Principale Tumore

Perché i coaguli bianchi appaiono nelle urine

Cambiare il colore dell'urina e l'aspetto di eventuali impurità in esso, non dovrebbe essere trascurato, perché può servire come manifestazione di una varietà di processi patologici negli organi del sistema urogenitale e non solo.

L'urina è il prodotto finale dei processi metabolici che si verificano ogni secondo nel corpo umano. È grazie al sedimento urinario che vengono eliminate sostanze tossiche e scorie, che vengono filtrate nei reni dal siero del sangue.

Normalmente, l'urina di una persona sana è completamente trasparente e ha un colore paglierino chiaro (la sua tonalità varia dal giallo chiaro al giallo intenso). L'intensità del colore può essere influenzata da fattori fisiologici, come la natura del cibo consumato, la quantità di fluido consumato, il livello di attività fisica e altri.

Se compaiono grumi bianchi nelle urine, o se il sedimento urinario diventa torbido e acquista una tonalità diversa (ad esempio, rosa o rosso brillante), dovresti cercare l'aiuto di uno specialista che effettuerà una diagnosi e prescriverà il trattamento appropriato.

Cause fisiologiche di coaguli bianchi nelle urine

Non sempre i fili bianchi nell'urina o coaguli sono un indicatore dell'inizio della malattia, perché ci sono fattori che possono portare al loro aspetto. Questi includono:

  1. Inosservanza dell'igiene personale durante la raccolta delle analisi. Questo è più comune nelle donne, dal momento che i loro genitali sono a stretto contatto con l'uretra. Nel contenitore per l'urina, possibilmente, l'ingresso di scarico dal lume della vagina, così come le cellule dell'epitelio desquamato. Pertanto, è molto importante elaborare i genitali prima di eseguire il test e anche utilizzare una porzione media di urina per lo studio.
  2. Uso di contenitori non sterili (ad esempio, vasi da sotto prodotti alimentari, purè per bambini, succhi, ecc.). Questo può certamente causare la comparsa di varie impurità nel sedimento urinario. È necessario acquistare speciali contenitori sterili in farmacia in modo che i risultati dei test ottenuti siano il più affidabili possibile.
  3. L'uso di grandi quantità di alimenti proteici che non sono completamente assorbiti dal corpo. Fiocchi bianchi, fibre o coaguli appaiono nelle urine, che viene spesso diagnosticata nei vegetariani.
  4. Digiuno a lungo termine, esclusione dalla dieta di carboidrati e cibi contenenti grassi (diverse versioni di diete rigide). Questo porta al fatto che il corpo umano passa alla rottura delle sue stesse proteine, e questo rischia di causare gravi interruzioni nel suo lavoro e nella maggior parte dei processi biochimici.
  • abuso di alcool alla vigilia dello studio, che aumenta il carico sull'apparato glomerulare dei reni e porta alla comparsa di varie impurità nel sedimento urinario;
  • basso livello di carico d'acqua, soprattutto se il corpo umano è quotidianamente esposto a gravi sforzi fisici o intense attività sportive;
  • stoccaggio improprio o prolungato di campioni di urina a casa o diagnosi tardiva in laboratorio (si verifica una sedimentazione naturale) - abbastanza spesso i pazienti cercano di congelare l'urina o conservarla in frigorifero per un certo periodo, il che è un grosso errore (l'analisi delle urine deve essere esaminata entro e non oltre il 1,5- 2 ore dal momento del ricevimento);
  • precedente febbre a lungo termine (ad esempio, sullo sfondo di ARVI o altri processi infettivi);
  • prendere un certo numero di farmaci (è necessario leggere attentamente le istruzioni per assicurarsi che i coaguli urinari bianchi siano un possibile effetto indesiderato della terapia).

Un altro motivo: il periodo della gravidanza. Sono le donne in gravidanza che spesso segnano l'aspetto di inclusioni patologiche (muco, scaglie, grumi bianchi, ecc.) Che nuotano nelle urine. Durante il periodo di gestazione aumenta la produzione di muco vaginale, che porta alla comparsa di abbondanti secrezioni di diversa natura. Sono loro che sono in grado di cadere nelle urine al momento della sua raccolta.

Negli uomini, i coaguli bianchi nel sedimento urinario possono essere tracce di liquido seminale (sperma). Inoltre, lo sperma urinario può comparire in una donna che fa sesso senza usare la contraccezione, se il rapporto sessuale è preceduto da diverse ore prima dello studio.

Cause patologiche

I coaguli bianchi sono rappresentati da diversi elementi cellulari (proteine, leucociti, epitelio, batteri, cilindri, ecc.), Il loro aspetto può essere dovuto all'insorgere delle seguenti malattie:

  1. Infiammazione dei tessuti e delle strutture dei reni (forme acute e croniche di pielonefrite o glomerulonefrite), così come altri processi patologici (ad esempio, amiloidosi o tubercolosi renale).
  2. I coaguli nelle urine in queste malattie sono rappresentati dal pus (con pielonefrite e tubercolosi dei reni) o dai gessi proteici (quando si parla di glomerulonefrite o amiloidosi).
  3. Infiammazione del tessuto vescicale (cistite acuta o cronica). Per la malattia patognomonica è la natura purulenta dell'urina a causa del contenuto in esso di un gran numero di leucociti (piuria).
  4. Infiammazione dell'uretra (uretrite acuta o cronica). Un ruolo speciale appartiene ai processi infettivi delle malattie sessualmente trasmissibili (STI), come la gonorrea, la tricomoniasi, ecc. Le inclusioni nelle urine dei pazienti sono piuttosto abbondanti, sono rappresentate da coaguli, fibre o scaglie.
  5. Infiammazione della ghiandola prostatica (prostatite acuta e cronica). All'inizio della malattia, l'urina dei pazienti, di norma, contiene solo cellule epiteliali e muco dal lume dell'uretra. A poco a poco, in essa compaiono molti globuli bianchi, e la componente mucosa assume una tonalità lattiginosa, grazie alla quale l'urina diventa bianca (tipica della forma cronica di prostatite).
  6. Infiammazione dei tessuti del glande e del prepuzio (balanopostite acuta e cronica). Nella prima porzione di urina in questi pazienti contiene molti globuli bianchi, che gli conferiscono un colore nuvoloso.
  7. Urolitiasi. L'aspetto dei coaguli bianchi nelle urine può essere dovuto a pietre di origine fosfatica, che hanno un colore bianco-grigiastro. Con uno scarico indipendente di pietre di piccole dimensioni, entrano nel sedimento urinario, che può essere determinato ad occhio nudo.

