Principale Cisti

Test delle urine di calcio

Il calcio nel corpo umano è uno dei macronutrienti, senza il quale è impossibile il suo normale funzionamento. I sali di calcio sono coinvolti non solo nella formazione del nostro scheletro, ma influenzano anche il normale funzionamento del sistema cardiovascolare e nervoso. Nel corso della sua vita, una persona riceve questo macrocello ogni giorno con il cibo, ma con esso si verifica anche la sua escrezione nelle urine e nelle feci.

Sul ruolo del calcio nel corpo

La quantità di calcio escreto nelle urine dipenderà dalla filtrazione del calcio da parte del sistema urinario. Nei glomeruli dei reni viene filtrato calcio ionizzato e calcio, che viene combinato con anioni a basso peso molecolare, e quindi sotto l'influenza dell'ormone paratiroideo, si verifica il riassorbimento, durante il quale l'85-98% dei sali di calcio filtrati vengono restituiti all'organismo.

Ecco perché è molto importante condurre un'analisi delle urine per la calciuria, nella cui valutazione diventa possibile determinare il contenuto di calcio basso o elevato nelle urine.

Calcio nelle urine: la norma e le deviazioni

Indicatori di calcio nelle urine per un adulto normalmente vanno da 15 a 20 mmol al giorno, la norma di questo macronutriente nei bambini dipende dall'età del bambino:

  • nei neonati fino a 6 settimane - da 0 a 1 mmol in 24 ore;
  • 6 settimane - 8 mesi - da 0 a 1,62;
  • 8mes. - 12 mesi - da 0 a 1.9;
  • bambini da un anno a 4 anni - Calceuria non deve eccedere 2,6 mmol al giorno;
  • a 4-5 anni di vita - non più di 3,5 mmol;
  • 5-7 anni - da 0 a 4,6 mmol;
  • 7-10 anni - da 0 a 7 mmol;
  • 10-12 anni - da 0 a 8,8 mmol;
  • 12-14 anni - da 0 a 10,5 mmol;
  • 14-16 anni - da 2,5 a 7,5 mmol.

L'elevato contenuto di calcio nelle urine in medicina è chiamato ipercalciuria. Di norma, questa patologia non si sviluppa da sola, ma come complicazione della malattia sottostante.

La sua comparsa è spesso osservata in condizioni che aumentano il contenuto di ioni di calcio nel sangue (iperparatiroidismo primario, sarcoidosi, endocrinopatia, tumori della genesi endocrina, abuso di vitamina D, uso di diuretici tiazidici, sindrome alcalina lattea). Ma con alcune malattie renali e l'esposizione a lungo termine a grandi quantità di ormoni surrenali, l'ipercalciuria può svilupparsi, anche con livelli normali di calcio nel sangue.

Le manifestazioni cliniche dipenderanno dal grado di saturazione delle urine con sali di calcio. Con una leggera deviazione dalla norma, questa patologia procede senza alcun sintomo. Nei casi più gravi, una persona appare per prima cosa debolezza generale e affaticamento, quindi amaro in bocca, nausea, vomito e costipazione, e si notano salti di pressione sanguigna.

Se non si presta attenzione in tempo e non si consulta un medico, nel tempo un'elevata concentrazione di calcio può causare la formazione di calcoli renali.

Quando nel corso degli studi sull'urina sul contenuto di calcio è stato rivelato che la quantità assegnata al giorno è inferiore a 100 mg, ciò significa che una persona ha ipocalciuria, che potrebbe essersi verificata a causa di tali condizioni e malattie:

  • assunzione insufficiente di vitamina D;
  • disturbi digestivi nel tratto gastrointestinale;
  • malattia renale in violazione della loro funzione di filtrazione;
  • sviluppo di ipoparatiroidismo.

Contenuto di calcio nelle urine durante la gravidanza

Separatamente, vale la pena menzionare l'argomento che riguarda il contenuto di calcio nelle urine durante la gravidanza. Se la normale concentrazione di questa macrocella per le donne va da 100 a 250 mg / die, allora durante la gravidanza la sua quantità può diminuire e questa sarà la norma.

Tali cambiamenti sono legati al fatto che nel processo di sviluppo del feto, il corpo della madre gli dà la maggior parte dei suoi composti di calcio e fosforo necessari per costruire lo scheletro e formare tutti i sistemi del corpo del nascituro.

L'aumento dell'escrezione dei cristalli di calcio con le urine è una patologia che indica il possibile sviluppo di malattie nel corpo materno. Il più delle volte, la presenza di sali, l'ossalato di calcio cambia in grande misura con i disordini metabolici con un aumento del rilascio di acido ossalico nelle urine.

Le cause di questo processo possono essere il consumo di alimenti con un alto contenuto di questo acido, l'intossicazione della vitamina D e C, le malattie genetiche associate al metabolismo, la presenza di urolitiasi, stati stressanti e disidratazione. Lo sviluppo di pielonefrite e diabete, la comparsa di processi infiammatori nel tratto gastrointestinale può anche influenzare l'analisi delle urine delle donne in gravidanza sotto forma di ossalaturia.

Nei casi avanzati, l'eccessiva presenza di ossalato di calcio nelle urine può portare allo sviluppo di calcoli renali e influenzare il corretto corso della gravidanza. Questo è il motivo per cui quando sintomi come aumento della debolezza, affaticamento, dolore alla vescica e bassa schiena, frequente minzione dolorosa, dovresti immediatamente andare in clinica, dove condurrai una serie di test e studi che permetteranno di determinare la causa dello sviluppo. questa patologia. Quindi prescrivi il trattamento appropriato.

Come determinare la presenza di calcio nelle urine

Il calcio nelle urine può essere determinato con i seguenti test.

Il test di calcificazione è un metodo diagnostico di ricerca, con l'aiuto del quale diventa possibile determinare il grado approssimativo di saturazione delle urine con sali di calcio. Molto spesso, tale analisi viene utilizzata nella pratica pediatrica per calcolare la dose richiesta di vitamina D per i bambini per prevenire il rachitismo.

Poiché il materiale di prova viene utilizzato urina di una volta del bambino, raccolti a stomaco vuoto. Ecco perché è necessario cercare di raccogliere l'urina al primo bagno del mattino dopo un lungo sonno.

Dopo che il bambino si è svegliato, è necessario lavarlo accuratamente con acqua tiepida usando un sapone per bambini, quindi asciugare con un tovagliolo di carta. Aspetta finché non gli viene chiesto di andare in bagno e prendere l'urina in un contenitore speciale, che indica il nome, la data e l'ora del consumo di materiale.

Caratteristiche della raccolta delle urine nei bambini

Per raccogliere l'urina dai bambini, potrebbe essere necessario utilizzare uno speciale orinatoio (oggi può essere acquistato in quasi tutte le farmacie), che è fissato nel bambino nell'area degli organi genitali esterni.

