Principale Prostatite

Colore delle urine per malattie renali

Lascia un commento 21,240

Segni esterni: un segnale che dà al corpo. Il colore dell'urina, che si forma filtrando il sangue, è un segno delle condizioni di una persona. L'urina per determinare la malattia è facile, avendo conoscenze di base. In una persona sana, l'urina è gialla trasparente, a volte ricca di giallo. Gli indicatori dipendono dalla concentrazione di urina. Se è giallo trasparente, significa che viene bevuto molto liquido. Se è giallo saturo, significa che non c'è troppa acqua nel corpo. Come determinare la malattia mediante l'indicazione visiva?

Cause patologiche del colore delle urine nella malattia renale

Ogni giorno alla normalità, una persona dovrebbe espellere quando urina da 800 ml a 1,5 litri. Le ragioni per il colore anormale del fluido naturale sono quei componenti che non dovrebbero essere nelle urine (eritrociti, proteine, leucociti, ecc.). Con la presenza di tali componenti, può essere rivelato che i processi patologici si verificano nel corpo, a cui è importante prestare molta attenzione. Il colore delle urine è un importante punto di riferimento per la diagnosi di una malattia. L'incidenza varia spesso con la malattia renale.

Ma non solo gravi violazioni nel corpo - le ragioni del colore:

  • Alcune vitamine, dopo di che l'urina e diventa verde.
  • Le carote sono sempre dipinte in arancione brillante.
  • I farmaci contengono coloranti che influenzano il colore dell'urina.
  • Anche l'età è considerata un fattore nel cambiamento delle caratteristiche del colore.
  • Quando lo stress fisico negli adulti dopo i 50 anni di età, particelle di sangue possono entrare nelle urine, macchiando le urine in rosso.
Torna al sommario

Urina leggera

Si ritiene che l'urina leggera significhi che il corpo sia sano. Ma l'urina troppo leggera si trova anche nelle malattie del diabete, della cirrosi epatica e dell'epatite. Durante la gravidanza, l'urina acquisisce un colore chiaro trasparente. Un diverso tipo di vitamina porta al fatto che il corpo non può digerire gli elementi benefici. Di conseguenza, tali elementi nelle urine cambiano colore alla sabbia. Giallo con bi-liquido color sabbia - una conseguenza della malattia, si verifica durante la formazione di pietre e sabbia.

Che colore brillante dice: giallo neon, giallo

La colorazione al neon dice sull'assunzione di vitamine per migliorare la salute o sull'assunzione di droghe. Il pericolo è che un'eccedenza di sostanze vitaminiche porti a una malattia chiamata ipervitaminosi. Tali farmaci come i nitrofurani (usati nei processi infiammatori del corpo umano) sono in grado di rendere l'urina giallo brillante. L'uso quotidiano di diversi prodotti di intaglio (succo di carota, asparagi) aumenta la quantità di pigmento giallo brillante.

La colorazione è scura: dorata o giallo scuro

L'urina scura indica rischi per la salute. Ma non aver fretta di preoccuparti. I tipi di colori scuri vanno dal marrone scuro al marrone dorato. Per cominciare, determina quale urina hai a colori. Per questo, assicurarsi che l'illuminazione sia sufficiente per una corretta uscita. È importante controllare eventuali residui di colorante sul water. La gamma di motivi per lo scolorimento è ampia - da innocua a pericolosa per la vita.

Se il colore scuro dell'urina è apparso di recente, ricorda quale cibo è stato consumato di recente. More, prodotti tinti, rabarbaro, caramelle alla liquirizia possono causare un colore temporaneo di urina. Se si assumono farmaci (sonniferi, lassativi, tinture mediche per la diagnosi), si manifesta l'effetto di modificare il tono del biofluido. La colorazione molto scura è possibile con la malattia renale (epatite, cirrosi, sanguinamento). Si consiglia di andare immediatamente dall'urologo per determinare la definizione della vera causa. Per questo farai un esame delle urine.

Colore giallo scuro o scuro delle urine

Parlando di malattie renali e di questi tipi di problemi:

  • La disidratazione. Con vomito frequente o diarrea, consumo di acqua basso, il biofluido è concentrato con scorie di azoto, che dà un colore giallo scuro.
  • Eccessivo consumo di cibo o additivi medicinali.
  • I primi sintomi della malattia e disturbo. Infezioni epatiche, anemia, ittero, epatite cambiano la scomposizione dei globuli rossi, che colora le urine di un colore insolito.
Torna al sommario

Urina bruno-rossastro

Questo colore dice che particelle di sangue entrano nei bioliquidi. I medici osservano l'urina rossastra se il paziente è malato di melanoma o epatite. I casi con tale colore e in caso di avvelenamento da rame sono frequenti. Inoltre, la malattia della porfiria influenza lo stato delle urine e dà un colore viola. La malattia è accompagnata da dolore addominale, sensibilità ai raggi solari, convulsioni.

Altri colori di urina

I colori argentei o fumé, marrone chiaro del fluido urinario indicano le tinture naturali del cibo mangiato (barbabietole, fagioli, more). Colore blu-verde - un segno di ittero, farmaci o infezioni batteriche del sistema urinario. L'urina rosa o rosso-rosa è il primo sintomo di calcoli e sabbia nei reni, infarto renale, colica renale e nefrite acuta. Torbida con un odore sgradevole di urina, - un segnale di infezioni del tratto urinario.

diagnostica

Quando il colore nelle urine è cambiato, ma allo stesso tempo lo stato di salute è buono e non infastidisce nulla, ti consigliamo di attendere un giorno. Può darsi che un po 'di liquido sia bevuto o che ci sia del cibo con un colore naturale nella dieta. È importante prestare attenzione all'odore del liquido, che è anche un indicatore. Cambio di colore e odore sgradevole - una ragione per andare immediatamente dal medico. Se dopo 24 ore non si sono verificate modifiche, si consiglia di sbrigarsi ad uno specialista.

L'urologo prima esaminerà, quindi raccoglierà un'anamnesi e lo invierà a fare dei test, che mostreranno ciò che effettivamente causa il cambiamento di colore. I test mostreranno quale malattia ha provocato tale condizione e verrà assegnato un regime di trattamento. E se l'eccitazione fosse invano, si raccomanda, al fine di evitare tali situazioni in futuro, di correggere la modalità di assunzione di acqua. Ricorda che la disidratazione è inaccettabile. Acqua - rimuove dal corpo attraverso le scorie di urina, le impurità e l'abbandono dell'uso del fluido è irto per la salute generale.

Un test delle urine parlerà dei problemi renali, la cui velocità dovrebbe essere nota a qualsiasi medico.

L'analisi delle urine generale (la norma è nota sia ai tecnici di laboratorio che ai medici generici) è uno studio di laboratorio obbligatorio e condotto per qualsiasi malattia a fini diagnostici. Controlla in questa analisi gli indicatori organolettici, biochimici, fisico-chimici, microbiologici e studia i sedimenti.

Perché prenderlo?

Cosa mostra un test delle urine generale? Per cosa dovrebbe generalmente passare su base obbligatoria? Questo studio è stato condotto per capire come funzionano i reni, se c'è qualche patologia in loro, o solo per diagnosticare la condizione generale del corpo. Prima di tutto, il compito è quello di determinare la funzione del sistema urinario, nonché le malattie come la nefrite, l'oncologia, la nefrosclerosi, l'urolitiasi, l'amiloidosi. Negli uomini, questa analisi aiuterà a determinare lo stato funzionale della prostata. Anche con un banale esame di routine, questa procedura è obbligatoria e aiuta a identificare molte patologie in una fase precoce.

