Principale Cisti

Sistema genito-urinario maschile - Struttura dell'organo

Il sistema urinario degli uomini, vale a dire l'uretra e il pene maschili, è cruciale per la diagnosi e il trattamento delle condizioni urologiche. L'anatomia dei reni, dell'uretere e della vescica sono simili negli uomini e nelle donne. La maggior parte delle differenze sessuali nel tratto urinario iniziano al collo della vescica e continuano nel resto degli organi.

La struttura del sistema genitourinario maschile

Questa sezione discute l'anatomia macroscopica del sistema genitourinario maschile, iniziando con la prostata e poi con il tratto urinario inferiore, incluso ciascun organo specificamente maschile.

uretra

Il sistema urinario maschile differisce dalla femmina in primo luogo dall'uretra. È una struttura tubolare che trasferisce l'urina dalla vescica attraverso la prostata al pene. Inizia immediatamente dopo il collo della vescica, dove si trova lo sfintere uretrale interno, costituito da fibre muscolari lisce provenienti dai muscoli della vescica. L'uretra è significativamente più lunga negli uomini che nelle donne, con una lunghezza di circa 17-20 cm. L'uretra maschile ha 4 sezioni:

  • uretra prostatica;
  • uretra a membrana;
  • uretra bulbare;
  • uretra genitale.

Uretra prostatica e prostatica

Sopra il collo della vescica, l'anatomia maschile e femminile di questo organo è molto simile. Tuttavia, sotto la cervice, dove si trova la prostata, ci sono differenze significative nel tratto urinario. La presenza della ghiandola prostatica, sopra il pavimento pelvico e sotto la vescica, è unica per gli uomini. La prostata si sviluppa da processi epiteliali che formano il segmento prostatico dell'uretra, che cresce nel mesenchima circostante.

La ghiandola prostatica normale è di circa 20 g di volume, 3 cm di lunghezza, 4 cm di larghezza e 2 cm di profondità. Man mano che gli uomini invecchiano, la ghiandola prostatica varia di dimensioni. La ghiandola si trova più vicino alla fusione pubica, sopra la membrana perineale, sotto la vescica e davanti al retto.

La base della prostata è in continua comunicazione con la vescica e termina in cima, dove diventa uno sfintere uretrale esterno a strisce. Lo sfintere è una guaina tubolare orientata verticalmente che circonda l'uretra della membrana e la prostata.

La prostata è racchiusa in una capsula composta da collagene, elastina e un gran numero di muscoli lisci. È coperto con tre diversi strati di fascia.

Le vescicole seminali si trovano al di sopra della ghiandola prostatica sotto la base della vescica e sono lunghe circa 6 cm Ciascuna vescica seminale è collegata ai corrispondenti dotti protoplasmatici per formare il canale eiaculatorio prima di entrare nella prostata.

Membrana e uretra bulbare

L'uretra della membrana è un segmento dell'uretra, localizzata dopo l'uretra prostatica. È contenuto nel complesso di muscoli che sollevano l'ano. Inoltre, l'uretra della membrana rappresenta anche il segmento dell'uretra, che è circondato da uno sfintere uretrale esterno, che svolge un ruolo chiave nella ritenzione di urina dopo prostatectomia radicale.

Il bulbo comincia dopo l'uretra della membrana e rappresenta il primo segmento dell'uretra, che è posto nel corpo spugnoso del pene. Inoltre, questa sezione dell'uretra è circondata da muscoli bulbocavernoso, che lo contraggono e promuovono lo spostamento durante l'eiaculazione.

Pene e uretra genitale

L'uretra del pene passa attraverso il pene nel corpo spugnoso. Lascia attraverso il pene, all'interno del quale è chiamata la fossa navicolare dell'uretra. L'apertura dell'uretra sulla punta del glande è il passaggio uretrale.

Il pene è un organo urogenitale esterno di un uomo, costituito principalmente da tre corpi cilindrici. Uno dei corpi cilindrici è il corpo spugnoso del pene, che si piega intorno all'uretra bulbare del pene, diventando simmetrico nel coprire l'uretra all'interno del pene. Quindi diventa la testa del pene. Con un'erezione, il corpo spugnoso del pene viene riempito per comprimere il passaggio uretrale e promuovere una maggiore velocità di rilascio, mentre la testa si gonfia per facilitare la penetrazione nei genitali femminili e assorbire il colpo durante la spinta. Il corpo spugnoso del pene protegge l'uretra e facilita la circolazione sanguigna dell'uretra.

I rimanenti 2 corpi cilindrici sono corpi cavernosi accoppiati. Ogni corpo cavernoso è contenuto in uno strato di tessuto fibroso chiamato albumina, che serve a sostenere i corpi cavernosi riempiti durante l'erezione, in quanto sono pieni di sangue a causa della pressione sanguigna. I corpi cavernosi non urinano.

I corpi cavernosi sono composti da muscoli lisci intrecciati dentro e attorno alle cavità vascolari. La membrana albugina che circonda i corpi cavernosi consiste di 2 strati di tessuto connettivo rigido. Lo strato profondo della tunica è composto da fibre orientate circolarmente e lo strato superficiale è costituito da fibre orientate longitudinalmente lungo il pene.

Il pene è un organo molto vascolare ed è dotato anche di un gran numero di terminazioni nervose. La maggior parte delle sensazioni nel pene sono trasmesse attraverso i nervi dorsali accoppiati. I nervi responsabili dell'erezione sono i rami terminali all'interno del pene e si trovano su tutta la base all'interno del corpo cavernoso, dove stimolano l'erezione attraverso una complessa cascata molecolare.

Sistema vascolare del pene

Le arterie iliache interne danno origine a arterie interne bilaterali degli organi genitali, che successivamente portano alla comparsa di arterie comuni del pene, fornendo sangue al pene e alla maggior parte dell'uretra.

L'arteria genitale comune scorre nelle arterie dorsale, cavernosa e bulbouretrale. Le arterie circonflesse forniscono una connessione tra l'arteria dorsale e il corpo spugnoso del pene o l'arteria bulbourethral in diversi punti lungo la lunghezza del pene. L'arteria cavernosa fornisce i corpi cavernosi del pene, l'arteria dorsale fornisce la pelle e la testa, e l'arteria bulbosa fornisce l'uretra e la testa del pene.

Le vene del pene sono in gran parte simmetriche alle arterie. La profonda vena dorsale scorre nel plesso periprostatico e le vene bulbare e cavernosa si fondono nella vena sessuale interna. Inoltre, la vena dorsale superficiale drena nella vena femorale attraverso la vena genitale esterna superficiale.

La struttura degli organi genitali specifici del sistema genitourinario degli uomini

Il sistema genitourinario maschile non sarà completo senza organi riproduttivi che non siano coinvolti nell'escrezione urinaria. Sono una rete di organi esterni e interni che funzionano per produrre, supportare, trasportare e fornire spermatozoi vitali per la riproduzione.

Lo sperma viene prodotto nei testicoli e trasportato attraverso l'epididimo, il canale del seme, il canale eiaculatorio e l'uretra. Allo stesso tempo, le vescicole seminali, la ghiandola prostatica e la ghiandola bulbare producono un liquido seminale che accompagna e nutre lo sperma mentre viene emesso dal pene durante l'eiaculazione e durante il processo di fecondazione.

scroto

Lo scroto è un sacco fibromuscolare, diviso da un setto mediano (sutura seminale), formante 2 compartimenti, ognuno dei quali contiene il testicolo, appendice e parte del cordone spermatico. Gli strati dello scroto consistono in pelle, un guscio carnoso, una fascia spermatica esterna, una fascia di Cooper e una fascia spermatica interna, che è in stretto contatto con lo strato parietale del rivestimento testicolare.

