Principale Cisti

Come trattare una vescica infiammata

Il processo infiammatorio nella vescica non può essere ignorato: i sintomi della malattia sono così dolorosi che una persona non ha altra scelta che iniziare la terapia. Cosa significa il trattamento? Esistono metodi per liberarsi della cistite?

Infiammazione della vescica: sintomi

Il successo della terapia dipende in gran parte dalla correttezza della diagnosi. La cistite è determinata principalmente dai risultati delle analisi delle urine e dall'esame dello stato della vescica. Ma le lamentele del paziente sui seguenti sintomi sono primarie per la diagnosi:

  1. Minzione aumentata e forte impulso a lui. La vita del paziente è letteralmente soggetta ai "capricci" della vescica. Un desiderio molto intenso di visitare il bagno si verifica fino a quaranta volte al giorno. Soffrire gli impulsi non è possibile a causa della loro alta intensità.
  2. Una piccola quantità di urina escreta. La forte necessità di urinare è accompagnata da una quantità estremamente ridotta di urina escreta dal corpo.
  3. Incapacità di svuotare completamente la bolla. Quasi immediatamente dopo il completamento del processo, il paziente sente di nuovo l'impulso. La vescica sembra sempre piena.
  4. Carattere di taglio del dolore. Il dolore si manifesta durante la minzione, trasformando un processo completamente naturale in un vero tormento.
  5. Disagio nell'addome inferiore. Durante il giorno, una persona avverte disagio negli organi pelvici. Il disagio può essere al tempo stesso sottile e abbastanza evidente.

Non preoccuparti troppo a causa di un'infiammazione acuta della vescica: i sintomi della malattia possono essere rimossi abbastanza velocemente, se il tempo di iniziare il trattamento. Ma una malattia trascurata spesso si sviluppa in una forma cronica, che è difficile da combattere. La terapia è tanto più efficace quanto prima era iniziata.

Infiammazione della vescica: come trattare a casa

L'autoterapia per la cistite non è raccomandata in linea di principio. Sebbene il trattamento domiciliare rimuova i sintomi principali, l'infiammazione della vescica può ancora continuare a svilupparsi, ma in modo meno evidente.

La cosa più utile che un paziente può fare è normalizzare il suo ritmo di vita. È necessario:

  1. Rispettare il riposo a letto. La cistite acuta è inaccettabile per "incontrarsi" in piedi: è opportuno trascorrere 2-3 giorni in pace sotto una coperta calda.
  2. Elimina il rischio di ipotermia. Poiché è il congelamento del corpo che diventa il fattore principale nello sviluppo della malattia, dovresti abbandonare le passeggiate con tempo freddo, nuotare in acque fredde, praticare sport invernali, ecc.
  3. È ora di visitare il bagno. In caso di urina stagnante, i batteri patogeni si stanno attivamente riproducendo. Inoltre, la prolungata ritenzione urinaria provoca la distensione della vescica, che è dannosa per il suo normale funzionamento. È necessario rispondere agli stimoli in modo tempestivo e non sopportare, rinviando "fino a tempi migliori".
  4. Segui la dieta. La cosa principale - abbandonare il cibo, agendo fastidiosamente sulla vescica: bevande alcoliche, caffè, tè forte, carni affumicate, cibi salati e fritti. Dovresti mangiare più frutta e verdura fresca e anche bere almeno 2-2,5 litri di liquido: acqua normale o minerale, linfa di betulla, mirtillo rosso o succo di mirtillo.
  5. Ricorda l'igiene. Il cambio giornaliero della biancheria intima, il lavaggio dopo il bagno, il cambio dei tamponi e dei tamponi almeno ogni ora sono ulteriori "attività" che aiutano a liberarsi della cistite il prima possibile. L'attività di riproduzione dei microrganismi patogeni è ridotta, il che contribuisce alla remissione del processo infiammatorio.

Anche a casa è possibile utilizzare il riscaldamento (ma solo in assenza di sangue nelle urine). I trattamenti termici alleviano il dolore e migliorano il benessere. consigliata:

  • fare una doccia calda;
  • applicare una piastra riscaldante ad una temperatura di 38-40 ° C sull'addome inferiore (può essere sostituita con un sacchetto di tela con sabbia o sale caldo al forno);
  • salire i piedi;
  • sedersi su un secchio, in fondo al quale sono riscaldati pezzi di mattoni.

È meglio eseguire il riscaldamento prima di andare a dormire, perché dopo la procedura si dovrebbero indossare calze calde e coprirsi con una coperta. Ma se c'è un'opportunità, non sarà superfluo effettuare tale terapia durante il giorno.

Inoltre, è necessario assumere farmaci prescritti da un medico. Solo l'uso di farmaci può eliminare la causa principale della cistite e curare completamente la malattia. Indipendentemente, puoi fermare il dolore solo con l'aiuto di No-shpy, Papaverina, Diclofenac, Nimesila.