L'urina raccolta deve essere consegnata al laboratorio entro le prossime due ore. Ad esso aggiungerà un reagente contenente acido ossalico, sotto l'influenza del quale la reazione inizierà con i sali di calcio disciolti nelle urine. Come risultato di questo processo, un precipitato di cristalli di ossalato di calcio cadrà sul fondo del tubo, e si potranno trarre conclusioni appropriate dal grado di nuvolosità.

I genitori riceveranno i risultati dell'analisi su una forma con la presenza di segni sotto forma di "+", per il numero di cui sarà possibile giudicare il grado di contenuto di calcio nelle urine.

Quindi, uno o due segni più significherà che il calcio escreto nelle urine è normale; "+++" - dicono sul suo aumento insignificante, e la presenza di quattro caratteri indica la presenza critica di sali di calcio nelle urine e la necessità di un'analisi quotidiana di questo elemento. Il segno sotto forma di un segno meno ("-") significa che i sali di Ca nelle urine non sono determinati.

Il test per la calcificazione negli adulti non è generalmente utilizzato, perché quando viene utilizzato è impossibile stimare la calciuria in termini quantitativi.

Analisi dell'urina per il calcio - questa analisi determinerà lo squilibrio del calcio nel corpo dal momento in cui viene assorbito nel tratto intestinale, dal passaggio delle trasformazioni metaboliche e dall'escrezione attraverso i reni.

Indicazioni per:

  • anomalie nei reni e malattie della vescica;
  • malattia ossea con la loro maggiore fragilità;
  • malformazione dell'intestino tenue;
  • disfunzione delle ghiandole paratiroidi.

A causa del fatto che il calcio entra nel nostro corpo come parte del cibo consumato, ma deriva da esso insieme a urina, feci e sudore. Alcuni giorni prima è vietato il campionamento di materiale per la ricerca:

  • mangiare cibi ricchi di elementi di prova;
  • l'uso di diuretici e lassativi;
  • esercizio eccessivo

Anche i risultati dell'analisi delle urine nelle donne non saranno affidabili se il materiale è stato raccolto durante il sanguinamento mestruale fisiologico.

Raccolta di urina quotidiana

L'urina per l'analisi giornaliera deve essere raccolta entro 24 ore. La prima porzione di urina del mattino è insignificante dal punto di vista informativo, è sciacquata nel bagno.

Ogni successivo atto di minzione deve essere effettuato direttamente in un contenitore speciale o in un barattolo di vetro pulito e asciutto, che deve essere tenuto in un luogo buio e fresco durante l'intero periodo di raccolta delle urine.

La cosa migliore per questo è il ripiano inferiore adatto del frigorifero. In caso contrario, i cristalli di carbonato di calcio possono comparire nelle urine sotto l'esposizione a lungo termine a temperatura ambiente e, di conseguenza, l'intera procedura sarà invano.

È necessario terminare la raccolta delle urine il mattino successivo, allo stesso tempo, quando alla vigilia la prima porzione è stata scaricata nella toilette. Dalla quantità totale di liquido ottenuto, l'analisi richiederà solo circa 100-150 millilitri di urina. Prima di selezionare la parte desiderata, il contenuto del contenitore deve essere accuratamente mescolato.

Dopo circa 2-3 giorni, ti verrà dato un modulo tra le mani, che indicherà la quantità di calcio nelle urine in equivalente quantitativo. Sulla base dei dati ottenuti, è possibile determinare se il contenuto di calcio nell'urina giornaliera è normale o devia in una direzione o nell'altra.

Il trattamento viene effettuato esclusivamente sotto la supervisione di un medico. Prima di tutto, ha lo scopo di eliminare la causa che ha influenzato lo sviluppo di questa patologia. La violazione del calcio nelle urine porta alla normalità con una dieta equilibrata.

Quindi, possiamo concludere che le violazioni del contenuto di calcio nelle urine non sono probabilmente una malattia, ma una "spia di avvertimento", che avverte sullo sviluppo di processi patologici nel nostro corpo.

Quale quantità di calcio nelle urine è considerata normale

Calcio: un oligoelemento che svolge molte funzioni nel corpo. La maggior parte della sostanza è contenuta nelle ossa (fino al 99%).

Il calcio è molto importante per il corpo, svolge varie funzioni che forniscono vita umana.

Foto 1. Il calcio è principalmente un materiale da costruzione per i nostri denti. Fonte: Flickr (Mirna).

Con l'aiuto del calcio si verifica:

  • mineralizzazione dello smalto e formazione della struttura ossea;
  • il lavoro delle fibre muscolari;
  • mantenere il ritmo cardiaco è uno degli ioni principali per raggiungere la ripolarizzazione nel potenziale d'azione (periodo di contrazione ventricolare);
  • partecipazione alla conduzione dell'impulso lungo le fibre nervose;
  • regolazione della permeabilità della membrana cellulare;
  • regolazione del diametro dei vasi sanguigni, controllando così la pressione arteriosa;
  • aumentata azione protrombinica (partecipazione alla emocoagulazione);
  • partecipazione al lavoro degli organi endocrini, attivazione di alcuni enzimi.

Il livello di calcio è normale

Il tasso di calcio per ogni persona è individuale. La massa richiesta della sostanza è 1,4% per 1 kg di peso. Cioè, una persona che pesa 70 kg di corporatura media dovrebbe avere circa 1 kg di calcio.

Ogni giorno reintegriamo le scorte dell'elemento in traccia di cui abbiamo bisogno con il cibo. La dose giornaliera ammissibile è fino a 2500 mg. Il tasso medio di calcio nel cibo al giorno è 800-1200 mg.

Nel sangue, il calcio varia nell'intervallo 2,10-2,55 mmol / l.

I tubuli dei reni passano l'elemento attraverso il filtro e normalmente 100-320 mg / die vengono escreti nelle urine (concentrazione 2,5-8 mmol / die).

Fattori che influenzano il calcio

I livelli di calcio possono deviare dai valori normali per vari motivi. Diminuisce o aumenta in base a cambiamenti patologici o fisiologici.

Fattori fisiologici:

  • una dieta con una quantità insufficiente di minerali e vitamine;
  • grave disidratazione;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • assunzione eccessiva di cibo;
  • periodo di gestazione.

Fattori patologici:

  • squilibrio ormonale da parte del sistema riproduttivo;
  • disturbo paratiroideo;
  • malattia renale;
  • violazione delle ghiandole surrenali;
  • violazione della digestione parietale;
  • fattori ereditari;
  • processi oncologici.

Diagnosi del calcio nelle urine

Disturbi primitivi dei livelli di calcio sono osservati nella composizione del sangue. L'indicatore è facile da determinare, poiché il calcolo della concentrazione di una sostanza nel sangue è incluso nell'insieme obbligatorio di test primari (analisi biochimica della composizione di sangue ed elettrolita).