La vaginosi batterica, la candidosi, la vulvovaginite, l'endometrite, la salpingo-ooforite e altri processi infiammatori negli organi riproduttivi di una donna possono essere la causa di coaguli bianchi. In queste malattie del tratto genitale ci sono scariche sgradevoli e abbondanti di diversa natura (mucose, mucopurulento, formaggio ecc.). Queste secrezioni disturbano fortemente la donna, poiché causano forti pruriti e disagi.

Sintomi patologici che richiedono attenzione

Di norma, l'aspetto dei coaguli bianchi nelle urine non è l'unico sintomo della malattia, ma può essere accompagnato dai seguenti reclami:

  • la comparsa di sensazioni spiacevoli o dolorose associate alla minzione (crampi, bruciore, disagio);
  • maggiore desiderio di urinare la vescica, che può essere imperativo, che costringe il paziente ad essere costantemente vicino alla toilette;
  • la comparsa di un attacco di dolore improvviso, che diventa doloroso e priva il paziente di qualsiasi riposo e sonno (si tratta di colica renale);
  • i pazienti lamentano dolore all'addome inferiore, che può irradiarsi alla superficie del perineo, del retto o della coscia;
  • la scarica persistente appare dal lume della vagina o dell'uretra, portando una sensazione di grave disagio e accompagnata da prurito insopportabile;
  • aumento della temperatura corporea, presenza di sindrome da intossicazione (debolezza, apatia, diminuzione della capacità lavorativa, sonnolenza, ecc.) e altre manifestazioni.

Metodi diagnostici

Raccogliendo la storia della malattia, il medico chiarisce in dettaglio tutti i reclami e il momento del loro verificarsi, i fattori che potrebbero precederlo, ecc.

Esame di laboratorio e strumentale comprende i seguenti metodi:

  • analisi clinica generale del sangue e delle urine (consente di valutare la presenza della componente infiammatoria e la sua gravità, così come altri cambiamenti cellulari); analisi biochimica del sangue (determinare indicatori come proteine ​​totali e sue frazioni, creatinina, urea, fibrinogeno e altri);
  • analisi delle urine secondo Nechiporenko (se indicato);
  • coltura del sedimento urinario sui mezzi nutritivi e determinazione della sensibilità antibatterica in agenti infettivi rilevati;
  • esame batterico delle perdite vaginali e uretrali (se presenti);
  • immagine radiologica generale del tratto urinario e urografia escretoria;
  • Ultrasuoni del sistema genito-urinario (un metodo che consente di rilevare i cambiamenti infiammatori, la presenza di pietre, lesioni, ecc.);
  • La TC e la risonanza magnetica (metodi con il valore più informativo e diagnostico, sono indispensabili in casi clinici complessi).

trattamento

Il trattamento dei pazienti inizia solo dopo che il medico ha determinato la causa esatta dei trombi bianchi nelle urine, cioè ogni terapia dovrebbe essere eziologica. Quando si tratta delle ragioni fisiologiche per la comparsa di questo sintomo, la correzione dei principi di nutrizione e stile di vita gioca un ruolo importante.

Per il trattamento di qualsiasi processo infettivo di natura batterica (cistite, pielonefrite, uretrite, prostatite, ecc.), Prima di tutto vengono utilizzati agenti antibatterici con un ampio spettro d'azione (penicilline, cefalosporine di 3-4 generazioni, ecc.). Sono prescritti in dosaggio terapeutico, la cui scelta dipende dalla malattia di base e dalla sua gravità.

Se stiamo parlando di processi fungini o virali, il posto principale nel trattamento dei pazienti apparterrà ai farmaci dei rispettivi gruppi (agenti antivirali e antifungini).

Vengono anche utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • diuretici;
  • antidolorifici e antispastici;
  • farmaci antinfiammatori e antistaminici;
  • fitoterapia (l'uso di medicinali, basati solo su ingredienti naturali), ecc.

conclusione

L'aspetto dei coaguli bianchi nelle urine non è sempre un segno del processo patologico nel corpo, quindi non devi cedere al panico precoce, ma dovresti consultare un medico in modo tempestivo. Lo stesso vale per i pazienti che non vedono un particolare problema in questo sintomo e non hanno fretta di ottenere aiuto da uno specialista, poiché il loro benessere generale rimane soddisfacente.

Ricorda che la diagnosi precoce di qualsiasi malattia non solo eliminerà la malattia, ma ridurrà anche significativamente il rischio di possibili complicanze.

Da dove vengono le particelle bianche nelle urine?

L'urina di una persona sana di solito ha un colore giallo pallido, è trasparente e non contiene grani. Tuttavia, alcune condizioni del corpo possono portare alla comparsa di particelle bianche nelle urine o renderle torbide.

Le infezioni della gravidanza e delle vie urinarie sono le cause più comuni di cambiamenti nell'aspetto delle urine, ma alcuni altri problemi possono causare sintomi simili.

Nell'attuale articolo, spiegheremo perché le particelle bianche possono apparire nelle urine e quando una persona dovrebbe ricevere assistenza medica quando si verifica questo sintomo.

Cause di particelle bianche nelle urine

Tra le possibili cause della comparsa di grani bianchi nelle urine è la seguente.

1. Gravidanza

Molti stati possono causare particelle bianche nelle urine, compresa la gravidanza.

Durante la gravidanza nel corpo di una donna ci sono numerosi cambiamenti ormonali che causano la comparsa di insolite secrezioni vaginali, insieme ad altri sintomi.

Lo scarico vaginale può essere miscelato nelle urine quando esce dall'uretra. In tali situazioni, i granuli bianchi possono comparire nelle urine, che non dovrebbero essere motivo di preoccupazione.

Se una donna incinta osserva uno scarico vaginale che sembra più scuro del solito, o è accompagnato da altri sintomi, come prurito o bruciore, allora la decisione giusta è visitare un medico per verificare le malattie infettive.

2. Infezioni del tratto urinario

Infezioni del tratto urinario (UTI) è una causa comune di particelle bianche nelle urine.

Di solito, le infezioni del tratto urinario si sviluppano quando i batteri entrano nell'uretra, quindi aumentano nella vescica, nei reni o negli ureteri, dove si moltiplicano e portano all'infezione.

Meno comunemente, virus, parassiti o funghi che entrano nel tratto urinario diventano la causa dell'UTI.