Come trattare l'infiammazione della vescica? Rimedi popolari

Il trattamento domiciliare comporta spesso rimedi popolari. Non sostituiscono la terapia farmacologica, ma vengono applicati dopo il suo completamento. Si raccomanda di coordinare le prescrizioni utilizzate con il proprio medico.

I più utili nella cistite sono tutti i tipi di bevande a base di verdure. Ad esempio:

  1. Tè alla cannella Il trattamento dura 90 giorni, dopo di che viene presa una pausa di un mese e il corso viene ripetuto. Tale strumento può anche essere usato contro il processo infiammatorio cronico. 1 cucchiaino cannella di buona qualità versare 300 ml di acqua bollente e mettere a fuoco lento. Dopo aver versato il liquido per 30 minuti, deve essere versato in un contenitore chiuso e infuso. La bevanda risultante è divisa in due parti e si beve a stomaco vuoto al mattino e alla sera. È possibile diluire l'infusione con acqua calda, portando il volume sul vetro. È anche possibile migliorare il gusto della bevanda con l'aiuto del miele.
  2. Infusione di semi di aneto. Aiuta a distruggere i patogeni, riduce l'infiammazione, migliora il metabolismo nelle cellule malate. Dovrebbe versare 1 cucchiaio. l. semi schiacciati 200 ml di acqua bollente e insistere per mezza giornata. È meglio preparare un drink la sera e bere la mattina dopo il risveglio. La durata della terapia è di una settimana.
  3. Fianchi di brodo La pianta è utile perché accelera il processo di eliminazione del fuoco infiammatorio. Anche i cinorrodi rinforzano il sistema immunitario. La bevanda è preparata da radici schiacciate: abbiamo bisogno di 2 cucchiai. l. per ogni mezzo litro di acqua. Il brodo viene fatto bollire a fuoco basso per 15 minuti. Bevi un drink con una cannuccia per mezzo bicchiere prima di ogni pasto principale. Prima dell'uso, è consigliabile filtrare il brodo.

Si consiglia inoltre di assumere bevande a base di camomilla, erba di San Giovanni, germogli di pioppo nero, ortica, cicoria, uva ursina. Puoi cucinare composte e bevande alla frutta da mirtilli e mirtilli rossi.

Un metodo di trattamento piuttosto non standard è l'uso della soda. 1 cucchiaio. l. versare un litro di acqua calda bollita e mescolare bene. Per utilizzare la soluzione può essere 1 cucchiaio. l. tre volte al giorno. La soda ripristina il normale pH nella vescica, a causa della quale i sintomi della cistite scompaiono molto rapidamente. Ma tale terapia è controindicata in gravidanza, diabete, così come in caso di problemi con lo stomaco e il sistema cardiovascolare.

Il trattamento dell'infiammazione della vescica sarà efficace solo quando una persona si rivolge a un medico e adempie a tutte le sue prescrizioni. Sfortunatamente, liberarsi della sola cistite non è realistico: i sintomi attutiti non possono disturbare il paziente, ma il processo patologico che continua a svilupparsi può trasformarsi in una forma cronica.

Infiammazione della vescica nelle donne e il suo trattamento

La cistite è la malattia infiammatoria più comune nella pratica dell'urologo, che coinvolge la mucosa della vescica. Questa malattia è comunemente chiamata "raffreddore della vescica".

Le manifestazioni cliniche della malattia in vari gradi si osservano durante la vita della metà delle donne. La frequenza di insorgenza di cistite negli uomini è estremamente bassa, questo è dovuto alle caratteristiche anatomiche della struttura e del funzionamento del sistema urinario.

Nelle donne l'uretra è ampia e corta, si apre con un'apertura esterna sulla soglia della vagina, dove la flora patogena vive sempre. Questo spiega la presenza più frequente di infiammazione nei tessuti della vescica e in altre parti del tratto urinario.

Il trattamento della vescica nelle donne è un problema urgente nel campo della medicina moderna, come i medici di varie specialità, come urologi, ginecologi, medici generici, chirurghi, ecc.

cause di

  • Gli agenti infettivi svolgono un ruolo di primo piano nell'insorgenza della malattia. Più spesso, l'infiammazione causa Klebsiella, E. coli, Proteus e altri.
  • Cambiamenti nella microflora naturale della vagina sullo sfondo di malattie ginecologiche croniche.
  • Stato immunitario ridotto del corpo sullo sfondo del trattamento con citostatici, assunzione a lungo termine e spesso incontrollata di agenti antibatterici.
  • Violazione della urodinamica, cioè prolungata ritenzione urinaria per vari motivi (calcoli, crescita tumorale, stenosi uretrale, prostatite maschile).
  • Vita sessuale attiva, anche con frequenti cambi di partner, inizio precoce della vita sessuale.
  • Vescica fredda con sovraraffreddamento generale prolungato, nuoto in acqua fredda.
  • La cistite come processo primario negli uomini è osservata solo in due casi: il lungo affamato e in presenza di un corpo estraneo.
  • La malattia può verificarsi nei bambini di qualsiasi età, ma le ragazze in età prescolare e primaria sono ammalate più spesso. Ciò è dovuto al fatto che durante questo periodo il bambino sviluppa solo meccanismi di difesa. Inoltre, i bambini piccoli a causa di varie circostanze hanno più probabilità di avere un raffreddore.

clinica

Quando una donna ha raffreddato la vescica, la sua visita dal dottore non richiede molto tempo. I sintomi della malattia, di regola, sono abbastanza brillanti e consentono al medico di fare una diagnosi nella fase di un esame obiettivo.