La cosa principale: raccogliere correttamente

Prima di raccogliere l'urina per l'analisi, è necessario astenersi dall'assumere farmaci. Raccogli la porzione mattutina, che si è formata durante la notte. Prima di questo, devono essere eseguite procedure di igiene, perché i microrganismi che si trovano sui genitali possono influenzare i risultati dello studio. Le donne nel periodo delle mestruazioni è generalmente meglio rifiutarsi di passare l'analisi. In precedenza, l'analisi delle urine (il tasso delle sue prestazioni è ben noto ai terapeuti), tutti donati in un contenitore di vetro. Tuttavia, i suoi risultati potrebbero essere distorti, perché lavarlo non è così facile. Oggi, ci sono contenitori di plastica sterili per la raccolta che sono sigillati con un coperchio e usati una sola volta. È necessario raccogliere la parte centrale, cioè iniziare a urinare nella toilette e solo dopo pochi secondi nel contenitore.

Cosa deve essere determinato?

Gli indicatori inclusi nell'analisi delle urine (il loro tasso dipende da vari fattori) sono molti. Il primo è il peso specifico che una persona ha da 1015 a 1020, così come i nitriti (non dovrebbero essere anche normali). La reazione dell'urina è normale, ma a seconda del cibo può essere alcalina. Ci sono sostanze che non dovrebbero essere presenti nell'analisi di una persona sana, queste includono: proteine, zucchero, corpi chetonici, urobilinogeno e bilirubina. I leucociti sono anche inclusi nelle analisi delle urine, la loro norma nel campo di vista del microscopio del laboratorio di laboratorio dovrebbe essere da 3 a 6. Cilindri (questo è l'epitelio desquamato dei tubuli urinari dei reni), cellule ialine (da uno a due), cellule epiteliali (normale ci dovrebbe essere da 4 a 5). I batteri nella normale analisi delle urine non dovrebbero essere, e se lo sono, allora possiamo parlare di infezioni del tratto urinario.

Indicatori che possono aiutare nella diagnosi di molte malattie


Il peso specifico è un indicatore che può aumentare o, al contrario, diminuire. Un aumento indica che c'è zucchero, sale o entrambi nelle urine. Riducendo il peso specifico fino alla densità dell'acqua (che è 1000) suggerisce che i reni non possono controllare il processo di formazione delle urine, quindi le sostanze nocive (prodotti di scarto) non vengono espulse dal corpo. In questo caso, vale la pena di pensare all'insufficienza renale e controllare la funzionalità renale in modo più dettagliato (a tal fine, viene eseguita un'analisi delle urine secondo Zimnitsky). Sì, e un'analisi clinica dell'urina non sarà superfluo per passare di nuovo, perché il consumo di grandi quantità di liquidi può ridurne il peso specifico. Non c'è zucchero nelle urine di una persona sana e, se appare, indica una malattia molto pericolosa e terribile, come il diabete. Se i corpi chetonici vengono rilevati eseguendo un'analisi delle urine (la norma non li prevede), ciò potrebbe indicare una complicazione della suddetta malattia. Un coma diabetico arriva inaspettatamente, e in casi trascurati, senza l'aiuto appropriato, la persona potrebbe persino morire.

Cosa normalmente non dovrebbe essere

L'aspetto delle proteine ​​nelle urine è chiamato proteinuria. Questo fenomeno è anche anormale. La ragione sta nel fatto che la permeabilità del filtro glomerulare è violata. Di conseguenza, ci sono diversi tipi di proteinuria, a seconda di dove esattamente l'assorbimento viene violato. La proteinuria glomerulare indica il deterioramento della permeabilità del filtro glomerulare, in violazione dell'assorbimento delle proteine ​​nei tubuli dei reni sviluppare proteinuria tubulare. Le proteine ​​nelle urine appaiono nella glomerulonefrite acuta o cronica, nell'amiloidosi renale, così come nelle lesioni sistemiche del tessuto connettivo e nella nefropatia diabetica. Malattie purulente e infiammatorie delle vie urinarie, febbre, insufficienza circolatoria grave o nefropatia durante la gravidanza possono causare un aumento di questo indicatore. Esercizio fisico, surriscaldamento, ipotermia, un rapido cambiamento nella posizione del corpo e assunzione di cibo, in cui un sacco di proteine ​​non denaturate, può aumentare il livello di proteine ​​nelle urine per un breve periodo. Quando l'ittero nell'analisi può essere osservato bilirubina o urobilina.

Punto importante

L'aspetto dei globuli rossi nelle urine sopra la norma è chiamato ematuria. Normalmente, più spesso non esistono: fino a una cella è consentita nel campo visivo del microscopio del tecnico di laboratorio. Ci sono ematuria macroscopica e macroscopica, nella prima variante non ci sono molti globuli rossi, nel secondo occupano l'intero campo visivo. Ma in realtà, e in un altro caso, questo non è normale. Le malattie dei reni, della vescica possono provocare un aumento di questo indicatore. Tali malattie come la glomerulonefrite, i processi oncologici causano un gran numero di globuli rossi nell'analisi, il sanguinamento rende l'urina scarlatta o rossa. I globuli rossi possono essere modificati esternamente, contenere o meno l'emoglobina.

Opzioni standard

Come accennato in precedenza, potrebbe anche contenere l'analisi delle urine dei globuli bianchi (il loro tasso è di poche cellule in vista), ci sono dei cilindri nella normale analisi. L'aumento del primo indicatore indica un'infiammazione nel sistema urinario. I globuli bianchi possono arrivare a 20 - quindi si chiama leucocituria. Un punteggio di 60 o più indica la presenza di pus nelle urine, o piuria, che si riflette nel suo odore e colore. I cilindri la cui norma nell'analisi delle urine non supera alcune unità nel campo visivo possono essere ialine (cellule tubule), granulari (cellule tubule renali distrutte e rinate), cera (proteina che si raggomitola nel lume tubulo), epiteliali (epitelio desquamato del tubulo renale ), eritrociti (eritrociti stratificati su cilindri ialini), leucociti (i leucociti stratificati su una forma allungata di conglomerati).

Colore delle urine per malattie renali

Minzione, proprietà dell'urina di una persona sana (colore e odore) - Il colore dell'urina nella malattia renale

Colore delle urine nella malattia renale - Minzione, Proprietà dell'urina di una persona sana (colore e odore)

Segni esterni: un segnale che dà al corpo. Il colore dell'urina, che si forma filtrando il sangue, è un segno delle condizioni di una persona. L'urina per determinare la malattia è facile, avendo conoscenze di base. In una persona sana, l'urina è gialla trasparente, a volte ricca di giallo. Gli indicatori dipendono dalla concentrazione di urina. Se è giallo trasparente, significa che viene bevuto molto liquido. Se è giallo saturo, significa che non c'è troppa acqua nel corpo. Come determinare la malattia mediante l'indicazione visiva?

Cause patologiche del colore delle urine nella malattia renale

Ogni giorno alla normalità, una persona dovrebbe espellere quando urina da 800 ml a 1,5 litri. Le ragioni per il colore anormale del fluido naturale sono quei componenti che non dovrebbero essere nelle urine (eritrociti, proteine, leucociti, ecc.). Con la presenza di tali componenti, può essere rivelato che i processi patologici si verificano nel corpo, a cui è importante prestare molta attenzione. Il colore delle urine è un importante punto di riferimento per la diagnosi di una malattia. L'incidenza varia spesso con la malattia renale.

Ma non solo gravi violazioni nel corpo - le ragioni del colore:

  • Alcune vitamine, dopo di che l'urina e diventa verde.
  • Le carote sono sempre dipinte in arancione brillante.
  • I farmaci contengono coloranti che influenzano il colore dell'urina.
  • Anche l'età è considerata un fattore nel cambiamento delle caratteristiche del colore.
  • Quando lo stress fisico negli adulti dopo i 50 anni di età, particelle di sangue possono entrare nelle urine, macchiando le urine in rosso.

