Principale Tumore

Cosa è meglio bere con l'urolitiasi

Quando i calcoli renali non devono solo seguire una dieta, ma anche bere il più fluido possibile. Questa raccomandazione si applica a tutti i pazienti con questa diagnosi, indipendentemente dalla qualità delle pietre, poiché il ristagno e l'ispessimento delle urine portano a un deterioramento della condizione. Ma non tutti i tipi di bevande possono essere utili, quindi comprendiamo che è utile bere per evitare la formazione di calcoli.

Acqua minerale

L'acqua minerale può essere sia dannosa che benefica, a seconda del tipo di pietra e della composizione dell'acqua. In balneologia, il trattamento dell'ICD con la potenza delle acque minerali è ampiamente usato. Se usato correttamente, aiuta a ripristinare il normale ambiente urinario, rimuovere sabbia e piccole pietre, migliorare la funzione del tratto urinario, alleviare il dolore e migliorare il metabolismo.

L'acqua minerale per l'urolitiasi dovrebbe essere scelta solo dal medico curante. E questo può essere fatto solo dopo aver ricevuto i risultati delle analisi. L'acqua a bassa acidità e bassa alcalina è più comunemente usata, per il trattamento di tale liquido, dovrebbe essere preso almeno mezzo litro al giorno, non dovrebbe essere freddo.

In vendita ci sono diversi tipi di acqua minerale - medicinali, da cucina medicinale e da bere. Per ottenere il risultato con l'ICD, è consigliabile assumere solo acqua medicinale. Con le pietre di urato si usa acqua debolmente acida e con fosfati e ossalati, alcalini.

Molte persone amano il caffè, ma questa bevanda è la prima che dovrebbe essere completamente in presenza di sedimenti nel tratto urinario.

Alla domanda se è possibile bere il caffè con urolitiasi, qualsiasi specialista risponderà nel negativo. E questo è stato confermato negli studi condotti in Canada. Durante l'esperimento, le persone completamente sane con l'uso regolare di caffè nella quantità di più di due tazze al giorno nelle urine sono state trovate tutti i sali possibili che fanno parte delle pietre per l'ICD. Pertanto, la seguente conclusione è stata fatta: gli amanti di questa bevanda aromatizzata sono automaticamente inclusi nel gruppo a rischio per lo sviluppo della diatesi urolitiasi.

Ecco alcune spiegazioni perché il caffè è così cattivo:

  1. È un leggero diuretico. Pertanto, con una diminuzione del volume totale di caffè liquido è in grado di aumentare la concentrazione di urina, ma non aiuta a scovare calcoli.
  2. Riduce gli effetti del sale dell'acido citrico, che inibisce la formazione di calcoli.
  3. Promuove la disidratazione, aumentando il carico sui reni.

Erbe con ICD

Nelle farmacie è possibile acquistare molte erbe e tasse, che sono raccomandate per le malattie renali. Qual è la collezione di bevande con urolitiasi?

Per il trattamento dell'ICD, è possibile utilizzare qualsiasi tè ai reni. Tutti in vario grado contribuiscono al miglioramento della diuresi, hanno effetti antimicrobici e antinfiammatori. Puoi bere loro invece del solito caffè o tè normale, perché l'uso di queste bevande in presenza di pietre è indesiderabile.

Birra e ICD

Gli esperti di ricerca dimostrano che l'uso di una bottiglia di birra al giorno riduce effettivamente la probabilità di calcoli. Il meccanismo di questo fenomeno non è stato studiato, ma si presume che il luppolo contenuto in questa bevanda abbia proprietà curative. Inoltre, la birra ha un pronunciato effetto diuretico, che non consente all'urina di ristagnare nei reni e nella vescica.

Tuttavia, non sono stati condotti studi a lungo termine su questo argomento, quindi non dovresti abusare della birra per i seguenti motivi:

  1. Questa bevanda è alcolica. Cioè, è in grado di irritare la mucosa del tratto urinario, che complica il lavoro dei reni e porta al processo infiammatorio.
  2. L'accettazione della birra riduce le forze immunitarie del corpo che, con un'infezione pigra, porta allo sviluppo della pielonefrite pronunciata.
  3. Si sviluppa la dipendenza dalla birra. In questo caso, l'alcolismo si unisce anche al problema di salute.
  4. Il fluido appartiene a cibi ipercalorici, contribuisce all'aumento del sovrappeso, che porta a un disturbo metabolico pronunciato.

kefir

Qual è il beneficio di kefir per l'urolitiasi? Si raccomanda di usarlo nella dieta in presenza di urati, ossalati e altri prodotti caseari. Inoltre, favorisce l'alcalinizzazione delle urine, che è molto importante nel trattamento e nella prevenzione di queste entità.

È vietato berlo con tali tipi di pietre come i fosfati, poiché si formano in presenza di calcio, che si trova appena nei prodotti caseari. Con questa malattia, le bevande dovrebbero essere acide al fine di aumentare l'acidità delle urine e prevenire un'ulteriore crescita e formazione di questi depositi.

Acqua minerale nel trattamento e prevenzione della urolitiasi (ICD)

Dobbiamo lo sviluppo dell'idroterapia a Peter I. "Guarisco il mio corpo con le acque, e le mie materie con esempi. Vedo lente guarigioni in entrambi ", ha detto Peter I dopo il suo trattamento nelle acque marcial del suo medico di vita, R.P. Erskina, che chiamò Areskin in stile russo. La salute dell'imperatore, che soffriva di urolitiasi e ipertensione, migliorò significativamente dopo il "trattamento dell'acqua" nella località termale in Belgio, che chiamò la fonte della salvezza.

Tuttavia, molti ben noti imperatori, artisti, scultori e ministri della chiesa usarono le acque curative delle sorgenti minerali molto prima. La prima motivazione scientifica per il trattamento malattia renale e l'acqua minerale della vescica ha dato nel 1894 il dott. N.O. Lichonin, e nel 1914, il professor I.E. Maisel ha dimostrato l'efficacia delle acque minerali nel trattamento della urolitiasi e dei processi infiammatori nel sistema urinario.

L'acqua minerale di Cerelia è efficacemente utilizzata per il trattamento complesso della urolitiasi e la prevenzione della formazione di pietre. Acqua Cerelia ha proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e diuretiche, che sono dimostrate sulla base della ricerca. L'acqua di Cherelia può essere utilizzata in combinazione con farmaci antibatterici per aumentare l'efficacia della terapia complessa. Leggi di più sull'acqua Cherelia qui.

Bere acqua minerale è il principale fattore naturale utilizzato per il trattamento e la prevenzione urolitiasi, pielonefrite e cistite. L'accettazione di acqua minerale porta al ripristino dei disturbi del metabolismo minerale. Ciò aumenta la produzione di colloidi protettivi, aumenta la solubilità dei sali nelle urine e interrompe la loro precipitazione. Di conseguenza, viene eliminata una delle condizioni di formazione di calcoli e ulteriore crescita di pietre esistenti. Inoltre, l'acqua minerale si scioglie e lava via batteri e malattie che causano batteri nelle vie urinarie. Tuttavia, si deve ricordare che le pietre dei reni e delle vie urinarie non possono essere dissolte da alcuna acqua minerale. Bere acqua minerale contribuisce solo a un più rapido autoscaricamento della pietra dal sistema di placenta della coppa del bacino e dell'uretere, se può essere rilasciato nella sua forma e dimensione senza ulteriori interventi chirurgici o strumentali.