La malattia si verifica all'improvviso, dopo l'esposizione a un fattore provocante (il paziente ha avuto un piede freddo, ha avuto una malattia infettiva, ecc.).

Una caratteristica violazione dell'atto di minzione:

  • frequenti sollecitazioni disturbano sia di giorno che di notte, con un intervallo di 5-15 minuti, immediatamente dopo lo svuotamento della vescica, che causa al paziente il più forte disagio;
  • il volume dell'urina è molto piccolo, perché non ha il tempo di accumularsi;
  • quando l'urina passa attraverso l'uretra, il dolore si verifica.

L'urina cambia colore, diventa torbida, con impurità visibili ad occhio nudo.

Il sedimento urinario cambia, una condizione indispensabile per la cistite è un aumento della concentrazione di leucociti (leucocituria).

trattamento

Se una donna ha raffreddato la vescica, quindi prima di procedere con la rimozione dei sintomi spiacevoli a casa, si dovrebbe visitare uno specialista. Solo un medico può interpretare accuratamente tutte le manifestazioni cliniche e prescrivere un trattamento specializzato.

Terapia antibatterica

Inizia anche prima di stabilire l'esatto agente patogeno, tenendo conto degli agenti infettivi più comuni. L'inizio precoce e adeguato della terapia può impedire la cronizzazione del processo.

Esistono tre schemi per prescrivere farmaci con un ampio spettro di azione:

  • una singola dose della dose richiesta, in grado di distruggere completamente e rimuovere microrganismi patogeni (il farmaco di scelta Fosfomycin);
  • assumere antibiotici per 3 o 7 giorni dal gruppo di fluorochinoloni (Ofloxacina, Levofloxacina, Ciprofloxacina, Nolitsin) e le cefalosporine di ultima generazione.

Un breve elenco di farmaci presi su uno schema di tre giorni:

  • Levofloxacina alla dose di 500 mg una volta al giorno;
  • Dose monural di 3 g una volta al giorno;
  • Norfloxacina 400 mg due volte al giorno;
  • Ciprofloxacina alla dose di 250 mg 2 volte al giorno.

L'elenco dei farmaci usati nel regime di trattamento di sette giorni:

  • Furodonin in una dose di 100 mg 4 volte al giorno;
  • Cefuroxime axetil in una dose di 250 mg 2 volte al giorno;
  • Amoxiclav ad una dose di 375 mg 3 volte al giorno.

Se la cistite si ripete molto spesso (un decorso clinico della malattia viene osservato più di 3 volte nell'arco di un anno), la donna deve essere trattata con piccole dosi di antibiotici ogni giorno prima di andare a letto. Tale trattamento di solito dura diversi mesi. Raccomandato una dose singola di fluorochinolone in pazienti con frequenti esacerbazioni della malattia.

Farmaci anti-infiammatori

Sono in grado di limitare il più possibile l'attenzione patologica e prendere parte alla rimozione del patogeno dal corpo. Prima viene prescritto questo gruppo di farmaci, più rapidamente migliora il quadro clinico del paziente e minore è il rischio di complicanze.

I farmaci vengono utilizzati con meccanismi di azione locali e generali:

  • La terapia generale comprende farmaci con effetti anti-infiammatori, antipiretici e analgesici (Diclofenac, Xefocam, Piroxicam, Nimesulide e altri).
  • Gli eventi locali si svolgono quando c'è un processo cronico e includono il lavaggio della vescica con soluzioni antisettiche calde (acido borico al 3%, furatsilina, clorexidina e altre).

Antispasmodico e antidolorifico

Sono nominati su base obbligatoria, dal momento che uno dei compiti del medico è quello di trattare il dolore, che causa un sacco di problemi per i pazienti e peggiora la qualità della vita. Sono questi gruppi di farmaci che i pazienti iniziano a prendere da soli non appena hanno freddo e compaiono i primi segni di infezione. Le seguenti medicine sono prescritte: No-shpa, Baralgin, Tsistenal e altri.

Se la sindrome del dolore è pronunciata ed esaurisce il paziente, allora i blocchi possono essere eseguiti usando Novocain.

Altre misure terapeutiche

Misure volte a modificare l'acidità delle urine nella direzione della sua "alcalinizzazione", che elimina il dolore e ferma la riproduzione attiva dei microrganismi, in quanto perdono le loro proprietà. Il più sicuro è la ricezione di rimedi erboristici (ad esempio, il tè ai reni con una foglia di ortosiphon).