Le membrane dermiche e muscolari dello scroto sono fornite con il ramo perineale dell'arteria genitale interna, oltre ai rami genitali esterni dell'arteria femorale. Strati distanti dal muscolo, ricevono sangue dai rami dell'arteria epigastrica inferiore. Le vene dello scroto accompagnano le arterie, finendo per fondersi nella vena genitale esterna e poi nella grande vena safena. Il drenaggio linfatico della pelle dello scroto viene effettuato da vasi genitali esterni nei linfonodi inguinali.

Lo scroto ha un gran numero di nervi, che includono:

  • ramo riproduttivo del nervo genito-immorale (superficie frontale e laterale dello scroto);
  • nervo orognonico (superficie anteriore dello scroto);
  • rami posteriori del nervo perineale (superficie posteriore dello scroto);
  • ramo perineale del nervo cutaneo femorale posteriore (superficie inferiore dello scroto).

Piante da seme

I semi sono il principale organo riproduttivo maschile e sono responsabili della produzione di testosterone e sperma. Ogni testicolo è lungo 4-5 cm, largo 2-3 cm, pesa 10-14 g ed è sospeso nello scroto tramite cordone muscolare e spermatico. Ogni testicolo è coperto di conchiglie.

Il rivestimento interno contiene un plesso di vasi sanguigni e tessuto connettivo. Le arterie testicolari bilaterali originate dall'aorta, seconde solo alle arterie renali, forniscono l'alimentazione arteriosa dei testicoli. Le arterie testicolari entrano nello scroto nella corda spermatica attraverso il canale inguinale e si dividono in due rami sul margine posteriore del testicolo.

Molte varianti di anomalie nell'anatomia del sistema genitourinario degli uomini sono diagnosticate e trattate durante l'infanzia, a causa della natura esterna del pene e dell'esame prenatale regolare del feto nei paesi sviluppati. Tali anomalie congenite possono verificarsi ovunque lungo l'intero tratto urinario di un uomo.

Come funziona il sistema urinario degli uomini?

Il sistema urinogenitale è il sistema la cui struttura distingue fondamentalmente un uomo da una donna dalla nascita. Più specificamente, i sistemi urinario e riproduttivo sono diversi in funzione del sistema di organi: urinario - escretore, sessuale - riproduttivo. Ma negli uomini, sono piuttosto strettamente correlati anatomicamente, quindi in molte fonti si può imbattersi in un termine del genere: il sistema urinario degli uomini.

I sistemi genitali e urinari negli uomini sono strettamente correlati.

La struttura del sistema urinario

Se, tuttavia, separare, quindi al sistema urinario negli uomini sono:

  • rene;
  • ureteri;
  • la vescica;
  • uretra (uretra).

Organi del sistema urinario

reni

Reni - organo parenchimale associato della forma a forma di fagiolo, si trovano nella regione lombare. L'urina si forma nei reni. Il parenchima renale è costituito da molti glomeruli e tubuli. La filtrazione del plasma avviene nei glomeruli e nei tubuli c'è un complesso processo di riassorbimento e la formazione di quella parte del plasma che deve essere rimossa, cioè l'urina.

L'urina entra nella pelvi renale, e da lì - negli ureteri.

ureteri

Ureteri sono tubi che collegano i reni alla vescica. Hanno una funzione - solo urinare. La lunghezza di ciascun uretere è di circa 30 cm.

vescica

La vescica svolge due funzioni: accumula l'urina e la rimuove. Ha la forma di un serbatoio triangolare (in uno stato non riempito). La struttura del suo muro è tale da poter essere notevolmente allungata. Il solito accumulo fisiologico di urina è di circa 200-300 g, con il volume già la voglia di urinare. In alcuni casi, la vescica può allungarsi fino a dimensioni considerevoli e contenere fino a diversi litri di urina.

La parete muscolare della vescica non solo può allungarsi, ma anche ridursi. L'orinazione è normale - questo è un atto arbitrario, cioè controllato dal cervello. Non appena una persona vuole urinare e l'opportunità per questo viene presentata, un segnale arriva alla vescica dal cervello. Il suo muro si contrae e l'urina viene spinta nell'uretra.

Nella vescica, l'urina si accumula e viene espulsa attraverso l'uretra.

Uretra (uretra)

L'uretra è il punto finale del sistema urinario. Su di esso, l'urina viene espulsa. Negli uomini, l'uretra è molto più lunga rispetto alle donne (la sua lunghezza è di circa 20 cm), ha diverse divisioni (prostatico, perineale e pendente). L'apertura esterna dell'uretra si apre sulla testa del pene.

L'uretra serve non solo a rimuovere l'urina, ma anche a liberare lo sperma durante i rapporti sessuali. Questo corpo è in contatto diretto con l'ambiente. Principalmente attraverso di esso, vari microrganismi penetrano nel corpo dell'uomo, il che può causare problemi agli organi dell'apparato urinario e genitale. Questo modo di diffondere l'infezione è chiamato ascendente.

Organi riproduttivi maschili

Il sistema riproduttivo è rappresentato da:

  1. Organi genitali interni:
  • testicoli (testicoli);
  • epididimo;
  • il dotto deferente;
  • vescicole seminali;
  • ghiandola prostatica;
  • uretra (si riferisce sia ai sistemi urinari che genitali).
  1. Organi genitali esterni:
  • organo sessuale - pene;
  • scroto.

    Organi sessuali come parte del sistema riproduttivo maschile

    Genitali interni

    testicoli

    Piante da seme (testicoli) - organo ghiandolare associato situato nello scroto. Ha davvero la forma di un uovo, leggermente appiattito, con una superficie liscia e lucida (guscio proteico). Dimensione del testicolo longitudinale 4-4,5 cm.

    Il testicolo è ghiandola, produce spermatozoi, che fanno parte dello sperma, così come gli ormoni sessuali maschili, che entrano nel sangue

    parorchis

    L'epididimo è adiacente alla superficie posteriore del testicolo. È un fascio di tubuli fortemente contorti in cui maturano gli spermatozoi.

    Gli spermatozoi si formano nei testicoli

    Dall'epididimo, gli spermatozoi entrano nel dotto dello sperma, che costituisce la parte principale del cordone spermatico.

    Cavo spermatico

    Il cordone spermatico è una fascia accoppiata lunga 18-20 cm, che si estende dal polo superiore del testicolo all'estremità profonda del canale inguinale. È il dotto deferente, così come i vasi sanguigni e i nervi. I testicoli sono sospesi sul cordone spermatico e circondati dagli stessi gusci (sette in totale). Il cordone spermatico ha una porzione scrotale (viene avvertita attraverso la pelle dello scroto) e una porzione inguinale che passa nel canale inguinale.

    Penetrando nella cavità pelvica, il dotto deferente giunge alla ghiandola prostatica, si collega al dotto seminale della vescicola e penetra nello spessore della prostata formando il dotto eiaculatorio. Si apre nella parte prostatica dell'uretra.

    Bolle di semi

    Le vescicole seminali sono formazioni ghiandolari accoppiate situate sul bordo superiore della ghiandola prostatica. Sono tubi tubolari tortuosi lunghi circa 5 cm e spessi circa 1 cm, che sono coinvolti nella formazione di alcuni componenti dello sperma.