Il calcio nelle urine è più spesso determinato per la violazione dei reni e una diagnosi più approfondita dei cambiamenti patologici nel corpo.

Termini di analisi

Il calcio è determinato solo nel volume giornaliero di urina, dal momento che il periodo della giornata, la frequenza della minzione, cambia ogni volta la concentrazione dell'elemento.

  • Prima di fare un test giornaliero delle urine, è necessario acquistare in un contenitore sterile della farmacia con un volume di 2,7 litri e 200 ml.
  • Annullare tutti i farmaci, se possibile, specialmente i diuretici.
  • Al mattino prima della procedura per tenere il bagno degli organi genitali esterni.
  • Nella toilette scolare la porzione della prima urina del mattino. Iniziare a raccogliere l'urina nel contenitore dalla successiva minzione.

Questo è importante! In questo giorno, si consiglia di stare a casa, dal momento che tutte le urine giornaliere dovrebbero essere raccolte.

  • Il contenitore dopo la minzione deve essere conservato in frigorifero o in un luogo fresco e buio.
  • L'ultima porzione, che viene raccolta in un contenitore, deve essere esattamente 24 ore dopo la prima minzione.

Quindi agitare bene il contenitore con il contenuto e versare 200 ml nel contenitore. Scrivi i tuoi dati: cognome con iniziali, età e peso, ora della prima e ultima minzione, diuresi totale giornaliera. Entro 2 ore è necessario consegnare i test al laboratorio.

Interpretazione degli indicatori

A causa di alcuni processi patologici, il livello di calcio nelle urine può deviare dai valori normali.

Alto contenuto di calcio

Il calcio può essere elevato nelle seguenti condizioni:

  • nefrocalcinosi;
  • sclerosi tubulare renale;
  • assumere integratori di calcio;
  • urolitiasi;
  • iperparatiroidismo;
  • La malattia di Paget;
  • livelli elevati di vitamina D3;
  • sarcoidosi;
  • metastasi di neoplasie maligne;
  • Sindrome di Fanconi;
  • ipercalciuria di non chiara genesi.
Foto 2. Per compensare la carenza di calcio, è necessario applicare una serie di manipolazioni. Assumere droghe è una di queste. Fonte: Flickr (Catherine Ling).

Riduzione del calcio

Si osserva una diminuzione del calcio urinario con:

  • patologia del filtro renale;
  • ipoparatiroidismo;
  • preeclampsia ed eclampsia di donne incinte;
  • ipocalcemia ereditaria con livelli elevati dell'elemento nel sangue;
  • ipovitaminosi D3;
  • malattie dell'apparato digerente: celiachia, pancreatite;
  • alcolismo.

L'analisi delle urine ha mostrato un calcio anormale

Questo è importante! Quando i risultati deviano, è necessario consultare urgentemente un medico, che selezionerà i migliori studi strumentali per chiarire la patologia.

Dopo una diagnosi approfondita e l'identificazione dei disturbi, gli specialisti selezionano un trattamento completo in base al legame eziologico, patologico e sintomatico della malattia.

Contenuto di calcio nelle urine

Lascia un commento 6.522

Nelle persone sane, il calcio nelle urine rientra nell'intervallo normale, ma durante il corso di varie patologie nel corpo, il suo livello è elevato o diminuito. In questo caso, l'adeguamento richiesto di ioni di calcio nel corpo con prodotti farmaceutici e alimentari con il suo alto contenuto. È particolarmente importante monitorare il livello di questo oligoelemento nelle urine per le persone a rischio.

Informazioni generali

L'elemento chimico calcio (Ca) è uno degli elementi traccia di base nel corpo umano. È progettato per essere responsabile della condizione delle ossa, della contrattilità muscolare e dell'eccitabilità nervosa. C'è molto calcio nel corpo, la sua quantità raggiunge il 2% del peso totale. Ogni giorno durante la filtrazione da parte dei reni e della minzione, una parte di questo elemento vitale viene persa, ed è possibile determinare la sua perdita in 24 ore usando l'analisi delle urine. La necessità della ricerca di laboratorio è di determinare la quantità di calcio consumata e cercare le cause alla base dell'osteoporosi. Passare l'urina per l'analisi per identificare i problemi renali e valutare il funzionamento delle ghiandole paratiroidi.

Per determinare correttamente il livello di calcio nelle urine, è importante prepararsi adeguatamente allo studio di laboratorio. I medici raccomandano:

  • un giorno prima della raccolta di materiale biologico per abbandonare l'uso di alcol;
  • 48 ore per interrompere l'assunzione di farmaci diuretici;
  • prima di raccogliere l'urina per il calcio, limitare il consumo di formaggio e latte, così come altri prodotti dove Ca.

Funzioni di microelemento

Nell'uomo, l'elemento chimico Ca svolge le seguenti funzioni:

  • crea e mantiene uno stato completo di ossa e denti;
  • Ha un effetto sulla contrazione muscolare e coordina il battito cardiaco;
  • migliora l'azione della protrombina, che è responsabile della coagulazione del sangue;
  • regola la pressione sanguigna;
  • rinforza le cellule del tessuto connettivo;
  • supporta il funzionamento del sistema cardiovascolare;
  • regola la secrezione e la sintesi di insulina;
  • rafforza il sistema immunitario.
Torna al sommario

Indicazioni per lo studio

La determinazione del calcio nelle urine è nominata nei seguenti casi:

  • valutare l'equilibrio acido-base;
  • se necessario, la diagnosi precoce delle patologie renali, disturbi metabolici;
  • assolutamente tutti i pazienti sottoposti a trattamento per insufficienza renale e con patologie croniche;
  • se c'è un alto contenuto di ioni fosforo nel sangue o nelle urine;
  • in presenza di sintomi che caratterizzano un livello ridotto di calcio nel plasma sanguigno;
  • nelle malattie dei reni, nell'apparato digerente, nelle ossa;
  • in alcuni casi nei neonati.
I risultati del test delle urine per il calcio dipendono dall'età del paziente. Torna al sommario

trascrizione

Calcio nelle urine del bambino e dell'adulto

Il contenuto di calcio nell'urina quotidiana dipende dall'età. Nei neonati fino a 6 settimane di vita, la norma dell'elemento traccia dell'urina giornaliera è 0-1 mmol. In un bambino da 1,5 mesi a 4 anni, il livello normale di Ca è fino a 2,6 mmol / die. Nei bambini di età più avanzata, vale a dire 4-14 anni, il tasso di calcio è alto e può raggiungere 10,5 mmol al giorno. Per gli adulti, il livello dell'elemento chimico Ca è 2,5-7,5 mmol al giorno.

Deviazioni e loro cause

L'accuratezza dei risultati dell'analisi per il rilevamento del calcio nelle urine dipende da molti fattori, ma il tecnico di laboratorio svolge un ruolo importante, poiché tutto dipende dall'ingresso di ioni di calcio nel sedimento di sale. Detto nell'analisi di 2 incroci, ma se c'è una torbidità forte e acuta delle urine, allora questo è segnato dalla 3a o 4a croce. Ciò significa che il corpo contiene molti ioni di calcio.