Le infezioni del tratto urinario possono portare a secrezioni sia nelle donne che negli uomini. Queste secrezioni causano la comparsa di granuli bianchi nelle urine.

Altri sintomi di UTI sono i seguenti:

  • dolore addominale e pelvico;
  • urgenza di urinare;
  • dolore durante la minzione;
  • difficoltà a urinare;
  • urina torbida o scolorita;
  • urina con un odore sgradevole;
  • febbre o brividi.

Le infezioni del tratto urinario causate da batteri vengono solitamente trattate con antibiotici. Se l'UTI non viene trattato, possono diffondersi in altre parti del corpo e causare serie complicazioni.

Chiunque sospetti un'infezione del tratto urinario dovrebbe visitare un medico per una diagnosi accurata e il successivo trattamento.

3. Ovulazione

Alcune donne producono ulteriori volumi di muco cervicale durante l'ovulazione. Questo muco può avere una struttura lattiginosa o cremosa e talvolta appare nelle urine come materia bianca viscosa.

L'aspetto di tale muco nelle urine non indica un serio problema di salute, ma una donna deve assolutamente andare dal medico se la scarica ha un odore sgradevole o un colore diverso dal bianco.

4. Eiaculazione retrograda

L'eiaculazione retrograda si verifica quando il muscolo dello sfintere che impedisce allo sperma di entrare nella vescica non si contragga correttamente. Questo può portare all'orgasmo senza eiaculazione, dal momento che lo sperma non lascia il corpo, ma viene inviato alla vescica.

Quando, dopo l'eiaculazione, un uomo svuota la vescica, potrebbe notare delle particelle bianche di sperma che galleggiano nell'urina.

L'eiaculazione retrograda non è una minaccia diretta per la salute dell'uomo, ma questo problema può richiedere un trattamento per l'infertilità se la coppia vuole concepire un bambino.

5. Vaginosi batterica

La vaginosi batterica è un'infiammazione della vagina causata da uno squilibrio dei batteri.

Questa condizione può causare una serie di sintomi spiacevoli, tra cui l'odore di pesce e una sensazione di bruciore durante la minzione.

Alcune donne notano anche uno scarico raro, bianco-grigiastro, che viene mescolato nelle urine e provoca la comparsa di particelle bianche.

Nel trattamento della vaginosi batterica vengono utilizzati approcci diversi, ma i medici prescrivono quasi sempre antibiotici orali o supposte.

Alcuni esperti raccomandano l'assunzione di probiotici dopo il trattamento per ripristinare un ambiente batterico favorevole nella vagina.

6. Infezioni da lieviti

Le infezioni da lieviti possono anche causare particelle bianche nelle urine. La candida albicans si trova nel corpo di donne sane, ma in alcune situazioni cresce rapidamente nella vagina e causa infezioni.

Le infezioni fungine spesso provocano uno scarico denso e nodoso che ricorda l'aspetto della ricotta. Queste secrezioni possono essere mescolate nelle urine e quindi portare alla comparsa di particelle bianche lì.

Le infezioni da lievito possono causare altri sintomi, come ad esempio:

  • arrossamento della vagina;
  • gonfiore della vagina;
  • sensibilità e prurito;
  • sensibilità e dolore durante la minzione;
  • dolore durante l'attività sessuale (dispareunia).

I medici raccomandano spesso ai loro pazienti di curare infezioni da lieviti con farmaci antifungini soggetti a prescrizione o non prescritti.

7. Prostatite

La prostatite in medicina è chiamata infiammazione della prostata. Questa condizione può derivare da un'infezione batterica nell'area della ghiandola. Può causare la fuoriuscita dell'uretra, che a volte viene mescolata nelle urine. Gli uomini con prostatite possono anche osservare altri sintomi, come:

  • difficoltà e dolore durante la minzione;
  • febbre e brividi;
  • mal di schiena;
  • dolore pulsante nelle ovaie, perineo o retto;
  • eiaculazione dolorosa;
  • disfunzione erettile.

Nella maggior parte dei casi, la prostatite batterica viene trattata con antibiotici.

8. Infezioni sessualmente trasmesse

Le infezioni trasmesse per via sessuale possono modificare l'aspetto dell'urina.

Le infezioni a trasmissione sessuale (STI) possono essere contratte attraverso il sesso orale, vaginale e anale. Molte di queste infezioni causano cambiamenti nelle urine.

Tricomoniasi, clamidia e gonorrea - tutte queste infezioni sessualmente trasmissibili possono causare la scarica dai genitali sia negli uomini che nelle donne. Tali secrezioni possono comparire nelle urine con particelle bianche, ma possono anche dare alle urine un colore bianco o renderle torbide.

Chiunque sospetti una IST dovrebbe consultare un medico per la diagnosi e il successivo trattamento.

Inoltre, in tali situazioni, è necessario astenersi dal contatto sessuale per evitare la trasmissione ai partner sessuali.

9. Calcoli renali

I calcoli renali si sviluppano quando il livello di alcune sostanze, come l'acido urico o l'ossalato di calcio, aumenta eccessivamente nel corpo. L'eccesso di tali composti si deposita nel tratto urinario e può formare calcoli renali.

Se i calcoli renali sono piccoli, possono lasciare il corpo con urina impercettibile agli esseri umani. A volte le pietre hanno l'aspetto di piccole particelle bianche nelle urine.

I calcoli renali possono causare gravi dolori addominali e una serie di altri sintomi, come ad esempio:

  • sentimenti di minzione costante;
  • difficoltà a urinare;
  • bruciore e dolore durante la minzione;
  • dolore che si estende all'addome, al bacino e all'inguine inferiori;
  • urina con un odore sgradevole;
  • urina torbida o urina con sangue.

Quando escono grosse pietre, il medico può raccomandare farmaci senza prescrizione medica per alleviare il dolore.

Può anche scrivere i fondi, che sono chiamati alfa bloccanti. Aiutano a schiacciare le pietre in pezzi più piccoli.

In rari casi, è necessario un intervento chirurgico per far uscire le persone dai sassi.

Sintomi di particelle bianche nelle urine

L'aspetto delle particelle bianche nelle urine può variare a seconda della causa principale del problema.

In particolare, una persona può osservare quanto segue:

  • fiocchi bianchi nelle urine;
  • sostanza torbida avara nelle urine;
  • sedimento galleggiante grigiastro nelle urine;
  • urina torbida o lattiginosa.