La terapia vitaminica e immunostimolanti sono prescritti su base obbligatoria, in quanto sono in grado di attivare la barriera e le riserve protettive del corpo e accelerare il recupero, oltre a prevenire la cronicità della malattia. Una adeguata stimolazione della propria risposta immunitaria può sostituire la dose profilattica di antibiotici. Viferon, Likopid, Uro-Vaksom sono ampiamente prescritti.

Lotta contro i fattori "sessuali" nello sviluppo della malattia, vale a dire l'aderenza alle regole igieniche (lavaggio accurato degli organi genitali e svuotamento della vescica prima e dopo il rapporto sessuale, evitare possibili lesioni del perineo, uso di preservativi, non contraccettivi di barriera).

La conformità con il "regime di bere", che innesca il meccanismo di autopulizia dell'apparato urinario, e quindi protegge il corpo dall'avvio di un processo infettivo. Hai bisogno di bere l'acqua ordinaria in un volume di 2-2,5 litri durante il giorno. Consiglia anche il succo di mirtillo e mirtillo rosso. Le bevande devono essere calde o a temperatura ambiente.

I rimedi della medicina alternativa aiutano molti pazienti anche prima di visitare uno specialista per curare la cistite a casa.

Un gran numero di preparati a base di erbe (mirtilli rossi, mirtilli rossi, uva ursina, equiseto) hanno un effetto antispasmodico, anti-infiammatorio e antisettico. Tali farmaci come Canephron, Cyston, Fitolysin, Uroflux e altri hanno trovato il loro uso.

Le procedure di fisioterapia sono mostrate a tutti i pazienti quando si arresta la componente acuta della malattia e se non ci sono controindicazioni da un'altra patologia. Vengono utilizzati UHF, laserterapia, microonde, ultrasuoni, elettroforesi SMT.

Misure preventive

Se riassumiamo tutto quanto sopra, diventa chiaro che la cistite è un processo nello sviluppo di cui sono coinvolti molti fattori, quindi l'approccio per prevenire la malattia dovrebbe anche essere multiforme. È necessario monitorare lo svuotamento tempestivo e completo della vescica, nonché evitare lunghe pause tra la minzione.

Controllare la frequenza della sedia ed evitare la stitichezza, se necessario, cambiare completamente la dieta. I prodotti e i liquidi che aumentano la dizuria (bevande alcoliche, caffè e caffeina, acqua gassata, spezie, cioccolato, succo di mela e arancia, aceto, noci e altri) sono esclusi il più possibile. Sbrigliamento tempestivo della vagina nelle donne e osservanza di tutte le regole dell'igiene intima e personale.

Cosa fare quando la vescica è infiammata

Cosa fare con l'infiammazione della vescica nelle donne, come trattare la cistite?

L'infiammazione della vescica è una delle più comuni malattie del tratto urologico nelle donne. La cistite, che è esattamente ciò che viene chiamato il processo infiammatorio in quest'area, causa molte sensazioni spiacevoli e causa molti problemi per una donna. Gli uomini soffrono di questa malattia molto meno frequentemente, perché avere una struttura leggermente diversa del tratto urinario.

La cistite è soggetta a un trattamento obbligatorio, altrimenti c'è il rischio che l'infezione si diffonda ai reni, il che può portare a conseguenze disastrose. La terapia farmacologica dovrebbe essere prescritta solo da un medico, da allora un trattamento improprio può aggravare il decorso della malattia. Il processo infiammatorio è localizzato direttamente nella mucosa, può essere diagnosticato a qualsiasi età, indipendentemente dai fattori ereditari e dallo stile di vita.

Sintomi di infiammazione della vescica

Il quadro clinico della cistite è lo stesso negli uomini e nelle donne. Nella maggior parte dei casi, i sintomi generali persistono per 10-14 giorni, dopo di che viene il sollievo dalla condizione e il recupero durante il trattamento. Se i segni caratteristici non si attenuano anche dopo 2 settimane, ciò significa che il processo infiammatorio si è trasformato in un decorso cronico. Sintomi principali:

  • Minzione frequente (piccole porzioni).
  • Richiesta costante di urinare senza sollievo.
  • Dolore addominale inferiore prima dolorante, poi più intenso.
  • Rezi lungo il tratto urinario.
  • Sensazione di bruciore nella zona dei genitali esterni.
  • In rari casi, incontinenza urinaria.
  • Torbidità delle urine.
  • Leucocitosi del sangue
  • Reazione termica insignificante del corpo (37-37,8 ° C).

In rari casi, i suddetti sintomi scompaiono senza trattamento entro pochi giorni. Tuttavia, ai primi segni di infiammazione, è stato consigliato consultare uno specialista per prevenire le complicanze.