Aumento del calcio nella diuresi

Le ragioni per l'alto livello di oligoelemento Ca nelle urine sono le seguenti:

L'eccesso di calcio nelle urine indica una serie di disturbi, tra cui l'osteite e la malattia renale.

  • La malattia di Recklinghausen;
  • tumori maligni;
  • concrezioni nell'urina;
  • quantità eccessiva di vitamina D nel corpo;
  • osteite deformante;
  • malattia renale;
  • calcificazione renale;
  • Malattia di Schaumann;
  • disfunzione tubulare.

Il livello dell'elemento chimico Ca diminuisce nell'urina giornaliera per un numero dei seguenti motivi:

  • Carenza di calciferolo;
  • ridotta produzione di ormone paratiroideo;
  • aumento della pressione sanguigna, gonfiore durante la gravidanza;
  • compromissione della funzione di filtrazione renale;
  • una malattia ereditaria caratterizzata da un difetto nei recettori del calcio dei reni;
  • malfunzionamento del sistema digestivo.
Torna al sommario

Cosa influenza il risultato?

Prima di raccogliere l'urina per l'analisi, è necessario acquisire familiarità con i fattori che possono distorcerne i risultati. Questi includono:

  • l'uso di droghe, così come prodotti di calcio o vitamina D prima della consegna di urina;
  • consegna di una porzione di urina, presa in una sola volta, e per questa analisi è necessario raccogliere il materiale al giorno;
  • lunga osservanza del riposo a letto;
  • alto tasso di fosforo nelle urine;
  • esposizione al sole

Affinché i risultati dell'analisi del calcio urinario siano i più affidabili possibili, è necessario raccogliere l'urina correttamente. Per fare questo, subito dopo il risveglio, lavare i genitali con acqua bollita e acqua saponata, asciugarli e iniziare a svuotare l'uretra. Per la ricerca di laboratorio richiederà una seconda porzione di urina e se il risultato mostra numeri insoddisfacenti, il medico ordina di raccogliere la diuresi in porzioni al giorno. Tale test sarà il più preciso.

Come prendere l'urina quotidiana per l'analisi del calcio

Misurare la quantità di calcio nelle urine consente di valutare come coagulare i muscoli, i nervi e il cuore, la condizione delle ossa e il sangue. Uno di questi test è un test delle urine di calcio che mostra il valore medio di questo elemento secreto dai reni.

Perché il calcio ha bisogno del corpo?

Il calcio (Ca) è essenziale per il corpo umano. Grazie a lui, i muscoli, i nervi e il cuore funzionano correttamente, il sangue coagula normalmente, la salute delle ossa si forma, si ispessisce e si mantiene.

Il 99% del calcio si trova nel tessuto osseo, mentre il resto circola nel sangue. La sua quantità è strettamente controllata dal corpo. Se non c'è abbastanza Ca nell'organismo (assunzione dietetica insufficiente, aumento dell'escrezione nelle urine o nelle feci), l'elemento viene rimosso dal tessuto osseo per mantenere i suoi normali livelli ematici.

La metà del calcio che circola nel sangue è contenuta nella forma "libera", cioè prende parte ai processi metabolici. La metà restante è riservata alla partecipazione a reazioni con albumina e anioni, che includono anche fosfati e non partecipa al metabolismo.

Il corpo perde una certa quantità di Ca al giorno: viene filtrato nei reni ed escreto nelle urine. Misurare la quantità di calcio nelle urine aiuta a determinare la quantità di minerale filtrata dai reni. Ciò consente di effettuare una diagnosi o monitorare le condizioni del paziente.

Quando viene prescritta un'analisi

Il medico prescrive un esame del sangue e delle urine per il calcio durante una visita medica generale. In molti pazienti, i sintomi dei suoi livelli ematici alti o bassi non appaiono fino a quando raggiungono valori impressionanti.

Convulsioni nell'addome, spasmi muscolari, sensazione di formicolio nelle dita parlano di basso contenuto di Ca. In caso di aumento, compaiono i seguenti sintomi:

  • Fatica.
  • Sentirsi debole
  • Perdita di appetito
  • Nausea.
  • Vomito.
  • Costipazione.
  • Dolore addominale
  • Minzione aumentata per urinare.
  • Grande sete

Il medico curante può dare al paziente un referral per il calcio, se ha sintomi di malattie paratiroidee, ghiandola tiroidea, il cibo non viene assorbito o digerito, quando il paziente è malnutrito. È necessario controllare il livello del minerale durante il trattamento delle malattie associate allo squilibrio del calcio per valutare l'efficacia del trattamento. Questo vale anche per i pazienti che assumono integratori di Ca o vitamina D.

Il calcio deve essere testato regolarmente per le malattie renali (spesso ridotto, soprattutto in caso di insufficienza renale) o dopo il trapianto di organi. Assegnare analisi per malattie del sistema scheletrico e malattie neurologiche.

L'analisi del contenuto di Ca viene prescritta per confermare la diagnosi di urolitiasi. In questo caso, il paziente ha sintomi come dolore acuto nella parte posteriore o laterale dei reni, che può progredire verso l'addome inferiore. Nelle urine con urolitiasi può comparire sangue (ematuria). Il calcio deve essere monitorato se il paziente ha un cancro al seno, ai polmoni, alla testa e al collo. Assegnare analisi anche per il cancro del rene, il mieloma multiplo.

Come passare l'urina

Per misurare il calcio nel sangue, ci sono due tipi di test. L'analisi del Ca totale calcola sia la forma libera che legata. Uno studio sul calcio ionizzato misura solo la forma libera di questa sostanza. Per misurarlo, il medico prescrive un'analisi biochimica del sangue e delle urine.

Un esame del sangue viene prelevato da una vena. Se si esegue un test delle urine per il calcio, viene esaminato un test di raccolta di 24 ore, sebbene sia possibile studiare l'urina raccolta per un altro periodo più breve.

Lo studio delle urine raccolte durante il giorno, più preferibilmente rispetto all'analisi delle urine raccolte in una volta, a causa del fatto che tutti i processi nel corpo passano ciclicamente. Ciò significa che una volta la sostanza viene espulsa dai reni in una quantità maggiore, in un'altra - in una più piccola. La tariffa giornaliera consente di identificare il valore medio, che consentirà al medico curante di fornire un'analisi più accurata.

Per raccogliere l'urina in 24 ore, è necessario eseguire quanto segue. Dopo esserti svegliato al mattino, svuota la vescica nella toilette. Questa urina non viene utilizzata per l'analisi. In questo caso, è necessario rilevare l'ora. Nelle prossime 24 ore, scolare tutte le urine in un contenitore preparato in precedenza. Quando sono trascorse 24 ore, è necessario attendere la successiva minzione e svuotare la vescica nel contenitore. Questa è l'ultima porzione di urina. Successivamente, un contenitore con un campione di urina giornaliera deve essere consegnato al laboratorio o messo in frigorifero per la conservazione se la consegna immediata non è possibile.