Urina leggera

Si ritiene che l'urina leggera significhi che il corpo sia sano. Ma l'urina troppo leggera si trova anche nelle malattie del diabete, della cirrosi epatica e dell'epatite. Durante la gravidanza, l'urina acquisisce un colore chiaro trasparente. Un diverso tipo di vitamina porta al fatto che il corpo non può digerire gli elementi benefici. Di conseguenza, tali elementi nelle urine cambiano colore alla sabbia. Giallo con bi-liquido color sabbia - una conseguenza della malattia, si verifica durante la formazione di pietre e sabbia.

Che colore brillante dice: giallo neon, giallo

La colorazione al neon dice sull'assunzione di vitamine per migliorare la salute o sull'assunzione di droghe. Il pericolo è che un'eccedenza di sostanze vitaminiche porti a una malattia chiamata ipervitaminosi. Tali farmaci come i nitrofurani (usati nei processi infiammatori del corpo umano) sono in grado di rendere l'urina giallo brillante. L'uso quotidiano di diversi prodotti di intaglio (succo di carota, asparagi) aumenta la quantità di pigmento giallo brillante.

La colorazione è scura: dorata o giallo scuro

L'urina scura indica rischi per la salute. Ma non aver fretta di preoccuparti. I tipi di colori scuri vanno dal marrone scuro al marrone dorato. Per cominciare, determina quale urina hai a colori. Per questo, assicurarsi che l'illuminazione sia sufficiente per una corretta uscita. È importante controllare eventuali residui di colorante sul water. La gamma di motivi per lo scolorimento è ampia - da innocua a pericolosa per la vita.

Se il colore scuro dell'urina è apparso di recente, ricorda quale cibo è stato consumato di recente. More, prodotti tinti, rabarbaro, caramelle alla liquirizia possono causare un colore temporaneo di urina. Se si assumono farmaci (sonniferi, lassativi, tinture mediche per la diagnosi), si manifesta l'effetto di modificare il tono del biofluido. La colorazione molto scura è possibile con la malattia renale (epatite, cirrosi, sanguinamento). Si consiglia di andare immediatamente dall'urologo per determinare la definizione della vera causa. Per questo farai un esame delle urine.

Colore giallo scuro o scuro delle urine

Parlando di malattie renali e di questi tipi di problemi:

  • La disidratazione. Con vomito frequente o diarrea, consumo di acqua basso, il biofluido è concentrato con scorie di azoto, che dà un colore giallo scuro.
  • Eccessivo consumo di cibo o additivi medicinali.
  • I primi sintomi della malattia e disturbo. Infezioni epatiche, anemia, ittero, epatite cambiano la scomposizione dei globuli rossi, che colora le urine di un colore insolito.

Urina bruno-rossastro

Questo colore dice che particelle di sangue entrano nei bioliquidi. I medici osservano l'urina rossastra se il paziente è malato di melanoma o epatite. I casi con tale colore e in caso di avvelenamento da rame sono frequenti. Inoltre, la malattia della porfiria influenza lo stato delle urine e dà un colore viola. La malattia è accompagnata da dolore addominale, sensibilità ai raggi solari, convulsioni.

Altri colori di urina

I colori argentei o fumé, marrone chiaro del fluido urinario indicano le tinture naturali del cibo mangiato (barbabietole, fagioli, more). Colore blu-verde - un segno di ittero, farmaci o infezioni batteriche del sistema urinario. L'urina rosa o rosso-rosa è il primo sintomo di calcoli e sabbia nei reni, infarto renale, colica renale e nefrite acuta. Torbida con un odore sgradevole di urina, - un segnale di infezioni del tratto urinario.

diagnostica

Quando il colore nelle urine è cambiato, ma allo stesso tempo lo stato di salute è buono e non infastidisce nulla, ti consigliamo di attendere un giorno. Può darsi che un po 'di liquido sia bevuto o che ci sia del cibo con un colore naturale nella dieta. È importante prestare attenzione all'odore del liquido, che è anche un indicatore. Cambio di colore e odore sgradevole - una ragione per andare immediatamente dal medico. Se dopo 24 ore non si sono verificate modifiche, si consiglia di sbrigarsi ad uno specialista.

L'urologo prima esaminerà, quindi raccoglierà un'anamnesi e lo invierà a fare dei test, che mostreranno ciò che effettivamente causa il cambiamento di colore. I test mostreranno quale malattia ha provocato tale condizione e verrà assegnato un regime di trattamento. E se l'eccitazione fosse invano, si raccomanda, al fine di evitare tali situazioni in futuro, di correggere la modalità di assunzione di acqua. Ricorda che la disidratazione è inaccettabile. Acqua - rimuove dal corpo attraverso le scorie di urina, le impurità e l'abbandono dell'uso del fluido è irto per la salute generale.

Urina con malattia renale

L'urina per malattie renali è il primo materiale biologico del corpo umano che in queste condizioni subisce alcuni cambiamenti fisico-chimici. Inoltre, cambia sia il colore che la composizione dell'urina. Inoltre, in presenza di disturbi renali, i volumi giornalieri di fluido urinario cambiano significativamente. Questo volume giornaliero può superare in modo significativo i normali indicatori giornalieri, ma può non raggiungerli in modo significativo.

Proprietà generali di urina

Durante il normale e sano lavoro del sistema urinario nel corpo umano, l'urina è chiara e ha una sfumatura giallo-paglierina. Il colore del fluido urinario è principalmente dato dagli urochromi rilasciati. Qualsiasi altra tonalità di urina è considerata una deviazione minore o grave dalla norma.

Come passare l'urina per analisi di laboratorio?

Nel processo di raccolta ed esame delle urine, devono essere osservate alcune regole molto importanti stabilite dalla medicina urologica. Il fatto è che il materiale biologico erroneamente selezionato può portare alla comparsa di un errore inaccettabile nei risultati ottenuti dalle analisi. Di conseguenza, ciò comporterà misure terapeutiche fondamentalmente errate e talvolta persino controindicate. Per evitare la distorsione del risultato dell'esame della tua urina dovresti ricordare i seguenti punti:

• Il campione più informativo di urina del mattino, cioè la sua porzione media. Dopo esserti svegliato al mattino, prima di prendere il fluido urico, devi prima passare attraverso procedure igieniche, cioè lavare i tuoi genitali. L'urina di uscita primaria dovrebbe essere persa, la selezione viene effettuata nel mezzo del processo di minzione.

Tutte le altre raccomandazioni aggiuntive, a seconda delle specifiche in ciascun caso particolare, verranno fornite dal medico curante. Il motivo è che molti indicatori possono influenzare la velocità del sondaggio e l'efficacia del risultato. Ad esempio, un aumento dell'indicatore di acidità o di un ambiente troppo alcalino nelle urine dopo la selezione di materiale biologico può sciogliere molto rapidamente alcuni dei suoi componenti, che sono solo molto interessati al vostro medico.

I reni sono ok? Cosa dirà urina

L'analisi delle urine (detta anche clinica) è uno dei test di laboratorio più prescritti. Quali informazioni sulla salute posso ottenere da questo?

È importante

Affinché i risultati dell'analisi generale delle urine siano affidabili, è importante raccoglierli correttamente.

Alla vigilia della necessità di evitare il cibo che può macchiare l'urina, cibi piccanti e troppo salati. Il regime di bere dovrebbe essere normale - non c'è bisogno di bere più o meno. Non prendere un diuretico.

Raccogliere per l'analisi richiede la prima urina del mattino. È desiderabile che il contenitore per la raccolta fosse sterile - tali sono venduti in una farmacia.

Prima della raccolta, è necessario lavarli accuratamente con igiene intima o sapone.

