Principale Pielonefrite

Nefroptosi (rene vagante)

La nefroptosi (rene vagante o mobile) è una condizione in cui il rene dalla sua posizione abituale (nella regione lombare) è fortemente spostato verso il basso (nell'addome e persino nella pelvi). Allo stesso tempo, può tornare al suo solito posto o non tornare lì.

Prevalenza di nefroptosi

La nefroptosi si verifica prevalentemente nelle donne (0,1% negli uomini e 1,5% nelle donne). Questo fatto è spiegato dalle peculiarità della struttura del corpo femminile: un bacino più largo, un tono ridotto della parete addominale, una maggiore elasticità dei legamenti.

I reni, come la maggior parte degli organi del corpo umano, sono in relativa mobilità, sebbene abbiano il loro posto distinto nel corpo. Al momento dell'inalazione, il rene si abbassa di 2-4 cm, con un respiro profondo, lascia 4-6 cm e reagisce ai movimenti e ai movimenti del corpo. Tali fluttuazioni fisiologiche aiutano la normale escrezione di urina.

Ma succede che l'organo vada fuori controllo, l'apparato legamentoso non regga il rene e i suoi movimenti diventano imprevedibili. Comincia a girovagare per il corpo, può muoversi su e giù, girare attorno a un asse verticale o orizzontale, muoversi nella direzione opposta. Di norma, ritorna al suo posto da sola, ma non per molto. Con una lunga permanenza in qualche altro posto, il rene può aggiustare lì le adesioni per sempre.

Sintomi di nefroptozosi

All'inizio, la malattia non si manifesta affatto e un rene errante inizia a manifestarsi con spiacevoli sensazioni nella regione lombare sul lato dell'omissione: più spesso a destra nel 75% dei casi, nel 10% a sinistra e nel 15% su entrambi i lati. La conseguenza più frequente dello spostamento del rene - dolore, trazione, natura dolorante, meno cuciture. All'inizio della malattia il dolore non è bruscamente espresso, rapidamente scompare. Ma nel corso degli anni diventano più intensi, permanenti, estenuanti.

In primo luogo, il dolore si verifica dopo un po 'di sforzo fisico, sollevamento pesi, tosse intensa o alla fine della giornata lavorativa. Sono ridotti in posizione sul retro o sul lato interessato.

Il dolore nella nefroptosi può essere molto intenso - il tipo di colica renale. Possono apparire improvvisamente dopo una forte tensione o un cambiamento nella posizione del corpo da sdraiati a verticale e durano da alcuni minuti a diverse ore - quindi indebolirsi, quindi crescere. Il dolore è spesso dato alla zona inguinale, ai genitali. A volte un tale attacco è accompagnato da nausea e vomito. Il paziente è pallido, coperto di sudore freddo, la temperatura può salire.

Il dolore non è l'unico sintomo di nefroptosi. Per molti, un rene mobile si manifesta con perdita di appetito, nausea, sensazione di pesantezza nella regione epigastrica, stitichezza o, al contrario, diarrea.

In futuro, possibili disturbi funzionali del sistema nervoso sotto forma di aumentata eccitabilità, nevrastenia. Tali pazienti sono eccessivamente irritabili, diffidenti nei confronti delle conclusioni e dei consigli del medico e sospettosi. Sono facilmente stanchi, soffrono di vertigini, palpitazioni, insonnia.

Nello sviluppo della nefroptosi, si distinguono tre fasi, a seconda del livello di prolasso renale:

  • Fase 1 In questa fase, il rene abbassato può essere sentito attraverso la parete addominale anteriore mentre si inspira, mentre l'espirazione del rene va all'ipocondrio (normalmente, il rene può essere sentito solo in persone molto magre, in tutti gli altri non è palpabile).
  • Fase 2 Nella posizione eretta del paziente, l'intero rene esce dall'ipocondrio, ma nella posizione supina ritorna all'ipocondrio, oppure può essere regolato indolore a mano.
  • Fase 3 Il rene è completamente fuori dall'ipocondrio in qualsiasi posizione del corpo e può spostarsi nel bacino.

Cause della nefroptosi

Le cause della nefroptosi sono fattori che portano a cambiamenti nell'apparato legamentoso del rene (malattie infettive, perdita di peso drastica) e ad una diminuzione del tono muscolare della parete addominale anteriore (ad esempio durante la gravidanza), nonché lesioni accompagnate da stiramento eccessivo o rottura dell'apparato legamentoso del rene (sollevamento improvviso dei pesi, caduta da un'altezza, ecc.).

Complicazioni di nefroptosi

Al momento di uno spostamento significativo del rene, spesso verso il basso, l'uretere è piegato, attorcigliato, il passaggio dell'urina è difficile. C'è un ritardo dell'urina, il suo ristagno nel sistema renale coppa-bacino. L'urina arriva tutta, e il deflusso è difficile, la pelvi renale si espande, che nel tempo può portare alla trasformazione idronefrotica.

Più spesso, il ristagno urinario porta a pielonefrite - infiammazione del sistema pelvi-pelvi renale. Questa è la prima, prima e più frequente complicazione della nefroptosi. In alcuni casi, la pielonefrite può verificarsi in modo acuto con lo sviluppo della sindrome da dolore pronunciato - colica renale, che richiede cure mediche di emergenza.

L'arteria renale è allungata, a volte è raddoppiata, restringendosi naturalmente allo stesso tempo. Come risultato della torsione delle arterie renali con nefroptosi, l'ipertensione arteriosa si sviluppa spesso, accompagnata da un pronunciato aumento della pressione sanguigna e scarsamente suscettibile alle cure mediche. Il rene manca di sangue, sostanze nutritive e ossigeno, causando anche crisi ipertensive. La pressione sanguigna renale è la più alta, soprattutto a causa di numeri diastolici, e può raggiungere fino a 280/160 mm Hg.

Diagnosi di nefroptosi

La diagnosi viene effettuata sulla base di reclami, esame del paziente e palpazione (palpazione) del rene, esami di laboratorio e strumentali.

Con la nefroptosi, c'è una differenza nella pressione sanguigna (PA) di 15-30 mm Hg. nello stesso paziente nella posizione verticale e orizzontale - nella verticale aumenta.

Una piccola quantità di proteine, leucociti e persino globuli rossi possono essere trovati nello studio delle urine.

Il metodo principale per la diagnosi di nefroptosi è radiografia e ultrasuoni. I metodi strumentali più istruttivi per l'esame dei reni: una radiografia del sistema urinario, oltre all'urografia escretoria, un metodo di indagine a raggi X, combinato con l'introduzione di un mezzo di contrasto nella vena del paziente. Le foto vengono scattate stando in piedi e sdraiati. La scansione e la scintigrafia dei radioisotopi consentono di determinare la posizione e la renografia, lo stato funzionale del rene patologicamente mobile. L'angiografia permette di giudicare lo stato dell'arteria renale, la venografia - sul deflusso venoso. A volte è necessario indagare su tutti gli organi del tratto gastrointestinale (radiografia dello stomaco e dell'intestino, FEGDS, colonscopia) per escludere o confermare l'omissione generale della cavità addominale.

Trattamento di nefroptosi

Il trattamento della nefroptosi può essere sia conservativo che operativo.

Nelle prime fasi della malattia in assenza di dolore acuto, se non si sono ancora sviluppate complicazioni, la nefroptosi può essere curata con metodi conservativi. Tali metodi includono il trattamento ortopedico: una benda speciale al mattino, prima di alzarsi dal letto, viene espirata profondamente sullo stomaco, trovandosi in posizione orizzontale e rimossa la sera. Vengono offerti molti diversi bendaggi, cinture, corsetti, ma devono essere fatti individualmente per ogni specifico paziente. La controindicazione per il trattamento ortopedico è solo un rene, fissato nel nuovo sito dal processo adesivo. In tutti gli altri casi, viene mostrato.

Al primo stadio di nefroptosi, sono utili il trattamento di sanatorio, il massaggio addominale, esercizi terapeutici mirati a rafforzare i muscoli addominali e la schiena, fornire una normale pressione intra-addominale e limitare lo spostamento dei reni verso il basso.

Le droghe non possono mettere un rene sul posto. Tuttavia, essi trattano le complicanze della nefroptosi, come la pielonefrite, l'ipertensione arteriosa nell'ipertensione renale. Solitamente prescritti farmaci antispasmodici, analgesici, antinfiammatori. È necessario limitare lo sforzo fisico pesante. Se la nefroptosi si è sviluppata a causa della perdita del peso del paziente, allora è necessaria una nutrizione sufficiente per ottenere il peso perso.

Per il trattamento della nefroptosi viene anche utilizzato un insieme di esercizi fisici mirati a rafforzare i muscoli addominali.