Cause della cistite femminile

Molto spesso, l'infiammazione della vescica nelle donne è caratterizzata da un'origine infettiva, nel ruolo di agenti patogeni possono essere stafilococco, microrganismi fungini, E. coli, trichomonas, ecc. Cadono sulla mucosa della vescica o ascendente (porta d'ingresso - organi genitali) o discendono a seguito della diffusione dell'infezione in tutto il corpo da un fuoco infiammatorio cronico (tonsillite, carie, sinusite, sinusite, ecc.). Oltre all'infezione, altri fattori contribuiscono al verificarsi della malattia:

  • Ipotermia - il più delle volte riguarda le donne. Soprattutto non sedersi su oggetti refrigerati.
  • Svuotamento prematuro della vescica, lunga pazienza - contribuisce alla riproduzione della flora patogena.
  • La mancanza di un'adeguata attitudine all'igiene personale, specialmente durante le mestruazioni.
  • Pulitura errata dopo le feci, specialmente nei bambini (ragazze).
  • Contatto sessuale non tradizionale (dopo anale o orale in presenza di carie e altre infiammazioni in bocca, immediatamente vaginale).
  • Stitichezza frequente
  • Immunità ridotta.
  • Cambiamenti nei livelli ormonali (nelle donne).
  • Condurre procedure diagnostiche sulla vescica.

Diagnosticare l'infiammazione della vescica

La diagnosi di cistite si basa su dati provenienti da studi diagnostici clinici. Effettuare anche un esame endoscopico o ecografia. I risultati dei test urologici di laboratorio (analisi delle urine) sono caratterizzati dalla presenza di leucocitosi, proteine, eritrociti, acido urico e muco.

Alla palpazione nell'addome inferiore, il paziente avverte dolore di diversa intensità. L'esame ecografico conferma la presenza di un processo infiammatorio, che si riflette in un cambiamento nella struttura delle pareti dell'organo danneggiato.

Lo specialista esamina un paziente con una malattia della vescica su una sedia ginecologica. Il materiale biologico è campionato per esami batteriologici, citologici e PCR. In caso di aggravamento e protrarsi del decorso della malattia, viene nominato un numero di studi supplementari (biopsia, cistoscopia, ecc.).

Trattamento tradizionale della cistite nelle donne

Le attività di trattamento dovrebbero essere svolte sotto la supervisione di uno specialista. A casa, è importante organizzare un regime alimentare con un menu delicato, così come mantenere un bilancio di assunzione e consumare almeno 2,5 litri di liquidi al giorno.

La terapia vitaminica è importante nel trattamento della cistite. Si raccomanda di eliminare completamente l'uso di alcol, caffè e sigarette. È inoltre necessario escludere i cibi piccanti e gli integratori alimentari dalla dieta. È importante che le donne ripristinino la microflora vaginale, quindi è auspicabile escludere per un certo periodo il contatto sessuale.

Con una tendenza alla stitichezza, è necessario consumare regolarmente prodotti a base di latte acido, frutta secca al vapore (albicocche secche, prugne secche) e fibre naturali (mele).

Per rimuovere il periodo acuto, i farmaci antinfiammatori non steroidei sono utilizzati in una qualsiasi delle forme di dosaggio disponibili. Per eliminare spasmi e forti dolori, prescrivi il corso "Kanefron" o "Urolesan". Nel decorso cronico della malattia, la fisioterapia è considerata appropriata.

Antibiotici per il trattamento dell'infiammazione della vescica femminile

Con la natura infettiva della malattia, la prescrizione di antibiotici è una necessità. Oggi, tra i farmaci antibatterici per il trattamento della cistite sono i seguenti:

In media, la durata di un corso varia da 3 a 7 giorni. Agli uomini viene prescritto un corso più prolungato.

La scelta degli antibiotici rende il medico, in base ai risultati dei test che emettono dal paziente un gruppo di microrganismi sensibili al farmaco. I moderni agenti antibatterici non hanno un effetto tossico sul corpo, quindi possono essere usati in modo sicuro.

Rimedi popolari per la cistite nelle donne

La cistite può essere trattata con rimedi popolari che sono particolarmente efficaci per la diagnosi lieve o precoce.

  • Tintura alcolica di propoli. Si consiglia di utilizzare 15 gocce al giorno per un giorno.
  • Infusione di erbe achillea. 2 cucchiaini di erbe secche versare un bicchiere di acqua bollente, quindi insistere per 60 minuti. Quindi filtrare e usare 1/4 parte 4 volte al giorno prima dei pasti.
  • Infusione di foglie di rovo. 1 cucchiaio. un cucchiaio di foglie secche soffiate di cloudberries versare un bicchiere di acqua bollente, quindi lasciare in infusione per 30 minuti, filtrare e prendere 1/4 della porzione, dividendo per l'intera giornata.

Le procedure termiche a casa hanno un buon effetto, ad esempio un bagno con una temperatura non superiore a 40 gradi o l'uso di una piastra elettrica. Per prevenire lo sviluppo di complicazioni, è importante iniziare il trattamento sotto la supervisione di uno specialista nel tempo.