Inizia la minzione, i primi 1-2 secondi per urinare nella toilette e solo allora, senza interrompere il getto, sostituire il contenitore e raccogliere 50-100 ml di urina (il resto può essere scaricato nella toilette).

Chiudendo con forza il contenitore con un coperchio, esso deve essere consegnato al punto di ricevimento del laboratorio il più rapidamente possibile - massimo da 1 a 1 ora e mezza.

Sintomi della malattia renale: i principali segni della malattia

I principali segni di malattia renale comprendono gonfiore, scolorimento e chiarezza delle urine, la comparsa di coaguli di sangue in esso, trazione, sintomi di dolore nella regione lombare. Inoltre, la pielonefrite e malattie simili del sistema urinario possono essere accompagnate da febbre e pressione sanguigna. Uno dei fattori sopra citati è un motivo per cercare assistenza medica.

Quali sono i sintomi della malattia renale?

Ci sono segni, la cui comparsa è caratteristica di una particolare malattia. Tali segni sono chiamati sintomi. Con le malattie renali, i sintomi possono essere variati e il paziente può non riferirsi sempre alla patologia dei reni. Alcune malattie renali, a volte anche molto gravi, sono asintomatiche. E se qualcosa ti infastidisce e quando hai bisogno di vedere un dottore?

I sintomi più comuni della malattia renale sono i sintomi elencati di seguito:

  • gonfiore;
  • dolore lombare;
  • ipertensione;
  • violazione del colore e trasparenza delle urine.

Importanti sono l'emergere di debolezza generale e malessere, il verificarsi di mancanza di respiro e nausea, diminuzione delle prestazioni. Ma questo non è sintomi tipici della malattia renale - queste lamentele sono così non specifico che il loro sviluppo può spingere solo l'idea di un qualche tipo di malattia senza rappresentazione di ciò che sono colpiti organi.

I primi sintomi della malattia renale: gonfiore delle gambe e sotto gli occhi (con foto)

Il gonfiore è uno dei principali sintomi della malattia renale, sebbene molto spesso i pazienti affermino di espellere molto più liquido con l'urina rispetto a quanto bevono. In questo caso, non hanno edema e il peso corporeo non aumenta. Certo, questo è un errore. Prima di identificare la malattia renale, è necessario considerare il tasso di assunzione e perdita di liquidi.

In condizioni fisiologiche, c'è un equilibrio tra il flusso di fluido nel corpo e il suo rilascio, che determina l'approssimativa uguaglianza di questi due componenti. I volumi stimati di assunzione giornaliera e flusso del fluido sono i seguenti.

Circa 300 ml di acqua ricavati nel corpo ogni giorno durante l'ossidazione di carboidrati, proteine, grassi. Persona usa al giorno circa 1100-1400 ml di liquido in un alimento liquido o bevande, anche 800-1000 ml - sotto forma di cibo solido, ma questa cifra può variare notevolmente a seconda delle condizioni fisiologiche, climatiche, fattori emotivi e sociali.

Nel tracciare l'equilibrio del flusso di fluido nel corpo del paziente, il volume del liquido durante l'infusione è necessariamente preso in considerazione dal medico:

  • I reni espellono giornalmente circa 1500 ml di urina (noruria). Ogni ora un adulto produce in media 40-80 ml di urina. Il volume, la concentrazione e la composizione delle urine variano considerevolmente, a seconda dell'assunzione di liquidi e fuori dal rene, la sua perdita.
  • Con oliguria (riducendo la quantità di urina) si intende una diminuzione del volume di urina quotidiana (se non ci sono ostacoli alla minzione!) A 400 ml o meno.
  • Quando (terminazione diuresi in caso di insufficienza renale) anuria produzione di urina (m. E. flusso di urina nella vescica) è inferiore a 100 ml al giorno.
  • Per poliuria si intende una quantità eccessiva di urina giornaliera, che in condizioni fisiologiche non deve superare i 3000 ml. La poliuria, di regola, è spiegata dall'eccessivo consumo di liquidi da parte dell'organismo, che si verifica anche in seguito alla mobilizzazione delle riserve di acqua endogena (terapia diuretica).

Nell'analisi del bilancio idrico del corpo deve essere considerato come extrarenali (extrarenali) perdita di fluido, che si dividono in: naturale (attraverso la pelle, polmoni, tratto gastrointestinale) e artificiali (attraverso la fistola, ampia superficie della ferita, sistemi di drenaggio).

Questo è il motivo per cui tutti i tentativi di aumentare la quantità di diuresi strettamente per il volume di assunzione di liquidi a lungo termine finiscono sempre in fallimento. Alcuni pazienti dicono di bere molto, ma raramente e urinano un po '. Il numero di tali denunce aumenta drammaticamente in estate. Ciò è dovuto a grandi perdite di fluidi extrarenali, poiché la sudorazione, a volte impercettibile a prima vista, è significativamente migliorata a temperature ambiente elevate. È impossibile incolpare il paziente di non conoscere la legge elementare di conservazione della massa di una sostanza, dato che anche i medici con una vasta esperienza spesso se ne dimenticano. E qualche volta tali pazienti vanno a un nephrologist, che tra pochi minuti dissipa dubbi vaghi sulla salute dei reni che si sono rivolti.

In un certo numero di malattie, il fluido può essere distribuito nello spazio extracellulare, che può portare alla formazione di edema del tessuto adiposo sottocutaneo. Questi edemi sono più spesso formati sugli arti inferiori, cioè sui piedi. Con un aumento dei fenomeni di sovraidratazione (eccesso di contenuto di liquidi nel corpo), aumenta il gonfiore. Con la malattia renale, l'edema si diffonde alle gambe, alle cosce, al busto, agli arti superiori, al viso e al collo. Questa distribuzione di liquidi si verifica quando il paziente trascorre la maggior parte del giorno in piedi.

Guarda una foto di edema delle gambe in caso di malattie renali ed edema di altre parti del corpo durante l'iperidratazione:

Se il letto del paziente si riposa, la distribuzione del fluido può avvenire in modo tale che l'edema compare per la prima volta sugli arti superiori, sul viso e sul busto. Questo spiega l'aspetto del gonfiore del viso al mattino e l'aumento dell'edema degli arti inferiori nella seconda metà della giornata.

Funzione edema malattie renali causate iperidratazione è la loro simmetria (se si gonfia arto inferiore destro, poi si gonfia e sinistra). Tuttavia, consente l'esistenza di alcuni pazienti con gravità variabile di edema, per esempio, il diritto e degli arti inferiori di sinistra, che può essere posizionale (ad esempio, una posizione lunga, sdraiato su un fianco).

Non è sempre rilevata durante l'idratazione gonfiore, nell'essere umano adulto può essere ritardata fino a 2-3, e talvolta 5 litri di liquido senza causare visibile ad occhio e determinata dalla palpazione (alla palpazione) edema. Questo è il cosiddetto edema nascosto. Fluido può essere intrappolata negli spazi cavità (pleurico, peritoneale, cavità pericardiche, gusci d'uovo).

A volte con una malattia renale, si verifica gonfiore sotto gli occhi ("borse" sotto gli occhi). Ciò che solo le persone non fanno per sbarazzarsi di loro! Questi includono costosi saloni di bellezza, farmaci diuretici e centri benessere e visite inutili ai medici. Perché insensato? Il fatto è che il gonfiore sotto gli occhi nella maggior parte dei casi non è patologico.