Con l'inefficacia del trattamento conservativo ricorrere ai metodi chirurgici di fissazione del rene - nefropessi (fissazione del rene alle strutture anatomiche adiacenti). In questa operazione, l'urologo restituisce il rene al suo solito letto nella regione lombare e lo rafforza lì.

Attualmente, il metodo più efficace ha mostrato il metodo laparoscopico della nefropessi. (L'operazione viene eseguita attraverso le perforazioni della cavità addominale e il chirurgo usa speciali manipolatori e fotocamere digitali)

La "vecchia" chirurgia addominale con un lembo muscolare è piuttosto traumatica e richiede un'incisione estesa della vita fino a 20 cm. Inoltre, nel periodo postoperatorio, il riposo a letto deve essere osservato per 2 settimane in modo che il rene sia saldamente fissato nel suo letto.

La chirurgia tempestiva di solito dà buoni risultati. L'ipertensione transitoria, di regola, scompare e la pressione sanguigna ritorna normale.

Dislocazione renale: sintomi, trattamento

Nello stato normale, i reni hanno una peculiarità fisiologica di spostarsi di 1 o 2 cm verso il basso e verso l'alto durante un cambiamento di posizione del corpo o durante altri movimenti. La condizione in cui il rene viene versato o spostato oltre il range normale di oltre 2 cm è chiamata nefroptosi. La nefroptosi è caratterizzata da un prolasso innaturale del rene nella regione pelvica o nella cavità addominale, a seconda della posizione del corpo.

Posizione e struttura dei reni

Di regola, i reni si trovano dietro la parete addominale tra il livello del torace e la prima vertebra lombare. Il rene sinistro è sempre più alto di 1,5 cm rispetto al rene destro, nella posizione fisiologica standard il rene è trattenuto dai legamenti addominali e la capsula renale costituita dai muscoli della parete addominale e del diaframma. Ciò contribuisce anche a una certa pressione intra-addominale creata dai muscoli addominali.

L'uretere e un fascio costituito da nervi e vasi partono da ciascun rene. In effetti, il ruolo più importante nel fissare la posizione naturale del rene sono le capsule fibrose e grasse. Queste capsule si uniscono alla pelvi renale e alla vagina vascolare, assicurando una fissazione stabile e affidabile dell'organo. Altrettanto importante nel fissaggio dei reni sono la fascia renale, il tessuto adiposo e le fibre fibrose.

Ragioni per lo spostamento dei reni

Le ragioni dello spostamento dei reni possono essere le seguenti:

1) la nefroptosi si verifica quando c'è una diminuzione del volume della capsula renale durante la perdita di peso o infezione;

2) debolezza dell'apparato del legamento;

3) nella riduzione della pressione intra-addominale - questo può contribuire a gravidanze multiple, pressatura debole;

4) lesioni addominali e addominali: emangiomi, danni ai legamenti.

Nelle donne, la nefroptosi si verifica più spesso che negli uomini, con un rapporto di 10: 1. Il rene sinistro cade meno spesso della destra. La causa della nefroptosi nelle donne risiede nelle caratteristiche costituzionali del corpo (bacino largo), nella debolezza degli addominali dopo la gravidanza e nella bassa posizione del rene.

Negli uomini, la nefroptosi si verifica nello 0,1% dei casi, nelle donne nell'1,5% dei casi di età compresa tra 25 e 40 anni. Molto spesso il prolasso renale si riscontra nelle donne che lavorano nella produzione pesante o ferite nella regione lombare.

Sintomi di nefroptozosi

A seconda del decorso della malattia, vi è una nefroptosi mobile e fissa. Procede in 3 periodi:

1) Per il primo periodo è caratterizzato da uno spostamento del rene solo durante l'esercizio, quando una persona è in posizione eretta. Nello stato supino, il rene occupa una posizione fisiologica naturale. Il dolore, di norma, no, o sono insignificanti. Ci può essere dolore nella regione lombare durante l'esercizio.

2) Al secondo stadio, lo stiramento dell'uretere e del fascio vascolare, il restringimento del lume delle vene e delle arterie, viene aggiunto ai sintomi già esistenti. Vi è ipertensione venosa e ischemia renale, l'urina è disturbata. Le sensazioni di dolore sono chiaramente espresse (dolore nell'addome) e hanno una natura prolungata. L'analisi delle urine determina i globuli rossi e le proteine.

3) Nella terza fase della dislocazione renale, si verifica la progressione di tutti i sintomi esistenti. Come risultato della dilatazione dei vasi, appare ischemia e, di conseguenza, si verifica la pielonefrite. Quando l'uretere si piega, c'è un'espansione del sistema renale e la stasi delle urine. A volte c'è un processo adesivo. Le sensazioni dolorose sono di lunga durata e non scompaiono nemmeno quando viene presa una posizione orizzontale. Sfondo emotivo violato L'analisi delle urine determina la presenza di leucociti e proteine ​​nel sangue. Esiste il rischio di ipertensione ortostatica. Sintomi: dolore nella regione lombare, anoressia, depressione, aumento della pressione sanguigna, deterioramento delle prestazioni.

Diagnosi di dislocazione renale

La diagnosi di nefroptosi si basa su dati clinici: reclami dei pazienti, esami fisici, esami di laboratorio e metodi speciali di esame. La patologia può essere determinata utilizzando un metodo ecografico. Il metodo di urografia consente di esplorare i reni con l'aiuto di una sostanza radiopaca e di fare una diagnosi accurata. Gli esami di laboratorio (urina, sangue) aiutano a identificare le complicazioni derivanti dal prolasso renale. Quindi, è possibile identificare pielonefrite, ipertensione o sanguinamento (fornical).

Il prolasso renale deve essere differenziato dalla distopia renale (anomalia congenita della posizione). Per fare questo, utilizzare il metodo di aortografia.

Complicazioni di nefroptosi

Complicazioni di nefroptosi includono:

2) ipertensione venosa;

4) ipertensione arteriosa;

5) sanguinamento generico;

7) violazione del deflusso delle urine;

8) colica renale;

9) calcoli renali.

trattamento

Il prolasso dei reni viene trattato chirurgicamente o in modo conservativo. Nelle prime fasi della nefroptosi, il trattamento può essere conservativo. Il paziente deve indossare una benda ed eseguire una serie di esercizi speciali per assicurare la stampa. La benda elastica è indossata anche quando il paziente è a letto. Si raccomanda una dieta mirata a ripristinare lo strato grasso intorno al rene.

Il trattamento radicale include il trattamento chirurgico. Questo metodo viene utilizzato nei casi in cui il prolasso renale si trova nella seconda o nella terza fase e vi sono complicazioni che interferiscono con lo stile di vita normale del paziente. A un paziente con un prolasso renale viene somministrata la nefropessi. Questo intervento chirurgico consente di tornare e fissare il rene in una normale posizione fisiologica nella capsula renale. Dopo l'operazione, il paziente deve essere a letto e osservare il riposo a letto per un po '.

Se c'è una tale complicazione come la pielonefrite, gli antibiotici vengono somministrati per 14 giorni.

Prevenzione della nefroptosi

Prevenire lo sviluppo della nefroptosi è eseguire esercizi fisici e dieta. Perdita di peso troppo acuta può innescare lo sviluppo di nefroptozoia, quindi si dovrebbe guardare il tuo peso e mangiare cibi ipercalorici. Non ignorare alcun segnale di avvertimento, come dolore alla schiena, minzione compromessa, ecc. Lesioni all'addome dovrebbero essere evitate per evitare danni ai legamenti.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle donne in gravidanza dopo il parto per il restauro dei muscoli addominali. Questo aiuterà ad indossare una benda speciale o esercizi addominali, indurendo.

È molto più facile prevenire la malattia che curarla in un secondo momento. Pertanto, dopo il trattamento, è necessario per tutta la vita seguire le raccomandazioni e le prescrizioni del medico curante.

Massaggio terapeutico per nefroptosi

Il massaggio per la nefroptosi viene eseguito in questo modo:

1) il paziente dovrebbe sdraiarsi sullo stomaco e abbassare le braccia piegate ai gomiti lungo il corpo;

2) dopo di che, il leggero accenno del dorso viene eseguito con un movimento circolare, a partire dalla regione lombare e verso le scapole (ripetute 5 o 6 volte);

3) con le dita, impasta i muscoli intorno alla spina dorsale (cordone muscolare), quindi partendo dall'area sacrale e fino alla testa (fatto 3 o 4 volte);

4) in un movimento circolare impastare la parte bassa della schiena, raggiungendo l'area del petto (ripetere 5 o 6 volte);

5) il paziente è in posizione supina, le gambe leggermente rialzate alle ginocchia, viene eseguito un accenno circolare dell'addome, partendo dal basso verso l'alto (ripetuto per 2 o 3 volte);

6) poi si batte con le dita piegate nell'addome è fatto (ripetere 2 volte);

7) il paziente raddrizza le gambe, viene eseguito un tratto laterale dei palmi dall'ipocondrio destro a quello sinistro (eseguito 8 volte).