Acqua minerale terapeutica usata per trattare e prevenire la calcolosi urinaria, calcoli renali e calcoli renali infiammazione del sistema urinario, deve avere le seguenti proprietà:
- avere un pronunciato effetto diuretico;
- esercitare un'azione antinfiammatoria e sciogliente del muco;
- avere un effetto antispasmodico nello spasmo patologico della muscolatura liscia del sistema urinario e nell'effetto analgesico (analgesico);
- influenza il pH delle urine, che è particolarmente importante nel trattamento della urolitiasi;
- avere un effetto tonificante sulla muscolatura liscia delle alte vie urinarie;
- migliorare il flusso del plasma renale e il filtraggio delle urine nei glomeruli.

Vale la pena notare che l'acqua minerale di Cerelia ha tutte queste proprietà, quindi è un mezzo efficace per trattare e prevenire l'urolitiasi, i calcoli renali e i processi infiammatori nel sistema urinario.

Sotto la proprietà diuretica dell'acqua minerale di Cerelia si intende non solo la rimozione di acqua dal corpo, ma anche l'eliminazione di sostanze minerali e prodotti del metabolismo dell'azoto inutili per il corpo con l'acqua. Per il trattamento e la prevenzione della urolitiasi viene utilizzata acqua a bassa mineralizzazione di diversa composizione chimica. L'acqua minerale Cherelia è a bassa mineralizzazione con un livello di mineralizzazione di 0,45-0,50 g / l.

L'acqua minerale Cherelia contenente anidride carbonica (CO2) viene assorbita nell'organismo molto più velocemente dell'acqua che non la contiene. Ciò contribuisce ad una più rapida espulsione dai reni, che è una delle cause dell'azione diuretica. Inoltre, l'anidride carbonica aumenta il flusso sanguigno e la filtrazione dell'acqua nei glomeruli, ei sali di calcio e magnesio assorbono il fluido in eccesso durante il metabolismo del tessuto e aumentano la sua escrezione dal corpo.

Gli ioni di calcio (Ca2 +) contenuti nell'acqua minerale di Cerelia hanno un effetto antinfiammatorio dovuto all'effetto legante e sigillante sulla membrana cellulare. Questo è estremamente importante nel trattamento e nella prevenzione della urolitiasi in presenza di pyelonephritis concomitante. Il calcio aumenta anche la solubilità dell'acido urico nelle urine.

Gli ioni di potassio (K +), contenuti anche nell'acqua minerale di Cerelia, esercitano un effetto stimolante sulla muscolatura liscia delle vie urinarie, migliorando la loro funzione motoria, migliorando l'urodinamica, contribuendo alla promozione di sali e piccole pietre e alla loro rimozione dal tratto urinario.

Gli ioni di magnesio (Mg2 +) sono utili nel caso di calcoli di ossalato a causa del loro effetto inibitorio sulla formazione di calcoli urinari.

L'effetto antinfiammatorio è esaltato dalla presenza di composti di zolfo nella composizione dell'acqua minerale Cerelia. Il contenuto di anione solfato, anidride carbonica e sali di calcio provoca uno spostamento dell'equilibrio ionico verso l'ossidazione. La capacità dell'acqua minerale Cerelia di modificare il grado di acidità delle urine crea condizioni sfavorevoli per lo sviluppo dei microbi, avendo così una grande importanza nel trattamento efficace dei processi infiammatori nel tratto urinario.

a urolitiasi Il pH delle urine deve essere regolato in base alla composizione chimica dei sali e delle pietre delle urine. In presenza di calcoli di ossalato, vengono mostrate acque minerali alcaline e in presenza di fosfato, acido. Alcuni oligoelementi nelle acque minerali (rame, ferro, tungsteno) contribuiscono alla dissoluzione delle pietre ossaliche e fosfatiche.

L'acqua minerale Cerelia aiuta ad eliminare l'infiammazione di organi e tessuti, stimola la rimozione di piccole pietre e sabbia dai reni, elimina il pericolo di formazione di pietre.

Uno dei metodi operativi per la rimozione dei calcoli renali è la litotrissia a distanza (frantumazione di pietre non invasive, DLT). È riconosciuto come il metodo di trattamento più efficace e delicato. Dopo la DLT, seguita da "lisciviazione" di frammenti di calcoli renali con l'acqua minerale di Cerelia, le recidive della formazione di calcoli sono piuttosto rare. Così, corsi di bere dell'acqua minerale Cherelia aumentano l'efficacia del trattamento. urolitiasi (ICD) più volte, e nel caso della profilassi e della metafilassi della urolitiasi, l'acqua minerale di Cerelia riduce significativamente il rischio di formazione di pietra.

Acqua minerale per elenco nomi urolitiasi

Consumando acqua minerale, normalizzano con successo il metabolismo, alleviano il dolore, che può essere rintracciato nell'urolitiasi.

L'acqua minerale può modificare la composizione dell'urina, con un effetto positivo sulle pietre esistenti negli organi urinari.

Solo si deve tenere presente che può essere d'aiuto, ma può anche nuocere se lo si usa in modo assolutamente imprudente.

Cause del calcolo

Le cause della urolitiasi sono direttamente correlate ai disordini metabolici, al mancato rispetto delle basi della corretta alimentazione, alla carenza di alcune vitamine e ad una sovrabbondanza di altre.

Le pietre si formano in qualsiasi organo del sistema urinario. Soggetto a questa patologia in un grado maggiore di uomini rispetto alle donne.

L'uso dell'acqua da parte di un piccolo uomo può anche provocare la formazione di pietre, in conseguenza delle quali l'urina diventa il più possibile concentrata, quindi c'è una maggiore possibilità che il sale precipiti.

Stagnazione a lungo termine può anche causare un aumento della concentrazione di urina, a causa di una violazione del suo deflusso a causa di processi infiammatori.

L'infezione degli organi urinari provoca gonfiore dei dotti urinari, che porta ad un restringimento dei lumi e causa la ritenzione urinaria.

Aiuto in questa situazione può l'acqua più comune.

Consumandolo in quantità sufficiente, è possibile evitare un aumento della concentrazione di urina e anche facilitare il flussaggio di tutti i dotti con la successiva lisciviazione di infezioni.

Se un lungo periodo di ignorare tali avvertimenti, il precipitato viene raccolto in cristalli, che sono in grado di crescere nel tempo.

È così che si formano le pietre, con varie dimensioni dal più piccolo al quasi gigantesco. La presenza di pietre nei reni, nella vescica, nell'uretere indica già l'urolitiasi.

Varietà e proprietà

I pazienti le cui pietre sono state trovate durante l'esame strumentale sono obbligate ad aumentare l'assunzione di acqua.