L'analisi del calcio nelle urine non ha bisogno del digiuno precedente. Le istruzioni dettagliate prima di raccogliere l'urina devono essere fornite da un medico. Potrebbe consigliarvi di astenervi dall'assumere determinati farmaci (litio, antiacidi, diuretici, supplementi di vitamina D) prima di analizzare il calcio nelle urine in modo che i risultati del calcio urinario siano più accurati.

Studio in forma libera di CA.

L'analisi del calcio totale è il test più frequentemente eseguito, se necessario, per verificare il contenuto di questo elemento nel corpo. Nella maggior parte dei casi, l'analisi riflette accuratamente la presenza di calcio libero nel sangue, poiché il rapporto tra forme libere e legate nel corpo ha proporzioni ben definite. Se durante i test si scopre che il calcio è aumentato nelle urine, questo è considerato un segnale di compromissione. Per trovare la causa, vengono condotti ulteriori test.

Qualche volta è necessario condurre un'analisi di Ca ionizzato. Questo test viene utilizzato per i pazienti critici che hanno ricevuto trasfusioni di sangue o che sono in nutrizione per via endovenosa.

L'analisi richiede pazienti sottoposti a chirurgia intensiva, nonché pazienti con basso contenuto di proteine ​​(albumina) nel sangue. Il test per il calcio ionizzato viene prescritto anche allora, se i pazienti mostrano intorpidimento dei tessuti intorno alla bocca, ai piedi, alle mani e agli spasmi muscolari in queste aree.

Forti fluttuazioni del calcio ionizzato possono causare battito cardiaco lento, spasmi e spasmi muscolari titanici, causare perdita di coscienza e persino coma. Nei pazienti critici, è molto importante monitorare la condizione utilizzando test di ioni di calcio. Questo è necessario per prevenire complicazioni e aumenta le probabilità di successo del trattamento.

L'analisi generale misura sia il calcio libero che legato. Ma poiché il Ca legato dipende fortemente dal livello di proteine ​​nel sangue, i risultati del livello generale possono essere distorti se la proteina si discosta dalla norma. Pertanto, in caso di violazione del livello proteico, è necessario applicare metodi più accurati per misurare il calcio libero testando gli ioni.

Quando Ca si discosta dalla norma, viene spesso prescritta un'analisi per gli ormoni paratiroidei e la vitamina D, che sono responsabili del mantenimento del calcio nel sangue al giusto livello, quindi il loro rifiuto indica un problema in via di sviluppo. I test di calcio e fosforo nelle urine e / o magnesio contribuiranno a determinare se ci sono altre patologie. Misurare il rapporto di equilibrio tra queste sostanze è tanto importante quanto i cambiamenti nella concentrazione di questi elementi nel sangue.

Livello elevato

Un esame del sangue per Ca non mostra quanto di questo elemento si trovi nel tessuto osseo, ma solo quanto di esso è presente nel sangue e viene filtrato nei reni. L'assorbimento del calcio, l'uso da parte del corpo durante la vita e l'escrezione dei reni sono regolati e stabilizzati da un ciclo di feedback, che include gli ormoni paratiroidei e le vitamine D.

Le cause di una maggiore quantità di calcio (ipercalcemia) sono spesso tumori. Questa può essere un'alta attività delle ghiandole paratiroidi, che di solito sono accompagnate da tumori benigni. Questa forma di ipercalcemia procede solitamente delicatamente e può svilupparsi a lungo prima che ti faccia sapere i tuoi sintomi.

Altre cause di ipercalcemia possono essere:

  • Ipertiroidismo (eccesso di ormoni tiroidei contenenti iodio).
  • Sarcoidosi.
  • Tubercolosi.
  • Immobilità prolungata del corpo.
  • Eccesso di vitamina D con il cibo o come integratori alimentari.
  • Droghe diuretiche del gruppo dei tiazidici.
  • Trapianto di rene
  • HIV.

Alti livelli di Ca nelle urine (ipercalciuria) possono portare alla formazione di cristalli, calcificazioni o calcoli renali nella urolitiasi. Circa il 75% dei calcoli renali sono calcio.

I tumori cancerosi possono causare un aumento del livello del minerale perché si diffondono al tessuto osseo, il che porta alla lisciviazione del calcio dalle ossa nel sangue. Un altro motivo potrebbe essere che le cellule tumorali producono un ormone, l'azione è simile al lavoro degli ormoni paratiroidei. Ciò porta ad un aumento di Ca.

Le statistiche mostrano che l'insorgenza del cancro nella ghiandola prostatica (carcinoma della prostata) è associata a livelli sia elevati che normali di calcio nel sangue. Gli studi dimostrano che il cancro nella ghiandola prostatica può attivare l'ormone paratiroideo. Ma poiché in questo caso le fluttuazioni del calcio sono insignificanti, non si può sostenere che un'urina o un esame del sangue per il calcio possano essere sufficienti per diagnosticare il cancro nella ghiandola prostatica in una fase precoce. Per questo, è meglio fare un test per i marker tumorali appropriati (ad esempio, PSA).

Livello ridotto

La causa più comune di basso contenuto di calcio è un livello ridotto di proteine ​​nel sangue, principalmente l'albumina. Questo può essere il risultato di una malattia del fegato o malnutrizione, che può verificarsi a causa di alcolismo o altre malattie. Bassi livelli di albumina si trovano spesso in pazienti con malattia acuta. Ma va tenuto presente che con un numero ridotto di proteine, solo il calcio legato diminuisce, mentre la forma libera rimane normale e lo scambio di Ca è normale.

Altri fattori di ipocalcemia sono:

  • Attività insufficiente della ghiandola paratiroidea (ipoparatiroidismo).
  • Resistenza ereditaria all'ormone paratiroideo.
  • Carenza di calcio estrema nella dieta.
  • Basso livello di vitamina D
  • Mancanza di magnesio.
  • Aumento dei livelli di fosfato.
  • Infiammazione acuta del pancreas (pancreatite).
  • Insufficienza renale.

Il basso contenuto di calcio è spesso osservato nei bambini prematuri o in quelli nati con sottopeso. Pertanto, la prima volta dopo la nascita viene spesso monitorata, in tempo per determinare la mancanza di calcio nelle urine del bambino. Quando questo è prescritto test per Ca ionizzato. Ciò è necessario perché la ghiandola paratiroidea sottosviluppata ha spesso sintomi nascosti. Questa condizione può essere trattata con una terapia che include integratori di calcio. Inoltre, questo elemento può essere somministrato per via endovenosa.

