il tuo medico la terapia aggiuntiva;
  • Non ci sono restrizioni nella tua vita sessuale.

Tu e il tuo medico dovete monitorare lo stent (ultrasuoni, esaminare l'urografia), perché in 1,5-2 mesi lo stent può iniziare a coprirsi di cristalli di sale, che possono portare ad un aumento del dolore, ematuria.

Quando dovresti chiedere aiuto?

Devi contattare il tuo medico:

  • Se avverti un dolore persistente e insopportabile associato a uno stent;
  • Se ha sintomi di un'infezione del tratto urinario (febbre, dolore mentre passa l'urina e deterioramento generale della condizione);
  • Lo stent si è spostato o è caduto;
  • Se trovate cambiamenti significativi nella quantità di sangue nelle urine.

La creazione di vari dispositivi che facilitano il trattamento dei pazienti è indubbiamente meravigliosa. Tuttavia, nella pratica del medico ci sono situazioni in cui è necessario solo un intervento chirurgico aperto per curare un paziente - di solito questi sono casi complessi della malattia: rene ripetuto, pietra corallina, presenza di restringimenti (urine) nell'uretere, sviluppo anormale del rene, ecc. E solo sulla competenza e l'esperienza del team di medici e chirurghi - gli urologi dipenderanno dalla tua guarigione.

Se ti è stato offerto un intervento chirurgico aperto, ripensaci, ma a quanto pare non hai un'altra opzione di trattamento, non ritardare la tua malattia, prendere una decisione.

È necessario riconoscere che, al momento attuale, i medici sono riusciti molto più nell'arte di rimuovere i calcoli urinari che nella capacità di correggere i disordini metabolici complessi che si verificano nel corpo a livello cellulare e molecolare.

Vogliamo condividere con voi la nostra esperienza, terapia farmacologica, trattamento anti-ricaduta, urolitiasi.

I farmaci utilizzati in tutte le forme di ICD includono:

  • Farmaci antibatterici e antinfiammatori
  • Preparati a base di erbe complessi

Canephron H è un medicinale contenente estratti di centauro, rosa canina, levistico, rosmarino e il 19% in volume di alcol. Canephron ha un effetto complesso: diuretico, antinfiammatorio, antispasmodico, antiossidante e nefroprotettivo, riduce la permeabilità capillare, potenzia gli effetti degli antibiotici. Secondo i dati clinici, cananephron aumenta l'escrezione di acido urico e aiuta a mantenere il pH delle urine nel range di 6,2-6,8, che è importante nel trattamento e nella prevenzione della urolitiasi urica e di calcio-ossalato. Il farmaco è disponibile sotto forma di gocce e pillole. Applicare il farmaco per 2 compresse o 50 gocce 3 volte al giorno.

Cyston (HIMALAYA DRUG Co) è una preparazione a base di erbe complessa, composta da 9 componenti, come estratti a doppio frutto a peduncolo, madder a cuore, canna, silano, fragola ruvida, infiorescenza prisma, polvere di asfalto, polvere di silicato e polvere di silicato. Il complesso di sostanze biologicamente attive che compongono Cystone ha un effetto litolitico, diuretico, antispasmodico, antimicrobico, stabilizzante della membrana e anti-infiammatorio.

Phytolysinum. La composizione comprende estratti di rizomi wheatgrass, cipolle bulbo, foglie di betulla, prezzemolo, verga d'oro, radici levistico, erba equiseto, erba dell'altopiano, olio di salvia, aghi di pino, menta piperita e olio d'arancia. Il farmaco ha effetti diuretici, antispasmodici, antimicrobici e antinfiammatori. Contribuisce alla rimozione di piccole pietre. Prescrivere il farmaco per migliorare lo scarico e prevenire la recidiva di urolitiasi, con infezione del tratto urinario. Metodo di applicazione: 1 cucchiaino di pasta viene diluito in 1/2 tazza di acqua calda e assunto 3-4 volte al giorno dopo i pasti con un ciclo di 10-14 giorni.

Urolesan contiene estratto di origano erba, olio di ricino, estratto di semi di carota, olio di menta piperita, olio di abete e estratto di coni di luppolo. Questa è una combinazione di farmaci; ha proprietà antispasmodiche e antisettiche, aumenta la diuresi, acidifica l'urina, aumenta l'escrezione di urea e cloro, aumenta la formazione della bile e la secrezione biliare, migliora il flusso sanguigno epatico.

Dosaggio e somministrazione:

Sublingually, 8-10 gocce su un pezzo di zucchero, 3 volte al giorno, prima dei pasti. Il corso del trattamento dipende dalla gravità della malattia e dura da 5 giorni a 1 mese. Con la colica renale e "fegato", una singola dose può essere aumentata a 15-20 capsule.

Ecco un esempio di un farmaco per sciogliere l'acido urico e le pietre di cistina (descrizione del farmaco):

Blemarin (Germania) - composizione e forma di produzione: polvere granulare per preparazione di soluzione orale - 100 g, acido citrico - 39,90 g, bicarbonato di potassio - 27,85 g, citrato anidro trisodico - 32,25 g ; in sacchetti di plastica da 200 g; in un barattolo di plastica un pacchetto, completo di misurino, carta indicatore e calendario di controllo. Compresse per la preparazione di bevande effervescenti: 1 TB - acido citrico - 1197 mg., Bicarbonato di potassio - 967,5 mg, citrato anidro trisodico - 835,5 mg, in provette di plastica da 20 pezzi; in un pacchetto di 4 tubi completi di carta indicatore e un calendario di controllo.

Azione farmacologica: nefrolitolitico, urina alcalinizzante. Neutralizza costantemente la reazione delle urine. Quando si avvicina alla neutralità ed è impostato su un pH di 6,6 - 6,8, la solubilità dei sali di acido urico aumenta in modo significativo e l'escrezione di potassio aumenta. Se questo valore di pH può essere mantenuto per lungo tempo, i calcoli di acido urico esistenti si dissolvono e la loro formazione viene prevenuta. Inoltre, il farmaco riduce l'escrezione di calcio, migliora la solubilità dell'ossalato di calcio nelle urine, inibisce la formazione di cristalli e, quindi, impedisce la formazione di calcoli di ossalato di calcio.

Indicazioni: urolitiasi, dissoluzione e prevenzione della formazione di calcoli di urato e di ossalato di calcio, nonché di calcoli di urato-ossalato misto contenenti fino al 25% di ossalato; per l'alcalinizzazione delle urine di pazienti che ricevono farmaci citostatici o farmaci che aumentano l'escrezione di acido urico, porfiria (trattamenti sintetici).