    Prostata (prostata)

    La prostata è un organo puramente maschile. Si compone di due lobi e istmo, per forma e dimensioni ricorda una castagna. La ghiandola prostatica è rappresentata da tessuto muscolare e ghiandolare. Si trova giù dalla vescica, un anello copre il collo e la sezione iniziale dell'uretra.

    La parte muscolare della ghiandola prostatica funziona come una valvola per trattenere l'urina durante l'erezione.

    Durante l'eiaculazione, i muscoli lisci della prostata favoriscono il rilascio di seme dai dotti eiaculatori.

    La normale prostata ha un peso compreso tra 20 e 50 grammi. Nelle patologie, può aumentare in modo significativo in termini di dimensioni, il che interrompe il funzionamento dell'intero sistema urogenitale (vedere Quali sono le dimensioni normali della prostata).

    Una ghiandola prostatica ingrandita causa un malfunzionamento dell'intero sistema

    Genitali esterni

    pene

    Il pene (pene) è un organo maschile che serve per eseguire rapporti sessuali, rilasciare spermatozoi nella vagina della donna e anche per urinare.

    Il pene ha una base, un tronco e una testa. All'interno sono due corpi cavernosi longitudinali e un corpo spugnoso tra di loro. I corpi cavernosi sono composti da tessuto cavernoso, la cui struttura è tale da poter aumentare di volume durante il riempimento del sangue (in uno stato di erezione).

    All'interno del corpo spugnoso passa l'uretra. Il corpo spugnoso forma la testa del pene. Fuori il pene è coperto di pelle. Nella regione della testa, la pelle forma una grossa piega - il prepuzio. Copre la testa e si muove facilmente verso l'alto. Sul retro del pene, il prepuzio è attaccato alla testa, formando una briglia. Le briglie entrano nella cucitura, che può essere rintracciata in tutto il tronco.

    Sulla testa c'è un buco dell'uretra.

    scroto

    Lo scroto è un sacchetto di muscolo della pelle cavo per i testicoli. La natura ha determinato che la temperatura per la normale spermatogenesi dovrebbe essere inferiore alla temperatura corporea (circa 34 ° C). Pertanto, i testicoli vengono prelevati dalla cavità addominale (vedere Cosa può essere causato dal surriscaldamento dei testicoli).

    Lo scroto consiste di diversi strati, che sono anche i gusci del testicolo.

    La relazione dei sistemi urinario e genitale degli uomini

    I sistemi urinario e riproduttivo negli uomini sono strettamente correlati, quindi sono generalmente considerati insieme. Se l'infiammazione si verifica nell'uretra, l'infezione può diffondersi attraverso i tubuli e causare gravi complicanze nei reni e negli organi genitali maschili. Con una prostata ingrossata, può verificarsi una ritenzione di urina, che porta anche a complicazioni formidabili.

    Hai paura di rovinare a letto? Lascia perdere, perché questo strumento ti renderà un gigante del sesso!

    La tua ragazza sarà contentissima del tuo nuovo. E solo bisogno di bere la mattina.

    Sistema genito-urinario

    Lascia un commento 5.416

    Gli apparati dell'apparato riproduttivo e urinario sono strettamente correlati e costituiscono un'unica struttura, che è chiamata sistema urinario. Le violazioni del sistema urinario influiscono sul funzionamento dell'apparato riproduttivo e viceversa. Pertanto, vale la pena trattarli come uno. La salute del sistema genito-urinario è necessaria per riprodurre la prole, eliminare le tossine dal corpo e mantenere la salute generale.

    Quali sono le funzioni?

    Nonostante il fatto che i sistemi dell'apparato urogenitale siano combinati, anatomicamente e fisicamente, le loro funzioni sono diverse. Tuttavia, l'anatomia e la fisiologia del sistema urinario sono strettamente correlate. La violazione in un elemento porta a seri problemi dell'intero apparato. Grazie al decadimento del sistema urinario prodotti, elementi nocivi che sono nelle urine, sostanze tossiche in modo tempestivo dal corpo umano. Gli organi del sistema urinario sono coinvolti in questo processo.

    Principio di funzionamento

    Considera come funziona il sistema urinario. Il sistema urinario ha una struttura complessa e un meccanismo di lavoro. Il rene è un organo associato che svolge la funzione di educazione ed eliminazione delle urine. Inoltre, il corpo regola il sangue, l'assorbimento e la distribuzione del sale e dell'acqua, sintetizza le sostanze biologicamente attive. L'apparato endocrino nel rene produce l'ormone renina. I reni sono coinvolti nella formazione del sangue e nel metabolismo delle proteine ​​e dei carboidrati.

    L'urina si accumula nelle tazze renali, fondendosi, formano la pelvi renale. Attraverso la pelvi renale, l'urina viene escreta negli ureteri, un altro organo associato. L'uretere è diviso in tre divisioni. La sezione superiore - l'addominale, inizia dalla pelvi renale e passa nel bacino. La sezione centrale - pelvica, entra nella vescica. La parte inferiore è intraparticolare, situata nella vescica stessa. Attraverso il tratto urinario l'urina entra nell'organo cavo - la vescica. La vescica è costituita da fibre muscolari lisce in grado di allungarsi. Lo strato epiteliale di un organo ha terminazioni nervose che segnalano il riempimento del sistema nervoso centrale. C'è un atto di minzione attraverso l'uretra. L'orinazione è anche controllata dal CNS.

    Gli istinti di riproduzione sono stabiliti dal funzionamento del sistema riproduttivo. Il sistema riproduttivo consiste delle ghiandole riproduttive e degli organi riproduttivi. Gli ormoni di ferro sono essenziali per lo sviluppo, la maturazione, la differenza sessuale e il normale funzionamento del sistema nervoso. Il sistema riproduttivo è necessario per riprodurre la prole.

    La struttura di donne e uomini

    Il valore e la struttura del sistema urinario in entrambi i sessi sono quasi identici, tranne che l'uretra negli uomini raggiunge i 20 centimetri e nelle donne 5 centimetri. Il compito principale dei reni e delle vie urinarie è di mantenere l'equilibrio dei liquidi nel corpo. Esistono differenze significative nel sistema riproduttivo di uomini e donne. Tuttavia, sono uniti da un'importante funzione: la procreazione. I genitali sono divisi in esterni e interni. Gli esterni formano il corpo umano. Organi interni all'occhio invisibile.

    Caratteristiche del sistema genito-urinario negli uomini

    La struttura del sistema urogenitale maschile ha le sue caratteristiche funzionali. L'uretra negli uomini è progettata per svolgere funzioni escretorie sia per le urine che per gli spermatozoi. Nell'uretra maschile ci sono condotti sia dalla vescica che dai testicoli. L'urina e il liquido seminale non si mescolano a causa della struttura anatomica e del meccanismo di commutazione fisiologica. L'uretra maschile è divisa in posteriore e distale (anteriore). Una delle funzioni importanti della sezione distale consiste nel prevenire l'ingresso di malattie infettive nella parte posteriore dell'uretra e la sua diffusione lungo l'organo urinario.

    I testicoli producono ormoni maschili.

    Gli organi esterni comprendono il pene e lo scroto. Come risultato dell'eccitazione sessuale, il corpo è in grado di alzarsi, aumentare di dimensioni e acquisire una forma solida. Lo scroto protegge i testicoli maschili dai danni, inoltre, mantiene la temperatura richiesta per la produzione di sperma. La temperatura all'interno dello scroto è inferiore alla temperatura corporea maschile. Lo scroto è più scuro della pelle del corpo, durante la pubertà ricoperta di peli.