La condizione sottostante spesso causa altri sintomi. È importante prestare attenzione a loro per aiutare il medico nella diagnosi e nel trattamento.

Quando devo vedere un dottore?

Se una persona non conosce la ragione per la comparsa di particelle bianche nelle sue urine, dovrebbe consultare un medico a riguardo.

Alcune cause di particelle bianche nelle urine, come la gravidanza o l'ovulazione, non sono anomalie e non richiedono un trattamento.

Se ci sono ulteriori sintomi, come prurito o dolore, una visita dal medico sarà la decisione giusta.

Ulteriori sintomi possono indicare infezioni nascoste, che dovrebbero essere trattate il prima possibile. Chiunque osservi spesso particelle bianche nelle sue urine e non capisca la loro causa dovrebbe andare all'ospedale.

La diagnosi e il trattamento tempestivi sono il modo migliore per prevenire possibili complicazioni.

conclusione

Lo scarico dai genitali spesso causa la comparsa di particelle bianche nelle urine. Per un corretto trattamento, è importante rilevare la causa di tale scarico. In molti casi, la malattia può facilmente sbarazzarsi sotto la guida di un medico qualificato.

Alcune condizioni mediche, come le IST oi calcoli renali, richiedono un approccio più attento. Tuttavia, tali situazioni hanno in modo schiacciante un risultato positivo.

Cosa dicono i fiocchi bianchi nelle urine: cosa fare e in che modo è pericoloso?

A volte uno specialista può determinare la natura della malattia per il colore e l'odore delle urine.

Quindi, un ruolo importante in questo fluido è giocato dalla sua trasparenza. Di regola, nelle urine anche visivamente non dovrebbero essere viste impurità e componenti aggiuntivi.

Ma abbastanza spesso la gente nota il contenuto di fiocchi bianchi nelle urine. Cos'è questo? Questo fenomeno è pericoloso?

Deviazione dalla norma

Gli specialisti hanno approvato determinati requisiti per il tipo di urina. Di norma, dovrebbe essere "cristallino", senza impurità, di colore giallo paglierino e solo leggermente trasudano l'odore caratteristico dell'uretra.

Se l'urina ha cambiato colore, ad esempio, è diventata bianca o rossa, significa che nel corpo umano si può rilevare l'inizio di processi distruttivi o lo sviluppo di una malattia grave.

Spesso una persona non si preoccupa di alcun disagio, ma quando si raccoglie l'urina può essere trovata sul lume delle caratteristiche scaglie di luce. Tali impurità possono indicare lo sviluppo di pericolose malattie del sistema urinario e persino i genitali.

Spesso si formano scaglie in presenza di proteine ​​nelle urine. Tali indicatori di analisi segnalano lo sviluppo e la progressione del processo infiammatorio, che richiede un trattamento immediato al medico.

Test: il primo passo

La rilevazione di fiocchi bianchi nelle urine dopo aver raccolto il liquido non indica sempre la presenza della malattia, le cause possono essere banali e non così pericolose.

In alcuni casi, le persone semplicemente non seguono le regole igieniche di base, a causa delle quali la sporcizia può entrare nella nave durante la raccolta delle urine.

Idealmente, non ci dovrebbero essere impurità nelle urine e il caratteristico annebbiamento delle urine può segnalare la presenza di tali cellule come:

Quando conducono studi di laboratorio, lo specialista determinerà il tipo e la natura dei fiocchi esistenti. Questo indicherà il tipo e le caratteristiche della malattia.

Per evitare errori, è importante raccogliere correttamente l'urina.

Per implementare il processo presentato, è necessario adottare le seguenti misure:

  • alla vigilia non puoi mangiare cibi che macchiano le urine, per esempio carote o barbabietole;
  • fare una doccia e lavare a fondo l'area inguinale, ma senza l'uso di prodotti chimici di uso domestico;
  • durante la raccolta dei test, solo il liquido escreto viene raccolto nel mezzo della minzione;
  • l'urina dovrebbe essere raccolta al mattino prima di mangiare, bere caffè o tè;
  • immediatamente dopo aver raccolto il liquido, dovrebbe essere indirizzato a una clinica per i test di laboratorio.

Non fatevi prendere dal panico immediatamente

Come accennato in precedenza, i fiocchi bianchi nelle urine non sempre indicano la presenza di una patologia o una malattia del corpo, quindi, prima di trarre conclusioni deludenti per te stesso, dovresti capire le cause "sicure" di questo fenomeno.

Ci sono diversi motivi per cui le sostanze disponibili nelle urine non parlano di disturbi e malattie del sistema urinario:

Questi includono:

  1. Violazione dell'equilibrio del sale marino. A volte la quantità di fluido consumata da una persona non raggiunge il tasso minimo di consumo. Di conseguenza, c'è una condensazione delle basi intercellulari. Ciò porta alla torbidità dell'urina in generale e alla formazione di fiocchi caratteristici in particolare.
  2. Le sostanze bianche possono apparire a causa di una raccolta impropria di urina. Non si tratta solo della sporcizia che potrebbe essere sui genitali durante la minzione, ma anche della solita fioritura bianca sulla riva in cui viene effettuata la raccolta. Questo è il motivo per cui si consiglia di acquistare speciali contenitori di plastica per non vedere il risultato sgradevole in seguito.
  3. Lo stesso dovrebbe essere detto sulla conservazione. I fiocchi nelle urine si possono formare quando il contenitore è freddo a lungo termine. Ad esempio, alcune persone commettono errori raccogliendo l'uretra la sera e mettendola in frigo. Ciò può portare non solo alla formazione di scaglie, la cui struttura e causa verranno immediatamente chiarite durante l'analisi, ma anche

Fiocchi bianchi nelle urine dei vegetariani, come nella foto - la solita cosa

distorsione significativa degli indicatori. La situazione presentata richiederà nuove analisi o ulteriori strumenti diagnostici.

  • Anche le particelle bianche possono apparire nei vegetariani. Forte transizione al cibo vegetale, così come ai prodotti ad alto contenuto proteico. In questo caso, i fiocchi non sono altro che residui di sostanze non trasformate. Qualsiasi cambiamento nella dieta porta a stress per il corpo, con il risultato che non è in grado di "lavorare" con la stessa forza.
  • Analizza la situazione nel suo complesso, se noti piccole particelle bianche nelle tue urine. Forse non c'è bisogno di consultare un medico, soprattutto se non si è preoccupati per il dolore durante la minzione e non vi è alcun aumento della temperatura corporea.

