Principale Pielonefrite

microematuria

Malattie gravi associate al sistema urogenitale e ai reni nell'infanzia possono verificarsi non meno che negli adulti. Micro ematuria nei bambini (noto anche come eritrocituria) è accompagnata da frequenti sollecitazioni in bagno, febbre alta e dolore addominale inferiore. Di per sé, la presenza di sangue nelle urine è un sintomo piuttosto che una malattia indipendente. Per curare la microematuria è necessario, prima di tutto, eliminare le sue cause.

Etimologia e cause

Microematuria: cos'è e quanto può essere pericoloso? Questa è una delle varietà di ematuria, che è caratterizzata dalla presenza di globuli rossi nelle urine. In microembruria, gli eritrociti sono visibili solo al microscopio, in contrasto con la macroematuria, quando c'è molto più sangue.

La presenza anche di una piccola quantità di sangue nelle urine è un sintomo di una malattia associata ai reni o al sistema genito-urinario del corpo. L'ematuria stessa può essere il risultato di malattie renali, lesioni, tumori. La microematuria differisce da ematuria macroscopica in quanti globuli rossi nelle urine sono solo poche cellule o quantità troppo grande che influenza il colore del fluido.

Le cellule del sangue microscopiche vengono spesso rilevate durante gli esami che non sono correlati alla diagnosi di malattia renale. Le cause del sangue nelle urine sono divise in tre gruppi principali:

  1. Specifica. Questi includono tumori maligni e benigni negli organi pelvici, nefropatia e patologia dei reni.
  2. Condizionalmente specifico. Questo gruppo comprende la maggior parte delle malattie del sistema urinario, infiammazioni, malattie vascolari.
  3. Non specifica. Diabete, gotta, patologie dello sviluppo renale e disproteinemia possono aumentare il numero di globuli rossi nelle urine.

Sintomi principali

Diagnosticare accuratamente la microematuria solo con sintomi esterni è impossibile. Di norma, i sintomi dipendono dal tipo di malattia che ha provocato la comparsa di globuli rossi nelle urine. Se la microembruria è causata dall'infiammazione della vescica o della prostata, i sintomi sono i seguenti:

  • minzione frequente;
  • dolore (pungiglione, formicolio);
  • alta temperatura corporea.

Anche prestare attenzione alle condizioni della vita. Se l'eritrocituria è accompagnata da dolore in questa zona della schiena, questo è uno dei sintomi della malattia renale. Il dolore addominale è spesso un segno della presenza di tumori. Ulteriori sintomi a seconda della natura della malattia:

  • la glomerulonefrite è accompagnata da un forte dolore alla colonna lombare;
  • se c'è sanguinamento nei reni o nella vescica, ci saranno visibili coaguli di sangue nelle urine;
  • in caso di lesione dei reni o della cistite, la microembruria è accompagnata da dolore alle costole inferiori;
  • nelle malattie del fegato o della cistifellea, oltre agli eritrociti, si osserva spesso l'ingiallimento della sclera oculare nelle urine e il chiaro giallo della pelle;
  • con ematuria macroscopica, un bambino ha grande sete e debolezza, sono possibili vertigini;
  • nell'ICD, oltre ai globuli rossi, la sabbia è presente nelle urine.

Ematuria nella sua forma avanzata non solo porta alla comparsa di coaguli di sangue nelle urine. Se il tempo non rileva la causa della malattia e non la elimina, il processo di minzione si degrada gradualmente.

È importante Se una quantità insignificante di globuli rossi si trova nelle urine di un bambino, viene prescritta una seconda analisi per chiarire. La presenza di una piccola quantità di sangue può essere dovuta a errori nell'analisi della raccolta.

Microembruria e gravidanza

Quando una donna è incinta, i globuli rossi nelle urine possono comparire nei periodi successivi - il secondo o il terzo trimestre. La ragione di ciò è spesso i reni, nei quali, a causa della pressione dell'utero allargato, possono verificarsi processi patologici. Inoltre, il feto in crescita gradualmente comprime gli ureteri, rendendo difficile la minzione.

Durante la gravidanza, vi è un alto rischio di calcoli renali a causa dell'urina stagnante. Le pietre e la sabbia traumatizzano il delicato epitelio degli organi, di conseguenza il sangue appare nelle urine. Se una donna ha avuto urolitiasi o insufficienza renale prima della gravidanza, il rischio di microembruria appare quando il bambino nasce.

Per una diagnosi accurata, il sanguinamento uterino non deve essere confuso con l'ematuria, poiché con sintomi visibili simili, i metodi di diagnosi e trattamento sono molto diversi. Un altro motivo per la comparsa di globuli rossi nelle urine nelle donne in gravidanza è l'uso di farmaci che fluidificano il sangue. In questo caso, i farmaci vengono cancellati urgentemente, sostituendoli con nuovi.

Metodi diagnostici

La diagnosi di microematuria di un bambino può essere fatta se almeno 2-3 globuli rossi sono rilevati nel campo visivo del microscopio. Pertanto, se i genitori vedono che il bambino è andato più spesso in bagno o si è lamentato del dolore durante la minzione, deve essere immediatamente mostrato al medico. Prima di tutto, il medico riferirà il piccolo paziente alle urine generali e alle analisi del sangue. Se vi è il sospetto di microembruria, il terapeuta prescriverà i rimandi a medici specialisti - urologo o nefrologo.

Stretti specialisti, a loro volta, invieranno il bambino a passare l'urina sul serbatoio di semina, in base ai risultati di questo studio e la diagnosi sarà determinata. Sulla base dei risultati dell'analisi, l'urologo o il nefrologo prescrive una terapia individuale a cui il bambino deve sottoporsi.

Oltre a bakposeva e test generali, a seconda della situazione, possono essere prescritti anche altri esami:

  • Ultrasuoni degli organi pelvici;
  • analisi della coagulazione del sangue;
  • cistoscopia;
  • microscopia del sedimento;
  • urography;
  • biopsia renale;
  • esame a raggi X;
  • CT (tomografia computerizzata);
  • esame da un ginecologo o proctologo.

È necessario un esame completo per identificare la causa esatta della microematuria. Il trattamento successivo, in primo luogo, sarà finalizzato all'eliminazione della malattia sottostante, la cui conseguenza è l'ematuria.

Trattamento farmacologico

Se, durante l'analisi della semina di un serbatoio, viene rilevato un bastoncino piocianico, vengono prescritti antibiotici per il trattamento della microembruria (Ceftriaxone, Imipenem, Ceftazidime). Dopo un ciclo di antibiotici, la necessità di usare il bagno del bambino sarà meno frequente. Gli antibiotici non dovrebbero essere assunti senza la prescrizione del medico, e ancora di più per auto-medicare, perché la scelta sbagliata dei farmaci può portare ad una maggiore sensibilità ad altri farmaci.

Se viene rilevato un calcolo durante l'esame dell'uretra, viene prescritto un ciclo di antispastici. Nei casi avanzati è richiesta un'operazione. L'intervento chirurgico è necessario anche in caso di lesioni renali - ematomi e rotture.