    Nello scroto ci sono i testicoli. Gli spermatozoi si formano nei testicoli e gli ormoni maschili sono prodotti. Che sorpresa sarà che lo sperma rappresenti solo il 10-15% di tutto il liquido seminale. La funzione della prostata nella produzione di un fluido che rende attivo lo sperma. I dotti seminali sono coinvolti nella rimozione dell'eiaculato, mescolano anche il segreto delle vescicole seminali e della ghiandola prostatica, formando la composizione principale dello sperma.

    La struttura del sistema urinario femminile

    La struttura dell'uretra femminile rende il genere femminile più vulnerabile alle malattie infettive. L'organo urinario femminile è più corto e più largo dell'organo urinario maschile. Pertanto, ottiene facilmente un'infezione. Grandi labbra in una donna matura coperta di capelli. Proteggono l'uretra e l'ingresso nella vagina da infezioni e stress meccanici. Le piccole labbra sono ricoperte di mucose, durante l'eccitazione sessuale si riempiono di sangue e diventano più elastiche. Il clitoride è simile nella struttura del membro maschile: durante l'eccitazione, viene versato con il sangue ed è responsabile del piacere durante il sesso.

    Alcuni organi femminili sono nel gruppo mobile, ad esempio le ovaie. La loro posizione dipende dalla posizione dell'utero e dalle sue dimensioni. Le ovaie sintetizzano ormoni femminili e contengono uova. Le uova maturate attraverso le tube di Falloppio vengono inviate all'utero. L'utero è un organo cavo, è coinvolto nello sviluppo dell'uovo. Lo sviluppo dell'uovo è necessario per il concepimento. Se il concepimento è avvenuto, il feto si sviluppa nell'utero. Se non c'era la fecondazione, una cellula uovo matura, l'epitelio delle pareti dell'utero e il sangue sono secreti attraverso la vagina. Questo processo è chiamato ciclo mestruale e si verifica ogni mese per una donna matura. La cervice e la vagina sono i percorsi generici e mestruali.

    Escretore e sistema genitale del bambino

    Gli organi del sistema genito-urinario si formano nel bambino mentre sono ancora nel grembo materno. Alla nascita, si formano le funzioni del sistema urinario e del sistema riproduttivo. Tuttavia, lo sviluppo e la crescita degli organi urinari si verificano con lo sviluppo e la crescita del bambino. In connessione con la modifica degli organi urinari, si verificano cambiamenti nel loro lavoro. Ad esempio, la gravità specifica delle urine alla nascita è bassa, con il tempo la concentrazione di urina migliora.

    Le caratteristiche dell'età sono osservate nel sistema riproduttivo. Ad esempio, i ragazzi hanno una crescita dei testicoli più lenta fino a 13 anni. All'età di 14 anni, il peso del testicolo aumenta a 20 grammi e la lunghezza è 2 volte. I testicoli raggiungono il loro pieno sviluppo all'età di 20 anni. Nelle ragazze di età inferiore a 8 anni, le ovaie sono di forma cilindrica, dall'età di 11 anni acquisiscono una forma ovoidale. Durante il periodo di maturazione, aumenta la lunghezza e il peso delle ovaie.

    Malattie del sistema genito-urinario

    • amenorrea;
    • annessite;
    • gravidanza ectopica;
    • dismenorrea;
    • malattie sessualmente trasmissibili;
    • balanopostite;
    • vaginiti;
    • vescicole;
    • mughetto;
    • mastiti;
    • giada;
    • orchite;
    • pielonefrite;
    • pietre;
    • insufficienza renale;
    • sindrome premestruale;
    • prostatite;
    • cancro;
    • salpingitis;
    • uretrite;
    • cistite;
    • endometriosi;
    • erosione cervicale.
    Torna al sommario

    Malattie nelle donne

    Le malattie femminili sono molto pericolose. L'infiammazione cronica e le infezioni prolungate del sistema urogenitale nelle donne possono portare a disturbi del ciclo mestruale, la minzione, ma il più spiacevole è l'infertilità o la gravidanza ectopica. Se c'è un sintomo della malattia, dovresti immediatamente consultare un medico per evitare conseguenze indesiderabili e il passaggio della malattia alla forma cronica.

    Se gli agenti patogeni aumentano il numero nella vagina della donna, si sviluppano vaginite e mughetto. Se i batteri infettano l'uretra, si verifica una malattia dell'uretra. L'infiammazione della vescica è chiamata cistite. Come conseguenza dell'infezione nei reni, si sviluppa la pielonefrite. Lo squilibrio ormonale si verifica in varie malattie: amenorrea, dismenorrea, sindrome premestruale. Le malattie sono accompagnate da dolore prima, durante le mestruazioni, o anche la loro assenza.

    Malattie caratteristiche degli uomini

    Il sistema urinario degli uomini è soggetto alle stesse infezioni del sistema urinario di una donna. La causa delle malattie maschili sono gli agenti patogeni. In generale, le infezioni vengono trasmesse sessualmente, le malattie si sviluppano con una diminuzione dell'immunità e il mancato rispetto delle regole di igiene personale. Molto spesso gli uomini si ammalano di uretrite, cistite, prostatite e pielonefrite.

    La prostatite influenza la funzione riproduttiva degli uomini.

    Ipotermia o infezione nell'uretra sviluppano uretrite. Infiammazione della prostata - prostatite, è pericoloso non solo sensazioni spiacevoli, ma anche la capacità di privare un uomo di avere figli. Cistite e infiammazione dei reni si trovano non solo tra le donne. L'infiammazione dei testicoli si chiama orchite. L'infiammazione delle vescicole seminali porta allo sviluppo della vescicolite. L'infiammazione della testa e del prepuzio causa una balanopostite da malattia.

    Le cause principali delle patologie

    • Immunità ridotta;
    • ipotermia;
    • parassiti;
    • disbiosi intestinale;
    • intestini sporchi;
    • i virus;
    • funghi;
    • diabete;
    • malfunzionamento delle gonadi;
    • aborto;
    • un colpo;
    • lo stress.
    Torna al sommario

    Misure preventive, trattamento

    Si può concludere che l'organismo è un sistema unico, e le violazioni in una zona possono portare a violazioni in modo completo, come sembra a prima vista, area non correlata del corpo. Se è presente un sintomo, vale la pena consultare un medico, condurre un esame e solo con una diagnosi confermata, iniziare il trattamento.

    Tuttavia, le malattie possono essere prevenute aderendo ad alcune regole. Non è consentito il raffreddamento eccessivo. È necessario mangiare una dieta equilibrata, abbandonare cattive abitudini. La biancheria intima dovrebbe essere fatta di materiale naturale, liberamente attaccato al corpo. Lavare i genitali al risveglio e prima di coricarsi, dopo il sesso, se possibile, dopo aver svuotato l'intestino. Dopo il rapporto sessuale, è necessario urinare in modo che eventuali infezioni possano uscire con l'urina. Condurre uno stile di vita attivo, il sangue e il ristagno linfatico portano a processi infiammatori.

    Sesso femminile non dovrebbe essere indossato pastiglie quotidiane. È necessario pulire i genitali dal pube all'ano. Genere maschile dovrebbe lavare accuratamente la testa, spingendo il prepuzio. I bambini non dovrebbero essere tenuti in pannolini per lungo tempo. Dopo il bagno, asciuga delicatamente i genitali. Eseguire esami profilattici annuali del sistema genito-urinario.