Come visto nella foto, il gonfiore sotto gli occhi con malattia renale è diverso dall'edema causato da fattori genetici:

L'edema in questo caso non influisce su altre parti del corpo. Quando si esamina un medico per segni di patologia non viene rilevato, e lui alza le mani, e siamo delusi da un medico e andare in un altro. Un leggero gonfiore sotto gli occhi è dovuto ad una maggiore idrofilia (la capacità di assorbire e trattenere il fluido) del tessuto adiposo sottocutaneo in quest'area. Questa abilità è ereditata. Presta attenzione ai volti dei tuoi genitori e capirai tutto. Pertanto, l'unico modo efficace per combattere le "borse" sotto gli occhi è la chirurgia plastica al centro della chirurgia estetica. Se la tua faccia è adatta a te, allora la lotta con il gonfiore sotto gli occhi finisce.

Sintomo caratteristico della malattia renale: mal di schiena

Quali altri sintomi sono presenti con la malattia renale e come appaiono? Un sintomo comune è il dolore. Questo è uno dei primi sintomi della malattia renale e indica la localizzazione della patologia in questi organi.

Ma il dolore anche quando: una patologia della colonna vertebrale e del sistema nervoso periferico (osteocondrosi, spondilite spondilosi, lesioni del midollo spinale, ernia del disco), malattie intestinali (colite), del pancreas (pancreatite, tumori), organi riproduttivi femminili (utero miomi, annessite, tumori maligni dell'utero, appendici, endometrite), flatulenza (flatulenza), aneurisma aortico (espansione del sacco), e altre condizioni patologiche.

Mal di schiena malattie renali manifestati in: pielonefrite, stenosi (restringimento) dell'uretere kompressiimochetochnika e le tazze aggiunto dell'arteria renale Nephroptosis (soppressione del rene), la trombosi, dell'arteria renale o vena, urolitiasi, tumore renale, policistico raramente - glomerulonefrite e molti altri malattie.

Se si sente dolore nella regione lombare nel caso in cui si tratta di una malattia cronica e non disturba il primo giorno, e se è acuto e intenso, a volte insopportabile (colica renale), è necessario consultare un medico.

Quali sono i meccanismi del dolore come sintomo della malattia renale e come si manifestano? Prima di tutto, questo aumento della pressione nel lume delle vie urinarie a causa del verificarsi di ostacoli al deflusso delle urine. Allo stesso tempo, vi è un aumento della pressione urinaria sulle pareti del bacino, nelle tazze, nell'uretere, dove si trovano i recettori del dolore, che segnalano al sistema nervoso centrale.

La seconda causa di dolore nella malattia renale è l'allungamento della capsula del rene, che ha anche recettori del dolore. Allungamento verifica quando infiammatoria renale edema (glomerulonefrite, nefrite interstiziale) e troppopieno del rene sangue (trombosi della vena renale).

Nel caso in cui il processo patologico sia localizzato nell'uretere, il dolore sorge lungo il corso dell'uretere, cioè lungo la linea obliqua condizionata. Se la vescica è malata, il dolore è localizzato nell'area suprapubica. Nelle malattie dell'uretra, il dolore si verifica all'inguine. Negli uomini con malattie della prostata, il dolore si verifica nell'inguine e nel retto.

Come identificare la malattia renale da sintomi dolorosi e la forza della loro manifestazione?

Le sensazioni dolorose variano in intensità: dal disagio e pesantezza nella regione lombare a intenso dolore parossistico (colica renale). Con la colica renale, il paziente non riesce a trovare un posto per sé, si nota l'agitazione psicomotoria, il paziente geme.

Come determinare il colore delle urine e la malattia renale cronica

Ognuno di noi ha visto la nostra urina ripetutamente e ha potuto valutarne il colore e la trasparenza. Quante impressioni vivide derivano dal tipo di urina torbida, l'urina dal colore del sangue! La maggior parte di noi, vedendo il rossore delle urine o la perdita di abbondante sedimento, consulta un medico. Ma una serie di gravi malattie renali non cambiano il colore delle urine e sono necessarie ricerche microscopiche e biochimiche per identificare questi cambiamenti.

In che modo l'urina rileva la malattia renale e in quali casi un cambiamento nel suo colore indica l'insorgenza della malattia?

Normalmente, l'urina può cambiare il suo colore - da incolore ( "acqua piss"), o giallo paglierino al giallo scuro ( "colore della birra"). pigmenti urine impartiscono ingiallimento - urochrome che sono formate nel corpo e vengono escreti nelle urine. Se urochrome concentrazione è elevata, il colore giallo se basso urina-saturo, incolore o giallo chiaro. Come si può immaginare, con un aumento del volume delle urine urochrome concentrazione diminuisce, come se essi sono diluiti con una grande quantità di urina, e che diventa più leggero (accade normalmente dopo un bere pesante, così come nella stagione fredda, quando la perdita di liquido dal taglio della pelle e l'assunzione di liquidi escreta in grandi quantità nelle urine, tra l'altro, per lo stesso motivo nel periodo invernale, l'importo stanziato per la nostra urina - produzione di urina - superiore in estate).

Con una diminuzione del volume di urina, al contrario, la concentrazione di urocromi aumenta e l'urina si colora più intensamente. Pertanto, nella maggior parte dei casi, se l'urina è più spesso gialla o gialla satura, pensa a quanto poco consumi liquidi. E se l'urina è spesso trasparente - non è necessario limitare l'assunzione di liquidi.

Ma se tutto fosse così semplice. Alcune malattie portano alla comparsa di urina giallo scuro. Questi includono ittero causato da epatite (infiammazione del fegato), cirrosi epatica (ristrutturazione irreversibile della microstruttura del fegato con formazione di fibrosi). L'urina chiara può essere un sintomo precoce di malattia renale come l'insufficienza renale cronica. E questo è dovuto alla bassa concentrazione di urina nei reni. L'urina incolore nella malattia renale si verifica quando la malattia è accompagnata dallo sviluppo di sete e abbondante assunzione di liquidi (polidipsia), e quindi di poliuria.

Questi includono: diabete mellito, diabete insipido (con questa malattia, il volume di liquidi consumati al giorno può aumentare fino a 10-15 litri!), Ecc.

Non c'è dubbio che l'urina non dovrebbe essere normale rossa o rosa e certamente non dovrebbe contenere coaguli di sangue. Se hai l'urina arrossata, allora questo è un motivo per una visita di emergenza dal medico. In alcuni casi, l'urina può diventare rossa a causa dell'assunzione di alcuni farmaci e sostanze chimiche e non è correlata al danno renale. Questa condizione è chiamata pseudo-ematuria. In questo caso, dopo l'interruzione del farmaco, il colore dell'urina si normalizza e non si verificano conseguenze per l'organismo.

Cause di sangue nelle urine come sintomo di malattia renale

È logico presumere che se c'è una pseudo-ematuria, allora c'è ematuria (in greco "urina sanguinante"). Il rossore dell'urina è associato all'apparizione in esso di un gran numero di globuli rossi - eritrociti. Per rilevare la presenza di malattie renali nel sangue nelle urine, il medico prescrive sempre una vasta lista di esami, poiché la ricerca della verità si verifica tra un gran numero di probabili cause del suo sviluppo.

Le principali cause di questo sintomo della malattia renale sono la glomerulonefrite, una malformazione delle vie urinarie, la urolitiasi, un tumore del rene, l'uretere, la ghiandola prostatica, la vescica o l'uretra e l'infarto renale. Le donne non dovrebbero dimenticare che durante le mestruazioni, la raccolta di urina per l'analisi non viene eseguita. In casi estremi, quando urgentemente necessario, un catetere urinario dovrebbe essere usato per raccogliere l'urina o l'urina dovrebbe essere raccolto dopo che un tampone igienico è stato inserito nella vagina e viene eseguito un trattamento igienico degli organi genitali esterni.

L'urina è torbida, molto spesso a causa della cristallizzazione dei sali, la cui concentrazione in esso per un motivo o per un altro aumenta. Spesso, l'urina torbida è un sintomo di malattia renale, pielonefrite, quando grandi quantità di muco e pus vengono escreti nelle urine.