In caso di malattia cronica, al bambino viene prescritto un ciclo di vitamina B. Inoltre, al fine di prevenire l'aggravamento, è necessario seguire rigorosamente la dieta. Un bambino malato non può mangiare:

  • arrosto;
  • carne affumicata e sottaceti;
  • prodotti con additivi chimici.

Metodi tradizionali di trattamento

Le prescrizioni per la medicina alternativa devono essere utilizzate con cautela e solo sotto controllo medico. Molte persone sembrano essere innocue erbe e bacche utilizzate per il trattamento. È importante capire che le erbe medicinali contengono sostanze potenti e che la reazione ad esse in un bambino può essere imprevedibile. Inoltre, la medicina tradizionale non dovrebbe sostituire il trattamento farmacologico, è solo uno strumento ausiliario. Con un aumento del contenuto di sangue nelle urine, puoi bere brodi:

  1. Ortica.
  2. Rosa canina.
  3. Peonia.
  4. Yarrow.
  5. Radice di mora
  6. Bacche di ginepro

Misure preventive

I bambini, almeno una volta microsematuria, devono essere regolarmente esaminati da un nefrologo e urologo - due volte l'anno. Questo aiuterà a identificare la malattia e iniziare il trattamento. Inoltre importante:

  • mangiare bene;
  • per monitorare l'attività fisica, dovrebbero essere moderati;
  • periodicamente sottoporsi a esami del sangue e delle urine;
  • bere almeno due litri di acqua al giorno.

conclusione

La microematuria è una malattia asintomatica, i globuli rossi nelle urine si trovano spesso in modo casuale durante gli esami di routine. Al fine di prevenire gravi conseguenze, è necessario consultare un medico in tempo e superare test aggiuntivi.

Una diagnosi tempestiva e accurata ti consentirà di identificare rapidamente la causa della malattia e di prescrivere il trattamento necessario. Nonostante il fatto che ogni decimo caso di microembruria non causi preoccupazione, l'oncologia è rilevata nel 3% dei pazienti. Pertanto, è molto importante non ritardare una visita dal medico.

È possibile sconfiggere la malattia renale grave!

Se i seguenti sintomi ti sono familiari di prima mano:

  • mal di schiena persistente;
  • difficoltà a urinare;
  • violazione della pressione sanguigna.

L'unico modo è un intervento chirurgico? Aspetta e non agire con metodi radicali. Cura la malattia è possibile! Segui il link e scopri come lo specialista consiglia il trattamento.

Ematuria nei bambini: cause, sintomi, trattamento

L'escrezione di sangue nelle urine è osservata in varie malattie del tratto urinario, diatesi emorragica, alcune malattie e lesioni comuni. Un esame urgente e approfondito richiede la stessa malattia con macro e microembruria per un trattamento tempestivo e appropriato.

Tuttavia, prima di tutto, è necessario tenere presente che un certo numero di sostanze esogene ed endogene impartiscono all'urina una colorazione che simula l'ematuria. Inoltre, c'è un "falso ematuria". Un certo numero di sostanze esogene - prodotti alimentari (barbabietole, rabarbaro, caramelle con coloranti all'anilina), sostanze medicinali (piramide e suoi derivati) dipingono urina cremisi e rosso; Foglia alessandrina, riboflavina - in giallo. Sostanze endogene - i sali di acido urico conferiscono alle urine un colore rosso (il pannolino ha un bordo rosso di urati), l'ematoporfirina nell'ematoporinuria è rosso saturo, l'acido omogentisico in alcaptonuria è giallo (quando in piedi, l'urina dall'ossidazione con l'ossigeno diventa blu verdastro e nera ). Quando l'emoglobinuria nelle urine appare sangue colorante. Con grave emolisi, l'urina è sanguinosa, a volte nera.

L'ematuria "falsa" si verifica dal sangue che penetra nelle urine dagli organi e dalle aree vicine: dal retto in un polipo, crepe, ferite e abrasioni del perineo, vulva, sanguinamento dalla vagina. Pertanto, un esame approfondito di questa area è sempre necessario.

Vera ematuria

Esiste la stessa frequenza di ematuria con lesioni del parenchima renale e delle vie urinarie. È necessario distinguere:

ematuria iniziale (iniziale) con colorazione del sangue più significativa della prima porzione di urina;

terminale (finale) con colorazione normale delle prime porzioni di urina, scarico di sangue con le ultime porzioni;

colorazione totale (completa) uniforme da sangue di tutte le urine.

Raccogliendo urine appena rilasciate in 2 o 3 bicchieri anche prima dell'analisi di laboratorio delle urine e dell'esame del paziente, è spesso possibile determinare la localizzazione della concentrazione dolorosa.

Ematuria dall'uretra. Questo è principalmente ematuria iniziale, che indica un processo doloroso nella periferia dell'uretra o nel canale stesso. Spesso come selezione indipendente di sangue dall'uretra con croste sanguinanti all'apertura esterna dell'uretra.

in caso di lesione dell'uretra, che è caratterizzata da una triade: scarico involontario di sangue, ritenzione urinaria dolorosa, emorragia e gonfiore nel perineo;

con polipi e papillomi della mucosa uretrale. L'orinazione non è difficile e indolore;

con le pietre nell'uretra, soprattutto nei maschi, la minzione è difficile, dolorosa (una caratteristica - i bambini si aggrappano spesso al pene), l'urina gocciola involontariamente;

nelle malattie infiammatorie acute dell'uretra;

nella malattia di Reiter (infezione da enterococco con triade di uretrite, poliartrite e congiuntivite);

con ulcerazione del prepuzio e della bocca esterna dell'uretra;

con corpi estranei nell'uretra, la minzione è difficile, c'è scarico mucopurulento;

quando l'uretra cade nelle giovani ragazze: dolorosa, quando viene toccata, protuberanza a forma di anello sanguinante di colore rosso scuro, consistenza morbida; l'apertura esterna dell'uretra è visibile nel mezzo, spesso con leggera erosione, talvolta con emorragie; bruciore e difficoltà a urinare, a volte libera, non dolorosa.

Ematuria nelle malattie della vescica è terminale o totale. L'ematuria terminale è osservata:

come uno dei principali sintomi di infiammazione del collo della vescica (una complicazione dell'influenza) e anche un forte raffreddamento della metà inferiore del corpo;

principalmente con piccoli calcoli alla vescica bloccati nella bocca interna dell'uretra. Oltre all'ematuria e al dolore, c'è un'improvvisa interruzione del flusso urinario;

con un papilloma villoso molto raro nell'infanzia con localizzazione al collo della vescica. I villi lunghi a volte intasano il lume e si staccano.