Questa è la raccomandazione principale e urgente dei medici. Se il corpo in precedenza ha ricevuto una piccola quantità di liquido, quindi si dovrebbe aumentare gradualmente la dose di acqua, agendo come un agente di guarigione per l'urolitiasi.

Naturalmente molti si concentrano sul ricevere non solo acqua del rubinetto, ma quella che è stata donata dalla natura e dotata di notevoli proprietà.

L'acqua minerale è un vero miracolo che può saturare il corpo con minerali utili.

Ha un effetto positivo sul metabolismo, correggendo con successo alcuni processi, che è importante per l'urolitiasi.

Va tenuto presente che l'acqua minerale stessa non è in grado di distruggere le pietre già esistenti. Può solo contribuire alla loro rimozione dal corpo, così come il lavaggio degli organi del sistema urinario.

Esistono diversi tipi di acqua minerale, ognuno dei quali svolge determinati compiti.

In nessun caso si può prendere ugualmente acque curative, da tavolo e da tavola medica, poiché ognuna ha caratteristiche e proprietà diverse, quindi può portare benefici e danni con l'uso illetterato.

trattamento

Consumando acqua minerale che ha un effetto diuretico, i prodotti di decomposizione e le tossine dannose vengono rimossi più rapidamente e in modo più efficiente, il muco, il pus e le infezioni durante i processi infiammatori vengono lavati via.

La pulizia degli organi si riferisce alla prima fase del trattamento con acqua minerale, e il secondo stadio è caratterizzato dal fatto che il corpo inizia a produrre intensivamente colloidi protettivi, in conseguenza dei quali non cade alcun sedimento, quindi si evita la possibilità di formazione di nuove pietre.

Il ricevimento di acqua minerale deve essere coordinato con il medico.

È lui che seleziona una specifica acqua minerale che può migliorare le condizioni del paziente nella urolitiasi, mentre chiarisce i nomi, compilando una lista e un programma di prim.

Accettando acqua, la composizione delle urine cambia molto rapidamente, il suo pH cambia.

Se il paziente è stato identificato con pietre di fosfato e ossalato, allora si dovrebbe interrompere la scelta sull'acqua, che consiste in silicio, fluoro, tungsteno e ferro.

Se i test di laboratorio indicano un'elevata iperuricuria, i medici raccomandano l'uso di acqua minerale alcalina per neutralizzare l'effetto dell'acido urico.

L'acqua minerale con un basso livello di mineralizzazione è particolarmente utile per l'urolitiasi, perché ha proprietà antinfiammatorie e battericide uniche.

Un esempio di tale acqua è Naftusia, che fornisce un eccellente effetto curativo. Sfortunatamente, l'acqua visualizzata nei negozi e rappresentata da acqua minerale non può portare i miglioramenti previsti.

Le proprietà utili scompaiono abbastanza velocemente, quindi raccomandano di bere acqua minerale direttamente alla fonte.

Inoltre, nei negozi, l'acqua viene venduta in bottiglie di plastica, il che comporta una rapida perdita di caratteristiche positive.

Altri eventi

In caso di disturbi metabolici, non si dovrebbe rimanere inoperosi e sperare che sia possibile solo per evitare condizioni che sono i compagni di urolitiasi.

È più facile eseguire determinate azioni che possono impedire la formazione di calcoli. Dovrebbe iniziare con l'assunzione giornaliera di acqua. Il volume deve essere di almeno due litri.

Non importa quanto sia sorprendente, ma per l'urolitiasi l'acqua minerale non viene utilizzata solo per l'ingestione. Bagni terapeutici molto utili riempiti con tale acqua.

L'adozione di bagni caldi della durata non superiore a un quarto d'ora contribuisce a un significativo miglioramento della circolazione sanguigna dei reni e alla normalizzazione della regolazione nervosa.

Anche la colica renale, accompagnata da un forte dolore urolitiasi, gradualmente scompare durante il corso di tali bagni minerali terapeutici.

A casa, puoi fare un semplice bagno caldo, il risultato non sarà buono come nel caso precedente, ma il dolore scomparirà a causa dell'effetto termico.

Poiché i reni sono il principale filtro del corpo umano, la rimozione delle tossine porta al sollievo del funzionamento degli organi renali.

Recentemente, praticano attivamente la pulizia dell'intestino con l'aiuto di acqua minerale calda. A causa di effetti chimici, meccanici e termici, il processo di pulizia è caratterizzato da un'eccellente efficienza.

L'intestino umano è ben liberato dalle tossine perenni accumulate.

Questi lavaggi intestinali sott'acqua sono particolarmente utili per l'urolitiasi, perché dopo la seconda o la terza procedura, le piccole pietre iniziano a autoinfligersi senza dolore, quando vengono attivati ​​efficaci processi di pulizia.

L'acqua prelevata secondo le raccomandazioni del medico curante contribuirà necessariamente al ripristino effettivo della salute umana.

Aiuterà anche a garantire che tutti gli organi interni funzionino nel modo più completo possibile, senza provocare il verificarsi di patologie in nessuna circostanza.

Cos'è l'acqua minerale alcalina e leggermente alcalina, le cui acque minerali sono alcaline e debolmente alcaline?

Le acque minerali alcaline includono quelle che:

  • avere un pH elevato - questo è 7 e più alto
  • consistono di composti di carbonato
  • ricco di alti livelli costanti di sali bicarbonato, minerali - sodio, boro, fluoro, calcio, alluminio e magnesia,
  • estratto solo da fonti naturali.

L'acqua debole-alcalina in generale ha le stesse caratteristiche, ad eccezione del livello di pH e della concentrazione di minerali - sono inferiori.

Elenchiamo un certo numero di esempi di acque minerali che appartengono al gruppo di debolmente alcalino e alcalino.
I primi sono:

Il secondo è rappresentato dal seguente:

Acque alcaline minerali gassate e non gassate: composizione, elenco, nomi

Tra le acque minerali alcaline con gas sono noti tali:

"Borjomi".
Questa acqua viene estratta in Georgia da una fonte ricca di:

"Luzhanska".
L'acqua minerale alcalina ucraina è ricca di:

  • sali di carbonato
  • magnesio attivo
  • calcio
  • fluoro
  • potassio
  • acido silicico

Polyana Kvasova contiene un alto livello di ph 11. La sua struttura, oltre alla composizione minerale standard, include:

Polyana Kupel è un'acqua idrocarburica con un alto contenuto di fluoro. Il suo ph spazia dall'8 al 9.

Essentuki 4 rappresenta anche una serie di idrocarbonati di acque minerali. Il suo ph è alto, raggiunge 10. Contiene:

  • solfato e cloruro
  • calcio, magnesio, potassio, sodio
  • acido borico
  • biossido di carbonio naturale

Si noti che l'acqua minerale naturale spesso non ha gas. Viene aggiunto solo al fine di preservare la composizione unica a contatto con l'aria. Pertanto, tutte le marche conosciute di acque minerali alcaline elencate in questo articolo hanno opzioni senza gas.