    Quando hai bisogno di un medico urgente

    La formazione di fiocchi nelle urine è caratterizzata da un alto contenuto di sostanze organiche.

    Tale manifestazione è possibile a causa dei seguenti motivi:

    1. Vari processi infiammatori del sistema urinario. Si trova spesso una malattia infettiva della vescica, che porta ad un aumento delle proteine ​​e dei leucociti nelle urine. Durante le manifestazioni presentate di una persona, si avvertono forti dolori e si nota un aumento della temperatura corporea.
    2. Rottura delle formazioni glomerulari della pelvi renale. Questa parte dell'intero sistema urinario svolge il ruolo di filtro. Se si verifica una violazione o un malfunzionamento, le proteine, i globuli rossi e il plasma entrano nell'urina.
    3. A volte si trovano fiocchi a causa di danni meccanici all'uretra e all'uretra. In questo caso, un alto contenuto di tessuto epiteliale esfoliato che riveste il tratto urinario entra nelle urine. Il canale è danneggiato dall'introduzione di apparecchiature destinate all'estrazione di calcoli in esso.

    Anche se le malattie esistenti non si manifestassero sotto forma di altri segni, il giorno successivo potrebbe verificarsi un significativo peggioramento.

    È meglio prevenire il dolore e altri momenti spiacevoli che accompagnano la manifestazione e lo sviluppo di malattie nel tempo.

    Su questo, le possibili ragioni per la formazione di fiocchi bianchi nelle urine non si esauriscono, ci sono diversi fattori che variano a seconda del sesso e dell'età.

    Donne a rischio

    Il gentil sesso è più suscettibile ai processi infiammatori delle vie urinarie.

    Ma ci sono ragioni per cui i fiocchi bianchi nelle urine possono verificarsi solo nelle donne.

    Questi includono:

    • squilibrio della microflora degli organi genitali - la candidosi banale o la vaginosi, manifestata da perdite vaginali bianche, possono anche comportare l'ingresso della sostanza bianca nelle urine di una donna;
    • i substrati bianchi possono anche diventare normali secrezioni fisiologiche dalla vagina, che sono anche la norma per le donne;
    • durante la gravidanza, le donne appaiono spesso scaglie bianche nelle urine, poiché c'è un abbassamento del tappo del muco, questo può essere pericoloso, poiché può anche indicare l'inizio della gestosi.

    Al minimo disagio nella zona inguinale - prurito o dolore - le donne dovrebbero contattare specialisti per l'esame.

    In caso di gravidanza, i medici spesso indirizzano le donne all'ospedale per un esame completo al fine di identificare la causa e anche di eliminarle. Durante la diagnosi di preeclampsia, una donna può rimanere in ospedale fino alla nascita.

    E gli uomini?

    Fiocchi bianchi compaiono nelle urine degli uomini per tali motivi:

    1. La presenza di malattia da uretrite - una malattia infiammatoria che si verifica a seguito di ipotermia o infezione. Accompagnato dal dolore durante la minzione e l'eiaculazione.
    2. Lo sviluppo della prostatite, che si forma a causa di un eccesso di peso, uno stile di vita sedentario o la sconfitta di un'infezione che viene trasmessa nella maggior parte dei casi attraverso il contatto sessuale. La minzione con la prostatite è difficile e dolorosa, pertanto, alle prime manifestazioni dei sintomi presentati, è necessario consultare uno specialista.

    Anche sullo sviluppo di malattie negli uomini influiscono sulle cattive abitudini - fumo e alcol.

    Cereali, che il bambino non sarà felice

    Le scaglie bianche nelle urine di un neonato si verificano in circostanze del tutto normali e non devono allarmare i genitori. Il loro sistema urogenitale si adatta alla nuova vita, al di fuori dell'utero.

    Inoltre, i fiocchi bianchi si formano spesso nelle urine dei bambini a causa del consumo regolare di cibi proteici pesanti, che i giovani genitori esagerano per aumentare il peso del bambino.

    Tali azioni portano all'interruzione dei reni e dell'intero sistema urogenitale. Per eliminare la causa, rivedi la dieta del tuo bambino.

    Come è pericoloso?

    A prima vista, le particelle di torbidità nelle urine non sono pericolose. Ma se il tempo non scopre le ragioni di una tale composizione di urina, puoi perdere tempo per curare una grave malattia.

    In questo caso, la persona può soffrire di dolore e disagio, oltre a sottoporsi a farmaci a lungo termine e altre procedure.

    Contatta uno specialista

    Se si identifica una sostanza incomprensibile nelle urine, contattare immediatamente uno specialista per un esame.

    In particolare, questo dovrebbe essere fatto quando tale scarica è accompagnata da dolore durante la minzione.

    I fiocchi nelle urine possono segnalare lo sviluppo di una malattia grave o non rappresentare una minaccia per la salute umana. Solo uno specialista può identificare la causa. Lui prescriverà un regime di trattamento.

    L'autoconsumo di droghe è severamente proibito.

    Che cosa significa l'aspetto dei fiocchi nelle urine?

    L'analisi delle urine è uno degli studi più comuni che viene prescritto a quasi ogni paziente almeno una volta all'anno. Per i risultati dell'analisi delle urine, i medici possono giudicare il lavoro dei reni e le condizioni del sistema urinario. Inoltre, i cambiamenti negli indicatori delle urine possono indicare disturbi del fegato, del pancreas e del sistema endocrino.

    Anche prima di condurre ricerche in laboratorio, è possibile trarre conclusioni preliminari sullo stato del corpo umano in base alle caratteristiche esterne delle secrezioni.

    Normalmente, l'urina di un adulto e di un bambino è trasparente, senza impurità. Il colore dello scarico varia durante il giorno a seconda della quantità di fluido utilizzato. L'urina dopo un periodo di sonno è solitamente più satura e diventa di colore scuro. Durante il giorno, una persona ha l'urina giallo chiaro. La consistenza dell'urina è come l'acqua. L'urina ha un odore caratteristico, che è causato dall'escrezione dei prodotti metabolici. Normalmente, l'odore non è troppo acre e tagliente. Se compare una forte ammoniaca o odore di acetone, è possibile sospettare la patologia del sistema urinario. Se appare un odore putrido, è anche necessario passare l'urina per un non test.