L'ematuria totale può essere di gravità variabile e con un colore diverso dell'urina, che può variare dal rosso rosato al marrone brunastro e talvolta contenere coaguli di sangue.

in cistite emorragica acuta (una complicazione dell'influenza e alcune altre malattie infettive) con frequente minzione dolorosa per urinare, con pus nelle urine. Nel giro di pochi giorni, può essere curato con farmaci sulfa e antibiotici (cloramfenicolo, tetraciclina), furadonina e bagni caldi sedentari;

con i calcoli alla vescica. Le pietre della vescica e dell'uretra si trovano principalmente nei maschi, specialmente nelle zone con clima caldo (qui nelle repubbliche dell'Asia centrale e della Transcaucasia). Le pietre che si muovono liberamente causano l'ematuria totale dopo una lunga camminata, uno sforzo fisico (quindi non permanente). A volte, se un sasso chiude la bocca dell'uretra, il flusso di urina viene improvvisamente interrotto. I raggi X non confermano sempre la presenza di calcoli nella vescica, dal momento che urati e pietre di cistina non danno ombre;

con la tubercolosi della vescica (che è sempre secondaria alla tubercolosi dei reni). L'ematuria, in questo caso, è causata dalla presenza di ulcere sanguinanti ed è accompagnata da frequenti desideri dolorosi, bruciore alla fine dell'urina, emissione e disturbo delle condizioni generali. Qualsiasi cistite emorragica prolungata è sospetta nei confronti della tubercolosi della vescica. Nelle urine, oltre al sangue, c'è il pus e possono esserci dei bacilli tubercolari (sono necessarie la batterioscopia e la semina);

con papilloma della vescica (una malattia rara nei bambini) Ematuria è instabile, indolore con la presenza di coaguli di sangue, a volte una forma simile a un verme;

le lesioni delle lesioni della vescica sono:

con rotture intraperitoneali della vescica, da cui tutte le urine fluiscono nella cavità addominale con conseguente sviluppo di shock e peritonite;

con rotture extraperitoneali della vescica (formazione di gonfiore doloroso nella regione sovrapubica, frequente desiderio di scaricare una piccola quantità di urina nel sangue o completa anuria);

con intolleranza individuale ad alcuni farmaci (urotropina, ecc.).

trattamento

I bambini con corpi estranei nell'uretra, papillomi, prolasso dell'uretra devono essere inviati al reparto urologico o chirurgico dell'ospedale. Alle pietre dell'uretra si prescrivono bagni caldi, bere abbondantemente, l'introduzione nell'uretra di 2-5 ml di soluzione di novocaina allo 0,5-1% e in pochi minuti 2-5 ml di vaselina sterile calda (37 °). Quando si usano i calcoli vescicali, riposare, raffreddare nella zona sovrapubica, soluzione di cloruro di calcio al 10%, vitamine P e C e una dieta moderata. Lo scarico spontaneo di una pietra è possibile se il suo diametro in millimetri non supera di un terzo l'età del bambino in anni. Se la pietra della vescica supera questa dimensione, deve essere prontamente rimossa.

Con la tubercolosi della vescica sono indicati: il principale - trattamento anti-tubercolare con ftivazide, streptomicina, PAS; antispastici - platifillina, papaverina, sedativi - luminali durante la notte; integratori di calcio, vitamine C e P, complesso B.

In caso di lesioni dell'uretra e della vescica, un riferimento urgente al reparto urologico o chirurgico e, se indicato, sono necessarie misure antishock preliminari. Lo svuotamento della vescica viene eseguito solo mediante puntura sovrapubica della vescica (con ospedalizzazione ritardata). Il trasporto è necessario in posizione supina.

Ematuria in varie malattie dei reni e della pelvi renale (per lo più totale). È osservato nelle malattie infiammatorie dei reni (queste malattie rappresentano l'80% dei casi di ematuria), nefrite acuta (diffusa e focale), nefrite extracapillare subacuta, esacerbazione della nefrite cronica.

In nefrite acuta o triade classica pienamente espressa: sindrome urinaria (proteinuria, ematuria e cylindruria), sindrome edematosa (gonfiore, pastosità del viso, edema alle gambe, raramente idropisia delle sierose), sindrome cardiovascolare (capillarite diffusa, ipertensione arteriosa e degenerazione miocardica. ), o solo due di queste sindromi sono identificate. La nefrite monosintomatica è molto meno comune.

La glomerulonefrite acuta focale è caratterizzata da microembruria, ematuria macroscopica raramente a breve termine e albuminuria minore senza aumento della pressione arteriosa. Con la nefrite extracapillare subacuta fin dai primi giorni vengono pronunciate tutte e tre le sindromi.

Misure urgenti nel periodo acuto:

riposo, riposo a letto;

dieta. Inizialmente, 1-2 giorni di scarico con una dieta a base di zucchero: 15 g di zucchero per 1 kg di peso al giorno (non più di 300 g al giorno) e 500-1000 g di frutta cruda. Fino a quando il paziente inizia a rilasciare abbastanza urina (nel periodo oligoanurico), la quantità di liquido al giorno dovrebbe essere uguale alla diuresi del giorno precedente; dopo i giorni di digiuno, viene prescritta una tabella senza sale e carboidrati e dalla fine della 1a settimana vengono aggiunti prodotti caseari - kefir, acidophilus, fiocchi di latte. Per sindromi edematose e cardiovascolari pronunciate dopo giorni di digiuno, per 5-7 giorni si consiglia una dieta a base di riso senza sale, quindi una tabella di frutta con carboidrati e verdure senza aggiunta di sale da cucina a una marcata riduzione dell'edema e dell'ipertensione;

antibiotici per 10 giorni o più, preferibilmente su un antibiotico;

corticosteroidi con forme ematuriche nefrosiche e prolungate secondo il metodo applicato (dieta con restrizione salina a 1-1,5 g al giorno), l'appuntamento di cloruro di potassio 0,5-1 g 3 volte al giorno, controlla l'aspetto del sangue nascosto nelle feci, graduale ridurre la dose di corticosteroidi fino alla completa abolizione;

antistaminici (difenidramina, suprastin);

preparati di calcio, vitamine C, P, complesso B.

pielite

Nella pielonefrite acuta, la pielite, un processo infiammatorio localizzato al confine tra la membrana mucosa della pelvi renale (coppe) e le papille del parenchima renale, va al tessuto renale. La presenza di una ricca rete vascolare in quest'area è spesso causa di ematuria. È sempre necessario fare analisi ripetute dell'urina, dal momento che il sedimento urinario in alcune porzioni di urina può essere normale (blocco di uno degli ureteri, riflesso renale-renale). In caso di flusso protratto e ricorrente per escludere anomalie congenite e calcoli della pelvi renale, che causano spesso piuria cronica, viene mostrato uno speciale esame urologico: radiografia dei reni e delle vie urinarie, urografia escretoria, a volte pielografia retrograda e hromostiscopie.

Nella prima infanzia con pielite prevalgono i sintomi generali (sotto forma di febbre con intossicazione), nei bambini più grandi i fenomeni locali (piuria e fenomeni disurici) sono più pronunciati.

riposo, riposo a letto;

trattamento antinfiammatorio: etazolo, albucid, urosulfan (con diuresi buona), cloramfenicolo, monomicina, tetraciclina per 7-10 giorni, ciclo ripetuto dopo un intervallo di 5 giorni o furadonina (furazolidina);

integratori di calcio, vitamine C, P, tè verde;

dieta salva con l'eccezione delle sostanze estrattive;

con gravi trasfusioni di sangue o plasma.