Dopo il massaggio, dovresti fare terapia fisica raccomandata da AV Chikharev, Candidato di Scienze Mediche. Questo esercizio fisico ha un effetto positivo nel trattamento della nefroptosi e delle sue complicanze.

La ricarica viene effettuata a letto sotto la supervisione di un medico o un parente.

1) Il paziente prende posizione sul dorso, con le braccia distese lungo il corpo. Quindi, le gambe storte alle ginocchia alternativamente le tirano al petto (5 volte, aumentando gradualmente fino a 25 o 35 volte).

2) Il paziente solleva alternativamente le gambe dritte. Iniziare 5 volte e poi aumentare a 25-35.

3) La posizione è la stessa. Ora il paziente alza entrambe le gambe contemporaneamente. Ripetere da 5 a 35 volte con un aumento graduale del carico.

Con un corretto esercizio, il paziente si riprenderà rapidamente e quindi ridurrà il rischio di riattivazione.

Urologo, andrologo Vykhino-Zhulebino, Lyubertsy

Normalmente, durante la respirazione, il rene si sposta verso il basso all'interno di una vertebra. Il rene destro è sempre più basso di quello sinistro, a causa del fegato sospeso sopra.

Nefroptosi (rene errante) che cos'è? Questa è una malattia in cui il rene si sposta più in basso della sua mobilità fisiologica.

prevalenza

La nefroptosi si verifica prevalentemente nelle donne (0,1% negli uomini e 1,5% nelle donne). Questo fatto è spiegato dalle peculiarità della struttura del corpo femminile: un bacino più largo, un tono ridotto della parete addominale, un'elevata elasticità dei legamenti.

Cosa può causare la nefroptosi?

  • Perdita di peso acuta in un breve periodo di tempo (ad esempio, dopo una malattia infettiva)
  • Predisposizione ereditaria
  • Trauma alla regione lombare o addominale. In questo caso, i legamenti che trattengono il rene nella parte bassa della schiena possono essere danneggiati e si può formare un ematoma pararenale, che spinge il rene fuori dal suo solito posto.
  • Nelle donne, la nefroptosi può svilupparsi dopo la gravidanza e il parto. Ciò è dovuto a cambiamenti costituzionali e indebolimento della parete addominale in questo momento. Lo sviluppo è più probabile nelle donne che hanno una pancia più grande durante la gravidanza.
  • Fattori che portano allo stiramento dell'apparato legamentoso del rene (salto, trasporto di pesi).

La malattia è solitamente asintomatica, ma dipende dal grado (stadio). La conseguenza più frequente dello spostamento patologico del rene è il dolore di una natura tirante, dolorante, malattie infiammatorie del rene causate da flusso alterato di urina, flusso sanguigno nel rene. Il dolore si verifica dopo uno sforzo fisico cronico, sollevamento pesi, di solito entro la fine della giornata. Sollievo dal dolore stando sulla schiena, posizione del gomito. Il dolore nella nefroptosi è molto intenso e il tipo di colica renale. Può anche comparire nell'urina del sangue dopo l'esercizio (ematuria macroscopica o micro ematuria).

Per interpretare correttamente le immagini radiografiche, è necessario conoscere la normale anatomia radiografica dei reni e delle vie urinarie. I reni sulle radiografie si trovano su entrambi i lati della colonna vertebrale. Il margine superiore del rene si trova solitamente al livello della XI vertebra toracica, quella inferiore - a livello della III vertebra lombare. Il polo superiore del rene raggiunge la costola XII e il polo inferiore è 3-5 cm sopra la cresta iliaca. L'ombra del rene sinistro si trova di solito a 1,5-2 cm sopra la destra ed è divisa per il bordo XII a metà, mentre l'ombra del rene destro è divisa per il bordo XII nei terzi superiore e medio.

Nel 30% delle persone, i reni sono allo stesso livello. L'asse longitudinale dei reni è parallelo all'ombra dei muscoli lombari. La distanza orizzontale tra i poli superiori è solitamente di 7 cm e tra i poli inferiori è di 11 cm. L'angolo formato dagli assi longitudinali dei reni è aperto verso il basso ed è di 20-24 °. I contorni dei normali reni sono pari e le loro ombre sono omogenee.

Nello sviluppo della nefroptosi, tre stadi sono clinicamente distinti, a seconda del livello di insufficienza renale:

1 ° stadio. In questa fase, il rene abbassato può essere sentito attraverso la parete addominale anteriore mentre si inspira, mentre l'espirazione del rene va all'ipocondrio (normalmente, il rene può essere sentito solo in persone molto magre, in tutti gli altri non è palpabile).

2 ° stadio. Nella posizione eretta del paziente, l'intero rene esce dall'ipocondrio, ma nella posizione supina ritorna all'ipocondrio, oppure può essere regolato indolore a mano.

3 ° stadio. Il rene è completamente fuori dall'ipocondrio in qualsiasi posizione del corpo e può spostarsi nel bacino.

Radiologico distinguere tre gradi:

1o grado L'abbassamento del polo inferiore di uno o entrambi i reni all'altezza di due corpi vertebrali.

2 ° grado. Omissione del polo inferiore del rene all'altezza dei tre corpi vertebrali.

3o grado. Omissione del polo inferiore del rene all'altezza dei corpi di più di tre vertebre.

Nefroptosi destra 3 gradi in violazione della urodinamica

complicazioni

Al momento di uno spostamento significativo del rene, ruota, l'uretere si flette, si torce e il passaggio dell'urina diventa difficile. Vi è una violazione del deflusso di urina attraverso il tratto urinario superiore, il suo ristagno nel sistema pelvico renale. Più spesso, il ristagno urinario porta a pielonefrite - un'infiammazione del rene. Questa è la prima, prima e più frequente complicazione della nefroptosi. Inoltre, la compressione colpisce i vasi renali (arteria e vena) con lo sviluppo di ipertensione arteriosa, che è difficile da trattare con i farmaci, il ristagno venoso nel rene, che può portare a ematuria.

diagnostica

La diagnosi viene effettuata sulla base di reclami, esame del paziente e palpazione (palpazione) del rene, esami di laboratorio e strumentali.

Con la nefroptosi, c'è una differenza nella pressione sanguigna (PA) di 15-30 mm Hg. nello stesso paziente nella posizione verticale e orizzontale - nella verticale aumenta. Nello studio delle urine può essere rilevata una piccola quantità di proteine, globuli bianchi e globuli rossi.

Il metodo principale per la diagnosi dell'esame a raggi X della nefroptosi: urografia escretoria in posizione eretta e distesa.

Renografia: consente di determinare lo stato funzionale del rene patologicamente mobile.

Nella diagnosi di nefroptosi è necessaria una diagnosi differenziale con distopia renale. La distopia renale è uno sviluppo anormale del rene, in cui il rene non raggiunge i livelli normali durante l'embriogenesi. Come si può vedere dallo schema sopra, c'è una distopia omolaterale del rene, e il rene è sul suo lato "proprio". Si distingue tra distopia omolaterale, distopia lombare, iliaca, pelvica e toracica. Più è basso il rene distopico, più è disturbato il processo della sua rotazione. La distopia eterolaterale è caratterizzata da una rilevazione dei reni inferiore, ma non da sola, ma dal lato opposto. In questo caso, sono possibili varianti della distopia eterolaterale con fusione dei reni e senza fusione. La figura 11 presenta le opzioni per la distopia dei reni: durante l'esame a raggi X di un rene localizzato in modo anomalo, si verificano di solito difficoltà nella diagnosi differenziale di nefroptosi e distopia. Va ricordato che il rene in nefroptosi ha una lunghezza normale dell'uretere e del peduncolo vascolare, situato nel punto abituale (livello L1-L2 delle vertebre lombari), che viene rilevato durante l'angiografia. Nei gradi di nefroptosi molto avanzati, l'uretere forma ulteriori curve e persino anse. Nella distopia, l'uretere è corto. Il peduncolo vascolare non parte dall'aorta addominale, ma da altri grandi tronchi a livello del rene. Nella distopia, il rene viene ruotato attorno all'asse verticale verso l'esterno. Di conseguenza, il bacino nella distopia ruota anteriormente e, in nephroptosis, la rotazione del rene verso l'esterno si verifica intorno all'asse sagittale e il bacino, in fasi molto avanzate, si trova nella parte superiore dell'ombra del rene. Differisce in distopia e nefroptosi, l'angolo ureterale pelvico. Nella distopia, è spuntato, come in un normale rene, con la nefroptozia, l'angolo pelvico-ureterale diventa acuto. Il metodo più accurato per la diagnosi differenziale di nefroptosi e distopia è l'angiografia vascolare renale.

trattamento

Il trattamento può essere sia conservativo che operativo (raro nel mondo moderno).