    Qual è la struttura del sistema genitourinario maschile?

    La struttura del sistema urinario maschile ha una serie di caratteristiche strettamente correlate al rischio di sviluppare determinate malattie. Inoltre, la presenza di patologie in esso colpisce la salute di altri organi e l'organismo nel suo insieme.

    Consideriamo più in dettaglio l'anatomia del sistema urogenitale e quali funzioni svolge.

    La struttura del sistema genitourinario maschile

    Sistema urinario maschile, a seconda delle funzioni è diviso in due componenti principali: i sistemi genitale e urinario. Tuttavia, alcuni organi possono essere attribuiti a entrambi i sistemi, dal momento che svolgono diverse funzioni contemporaneamente.

    sessuale

    Gli organi del sistema riproduttivo (vedi foto sotto) sono suddivisi in interni ed esterni.

    All'interno sono:

    • La prostata viene solitamente chiamata prostata. La funzione principale è la selezione di una secrezione alcalina speciale, che è responsabile della motilità dello sperma. Sembra di ferro.
    • Bolle di semi - una sorta di liquido seminale di magazzino di uomini. Situato vicino alla ghiandola prostatica. Quando eiaculano, rilasciano il seme, che passa attraverso la prostata e si mescola con la secrezione alcalina. Il risultato è uno spermatozoo.
    • Testicoli (testicoli) - l'organo in cui viene sintetizzato lo sperma per il liquido seminale. Produce anche l'ormone testosterone.
    • I dotti deferenti sono i canali che collegano i testicoli e le vescicole seminali.
    • L'epididimo è un posto per maturare gli spermatozoi. Situato vicino ai testicoli e ha una forma allungata sotto forma di una corda.

    I genitali esterni includono:

    • Pene (pene): il corpo per i rapporti sessuali. Da esso è il rilascio di liquido seminale nella donna, che fornisce una possibile fertilizzazione.

    Utilizzato anche per la minzione. È costituito da base, gambo e testa. All'interno passa l'uretra, che si collega alla vescica. La sua lunghezza è di circa 18 cm. Sulla testa c'è uno spazio attraverso il quale lo sperma o l'urina vanno fuori.

  • Lo scroto è una borsa in pelle particolare che ha tessuto muscolare. Interferisce con i testicoli, li protegge da influenze esterne e fornisce la temperatura ottimale per la maturazione degli spermatozoi (34 ° C).
al contenuto ↑

urico

Fornisce l'accumulo e l'escrezione di urina dal corpo.

Gli organi del sistema urinario includono:

  • Rene - L'organo si trova nella regione lombare su entrambi i lati (in coppia). Ha una forma a forma di fagiolo. Nei reni si verifica la formazione di urina, che si ottiene filtrando il sangue.

La vescica è un serbatoio (di forma triangolare) che funge da luogo per l'accumulo di urina e garantisce la sua ulteriore escrezione. Normalmente contiene 200-300 ml di liquido, ma è in grado di allungare e contenere fino a 1,5-2 litri.

Ha pieghe muscolari che, quando ridotte, rilasciano urina e si verifica la minzione. Il lavoro è regolato dal cervello.

  • Ureteri - canali di collegamento sotto forma di tubi tra i reni e la vescica.
  • L'uretra è un canale per l'escrezione di urina. Inizia alla base della vescica e termina con uno spazio nella testa del pene. Si compone di diversi dipartimenti, uno dei quali è lo sperma durante l'eiaculazione.
  • C'è anche una piccola ghiandola di Cooper, che si trova vicino alla prostata. Produce un lubrificante speciale in modo che lo sperma possa muoversi più facilmente attraverso il canale seme.

    Come avviene la minzione?

    Il processo di minzione è controllato dal cervello.

    Nella vescica ci sono fibre muscolari e una valvola speciale chiamata "sfintere". Quando si riempie la vescica aumenta la pressione sulle sue pareti. Di conseguenza, i recettori sono irritati e trasmettono un segnale al cervello attraverso il sistema nervoso simpatico.

    La persona in questo caso sente la voglia di urinare ed è anche in grado di resistere per un po '. Più forte è la pressione sulle pareti della bolla, più sono irritate e, di conseguenza, aumentano il segnale.

    Una persona è in grado di controllare coscientemente il processo di minzione.

    Trasmette mentalmente un segnale alla vescica e si verifica uno spasmo simultaneamente all'allentamento dello sfintere (valvola). L'urina viene rilasciata nell'uretra e fuori attraverso il pene. Non appena l'urina smette di muoversi attraverso l'uretra e irrita i recettori, lo spasmo viene rimosso e lo sfintere si restringe nuovamente.

    Una persona sana inizia a sentire il primo bisogno di urinare, quando ci sono almeno 100 ml di urina all'interno della vescica.

    Quali malattie sono gli organi urogenitali dell'uomo?

    Le malattie infettive del sistema urogenitale si verificano quando l'infezione penetra. Questo succede in diversi modi:

  • rapporti sessuali non protetti (attraverso il pene e l'uretra);
  • se l'igiene personale degli organi genitali esterni non è osservata (attraverso l'uretra);
  • attraverso il sangue a qualsiasi parte del sistema urogenitale;
  • a contatto con l'ambiente (attraverso una ferita aperta o un pene);
  • dalla superficie del corpo al pene e nell'uretra (ad esempio le mani).
  • Evidenziamo le principali malattie peculiari dell'uomo:

    • La prostatite è un'infiammazione della prostata.

    Innanzitutto, vi è una frequente necessità di urinare. Poi ci sono dolori all'addome e allo scroto. La malattia è caratterizzata da una debole pressione urinaria dovuta al blocco dell'uretra. Ciò comporta una diminuzione della funzione sessuale e dell'eiaculazione precoce. Nei casi peggiori, l'infiammazione provoca lo sviluppo del cancro alla prostata.

    Il trattamento è complesso e comprende l'assunzione di antibiotici (in presenza di infezioni), preparazioni ormonali e mezzi per rilassare la muscolatura liscia. Come terapia aggiuntiva, la fisioterapia può essere prescritta per migliorare la circolazione del sangue nella ghiandola prostatica e il deflusso del fluido.

  • La pielonefrite è una malattia infettiva dei reni.

    È al primo posto nella frequenza della diagnosi tra tutte le malattie del sistema genitourinario degli uomini. L'infezione ha più spesso origine batterica e penetra nei reni dalla vescica.

    Viene diagnosticato nelle fasi successive, in quanto i sintomi "si arrendono" nella parte posteriore, il che complica la diagnosi precoce della patologia. Il trattamento è effettuato con antibiotici.

  • La cistite è una malattia infettiva infiammatoria del rivestimento interno della vescica.

    La malattia può essere causata da una varietà di batteri in grado di penetrare nell'organo attraverso il sangue o l'uretra.

    È caratterizzato da minzione frequente e dolore addominale. C'è anche una sensazione di bruciore durante la minzione se l'infezione ha colpito l'uretra. Il trattamento viene effettuato con antibiotici ad ampio spettro.

    Come determinare la cistite negli uomini, leggi il nostro articolo.

  • L'orchite è un'infiammazione dei testicoli (testicoli).

    L'infezione si verifica su uno sfondo di un'altra malattia nel sistema urogenitale o attraverso il sangue. L'orchite è caratterizzata da un forte aumento della temperatura corporea fino a 40 ° C e una sensazione di bruciore nello scroto. Il trattamento viene effettuato con antibiotici della serie fluorochinoloni e viene anche utilizzata una fasciatura (sospensione) sullo scroto.