Controindicazioni: insufficienza renale acuta e cronica, violazione di KSHCH (alcalosi metabolica), dieta rigorosa senza sale, uso durante la gravidanza e l'allattamento.

È necessario ricordare che è necessario assumere farmaci solo su indicazione del proprio medico.

Metaphylaxis (prevenzione di recidiva) ICD.

Indipendentemente dalla composizione delle pietre, l'efficacia del corso di metafilassi (prevenzione della recidiva) della urolitiasi nel primo anno di osservazione viene effettuata ogni 3 mesi. Nel controllo successivo è effettuato 1 volta in 6 mesi.

Il controllo complesso include l'esecuzione di esami generali e biochimici del sangue e delle urine, test di litos, ecografia del sistema urinario, raggi X, ecc.

Nella pielonefrite cronica, la coltura di batteriologia urinaria viene eseguita 1 volta in 3 mesi.

Il monitoraggio dell'implementazione del trattamento profilattico viene effettuato entro 5 anni dall'individuazione della urolitiasi. Se necessario, viene eseguita la correzione del trattamento farmacologico.

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che: farmaci, servizi medici, compresi i metodi di prevenzione, diagnosi, trattamento e riabilitazione medica, prodotti medici menzionati in questo sito, possono avere controindicazioni, consultare uno specialista!

Come trattare l'urolitiasi a casa?

Lascia un commento 5.140

Per l'urolitiasi è caratterizzata dalla presenza di sabbia e calcoli nei reni e nelle vie urinarie. Il trattamento di rimedi popolari di urolitiasi in questo caso è considerato quasi il metodo principale di terapia. Le ricette dei guaritori tradizionali possono fare miracoli sciogliendo calcoli renali in pochi mesi di utilizzo a casa. Quali sono i rimedi popolari più efficaci per l'urolitiasi?

Che cosa devi sapere quando stai curando l'urolitiasi a casa?

Non è sempre permesso rimuovere le pietre dai reni e altri organi a casa. Le misure terapeutiche possono essere eseguite solo alle seguenti condizioni:

  • Nel caso in cui la presenza di pietre sia confermata da un test diagnostico.
  • È permesso indipendentemente rimuovere pietre con dimensioni fino a 5 mm. Pietre più grandi possono rimanere bloccate nel passaggio stretto dell'uretere.
  • Il diagnostico ha chiamato il tipo di pietre localizzate nell'organo. Alcuni possono essere acidi, altri alcalini. Il trattamento di ogni tipo di pietre è diverso ed è selezionato individualmente.
Torna al sommario

Medicina di erbe

Il trattamento della urolitiasi con le erbe è considerato molto efficace. Agisce dolcemente e in modo abbastanza efficace. L'esito di questa terapia è sempre favorevole: le pietre lentamente si dissolvono e insieme alla sabbia vengono rimosse dagli organi dell'apparato urinario verso l'esterno. La cosa principale è essere pazienti e seguire il corso della guarigione popolare. Varie erbe diuretiche sono utilizzate per la calcificazione urinaria dei reni: achillea, camomilla, poligono, equiseto, germogli di betulla, ecc.

Pietre ossaliche

I calcoli di ossalato sono una forma acida delle masse formate nei reni. L'acido ossalico è una causa comune della loro comparsa. Si trova in alimenti come acetosa, spinaci, fagioli, noci, ecc. Pertanto, al momento del trattamento dovrebbe limitare l'uso di questi prodotti. Si raccomanda di mangiare cibi ricchi di calcio e magnesio. Ricotta, pesce, grano saraceno, piselli - prodotti che devono essere presenti ogni giorno nel menu. Il trattamento con le erbe è facile e indolore. La medicina tradizionale offre di sbarazzarsi di pietre ossaliche utilizzando infusi e decotti a base di erbe.

Infusione di guarigione ricetta:

  • Prendi 10 grammi di stimmi di mais, poligono e iperico.
  • Gli ingredienti sono mescolati, aggiungere 1 litro di acqua bollente.
  • Metti da parte per un quarto d'ora.
  • Ricezione portare tre volte al giorno, bevendo 100 ml di infusione.

La ricetta per il farmaco dalla tintura più folle:

  • Prendi 10 g di radice di pianta essiccata.
  • Versato in un barattolo da 0,5 litri.
  • La capacità viene versata acqua bollente ai bordi.
  • Mezzi infusi per circa mezz'ora.
  • Il farmaco è bevuto durante il giorno.
  • Il trattamento viene effettuato ogni giorno per tre settimane.
Torna al sommario

fosfato

Appartengono alla forma alcalina delle pietre. Il segno principale della presenza di masse solide negli organi delle vie urinarie è la presenza di scaglie bianche nelle urine. Insieme al trattamento, è necessario seguire una dieta che sarà efficace quando si consumano grandi quantità di alimenti acidi. Zucca, cavoli, mais e altri alimenti con alti valori alcalini sono limitati.

Le erbe usate per l'urolitiasi hanno buone proprietà diuretiche e depurative, che permettono di guarire l'intero corpo. Il trattamento con le pietre fosfatiche con le erbe aiuta a evitare molti problemi di salute. Le piante con proprietà curative eliminano i sintomi spiacevoli e salvano una persona dalla sofferenza. Le infusioni di erbe sono fatte da infiorescenze, steli e radici di piante medicinali utilizzate per spaccare pietre.

Cottura ricetta numero 1:

  • Prendere 10 g di diverse varietà di erbe: infiorescenze dente di leone, radice di consolida maggiore, achillea.
  • I componenti sono mescolati e versare 1 litro di acqua bollente.
  • L'infusione dura 60 minuti, quindi filtra.
  • Bevi ½ tazza al mattino e alla sera prima o dopo i pasti.

La preparazione della ricetta numero 2 include la seguente procedura:

  • Prendere i fianchi delle radici pre-essiccate nella quantità di 50 g
  • Macina le radici con un tritacarne.
  • Le materie prime messe in un barattolo di 0,5 litri.
  • Aggiungere acqua fredda bollita.
  • Mettere sul fuoco e portare a ebollizione.
  • Dopo 30 minuti, decantare il liquido infuso.
  • Bere 250 ml due volte al giorno prima dei pasti.
Torna al sommario

struvite

Le pietre si sono formate a causa delle proprietà alcaline del cibo consumato. Si trova principalmente nelle donne. Al momento della terapia, tali prodotti sono completamente esclusi: tutti i tipi di cavolo, ananas, mandarini, ecc. La capacità di "acidificare" l'urina è inerente a piatti a base di cereali, prodotti a base di carne, agrumi. Le pietre di struvite sono morbide, facili da sbriciolare. Possono essere trattati con successo con l'aiuto di erbe medicinali.