Come e cosa scegliere l'acqua minerale alcalina per l'uso con pancreatite, gotta, urolitiasi, tosse, per inalazione con un nebulizzatore?

A seconda dello scopo del consumo di acqua minerale alcalina, prestare attenzione a una serie di caratteristiche della sua selezione e ricezione.

Quindi, con pancreatite:

  • prendere solo acqua senza gas, ad esempio, marchi come Borzhomi, Naftusya, Arkhyz, Essentuki, Slavyanovskaya,
  • seguire rigorosamente il programma prescritto dal medico,
  • sii paziente, perché la durata del trattamento varia da 1-1,5 mesi,
  • se possibile, pianificare un periodo di riposo in un luogo con una fonte naturale per bere acqua minerale da un pozzo, non una bottiglia.
  • assumere debolmente acqua minerale alcalina senza gas nei primi 2 giorni di esacerbazione della malattia,
  • se trovi solo una versione gassata, versa la quantità necessaria in un bicchiere e attendi finché le bolle non scompaiono,
  • seguire il regime prescritto dal medico e cercare di non superare la dose giornaliera di 3 ml per chilogrammo di peso,
  • Iniziare la ricezione con una quantità minima e aumentarla gradualmente fino a quando necessario,
  • durante la remissione, prendere acqua minerale un terzo d'ora prima dei pasti,
  • bere acqua lentamente a piccoli sorsi,
  • fai attenzione alla lista dei minerali nell'acqua, perché nessuna delle sue varianti può essere adatta a te,
  • "Essentuki" 4 e 17, "Luzhanskaya" 3 e 4, "Borjomi", "Svalyava", "Dragovskaya", "Arzni", "Polyana Kvasova", "Korneshtskaya", "Isti-Soo" "Sirabskaya".

Con urolitiasi:

  • Prima di iniziare a prendere acqua minerale alcalina, consultare il medico e prendere tutti i test necessari,
  • aderire rigorosamente allo schema prescritto dal medico, in caso di qualsiasi disagio, contattarlo,
  • dare la preferenza alle acque minerali alcaline basse e in alcuni casi alcaline, ad esempio, Slavyanskaya, Smirnovskaya, Essentuki 4 e 17, Borjomi,
  • durante la remissione, la sua dose ammissibile al giorno è 0,5 l.
  • bere acqua minerale calda senza gas durante il giorno
  • in caso di tosse secca con graffio alla gola, preparare una miscela calda di acqua minerale alcalina e latte
  • Borjomi è uno dei più popolari e spesso raccomandato dai medici.
  • oltre a bere, spendi inalazioni con acqua minerale in un modo vecchio stile o usando un nibuiser

Per inalazione di nebulizzatore:

  • scegliere l'acqua minerale in contenitori di vetro, se possibile comprarlo in farmacia
  • più spesso per inalazione con un nebulizzatore, i consumatori scelgono Borjomi, Essentuki 17
  • svitare il tappo e lasciare la notte in modo che tutto il gas evapora se si acquista acqua di soda
  • seguire i consigli di dosaggio per il modello di nebulizzatore
  • versare acqua minerale con una siringa sterile
  • passare fino a 7 inalazioni con esso per un giorno con una durata di almeno 5 minuti

Ricette di acqua minerale alcalina per la pancreatite

Considerare diverse opzioni per l'uso di acqua minerale alcalina:

  • Il caldo.
    Riscaldare l'acqua a 45 ℃, prendere tre volte al giorno 50 minuti prima dei pasti, utilizzando 1,3 volumi di un bicchiere.
  • Caldo.
    Riscaldare l'acqua a 32 ℃.
    Inizia la ricezione con un quarto di bicchiere 2 volte al giorno 40 minuti prima dei pasti.
    Aumenta il volume così - mezza tazza, 3/4, un bicchiere.
    Guarda il tuo benessere.

Ricette di acqua minerale alcalina per la gotta

Beva riscaldato a temperatura ambiente dopo il rilascio delle bolle di gas:

  • prima dei pasti per la terza ora a scopo di prevenzione
  • durante i pasti, quando il succo gastrico è prodotto in eccesso
  • dopo aver mangiato, se hai la gastrite, l'ulcera peptica

Ricette di acqua minerale alcalina per l'urolitiasi

Le pietre hanno una diversa natura di origine. Pertanto, gli schemi di ricezione di acqua minerale alcalina sono diversi:

  • caldo, la temperatura non supera i 45 ℃, bevi un bicchiere fino a 6 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti e 2 ore dopo,
  • caldo, temperatura 35-40 ℃, assumere fino a 5 volte al giorno 40 minuti prima dei pasti e 3 ore dopo,
  • temperatura ambiente - fino a 6-8 volte al giorno, 2 bicchieri alla volta, mezz'ora prima dei pasti e un'ora dopo.

Ricette l'uso di acqua minerale alcalina per la tosse, la bronchite

  • acqua minerale e latte fatto in casa - 0,5 tazze
  • miele - 1 cucchiaino
  • svitare il tappo sulla bottiglia di acqua minerale e lasciare riposare per un paio d'ore in modo che il gas fuoriesce
  • caldo mezzo bicchiere d'acqua a bagnomaria a 36-37
  • Bollire la stessa quantità di tempo e raffreddare alla stessa temperatura
  • drenare i liquidi insieme
  • aggiungi il miele, mescola
  • bere a piccoli sorsi prima dei pasti 3 volte al giorno

Quando sei afflitto da una forte tosse e mal di gola, allora:

  • regolare la temperatura della bevanda di acqua lattea a 40-50
  • oltre al miele, inserisci 1 cucchiaino di burro di alta qualità

Ricette per l'uso di acqua minerale alcalina per inalazione con un nebulizzatore

Tra i medici, così come tra i pazienti, ci sono oppositori e sostenitori di inalazione di acqua minerale attraverso un nebulizzatore. Pertanto, prendere una decisione in modo equilibrato, dopo aver ascoltato tutte le opinioni prima che il dispositivo sia acceso.

A seconda dello stadio della malattia e dei sintomi, regolare il numero di approcci al nebulizzatore.

Nella sezione precedente sono stati considerati i principali punti sull'inalazione di acqua minerale attraverso un nebulizzatore.

Acqua minerale alcalina proveniente da Russia, Bielorussia, Ucraina, Georgia: nomi, elenco

Ogni stato nello spazio post-sovietico vanta la ricchezza del suo sottosuolo, comprese le fonti di acqua curativa. Prendiamo ad esempio un numero di nomi di acque minerali alcaline di Russia, Ucraina, Bielorussia e Georgia.

  • "Luzhanska"
  • "Polyana Kvasova"
  • Poliana Kupel
  • "Svaliava"
  • "Mirgorod"

La migliore acqua minerale alcalina: elenco

Dal momento che ogni acqua minerale ha una sua composizione unica, che è adatta individualmente per persone diverse, è piuttosto difficile selezionare i migliori produttori.