Ematuria per tubercolosi renale

Microematuria (ematuria macroscopica raramente), piuria con urina "asettica" dovrebbe sempre allertare il medico. L'esame batteriologico di urina, coltura di urina sterile su terreni speciali e vaccinazione della cavia per l'individuazione di bacilli tubercolari deve essere eseguita. L'aumento della temperatura non è sempre il caso. La condizione generale non può essere disturbata, dolore ai reni, oppressione o coliche, spesso frequente desiderio di urinare, disuria si osservano quando il processo tubercolare passa alla vescica.

Il trattamento è simile a quello per la tubercolosi della vescica.

La malattia renale dovrebbe essere differenziata da nefroptosi, idronefrosi e tubercolosi renale, che a volte hanno anche una colica renale.

Il trattamento della colica renale non acuta, in caso di sospetta presenza di calcoli, viene effettuato nel reparto chirurgico o urologico. Aiuto di emergenza:

bagni caldi, riposo;

antispasmodici e antidolorifici, iniezioni di atropina (platifillina) con promedolum (omnopon), estratto secco di madera, enatenina, avisan, cstenale (gli ultimi quattro agenti, oltre all'azione antispasmodica, favoriscono l'allentamento delle pietre e hanno un effetto diuretico). Se la colica renale è sfocata, la codeina con analgin e atropina è prescritta all'interno (dosi di tutti i mezzi specificati per età).

Ematuria per idronefrosi

L'idronefrosi è una cisti a parete sottile in un rene atrofico a causa della rottura del normale flusso di urina da esso. Le cause sono congenite (anomalia degli ureteri, restringendoli, attorcigliamenti, del prepuzio stretto) o acquisite (calcoli pelvici e ureteri, posizione anormale del rene). I reni sono ingranditi, il bacino è allungato, con pareti diluite. Con lo sviluppo lento, insieme con i reclami inusuali, viene periodicamente osservata un'improvvisa escrezione di grandi quantità di urina. Con il rapido sviluppo dell'idronefrosi, si osserva il dolore della natura della colica renale. A volte, a causa di barriere incostanti all'uscita di urina, ci sono fenomeni dolorosi intermittenti: l'insorgenza di un "tumore" nella regione lombare laterale e colica renale, seguita da una grande quantità di urina, spesso con ematuria, quindi una diminuzione del "tumore" (rene) e la scomparsa del dolore. La condizione generale peggiora se l'infezione si unisce, aumentano gli effetti dell'insufficienza renale con aumento di azotemia. È necessaria l'osservazione costante dell'urologo.

Ematuria in reni policistici

Questa è un'anomalia congenita dello sviluppo dei reni, costituita da una serie di cisti con contenuto acquoso o gelatinoso, con strati del parenchima renale tra di loro.

nella regione lombare sono formate palpebre formate da piccole tuberose;

aumentando lentamente l'insufficienza renale;

sensazione di pesantezza nella regione lombare dovuta allo stiramento della capsula fibrosa;

talvolta colica renale, quindi comparsa di poliuria con sedimento urinario anormale, con ematuria dovuta alla complicazione di nefrite e ristagno.

Per la diagnosi precoce, è necessaria la pielografia, preferibilmente retrograda. La modalità di risparmio, osservazione costante dell'urologo.

Ematuria per danno renale

Le lesioni renali sono suddivise in:

lividi dell'area renale senza lacerare il tessuto renale. sintomi:

dolore quando si sente la regione lombare con dolore e tensione muscolare;

macro o microematuria;

anuria spesso temporanea;

lividi con rottura dei tessuti renali (spesso in combinazione con danni ad altri organi della cavità addominale). sintomi:

grave dolore lombare con dolore e tensione muscolare;

spesso gonfiore nella parte laterale e anteriore dell'addome a causa di ematoma retroperitoneale;

spesso shock con anuria.

Misure urgenti: i bambini con lesioni renali devono essere trasportati urgentemente in posizione sdraiata al reparto urologico o chirurgico. Secondo indicazioni, è necessario effettuare il trattamento anti-shock, prescrivere antidolorifici.

Altre cause di ematuria nei bambini

In caso di reni congestizi causati da insufficienza del sistema cardiovascolare, in caso di endocardite settica subacuta, in caso di periarteriite nodulare.

Con ematuria "sportiva". Dopo intensi esercizi sportivi e competizioni, a volte può esserci micro ematuria (meno frequente ematuria), che scompare in 3-7 giorni.

In caso di intolleranza individuale ad alcuni farmaci o assunzione di liquidi insufficiente durante l'assunzione di determinati farmaci. Ad esempio, i solfonammidi, che formano composti metilati cristallini, a volte causano anuria temporanea e irritazione del parenchima renale con il rilascio di sangue, proteine ​​e cilindri. Dopo l'abolizione di questi farmaci e la nomina di una bevanda pesante di soluzione al 2% di sodio, la sindrome urinaria con ematuria passa rapidamente.

Ematuria per tumori renali

Embryomi renali maligni - I tumori di Wilms, gli adenosarcomi, gli adenomiosarcomi, i rhabdosarcoma (fino alle dimensioni della testa di un bambino) si trovano principalmente nei bambini sotto i 5 anni di età. I tumori sono consistenza densa, un po 'grumosa, e in un primo momento ben delimitato, con crescita espansiva all'interno della capsula renale fibrosa, quindi la crescita avviene in avanti nella direzione mediale.

il primo sintomo precoce è l'individuazione di un tumore, per lo più unilaterale, che sporge le coperture addominali su un lato dell'addome;

lieve dolore all'inizio;

l'ematuria è a volte un sintomo tardivo a causa della mancanza di comunicazione del tumore con la pelvi renale, la macro-maturità con colica renale è osservata come eccezione;

spesso aumento della pressione sanguigna e febbre;

ESR sempre accelerata, leucocitosi spesso pronunciata;

cambiamenti sulla radiografia di revisione - un comune oscuramento dell'addome con il movimento di anse intestinali nella direzione opposta;

vene varicose, a volte nei ragazzi con un tumore Wilms lato sinistro.

I neuroblastomi hanno origine dalle ghiandole surrenali o dai nervi simpatici e sono un tumore comune nei bambini.

La differenza tra neuroblastoma e tumore di Wilms:

non così chiaramente delimitato

spostamento del tumore del rene si verifica verso il basso,

sembra più accidentato,

c'è una crescita tumorale relativamente rapida con una transizione oltre la linea mediana davanti alla colonna vertebrale,

dà le prime metastasi, principalmente al sistema scheletrico,

le cellule tumorali si trovano spesso nello sterno puntato.

I tumori renali devono essere differenziati da:

idronefrosi (congenita nei bambini piccoli), i punti di forza per il riconoscimento di quali sono:

consistenza elastico-elastica, localizzazione della via principale prima della colonna vertebrale e meno laterale,

l'assenza sulla radiografia della dislocazione del colon,

non costantemente ad alta temperatura

con reni policistici, in cui di solito c'è un processo bilaterale che i tumori del rene sono estremamente rari.

Il trattamento dei tumori renali è operativo con precedente e talvolta con successiva radioterapia.