Numero di raccolta della ricetta 1

La collezione è composta da componenti di impianto:

  • 10 g di steli o foglietti di ribes;
  • 10 g di semi di anice;
  • 20 g di bacche di sorbo;
  • 20 g di luppolo essiccato
  • Dalla raccolta è necessario prendere 1 cucchiaio. l. la miscela
  • Versare in un barattolo da 1 litro.
  • Versare acqua bollente
  • Mettere in frigorifero per 3-4 giorni.
  • Bevi il medicinale per 1/3 di tazza tre volte al giorno prima dei pasti.
  • Il corso terapeutico è lungo - almeno 4 mesi.
Torna al sommario

Numero di raccolta della ricetta 2

Il componente principale del rimedio è l'erba - la seta di mais. Hai bisogno di prendere 40 grammi di stigma, per 1 cucchiaino. Pera d'orzo e paglia d'avena; mescolare gli ingredienti e versare acqua bollente (1 l); la droga insiste 50 minuti; decantare il liquido e prendere 200 ml al mattino e alla sera, indipendentemente dal pasto. Il corso terapeutico sarà di 30 giorni. Prenditi una settimana di riposo e ripeti il ​​trattamento.

Pietre uratny

Tali pietre sono formate con la reazione acida di urina. Il loro aumento si verifica quando una grande quantità di carne, prodotti a base di pesce, sottoprodotti, alimenti proteici viene utilizzata negli alimenti. Dieta comporta mangiare cibi che hanno l'abbondanza di magnesio, calcio e vitamina B6. Gli urati sono altamente solubili in acqua, quindi, più fluido deve essere consumato durante la terapia. La terapia con i rimedi popolari fornirà un risultato eccellente. Un'infusione di erbe utilizzate a scopo terapeutico è preparata come segue:

  • Prendi 1 cucchiaio. l. bardana, tanaceto e bacche di sambuco nero.
  • Versare le erbe in un barattolo da 1 litro.
  • Aggiungere acqua bollente all'orlo.
  • Infusione infusa per circa un'ora.
  • Bere 200 ml tre volte al giorno prima dei pasti.
Torna al sommario

cistina

Abbastanza raramente trovato in uomini e donne, a differenza di altri tipi di calcoli renali. La causa della comparsa di tali masse è una malattia metabolica ereditaria (cistinuria). Il trattamento di questo tipo di pietre non è considerato efficace, tuttavia ci sono delle eccezioni. Durante il corso della terapia, è necessario bere più liquidi per limitare il consumo di alimenti contenenti sodio.

Raccolta di erbe per il trattamento delle pietre di cistina:

  • Prende 10 g di erbe essiccate - uva ursina, camomilla, steli di dente di leone.
  • Mescolare gli ingredienti
  • Versare nel contenitore.
  • Versare 1 litro d'acqua, portato a 60 gradi.
  • Insistere per un paio di un quarto d'ora.
  • Filtrare il liquido risultante.
  • Bere 250 ml tre volte al giorno dopo i pasti.
  • Il corso di trattamento sarà di 1 mese.
Torna al sommario

Forti costi per sbarazzarsi di pietre

Numero di raccolta di erba 1

Uso di successo di erbe forti con urolitiasi. La collezione di reni comprende i seguenti ingredienti:

  • 10 g di uva ursina;
  • 10 g di iperico;
  • 20 g della serie;
  • 20 g di radici di prezzemolo essiccate.

Preparazione del farmaco:

  • Gli ingredienti sono ben miscelati.
  • La composizione versare acqua bollente (1,5 litri).
  • Lasciare riposare per 50 minuti.
  • Filtrare il liquido risultante.
  • Prendi ½ tazza 2 volte al giorno.
Torna al sommario

Numero di raccolta di erba 2

  • 20 g di germogli di betulla;
  • 20 g di foglie di tiglio;
  • 1 cucchiaino radici di calamo schiacciate.
  • Mescolare componenti di ingredienti a base di erbe.
  • Versare 1 litro di acqua bollente.
  • Infondere per 15-20 minuti.
  • Raffreddare fino al caldo.
  • Bere mezzo bicchiere tre volte al giorno prima dei pasti.
  • Il corso terapeutico sarà di 30 giorni.
Torna al sommario

Succhi usati per la terapia

Succhi di frutta fresca, bacche e verdure sono in grado di purificare il corpo dalle tossine e dalle tossine, abbattere gli organi urinari e portarli fuori. I succhi più comuni usati per il trattamento della malattia renale:

  • Succo di anguria Puoi usare il frutto in quantità illimitate, il succo di anguria lava i reni e previene la formazione di calcoli. Se contemporaneamente con la pulizia dell'anguria prendete vassoi sedentari su erbe medicinali, presto usciranno piccole pietre.
  • Linfa di betulla naturale Utilizzato per normalizzare i processi metabolici, previene la comparsa di calcoli nel tratto urinario. Durante la stagione dovresti bere succo puro, non diluito, e preparare i preparativi per l'inverno.
  • Succo di carota Utilizzato per il trattamento di infiammazioni e disturbi negli organi urogenitali, previene la presenza di sabbia e piccole pietre in essi. Immediatamente dopo il risveglio, è necessario bere 200 ml di succo di carota puro.
  • Succo di mirtillo Usato per trattare molti disturbi legati al sistema genito-urinario. Prima dell'uso, sciogliere il succo con acqua. Non utilizzato per malattie acute e croniche degli organi digestivi.
Torna al sommario

Rimedi popolari con semi e frutti di piante

Il trattamento di urolitiasi a casa viene effettuato non solo con l'aiuto di erbe. Non meno utili sono i farmaci fatti da semi e frutti di piante. Esempi di guarigione popolare:

  • Semi di prezzemolo Prendi 10 g di semi e versa 250 ml di acqua calda (60 gradi). Circa 15 minuti insistono e bevono come il tè.
  • Semi di carota I semi vengono preparati come tè normale e vengono bevuti a poco a poco per tutto il giorno.
  • Tuberi di patate Lavare bene e sbucciare le patate, far bollire fino a renderle morbide. Setacciare il brodo di patate e mangiare ½ tazza tre volte al giorno.
  • I frutti di ravanello nero. Gli ortaggi a radice vengono schiacciati e il succo viene decantato e bevuto 100 ml tre volte al giorno prima dei pasti. Il corso di trattamento sarà di 30 giorni.
Torna al sommario

Bagni alle erbe

Per dividere i calcoli renali, alcuni seguaci del trattamento popolare usano bagni alle erbe. Tali procedure si riferiscono alla fisioterapia, si rilassano perfettamente, purificano il corpo dalle sostanze tossiche e portano il corpo in un tono. La collezione di piante medicinali utilizzate per la preparazione di un bagno curativo comprende i seguenti componenti: foglie di tiglio, ortica, poligono, successione e iperico. Ordine di preparazione e uso:

  • Prendi 20 g di ogni erba.
  • La materia prima versata in un serbatoio da cinque litri.
  • Cucinato per un quarto d'ora a fuoco basso.
  • Infuso 15 minuti.
  • Il liquido viene versato in un contenitore con acqua preparata (fino a 40 gradi).
  • Il bagno viene portato fino a quando l'acqua non si raffredda.
  • L'evento del trattamento può essere tenuto ogni giorno.