I farmaci non possono "mettere in ordine il rene". Se la nefroptosi si è sviluppata a causa della perdita del peso del paziente, allora è necessaria una nutrizione sufficiente per ottenere il peso perso. Per il trattamento della nefroptosi è stata utilizzata una serie di esercizi fisici mirati a rafforzare i muscoli addominali.

Con l'inefficacia del trattamento conservativo (con complicanze persistenti della nefroptosi) si ricorre a metodi chirurgici di fissazione del rene - nefropessi.

Lo spostamento del rene, le cause della malattia

La "sindrome del rene vagante" o la nefroptoz è una patologia in cui il rene si sposta al di sotto della sua posizione naturale.

È questo problema che viene più spesso rilevato durante l'esame di pazienti urologici che vanno da un medico con denunce di dolore nella regione iliaca o lo scarico di sangue dalle vie urinarie.

Inoltre, gli uomini affrontano questo problema molto meno frequentemente rispetto alle donne. Questo fatto è spiegato dalle caratteristiche costituzionali - la larghezza della pelvi, così come un maggiore stress sul corpo durante la gravidanza e il parto successivo.

motivi

In possesso di mobilità fisiologica, il rene è in grado di muoversi su e giù di 1-2 cm ogni volta che cambiamo la posizione del corpo.

Tuttavia, lo spostamento patologico del rene, la nefroptosi, avviene per una serie di ragioni:

  • precedente malattia infettiva;
  • perdita improvvisa di peso, dovuta alla riduzione del volume del tessuto connettivo adiposo pararenale, o addirittura alla scomparsa;
  • diminuzione dell'attività muscolare nella cavità addominale - spesso si verifica nelle donne in gravidanza;
  • danno alla parte bassa della schiena o all'addome;
  • la comparsa di ematomi tessuti pararenali;
  • sollevamento pesante;
  • ereditarietà.

Il prolasso renale di per sé non è una malattia grave, ma se non viene identificato ed eliminato in tempo, può portare a conseguenze abbastanza gravi.

Il paziente può sviluppare pielonefrite, idronefrosi, ipertensione renale e urolitiasi.

I sintomi della malattia

I sintomi della nefroptosi sono strettamente associati a vari gradi di prolasso renale e agli stadi della malattia.

Il dottore brancola il rene durante l'inalazione attraverso la parete addominale anteriore, che mentre espira torna nell'ipocondrio e occupa lì la sua posizione naturale.

Nella seconda fase del paziente, quando si prende una posizione eretta, il rene si trova fuori dalla zona della sua posizione naturale. Quando un paziente assume una posizione prona, il rene torna al suo posto, o il medico lo imposta facilmente lì con la mano.

Durante la terza fase, tutti i sintomi di cui sopra sono aggravati, le pieghe dell'uretere, i rigonfiamenti dei reni, che porta a dolore severo, la rilevazione di sangue nelle urine e lo sviluppo di pielonefrite.

Dolore durante la tirata e la cucitura della nefroptosi. Nelle fasi iniziali della malattia non è a lungo termine, quindi, non attira molta attenzione.

Ma più diventa il grado di prolasso renale, la sua funzionalità è disturbata, più diventa doloroso e doloroso. Dopo un periodo di tempo sufficientemente lungo, i dolori costanti iniziano ad esaurire il paziente.

Tali sintomi aggiuntivi come nausea appaiono periodicamente e scompaiono, inizia il vomito e la temperatura aumenta improvvisamente.

L'aspetto del dolore, caratteristica della colica renale, è spesso possibile con lo sforzo fisico e il sollevamento pesi, così come un netto raddrizzamento della colonna vertebrale.

La loro durata può variare da un paio di minuti a diverse ore. Bene, oltre a tutto quanto sopra, iniziano i problemi con la neurologia.

Irritabilità, insonnia, stanchezza cronica e sospettosità diventano compagni costanti del paziente.

Diagnosi e trattamento

Per evitare tutti i problemi associati alla nefroptosi, è necessario consultare un medico in tempo utile. La diagnosi tempestiva consente di determinare il grado di omissione del rene, di nominare il corso terapeutico più appropriato.

Questa procedura di solito consiste nella palpazione (palpazione) del paziente, così come nell'ecografia e nell'esame radiologico. Durante l'ecografia, il paziente viene esaminato in piedi e sdraiato.

Tutto ciò viene fatto su base obbligatoria al fine di identificare possibili anomalie dell'organo interno.

Nella preparazione di anamnesi di solito presta particolare attenzione alle malattie infettive precedentemente trasferite e alle ferite ricevute.

Vale anche la pena fare un quadro completo dello stile di vita del paziente. Nelle fasi successive dello sviluppo della malattia, è necessario sottoporsi ad arteriografia e venografia dei vasi renali per rilevare anomalie della circolazione sanguigna.

Nelle prime fasi, il trattamento della malattia renale è abbastanza semplice. Per riportare la corretta posizione al rene, è sufficiente indossare una speciale fascia elastica ogni giorno e rafforzare la parete addominale con l'aiuto della fisioterapia.

La benda viene indossata da diversi mesi a un anno. Durante questo periodo, i legamenti diventano più forti e iniziano a mantenere bene l'organo nella posizione desiderata.

È vestito prima di alzarsi dal letto, mentre fa un respiro profondo, quindi alza il bacino e allaccia il chiodo.

Questa benda speciale può essere acquistata in farmacia. La taglia è selezionata in base alla vita.

Per allenare le pareti della cavità addominale, è necessario fare ginnastica quotidiana. Lei è impegnata a mentire sulla sua schiena.

Controindicazioni al trattamento con un corsetto e terapia fisica sono aderenze dei reni.

Solo nei casi più rari, quando una fase molto avanzata del decorso della malattia, i medici prescrivono un metodo chirurgico di intervento.

Dopo un ciclo di antibiotici, durante l'operazione, il rene viene fissato nella posizione corretta, cucendo sulla costola XII o cucendo il suo letto, ma senza privarlo della mobilità.

Tuttavia, questo metodo di intervento è già estremo e viene effettuato solo nel 5% dei casi.

Che cos'è il prolasso renale: cause, sintomi e metodi di trattamento della nefroptosi

I reni sono un organo in movimento, può spostarsi di 1-2 cm.

Il prolasso renale è una patologia urologica, in cui l'organo si sposta in modo anomalo rispetto alla sua posizione abituale.

Nefroptosi - la cosiddetta malattia.

Perché i reni vanno giù?

Di solito questa patologia si verifica nelle donne, così come negli adolescenti da 8 a 15 anni. Gli uomini soffrono meno di nefroptosi. Il fatto è che i reni sono tenuti in posizione dai muscoli addominali e sono più sviluppati negli uomini.

La nefroptosi destra viene diagnosticata più spesso, perché il rene destro è fisiologicamente più basso. Può muoversi abbastanza forte fino alla regione pelvica.

Lo speciale design di fissaggio che supporta un rene consiste in:

  • un letto formato dai muscoli dell'addome e della parte bassa della schiena e il diaframma con la fascia;
  • guscio, circondato da tessuto adiposo (o capsula). Esegue una funzione protettiva;
  • legamenti addominali;
  • apparato fasciale. Gioca un ruolo importante nel fissare il rene;
  • vasi renali o "gambe". Possono allungare.

Sia i fattori esterni che quelli interni possono provocare un prolasso renale:

  • rapida perdita di peso del paziente. Di conseguenza, la capsula renale è ridotta;
  • perdere peso in breve tempo, ad esempio, a seguito di una dieta rigorosa. In questo caso, la capsula grassa attorno al rene diventa più sottile, il che porta alla nefroptozosi;
  • lesioni di vario genere: un forte aumento di peso (negli atleti) o una caduta da un'altezza. In questo caso, il dispositivo di fissaggio può allungarsi fino a uno stato critico e persino spezzarsi;
  • sport, insieme a ferite e brusche curve del corpo (spesso nell'adolescenza). Ad esempio, il calcio, l'atletica. Quando ciò accade, i "salti" della pressione intra-addominale e dei legamenti si allungano;
  • caratteristiche professionali. Una persona sceglie una specialità associata a vibrazioni durante il giorno (autisti) o di lunga data in piedi (operatori di macchine);
  • distrofia dell'apparato connettivo causato da genetica "cattiva".