La mancanza di esami del sangue e delle urine è che non sono in grado di dire esattamente quanto il calcio è nelle ossa dove sono conservate le principali riserve del minerale. Pertanto, per determinare questo indicatore, vengono utilizzati test specializzati, simili alle scansioni a raggi X. Si chiamano scansioni della densità ossea. Ciò consente di diagnosticare con maggiore precisione le condizioni del paziente e prescrivere un trattamento.

Ossalato nelle urine - cosa significa?

I cristalli di ossalato di calcio sono sali dell'acido ossalico, che sono il prodotto dell'escrezione dei reni. Questi sali si formano nel corpo a causa di vari processi biochimici e scarsa nutrizione. In media, il tasso di ossalato nelle urine di un adulto al giorno è di 50 mg. Ossaluria - escrezione di sali di acido ossalico durante il giorno superiore a 50 mg. L'ossalato di calcio nelle urine ha un grande valore diagnostico nelle malattie del sistema urinario. Esistono diversi tipi di ossalati: ossalati di Ca, ossalati di Na, K e carbonato di ammonio. Calcio ossalato nelle urine, indicano una violazione dei processi metabolici nel corpo e la presenza di malattie urologiche. I depositi di ossalato di Ca si manifestano principalmente attraverso sintomi generali (debolezza, affaticamento, dolore alla schiena e dolore addominale inferiore).

All'inizio della malattia, una persona non poteva nemmeno pensare di avere una patologia simile. In tali situazioni, la qualità della vita del paziente si deteriora. Questo può portare a molteplici complicazioni se non si rivolge a uno specialista in tempo.

cause di

Ci sono molte ragioni che contribuiscono alla formazione dei cristalli:

  1. L'aumento del contenuto di ossalati nelle urine è osservato con una dieta scorretta (uso nella dieta di quantità eccessive di prodotti che contengono sali di ossalato - acetosa, carambola, spinaci, rabarbaro, ecc.).
  2. Eccessivo consumo di cibo a base di carne.
  3. Malattie urologiche, la cui manifestazione principale è una violazione della funzione escretoria (pielonefrite, cistite, ICD).
  4. Diabete mellito (specialmente con un trattamento inadeguato).
  5. Neoplasie benigne o maligne dell'intestino crasso.
  6. Uso eccessivo di vitamina D.
  7. Non abbastanza vitamina B6 nel corpo.
  8. Predisposizione genetica alle malattie del sistema escretore.
  9. Alloggio in una zona dove il clima è molto caldo.

Manifestazioni cliniche

Con una maggiore concentrazione di sali nelle urine, si formano le pietre. L'ematuria micro e macroscopica appare, la microgenaturia è determinata dall'esame microscopico delle urine e macroscopica ad occhio nudo. Questi sintomi sono dovuti a danni meccanici alle pareti degli ureteri. Come risultato del processo infiammatorio nel corpo, i leucociti e le proteine ​​sono determinati nello studio delle urine. Se le pietre si sono formate, un sintomo come la colica renale è caratteristico - un dolore di un carattere crampi al livello della giunzione sacrococcigea. In questi pazienti, il sonno, l'affaticamento, il malessere generale e la debolezza generale sono disturbati, la minzione aumenta e c'è un dolore tirante nell'addome inferiore.

Criteri diagnostici

Viene nominato un piano di indagine che include:

  • Analisi del sangue generale La leucocitosi viene rilevata con uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra, con un aumento della VES.
  • Analisi delle urine. Microematuria, leucocituria, ossaluria e batteriuria sono caratteristiche (l'urina giornaliera viene utilizzata per l'analisi).
  • L'urina fresca viene esaminata al microscopio per rilevare i cristalli freschi.
  • Urography.
  • Ultrasuoni dei reni.

trattamento

La questione di come sbarazzarsi di ossalati nelle urine, dovrebbe trattare solo con un urologo. Gli appuntamenti vengono assegnati dopo aver completato un sondaggio completo e identificato il fattore causale. Se non si contatta uno specialista e si pratica un auto-trattamento, è probabile che si svilupperanno complicazioni e la malattia diventerà cronica.

Quando si attacca un'infezione usando farmaci antibatterici (ceftriaxone). In parallelo, vengono utilizzati farmaci anti-infiammatori non steroidei (diclofenac, nimesil), che riducono il dolore e una risposta infiammatoria. È anche necessario assumere antispastici (no-spa o papaverina), complessi vitaminici per rafforzare il corpo, antistaminici (suprastin) e, se necessario, immunomodulatori.

Rimedi popolari (prima dei pasti 3 volte al giorno, 2 cucchiai):

  1. tintura di poligono;
  2. decotto di stimmi di mais;
  3. tintura di equiseto;
  4. decotti di gemme di betulla;
  5. succo di prezzemolo con miele;
  6. succo di carota

La grave malattia con la formazione di grosse pietre richiede un intervento chirurgico immediato.

Uno dei principali punti di trattamento è la dieta perché l'elevata quantità di sale nelle urine è una conseguenza della malnutrizione. Mangiare spesso, ma in piccole porzioni. Escludere dalla dieta di acetosa, spinaci, carambola, legumi, mele, arance, prugne, cioccolato. Acidi come uva, ribes nero, mela cotogna aiutano a rimuovere l'acido, mangiano più frutta secca.

La rimozione di piccole pietre è facilitata da regolari passeggiate all'aria aperta, camminando per lunghe distanze, facendo jogging, saltando.

prevenzione

  • Seguire il regime di bere (bere almeno 3 litri di liquidi al giorno);
  • Stare all'aria aperta regolarmente;
  • Escludere il contatto sessuale al momento del trattamento;
  • Segui la dieta;
  • Diagnosi precoce della malattia;
  • Chiedi aiuto ad uno specialista in modo tempestivo.

In un corso cronico, la probabilità di esacerbazione è bassa solo nei casi in cui il paziente visita regolarmente l'urologo per scopi preventivi, si impegna costantemente nel rafforzare il sistema immunitario (terapia vitaminica, indurimento del corpo, visitando procedure fisiche) ed evita i fattori causali.

Calcio nelle urine

Lo studio del calcio nelle urine - un'analisi che mira a determinare la concentrazione di cationi di Ca2 + nell'urina quotidiana e riflette le caratteristiche del metabolismo del calcio, in particolare nel tessuto osseo. Viene eseguita in concomitanza con esami del sangue e delle urine per elettroliti, ormoni e vitamina D. L'analisi è richiesta in nefrologia, endocrinologia, traumatologia e dietologia. Viene utilizzato per valutare lo stato delle ghiandole pituitaria, tiroidea e paratiroidee, diagnosticare e monitorare l'osteoporosi, rachitismo, insufficienza renale, urolitiasi, sindrome da malassorbimento. Per lo studio, la raccolta delle urine è necessaria durante il giorno. L'analisi viene eseguita mediante fotocolorimetria. Normalmente, in pazienti di età superiore ai 14 anni, i valori ottenuti sono compresi tra 2,5 e 7,5 mmol / die. La preparazione dei risultati richiede non più di 1 giorno.