Il trattamento della urolitiasi con ricette di guaritori tradizionali ha un buon risultato: libera da sintomi spiacevoli, previene il verificarsi di complicazioni, dissolve completamente qualsiasi tipo di calcoli. La pazienza e la perseveranza nella lotta contro la malattia dovrebbero aiutare ad eliminare la malattia, prevenire il riemergere e mantenere la salute degli organi urinari.

Rimedi popolari per l'urolitiasi

I calcoli renali sono il risultato di malnutrizione, clima inappropriato, abitudini alimentari disturbate, predisposizione ereditaria. La malattia è quasi sempre accompagnata da dolore nella regione lombare. Con l'esacerbazione della malattia si verificano brividi, nausea con vomito, aumento della temperatura corporea. Il trattamento della urolitiasi con i rimedi popolari è accettabile dopo aver superato l'esame, scoprendo la natura della formazione del sale e l'approvazione da parte del medico del metodo scelto di terapia.

Terapia domiciliare

La chiave per sbarazzarsi di urolitiasi è la conformità con le raccomandazioni dietetiche. Il menu è compilato dal medico curante e dipende dal tipo di calcolo. Quando calcoli renali di diversi tipi di composizione possono variare in modo significativo. Se il paziente desidera recuperare più velocemente, vale la pena di mangiare solo quei piatti preparati con prodotti che sono consentiti per l'uso con il tipo di composti identificato. Tale nutrizione contribuirà alla dissoluzione delle formazioni saline e al loro rapido rilascio dal corpo.

Quando l'ossalato, rimuovere dalla dieta l'acido ossalico in prezzemolo, acetosa, spinaci, cioccolato, noci e fragole. I fosfati si formano in un ambiente alcalino, quindi il cibo deve essere diretto all'ossidazione delle urine. È meglio seguire una dieta proteica, che coinvolge il consumo di pesce e carne. Latte vietato e tutti i derivati ​​del latte fermentato, erbe aromatiche, verdure.

Se i calcoli di urato si trovano nei reni, l'assunzione di proteine ​​deve essere limitata. Escludere funghi, cioccolato, cacao e carni affumicate. Dare la preferenza a frutta e verdura.

L'autotrattamento senza determinare l'origine del calcolo può causare danni irreparabili, pertanto la medicina tradizionale può essere applicata solo dopo un'accurata diagnosi.

Metodi di rimozione del calcolo del fosfato

La terapia per l'urolitiasi negli uomini e nelle donne consiste nel prendere tinture a base di crespino, poligono, uva, rosa canina e raccolta dell'anca o delle erbe (ginepro, foglie di betulla, stigmi di mais, alpinista di serpenti e rizoma di bardana, stalnick). Tutti gli ingredienti della collezione devono essere mescolati e separati da un cucchiaio grande. Versare il composto con acqua appena bollita. Poi bollilo per un quarto d'ora, lascialo in infusione per un po ', sforzalo. Prendi il prodotto un bicchiere tre volte al giorno.

Un'altra ricetta popolare include erba di San Giovanni, violetta, alpinista di uccelli, radice di tarassaco e consolida maggiore. Tutti i componenti sono mescolati, separati da 5 cucchiai grandi dalla massa totale, riempiti con acqua bollente. Dopo che la miscela dovrebbe infondere. Quindi viene filtrato e preso in un bicchiere tre volte al giorno.

Liberarsi degli ossalati

Una cura efficace per l'urolitiasi nella diagnosi dei calcoli di ossalato è l'anguria. Il trattamento consiste nell'utilizzare la polpa dell'anguria insieme a un pezzo di pane nero. Di sera, un bagno caldo ha un buon effetto: con l'espansione degli ureteri e il rilassamento muscolare, è più facile per le pietre lasciare l'organo.

Se gli ossalati hanno un diametro ridotto, possono essere ritirati aumentando il volume giornaliero di fluido consumato. Un rimedio popolare per le malattie associate alla formazione di composti salini, è un'infusione di rametti d'uva. Si consiglia di raccoglierlo in primavera e asciugare. Per preparare la medicina, i rami sono schiacciati, un piccolo cucchiaio della massa risultante viene separato e versato con acqua bollita. Metti i piatti a fuoco lento e fai bollire per un paio di minuti, poi insisti e filtri. Ora puoi bere la medicina. Il giorno in cui devi prendere un bicchiere di liquido, diviso in 4 porzioni.

Escrezione di composti di urato

Se la malattia renale si è sviluppata, l'avena sarà efficace. Alla sera, i chicchi nella buccia vengono lavati, versati in un thermos e versati con acqua bollita, infuso durante la notte. Al mattino, la massa viene filtrata attraverso un setaccio, la pappa deve essere mangiata a colazione.

Il trattamento quando l'acido urico viene rilevato nelle urine viene effettuato con l'uso di foglie di ribes e fragole, erba dell'alpinista. Un grande cucchiaio della miscela viene versata acqua bollente, lasciare per un paio d'ore. Quindi filtrare, prendere tre volte durante il giorno, due cucchiai prima dei pasti.

Regole di trattamento per l'ICD a casa

Affinché i rimedi popolari diano il risultato atteso, il paziente dovrebbe seguire questi principi:

  1. Rispetto del regime di consumo Nell'urina concentrata si crea un mezzo adatto per la formazione di calcoli. Pertanto, è necessario bere più acqua possibile. Il tipo di pietre non è importante.
  2. Corretta alimentazione Per ogni tipo di formazioni saline viene selezionata una dieta speciale che ne favorisce la rapida eliminazione. È importante ricordare che la malnutrizione non fa altro che esacerbare il problema.
  3. Cultura fisica Uno stile di vita attivo è un eccellente metodo di prevenzione per l'ICD. Correre, nuotare, saltare, gli sport di montagna rafforzano non solo i reni, ma anche l'organismo nel suo insieme.
  4. Rimedi popolari a base di erbe. La medicina di erbe con piante diuretiche e antinfiammatorie promuove il recupero rapido di una persona.