Le donne hanno maggiori probabilità di soffrire perché:

  • muscoli addominali più deboli del maschio;
  • capsula grassa più corta;
  • il dispositivo di fissaggio ha un tessuto connettivo altamente estensibile;
  • il rischio di proliferazione renale aumenta con il numero di nascite. Dopo di loro, i muscoli addominali sono allungati, il che porta ad una diminuzione della pressione addominale, e quindi ad un indebolimento dell'apparato di fissaggio.

La nefroptosi nelle donne in gravidanza o nelle donne che hanno partorito può essere accompagnata da depressione, perdita di appetito o indigestione.

Tipi di nefroptosi

Tutto dipende da quale goccia di rene si verifica. Distinguere: nefroptoz lato destro (il più comune), lato sinistro e bilaterale (si verifica raramente).

  • il primo (esordio della malattia) viene diagnosticato spostando il rene verso il basso di più di una vertebra lombare;
  • 2 gradi. Il rene nella sua parte inferiore è spostato sotto le due vertebre lombari;
  • al 3 ° grado si osserva uno spostamento anomalo sotto la 3 ° vertebra.

Ogni grado della malattia ha le sue manifestazioni cliniche.

sintomi

L'insorgenza della nefroptoz è debolmente sintomatica. Il rene è quasi completamente nascosto dall'ipocondrio e debolmente palpato.

I pazienti di solito si lamentano di dolore fastidioso nella regione lombare, destra o sinistra, a seconda di quale dei reni si è spostato. Queste sensazioni iniziano dopo un grande sforzo fisico o tosse.

Il dolore diminuisce o scompare del tutto quando una persona giace sulla schiena. L'analisi delle urine non rileva la patologia. Nella fase 2 della malattia, il rene si sposta sotto il livello dell'ipocondrio e viene sentito quasi completamente dalle dita (ma solo nella posizione eretta) e può essere fissato con la mano. Se il paziente si sdraia, il rene sale al suo posto originale.

I dolori diventano più frequenti e prolungati. Appaiono nello stomaco, restituiscono e vescica. In questa fase, l'uretere e le navi renali sono piegate. Nell'analisi delle urine ha rivelato un eccesso di globuli rossi e proteine.

Il paziente ha sintomi nevrastenici. Diventa irritabile, lamenta dolore alla testa e tachicardia. Il lavoro del tratto gastrointestinale fallisce. C'è diarrea o, al contrario, costipazione, l'appetito scompare.

Nella fase 3, i sintomi peggiorano. Appare la nausea e la posizione di "mentire" non apporta più sollievo. Il rene scende al livello della pelvi e si verificano edema e infiammazione. Pyelonephritis è diagnosticato. I dolori diventano molto forti e lunghi e la minzione arriva con il sangue.

effetti

La nefroptosi si verifica spesso con varie complicanze. Pertanto, la dislocazione anomala del rene flette l'uretere e rende difficile la fuoriuscita dell'urina.

L'urina ristagna nelle formazioni pelvi renali, che possono portare a gravi malattie - idronefrosi.

Torcere i vasi che alimentano il rene provoca l'ipertensione. Poiché le vene e i linfonodi passano nella gamba del rene, la sua torsione conduce alla linfostasi (edema). Nella nefroprosi, l'arteria renale si espande, restringendo il suo diametro. Di conseguenza, il rene riceve meno sangue.

Nel caso della nefroptoz bilaterale, esiste un alto rischio di sviluppare una patologia simile all'insufficienza renale con gonfiore caratteristico di braccia e gambe, nausea e affaticamento.

Un altro problema è l'urina stagnante. E questo è l'ambiente perfetto per i batteri. Quindi pyelonephritis "originato". La formazione di pietre ha la stessa natura.

trattamento

Quando si diagnostica una malattia di 1 grado, viene effettuato un trattamento terapeutico:

  • indossare una benda o cintura di supporto (selezione individuale);
  • esercizi per i muscoli della schiena e gli addominali;
  • nutrizione potenziata (con magrezza);
  • dieta (ad esempio, per l'anoressia);
  • diminuzione delle attività fisiche;
  • trattamento in sanatorio.

Ci sono casi in cui il prolasso renale è indolore, non soffre. Il trattamento in questo caso non è necessario. È abbastanza per esser osservato una volta all'anno al dottore e seguire una dieta.

Devono essere evitati salti, spigoli vivi del corpo, corsa e sollevamento di grandi pesi con nefroptosi.

Forme più gravi di nefroptosi suggeriscono un metodo chirurgico di trattamento, vale a dire un'operazione speciale: la nefropessi. Di conseguenza, il rene viene riparato con una rete speciale e non può spostarsi verso il basso.

Il trattamento farmacologico non restituisce il rene al sito, ma può curare le complicanze. Ad esempio, gli antibiotici aiutano con pielonefrite e l'ipertensione può essere trattata con Verapamil.

Metodi tradizionali di trattamento

Tale terapia è disponibile a tutti, poco costosa ed efficace. Il trattamento popolare può essere una buona aggiunta alla terapia tradizionale. Esistono molte ricette per il trattamento della nefroptosi. Pertanto, ognuno può scegliere autonomamente l'opzione appropriata.

  • 1 cucchiaino Fiordaliso prepara una tazza di acqua bollente e lascia raffreddare. Bere prima dei pasti per 1/4 di tazza;
  • 3 cucchiai completi. Equiseto diluito in un bicchiere di acqua calda. Bevi mezza tazza tre volte al giorno;
  • 1 cucchiaio. Infuso di iperico (fresco o secco) 200 ml di acqua calda. Puoi far bollire per 10 minuti e bere una terza tazza a stomaco vuoto;
  • infusione di poligono. Si beve 100 g per 20 minuti prima di un pasto;
  • Riempire i semi di aneto con acqua calda (250 ml) e lasciare per 20 minuti. Bevi una tazza 1-2 volte al giorno.
Le erbe per la birra possono essere raccolte da sole o acquistate in farmacia. Quelli di loro che si trovano vicino alle autostrade o in una zona industriale non sono adatti per il consumo!

dieta

In caso di patologia renale, c'è sempre un metabolismo compromesso, che significa edema. Pertanto, i nutrizionisti hanno creato un programma nutrizionale speciale: dieta №7.

La sua essenza è nell'effetto anti-infiammatorio e nella riduzione dei componenti che irritano la flora dei reni. La corretta tabella dietetica aiuterà il paziente a ripristinare uno spessore sufficiente del grasso di supporto.

consentito:

  • frittelle di pane e lievito senza lievito;
  • zuppe con verdure Bene, riempili con varie verdure;
  • pesce magro al forno o bollito;
  • carne magra e pollame;
  • pasta e cereali;
  • tuorli d'uovo;
  • patate in qualsiasi forma;
  • latte di qualsiasi grasso e prodotti lattiero-caseari;
  • dolci, miele, marmellate varie;
  • salse vegetali;
  • tè.
È importante bere non più di 1 litro di liquido al giorno.

La particolarità della dieta con nefroptosi nel consumo limitato di alimenti proteici da parte del paziente (non più di 25 g al giorno).

sono vietati:

  • brodi di carne, pesce e legumi;
  • carni grasse, carni affumicate e cibi in scatola;
  • Alcune verdure: cipolla e aglio, acetosa e spinaci;
  • senape, sottaceti e funghi;
  • cacao e caffè forte, minvoda di sodio.

Tutti i pasti si consiglia di assumere spesso fino a 6 volte al giorno. Sale escluso!

l'esercizio fisico

La ginnastica è un semplice esercizio eseguito dal paziente a casa. Dovrebbero essere fatti per 20 minuti, preferibilmente al mattino, sdraiati sulla schiena.

Esercizio fisico approssimativo:

  • le braccia si alzano sopra la tua testa. A turno, capire le gambe (5 ripetizioni);
  • mani oscillanti. Inspirate - li separiamo ai lati, espiriamo - li restituiamo indietro (5 ripetizioni);
  • le gambe si piegano, sollevare il bacino (inspirare) e abbassare - espirare (5 volte);
  • imitazione di "camminare" (2 minuti);
  • sollevare le gambe dritte e fare movimenti circolari (5 volte);
  • lentamente salire in posizione seduta e tornare a letto (5 volte).
La ginnastica è mostrata solo nella fase iniziale della malattia.

prevenzione

Le seguenti misure aiuteranno ad evitare la malattia:

  • proteggere la parte bassa della schiena da varie lesioni;
  • attenersi a una dieta prescritta;
  • temperare il corpo e prendere vitamine. Il nuoto è molto utile;
  • formare la postura corretta del bambino con l'aiuto della terapia fisica;
  • osservato da un urologo. Preferibilmente annualmente;
  • fare un'ecografia degli organi urinari.