Il sangue nelle urine di un bambino è una ragione immediata per andare dal medico

La rilevazione delle secrezioni ematiche nell'urina del bambino avviserà qualsiasi genitore. Pertanto, ai primi segni di ematuria, il cosiddetto fenomeno nella lingua dei medici, è necessario contattare immediatamente l'istituzione medica per consigli e trattamenti. L'ematuria nei bambini può indicare la presenza di patologie gravi dei reni, delle vie urinarie, problemi di formazione del sangue, lesioni degli organi interni.

La comparsa di ematuria nei bambini è influenzata da molti fattori:

  1. Processi infettivi nel sistema urinario;
  2. cristalluria;
  3. Scambio di nefropatia;
  4. Nefropatia metabolica;
  5. Sovradosaggio con farmaci, erbe, integratori alimentari, rimedi omeopatici;
  6. Anomalie congenite dei reni, vescica (idronefrosi, rene policistico, rene spugnoso, valvola uretrale e altre);
  7. traumi;
  8. Corpo estraneo nell'uretra;
  9. Anomalie vascolari;
  10. Disturbi nel sistema circolatorio (coagulopatia, emofilia e altri);
  11. Glomerulonefrite post-infettiva;
  12. Nefropatia Iq;
  13. Malattie ereditarie;
  14. Tumori (carcinoma, tumore di Wilms, ecc.)
  15. la tubercolosi;
  16. Malattia cistica;
  17. collagene;
  18. Uretroprostatite (si verifica anche prostatite in giovane età).

Data la varietà di malattie che influenzano la comparsa dei globuli rossi nel sangue di un bambino, è necessario condurre un esame completo e completo da parte di un pediatra, nefrologo, urologo.
Oltre ai test di laboratorio, la diagnosi di ematuria viene effettuata utilizzando i seguenti metodi:

  • Ultrasuoni di ogni sezione del sistema urinario;
  • Organi di tomografia computati della cavità pelvica e addominale;
  • risonanza magnetica;
  • Esami radiografici;
  • cistoscopia;
  • Urografia escretoria.

Una moderna clinica urologica, di regola, può fornire una gamma completa di servizi per condurre un esame completo e un ulteriore trattamento del sistema urinario, non solo per i pazienti adulti, ma anche per i bambini di qualsiasi età.

Secondo la gravità dell'ematuria, ci sono due tipi:

  1. Microscopico. La presenza di sangue nelle urine viene rilevata solo al microscopio.
  2. Macroscopica. L'eccesso di globuli rossi nelle urine aiuta a cambiare il suo colore normale in rosa, rosso-marrone. L'indicatore di saturazione di urina con erythrocytes può differire da 10 erythrocytes nel campo visivo (ematuria leggera) a più di 50 (pronounced).

Ci sono un certo numero di medicine, prodotti alimentari, coloranti, pigmenti, che non danno motivo di parlare della presenza di globuli rossi nelle urine, ma contribuiscono al cambiamento del suo colore. Si tratta di mirtilli, barbabietole, pigmenti biliari, fenolftaleina, piombo, coloranti azotati, ibuprofene, metildopa, clorochinina e altri.

storia

Per un'accurata diagnosi della malattia, sullo sfondo di cui è stata originata l'ematuria, è importante sapere a quale età questo fenomeno è stato osservato per la prima volta. L'ematuria in tenera età può indicare una patologia ereditaria o congenita. Queste ipotesi possono essere confermate quando si studia la storia familiare e ostetrica.

Asfissia alla nascita, nefrite e morte per patologie renali, sviluppo precoce di sordità e problemi di vista sullo sfondo di malattie del sistema urinario tra i parenti più stretti - chiamate di sveglia per i genitori che hanno trovato del sangue nelle urine del loro bambino.
La delucidazione dei dati sulla predisposizione familiare consentirà al medico di selezionare il metodo corretto per eliminare i sintomi dell'ematuria.

È ugualmente importante scoprire se la manifestazione di ematuria è episodica se accompagnata da qualche malattia o se il sangue nelle urine appare dopo ipotermia o esercizio fisico.

Puoi chiedere al bambino se stesso sul trauma dei genitali (esterno): ha inserito qualche oggetto nella vagina o nel pene? A volte l'ematuria può causare una masturbazione energetica nei ragazzi.

In termini di durata, l'ematuria può essere a breve termine (durante i movimenti di pietra), intermittente (come nella malattia di Berger), prolungata e persistente (varianti di glomerulonefrite, nefrite ereditaria, displasia renale).

sintomatologia

Gonfiore sullo sfondo di ematuria indica glomerulonefrite. L'aspetto dell'edema nei bambini di solito viene notato dai genitori, prestando attenzione al fatto che i vestiti periodicamente diventano piccoli nella vita, e dopo il sonno le palpebre si gonfiano. Con la comparsa improvvisa di edema ed ematuria, c'è il sospetto di glomerulonefrite post-infettiva. Se i genitori confermano che alcuni giorni prima dell'inizio di questi sintomi, il bambino ha avuto una malattia infettiva, ad esempio tonsillite, allora è probabile che la glomerulonefrite post-infettiva abbia causato ematuria.

Sintomi specifici, combinati con la presenza di globuli rossi nel sangue, parlano di altre forme di glomerulonefrite. Ad esempio, eruzioni cutanee rosse sulla pelle delle gambe, dolore all'addome e alle articolazioni, diarrea sanguinolenta sono caratteristiche della malattia di Shenlein-Genoch.

Rush di sangue agli zigomi, eruzione cutanea sul viso a forma di farfalla, dolore alle articolazioni, sangue nelle urine è osservato nei bambini con lupus eritematoso sistemico.

Nei neonati, l'urina rossa può essere associata alla presenza di pigmenti biliari, emoglobina, porfirine e, ovviamente, emoglobina, che indicano disturbi intrauterini, fattori ereditari e patologie acquisite.

Nei bambini con la palpazione, un aumento dei reni può essere rilevato a causa della trombosi venosa renale. In questo caso, il bambino ha una copiosa diarrea, disidratazione, sepsi, ematuria.

Tumore di Wilms, risultante da uno svantaggio dello sviluppo prenatale del bambino, la palpazione è percepita come una formazione regolare nella regione lombare e nella cavità addominale. Accompagnato da dolore, sensazione di pesantezza, ematuria macroscopica o macroscopica, ipertensione arteriosa, anemia.

In assenza di ulteriori sintomi, l'intensità del colore delle urine influenza la diagnosi. Il colore rosso bruno indica lesioni alle vie urinarie, infezioni della vescica, calcoli renali, patologie dell'apparato circolatorio, ecc. In alcune forme di glomerulonefrite, l'urina ha un colore dal rosso chiaro al marrone.

Di solito l'ematuria macroscopica è a breve termine, episodica. Se si osserva microematuria dopo la scomparsa di ematuria macroscopica, esiste un'alta probabilità che il bambino abbia Iq-nefropatia.

L'aspetto del sangue all'inizio della minzione indica violazioni dell'uretra, se alla fine, a proposito della sconfitta della prostata, della vescica cervicale o dell'uretra interna. Con la cistite e la presenza di calcoli nella vescica, il sangue viene rilasciato sia all'inizio che alla fine della minzione frequente con dolori all'addome inferiore.