È anche necessario il trattamento tempestivo di tutti i processi infiammatori nel sistema urogenitale, la rimozione di pietre.

Ricette contro composti salini

Quando urolitiasi nelle donne, i sintomi e il trattamento dei rimedi popolari sono correlati. I farmaci sono selezionati per eliminare i sintomi ed eliminare i composti del sale.

Le ricette più popolari sono:

  1. Celidonia. L'erba viene essiccata e versata tre litri di siero. La nave è coperta in cima con una garza, posta in un luogo buio e lasciata per 14 giorni, il vaso viene scosso periodicamente. Dopo aver preso 100 grammi prima di ogni pasto.
  2. Len. Il trattamento viene effettuato con i semi di una pianta. Prendi un bicchiere di semi, tagliali e versa tre bicchieri di latte. La massa risultante viene bollita sul fuoco in modo che non rimanga più di un bicchiere di liquido. Il brodo viene filtrato attraverso una garza, bere un cucchiaio al giorno per cinque giorni. Ci può essere dolore, indicando lo schiacciamento delle pietre. Il trattamento con questo metodo richiede il rispetto della dieta, il rifiuto di fritti e grassi.
  3. Cranberry. Si consigliano bevande e decotti di frutta al mirtillo rosso. Per la loro preparazione prendere le bacche, versare un litro di acqua bollente, lasciare per cinque ore. Dopo puoi usare. La dose giornaliera è di un bicchiere. Devi bere la mattina prima di mangiare per trenta giorni.
  4. Fragole. In un litro di acqua bollente, preparare 100 grammi di bacche e foglie, mettere in un barattolo, avvolgere con un asciugamano. Insistere giorno. Dopo lo sforzo e bere una volta al giorno durante il pasto. Il corso dura una settimana, dopo di che c'è una pausa per tre giorni. Puoi ripetere la procedura altre 4 volte.
  5. Boccioli di betulla Se non è possibile raccogliere, vengono acquistati in farmacia. Venti grammi di gemme vengono versati con un litro di acqua bollente, lasciato riposare per 24 ore. Dopo lo sforzo, il prodotto viene preso due volte al giorno, 100 grammi. Questo medicinale può trattare il dolore ai reni.

Per la terapia alternativa, viene spesso utilizzata la linfa di betulla. Un bicchiere di liquido si beve al mattino a stomaco vuoto. A pranzo, è necessario prendere un paio di cucchiai di olio d'oliva, la sera di nuovo la dose del mattino di succo.

La raccolta medicinale dai frutti di cenere di montagna e anice, erba di tatarnik, coni di luppolo e foglie di ribes si adatta bene ai calcoli renali. In un litro di acqua bollente, metti due cucchiai del composto, avvolgilo con un panno spesso e lascialo riposare per due ore. Successivamente, lo strumento deve essere filtrato. Bere, preriscaldare, 0,5 tazze 3 volte al giorno per 3-4 mesi. Dopo una settimana è necessario riposare e, se necessario, ripetere la ricezione.

Il rispetto delle regole aiuterà a ottenere un buon effetto dal trattamento delle "ricette della nonna". Hai bisogno di abbandonare il caffè, il tè forte, il cioccolato, i cibi fritti e piccanti. Limitare l'assunzione di sale e bere più acqua. Con sovrappeso è desiderabile controllare il peso e riportarlo alla normalità. Se c'è una tendenza allo sviluppo della malattia renale, è necessario prendere periodicamente l'urina per uno studio, se non si sente bene, andare immediatamente in clinica.

Il succo fresco salverà i reni dalle pietre

Il succo, preparato indipendentemente dalla frutta fresca, può espellere composti del sale dal corpo in pochi giorni. Il succo di ravanello viene consumato entro 14 giorni su un cucchiaio tre volte al giorno. Le carote e le barbabietole bevono mezzo bicchiere fino a quattro volte in 24 ore. Il succo di limone viene diluito con acqua bollita e bevuto due volte al giorno. Utile sarà un cocktail di cetriolo, carota e barbabietola. Prendilo meglio nella stagione estiva e a stomaco vuoto al mattino.

Il trattamento dell'ICD con la medicina alternativa è un metodo sicuro ed efficace per sbarazzarsi di calcoli e sabbia nei reni. Ma tutte le azioni devono essere concordate con il medico. Per non danneggiare la tua salute, non aggravare la malattia, prima di iniziare il trattamento devi essere esaminato e scoprire la natura dei composti del sale.

Trattamento di urolitiasi - tutti i metodi

I calcoli renali sono formati da sali e minerali nelle urine, che si combinano per formare piccoli "ciottoli". Possono essere piccoli come granelli di sabbia o grandi come una pallina da golf. Possono rimanere nei reni o lasciare il corpo attraverso il tratto urinario. Il tratto urinario è un sistema che produce urina e lo rimuove dal corpo. Consiste dei reni, due canali che collegano i reni alla vescica (ureteri), alla vescica e al canale che conduce dalla vescica (uretra).

Quando una pietra passa attraverso l'uretra, non può causare alcun dolore. Oppure può causare dolore severo e altri sintomi.

Che cosa causa l'urolitiasi?

L'urolitiasi si verifica quando si verificano cambiamenti nel normale equilibrio di acqua, sali, minerali e altre sostanze nelle urine. La causa più comune di urolitiasi è la mancanza di acqua. Cerca di bere abbastanza acqua in modo che la tua urina sia di colore giallo chiaro o trasparente, come l'acqua (circa 8-10 bicchieri al giorno). In alcune persone, l'urolitiasi si verifica a seguito di un'altra malattia, come la gotta.

L'urolitiasi può anche essere ereditaria. Se altri membri della tua famiglia sono affetti da urolitiasi, puoi anche ammalarti.

Quando urolitiasi mentre le pietre sono nei reni, non causano dolore. Ma possono causare acuti dolori acuti quando si spostano dai reni alla vescica.

Chiama subito il medico se sospetti di avere calcoli renali. I sintomi possono essere: dolore al lato, all'addome o all'inguine, urina rosa o rossa. Sono possibili anche nausea e vomito.

Come diagnosticare l'urolitiasi?