Sulla base del grado di notorietà, pubblicità, rappresentanza nei punti vendita e preferenze dei consumatori, aggiungeremo il seguente elenco:

Quindi, abbiamo esaminato le liste e le composizioni di acque minerali alcaline e debolmente alcaline di Russia, Ucraina, Georgia e Bielorussia. Abbiamo studiato le caratteristiche e gli schemi generali di assunzione di queste acque in gotta, urolitiasi, tosse e bronchite.

Non c'è sostanza al mondo che possa sostituirci con l'acqua. Eppure sii consapevole della quantità della sua ricezione e studia la composizione qualitativa prima di versarla in un bicchiere.

L'acqua per l'urolitiasi è l'importanza / le pietre danneggiate nei reni

Per i pazienti con urolitiasi, la dieta svolge un ruolo profilattico importante che impedisce il ripetersi della malattia. Anche l'acqua è molto importante, specialmente la sua composizione chimica e la sua qualità. Calcoli renali e acqua cattiva - come sono collegati questi fenomeni? Innaffi con urolitiasi - quanto è importante nel trattamento e nella prevenzione della malattia. Cerca le risposte a queste domande di seguito. Ma vale la pena ricordare che nessun prodotto può distruggere le pietre esistenti, ma solo per impedire la loro crescita e l'apparenza di nuove.

Acqua per urolitiasi - quanto è importante

L'acqua è molto importante perché diluisce la concentrazione di acido urico, impedendo in tal modo la comparsa di nuove pietre, sia nei reni che in altri organi di escrezione. Prova a consumare più di 1,5 litri di acqua al giorno, ed è pulito e senza gas. Se hai difficoltà a dividere immediatamente questa percentuale di giorno, prova a bere ogni ora di veglia con 1 bicchiere d'acqua. Col tempo, diventerà una buona abitudine.

Per scegliere la dieta giusta, è necessario diagnosticare quali disordini metabolici hanno portato all'urolitiasi. Questo può essere determinato come segue: nella diatesi dell'acido urico, i sali urati si trovano nei reni, nei sali fosfati - nei fosfati e nei sali ossalurici - ossalati. Conoscendo le peculiarità della reazione dell'urina alla formazione di sali, per esempio, che urati predominano in un mezzo acido, e fosfati in un mezzo alcalino, si può prescrivere un'alimentazione appropriata e acqua.

L'acqua con urolitiasi deve essere presa rigorosamente secondo la prescrizione del medico, poiché la sua composizione influenza anche la formazione di calcoli. La dieta dovrebbe anche essere selezionata in base alle condizioni del paziente. Dovrebbero prevalere gli alimenti che rimuovono l'acido ossalico dal corpo. Utile latte e prodotti a base di acido lattico, carne bollita, qualsiasi pesce, cereali e prodotti farinacei, verdure. A condizione che non contengano acido ossalico. Questi sono mele cotogne, pere e mele, corniolo, ribes nero. È necessario limitare l'assunzione di sale e aumentare l'assunzione di vitamina A.

Sebbene molte diete con urolitiasi siano consigliate di rinunciare a tè e caffè, infatti, il loro consumo moderato non può portare alla formazione di calcoli renali. Ma l'impatto negativo del succo di pompelmo è stato clinicamente dimostrato, quindi è necessario astenersi da questo prodotto. Un grande beneficio per il corpo sarà fornito con decotti di erbe, che, in primo luogo, consistono in acqua, e quindi riducono il contenuto di acido urico, e in secondo luogo, hanno un effetto diuretico, che è anche importante nel processo di prevenire la formazione di calcoli renali.

Calcoli renali e acqua cattiva

Come si sentono i reni dipende direttamente dal lavoro dell'intero corpo umano. Dopo tutto, i reni sono un filtro naturale. Attraverso i reni, sostanze nutritive in eccesso, composti tossici e oligoelementi, sostanze estranee presenti nell'acqua di rubinetto e prodotti del metabolismo proteico come l'acido urico e molto altro vengono rimossi dal sangue.

Negli umani, due gemme e sembrano uguali nella forma di un fagiolo. E, nonostante le loro piccole dimensioni, stanno pompando il sangue in modo estremamente efficace. Il sangue nei reni viene eliminato da più di 150 sostanze nocive e in eccesso nel corpo. Tutta questa "spazzatura" viene raccolta nella pelvi renale sotto forma di urina e si riprende ulteriormente nella vescica.

I calcoli renali sono cattivi acqua e cibo interconnessi? Certo, sì, in quasi il 70% dei casi si formano calcoli renali dovuti all'uso di acqua di rubinetto ad alto contenuto di sale.

Come aiutare i reni con acqua e nutrizione?

La composizione di una dieta bilanciata, senza eccessi di proteine, carboidrati e grassi, permetterà ai reni di lavorare pienamente e senza sforzo. L'assunzione tempestiva di vitamine, in particolare vitamina A e vitamina D nel corpo, è anche un eccellente mezzo per prevenire l'urolitiasi e altre malattie.

Se bevi abbastanza liquidi ogni giorno che saranno saturati con i minerali necessari, il corpo aumenterà il flusso di sangue che circola attraverso i reni e questa sarà un'ottima barriera all'accumulo di sali nei reni.

Il termine "liquido" in questo caso significa caffè, tè o soda non forti, ma pura acqua potabile, succhi naturali di frutta e verdura, bevande alla frutta senza conservanti e grandi quantità di zucchero preparate sulla base di acqua pura.

Stranamente, ma l'acqua minerale curativa per i reni è controindicata. Tale acqua contiene minerali in alte concentrazioni, sono loro che possono sovraccaricare i reni e se vengono abusati con acqua minerale, possono portare allo sviluppo della urolitiasi.

Anche i reni amano il movimento. Quando si è seduti sedentari nella regione lombare, la circolazione sanguigna è disturbata e ciò può anche influire sulla salute dei reni. Ma un carico moderato di urolitiasi - nuoto, danza, giochi all'aperto e ciclismo - aiuta a mantenere la spina dorsale flessibile e migliorare il flusso di sangue ai reni.

© Olga Vasilyeva per astromeridian.ru

Altri articoli correlati:

Come trattare i reni con acqua minerale?

La natura ha fornito molti modi naturali di trattamento per l'uomo. Uno di questi metodi è # 8212; Questo è l'uso di acqua minerale. Il trattamento delle acque minerali dei reni è iniziato circa duemila anni fa, poiché esistono prove credibili. In Russia, la storia del trattamento con acque minerali, e con essa la storia dello sviluppo delle stazioni balneari, iniziò nell'era di Pietro I. Fu con il suo decreto che fu fondata la prima località balneare russa (per il trattamento con acque minerali). Il metodo principale di trattare le malattie renali con questo metodo rimane lo stesso: bere acqua minerale.

Quali malattie dei reni mostrano il trattamento con acqua minerale?

  • pielonefrite,
  • urolitiasi,
  • Diatesi urinaria.

Questo elenco delle più comuni malattie renali viene solitamente presentato come indicazione per il trattamento balneologico. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare le controindicazioni.