Lo studio del calcio nelle urine - un'analisi che mira a determinare la concentrazione di cationi di Ca2 + nell'urina quotidiana e riflette le caratteristiche del metabolismo del calcio, in particolare nel tessuto osseo. Viene eseguita in concomitanza con esami del sangue e delle urine per elettroliti, ormoni e vitamina D. L'analisi è richiesta in nefrologia, endocrinologia, traumatologia e dietologia. Viene utilizzato per valutare lo stato delle ghiandole pituitaria, tiroidea e paratiroidee, diagnosticare e monitorare l'osteoporosi, rachitismo, insufficienza renale, urolitiasi, sindrome da malassorbimento. Per lo studio, la raccolta delle urine è necessaria durante il giorno. L'analisi viene eseguita mediante fotocolorimetria. Normalmente, in pazienti di età superiore ai 14 anni, i valori ottenuti sono compresi tra 2,5 e 7,5 mmol / die. La preparazione dei risultati richiede non più di 1 giorno.

Il calcio nelle urine è un indicatore biochimico che caratterizza le caratteristiche del metabolismo di questo oligoelemento nel corpo, in particolare nelle ossa. Il calcio è coinvolto nella riduzione delle fibre muscolari, nella trasmissione degli impulsi nervosi, nel processo di coagulazione del sangue. È una componente importante del tessuto osseo. Normalmente, questo elettrolito circola nel sangue e subisce il riassorbimento nei tubuli renali. Quando la concentrazione di calcio sierico aumenta, il suo riassorbimento nei reni diminuisce e il livello nelle urine aumenta. L'escrezione di cationi di Ca2 + dipende dalle caratteristiche dello scambio nel tessuto osseo, dalla ricezione di questo oligoelemento insieme al cibo e dalla funzione escretoria dei reni.

L'equilibrio dei processi di escrezione e riassorbimento del calcio dipende dalla quantità di fosfati - sali dell'acido fosforico. Quando il loro livello plasmatico aumenta, la concentrazione di cationi di Ca2 + diminuisce e, al contrario, con una diminuzione della quantità di fosfati, il livello di calcio aumenta. Il ruolo principale in questi processi è svolto dalle ghiandole tiroidee e paratiroidi. Quando il livello di calcio aumenta, la ghiandola tiroide secerne la calcitonina, un composto che fornisce cationi al tessuto osseo. Le ghiandole paratiroidi con un aumento della concentrazione di fosfati secernono l'ormone paratiroideo, che stimola l'attività degli osteoclasti che distruggono il tessuto osseo. Inoltre, questo ormone attiva la vitamina D, con conseguente aumento dell'assorbimento del calcio dall'intestino e il suo riassorbimento nei reni.

I livelli di calcio possono essere determinati nel siero da una vena, così come in porzioni di urina quotidiana. In quest'ultimo caso, lo studio viene eseguito utilizzando un metodo fotometrico colorimetrico. I risultati ci permettono di stimare la perdita giornaliera di calcio. L'analisi è utilizzata nella pratica generale terapeutica, nefrologica, gastroenterologica e traumatologica.

testimonianza

L'analisi del calcio nelle urine viene prescritta, se necessario, per determinare la quantità della sua ricevuta insieme al cibo, per valutare l'assorbibilità nell'intestino e l'escrezione attraverso i reni, per stabilire la causa della mancanza di un elemento traccia nel tessuto osseo. Lo studio è indicato per le malattie renali, in particolare per l'urolitiasi. Viene eseguito in caso di dolore acuto e acuto nella regione lombare, disturbi urinari e comparsa di sangue nelle urine. Inoltre, l'analisi del calcio nelle urine viene effettuata nelle malattie delle ghiandole paratiroidi, poiché un aumento della produzione di ormone paratiroideo può verificarsi con una diminuzione del livello di elettrolita nel plasma e nelle urine. Sullo sfondo di tali cambiamenti, l'attività degli osteoclasti aumenta e il tessuto osseo inizia a degradarsi. Pertanto, questo studio è utilizzato nel processo di diagnosi e trattamento dell'osteoporosi. Come parte di uno studio completo sull'assorbibilità dei nutrienti, l'analisi del calcio nelle urine viene eseguita per le malattie dell'intestino tenue accompagnate dalla sindrome da malassorbimento: per il morbo di Crohn, la celiachia, la fibrosi cistica, dopo l'intervento chirurgico per rimuovere parte dell'intestino.

L'analisi del calcio nelle urine non è informativa con l'immobilizzazione prolungata del paziente, ad esempio dopo una frattura ossea, con un lungo riposo del letto, con un alto livello di fosforo nelle urine e anche dopo prolungata insolazione. In tutti questi casi, il risultato è distorto. Tra gli altri limiti di questo studio, si può notare un alto livello di requisiti per la raccolta e la conservazione delle urine: se le regole non vengono rispettate, i risultati ottenuti sono inaffidabili. Nonostante ciò, l'analisi del calcio nelle urine è ampiamente utilizzata in varie aree della pratica clinica, in quanto è un metodo abbastanza affidabile ed economico per valutare il metabolismo del calcio.

Preparazione per analisi e campionamento

Per studiare il livello di calcio nelle urine, è necessaria una parte del materiale raccolto al giorno. La preparazione prevede l'interruzione dell'assunzione di diuretici 48 ore prima dell'inizio della raccolta, evitando l'alcol e i prodotti che cambiano le urine entro 24 ore. Inoltre, 7-14 giorni prima dell'analisi, è necessario informare il medico di tutti i farmaci presi, in quanto alcuni di essi possono influenzare la concentrazione di calcio nelle urine. Il giorno della raccolta, la prima minzione viene eseguita nella toilette, si nota il suo tempo. Le porzioni successive vengono raccolte in un contenitore sterile con un volume di coperchio di 2-3 litri. L'ultima raccolta viene effettuata esattamente un giorno al mattino, subito dopo il risveglio. Per 24 ore, il contenitore deve essere tenuto chiuso a una temperatura compresa tra 2 e 8 ° C. Prima di essere inviato al laboratorio, è necessario misurare il volume totale del materiale, versare la porzione di urina (50-100 ml) in un contenitore standard, contrassegnare la diuresi giornaliera in ml.

Nei moderni laboratori, lo studio del calcio nelle porzioni di urina quotidiana viene eseguito mediante metodi colorimetrici e ionoselettivi. I metodi colorimetrici più comuni, in quanto non richiedono l'uso di attrezzature speciali. La loro essenza sta nel fatto che quando il calcio interagisce con i reagenti, i complessi colorati si formano con uno spettro di assorbimento chiaro, che determina la concentrazione di elettroliti nel campione. I risultati della ricerca vengono preparati entro 1 giorno lavorativo.