L'ematuria può essere di origine renale o extrarenale. Di norma, il mantenimento dell'ematuria da parte della proteinuria (presenza di proteine ​​nelle urine) indica l'origine renale del fenomeno.

L'aspetto del sangue nelle urine sotto forma di coaguli indica una malattia renale o pelvica. Grandi coaguli - indicatori di sanguinamento nella vescica.

trattamento

Molti articoli medici sull'ematuria infantile, in grande dettaglio rivelano l'essenza di questo fenomeno. Tuttavia, in nessun caso si può scegliere farmaci e metodi per curare un bambino sulla base di informazioni fornite da fonti mediche.

I metodi di trattamento sono selezionati da un urologo pediatrico sulla base di anamnesi, esame fisico e fattori di ematuria. La salute generale, la tollerabilità dei farmaci, le procedure devono essere prese in considerazione dal medico quando prescrive la terapia.

Dopo aver eliminato la causa del sangue nelle urine, l'ematuria, di regola, scompare. Ad esempio, con ematuria, concomitante urolitiasi, vengono rimosse le pietre. Per le lesioni infettive delle vie urinarie, gli antibiotici vengono prescritti con successivi test di controllo. Se i risultati dopo il trattamento sono normali, ulteriori ricerche non sono pratici.

In caso di danno renale, è possibile che sia necessario un intervento chirurgico di emergenza.

In ematuria cronica, è necessario prendere preparazioni di ferro e vitamine del gruppo B.

Il trattamento con rimedi popolari svolge anche un ruolo nell'eliminazione delle cause di ematuria. Brodi dalla radice o corteccia di crespino, radice di mora (decotto su vino rosso), polvere dalle foglie di uva ursina e zucchero a velo aiutano.

Alcuni tipi di ematuria non richiedono un trattamento. È sufficiente monitorare l'urina del bambino e fare regolarmente degli esami.

Microematuria - qual è il pericolo di un sintomo?

Patologie che catturano organi urogenitali possono manifestarsi con il rilascio di una certa quantità di sangue dal canale uretrale. In alcuni casi, il suo volume è minimo e può essere rilevato solo durante gli studi di laboratorio.

Microematuria: cos'è?

Il problema è rappresentato da un aumento del numero di globuli rossi contenuti nelle urine. La deviazione è un segno di una malattia in via di sviluppo nell'area urogenitale. La microembruria è spesso definita nei maschi, meno frequentemente nelle femmine.

Nei bambini, l'anomalia è presente nelle stesse proporzioni degli adulti: la malattia ha ricevuto il proprio codice nel sistema ICD-10 - N02.

Cos'è la microembruria?

Quanto manifesto

Il quadro clinico caratteristico è assente. Un aumento del numero di eritrociti può essere registrato in pazienti con frequente bisogno di rilasciare la vescica, accompagnata da talee e disagio nell'addome inferiore.

Nei processi infiammatori che si verificano nella prostata e negli organi urinari, viene registrato un aumento della temperatura corporea. Le principali manifestazioni sintomatiche dipendono direttamente dalla causa della condizione anormale.

Gli esperti identificano le seguenti opzioni di patologia:

  • Transitorio o transitorio - è registrato sotto l'influenza di alcune fonti primarie - il ciclo mestruale, eccessivo sforzo fisico. Alla scadenza del fattore causale, l'anomalia scompare spontaneamente.
  • Essenziale o idiopatico: la medicina moderna non è in grado di determinare la fonte dell'anomalia patologica.
  • Persistente o permanente - continua ad essere presente quando si usano farmaci che agiscono per eliminare le cause della formazione.
  • Microematuria isolata: l'assenza di altri cambiamenti patologici è stata osservata nello studio dell'analisi delle urine.
  • Ricorrente - è fissato periodicamente, l'esacerbazione dei processi cronici nel corpo, l'attività fisica è considerata la causa dell'anomalia.

Cause e sintomi concomitanti

La microembruria viene rilevata per caso, durante il passaggio degli esami medici di routine. Volumi aumentati di globuli rossi si verificano in alcune patologie, nascoste o chiaramente scorrenti nel corpo del paziente:

Fonti specifiche includono malattie interstiziali e glomerulari del parenchima renale, neoplasie maligne nella sezione urogenitale, urolitiasi, nefropatia ostruttiva - idronefrosi, idrocalcosi, ureteroidronefrosi.

Per ragioni condizionatamente specifiche - reazioni infiammatorie nella prostata, vescicole seminali, organi situati nella pelvi. Questi includono la patologia del tessuto connettivo, vasculite nelle piccole autostrade arteriose, ipertensione essenziale.

A non specifico - una violazione dei processi metabolici, cambiamenti nella localizzazione o struttura strutturale dei reni, malattie genetiche deterministiche nel sistema renale, disproteinemia.

Sullo sfondo delle patologie che si verificano, possono formarsi i seguenti segni sintomatici:

  • neoplasma maligno o danno ai reni, l'uretere si manifesta con il dolore;
  • glomerulonefrite - aumento della sindrome del dolore;
  • sanguinamento dagli organi urinari - la comparsa di particelle di sangue nelle urine;
  • omissione, infiammazione, traumi ai reni - dolore nella zona lombare, sottoscapolare o laterale;
  • violazione della funzionalità del fegato o della cistifellea - cambia il tono della pelle e della sclera su un colore giallastro-verdastro;
  • crescita intensiva di ematuria - uno stato di debolezza generale, aumento della secchezza delle mucose della cavità orale, sete costante, vertigini periodiche, una tonalità pallida del derma;
  • urolitiasi - il rilascio di sabbia;
  • violazione del processo di escrezione delle urine - si forma sotto l'influenza di sanguinamento acuto o cronico con grossi grumi che ostruiscono il canale uretrale.

Nel periodo di gestazione, l'ematuria è determinata nel secondo o terzo trimestre di gravidanza. La crescita costante del feto provoca la spremitura degli ureteri nelle donne in gravidanza, con un impatto negativo sulla prestazione dei reni. I processi stagnanti costanti portano alla formazione di pietre che danneggiano la superficie dell'epitelio e le emorragie locali.

Misure diagnostiche

Per fare una diagnosi, il paziente viene inviato per il passaggio:

  • Analisi clinica del sangue e delle urine - per determinare le condizioni generali del corpo, i processi infiammatori nascosti, i disturbi del metabolismo delle proteine, condizioni anemiche.
  • Campione di urina a tre colori: al momento della consegna dell'analisi, viene determinato il reparto in cui si trova il sito di sanguinamento: canale uretrale, rene, vescica.
  • Analisi delle urine secondo Nechiporenko - quando viene prelevato un campione, vengono contati gli elementi nella bozza.
  • Ultrasuoni - viene utilizzato per rilevare le malattie dei reni e altri organi della sezione urogenitale.
  • Cistoscopia: esame endoscopico della vescica, uretra. Condotto per determinare la fonte di emorragia.
  • Esame rettale degli uomini e visita ginecologica delle donne - diagnosi di malattie infiammatorie e infettive nei genitali.

trattamento

Tenendo conto del fatto che la microembruria si riferisce ai sintomi che si formano sullo sfondo di varie malattie, la terapia mira a combattere la fonte del problema.