  • L'uretrite è una malattia infettiva nell'uretra.

    Causato da un numero di agenti patogeni di diversa origine. L'infezione avviene attraverso i reni, la vescica, dall'ambiente esterno attraverso la testa del pene e attraverso il sangue.

    I sintomi principali sono minzione frequente e crampi nel processo. Il trattamento viene effettuato con vari antibiotici a seconda dell'infezione.

  • La collicolite è un'infiammazione del canale del seme causata da un'infezione.

    Sintomi: eiaculazione improvvisa, disfunzione erettile, sangue nelle urine e sperma. Il trattamento viene effettuato con antibiotici ad ampio spettro.

  • La balanopostite è una malattia comune che colpisce la testa del pene.

    Il sintomo principale è l'infiammazione e un aumento delle dimensioni della testa a causa del gonfiore. Di norma, appare in caso di danni alla superficie della testa con conseguente penetrazione dell'infezione attraverso la ferita. Di conseguenza, la capacità di rapporto e di urinare diminuisce, poiché l'edema ostruisce l'uretra.

    Il trattamento dovrebbe essere completo.

  • Vesiculite: una malattia si verifica quando l'infezione entra nelle vescicole seminali.

    Di solito si sviluppa sullo sfondo di un declino generale delle capacità immunitarie del corpo. I sintomi sono dolore nella zona inguinale e sanguinamento insieme con lo sperma. Il trattamento è complesso.

  • al contenuto ↑

    Prevenzione delle malattie

    Per prevenire lo sviluppo di varie malattie del sistema urogenitale, è necessario osservare una serie di misure preventive:

    • Igiene regolare degli organi genitali esterni.
    • Rapporto sessuale protetto (preservativo).
    • L'ipotermia dovrebbe essere evitata (specialmente i testicoli).
    • Uno stile di vita sano è la chiave per una forte immunità.
    • Nutrizione equilibrata.
    • Mancanza di stress e nervosismo eccessivo.
    • Vita sessuale regolare (preferibilmente con un partner sessuale).
    • Le lesioni allo scroto e al pene dovrebbero essere evitate.
    • Controlli regolari dal medico.

    Il sistema urinario degli uomini è vulnerabile a molte malattie, quindi necessita di cure speciali. L'igiene dei genitali e uno stile di vita sano saranno il rimedio più semplice. Questo aiuterà a ridurre a volte le possibilità di sviluppare una qualsiasi delle possibili malattie.

    Quando compaiono i primi sintomi della malattia, è necessario sottoporsi all'esame e iniziare il trattamento, poiché le infezioni possono facilmente penetrare tra vari organi e causare gravi complicazioni, inclusa la perdita delle capacità riproduttive.

    Quali sono le principali infezioni del sistema genito-urinario negli uomini? Guarda il video:

    La struttura del sistema genito-urinario in uomini e donne

    Il sistema genito-urinario combina gli organi riproduttivi e urinari. Questi sono due sottosistemi interconnessi, quindi, disfunzioni di un guasto di causa nel lavoro del secondo.

    Se il sistema urinario fallisce, nessuna sostanza nociva viene escreta dal corpo. L'accumulo e l'azione prolungata delle tossine influenzano negativamente lo stato di tutti gli organi.

    Consideriamo in dettaglio la struttura e le funzioni di questo sistema.

    Scopo e funzioni

    Gli organi del sistema genito-urinario sono responsabili dell'implementazione delle seguenti funzioni:

    • rimozione delle tossine che sono apparse durante il corso della vita, una parte significativa delle tossine proviene dal tubo digerente ed è escreta nelle urine;
    • mantenere il normale equilibrio acido-base del corpo, mantenendo lo scambio di acqua e sali;
    • capacità di concepire;
    • produzione di ormoni sessuali.

    Le ghiandole sessuali sintetizzano gli ormoni necessari per la realizzazione della funzione riproduttiva e influenzano i sistemi nervoso e digestivo. Gli ormoni sono coinvolti attivamente nei processi del metabolismo, nella formazione del comportamento, regolano la crescita e lo sviluppo dell'organismo.

    Struttura del sistema

    Per quanto riguarda il sistema urinario, le differenze nel corpo maschile e femminile sono praticamente assenti.
    La sua struttura comprende:

    • reni - un organo il cui compito principale è quello di pulire il corpo dalle sostanze nocive. All'atto di violazione della loro ubriachezza di funzioni si sviluppa;
    • bacino renale destinato all'accumulo di urina prima del suo ritiro;
    • gli ureteri somigliano esternamente a due tubi cavi, su un lato dei quali si trovano i reni e, dall'altro, la vescica;
    • la vescica - raccoglie l'urina, che viene poi espulsa attraverso l'uretra;
    • uretra.

    La differenza nel corpo femminile è la dimensione e la posizione dell'uretra: è più corta e si trova vicino all'ano. A questo proposito, le donne hanno maggiori probabilità di sperimentare l'infiammazione degli organi nell'area urogenitale.

    Anche la vescica nelle donne ha una forma diversa. Si trova sotto l'utero e ha la forma di un ovale, mentre negli uomini assomiglia a un cerchio.

    L'uomo

    Negli uomini, l'uretra è più lunga e ha diverse divisioni. Anche la sua funzione è diversa - attraverso di essa esegue sia l'escrezione di urina che il rilascio di liquido seminale.

    La sfera riproduttiva nel corpo maschile è rappresentata dai seguenti organi sessuali.
    I testicoli sono l'organo in cui gli spermatozoi e gli ormoni sessuali sono prodotti negli uomini. L'epididimo assomiglia ad un laccio emostatico in apparenza. Ecco la maturazione dello sperma, di cui lo sperma entra nel dotto deferente.

    Il condotto deferente si trova nel cordone spermatico e si connette con la prostata. Sulla parte superiore della prostata ci sono vescicole seminali che sintetizzano i singoli componenti del liquido seminale.

    Nella ghiandola prostatica produce un segreto, che è la parte liquida dello sperma. La sua struttura include tessuto muscolare e ghiandolare. Anatomicamente, la prostata si trova sul fondo della vescica, avvolge il collo e l'inizio dell'uretra.

    Il pene è progettato per i rapporti sessuali, il rilascio di liquido seminale e la rimozione di urina. A causa della presenza nella struttura dei corpi cavernosi, può cambiare le sue dimensioni. Quando si verifica un'erezione, i corpi cavernosi sono pieni di sangue, a causa del quale il corpo aumenta di dimensioni. All'interno del pene passa l'uretra, attraverso la quale l'urina viene espulsa.

    MPS femminile

    Il sistema riproduttivo femminile comprende anche organi esterni e interni. All'aperto sono inclusi:

    Organi interni del sistema riproduttivo femminile:

    1. La vagina assomiglia a un tubo con una lunghezza di 10-12 cm, che inizia dalle grandi labbra e finisce alla cervice. È adiacente alla vescica e al retto.
    2. La struttura dell'utero è rappresentata da diversi tipi di muscoli, il feto si forma e si sviluppa in esso. Nel processo del travaglio, il bambino passa attraverso la cervice e la vagina. Un particolare segreto viene prodotto nel collo dell'organo, che svolge una funzione protettiva, impedendo l'ingresso di infezioni e batteri nel corpo.
    3. Nelle tube di Falloppio, l'ovulo viene fecondato dallo spermatozoo, dopodiché, grazie a speciali ciglia, si sposta nell'utero, dove avviene l'ulteriore sviluppo del feto.
    4. Le ovaie sono l'organo genitale appaiato, sono disposte simmetricamente e producono ormoni sessuali, e partecipano anche alla formazione della cellula uovo.