La rilevazione del pus nelle urine mediante microscopia, costituita da leucociti (globuli bianchi che svolgono una funzione protettiva), è sempre un segno di patologia. Molto spesso, i leucociti vengono rilevati nelle malattie infiammatorie microbiche acute e croniche del sistema urinario. Nel caso in cui l'urina per l'analisi per la presenza di malattie renali sia raccolta in violazione delle regole, alcuni globuli bianchi e leucociti dalla vulva nelle donne e dal sacco prepuziale negli uomini possono cadere in esso, distorcendo il risultato dell'analisi. Pertanto, è molto importante osservare rigorosamente le regole per la raccolta delle urine.

Alta temperatura nella malattia renale e come ridurla

L'alta temperatura nella malattia renale è un sintomo opzionale. Normalmente, la temperatura corporea basale non supera i 37 ° C e varia da 35,8 a 37,0 ° C, con una media di 36,1 ° C. Basale è la temperatura misurata in una persona sotto il braccio (ascellare) o per via orale (nella bocca) al mattino dopo il risveglio da una posizione sdraiata, mentre la temperatura ambiente dovrebbe essere 21-28 ° C. Durante il giorno, la temperatura aumenta gradualmente, raggiungendo un massimo tra 18 e 22 ore (sale a 37.2-37.3 ° C), e poi diminuisce lentamente, raggiungendo un minimo tra 2 e 4 ore. Pertanto, la temperatura serale di 37-37,3 ° C non può essere considerata patologicamente elevata.

Oltre alla tecnica ascellare e orale, viene utilizzata la termometria rettale (misurazione della temperatura nel retto), ma la temperatura rettale è generalmente superiore di 0,5-1,0 ° C. L'aumento fisiologico della temperatura corporea può anche essere accompagnato da alte temperature ambientali e intenso sforzo fisico. La febbre è chiamata un aumento della temperatura corporea basale superiore a 37 ° C o della temperatura corporea, misurata nelle ore serali al di sopra di 37,3 ° C.

La febbre è osservata in un numero di malattie, di cui ce ne sono così tante che citiamo solo i principali gruppi di queste malattie.

L'aspetto della febbre è un motivo per cercare cure mediche. Ricorda che la ricezione incontrollata di tutti i tipi di farmaci antipiretici spesso ti tiene lontano dall'attenzione medica tempestiva. Se il medico non ha visto nella febbre un sintomo di una terribile malattia e con una diagnosi di ARVI ti ha mandato a casa, in questo caso raccomanderà il trattamento necessario, compresi i farmaci antipiretici. Nonostante l'apparente sicurezza per il corpo di agenti antipiretici, tutti hanno effetti collaterali che possono apparire con una certa probabilità. Perplessità è l'uso per ridurre la temperatura corporea in pazienti con malattia renale dipiron e difenidramina.

L'alta temperatura in caso di malattie renali o di qualsiasi altra malattia è una risposta adattativa dell'organismo, sviluppata nel processo di filogenesi. La febbre contribuisce alla violazione della riproduzione dei microrganismi, migliora i processi metabolici e riparativi nel corpo, stimola il sistema immunitario. Si ritiene che la temperatura a 38,5 ° C non sia generalmente raccomandata per ridurre. Lo stesso vale per la febbre alta nelle malattie renali, inclusa la pielonefrite.

Ma ci sono sempre delle eccezioni: i bambini; malattie accompagnate dallo sviluppo della sindrome convulsiva; scarsa tolleranza alle alte temperature (vomito, grave nausea, comparsa di agitazione psicomotoria o letargia, convulsioni con febbre, verificatosi prima).

Come si può ridurre la temperatura nelle malattie renali e in altri casi? Per ridurre la temperatura, il medico dovrebbe raccomandare farmaci paracetamolo (1-2 tab.) E ibuprofene (1-2 tab.).

Malattia renale e ipertensione arteriosa: ipertensione arteriosa nefrogenica

Malattie renali e ipertensione sono spesso correlate. Secondo le statistiche, circa il 45-60% dei pazienti con malattia renale hanno pressioni lontane dalla norma.

Sotto l'ipertensione arteriosa capire il persistente aumento a lungo termine della pressione sanguigna sopra 140/90 mm Hg. L'ipertensione arteriosa può essere una malattia genetica indipendente e quindi si chiama ipertensione o ipertensione arteriosa primaria. È anche possibile lo sviluppo di ipertensione arteriosa a causa di malattia renale cronica. In questo caso, l'ipertensione arteriosa con malattia renale è chiamata secondaria o sintomatica o nefrogenica.

Quali segni permettono di sospettare l'ipertensione arteriosa nefrogenica? Prima di tutto, la presenza di malattia renale cronica è imperativa. L'ipertensione nefrogenica si sviluppa sullo sfondo della malattia renale esistente. Spesso con la malattia renale, la pressione sanguigna è disturbata.

Oltre a questi semplici segni, ci sono molti sintomi che confermano la natura nefrogenica dell'ipertensione nella malattia renale, rilevata da un medico durante uno studio dettagliato.

Cos'è l'urina per insufficienza renale cronica?

In caso di insufficienza renale, si verifica un malfunzionamento dei reni, che aumenta i composti azotati nel plasma sanguigno. In una persona sana, i prodotti di decadimento come risultato del processo di supporto vitale vengono espulsi con l'urina, ma se ci sono problemi con la filtrazione del fluido in arrivo da parte del sistema renale, questo processo è disturbato.

C'è una sindrome da carenza in questo sistema, che si verifica in forma cronica o acuta. L'urina in caso di insufficienza renale cronica viene escreta in quantità anormali, a seconda dello stadio della malattia, o è troppo o non lo è affatto.

Cos'è il CRF?

Insufficienza renale cronica (CRF) si verifica quando cambiamenti irreversibili nella funzione renale si verificano per più di 3 mesi. La causa di questa sindrome è la morte intensa di nefroni, che si verifica come un processo che accompagna la patologia. Con la malattia renale cronica, i reni sono disturbati, l'uremia si sviluppa, le tossine e i rifiuti si accumulano nel corpo - creatinina, urea e acido urico.

In forma acuta, l'insufficienza renale (ARF) si presenta molto intensamente ed è caratterizzata da una rapida diminuzione della filtrazione dei glomeruli renali sullo sfondo di elevata urea e creatinina nel plasma sanguigno.

Perché si verifica un'insufficienza renale?

Entrambe le forme della malattia sono complicanze di malattie del sistema urinario nel suo complesso e di uno qualsiasi dei suoi organi separatamente. La comparsa di arrestanti e insufficienza renale cronica è influenzata da molti fattori, sia individualmente che insieme:

  • sviluppo della glomerulonefrite in forma cronica o acuta, con ridotta funzionalità nei glomeruli;
  • pielonefrite in qualsiasi stadio;
  • anomalie nella struttura del sistema urogenitale;
  • sviluppo di urolitiasi e calcoli renali;
  • la presenza di policistico nell'organo associato;
  • assunzione di medicinali e altre sostanze contenenti sostanze tossiche;
  • danno secondario al sistema renale con lo sviluppo di diabete, epatite o gotta.

Principali sintomi di insufficienza renale

All'inizio della comparsa della malattia, i sintomi non vengono praticamente osservati, solo se per caso nei test in laboratorio. I primi sintomi spiacevoli si osservano solo con la morte dell'80-95% dei nefroni e il numero di pazienti varia a causa delle caratteristiche individuali dell'organismo.