Sul nostro sito troverai tutte le informazioni necessarie su come guarire completamente te stesso, migliorare la tua salute, ripristinare l'energia vitale, abbandonare le cattive abitudini e molto altro. La tua salute, senza pillole e interventi chirurgici, a My medicine man! Le informazioni su questo sito sono solo a scopo informativo e possono anche contenere informazioni destinate agli utenti di età superiore ai 18 anni. Non automedicare, consultare il medico.

Il mio uomo di medicina - Trattamento di rimedi popolari Iscriviti

Sintomi di infiammazione della vescica

Persone che almeno una volta nella loro vita si trovano ad affrontare malattie del sistema genito-urinario, sanno che i sintomi di tali disturbi causano sensazioni dolorose e dolorose. L'infiammazione della vescica (cistite) nelle donne è più acuta a causa della particolare struttura anatomica dell'organo che ritarda l'infezione. Inoltre, i rappresentanti della bella metà dell'umanità hanno un ano vicino alla vagina, che contribuisce all'introduzione di infezione nell'uretra dal retto. Negli uomini, i sintomi di una tale malattia di solito provocano l'infiammazione dei testicoli, delle vescicole seminali, della prostata.

I fattori che predispongono alla cistite sono l'ipotermia, il ristagno di sangue nella pelvi, l'urolitiasi. svuotamento incompleto della vescica, così come il periodo postpartum, stress, abuso di alcool, beriberi.

Sintomi di infiammazione della vescica

I medici condividono la forma acuta e cronica della malattia. Nel primo caso, l'infiammazione si verifica dopo l'ipotermia. Inizialmente, c'è minzione frequente e dolorosa. Inoltre, ogni viaggio in bagno per una persona malata diventa doloroso, perché l'urina si abbassa, c'è una sensazione di bruciore e dolore nell'addome inferiore. Spesso, nella fase acuta della cistite, la temperatura aumenta, nelle urine ci possono essere impurità del sangue. Quando testato, un gran numero di leucociti si trovano nelle urine. Premendo sull'area della vescica, si avverte dolore. Urina a causa della presenza di batteri torbidi. L'alta temperatura nella cistite suggerisce che l'infezione sia passata ai reni.

L'infiammazione cronica della vescica è una conseguenza del trattamento improprio della forma acuta. Spesso si verifica con l'adenoma della prostata. In questo caso, i siti di lesione della parete della vescica sono ricoperti da tessuto connettivo non funzionale con aree di una superficie granulare. I sintomi della cistite cronica sono anche minzione dolorosa e frequente, pus nelle urine, piccole dimensioni dell'organo interessato, dolore nell'area pubica e uretra.

È importante sapere che nella forma acuta e cronica della malattia, la natura del dolore dipende direttamente dalla frequenza del bisogno di urinare. Il paziente può avere attacchi di dolore noiosi, taglienti, a breve termine o prolungati.

Ai primi sintomi di infiammazione della vescica, è importante fornire al paziente il riposo a letto, eliminare gli alimenti salati dalla sua dieta e somministrargli il liquido il più possibile per rimuovere l'infezione dal corpo.

La prevenzione della cistite negli uomini e nelle donne è l'osservanza delle regole di igiene dei genitali, l'esclusione del sesso promiscuo.

Cosa fare con l'infiammazione della vescica?

È meglio consultare un medico. Se tale opportunità non dovesse apparire, i bagni caldi possono aiutare ad alleviare il dolore nell'area della vescica. Gli urologi raccomandano piedi rampanti. Con un forte dolore, puoi bere un antispasmodico, come No-shpu. Preparati a base di erbe come Urolesan, Fitolysin e decotti di erbe diuretiche si sono dimostrati ottimi nel trattamento della cistite. Aiutano ad eliminare il restringimento del tratto urinario e assicurano il libero flusso delle urine. Nella fase acuta dell'infiammazione della vescica è necessario essere trattati con antibiotici.

Complicazioni di cistite

Un tale fastidio può verificarsi in assenza di un trattamento adeguato, in una forma trascurata della malattia, in caso di accesso prematura a un medico. Manifestazioni di cistite nella lesione degli organi adiacenti associati alla vescica. Di solito è affetto da questo rene e fegato. Inoltre, l'infiammazione può diffondersi più o meno, interessando altri organi e sistemi. In questi casi, i pazienti con febbre alta e il processo di minzione diventa simile alla tortura. Ciò richiede cure mediche di emergenza.

Al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze o la transizione di infiammazione della vescica alla forma cronica, è importante monitorare la vostra salute, seguire le regole di igiene e iniziare il trattamento in modo tempestivo. È meglio, ovviamente, affidare il trattamento a un urologo esperto.

Soprattutto per nmedic.info Ira Romaniy

Questa malattia porta molte donne alla sprovvista: la costante voglia di urinare, bruciare e dolore nell'addome inferiore. Sgradevole. ma è pericoloso?