    Misure preventive

    Le malattie urogenitali possono portare a conseguenze di diversa gravità, inclusa l'infertilità. Le principali patologie di MPS che possono essere diagnosticate includono:

    • cistite - un processo infiammatorio che colpisce la mucosa della vescica;
    • il fibroma è un tumore di natura benigna;
    • l'uretrite è un processo infiammatorio che colpisce l'uretra causata da un batterico o
    • lesione virale;
    • erosione cervicale - danno all'epitelio dell'organo mucoso;
    • prostatite - infiammazione della prostata;
    • vaginite - una malattia causata da un danno alla mucosa vaginale da parte di batteri patogeni;
    • pielonefrite - infiammazione nei reni;
    • endometrite - infiammazione che colpisce l'endometrio, causata dalla riproduzione di microrganismi patogeni;
    • ooforite - una malattia che colpisce i testicoli, in cui vi è disfunzione dell'intero sistema urogenitale;
    • orchite - infiammazione nei testicoli;
    • balanopostite - patologia associata a infiammazione della testa e del prepuzio del pene;
    • salpingite - una malattia infettiva che si sviluppa sullo sfondo di infiammazione nelle tube di Falloppio;
    • urolitiasi - la formazione di uroliti nei reni;
    • amenorrea - l'assenza di mestruazioni, dovute, di regola, a violazioni nel lavoro della sfera ormonale;
    • gravidanza ectopica;
    • candidosi - la sconfitta di una infezione fungina delle superfici mucose;
    • dismenorrea - insufficienza del sistema urogenitale, in cui ci sono forti dolori durante le mestruazioni;
    • insufficienza renale - una violazione di tutte le funzioni del corpo, causando gravi interruzioni del metabolismo;
    • l'endometriosi è la proliferazione dello strato endometriale dell'utero.

    La maggior parte delle malattie è causata da processi infettivi o infiammatori. Di conseguenza, le misure preventive eviteranno lo sviluppo di un numero significativo delle patologie elencate.

    La base delle misure preventive è il rispetto delle seguenti regole:

    • igiene personale;
    • corretta alimentazione;
    • indurimento;
    • fare sport.

    L'infezione può penetrare dal basso verso l'alto - nel corso dell'uretra, ottenere con il flusso di sangue negli organi pelvici, nonché a penetrare nel corpo durante il sesso non protetto.

    È necessario eliminare qualsiasi fonte di infezione nel corpo, indipendentemente da dove si trovano. Processi infiammatori nel tratto respiratorio superiore, il sistema digestivo può innescare l'ulteriore diffusione dell'infezione.

    È necessario prestare attenzione al mantenimento dell'immunità, poiché molte malattie infettive batteriche si sviluppano sullo sfondo di una diminuzione delle funzioni protettive. Una corretta alimentazione non solo eliminerà l'eccesso di peso e normalizzerà i processi metabolici nel corpo, ma anche la saturerà con vitamine e sostanze nutritive essenziali.

    Dovresti anche affrontare la prevenzione dello stress - portano a uno squilibrio nel lavoro di tutti i sistemi, incluso il sistema immunitario.

    Uno dei motivi più comuni per lo sviluppo di processi infiammatori nell'area urogenitale nelle donne è l'ipotermia banale. La cistite femminile è una malattia estremamente sgradevole che può essere facilmente evitata.

    È necessario vestirsi in base alla stagione, indossare biancheria intima da tessuti naturali. Tutte le procedure igieniche devono essere eseguite da davanti a dietro.

    Il punto chiave è il controllo medico: le visite periodiche all'urologo e al ginecologo ridurranno i rischi di sviluppare le malattie del sistema urogenitale. Questo è particolarmente vero per quelle malattie che sono asintomatiche nella fase iniziale.

    Se le infezioni del sistema riproduttivo danno consapevoli del dolore stesso, dolore acuto, scarico sgradevole, lo sviluppo di un tumore in una fase precoce può essere trovata solo dopo aver superato l'ispezione.

    È necessario comprendere che le malattie causate da danni infettivi, fungini e batterici saranno osservate in entrambi i partner, poiché vengono trasmesse durante i rapporti sessuali. Se vengono trovati, è necessario sottoporsi a un trattamento insieme, altrimenti l'infezione non sarà eliminata. Per la prevenzione delle malattie in futuro, dovresti considerare attentamente la scelta di un partner e applicare i rimedi.

    conclusione

    I sistemi riproduttivo e urinario sono collegati in uno solo, sebbene svolgano compiti diversi l'uno dall'altro. Quando uno di questi organi viene colpito, il lavoro dell'intero sistema viene interrotto, una persona prova disagio.

    Le cause più comuni sono le malattie infiammatorie o veneree. Se i sintomi si verificano, è necessario consultare un medico e sottoporsi a trattamento farmacologico, in quanto altrimenti le malattie entrano in uno stadio cronico, portando a gravi disfunzioni d'organo.

    Sistema urinario maschile: struttura, funzioni e possibili infezioni

    Il sistema urinogenitale comprende organi anatomicamente adiacenti del sistema urinario e riproduttivo che hanno un'embriogenesi comune. Alcuni organi si riferiscono funzionalmente a entrambi questi sistemi - ad esempio, le funzioni dell'uretra maschile includono sia l'eruzione del liquido seminale sia la minzione, poiché la parte esterna di questo organo passa all'interno del pene.

    La composizione del sistema urinario è identica per entrambi i sessi: questo include gli organi appaiati (reni e ureteri), l'uretra e la vescica. Le mutilazioni genitali maschili comprendono quelle esterne (pene e scroto, in cui il testicolo è nascosto) e interne (testicoli e condotti, ghiandola prostatica, vescicole seminali, dotti deferenti).

    La struttura del sistema genitourinario maschile

    Organi del sistema genito-urinario maschile:

    • I reni sono un organo a doppio strato che ricorda la forma di un frutto di fagiolo. In un maschio adulto, ogni rene è lungo circa 10 cm e largo 6. Lo strato esterno dell'organo è chiamato corticale, lo strato interno è il midollo. In una sezione di un rene si trova il set di tubi. L'unità di lavoro dell'organo - il nefrone - è una conseguenza a forma di coppa del tubo renale, a cui è diretto un groviglio di capillari. Nelle escrescenze dei nefroni, la parte liquida del sangue viene filtrata e i prodotti metabolici formano l'urina. Con patologie dei reni e alcune altre malattie, i componenti del sangue che non vengono rimossi dal corpo non devono passare attraverso il filtro - cellule del sangue, glucosio e proteine. Ecco perché l'analisi delle urine aiuta a diagnosticare la condizione del corpo.
    • Ureteri - tubi che fuoriescono dalla pelvi renale (che, a sua volta, si annidano tutti i nefroni di ciascun rene), circa 0,5 cm di diametro con tre restringimenti lungo la loro lunghezza (le pietre possono rimanere bloccate in questi punti stretti). Per lui, l'urina viene inviata alla vescica.
    • La vescica è un sacco muscoloso, rivestito di mucosa dall'interno. Gli ureteri entrano nell'uretere (da entrambi i lati). In un maschio adulto, la capacità della vescica è solitamente di 0,4-0,6 litri, ma la scienza medica conosce pazienti con vesciche caricate con diversi litri di urina.
    • L'uretra (uretra) negli uomini viene utilizzata per l'eruzione di urina e sperma. Dotti escretori dai testicoli e dalla vescica si aprono in questo canale. A differenza della corta femmina larga, l'uretra maschile è lunga 20-40 cm e circa 1 cm di diametro, quindi l'accesso alle infezioni alla vescica maschile è più difficile. L'uretra comunica anche con la ghiandola prostatica, che forma il contenuto del liquido seminale, oltre allo sperma.
    • I testicoli (testicoli) sono un organo appaiato che produce sperma (sono generati da cellule di Sertolli) e l'ormone sessuale principale è il testosterone (è prodotto dalle cellule di Leydig). La formazione e la funzione dei testicoli sono regolate dalla ghiandola pituitaria anteriore.
    • Lo scroto è una "borsa" muscolare dalla pelle scura in cui sono nascosti i testicoli. In esso, scendono nelle ultime fasi dello sviluppo intrauterino di un ragazzo (prima, i testicoli si trovano più in alto). Serve a proteggere da deformazioni meccaniche e danni.
    • I condotti seminiferi sono tubi attraverso i quali il liquido dei testicoli viene inviato alle vescicole seminali.
    • Le vescicole seminali si trovano dietro la ghiandola prostatica e servono come riserva strategica di liquido seminale. Quando si verifica l'eiaculazione, il fluido delle vescicole penetra nell'uretra e si mescola con il segreto della ghiandola prostatica. Quindi trasforma lo sperma.
    • La ghiandola prostatica (prostata) è un organo ghiandolare della forma simile alla noce, la cui funzione principale è la formazione di una secrezione alcalina responsabile della motilità dello sperma.
    • Il ferro di Cooper produce un lubrificante che facilita il movimento dello sperma.
    • Il pene maschile è responsabile dell'attuazione dei rapporti sessuali e dell'escrezione di urina. Nella parte superiore del corpo ci sono due corpi cavernosi e un corpo spugnoso, e l'organo termina con una testa. I corpi cavernosi sono formati da muscoli lisci che sono sensibili ai neurotrasmettitori prodotti dalla stimolazione sessuale, e quando si rilassano si verifica un'erezione.

    Le funzioni del sistema genitourinario maschile

    1. Escrezione di prodotti e composti metabolici da alimenti e farmaci dall'organismo. In caso di malfunzionamento dei reni, il corpo è avvelenato da sostanze velenose che si accumulano nel sangue ed è irto di morte. È attraverso i reni che viene eliminata anche la stragrande maggioranza dei componenti dei farmaci.
    2. Mantenimento del bilancio salino e acido-base del corpo.
    3. Il processo di riproduzione della specie.
    4. Formazione del comportamento sessuale maschile.
    5. La produzione di ormoni sessuali, che, circolando attraverso il corpo con il sangue, influenzano i molti processi del corpo (metabolismo, formazione di caratteristiche sessuali secondarie, sviluppo e funzionamento degli organi genitali maschili).

    Malattie infettive del sistema genitourinario maschile

    Le infezioni possono colpire gli organi urinari e genitali in diversi modi:

    • Durante il contatto sessuale (soprattutto non protetto o anale) con il portatore dell'infezione (con alcuni agenti patogeni - gonococchi, clamidia, ecc.) Vengono trasmessi sessualmente e altri vengono trasmessi anche attraverso goccioline trasportate dall'aria)
    • Quando nuota nello stagno.
    • Ottenere con il sangue da altri organi infiammatori (per esempio, organi ENT, cavità orofaringea e altri)
    • Ottenendo dalla superficie del corpo nell'uretra e raggiungendo i reni.

    Le più comuni malattie infettive del tratto urinario includono:

    1. Glomerulonefrite - un'infiammazione infettiva dei grovigli e dei tubuli dei reni. Sintomi - dolore durante la minzione e il rilevamento di coaguli di sangue nelle urine.
    2. La pielonefrite è un'infiammazione dei reni, ha una natura batterica. Leader in prevalenza. L'agente patogeno di solito entra nei reni dalla vescica. Si manifesta non immediatamente, di solito il primo sintomo è un dolore acuto nella parte posteriore della vita.
    3. Uretrite - infiammazione dell'uretra. Può essere causato da diversi patogeni (sia tipi specifici di clamidia o gonococco, sia non specifici), il periodo di incubazione è molto variabile, a seconda della natura dell'infezione. Sintomi di uretrite - aumento della voglia di urinare e bruciore nel processo.
    4. La prostatite è un'infiammazione del tessuto ghiandolare della prostata. Il primo sintomo è un aumento degli aumenti notturni con lo scopo di urinare. Nel tempo, inizia a sentire il dolore fastidioso nello scroto e nelle aree correlate. La minzione con prostatite è caratterizzata da un getto di riempimento debole, intermittente. In assenza di trattamento tempestivo, la prostatite darà complicazioni - cancro alla prostata, cessazione della minzione, incapacità di fare sesso. Il trattamento di prostatitis include corsi di antibiotici, medicine ormonali e mezzi di rilassamento di muscoli lisci.
    5. La cistite è un'infiammazione della mucosa della vescica. Caratterizzato da rezami quando urina, falsi desideri per lui e una falsa sensazione di pienezza della vescica alla fine del processo. A causa della natura dell'uretra (corta e larga, "conveniente" per penetrare le infezioni verso l'interno), le donne soffrono di cistite più spesso degli uomini, ma queste ultime non sono assicurate e dovrebbero essere attente alla scelta del partner sessuale e tutti i requisiti di igiene e sicurezza associati. Il trattamento della cistite si basa sulla terapia antibiotica.
    6. L'orchite è un'infiammazione dei testicoli. Molto spesso, il processo infiammatorio si diffonde ai testicoli dagli organi vicini, ma a volte ci sono infezioni che colpiscono le vie aeree e gli organi ENT e raggiungono i testicoli con il flusso sanguigno. Il primo sintomo è un aumento della temperatura corporea, raggiungendo i 40 gradi Celsius. Presto, i dolori brucianti nella regione degli organi colpiti si manifestano, aggravati quando la posizione del corpo cambia. Il trattamento prevede l'assunzione di antibiotici (il più delle volte fluorochinoloni) e l'uso di sospensori - una medicazione di supporto.
    7. La vesciculite è un'infiammazione delle vescicole seminali. Spesso si verifica sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità generale. Sintomi - dolore nell'area pertinente e inclusioni di sangue nell'eiaculato. Il processo infiammatorio progressivo è irto di suppurazione e necessità di intervento chirurgico. Il trattamento include antibiotici e farmaci che aumentano l'immunità.
    8. Balanopostite - infiammazione e ulcerazione della testa del pene. Accompagnato dal dolore che brucia, difficoltà nell'esecuzione del corpo di entrambe le funzioni genitali e urinarie. Il trattamento è complesso. Ignorare i sintomi può portare alla parafimosi e allo sviluppo di un tumore maligno.
    9. Collicolite - infiammazione della collina del seme. Sintomi: sangue nell'eiaculato e nelle urine, eiaculazione spontanea, difficoltà nell'erezione.
    10. Epididimite - infiammazione dell'epididimo del testicolo. Spesso scorre contemporaneamente con l'orchite. Sintomi: aumento, gonfiore e arrossamento dell'appendice in combinazione con uno stato febbrile con aumento della temperatura fino a 40 gradi. Possibili complicazioni - lo sviluppo di un processo purulento (poi mostrato dal chirurgo), ostruzione del dotto.

    Altri Articoli Su Rene