L'urolitiasi può essere rilevata se si va dal medico o dal pronto soccorso con dolore all'addome o al fianco. Il dottore ti farà alcune domande sul tuo stile di vita e sul dolore che ti fa male. Condurrà quindi un'ispezione e darà le indicazioni per una procedura di imaging, come una TAC o un'ecografia, per esaminare i reni o il tratto urinario.

Test aggiuntivi potrebbero essere necessari se si dispone di più di una pietra o se i membri della famiglia hanno sofferto di urolitiasi. Per determinare la causa della malattia, il medico può indirizzarti a un esame del sangue o chiedere di raccogliere l'urina entro 24 ore. Questo aiuterà il medico a determinare se avrai pietre in futuro.

L'urolitiasi può essere indolore. In questo caso, imparerai a conoscere le pietre se il medico le trova testando un'altra malattia.

Come trattare l'urolitiasi?

Nella maggior parte dei casi, il medico ti consiglierà sul trattamento domiciliare. Potrebbe aver bisogno di antidolorifici. Dovrai bere più acqua e altri liquidi per evitare la disidratazione. Il medico può prescrivere farmaci per aiutarti a ottenere i calcoli.

Se la pietra è troppo grande per uscire da sola, o se è bloccata nel tratto urinario, avrai bisogno di altri metodi di trattamento. Dei dieci casi di urolitiasi, uno o due richiedono un trattamento aggiuntivo.

Il metodo più comune di trattamento dell'urolitiasi è la litotripsia a onde d'urto a distanza (ESWR). DUVLT usa un'onda d'urto per rompere una pietra in piccoli pezzi. Questi frammenti possono lasciare il corpo con l'urina. A volte il medico rimuove le pietre o inserisce un piccolo tubo di plastica (stent) nell'uretere per impedirne la chiusura fino a quando i calcoli non escono.

Come prevenire l'urolitiasi?

Se hai già una malattia urolitica, è probabile che ti ammali di nuovo. Puoi provare a prevenire la formazione di calcoli se bevi abbastanza acqua in modo che la tua urina sia di colore giallo chiaro o trasparente, come l'acqua, cioè circa 8-10 bicchieri d'acqua al giorno. Potrebbe essere necessario lasciare alcuni prodotti. Il medico può anche prescrivere farmaci che impediscono la formazione di calcoli.

Trattamento della urolitiasi

Per rimuovere le piccole pietre, la maggior parte delle persone ha bisogno solo di prendere antidolorifici e bere abbastanza liquidi.

Trattamento della urolitiasi per la prima volta

Se il medico crede che la pietra uscirà da sola e sarai in grado di sopportare il dolore, allora potrà suggerire i rimedi casalinghi:

  • Usa antidolorifici. Farmaci da banco, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), possono alleviare il dolore. Se necessario, il medico prescriverà uno strumento più forte.
  • Assorbimento di abbastanza liquido. Dovrai bere molta acqua e altri liquidi per far uscire la pietra.

Il medico può prescrivere farmaci che aiuteranno il corpo a rimuovere la pietra.

Se avverti un dolore insopportabile, o pietre che bloccano il tratto urinario, o se hai un'infezione, il medico ti suggerirà la litotripsia o un intervento chirurgico per rimuovere la pietra.

Prevenire la malattia successiva

Se hai già avuto urolitiasi, la probabilità è che ti ammalerai di nuovo. Quasi la metà di tutti coloro che hanno avuto pietre sono sensibili alla comparsa di nuove pietre entro 7 anni, a meno che non vengano prese misure.

È possibile prevenire l'urolitiasi bevendo più liquidi e cambiando la dieta. Parlate con il vostro medico o dietista se avete bisogno di un cambiamento. Il medico può anche suggerire farmaci anti-calcoli se si hanno fattori di rischio (qualcosa di pericoloso), come una storia familiare della malattia.

Cosa devi pensare

Hai bisogno di un trattamento più intenso della urolitiasi, se i problemi persistono e hai:

  • Infezione del tratto urinario.
  • Funzionalità renale compromessa.
  • Un rene
  • Sistema immunitario indebolito.
  • Rene trapiantato

prevenzione

Se hai già l'urolitiasi, è probabile che si ammalerà di nuovo. Ma puoi fare alcuni passi per evitare questo:

v Bevi più liquidi. Cerca di bere abbastanza acqua in modo che la tua urina sia di colore giallo chiaro o trasparente, come l'acqua (circa 8-10 bicchieri al giorno). Aumentare gradualmente la quantità di liquido, eventualmente aggiungendo un bicchiere al giorno, fino a quando il loro numero raggiunge 8-10. Un aumento graduale darà al corpo il tempo di abituarsi a molto liquido. L'acqua è sufficiente quando l'urina è limpida o giallo chiaro. Se è giallo scuro, allora non bevi abbastanza liquido. Se si soffre di malattie renali, cardiache o epatiche e i livelli di liquidi sono limitati, consultare il proprio medico prima di aumentare la dose.

v Cambia dieta. Questo può aiutare a seconda di ciò che ha causato l'urolitiasi. Il medico può aver bisogno di ulteriori test prima di decidere se cambiare la dieta aiuterà a prevenire la riformazione dei calcoli.

Se compaiono nuove pietre, nonostante la maggiore quantità di liquidi e i cambiamenti nella dieta, il medico può prescrivere farmaci che dissolvono le pietre o impediscono la formazione di nuove.

Trattamento domiciliare della urolitiasi

Il trattamento domiciliare consiste nel prendere più liquidi e antidolorifici - a volte questa è l'unica cosa necessaria per uscire una pietra.

Quando esce una pietra, devi bere abbastanza acqua in modo che la tua urina sia di colore giallo chiaro o leggera, come l'acqua (circa 8-10 bicchieri al giorno). Se si soffre di malattie renali, cardiache o epatiche e i livelli di liquidi sono limitati, consultare il proprio medico prima di aumentare la dose.

Farmaci da banco, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), possono alleviare il dolore. I FANS includono aspirina e ibuprofene (nella forma di Motrin e Advila). Se necessario, il medico prescriverà uno strumento più forte.

medicina

Farmaci che facilitano il rilascio di pietre

I farmaci da banco, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), possono alleviare il dolore quando esce una pietra.

Il medico può anche prescrivere farmaci che aiuteranno il corpo a rimuovere la pietra. Gli alfa-bloccanti hanno dimostrato di poter rimuovere più rapidamente le pietre dal corpo senza forti effetti collaterali. Chiedi al dottore se ti stanno bene.

Farmaci per la prevenzione delle pietre

Il tipo di farmaco che prendi dipende dal tipo di pietre.