Per controllare la malattia aiuterà l'urografia.

Rivelerà il grado di spostamento del rene e la sua rotazione. La misurazione viene eseguita nella posizione "in piedi" o "sdraiata".

Le donne incinte hanno raccomandato la benda prenatale.

Video correlati

Informazioni sul trattamento della nefroptosi nel video:

La nefroptosi è una patologia comune. Senza un trattamento tempestivo, la malattia minaccia gravi complicazioni e i casi trascurati portano a una perdita di efficienza. Se noti sintomi di insufficienza renale, contatta immediatamente uno specialista per evitare lo sviluppo di patologie.

Tutto sulla nefroptosi renale: cause, sintomi, trattamento

La diagnosi di nefroptosi del rene significa suo spostamento patologico, errante o omissione. Dobbiamo capire che i nostri reni hanno una capacità fisiologica di scendere al di sotto del normale. Quando è già anormale? Oggi guardiamo tutti gli aspetti della posizione anormale dei reni nel corpo umano.

Dove sono i reni: una piccola anatomia

Cos'è la nefroptosi pericolosa, come trattarla - molte domande, ma per capire che cosa, per esempio, la nefroptosi del lato sinistro differisce dal lato destro, è necessario studiare lo schema del sistema urinogenitale umano e dove ci sono i reni su di esso.

Vediamo visivamente la loro posizione. Stai con le mani sui fianchi e i pollici indietro. La linea orizzontale lungo la vita, dove puntano le dita, è l'area fisiologica degli organi.

Fai attenzione! Il rene destro si trova sempre un po 'più in basso e questa è la norma. Questo accade a causa della stretta vicinanza del fegato, l'organo è grande e colpisce tutto intorno. È accettabile passare a 10-15 mm. Se l'omissione è più - implica la nefroptosi, i cui sintomi potrebbero non essere sempre evidenti.

La malattia è anche chiamata sindrome del rene vagante, poiché il rene può spostarsi verso il basso quando il paziente si trova in una posizione orizzontale e tornare alla sua posizione originale quando il corpo è orizzontale. Questo spiega l'abbattimento del mal di schiena, se ti sdrai.

Fai attenzione! L'omissione patologica del corpo può essere ben vista all'ecografia, ma non alla nefroptosi di 1 grado. La ricerca viene eseguita quando il paziente mente. Nella fase iniziale, l'organo mobile si sposta verso l'alto e il medico non vede alcuna deviazione anomala sul monitor.

I reni sani sono trattenuti dall'apparato legamentoso, costituito da letto renale, gambe e guaina. La loro fissazione avviene nel letto a causa del guscio e della pressione intra-addominale, che è formata dal diaframma e dalla pressione addominale. Il guscio è una capsula grassa e fibrosa, la fascia del tessuto connettivo.

È importante! L'esempio più ovvio: le persone con muscoli addominali flaccidi e quelli con un peso corporeo inferiore allo standard sono sempre a rischio. Se una persona va a fare sport, non ama le diete, ha un fisico normale - questa persona ha il minimo rischio di ammalarsi.

I sintomi della malattia

La prima manifestazione della malattia - a volte si verificano tirando indietro il dolore, rapidamente scompaiono, se si sdraia. Questo fatto da solo può indicare la nefroptosi, i cui sintomi diventano evidenti nelle fasi successive, che si distinguono per tre:

  • Nefroptosi di 1 grado - omissione dalla norma di una e mezza vertebra della colonna lombare. Non c'è manifestazione o leggero dolore nella regione lombare. I reclami di una condizione dolorosa aumentano con l'esercizio.
  • Nefroptosi di grado 2 - omissione di due vertebre. Forte dolore alla schiena e all'addome inferiore. L'emodinamica renale è compromessa, la minzione è difficile. Nell'analisi delle urine - globuli rossi e proteine, che indica la progressione della malattia.
  • Nefroptosi di grado 3 - uno spostamento verso il basso di tre vertebre. Pyelonephritis, la stasi di urina è aggiunta ai sintomi elencati. Reclami di perdita di appetito e debolezza. A causa dei forti dolori, la psiche del paziente soffre.

Ricordate! Un attacco di dolore può essere accompagnato da sudore freddo, il paziente si ammala, possono verificarsi vomito e febbre. Tutti i sintomi sono simili alla colica renale. A volte il dolore dà ai genitali. La durata dell'attacco - da un paio di minuti a diverse ore.

Cause di malattia

Perché si verifica omissione? Ecco i motivi principali:

  • C'era un indebolimento dei muscoli addominali. Un fenomeno comune nelle donne, in attesa di gemelli, o questo non è il primo parto.
  • L'uomo è stato gravemente ferito nell'area del corpo, vicino ai reni. Come risultato, i legamenti sono stati danneggiati, l'emangioma pararenale è stato formato, gli organi sono stati spostati dalla posizione fisiologica.
  • Predisposizione genetica, quindi l'apparato legamentoso renale è debole dalla nascita.
  • Costante indossando pesi.
  • Malattie infettive o dieta severa hanno provocato una rapida perdita di peso. Allo stesso tempo, lo spessore della capsula grassa diminuiva, la fissazione degli organi diventava instabile.

È importante! Le donne incinte sono suscettibili alla malattia, ma questo non significa che si ammaleranno definitivamente. Sono a rischio, vengono osservati più da vicino per escludere complicazioni.

Ci sono poche lamentele per essere sicuri che un paziente abbia la nefroptoz, il trattamento inizia solo dopo un esame completo del paziente. Per stabilire la diagnosi, sono richiesti i seguenti studi: laboratorio (esami del sangue e delle urine), ecografia e urografia.

Fai attenzione! Le donne e gli uomini hanno le stesse probabilità di ammalarsi, i bambini quasi non sono colpiti dalla malattia. 20-40 anni - a questa età il prolasso anomalo dei reni viene più spesso diagnosticato.

Trattamento e complicanze

Come trattare la nefroptosi dipende dallo stadio della progressione della malattia. Quando non ci sono complicanze nella nefroptosi di primo grado, viene prescritto il seguente trattamento conservativo:

  • indossare una benda individuale;
  • massaggi ed esercizi terapeutici;
  • esclusione dell'attività fisica;
  • alimentazione migliorata;
  • idroterapia;
  • trattamento termale.

Dove sono le droghe sulla lista? Nessuna pillola non sarà in grado di costringere il rene a tornare alla sua posizione originale. I farmaci sono necessari solo per alleviare il dolore e per il trattamento delle complicanze.


Si noti che è con l'intervento laparoscopico che ci sono maggiori possibilità di curare la nefroptosi. Il rene è fissato nella giusta direzione con l'aiuto di moderni impianti in mesh. Il paziente si riprende rapidamente, le cicatrici sono quasi impercettibili sul corpo, le ricadute si verificano solo nello 0,2-0,3% di tutti i pazienti.

Dopo l'operazione, il periodo di riabilitazione dura almeno tre mesi, durante i quali lo sforzo fisico è strettamente limitato, una benda deve essere indossata. Questo non è tutto. Il paziente sarà monitorato regolarmente. Ogni tre mesi richiederà ripetuti ultrasuoni e urografia, test.

Complicazioni di nefroptosi

Un appello tempestivo all'urologo è una garanzia che il paziente non è apparso nel corpo di processi irreversibili e il trattamento sarà efficace. La malattia in sé non è molto pericolosa, ma le possibili complicanze del prolasso renale possono avere gravi conseguenze.

Attenzione! Il paziente deve essere consapevole che in caso di non conformità con tutte le raccomandazioni del medico, alla fine del ciclo di trattamento la prognosi della sua malattia può essere sfavorevole.

Possibili complicanze di spostamento anomalo dei reni:

  • pielonefrite;
  • idronefrosi;
  • perinefrit;
  • ipertensione arteriosa;
  • sanguinamento fornikalny.

Dietro tutti questi termini medici ci sono statistiche sgradevoli. Se lasci che la malattia faccia il suo corso, prendi solo un antidolorifico, poi alla fine ci sarà una completa perdita di efficienza.

A nessuno piace andare dai dottori, ma se senti che qualcosa non va nel tuo corpo, è il momento di prendersene cura e programmare una visita dal medico. Non automedicare! Non pensare di poter fare ginnastica da solo e tutto passerà. Affidati a uno specialista e sii sano!