I primi sintomi di patologia sono, soprattutto, affaticabilità rapida e debolezza generale con frequenti impulsi notturni (chiamati nicturia) e poliuria, aumento dei volumi di urina escreta. Durante la minzione, il paziente perde fino a 4 litri di liquido, causando la disidratazione. Con lo sviluppo della malattia, tutti i sistemi iniziano a soffrire, aumentano la debolezza, dermatiti, prurito, crampi muscolari, vomito e nausea.

Molto spesso, i pazienti si lamentano dei seguenti sintomi associati:

  • secchezza e amarezza in bocca;
  • mancanza o diminuzione dell'appetito;
  • diarrea frequente e grave;
  • torbidità nelle urine;
  • mancanza di respiro senza aumentare l'attività fisica;
  • aumento della pressione sanguigna al di sopra dei livelli normali;
  • dolore nella zona epigastrica e nella zona del cuore.

Il paziente ha un peggioramento della coagulazione del sangue, sanguinamento nasale, così come nello stomaco e nel retto, ematomi sottocutanei ed emorragie.

Malattie concomitanti

In una fase successiva, gli attacchi di asma inspiegabili si verificano in assenza di tale malattia. I polmoni del paziente sono gonfi, la coscienza diventa annebbiata, in alcuni casi il coma è possibile. In caso di insufficienza renale, una persona diventa molto vulnerabile alle infezioni penetranti e ai batteri patogeni, il che aggrava lo sviluppo della patologia.

Anche disfunzioni o problemi al fegato possono causare insufficienza renale. Quindi non sono interessati solo i reni, ma anche altri sistemi umani. Se non tratti questa sindrome, puoi ottenere una serie di complicazioni sotto forma di ascite, ittero o cirrosi. Se gli organi accoppiati ricevono un trattamento sufficiente ed efficace, le comorbidità passano indipendentemente.

Fasi dello sviluppo della malattia

Ogni fase è caratterizzata dal suo corso e dai suoi sintomi. Lo sviluppo della malattia nelle forme acute e croniche differisce e solo uno stretto specialista può comprendere la forma della patologia.

Insufficienza renale acuta

L'insufficienza renale in forma acuta ha i suoi sintomi, che non dipendono dalla causa della malattia. Ci sono 4 fasi identificate nella pratica clinica: iniziale, oliganurica, riparatoria e di recupero.

primario

Nella fase iniziale, c'è una grossa perdita di sangue, spesso accompagnata da uno shock per il paziente. Il corpo è avvelenato da sostanze tossiche.

Oligoanuricheskaya

C'è un'improvvisa diminuzione nel fluido rilasciato, che provoca l'accumulo di tossine e prodotti di decomposizione, scorie azotate. Il paziente ha notato gonfiore nel cervello e nei polmoni, ascite o idrotorace. Entro 2 settimane, il paziente continua con questi sintomi e il tempo dipende dal grado di danno al sistema renale e dall'alfabetizzazione del trattamento.

recupero

Gradualmente la diuresi è normalizzata, passando attraverso due fasi. Al primo livello, l'urina è di circa 40 ml al giorno, ma, avvicinandosi al secondo, cresce gradualmente ed è più di 2 litri. I reni iniziano a filtrare le tossine e il metabolismo dell'azoto nel sangue, il livello di potassio nel corpo raggiunge livelli accettabili. La durata di questo stadio raggiunge due settimane.

recupero

L'ARF in questa fase è caratterizzato dal ripristino degli indicatori giornalieri di urina, dalla normalizzazione del bilancio dell'acqua e degli elettroliti, nonché dagli acidi e alcali nel corpo. Lo stadio continua per più di un anno, ma sono anche possibili casi di transizione verso l'insufficienza renale cronica.

Insufficienza renale cronica

La CKD ha 4 fasi nel suo sviluppo, oltre a insufficienza renale acuta, ciascuna caratterizzata da sintomi propri. Queste sono forme latenti, compensate, intermittenti e terminali.

Latente (nascosto)

In forma latente, il paziente sente costante debolezza e secchezza in bocca. C'è una rapida stanchezza, una ridotta capacità lavorativa. Nei test sugli studi clinici sul sangue, viene rilevato il fallimento dell'elettrolito, la proteina viene rilasciata nelle urine.

compensata

Questa forma aumenta il dolore, la stanchezza e la debolezza, sempre più spesso c'è sete e voglia di deurizione. Il volume di fluido con ogni atto aumenta. Le analisi rivelano urea, creatinina, azoto, sali e proteine.

intermittente

Il palcoscenico è caratterizzato da sollievo dei sintomi. Tutti i segni sono molto pronunciati e presenti nel complesso: mancanza di appetito, secchezza della bocca, sete e desiderio frequente, mal di gola cronico che non è curabile, faringite e raffreddore, scarsa filtrazione del sangue, peggioramento dei risultati delle analisi delle urine e del sangue. Un paziente spesso ha distensione addominale, letargia, nausea e debolezza costante.

Terminal (finale)

Quando la malattia passa in questa fase, i reni per la maggior parte non funzionano, il che porta ad un'alta concentrazione di creatinina, acido urico e urea nel sangue. L'intossicazione del corpo avviene, non c'è desiderio di svuotarsi, in tutti i sistemi l'equilibrio è disturbato. Il muscolo cardiaco è distrofiato, c'è scarsa coagulazione del sangue e alterata circolazione sanguigna. I polmoni sono gonfi, senza appetito, problemi con il sonno, l'immunità è notevolmente ridotta e il paziente ha una depressione costante.

diagnostica

La diagnosi è urgente, così come la consultazione con il medico. Un esame primario comporta l'esame dell'edema, rivelando il pallore del paziente o l'ittero. C'è un odore urinario in bocca. Il paziente deve parlare di possibili crampi, dolore alle ossa, se c'è un disturbo dell'appetito e del sonno. L'insufficienza renale nella diagnosi si manifesta in potassio e creatinina nel sangue, così come gli indicatori di urea. Solo con la storia di un paziente come questo può essere prescritto da un medico un trattamento efficace.

Il medico invia esami aggiuntivi, inclusi tutti i biomateriali per test di laboratorio, urine e sangue.

Test di laboratorio:

  • Analisi generale per il sangue del paziente. Determinare anemia (emoglobina), infiammazione (leucociti), emorragia interna durante l'infiammazione;
  • biochimica del sangue. Gli esperti identificano l'assenza o la mancanza di elementi in traccia nel sangue, aumento dei prodotti di degradazione, ridotta coagulabilità, proteine, colesterolo;
  • analisi delle urine. L'urina viene esaminata al microscopio per insufficienza renale cronica, durante i test rivela la presenza di proteine, lo sviluppo di ematuria e il grado della sua intensità, la presenza di cilindri (cylindruria);
  • Test di Reberg - Toreev. Diagnostica l'insufficienza renale, il suo aspetto e il suo stadio. Quando si utilizza questa tecnica, è possibile identificare il funzionale dei reni, nonché confermare la correttezza delle ipotesi mediante analisi chimiche del sangue.

Studi strumentali

  • L'ecografia del sistema genito-urinario determinerà la gravità dello stadio di insufficienza renale, il grado di danno al sistema renale;
  • Un ECG rivelerà un fallimento del ritmo e della conduzione nel cuore in forma acuta;
  • la biopsia dei tessuti dell'area renale aiuterà a determinare la causa della malattia, mostrerà l'entità del danno tissutale nel sistema renale, indicherà la prognosi della malattia. Il medico dopo questo esame sarà in grado di scegliere il trattamento necessario, se necessario, per condurre il paziente in un complesso con altre procedure, per mettere il paziente in ospedale;
  • Raggi X della cavità renale - la ricerca più necessaria all'inizio della diagnosi, che determina le forme latenti di insufficienza renale.