    Eventuali impurità e inclusioni nelle urine sono anomalie e indicano un malfunzionamento del sistema urinario. L'urina con scaglie può essere rilasciata direttamente durante la minzione e i fiocchi possono precipitare dopo che l'urina è rimasta ferma per un po '. I fiocchi nelle urine in diverse malattie possono variare di colore.

    Colore delle impurità nelle urine:

    Cause di impurità bianche nelle urine

    I fiocchi nelle urine sono un sintomo di malattie del rene, della vescica o del tratto urinario. Solo per le caratteristiche esterne è difficile determinare le cause della comparsa di impurità nelle urine, ma consentono di sospettare la malattia e continuare l'esame.

    Fiocchi bianchi nelle urine sono solitamente grumi di muco e cellule epiteliali. I processi infiammatori nel sistema urinario portano ad un aumento della produzione di muco. Un gran numero di leucociti arriva al sito di infiammazione, l'epitelio delle pareti del canale urinario esfolia e tutto questo entra nelle urine. La densità del muco e dell'epitelio è molto maggiore della proporzione di urina, quindi si attaccano e precipitano.

    Cause di fiocchi bianchi:

    • uretrite;
    • cistite;
    • prostatite;
    • malattie ginecologiche;
    • nefrite incinta.

    L'uretrite acuta è accompagnata da sensazioni dolorose durante la minzione. I pazienti lamentano un aumento della voglia di urinare. Sentimenti di bruciore e scricchiolii non spariscono dopo essere andati in bagno. Negli uomini, il dolore può andare allo scroto e all'inguine. L'uretrite può verificarsi a causa di ipotermia e lesioni. Le cause di uretrite possono essere associate a infezioni a trasmissione sessuale.

    La cistite si verifica più spesso nelle donne che negli uomini. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche della struttura dei sistemi genitali e urinari femminili. La cistite è accompagnata da dolore addominale inferiore piuttosto grave. La voglia di urinare è aumentata e dolorosa. In alcuni casi, la temperatura corporea potrebbe aumentare.

    Negli uomini, i fiocchi bianchi nelle urine possono indicare l'infiammazione della ghiandola prostatica. Con la prostatite negli uomini, aumenta l'appetito per la minzione notturna. Nel tempo, la potenza può essere disturbata e l'incontinenza urinaria si sviluppa. Gli uomini periodicamente disturbano il dolore nel perineo.

    Nelle donne, i fiocchi bianchi possono entrare nelle urine dalla vagina. Vaginite e vulvovaginite nelle donne causano spiacevoli sensazioni di bruciore nella vagina. In alcuni casi, le donne sono preoccupate per il prurito. Durante il rapporto sessuale, le donne lamentano dolore e secchezza nella vagina. Al fine di prevenire lo scarico di perdite vaginali nelle urine, si consiglia di utilizzare un tampone igienico quando si prelevano i campioni.

    Quando la giada nelle donne incinte può anche apparire varie inclusioni nelle urine. Se trovate impurità e composti non caratteristici, una donna incinta dovrebbe contattare un ginecologo e superare ulteriori test.

    Fiocchi bianchi possono apparire in un bambino dopo una prolungata ritenzione di urina. Nei maschi e negli uomini, la porzione mattutina di urina può contenere inclusioni bianche - particelle di sperma che sono entrate nelle urine.

    Fiocchi gialli e verdi nelle urine

    Le inclusioni gialle e verdi nelle secrezioni indicano solitamente un'infezione batterica dei reni e della vescica. Con un'infezione batterica si forma pus che entra nelle urine. Gli scarichi in questi casi hanno un odore sgradevole, acuto e putrido.

    Al fine di determinare le ragioni per cui le scaglie purulente sono comparse nelle urine, il paziente viene eseguito una serie di studi importanti. Per valutare la condizione dei reni, una persona esegue un'ecografia del sistema urinario. Per identificare l'agente eziologico della malattia, è necessario seminare campioni sui terreni nutritivi.

    Malattie in cui c'è pus nelle urine:

    • pielonefrite;
    • uretrite batterica;
    • malattie sessualmente trasmissibili;

    Con la pielonefrite, le condizioni di una persona si deteriorano drammaticamente. L'infezione batterica provoca febbre, debolezza, letargia e perdita di forza. Uno dei sintomi della pielonefrite è l'intenso dolore doloroso nella parte bassa della schiena.

    L'uretrite batterica può anche causare la febbre. L'uretrite provoca spiacevoli sensazioni di taglio nei genitali. Una persona è preoccupata per il dolore e il dolore durante la minzione.

    Le malattie sessualmente trasmissibili sono trasmesse sessualmente e causano danni al sistema genito-urinario. Malattie come la gonorrea e la sifilide causano molto pus e muco. Per diagnosticare malattie sessualmente trasmissibili, è necessario condurre test aggiuntivi, strisci dai genitali e analisi del sangue per gli anticorpi agli agenti infettivi.

    In un bambino con un'infezione batterica dei reni, compare la febbre, la temperatura corporea aumenta fortemente e senza trattamento si può sviluppare una sepsi. In caso di eventuali cambiamenti nello scarico del bambino, è necessario portarlo da un pediatra per la consultazione.

    Fiocchi di colore marrone nelle urine

    In alcune malattie, l'urina acquisisce il colore delle briciole di carne. Tale colore caratteristico si forma come risultato del rilascio di grandi quantità di proteine, globuli bianchi, muco e sangue, che si ossida e si scurisce. Evidenziare la riduzione della carne colorante è un sintomo caratteristico della glomerulonefrite.

    La glomerulonefrite è un danno renale bilaterale che si sviluppa sul principio di una malattia allergica-infettiva. I fattori che provocano possono essere grave ipotermia o infezione da streptococco del tratto respiratorio superiore.

    Con lieve glomerulonefrite, i cambiamenti nelle urine possono essere l'unico sintomo della malattia. I casi più gravi possono essere accompagnati da gravi violazioni. Quando la glomerulonefrite con l'urina, una persona perde una grande quantità di proteine, che provoca lo sviluppo di edema sul viso e sugli arti. Inoltre, l'infiammazione dei reni può causare dolore nella regione lombare su entrambi i lati.

    Se la glomerulonefrite si sviluppa in un bambino, diventa pigra e debole e perde anche l'appetito. Se si sospetta una malattia renale di un bambino, deve essere immediatamente esaminata attentamente, poiché nei bambini la malattia si sviluppa molto rapidamente e può diventare cronica.

    Analisi per la diagnosi di glomerulonefrite:

    • analisi delle urine;
    • analisi giornaliera delle urine;
    • emocromo completo;
    • Ultrasuoni dei reni.