Nefroptosi (prolasso renale)

La nefroptosi (prolasso renale) è l'eccessiva mobilità e rotazione del rene che si verifica nella posizione eretta del corpo. Normalmente, durante la respirazione e il movimento del corpo, entrambi i reni vengono spostati entro i limiti della norma fisiologica ammissibile, che non deve superare l'altezza del corpo della vertebra lombare (2-4 cm). Normalmente, il rene destro si trova leggermente sotto il rene sinistro. La nefroptosi è lo spostamento del rene in una posizione verticale del corpo verso il basso di oltre 2 cm, e con un respiro profondo - di oltre 3-5 cm, inoltre, la nefroptozie comprende anche una condizione in cui il rene gira intorno al peduncolo vascolare.

Si distinguono i seguenti gradi di nefroptosi:

  • I grado di nefroptosi - l'omissione del polo inferiore del rene più di 1,5 vertebre lombari
  • II grado di nefroptoz - l'abbassamento del polo inferiore del rene più di 2 vertebre
  • III grado di nefroptoz - l'abbassamento del polo inferiore del rene più di 3 vertebre

Quando un rene viene omesso, può, in quanto è stabilmente basso, rispetto alla norma fisiologica, e tornare al suo posto quando cambia la posizione del corpo - il cosiddetto "rene migratore".

Per determinare il grado di nefroptosi e la gravità dei disturbi renali, nonché per selezionare la tattica corretta del trattamento chirurgico, è necessario inviare un indirizzo e-mail personale [email protected] [email protected] per copiare una descrizione completa dell'ecografia del rene in piedi e sdraiata, ecografia dei vasi renali in piedi e sdraiato, i dati di urografia endovenosa e scintigrafia radioisotopica dei reni, indicano l'età e le principali lamentele. Quindi posso dare una risposta più precisa alla tua situazione.

La prevalenza della malattia.

La nefroptosi è una malattia abbastanza comune (dallo 0,07 al 10,6%) che si verifica nelle persone nel pieno delle forze vitali (20-40 anni) (Baran EE, 1990; Lopatkin NA, 1998; Lopatkin N. A. et al., 1985). La nefroptoza destra più comune. Nelle donne, il prolasso renale si riscontra quasi 15 volte più spesso (1,5% delle persone sopra i 18) rispetto agli uomini (0,1%). Questo fatto è spiegato dalle peculiarità della struttura del corpo femminile: un bacino più largo, un tono ridotto della parete addominale, un'elevata elasticità dei legamenti. La nefroptoz bilaterale è relativamente rara.

Cause di nefroptosi

Normalmente, il rene è fissato nel suo luogo tipico a causa dei legamenti, delle fasce e dei tessuti adiposi circostanti. I fattori più frequenti che possono portare allo sviluppo della nefroptosi (prolasso renale) comprendono perdita di peso drammatica, diminuzione del tono muscolare della parete addominale, lesioni alla regione lombare, carico costante, gravidanza complicata, caratteristiche congenite del peduncolo vascolare renale e il cosiddetto letto renale.

Un elenco completo dei fattori di sviluppo della nefroptosi (prolasso renale) include l'inferiorità congenita dell'apparato legamentoso del rene; precedenti malattie infettive che riducono l'attività del mesenchima e portano a gravi cambiamenti nelle formazioni del tessuto connettivo; danno all'apparato legamentoso del rene a seguito di una lesione con rottura totale o parziale o lacerazione dei legamenti (caduta da un'altezza, colpo acuto, forte scuotimento del corpo); perdita di peso significativa e piuttosto drammatica con una diminuzione del volume della fibra perirenale; indebolimento del tono o della flessione della parete addominale anteriore con una diminuzione della pressione intra-addominale dopo una rapida perdita di peso, a seguito di gravidanze ripetute o di un travaglio prolungato.

Di norma, la nefroptosi (prolasso renale) si sviluppa gradualmente per tutta la vita, è più comune nelle giovani donne, soprattutto con un fisico slanciato.

Sintomi, segni e quadro clinico di nefroptosi (prolasso renale).

Quando un rene viene omesso, non si sposta semplicemente verso il basso, seguito da una serie di processi patologici - la sua rotazione (rotazione) lungo l'asse, la tensione dei vasi renali; l'afflusso di sangue al rene si deteriora, l'uretere si piega, favorendo lo sviluppo dell'infiammazione nella pelvi e la formazione di calcoli. Il prolasso del rene (nefroptosi) si manifesta con vari segni, a seconda dello stadio di nefroptosi. Esistono 3 fasi di nefroptosi:

  • al 1o stadio di un prolasso renale, non ci sono manifestazioni cliniche, o ci sono lamentele riguardo a cambiamenti generali nel benessere e prestazioni ridotte, mentre, di regola, il dolore è praticamente assente.
  • allo stadio 2 del prolasso renale, il dolore nella regione lombare, aggravato nella posizione eretta, a volte parossistica, nelle urine, nelle proteine ​​e negli eritrociti viene spesso rilevato.
  • al terzo stadio della nefroptozia, la sindrome del dolore aumenta, i bruschi cambiamenti nella funzione dei reni si uniscono e l'efficienza è significativamente peggiorata.

Molto spesso, la nefroptozosi (prolasso renale) non viene diagnosticata per molto tempo ed è nascosta sotto le maschere di diagnosi erroneamente stabilite - colecistite cronica, colite cronica, annessite cronica, appendicite acuta, ecc. Allo stesso tempo, il paziente è trattato per lungo tempo e senza successo per questi disturbi, che porta all'astenia e nevroticismo del paziente, peggiorando nettamente la qualità della vita. Ma il paziente medio con nefroptoz è una ragazza snella e snella. Va ricordato che la presenza di problemi ai reni influisce sul decorso della gravidanza e che le manifestazioni di nefroptosi in questo periodo aumentano.

Di norma, i pazienti cercano prima un aiuto medico con la nefroptosi 2-ystadie. È caratterizzato da uno spostamento del rene più in basso di 5 cm quando si sposta il paziente da una posizione prona a una posizione eretta ed è accompagnato da dolore nell'addome o nel lato. Inoltre, il dolore con la nefroptoz può irradiarsi al basso ventre, accompagnato da nausea e brividi. Raramente, la mobilità patologica del rene si manifesta con dolore parossistico, come colica renale (intenso scoppio del dolore), ematuria macroscopica e macroscopica (mescolanza di sangue nelle urine visibili a occhio o microscopia), albuminuria (contenuto proteico eccessivo nelle urine), aumento della pressione sanguigna.

In molti casi, i pazienti nei quali la nefroptosi è accompagnata da manifestazioni cliniche sono giovani donne di corporatura snella, nelle quali il dolore verticale nella regione lombare in posizione eretta si manifesta come il principale e spesso l'unico sintomo di nefroptosi. Il dolore cronico ricorrente nel lato (parte bassa della schiena), la sensazione di pesantezza, il disagio addominale sono più spesso osservati in un complesso. Le complicanze più comuni della nefroptosi, come l'ipertensione arteriosa, l'infezione renale, l'urolitiasi e la colica renale.

L'ipertensione si sviluppa a causa dell'inflessione dei vasi che alimentano il rene e, di norma, può portare allo sviluppo di crisi arteriose e ad un persistente aumento della pressione sanguigna.

A proposito di nefroptosi (prolasso renale), sintomi, diagnosi e metodi di trattamento, vedi il materiale di K. Puchkov

Fig. 1. Ultrasonografia delle navi del rene destro con nefroptosi 3 cucchiai. in posizione prona (a sinistra) e in piedi (a destra). C'è un cambiamento marcato nel diametro dell'arteria da 7,5 mm a 3,5 mm.

In connessione con la violazione del flusso libero di urina dalla pelvi renale e ureteri, con una posizione disturbata del rene e l'inflessione degli ureteri, si sviluppa un'infezione del tratto urinario locale. L'urina, che è trattenuta nel tratto urinario, fornisce un'opportunità per la crescita e la diffusione dei batteri. I sintomi dell'infezione del tratto urinario (pielonefrite e cistite) includono minzione frequente e dolorosa, dolore all'addome o alla parte bassa della schiena, febbre, brividi. L'urina può essere torbida o ha un odore insolito.

Le pietre urinarie sono formate da sostanze presenti nell'urina, come il calcio e gli ossalati. La stasi di urina nel tratto urinario, riducendo la velocità del suo flusso libero nella vescica, sono fattori predisponenti per lo sviluppo di calcoli urinari. La presenza di alterazioni del metabolismo dell'urina o delle purine aumenta drasticamente la probabilità di calcoli renali o del tratto urinario. In questo caso, vi è un forte dolore al lato, alla schiena o dolore pelvico, sangue nelle urine, brividi e febbre, vomito, bruciore durante la minzione.