Oltre all'anemia, il primo sintomo è la poliuria o la nicturia, che indica un danno renale. Dopo un po 'di tempo passano all'oligo o all'anuria, che possono essere confermati da esami di laboratorio sulle urine. Inoltre, i risultati appariranno proteine, globuli rossi e cilindri. La loro crescita significa fallimento degli organi urinari, filtrazione dei glomeruli nei reni, osmolarità delle urine oggetto di studio.

Quando il livello di creatina è 30-85 ml al minuto, il medico fa una diagnosi di ESRD. Da 15 a 60 ml al minuto indica il raggiungimento di uno stadio compensato di CKD. Da 10 a 15 ml / min indica una forma di deficienza scompensata, in cui si sviluppa l'acidosi di tipo metabolico. Lo sviluppo di CRF si verifica con una forte diminuzione di sodio e calcio nel corpo sullo sfondo di un aumento di magnesio, fosforo e potassio. Peptidi di tipo molecolare, aumento della mazotemia e aumento di iperlipidemia e aumento della carenza di glucosio e vitamina D. Gli analoghi hanno un'alta concentrazione di Indicano.

Attrarre specialisti da altri profili

Oltre ai metodi strumentali e ai test di laboratorio, è possibile coinvolgere nella diagnosi di specialisti di profili cronici di malattie renali da altre aree della medicina. Un nefrologo aiuterà nella diagnosi e nella scelta di un regime di trattamento farmacologico, un neurologo è necessario per le lesioni del sistema nervoso centrale, così come un oculista che valuta il fondo e l'entità del suo danno.

Come trattare l'insufficienza renale?

Qualsiasi violazione nei reni richiede un approccio integrato. Per ogni fase, il metodo viene scelto in base all'insieme delle caratteristiche individuali del paziente:

  • La fase 1 dovrebbe essere accompagnata dal trattamento delle cause della patologia. L'infiammazione acuta viene interrotta, la dolorabilità dei sintomi diminuisce. Il decorso della malattia può essere fermato o alleviato;
  • La fase 2 dovrebbe essere molto veloce nella scelta del trattamento farmacologico, poiché la malattia si sta attivamente diffondendo nella cavità dei reni. È importante prevenire lo sviluppo di complicazioni, in cui i preparati a base di erbe Lhespenefril o Hofitol possono aiutare. Il medico prescrive un dosaggio individuale solo dopo una diagnosi completa con vari metodi;
  • Lo stadio 3 dovrebbe verificarsi sullo sfondo della lotta contro le complicanze nell'insufficienza renale cronica, per le quali si utilizzano farmaci che rallentano lo sviluppo delle cause del danno renale. Inoltre, il paziente viene trattato contro le malattie del cuore e dei vasi sanguigni, ipertensione e anemia, altri sintomi associati che influenzano negativamente le condizioni del paziente sono trattati;
  • La fase 4 è quella di preparare il paziente alla terapia sostitutiva, che viene eseguita per il sistema renale;
  • Stadio 5: solo terapia di supporto mediante dialisi peritoneale ed emodialisi.

emodialisi

L'emodialisi è una pulizia del sangue al posto dei reni che non riescono a far fronte a questo compito. Se viene scelto questo metodo, tossine e scorie, le sostanze di rifiuto che sono molto pericolose in alte concentrazioni vengono rimosse dal corpo. Il gonfiore si riduce a causa del ripristino del bilancio idrico e dei livelli di elettroliti.

Una persona con insufficienza renale dell'ultimo stadio viene introdotta nel corpo un rene artificiale, che fungerà da filtro per la disfunzione naturale. Il metodo di emodialisi consiste nel pulire il flusso sanguigno attraverso una membrana speciale con una rete permeabile che ripristinerà la corretta composizione del sangue.

La procedura viene eseguita entro quattro ore almeno tre volte a settimana. In caso di danno renale cronico, possono essere aggiunte ulteriori procedure.

Dialisi peritoneale

Il metodo della dialisi peritoneale viene utilizzato allo stesso modo dell'emodialisi per la pulizia dei flussi sanguigni. Ma a questo scopo viene utilizzata una soluzione speciale. Il peritoneo in questo caso svolgerà la funzione di una membrana, attraverso la quale fluirà il fluido verso gli organi con gli elementi chimici necessari.

Un catetere specialista viene inserito nella cavità addominale mediante incisione della pelle. Una soluzione per dialisi appositamente preparata per questo scopo viene alimentata attraverso il tubo. In questo modo, l'acqua e le sostanze del corpo entrano molto rapidamente nel sangue umano, i sistemi vengono puliti e le condizioni migliorano. La soluzione dopo la procedura rimane per 5-6 ore, quindi viene drenata attraverso lo stesso catetere.

Il paziente può farlo in modo indipendente, poiché non è necessario utilizzare strumenti o attrezzature speciali. Una o due volte al mese, il paziente deve essere esaminato in un centro di dialisi. Molto spesso, questa procedura è prescritta mentre la persona è in attesa della donazione e della ricezione di un organo sano.

Trattamento farmacologico

Tutti questi metodi sono accompagnati dalla ricezione di vari farmaci, che stanno lottando non solo con CRF, ma anche con malattie e complicanze associate.

Lespenefril

Il farmaco riduce l'azoto nel sangue, assunto per via orale di 2 cucchiai durante il giorno. Se il corpo è gravemente colpito e la situazione è urgente, è possibile aumentare la dose di 6 cucchiai al giorno.

Lo strumento può essere utilizzato per la prevenzione di 1 cucchiaio per colpo e per supportare altre terapie mediche. Prescrivere il farmaco può solo medico sulla base di esami.

Lespenephril è anche rilasciato sotto forma di polvere somministrata per via intramuscolare nell'ospedale. I contagocce con questo medicinale diluito con soluzioni di sodio sono possibili.

retabolil

Il retabolile è un tipo moderno di steroide utilizzato nel complesso trattamento dell'azotemia all'inizio della malattia. Nelle fasi successive, il suo uso è indesiderabile a causa della produzione di proteine ​​da azoto ureico. Viene usato per via intramuscolare per due settimane come rimedio complesso per la terapia farmacologica prescritta.

furosemide

Furosemide è un diuretico popolare, fabbricato per comodità di ammissione in forma di compresse. Alla reception è necessario da 80 a 160 mg, in particolare, solo il medico curante può indicare.

dopegit

Questo farmaco antipertensivo, che stimola efficacemente i recettori nervosi, viene applicato per via orale secondo le indicazioni di un medico durante il trattamento.

captopril

Captopril - un rimedio per l'ipertensione, normalizza attivamente la filtrazione renale nei glomeruli. Per migliorare l'emodinamica, è preso due volte al giorno, una compressa prima del pasto.

Ferropleks

Ferroplex è un farmaco combinato per carenza di ferro e anemia. Disponibile in compresse, che è necessario bere con una quantità di acqua sufficiente. Il dosaggio è prescritto a seconda dello stadio di insufficienza renale cronica. Ottimo come misura preventiva o terapia rigenerativa dopo la cura di una malattia.

Prevenzione e complicanze dell'insufficienza renale

Questa malattia causa spesso una serie di complicazioni nella forma di insufficienza cardiaca, così come gravi malattie infettive in altri sistemi. La prevenzione dell'insufficienza renale è una diagnosi regolare con diagnosi precoce dei problemi renali, trattamento efficace e monitoraggio dello stato corporeo. Ipertensione, glomerulonefrite e diabete mellito si sviluppano spesso con malattia renale cronica o insufficienza renale acuta.

Malfunzionamento dei reni richiede il monitoraggio obbligatorio da parte di un nefrologo che prescrive esami e esami aggiuntivi. Questo è l'unico modo per sostenere il corpo, specialmente se aggiungiamo a questo uno stile di vita sano, un'alimentazione equilibrata e una normale modalità di funzionamento.

Altri Articoli Su Rene