Quando urolitiasi - stimolare artificialmente la produzione di pietre, utilizzando antidolorifici e farmaci antispastici. Se il trattamento conservativo è impotente, ai pazienti viene prescritto un intervento chirurgico. Con la proteina di accompagnamento nelle urine, si raccomanda l'uso di farmaci ormonali.

La microembruria cronica è soppressa da complessi multivitaminici ad alto contenuto di ferro.

Foci infiammatorie e infettive - il paziente è a riposo a letto, gli vengono prescritti farmaci antibatterici, medicinali per emorragie spontanee.

Microembruria nelle cause infantili

L'ematuria è un sintomo comune di malattie delle vie urinarie, ma si riscontra spesso nei bambini sani. La microembruria temporanea è spesso osservata durante l'attività fisica. Per scoprire la causa dell'ematuria, si dovrebbe sapere se è costante o episodico, accompagnato da dolore o meno, a distinguere tra ematuria macroscopica e macroscopica. È anche importante la presenza di ematuria o malattia renale in famiglia. Il colore dell'urina può dire molto.

L'urina bruna è spesso il caso di glomerulonefrite, e urine rosse o con evidente mescolanza di sangue - quando la fonte di sanguinamento è localizzata distalmente ai glomeruli. Quando la glomerulonefrite, di regola, ci sono altri cambiamenti nelle urine (in particolare, proteinuria e cilindri cellulari), così come ipertensione arteriosa, edema e diminuzione della GFR. Le seguenti sono le cause di ematuria.

Principali cause di ematuria:
- Anomalie congenite
- ipercalciuria
- glomerulonefrite
- infezione
- Malattia renale cistica
- urolitiasi
- Tumori renali
- Anemia falciforme, altre emoglobinopatie
- Danno renale
- Tubercolosi renale
* La fonte di ematuria può essere localizzata in qualsiasi parte del tratto urinario - dal parenchima renale alla vescica.

La microembruria è definita come una reazione positiva al sangue mediante strisce reattive con 6 o più globuli rossi nel campo visivo nel sedimento urinario. Secondo studi epidemiologici, circa l'1% dei bambini in età scolare mostra ematuria in almeno un'analisi di tre ripetizioni; di questi, circa la metà ha ematuria in due test, ma solo un terzo ne ha tutti e tre. La microembruria è due volte più comune nelle ragazze. Dopo ripetute analisi in un anno, viene rilevato in meno del 30% dei casi.

Solo una piccolissima percentuale di bambini con microembruria ha gravi malattie renali o altre malattie urologiche. Pertanto, nei bambini in età scolare, la microembruria non è rara e, di norma, benigna.

L'ipercalciuria è l'escrezione di più di 4 mg / kg / die di calcio nelle urine. Accompagna spesso la microembruria nei bambini, in particolare con l'urolitiasi nella storia familiare o con episodi di ematuria macroscopica. Per identificare l'ipercalciuria, è possibile utilizzare il rapporto di CA 2+ / creatinina, che non deve superare 0,2 (ad eccezione dei neonati).

I benefici della diagnosi di radiazioni nei bambini con microembruria sono controversi. L'urografia escretoria e l'ecografia sono spesso disinformative. Questi studi vengono effettuati tenendo conto delle indicazioni individuali, se la microematuria dura per mesi. Anche la cistouretrografia e la cistoscopia del polso sono raramente efficaci e non devono essere considerate come metodi diagnostici di routine nei bambini con ematuria macroscopica e macroscopica.

L'ematuria macroscopica è molto meno comune e di solito richiede un esame più completo. Dovresti pensare alla ferita, soprattutto se ci sono coaguli di sangue nelle urine. Se il danno è probabile, la TC deve essere eseguita senza indugio. Se una grande massa viene palpata nelle parti laterali dell'addome, deve essere sospettato un tumore renale. L'urina bruna, specialmente con i cilindri cellulari e le proteine, indica la glomerulonefrite. Con la minzione dolorosa e (o) la febbre, la cistite emorragica batterica o virale può essere sospettata.

L'ematuria macroscopica periodica, che a volte può essere pronunciata, si osserva nell'anemia falciforme e in altre emoglobinopatie. Con l'urolitiasi c'è dolore all'addome e alla nausea. L'ematuria macroscopica spesso causa ipercalciuria, anche in assenza di pietra visibile. Le cisti renali, specialmente in una malattia renale policistica autosomica dominante, a volte si rompono, causando ematuria macroscopica. Molto raramente, si trova nelle coagulopatie ed è quasi sempre accompagnato da altre emorragie. In rari casi, l'ematuria macroscopica si verifica con l'ostruzione delle vie urinarie, i tumori e le malformazioni vascolari.

Cos'è la microematuria: cause e trattamento

Se durante l'analisi di laboratorio dei globuli rossi delle urine vengono rilevati, si parla di ematuria. Le cellule del sangue possono entrare nelle urine a causa di un aumento della permeabilità della membrana dei glomeruli renali. Tali cambiamenti in queste strutture si verificano in vari processi patologici nel corpo. Il sistema escretore può reagire a vari processi patologici nel corpo, perché è attraverso i reni che la maggior parte delle tossine e dei prodotti metabolici vengono filtrati dal sangue.

Differenze tra microematuria e ematuria macroscopica

A seconda dell'intensità della gravità del processo patologico, l'ematuria è divisa in microscopica e macroscopica. C'è una differenza significativa tra queste forme:

  1. Con ematuria macroscopica, c'è un cambiamento visibile nel colore dell'urina. È dipinto con il colore del sangue o diventa rosato.
  2. Quando la microematuria rileva gli elementi del sangue nelle urine può solo al microscopio. Visivamente, questa condizione non può essere determinata, poiché il colore dell'urina non cambia.

In ogni caso, la presenza di sangue nelle urine indica problemi con il sistema urinario. Abbastanza spesso, l'ematuria è un sintomo di processi tumorali nei reni, nella vescica o nell'uretra.

Cause di microematuria

Se hai la microematuria, ciò che è facile da capire. Questa è la presenza nelle urine di elementi del sangue microscopici invisibili - globuli rossi. Abbastanza spesso, questa condizione è diagnosticata nei bambini. È molto difficile interpretare e valutare la microembruria, poiché il paziente stesso non può notare cambiamenti nella composizione delle urine. Molto spesso, la microembruria viene diagnosticata per caso durante un esame di routine, a un esame medico o al contatto con un'altra malattia non correlata ai reni.

I globuli rossi nelle urine nei bambini e negli adulti possono comparire in presenza di problemi con il sistema urinario. Le cause di questa patologia sono le seguenti:

  1. La patologia del parenchima renale, cioè la sconfitta dei tessuti glomerulare e interstiziale, può essere attribuita alla categoria di cause specifiche. Inoltre, questi includono processi tumorali nel sistema urogenitale, ICD, così come vari tipi di nefropatia ostruttiva (idronefrosi, idrocalcosi, ureteroidronefrosi).
  2. La categoria delle patologie condizionalmente specifiche che causano la microematuria include le malattie degli organi pelvici, i processi infiammatori nelle vescicole seminali e la ghiandola prostatica. Comprende anche le malattie dei tessuti connettivi del corpo, ipertensione arteriosa (essenziale), vasculite delle piccole arterie.
  3. Patologie con meno specificità. Tali disturbi metabolici, come la gotta, il diabete mellito e l'ossalosi sono comunemente considerati tra questi. Questi includono vari cambiamenti nella localizzazione e struttura dei reni, tutti i tipi di malattie genetiche renali deterministiche, così come laproproteinemia, cioè la sua forma amiloide, paratubercolare e mieloma.