Controindicazioni

  • Malattie infiammatorie acute del sistema genito-urinario,
  • Malattia renale cronica, che è accompagnata da insufficienza renale significativa,
  • Urolitiasi, accompagnata dalla formazione di pietre che richiedono la rimozione chirurgica;
  • idronefrosi;
  • Tubercolosi del sistema genito-urinario;
  • Ematuria lorda (presenza visibile di sangue nelle urine),
  • Malattie manifestate da difficoltà a urinare (iperplasia, tumore, stenosi uretrale).

Come puoi vedere, l'elenco delle controindicazioni è piuttosto impressionante. Pertanto, non è necessario che tu ti prescriva il trattamento, devi prima sottoporti ad un esame approfondito in modo che il medico possa orientarsi correttamente nella scelta dell'acqua minerale e del suo dosaggio.

Quali acque minerali sono usate per trattare i reni?

Quando si trattano i reni, non è adatta alcuna acqua minerale. Di norma, la preferenza è data alle acque a bassa mineralizzazione, poiché è importante non saturare l'organismo con sostanze aggiuntive, ma correggere i processi disturbati.

Quale dovrebbe essere l'effetto dell'acqua minerale usata per trattare i reni?

È necessaria una maggiore azione diuretica, dal momento che è necessario rimuovere i prodotti del metabolismo dell'azoto dal corpo il prima possibile, impedendo così la sua ulteriore intossicazione e liberando i reni e il tratto urinario dalla fonte dell'infezione. Inoltre, questa azione di acqua minerale aiuta a pulire i reni e il tratto urinario per facilitare il rilascio di calcoli nella urolitiasi.

L'effetto antinfiammatorio delle acque bicarbonato-alcaline facilita la colica, che può essere associata a urolitiasi.

Acque minerali raccomandate per l'uso nella malattia renale

Acqua con una bassa concentrazione di sostanze minerali:

  • Berezovskaya - acqua di idrocarburo-calcio-magnesio con contenuto di ferro,
  • Essentuki numero 4 - acqua bicarbonato-cloruro di sodio saturata con anidride carbonica,
  • Essentuki numero 20 - solfato-idrocarbonato-calcio-magnesio,
  • Naftusya - idrocarbonato acqua calcio-magnesio.

Acque con concentrazioni moderate e significative di sostanze minerali:

  • Atsylyk - acqua di bicarbonato di sodio,
  • Borjomi - acqua di biossido di carbonio-bicarbonato di sodio,
  • Essentuki numero 17 - acqua bicarbonato di sodio dell'acido carbonico,
  • Narzan - acqua idrocarbonato-solfato-calcio con anidride carbonica naturale.

Durata del trattamento delle malattie renali con acqua minerale

Il trattamento consiste in due fasi: la dissoluzione e la lisciviazione di tutto ciò che non è necessario e non necessario, la produzione di colloidi protettivi.

Al primo stadio con l'aiuto di acqua minerale è la dissoluzione e la rimozione di muco, pus, agenti patogeni che si sono accumulati nel tratto urinario.

Nella seconda fase, i colloidi protettivi sono prodotti nel corpo, a causa del quale l'urina si scioglie meglio i sali, così si fermano precipitando, il che significa la formazione di calcoli renali e arresti della vescica.

Poiché questo processo non può essere eseguito rapidamente, il corso del trattamento con acqua minerale è di solito 4-6 settimane. Non è raccomandato un trattamento più lungo, in quanto può portare a una violazione del metabolismo del sale marino.

A seconda della gravità dei sintomi, i trattamenti vengono eseguiti 1-3 volte l'anno. È meglio portarli direttamente al resort e utilizzare l'acqua minerale direttamente dalla fonte. Tuttavia, non è sempre possibile. Il medico può prescrivere un trattamento a casa con acqua minerale in bottiglia. Per questo trattamento, è necessario utilizzare solo acqua minerale naturale e acquistarli in farmacie affidabili.

Purtroppo, oggi ha venduto un sacco di acque minerali finte. Cosa cercare al momento dell'acquisto, cosa può essere considerato un segno di vera acqua minerale?

Tre condizioni di questa acqua minerale:

  • Bottiglia di vetro,
  • Ben stampato, non può essere cancellato,
  • Il luogo di riempimento è lo stesso della posizione della fonte.

Il trattamento domiciliare viene continuato anche per 4-6 settimane, può essere ripetuto con un intervallo di 4-6 mesi, ma sempre dopo aver consultato il medico.

Slavyanovskaya acqua minerale per urolitiasi

L'acqua minerale di Slavyanovskaya è prodotta nei pozzi di Zheleznovodsk. In composizione, è carbonato, a bassa mineralizzazione (3-4 g / l), solfato-idrocarbonato, calcio-sodio. Secondo il suo scopo, l'acqua di Slavyanovskaya appartiene a acque di tavolo mediche. Come ogni acqua medicinale, la Slavyanovskaya può essere bevuta solo previa consultazione con un medico.

Composizione chimica

A proposito di salinità dell'acqua è giudicato dal contenuto totale di composti chimici in esso. In Slavyanovskaya dominato da forme ioniche. La composizione chimica dell'acqua è determinata principalmente da solfati e calcio (2,9 g / 1 e 2,2 g / l, rispettivamente), bicarbonato (1,14 g / l), presenza di sodio, calcio e magnesio.

Indicazioni per l'uso

L'acqua di Slavyanovskaya è prescritta per le malattie gastrointestinali nella fase di remissione o nella forma cronica della malattia, in particolare nella gastrite cronica con acidità bassa e alta, gastroduodenite, ulcera gastrica e ulcera duodenale, colite e enterite, epatite cronica, colecistite, colangite e celloids. - malattia di pietra, cirrosi nella fase di compensazione, con discinesia biliare. L'uso dell'acqua è anche consigliabile per la pancreatite cronica con ridotta funzione secretoria e aderenze degli organi addominali.

Slavyanovskaya raccomandato per i pazienti con malattie endocrine come il diabete mellito di tipo I e II, senza chetosi; obesità costituzionale esogena 1-3 gradi; ossaluria, fosfato, gotta e diatesi dell'acido urico.

L'acqua minerale di Slavyanovskaya è ampiamente usata per trattare le malattie del rene e del tratto urinario. Con il suo aiuto, è possibile ridurre l'infiammazione, rafforzare la minzione, alleviare gli spasmi, migliorare la funzione escretoria dei reni, facilitare l'escrezione di sabbia e piccole pietre. È prescritto per cistite cronica e trigonite, prostatite cronica, vescicolite e disturbi intimi negli uomini, remissione dei sintomi dopo pielonefrite acuta; è anche indicato nella pielonefrite cronica in assenza di ipertensione arteriosa con insufficienza renale nella fase di compenso, nella urolitiasi, quando i calcoli di urato si trovano nei reni e negli ureteri che sono capaci di scarico spontaneo. Bassa salinità dell'acqua La Slavyanovskaya e gli ioni calcio hanno un effetto terapeutico efficace sulla condizione dei pazienti con malattie croniche della pelvi renale e delle vie urinarie di natura infiammatoria.