    Coaguli rossi nelle urine

    Coaguli di sangue fresco nelle urine di solito spaventano molto una persona. Il sangue nella scarica può apparire sullo sfondo della salute assoluta, ma nella maggior parte dei casi è accompagnato da altri sintomi.

    Cause dei coaguli rossi:

    • cistite emorragica;
    • urolitiasi;
    • gonfiore dei reni;
    • gonfiore della vescica.

    Nella cistite acuta una persona è preoccupata per il dolore grave nell'addome inferiore. Negli uomini viene dato dolore all'inguine e allo scroto. La cistite è accompagnata da febbre. Durante la minzione, la persona avverte un forte dolore al taglio. La cistite può verificarsi dopo grave ipotermia o infezione nel canale urinario.

    Quando si formano urolitiasi nei calcoli renali. Quando si scaricano, possono ferire piccole imbarcazioni e il sangue entra nelle urine. Lo scarico dei calcoli renali è accompagnato da forti dolori nella regione lombare e nell'inguine. La sensazione di dolore a volte è così forte che può causare nausea e vomito. Nei casi gravi, le pietre possono bloccare il tratto urinario e causare ritenzione urinaria.

    I tumori dei reni e della vescica nelle prime fasi sono di solito asintomatici. Ma in alcuni casi è possibile che il sangue venga periodicamente iniettato nei campioni di urina. I tumori della vescica possono causare minzione anormale o ritardata.

    Fiocchi bianchi nelle urine

    Le particelle bianche nelle urine, a causa delle quali diventa torbida e disomogenea, possono essere causate dalla presenza di muco, pus o proteine ​​in esso. Esiste anche la possibilità che l'aspetto dei fiocchi sia causato da un'infezione del tratto urinario. Pertanto, è meglio contattare il proprio medico per determinare la diagnosi corretta.

    Di solito l'urina ha un colore giallo pallido. Tuttavia, ci sono casi in cui la presenza di sostanza bianca in esso provoca un aspetto biancastro o opaco. I fiocchi bianchi sembrano grani galleggianti bianchi o sedimenti a seconda di ciò che li fa apparire.

    L'infezione del tratto urinario è spesso caratterizzata dalla comparsa di scaglie bianche, accompagnate da un odore sgradevole di urina. Anche se questo potrebbe anche essere un segno che è necessario aumentare l'assunzione di liquidi per ridurre la concentrazione di rifiuti che è stata espulsa dal sistema urinario.

    Normalmente, il corpo umano dovrebbe produrre da 1 a 2 litri di urina al giorno, a seconda della quantità di fluido consumato. L'urina consiste principalmente di liquidi addizionali, così come i rifiuti che non sono necessari al corpo. Il colore dell'urina può essere influenzato da:

    • Stato attuale di salute
    • Prodotti dalla dieta quotidiana
    • La quantità totale di liquido perso nel processo di sudorazione
    • farmaci

    Cosa significano le scaglie bianche nelle urine?

    Il processo di bilanciamento delle sostanze chimiche e il livello di fluido nel corpo viene eseguito dal sistema urinario con l'aiuto di altri organi del corpo. Lo stesso sistema è responsabile per garantire che tutti i rifiuti vengano rimossi dal corpo. Di conseguenza, una donna adulta può eliminare fino a un litro e mezzo di urina al giorno.

    La quantità totale di liquidi consumati, così come la respirazione e la sudorazione, influenzano la concentrazione di rifiuti nelle urine, che il corpo può rilasciare ogni giorno. Tutto ciò può portare al fatto che si nota la presenza di fiocchi bianchi in esso.

    Non preoccuparti di questo in questo caso, perché è normale per donne e uomini. La cosa principale è che la presenza di cereali nelle urine non è accompagnata da dolore e febbre. L'improvvisa comparsa di particelle nelle urine è anche una seria ragione per vedere un medico il prima possibile.

    Opinione del servizio sanitario pubblico dell'Inghilterra

    Secondo il NHS d'Inghilterra (NHS), i fiocchi bianchi nelle urine sono tradizionalmente causati da infezioni del tratto urinario, che sono abbastanza comuni e sono noti per influenzare i reni, la vescica e gli ureteri e l'uretra. Chiunque può ottenere una tale infezione, ma sono più comuni nelle donne.

    Alcune donne sono soggette a infezioni ricorrenti del tratto urinario, che causano disagio e dolore. Tuttavia, devono passare alcuni giorni dopo il trattamento antibiotico.

    sintomi

    L'uretrite o la cistite possono causare i seguenti sintomi:

    • Sensazione generale di debolezza
    • Frequente necessità di urinare
    • Urina torbida con un odore sgradevole, a volte mescolato con il sangue
    • Disagio o dolore durante la minzione
    • Dolore addominale inferiore
    • Minzione inaspettata
    • Sensazione di svuotamento incompleto della vescica

    Cause comuni

    La presenza di particelle bianche nelle urine può indicare una malattia grave che deve essere stabilita in modo affidabile. Tuttavia, questo non sempre significa gravi problemi di salute. La presenza di fiocchi bianchi può causare:

    deposito

    La comparsa di precipitazioni nell'urina alcalina è spesso associata alla presenza di fosfati. Questa condizione è abbastanza comune e quindi non dovrebbe spaventarti. Fiocchi bianchi presenti nelle urine possono essere associati al distacco del tessuto di rivestimento nel tratto urinario.

    La presenza di un'infezione fungina nelle urine può anche portare allo sviluppo di questo problema.

    Problemi ai reni

    I calcoli renali sono solitamente caratterizzati dall'aspetto di sabbia bianca, simile ai granuli. Le persone che hanno sofferto di calcoli renali in passato hanno una migliore possibilità di questa causa come ricaduta. La ripetizione di questa condizione interesserà altre aree del sistema genito-urinario, non solo i reni.

    Questo può portare allo sviluppo di vari sintomi e complicazioni nel sistema urinario. Quindi, i calcoli renali possono essere la ragione per cui si notano fiocchi bianchi nelle urine. La consultazione con un medico qualificato sarà necessaria se si sospetta che l'aspetto di tali particelle nell'urina sia associato a calcoli renali.

    Infezione del tratto urinario

    Il colore dell'urina dovrebbe di solito essere tra l'ambra e il giallo. Inoltre, non dovrebbe contenere virus, batteri e funghi e contenere solo rifiuti e fluidi che vengono rimossi dal corpo. Con un'infezione batterica, l'urina di solito ha un colore torbido con fluttuanti fiocchi bianchi.