Le pietre di calcio sono il tipo più comune di pietre. Per impedire la loro formazione, puoi prendere:

Solo 5-10 su 100 pietre sono costituite da acido urico, un sottoprodotto che viene escreto nelle urine. Per impedire la loro formazione, puoi prendere:

Solo una piccola percentuale di pietre consiste in una sostanza chimica chiamata cistina. Farmaci per prevenire la loro formazione:

Alcune pietre miste (calcolo del corallo) si formano a causa di frequenti infezioni renali. Se hai pietre miste, avrai bisogno di antibiotici per curare l'infezione e prevenire la formazione di nuove pietre. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere le pietre. Gli inibitori dell'urina possono prevenire la formazione di nuove pietre.

operazione

La chirurgia è raramente richiesta per il trattamento della urolitiasi. L'operazione è necessaria solo se la pietra è molto grande, causata dalla presenza di un'infezione, blocca il flusso di urina dai reni o causa altri problemi, come un forte sanguinamento.

  • Per la nefrolitotomia percutanea o nefrolitotripsia, il chirurgo esegue una piccola incisione nella parte posteriore. Quindi inserisce un tubo vuoto nel rene e rimuove (litotomia) o rompe e rimuove la pietra (litotripsia). Questa operazione può essere necessaria se altri metodi non funzionano o se la pietra è molto grande.
  • Con un intervento chirurgico aperto, il chirurgo taglia il lato per raggiungere i reni. Quindi rimuove la pietra.

Se l'urolitiasi è stata causata da problemi con la ghiandola paratiroidea, il medico può raccomandare di rimuoverlo (paratiroidectomia). Questo potrebbe impedire un'ulteriore formazione di calcoli.

Altri trattamenti

Altri trattamenti per l'urolitiasi sono più comuni di un intervento chirurgico. Potrebbe essere necessario uno di questi metodi, se si verifica un dolore grave, la pietra blocca il tratto urinario o in caso di infezione. Opzioni possibili:

  • Litotrissia a onde d'urto remota (DUVLT). DUVLT usa un'onda d'urto che passa facilmente attraverso il corpo, ma è abbastanza forte da spezzare una pietra in piccoli pezzi. Questo è il trattamento più comune per l'urolitiasi.
  • Ureteroscopy. Il chirurgo inserisce una camera molto sottile (ureteroscopio) nel tratto urinario nella posizione della pietra, quindi utilizza lo strumento per rimuovere o rompere e rimuovere le pietre. Potrebbe essere necessario un piccolo tubo cavo (stent uretrale) che si inserisca nell'uretere, ne impedisca la chiusura e raccolga urina e calcoli. Questa procedura viene utilizzata per rimuovere le pietre che sono passate dai reni agli ureteri.

Il trattamento di cui hai bisogno per l'urolitiasi dipenderà dalle dimensioni della pietra, dalla sua posizione nel tratto urinario e dalle tue condizioni di salute.

motivi

L'urolitiasi è il risultato di cambiamenti nel normale equilibrio di acqua, sali, minerali e altre sostanze nelle urine. Come questo equilibrio cambia determina il tipo di pietre. La maggior parte delle pietre sono di tipo calcico - si formano quando il livello di calcio nelle urine cambia.

Fattori che influenzano i cambiamenti nel bilancio delle urine:

  • Non abbastanza acqua. Se non si consuma abbastanza acqua, sali, minerali e altre sostanze nelle urine possono coalizzarsi e formare pietre. Questa è la causa più comune di urolitiasi.
  • Altre malattie Molte malattie possono influenzare il normale equilibrio e causare la formazione di calcoli. Esempi di tali malattie possono essere la gotta e le malattie infiammatorie intestinali, come il morbo di Crohn.

Il più delle volte, l'urolitiasi si verifica in una famiglia in cui si trovano pietre in diverse generazioni di membri della famiglia.

In rari casi, l'urolitiasi è causata dal fatto che le ghiandole paratiroidi producono troppo ormone, il che porta ad un aumento dei livelli di calcio e alla possibile formazione di calcoli di tipo calcico.

sintomi

L'urolitiasi inizia nei reni. Se le pietre rimangono nei reni, di solito non causano dolore. Se escono dal corpo attraverso il tratto urinario (compresi gli ureteri, che collegano i reni alla vescica o all'uretra, che porta fuori dall'organismo l'urina), il loro movimento può causare:

  • Nessun sintomo se la pietra è abbastanza piccola.
  • Dolore improvviso e acuto che si diffonde tra le onde. L'urolitiasi può causare dolori alla schiena, ai fianchi, allo stomaco, all'inguine o ai genitali. Le persone che hanno avuto pietre di solito lo descrivono come "il dolore più grave che abbia mai sperimentato".
  • Nausea e vomito.
  • Sangue nelle urine (ematuria), che può causare sia calcoli nei reni che calcoli che passano attraverso l'uretere.
  • Minzione frequente e dolorosa, che si verifica a causa di pietre negli ureteri o dopo che la pietra ha lasciato la vescica e passa attraverso l'uretra. La minzione dolorosa può anche essere una conseguenza di un'infezione del tratto urinario.

Sintomi simili possono verificarsi anche con appendicite, ernia, gravidanza ectopica e prostatite.

Cosa sta succedendo

L'urolitiasi inizia con la formazione di minuscoli cristalli nei reni. Quando l'urina esce dai reni, può resistere a questo cristallo, o può rimanere nel rene. Se il cristallo rimane nel rene, nel tempo altri cristalli si attaccano ad esso formando una grossa pietra.

La maggior parte delle pietre lascia i reni e passa attraverso le vie urinarie fino a quando sono abbastanza piccole e possono facilmente uscire dal corpo. In questo caso, non è necessario alcun trattamento.

Pietre più grandi possono rimanere bloccate nei canali attraverso i quali l'urina passa dai reni alla vescica (ureteri). Questo può causare dolore e possibilmente bloccare il flusso di urina alla vescica e la sua uscita dal corpo. Il dolore può aumentare per 15-60 minuti, finché diventa insopportabile. Il dolore può diminuire se la pietra non blocca più il flusso di urina e di solito si allontana quando la pietra entra nella vescica. Per le pietre di grandi dimensioni, di solito è richiesto un trattamento.

  • Più piccola è la pietra, più facile è per lui lasciare il corpo. Dei dieci casi di urolitiasi, uno o due richiedono un trattamento aggiuntivo.
  • Il tempo medio della pietra è di 1-3 settimane, e due terzi delle pietre, che escono in modo indipendente, escono quattro settimane dopo la comparsa dei primi sintomi.
  • In circa la metà delle persone che soffrono di urolitiasi, la malattia può riprendere entro sette anni se non vengono prese misure preventive.