Come potete vedere, bere acqua minerale Slavyanovskaya per calcoli renali non è solo possibile, ma necessario. Tuttavia, va ricordato che in presenza di pietre con un diametro di oltre 0,5 cm e in casi che richiedono un intervento chirurgico, l'uso di acqua Slavyanovskaya non è possibile. In presenza di pietre fosfatiche, si raccomandano le acque di Kislovodsk, Pyatigorsk, Truskavets (come Dolomitic narzan), Naftusya e le pietre di ossalato vengono rimosse con acque leggermente mineralizzate come Essentuki n. 20, Naftusya, Sarm. Per chiarire la diagnosi e la decisione sull'opportunità dell'uso di acqua Slavyanovskaya deve consultarsi con il medico.

Quale acqua minerale usare per i calcoli renali

Pubblicato da Admin · Pubblicato il 28/08/2016 · Aggiornato 3 giugno 2018

La principale caratteristica della urolitiasi è la presenza nei reni e la deposizione di sabbia o pietre in essi. Ad oggi, questo fenomeno si manifesta a vari livelli in un terzo della popolazione. I granelli di sabbia nei reni di solito non superano il diametro di 1 mm, queste dimensioni non causano disagio e non sono patologie, poiché la sabbia viene rimossa liberamente dal sistema urinario. Ma più depositi di sabbia nel tempo si formano in grandi - da 0,5 a 1,5 cm - concrementi.

Spesso è difficile ottenerli da soli, sono necessarie alcune misure terapeutiche. A queste dimensioni, puoi liberarti delle pietre con l'aiuto di una dieta e un aumento della quantità di liquidi che bevi. Anche con la formazione di grandi pietre la chirurgia non è una soluzione obbligatoria al problema, ci sono metodi terapeutici alternativi. E quasi tutti gli esperti, che raccontano come sbarazzarsi dei calcoli renali, parlano della necessità di utilizzare l'acqua minerale come medicina in caso di patologia della pietra renale.

"Minerale" - l'uso e controindicazioni

C'è una lista di patologie dei reni, in cui si raccomanda l'uso della terapia balneologica. Questi includono:

  • nefrolitiasi patologia;
  • pielonefrite;
  • diatesi urinaria.

Nonostante tutta l'efficacia del metodo dovrebbe essere consapevole di alcune limitazioni, l'acqua minerale come agente terapeutico non viene utilizzata le seguenti malattie:

Decorso acuto della malattia - una controindicazione al trattamento con acqua minerale

patologie acute degli organi che entrano nel sistema urogenitale;

  • malattia renale cronica, accompagnata da insufficienza renale;
  • urolitiasi, con presenza di pietre che richiedono la rimozione chirurgica;
  • tubercolosi degli organi che entrano nel sistema urogenitale;
  • patologie caratterizzate da difficoltà a urinare - iperplasia, neoplasie, stenosi uretrale;
  • ematuria macroscopica;
  • idronefrosi.
  • Dato l'ampio elenco di controindicazioni, lo scioglimento dei calcoli renali e il loro prelievo con acqua minerale viene effettuato solo dopo un esame approfondito, dopo di che il medico determina la dose richiesta e la marca specifica di fluido terapeutico.

    Benefici del fluido mineralizzato

    Quando si tratta l'urolitiasi, bisogna avvicinarsi con cautela alla selezione di acqua medicinale. È preferibile utilizzare un liquido a bassa mineralizzazione, che consentirà di correggere i processi senza saturare il corpo con elementi aggiuntivi. Le proprietà minerali dovrebbero essere:

    1. Il diuretico, che consente l'intossicazione, libera i reni e l'intero sistema urinario dagli agenti infettivi. La pulizia facilita la successiva uscita di pietre.
    2. Antinfiammatorio, che usa fluidi bicarbonato-alcalini per alleviare le coliche.

    Quando si tratta con l'uso di acqua minerale, può essere consumato senza restrizioni, non contiene elementi nocivi aggiunti all'acqua ordinaria, ma contiene minerali benefici. L'acqua minerale è un eccellente diuretico che migliora l'uscita del fluido attraverso i canali urinari, fornendo una pulizia meccanica dei reni.

    A seconda dell'eziologia della formazione di calcoli e della sua stessa composizione, l'acqua minerale può provocare lo schiacciamento delle formazioni e la loro dissoluzione.

    Come dovrebbe essere usata l'acqua minerale per il trattamento?

    Durante la diagnosi di urolitiasi, ci sono tre tipi di pietre: urato, fosfato e ossalato. In base al tipo di acqua curativa viene selezionato, contribuendo alla frammentazione e alla dissoluzione delle formazioni:

    1. L'acqua minerale alcalina si oppone alla formazione di calcoli di urato, si raccomanda l'uso dei marchi Essentuki 17, Borjomi e altri.
    2. Le pietre di ossalato sciolgono l'acqua leggera di calcio dei marchi Essentuki 20, Sairme.
    3. Quando si formano pietre fosfatiche è necessario utilizzare liquidi minerali acidi, tra cui il dolomitico Narzan e l'Arzni.

    Il trattamento della urolitiasi con l'uso di acqua minerale avviene in due fasi, la prima è la dissoluzione e l'eliminazione delle formazioni in eccesso dal corpo, sul secondo organismo si formano i colloidi protettivi. Le formazioni in eccesso includono non solo pietre e sabbia, ma anche muco, pus e microrganismi ostili che si sono accumulati nel sistema urinario. I colloidi protettivi sono necessari per una migliore dissoluzione del sale con le urine. Di conseguenza, non precipitano, senza formare, rispettivamente, pietre nei reni e nella vescica.

    Questo processo è piuttosto lungo, la terapia della urolitiasi in questo modo richiede da quattro a sei settimane. L'uso e l'ulteriore acqua minerale non sono raccomandati per evitare violazioni del metabolismo del sale marino. La sintomatologia influisce sul numero di corsi all'anno che spendono fino a tre volte. L'opzione migliore è quella di utilizzare le acque direttamente nei resort dalle fonti, ma se tale trattamento è impossibile, il fluido terapeutico dovrebbe essere genuino, acquistato in negozi e farmacie affidabili.

    L'acqua minerale non è per somministrazione orale.

    L'acqua minerale può essere utilizzata non solo come agente orale, l'urolitiasi viene trattata con bagni curativi che hanno effetti anti-infiammatori e desensibilizzanti. I bagni migliorano la circolazione sanguigna dei reni e contemporaneamente regolano nervosamente la loro funzionalità. Di solito, sono prescritte procedure di cloruro di sodio, la temperatura del bagno è 36-37 ºС, la mineralizzazione è di 20-30 g / l. Una procedura dura 10-15 minuti, a giorni alterni o due giorni consecutivi e un'interruzione per il terzo. Il corso del trattamento consiste in 10 o 12 procedure. È necessario prestare attenzione alla tollerabilità individuale del regime di temperatura, la durata della procedura.

    In caso di urolitiasi, l'acqua calda ordinaria può essere utilizzata per i bagni, si ottiene un certo miglioramento a causa dell'effetto termico.