    Questo di solito accade quando E. coli entra nell'uretra e inizia a diffondersi ulteriormente lungo il canale urinario. Se sospetti un'infezione del tratto urinario, è meglio consultare un medico il prima possibile per evitare che si diffonda ai reni e alla vescica.

    Vaginosi batterica

    Questa malattia si verifica quando i batteri naturali nella vagina iniziano a diffondersi troppo rapidamente. I sintomi della vaginosi batterica includono:

    • Prurito vaginale
    • L'odore di pesce marcio proveniente dalla vagina
    • Aumentando la quantità di perdite vaginali grigie o biancastre.

    La vaginosi batterica è curabile, tuttavia, è necessario consultare un medico alle sue prime manifestazioni. In uno stato di abbandono, può portare a malattie infiammatorie pelviche.

    Infezione da lievito

    Normalmente, la vagina femminile contiene una piccola quantità di lievito. Ma ci sono momenti in cui possono iniziare a crescere ad un ritmo allarmante, portando allo sviluppo di un'infezione da lievito. Un aumento del tasso di crescita può essere causato da un cambiamento del livello di pH nella vagina. La malattia è chiamata mughetto o candidosi.

    I sintomi associati a un'infezione da lievito includono:

    • Prurito e bruciore, accompagnato da arrossamento
    • Aumentare la quantità di selezione
    • Scarico abbondante e scadente

    Le opzioni di trattamento per un'infezione da lievito spesso consistono nell'inibizione della riproduzione dell'agente patogeno e non nella sua completa eliminazione dal sistema del tratto urinario. I principali tipi di farmaci utilizzati nella lotta contro la proliferazione batterica sono agenti antifungini. Possono essere sotto forma di compresse, creme vaginali o supposte.

    Negli uomini

    L'aspetto dei fiocchi bianchi nelle urine degli uomini può causare molta ansia, specialmente se osservato per la prima volta. Tuttavia, non dovrebbero disturbarti troppo, perché, di regola, non sono qualcosa di serio. Il più delle volte sono causati da un'infezione batterica.

    In ogni caso, è necessario passare un'analisi generale delle urine per stabilire una diagnosi accurata. Se la causa è legata ai batteri, sarà prescritta una terapia antibiotica. I fiocchi bianchi dovrebbero scomparire entro pochi giorni dopo aver iniziato a prendere il medicinale.

    L'aspetto delle particelle bianche nelle urine può anche essere causato da una malattia nota come urolitiasi. Ciò significa che ci sono pietre nella vescica o nelle vie urinarie. La condizione è curabile, ma è necessario contattare il medico il più presto possibile.

    Nelle donne

    Ci sono diversi fattori che possono causare l'urina a contenere fiocchi bianchi. Alcuni di loro non rappresentano una seria minaccia, mentre altri richiedono cure mediche immediate.

    Ad esempio, le infezioni parassitarie, come la tricomoniasi, possono portare ad un aumento della produzione di muco, che si manifesta sotto forma di filamenti bianchi nelle urine. Le donne che soffrono di candidosi possono notare scaglie bianche nelle loro urine, che possono anche essere presenti in presenza di polipi e cancro alla vescica.

    Durante la gravidanza

    Le donne incinte possono notare i tessuti bianchi che galleggiano nelle urine. In futuro, la madre aumenta la probabilità di infezioni del tratto urinario, che possono quindi portare a un'ombra nebulosa nelle urine. Durante la gravidanza aumenta anche la secrezione vaginale, che può essere confusa con scaglie bianche nelle urine.

    Secondo i medici del NHS, un aumento delle perdite vaginali durante la gravidanza significa che le infezioni non entrano nell'utero. L'evidenziazione dovrebbe essere bianca e trasparente. Se la scarica è scolorita o pruriginosa, si dovrebbe consultare il proprio medico.

    Fiocchi fibrosi bianchi nelle urine

    Tutte le persone nel sistema genito-urinario contengono muco. Può apparire nelle urine come filamenti, escrementi o cristalli. Può essere trovato nella vagina femminile e nell'uretra maschile.

    Di solito il muco è prodotto da ghiandole e membrane mucose. Fili di muco sono frequenti nelle urine e non sono definiti come patologia. L'eccesso di muco può indicare una patologia di base.

    I fili viscosi nelle urine possono indicare:

    Scarica normale

    Il muco si forma principalmente nella vescica e anche sulle pareti dell'uretra. I loro gusci consistono principalmente di cellule epiteliali. Il muco di solito lascia l'urina, anche se non è possibile vederlo a causa delle proprietà di rifrazione della luce delle urine.

    Sindrome dell'intestino irritabile

    Le cause di questa patologia non sono state ancora stabilite. Le persone con questa condizione avranno problemi intestinali per circa sei mesi. La sindrome dell'intestino irritabile può anche essere accompagnata dalla comparsa di fili bianchi nelle urine.

    Ma non sono usciti con lei. Il muco visto nelle urine potrebbe essersi ottenuto dall'eccesso di muco presente nelle feci. Questo è un evento comune quando una persona urina e defeca allo stesso tempo.

    Particelle fibrose bianche nell'urina femminile

    La quantità di perdite vaginali nelle donne aumenta spesso durante le mestruazioni e i periodi di ovulazione. Un aumento delle secrezioni vaginali porta anche ad un aumento della quantità di muco cervicale prodotto. Alcuni di essi potrebbero finire nelle urine.

    È anche noto che la colite ulcerosa causa la presenza di particelle fibrose nell'urina femminile. Questa condizione colpisce l'intestino e provoca ulcere ed erosioni nell'intestino crasso. Di conseguenza, il corpo produce un eccesso di muco.

    Quando devo vedere un dottore?

    Deve visitare immediatamente il medico se la quantità di scaglie bianche nell'urina aumenta o se i sintomi diventano troppo evidenti. Si raccomanda un trattamento immediato delle infezioni del tratto urinario, poiché se non si risolvono in tempo, possono portare alla sterilità. Dovresti anche consultare un medico se i fiocchi bianchi nelle urine sono accompagnati dai seguenti sintomi:

    • Nausea e vomito
    • Frequente e forte voglia di urinare
    • Febbre e brividi
    • Minzione bruciante
    • La presenza di disagio nell'addome
    • Urina torbida con un odore sgradevole

    Altri Articoli Su Rene