L'urolitiasi può provocare altre malattie:

  • Aumento del rischio di infezione del tratto urinario o peggioramento con l'attuale infiammazione.
  • Danni renali se le pietre bloccano il deflusso delle urine da entrambi i reni (o da uno nelle persone con un rene). La maggior parte delle persone con reni sani non subisce gravi danni all'urolitiasi fino a quando il tratto urinario non è completamente bloccato per 2 settimane o più.

L'urolitiasi è particolarmente pericolosa per le persone con un rene, persone con un sistema immunitario indebolito e persone con un rene trapiantato.

Urolitiasi durante la gravidanza

Quando si verifica urolitiasi durante la gravidanza, l'ostetrico e l'urologo decidono se è necessario un trattamento. Il trattamento dipenderà dalla durata della gravidanza.

Cosa aumenta il rischio?

Alcuni fattori di rischio (che sono minacciati) di urolitiasi aumentano la probabilità di malattia. Alcuni di essi possono essere controllati, mentre altri no.

Fattori di rischio che possono essere controllati:

Fattori di rischio che puoi controllare:

  • La quantità di fluido che bevi. La causa più comune di urolitiasi è la mancanza di acqua. Cerca di bere abbastanza acqua in modo che la tua urina sia di colore giallo chiaro o trasparente, come l'acqua (circa 8-10 bicchieri al giorno).
  • La tua dieta Una dieta ricca di grassi, sodio e alimenti ricchi di ossalato come le verdure verdi aumenta il rischio di urolitiasi. Se ti sembra che la tua dieta possa essere un problema, iscriviti con un nutrizionista e rivedi la tua dieta.
  • Sovrappeso. Questo può causare sia l'insulino-resistenza che un elevato contenuto di calcio nelle urine, il che aumenta il rischio di urolitiasi.
  • Farmaci. Alcuni farmaci, come acetazolamide (Diamox) e indinavir (Crixivan), possono causare la formazione di calcoli renali.

Fattori di rischio che non possono essere controllati

Fattori di rischio che non puoi controllare:

  • Sesso ed età.
    • Gli uomini di età compresa tra 30 e 50 anni hanno maggiori probabilità di avere una malattia urolitica.
    • Le donne in post-menopausa con bassi livelli di estrogeni hanno maggiori probabilità di ammalarsi. Inoltre, la malattia colpisce le donne con ovaie asportate.
  • Una storia di malattie in famiglia.
  • Infezioni del tratto urinario frequenti
  • Altre malattie, come il morbo di Crohn, iperparatiroidismo o gotta.
  • Chirurgia dell'intestino o intervento di bypass gastrico.
  • Insulino-resistenza, che può essere il risultato del diabete o dell'obesità.
Quando andare dal dottore?

Rivolgersi immediatamente al medico se si hanno sintomi di urolitiasi:

  • Dolore acuto nel lato, nell'addome, nell'inguine o nei genitali. Può essere amplificato dalle onde.
  • Sangue nelle urine.
  • Segni di infezione del tratto urinario.

Rivolgersi al proprio medico se si è stati diagnosticati con urolitiasi, e siete anche preoccupati per altri problemi:

  • Grave nausea o vomito.
  • Calore e brividi.
  • Dolore acuto nella parte del rene

Rivolgersi al proprio medico per informazioni sulla necessità di un esame se:

  • Ti è stata diagnosticata una urolitiasi e hai bisogno di un forte antidolorifico.
  • Venne fuori una pietra, anche se il dolore non era grave, o non lo era. Salva la pietra e scopri se devi prenderla per l'analisi.

L'attesa vigile è una "politica di attesa". Se stai meglio, allora non hai bisogno di cure mediche. Se peggiori, discuti con il tuo medico cosa fare dopo.

Se, su consiglio di un medico, decidi di aspettare che la pietra venga fuori, allora può uscire senza ulteriore trattamento, se:

  • Puoi controllare il dolore con i farmaci.
  • Sai come trovare e raccogliere le pietre rimaste.
  • Non vedere segni di infezione, come febbre e brividi.
  • Puoi bere molti liquidi.
  • Non avvertire nausea o vomito.

Chi contattare

Se hai bisogno di aiuto urgente per il dolore acuto nella urolitiasi, puoi chiamare un'ambulanza.

Personale medico in grado di diagnosticare e trattare l'urolitiasi:

Test e analisi

Il più delle volte, la urolitiasi viene diagnosticata per la prima volta quando si visita un medico o un pronto soccorso con forti dolori. Il medico o il medico di emergenza ti faranno alcune domande e faranno un esame. Dopo che la pietra è stata rilasciata, il medico può ordinare un ulteriore esame per scoprire se avrai di nuovo pietre.

Analisi per la diagnosi di urolitiasi

Il medico può prescrivere uno o più dei seguenti test per diagnosticare l'urolitiasi, vedere dove sono le pietre e determinare se possono danneggiare il tratto urinario.

  • La tomografia computerizzata a spirale senza contrasto (CT) è un test preferito per i calcoli renali. Questo è un tipo speciale di CT che si muove in cerchio.
  • La pielografia endovenosa (CAP) è un tipo di raggi X che indica la dimensione, la forma e la posizione del tratto urinario, compresi i reni e gli ureteri.
  • Una pielografia ascendente può essere eseguita se né l'EP né la TC non hanno aiutato a determinare la diagnosi.
  • Un'analisi delle urine e la coltura delle urine testano la tua urina.
  • Una radiografia dell'addome fornisce un'immagine dei reni, della vescica e dei canali che collegano i reni e la vescica (ureteri).
  • L'ecografia dei reni (ecografia) è più adatta per le donne incinte.

Test per determinare il tipo di pietra

Determinare il tipo di pietra aiuterà con la scelta del metodo di trattamento e le misure per prevenire la comparsa di pietre. Poiché le analisi possono essere:

  • Anamnesi medica e visita medica.
  • Analisi di pietre. Il medico può chiederti di raccogliere le pietre passando l'urina attraverso un setaccio fine o un tessuto sottile. Quindi determinerà il tipo di pietra.
  • Un esame del sangue chimico per misurare la funzionalità renale, calcio, acido urico, fosforo, elettroliti e altre sostanze che possono causare la formazione di calcoli.
  • Raccogliere l'urina per 24 ore per misurare il volume, pH, calcio, acido urico e altre sostanze che possono causare la formazione di calcoli. Questo test può essere fatto a casa.

Altri Articoli Su Rene