L'infiammazione della vescica (i medici parlano di cistite) è un'infezione delle basse vie urinarie (uretra o vescica). La malattia è causata da batteri che entrano principalmente dall'intestino attraverso l'uretra nella vescica.
Nella maggior parte dei casi, la cistite è ben trattata e passa senza lasciare traccia delle condizioni del paziente. Ma se la malattia è iniziata, può infettare i reni, in casi estremamente rari, potrebbe esserci un'infezione generale del sangue.
La cistite è una tipica malattia femminile. Secondo le statistiche, 2 donne su 3 hanno avuto un'infiammazione della vescica almeno una volta nella vita. La ragione: nelle donne l'uretra è più corta che negli uomini. E i batteri arrivano alla vescica molto più velocemente.
Soprattutto a rischio sono le donne in gravidanza, in quanto hanno l'infiammazione della vescica che si trasforma rapidamente in infiammazione dei reni - pielonefrite, che aumenta il rischio di aborto spontaneo.
Tradizionalmente, l'esacerbazione della cistite è associata all'ipotermia. Questo è vero, ma l'esacerbazione può anche essere associata ad attività sessuale troppo violenta o ad un rapporto sessuale molto attivo, in cui c'era una forte irritazione della mucosa interna. Questa malattia si chiama cistite luna di miele.
L'eccessiva igiene intima indebolisce l'immunità naturale del sistema genito-urinario. L'uso di creme antimicotiche si riferisce anche alle cause dei cambiamenti nella microflora.
Le donne durante la menopausa e dopo sono particolarmente sensibili ai cambiamenti ormonali e, di conseguenza, alla comparsa di infiammazione della vescica.

Tipici sintomi di infiammazione: la necessità di minzione frequente, bruciore degli organi genitali esterni, a volte goccioline di sangue nelle urine.

Durante una visita medica, uno specialista presterà attenzione a eventuali arrossamenti dell'uretra, mentre i test di laboratorio per il prelievo di urina vengono eseguiti per un'infezione batterica. La striscia reattiva osserva il numero di eritrociti e nitriti.

L'infiammazione lieve della vescica può essere curata con i rimedi casalinghi.
Al primo sintomo (tirando la sensazione nella zona della vescica) è necessario avvolgere e mettere una piastra riscaldante calda sull'addome inferiore.
La cosa più importante: bere molto! Circa tre litri di acqua minerale o tisana al giorno. Anche i patogeni che hanno causato la malattia saranno eliminati dal corpo. L'assunzione di succo di mirtillo e mirtilli rossi è molto buona - contengono sostanze che uccidono i batteri nocivi.

Aiuta anche infusi e tè con le seguenti piante:

Uva ursina. Rallenta la diffusione dei batteri nelle urine, ha un effetto disinfettante.
2 cucchiaini di foglie versare un bicchiere di acqua fredda e lasciare riposare per 2-3 ore e passare attraverso un colino. Prima di bere, aggiungi un pizzico di soda.

Verga d'oro. Stimola i reni, ha un effetto antispasmodico sullo sfintere della vescica, aiuta ad alleviare il tipico dolore durante la minzione.
Due cucchiaini di piante schiacciate versano una tazza di acqua fredda e fanno bollire, quindi lasciate riposare per una decina di minuti e filtrate attraverso un colino.

Ortosifon (lat Orthosiphon) ha lo stesso effetto del goldenrod.
3 cucchiaini di foglie tritate versare acqua bollente e lasciare fermentare per circa 15 minuti.

La medicina moderna offre diversi modi per liberarsi dalla cistite cronica. Oltre al trattamento antibiotico, ora puoi essere vaccinato contro l'infiammazione della vescica. È di due tipi: in compresse (Uro-Vaxom), che vengono prese in due cicli di tre mesi tutti i giorni al mattino a stomaco vuoto, e come un'iniezione (Strovac), sono fatte ogni giorno per una settimana. Ma mentre il 100% di protezione contro la cistite con l'aiuto di queste vaccinazioni non è stato dimostrato dai medici.


Inna Kurcheva,
soprattutto per se stesso.

Cause e sintomi di infiammazione della vescica

Infiammazione della vescica

L'infiammazione della vescica è una malattia piuttosto dolorosa, in quanto il paziente presenta sintomi molto spiacevoli. Ma questo non è tutto ciò che può accaderti. Non dimenticare che hai un dolore nella parte interna dell'organo, il che significa che la situazione potrebbe peggiorare: ad esempio, la malattia aumenterà. Pertanto, coloro che soffrono di questa malattia, non appena si sentono i primi sintomi, dovrebbero immediatamente andare dal medico.

Secondo le statistiche, le donne soffrono di tali malattie molto più spesso. Il fatto è che abbiamo una diversa struttura di organismi. Pertanto, nel corpo femminile, la struttura dell'uretra contribuisce al ritardo di varie infezioni.

Cause di infiammazione della vescica

La causa dell'infiammazione della vescica è il più delle volte un'infezione - stafilococco, E. coli, ecc., Tutto ciò può provenire dall'esterno o, al contrario, dall'interno - ad esempio dai reni. Tutto dipende dal tuo stile di vita.