    L'acqua minerale viene utilizzata per i lavaggi intestinali. Quando un fluido terapeutico caldo viene introdotto nel retto, i recettori intestinali non sono solo termici, ma anche chimici, meccanici, irritanti. Allo stesso tempo, la diuresi totale aumenta di riflesso, l'intestino viene liberato dalle formazioni di scorie, il lavoro dei reni è facilitato, le pareti dell'uretere si riscaldano. La temperatura del fluido è 37-38 ºС, la salinità è 2-9 g / l, il volume di acqua di lavaggio nel suo complesso durante la procedura di avviamento è di circa 6 litri dosati, nelle procedure successive il volume è fino a 12 litri. Il criterio di riempimento è l'emergere della voglia di liberare l'intestino. L'intervallo tra i lavaggi è di 2-3 giorni, ogni procedura dura 20-30 minuti. Il corso consiste in 5 o 6 procedure.

    Acqua minerale per urolitiasi

    Spesso, a causa di uno stile di vita improprio, il metabolismo è disturbato, il che può portare alla formazione di calcoli nei reni. Ci sono molti modi per curare l'urolitiasi, ma il metodo più naturale è prendere l'acqua minerale. Tale bevanda influenza attivamente la composizione delle urine. La saturazione di acido urico è ridotta, quindi la possibilità di formazione di calcoli è soppressa.

    Scegli l'acqua

    Molti sperano che l'acqua minerale acquistata in una bottiglia di plastica sia acqua curativa. Ma questo è lontano dal caso. Dopo tutto, l'acqua nella plastica perde le sue proprietà curative. Per rendere il trattamento efficace, è necessario bere acqua, portandola direttamente dalla sorgente e conservarla in contenitori di vetro per non più di 24 ore. I pazienti con urolitiasi per la scelta di acqua dovrebbero essere avvicinati solo dopo le raccomandazioni del medico. Dopo il test, determinerà quale acqua medicinale è meglio per il paziente da bere in ciascun caso.

    Indubbiamente, se non è possibile attingere acqua da una fonte, è necessario acquistare una bevanda medicinale imbottigliata in un negozio o in una farmacia. La gamma di acqua mineralizzata è piuttosto ampia. Tuttavia, in caso di problemi ai reni, si dovrebbe dare la preferenza alle acque di debole mineralizzazione. In questi casi, il corpo non richiede la saturazione di sostanze ausiliarie, è sufficiente stabilire un disturbo metabolico.

    L'acqua minerale utilizzata per l'urolitiasi deve essere diuretica e antinfiammatoria. L'escrezione urinaria migliorata permetterà di rimuovere tutte le sostanze tossiche dal corpo e di liberare i reni e il sistema urinario dall'infezione. Inoltre, l'acqua minerale curativa eliminerà il tratto urinario, che faciliterà notevolmente il rilascio di calcoli formati nei reni.

    Spesso l'urolitiasi causa coliche. Le miniere d'acqua bicarbonato-alcaline, che hanno un effetto antinfiammatorio, le facilitano.

    Caratteristiche dell'uso di acque minerali

    Puoi prendere una bevanda curativa sia nel resort che al di fuori di esso. L'uso di acqua minerale è che normalizza i processi metabolici disturbati, abbassa la soglia del dolore e promuove la rimozione indolore delle pietre. Il bere agisce in modo tale che i sali nelle urine si dissolvono più velocemente, cessano di depositarsi, il che, di conseguenza, impedisce la formazione di calcoli negli ureteri.

    Tutte le miniere d'acqua differiscono nella loro composizione. La presenza di uno o di un altro componente ha un certo effetto sul corpo, che dipende dal tipo di calcoli formati nei reni.

    • La solubilità dei conglomerati di fosfati e delle pietre di ossalato è favorita da tali sostanze presenti nell'acqua minerale come silicio, tungsteno e ferro.
    • In caso di una tale patologia come un aumento del contenuto di acido urico, si raccomanda l'uso di acqua alcalina (l'acidità di cui è nell'intervallo di 7.2-8.5).
    • Nella formazione di calcoli di ossalato di calcio, è necessario bere acqua che contenga poco calcio.
    • Quando la concentrazione di acido urico aumenta nel sangue (iperuricemia), viene prescritta un'acqua minerale leggermente radon.
    • L'acqua a bassa mineralizzazione ha un effetto speciale. Allevia l'infiammazione, ha proprietà battericide, che è molto importante per l'urolitiasi.

    Efficacia dell'acqua alcalina

    La maggior parte dei medici consiglia ai pazienti affetti da urolitiasi di bere miniere di idrocarbonato d'acqua. Contengono calce (carbonato, solfato) e magnesia, il cui pH è 7. Questi prodotti hanno molti vantaggi:

    • normalizzare il metabolismo delle proteine ​​e dei carboidrati;
    • alleviare l'infiammazione;
    • ridurre l'acidità del succo gastrico;
    • promuovere l'assorbimento di sostanze benefiche;
    • rimuovere le tossine e le sostanze tossiche dal corpo.

    Controindicazioni

    L'assunzione di acqua minerale incontrollata per l'urolitiasi è severamente vietata, in quanto ciò potrebbe portare a conseguenze imprevedibili. Inoltre, il trattamento delle acque dovrebbe essere abbandonato in questi casi:

    • il paziente soffre di insufficienza renale;
    • il paziente ha una forma cronica di malattia renale infiammatoria batterica;
    • ci sono complicazioni di una malattia del sistema genito-urinario;
    • nella diagnosi del diabete.

    Acqua minerale curativa

    Per problemi ai reni, in particolare alla formazione di calcoli, gli esperti consigliano di bere acqua minerale, che non è troppo satura di minerali:

    • "Berezovskaya" (il ferro è presente nella sua composizione);
    • "Essentuki numero 4" (contiene anidride carbonica);
    • "Essentuki n. 20" - acqua di solfato-idrocarbonato di alta qualità con contenuto di calcio e magnesio;
    • "Naftusya" - acqua minerale bicarbonato, che contiene calcio e magnesio.

    È inoltre possibile bere acqua, la concentrazione di sostanze minerali in cui è leggermente superiore ("Atsilyk", "Borjomi", "Essentuki No. 17" e "Narzan").

    Durata dell'ammissione

    L'idroterapia con acqua minerale si compone di due fasi. Sul primo, tutto ciò che è superfluo viene rimosso dai dotti urinari e dai reni, nel secondo iniziano a produrre colloidi di alta qualità che forniscono la funzione di protezione.

    Dopo un ciclo di trattamento con acqua minerale nelle urine, la dissoluzione dei sali viene attivata, non si stabiliscono negli ureteri, a causa della quale si formano le pietre non solo nei reni, ma anche nella vescica.

    La durata raccomandata del trattamento con acqua minerale è 1-3 volte l'anno per un mese o due. È impossibile aumentare il corso del trattamento, poiché ciò potrebbe causare una violazione dei processi di assunzione di acqua e sali nel corpo.

    Altri Articoli Su Rene