Valori normali

I valori di calcio urinario di riferimento sono determinati dall'età del paziente. Quindi, per i bambini al di sotto di un anno, gli indicatori non devono superare 1,9 mmol / die, da 1 anno a 4 anni - 2,6 mmol / die, da 4 a 5 anni - 3,5 mmol / die, da 5 a 7 anni - 4,6 mmol / die, da 7 a 10 anni - 7 mmol / die, da 10 a 14 anni - 10,5 mmol / die. Per gli adolescenti oltre i 14 anni e gli adulti, il range normale va da 2,5 a 7,5 mmol / die. Durante i periodi di crescita attiva dello scheletro, durante la gravidanza e l'allattamento al seno, può verificarsi una fisiologica riduzione del calcio nelle urine a causa della sua ridistribuzione dal sangue nel tessuto osseo. aumentare i valori temporanei possono essere attivati ​​da aumentando la quantità di calcio nella dieta (ad esempio, la dieta latticini soggetto), così come l'uso di alimenti ricchi di vitamina D (aumentano l'assorbimento del calcio da parte dell'intestino). Al contrario, con la mancanza di alimenti con calcio e vitamina D, gli indicatori di ricerca sono in qualche modo ridotti.

Aumento del calcio

La causa dell'aumento del calcio nelle urine può essere una malattia renale. L'escrezione di elettroliti aumenta con l'urolitiasi, la nefrolitiasi e la nefrocalcinosi, l'ipercalciuria idiopatica, la sindrome di Fanconi, la sarcoidosi. Con una buona funzionalità renale, la causa dell'aumento dei livelli di calcio urinario è un aumento della sua concentrazione nel sangue. Cambiamenti di questa natura si verificano contro elevata funzione paratiroidea, cioè iperparatiroidismo primario, nonché contro il fondo di una metastasi tumorale, ipertiroidismo, tireotossicosi, sarcoidosi, tubercolosi, malattia di Addison, morbo di Paget, malattie con disintegrazione intensivo di tessuti (cancrena, peritonite ed altri ). Inoltre, un aumento dell'escrezione di calcio è determinato in pazienti con immobilità prolungata dopo fratture, operazioni, a seguito di paralisi. Antiacidi, anticonvulsivi, inibitori dell'anidrasi carbonica, diuretici dell'ansa, amiloride, asparaginasi, colestiramina, ergocalciferolo, vitamina D, spironolattone portano ai risultati falsi dell'analisi.

Riduzione del calcio

La causa della diminuzione del livello di calcio nelle urine può essere una malattia renale, in cui il processo di filtrazione è disturbato, si verifica la ritenzione di fosfato o una maggiore perdita di proteine. L'ipocalciuria si verifica spesso con una diminuzione della concentrazione di calcio nel sangue. Tali cambiamenti sono determinati in pazienti con ridotta funzionalità della ghiandola paratiroidea (ipoparatiroidismo, pseudoipoparatiroidismo), ipercalcemia ipocalcica familiare, malattie intestinali con sindrome da malassorbimento e malattie del fegato, in cui viene ridotta la sintesi di vitamina D. contraccettivi orali, estrogeni, aspirina, indometacina, steroidi anabolizzanti, sali di litio, neomicina, vitamine A, K e C.

Trattamento di anomalie

L'analisi del calcio nelle urine è ampiamente utilizzata nella pratica clinica. È usato per valutare la funzione dei reni e delle ghiandole paratiroidi, l'assorbimento dei nutrienti e le cause dell'osteoporosi. Se i risultati non corrispondono alla norma, è necessario consultare un medico per il trattamento, che ha inviato una ricerca - un medico generico, nefrologo, endocrinologo, gastroenterologo, traumatologo. Deviazioni minori dovute a cause fisiologiche possono essere corrette attraverso un cambiamento nell'alimentazione. Con un ridotto livello di calcio nelle urine, è necessario introdurre nella dieta un maggior numero di fonti di questo oligoelemento e vitamina D - latte, formaggio, uova, pesce e oli vegetali. Inoltre, vale la pena ricordare che l'acido ossalico contenuto in molte verdure (acetosa, bacche, pomodori) riduce l'assorbibilità del calcio.

Analisi biochimica delle urine

Parametri di analisi biochimica di urina

L'urea è una concentrazione normale nelle urine, i motivi del suo aumento
e declina

Creatinina - concentrazione normale nelle urine, le ragioni del suo aumento
e declina

Test Reberg - valore diagnostico, norma, come passare
analisi delle

La creatina è una normale concentrazione nelle urine, le ragioni del suo aumento
e declina

L'acido urico è una normale concentrazione nelle urine, le sue cause
aumentare e diminuire

Amilasi (diastasi) - normale concentrazione nelle urine, le cause di esso
aumentare e diminuire

Elettroliti urinari - Regole per la raccolta di campioni per l'analisi

Il calcio è una concentrazione normale nelle urine, i motivi del suo aumento
e declina

Magnesio - concentrazione normale nelle urine, le ragioni del suo aumento
e declina

  • stadi iniziali della patologia renale cronica
  • Malattia di Addison-Birmer (bronzite)
  • alcolismo
  • prendendo alcuni farmaci (antiacidi, cisplastina)
  • indigestione (sindrome da malassorbimento)
  • diarrea
  • diabete mellito
  • disidratazione (disidratazione)
  • pancreatite
  • grave insufficienza renale

Il potassio è una concentrazione normale nelle urine, i motivi del suo aumento
e declina

  • danno tissutale traumatico
  • sepsi
  • trasfusione della massa eritrocitaria "in ritardo" (più di 7 giorni)
  • periodo di digiuno iniziale
  • Sindrome di Itsenko-Cushing
  • iperaldosteronismo
  • patologia renale
  • assunzione di alcuni farmaci (cortisone, idrocortisone, diacarb)
  • dieta carente di potassio
  • disidratazione dovuta a vomito o diarrea
  • Malattia di Addison-Birmer
  • patologia renale (glomerulonefrite, pielonefrite, nefrosclerosi)

Il sodio è una concentrazione normale nelle urine, i motivi del suo aumento
e declina

  • dieta ricca di sodio
  • condizione postmestruale
  • insufficienza surrenalica
  • giada
  • diabete mellito
  • spostare la reazione delle urine al lato alcalino
  • farmaci diuretici
  • dieta a basso contenuto di sodio
  • gonfiore premestruale
  • disidratazione a causa di diarrea, vomito, aumento della sudorazione
  • periodo postoperatorio (sindrome da stress diuretico)

Fosforo - concentrazione normale nelle urine, i motivi del suo aumento
e declina

  • rachitismo
  • deficit di movimento
  • necroepitelio tubulare renale
  • iperfosfatemia familiare
  • leucosi
  • urolitiasi
  • tubercolosi
  • enterocolite
  • ridotta attività tiroidea
  • inedia


Autore: Nasedkina AK Specialista in problemi di ricerca biomedica.

Altri Articoli Su Rene