Sintomi aggiuntivi

La microematuria non ha sintomi caratteristici. Di solito compaiono i sintomi associati a seconda della causa di questa condizione patologica. Abbastanza spesso, nei bambini e negli adulti, la microembruria è osservata sullo sfondo di minzione frequente, che è accompagnata da dolore spiacevole (taglio, formicolio). Questo può indicare un processo infiammatorio nella vescica, nella prostata o nel tratto urinario. Inoltre, sullo sfondo della minzione dolorosa, la temperatura può aumentare.

Importante: la microematuria può indicare patologia dei reni e degli ureteri, se c'è dolore nella zona lombare (lati della colonna vertebrale). Tali dolori possono essere localizzati da un lato o bilaterali con la sconfitta di entrambi i reni.

Se il dolore è localizzato all'interno dell'addome, questo potrebbe indicare la presenza di tumori maligni. A seconda delle cause di questa condizione patologica, l'ematuria microscopica può essere accompagnata dai seguenti sintomi:

  • con i sintomi del dolore glomerulonefrite può aumentare rapidamente;
  • in caso di sanguinamento renale, i coaguli di sangue possono essere rilevati nelle urine (se il sanguinamento nella cavità della vescica, i coaguli di sangue sarà abbastanza grande);
  • se c'è un processo infiammatorio nei reni, una lesione al corpo o la sua omissione, allora il dolore sarà localizzato nella parte laterale della vita (proprio sotto le costole inferiori);
  • se la microembruria è causata da problemi al fegato o alla cistifellea, allora in un paziente la sclera degli occhi e della pelle diventerà giallognola;
  • l'ematuria nei bambini è spesso accompagnata da debolezza generale, sete aggravata, pallore della pelle e vertigini;
  • con l'ICD si possono trovare sedimenti e sabbie fini nelle urine;
  • se l'ematuria si manifesta a lungo ed è accompagnata dal rilascio di coaguli di sangue, in questo contesto, il processo di minzione può essere disturbato.

Misure diagnostiche

Per identificare le cause di questa malattia nei bambini e negli adulti, è necessario condurre un esame completo del paziente. Di norma, il medico prescrive i seguenti test di laboratorio:

  • KLA.
  • Studio clinico delle urine.
  • Biochimica del sangue per valutare la sua coagulazione.
  • Urina su Nechiporenko.
  • Esame batteriologico delle urine

Inoltre, vengono effettuati i seguenti esami strumentali:

  • Cistoscopia.
  • Stati Uniti.
  • Urografia radiopaca
  • Potrebbe essere necessario un esame ginecologo e proctologo.

Vale la pena sapere che, come procedura diagnostica aggiuntiva, viene spesso utilizzata una procedura di microscopia a contrasto di fase del sedimento urinario. Questa tecnica consente di valutare con precisione il grado di danno ai glomeruli e ai tubuli renali.

Tra le tecniche di ricerca differenziale ci sono le seguenti:

  • Ultrasuoni degli organi pelvici.
  • Biopsia del rene
  • I raggi X possono rilevare un corpo estraneo.
  • Radiografia retrograda.
  • CT.

Microematuria durante la gravidanza

Quando una donna porta un figlio, ematuria microscopica può verificarsi nel secondo e terzo trimestre. Nei reni, vari processi patologici possono verificarsi a causa della pressione da parte dell'utero e del feto in costante crescita, nonché a causa di una sovrapressione degli ureteri.

Se l'urina ristagna nella pelvi renale, ciò può portare alla formazione di calcoli che feriscono l'epitelio renale e contribuiscono alla comparsa di elementi microscopici del sangue nelle urine.

Importante: il rischio di sviluppare microematuria durante la gravidanza aumenta se la donna ha avuto in precedenza urolitiasi, insufficienza cronica di organi o infiammazione.

Quando si effettua una diagnosi, è importante non confondere il sanguinamento dall'utero con ematuria dal sistema urinario, poiché il trattamento e la diagnosi differiscono in modo significativo. A volte durante la gravidanza c'è una maggiore coagulazione del sangue, quindi alla donna vengono prescritti farmaci speciali per la sua liquefazione. Se l'ematuria si verifica sullo sfondo di assunzione di tali farmaci, la terapia con questi farmaci viene urgentemente interrotta.

trattamento

Poiché l'ematuria microscopica non è una malattia separata, ma solo un sintomo che accompagna altre patologie, il trattamento complesso è finalizzato alla lotta contro la malattia principale. Solitamente per il sollievo dal sanguinamento vengono usati questi farmaci:

  • Dicynone;
  • menadione;
  • Soluzione al 10% di cloruro di calcio;
  • ACC (acido amminocaproico);
  • se la perdita di sangue è significativa, viene utilizzata la terapia infusionale per sostituirla.

Se l'ematuria ha origine sullo sfondo della urolitiasi, viene prescritto calore per migliorare lo scarico del tartaro, nonché antispastici e antidolorifici. Se questo non aiuta, utilizzare la rimozione del calcolo chirurgico o cistoscopico. Se la microembruria è accompagnata da proteinuria, sono necessari i corticosteroidi.

In caso di ematuria sullo sfondo di danni renali, ematomi, lesioni e lacrime, è indicato un intervento chirurgico d'urgenza. Per combattere l'ematuria cronica, vengono prescritte vitamine del gruppo B e farmaci a base di ferro.

Per combattere l'ematuria microscopica, che è sorta sullo sfondo di processi infettivi e infiammatori nel sistema urinario, al paziente viene prescritto riposo a letto, farmaci antibatterici prescritti e farmaci per fermare il sanguinamento.

Tra i metodi più diffusi di trattamento della microematuria, puoi elencare quanto segue:

  1. Con il permesso del medico, puoi bere decotti e infusi di radici di ortica e achillea.
  2. Rosa canina, radici di mora e ginepro hanno un buon effetto emostatico.
  3. Non meno efficaci saranno le infusioni e i decotti di foglie di uva ursina e semi di orzo.
  4. Per il trattamento dell'ematuria microscopica nei bambini, è possibile utilizzare un richiamo di un pione.

Non ignorare la microdistruria, anche se non ti dà alcuna preoccupazione e non è accompagnata da altri sintomi patologici. Se questa condizione non viene trattata per un lungo periodo, può svilupparsi una malattia pericolosa (fino all'oncologia). I bambini che hanno subito microematuria dovrebbero visitare il nefrologo ogni sei mesi e sottoporsi al test. I prodotti salati, gli alimenti affumicati e fritti, così come gli additivi alimentari di origine chimica dovrebbero essere esclusi dalla loro dieta.

Altri Articoli Su Rene