La presenza di un rene abbassato aumenta drammaticamente il rischio di lesioni con ferite addominali e pelviche smussate. Se il rene spostato dalla nefroptosi è basso nell'addome o nella pelvi, è più suscettibile a lesioni o traumi contusivi.

Una delle complicanze più comuni della nefroptosi è la colica renale. Colica renale con prolasso renale è caratterizzata da un attacco doloroso nel lato (regione lombare), nausea, brividi, tachicardia, oliguria (diminuzione della produzione di urina), ematuria intermittente (comparsa di sangue nelle urine) o proteinuria (comparsa di proteine ​​nelle urine).

Diagnosi di nefroptosi (prolasso renale).

È possibile sospettare un prolasso renale in presenza di un quadro clinico appropriato, nonché se si riscontrano segni di nefroptosi in base all'esame ecografico dei reni mentre si trovano in posizione eretta e in piedi. Il metodo diagnostico chiave, in base al quale viene stabilita la diagnosi "mobilità patologica del rene (nefroptosi), è l'urografia escretoria endovenosa con l'esecuzione obbligatoria di una delle immagini in posizione eretta, in cui viene iniettata una sostanza radiopenica per via endovenosa e viene eseguita una serie di raggi X della regione lombare. Solo sulla base dei dati ecografici non è possibile stabilire la diagnosi di nefroptosi, è necessaria la conferma radiologica della diagnosi.

Fig. 2. Con gli ultrasuoni, c'è una diminuzione del flusso ematico renale massimo nell'arteria renale destra in posizione eretta fino a 70 cm / sec (Fig. A destra) rispetto a queste figure distese - 111 cm / sec (Fig. Sinistra).

La diagnosi differenziale della mobilità patologica del rene e della sua distopia (disturbo congenito della posizione del rene) viene effettuata sulla base di uno studio color Doppler a ultrasuoni con la capacità di visualizzare i vasi sanguigni. Un criterio importante è il livello di separazione dell'arteria renale dall'aorta. Inoltre, l'ecografia color Doppler può misurare la diminuzione del flusso sanguigno in un rene abbassato in posizione eretta.

Anche la renografia isotopica e la scintigrafia renale sono ulteriori metodi per esaminare i reni nella nefroptosi.

Trattamento della nefroptosi (prolasso renale).

Fig. 3. Luoghi di puntura sulla parete addominale con nefropessia laparoscopica.

Fig. 4. Fissaggio dell'impianto di rete al rene durante la chirurgia laparoscopica.

Fig. 5. I risultati della nefropessia laparoscopica: dati dell'urogramma escretore in posizione eretta (10 minuti dopo l'iniezione di un mezzo di contrasto). A sinistra prima dell'operazione, a destra 1 mese dopo l'operazione.

Attualmente vengono utilizzati i metodi conservativi di trattamento del rene patologicamente mobile: limitazione di uno sforzo fisico pesante di natura statica, bendaggio, un complesso di terapia fisica, diete ipercaloriche (per aumentare il peso corporeo), idroterapia (impacchi freddi, docce, balneazione), terapia farmacologica (antibatterico terapia per esacerbazione della pielonefrite secondaria cronica, terapia ipotensiva per l'ipertensione arteriosa). Ma, sfortunatamente, queste attività aiutano solo il 10% dei pazienti.

I pazienti con un prolasso renale accidentale devono essere controllati da un urologo e regolarmente esaminati: test delle urine, esami del sangue biochimici (creatinina, urea, azoto residuo) devono essere eseguiti ogni sei mesi, ecografia dei reni e della vescica, ecografia dei vasi renali in posizione eretta e in posizione eretta, tempi all'anno per condurre la renografia radioisotopica e, se indicato, urografia escretoria per via endovenosa. In assenza di dinamica negativa, è possibile un'osservazione prolungata.

Indicazioni per la chirurgia per il trattamento della nefroptosi si verificano quando il rene è omesso da più di 3 corpi vertebrali nella posizione verticale del paziente o dalla presenza di un quadro clinico pronunciato di un prolasso renale. L'operazione è indicata in presenza di segni di riduzione del flusso sanguigno nei vasi renali e alterata funzione escretoria del rene, nonché nel caso di recidiva di infezione urinaria.

Negli ultimi 10-15 anni, a seconda dell'approccio chirurgico scelto, vengono spesso utilizzati i seguenti metodi di trattamento chirurgico della nefroptosi:

  • accesso lombotomico - il modo tradizionale di chirurgia "aperta";
  • metodi di nefropessi minimamente invasivi (percutanei, laparoscopici, retroperitoneoscopici, mini-accessi).

Lo svantaggio dell'accesso lombotomico è la sua invasività: i muscoli si intersecano ampiamente, l'innervazione, la circolazione sanguigna e linfatica dei muscoli dell'addome laterale sono disturbati. Il periodo di riabilitazione del paziente con lombotomia aperta è lungo, è possibile lo sviluppo di complicanze postoperatorie (ernia, atonia della parete addominale, ecc.). L'effetto cosmetico dell'operazione è minimo.

L'accesso alla laparoscopia nella nefroptosi presenta evidenti vantaggi rispetto alle operazioni aperte: meno traumatico, nessuna perdita di sangue durante l'operazione, buoni risultati estetici, più facile periodo postoperatorio, accorciamento della degenza ospedaliera, nonché la capacità di correggere malattie associate della cavità addominale e del bacino piccolo, che richiede trattamento chirurgico

Dopo la nefropessia laparoscopica, il 96% dei pazienti ha notato risultati positivi del trattamento: scomparsa o significativa riduzione del dolore, normalizzazione dei numeri di pressione arteriosa, miglioramento del passaggio urinario. Quando si usano protesi a rete nel trattamento della nefroptosi, i principali autori stranieri e domestici riportano una ricaduta della malattia solo nello 0,3% dei pazienti.

Il "gold standard" del trattamento chirurgico della nefroptosi è la chirurgia laparoscopica, durante la quale vengono utilizzati impianti di mesh moderni e sicuri, che mantengono il rene in modo affidabile in una posizione fisiologica. L'uso dei propri tessuti nella nefropessi spesso porta allo sviluppo di nefroptozie ricorrenti e, pertanto, ha cessato di essere utilizzato dai principali urologi. Il modo migliore per utilizzare le reti in polipropilene è l'impianto in polipropilene nefropesso per il polo superiore.

Caratteristiche della riabilitazione nel periodo postoperatorio.

Per 1,5 mesi, è necessario rispettare il regime - limitando lo sforzo fisico e 2-3 settimane di indossare una benda. Hai bisogno di osservazione dinamica dell'urologo - ispezione, consegna di analisi cliniche di urina e sangue, ecografia dopo 3 mesi. Se necessario (dopo 3-6 mesi), se ci sono stati cambiamenti pronunciati in questi parametri, quindi urografia escretore per via endovenosa, ecografia Doppler ecografia dei vasi renali, renografia radioisotopica. La gravidanza è possibile dopo sei mesi.

Puoi registrarti per una consulenza:

"Quando scrivi una lettera, dovresti sapere: viene alla mia email personale. Rispondo sempre a tutte le tue lettere solo da solo. Ricordo che ti fidi di me la cosa più preziosa - la tua salute, il tuo destino, la tua famiglia, i tuoi cari e faccio del mio meglio per giustificare la tua fiducia.

Ogni giorno rispondo alle tue lettere per diverse ore.

Inviando una lettera con una domanda, puoi essere sicuro che esaminerò attentamente la tua situazione e, se necessario, richiederò ulteriori documenti medici.

Un'enorme esperienza clinica e decine di migliaia di operazioni riuscite mi aiuteranno a capire il tuo problema anche a distanza. Molti pazienti non hanno bisogno di cure chirurgiche, ma un trattamento conservativo adeguatamente selezionato, mentre altri necessitano di un intervento chirurgico urgente. E infatti, e in un altro caso, delineo le tattiche di azione e, se necessario, raccomanderò ulteriori esami o ricoveri di emergenza. È importante ricordare che alcuni pazienti per un intervento chirurgico di successo richiedono un trattamento preventivo delle comorbidità e una corretta preparazione preoperatoria.

Nella lettera è necessario (!) Indicare l'età, i reclami principali, il luogo di residenza, il numero di telefono di contatto e l'indirizzo e-mail per la comunicazione diretta.

In modo che possa rispondere a tutte le vostre domande in dettaglio, vi chiedo di inviare una scansione di ultrasuoni, TC, MRI e altri consigli di esperti insieme alla vostra richiesta. Dopo aver studiato il tuo caso, ti invierò una risposta dettagliata o una lettera con ulteriori domande. In ogni caso, cercherò di aiutarti e giustificare la tua fiducia, che per me è il valore più alto.

Altri Articoli Su Rene