Ma perché sei ancora malato? Dopotutto, inizialmente la vescica di una persona è sufficientemente resistente per non essere soggetta a varie infezioni, è coperta per questo con una speciale membrana mucosa.

Ecco alcune cause di infiammazione della vescica: a causa del fatto che sei stato al freddo per un lungo periodo di tempo, sei stato a dieta che ti ha stremato molto, così come lo stress cronico e l'affaticamento grave. La malattia stessa inizia quando hai difficoltà ad andare in bagno e provi sensazioni spiacevoli.

Inoltre, questa malattia può verificarsi quando ci sono vari tipi di danni dall'interno. Il danno può essere causato, ad esempio, da calcoli, che possono essere nella vescica, nonché da una sostanza chimica (come i farmaci), in caso di interventi chirurgici eseguiti impropriamente o di ustioni di vario genere.

Segni e sintomi di infiammazione della vescica

Infiammazione acuta Il pericolo di questa malattia sta nel fatto che inizia improvvisamente, dopo che ti sei congelato. I sintomi dell'infiammazione della vescica sono frequenti in bagno, mentre l'urina non esce fino alla fine, ti fa molto male e, anche con una forte spinta, l'urina esce in piccole goccioline, difficilmente lasci la toilette. Ci può essere semplicemente dolore addominale e bruciore. Se si esegue un test delle urine, un numero molto elevato di globuli bianchi sarà un segno che si è malati. Il pericolo sta nel fatto che questi segni possono anche finire bruscamente come hanno iniziato. Questo può accadere in un paio di giorni, anche senza trattamento. Se la tua condizione non migliora dopo una settimana, significa che non è stata solo questa malattia - ad esempio, potrebbe esserci un adenoma della prostata.

Infiammazione cronica Questo è molto pericoloso, poiché l'infiammazione cronica può iniziare perché stai trattando l'infiammazione in modo errato e anche a causa di un trattamento tardivo. Diventerà chiaro se passa un mese o meno e tutto ricomincia. Inoltre, l'infiammazione cronica può non finire affatto, puoi ferirli senza sosta.

Complicazioni di infiammazione della vescica

Questo è stato discusso poco prima. Le complicanze costituiscono una malattia cronica. Inoltre, la complicazione è che questa è principalmente un'infezione, il che significa che l'infiammazione può andare più in alto o più in basso e infettare altri organi, come i reni e il fegato, poiché la vescica è direttamente connessa con loro. Se questo accade, allora avrai, oltre al dolore durante la minzione, anche la temperatura.

Trattamento dell'infiammazione della vescica

L'infiammazione della vescica (cistite) è o una conseguenza di un'infezione causata da un batterio che vive nel retto, non danneggia il corpo, ma diventa la causa della cistite quando entra nell'uretra e nella vescica (cistite infettiva), o è causata dall'irritazione della mucosa vescicale da parte di sostanze chimiche sostanze (cistite non infettiva). Nel primo caso, per trattamento, è necessario consultare un ginecologo, nel secondo - all'urologo.

Appena senti un attacco in avvicinamento, bevi mezzo litro d'acqua per ridurre l'acidità delle urine e diminuisci il dolore durante la minzione. Quindi, per tre ore ogni 20 minuti, bevi un bicchiere di liquido: tè debole, succo diluito. Se necessario, prendere antidolorifici.

Per alleviare il dolore durante la minzione, dovrai fare bagni caldi, puoi anche galleggiare le gambe, bere alcuni farmaci che rilassano gli organi interni, permettendo così alle urine di passare più liberamente.

Mettiti a letto con due caloriferi, mettendone uno sotto la schiena e tenendo l'altro con le gambe, in modo da scaldare l'uretra. Per una rimozione più rapida dell'infiammazione, in parallelo con il riscaldamento, si consiglia di utilizzare un numero di farmaci destinati al trattamento della cistite.

Ci sono molte piante medicinali che aiutano la cistite, ad esempio, puoi prendere un infuso di foglie di mirtillo, uva ursina, verga d'oro, ecc. Il mirtillo è un ottimo rimedio per la cistite. Puoi anche fare un bagno sitz dal brodo di camomilla.

Ovviamente, limitarsi all'autoterapia con una malattia così grave è inaccettabile. Il prima possibile dovresti consultare un medico. Se vi è il sospetto di cistite, si dovrebbe analizzare l'urina e la sua porzione mattutina, poiché il maggior numero di microrganismi si accumula durante la notte. Se la diagnosi è confermata, viene prescritto un ciclo di antibiotici e altri farmaci.

Cosa fare con l'infiammazione della vescica nelle donne, come trattare la cistite?

L'infiammazione della vescica è una delle più comuni malattie del tratto urologico nelle donne....

L'infiammazione della vescica è una delle più comuni malattie del tratto urologico nelle donne. La cistite, che è esattamente ciò che viene chiamato il processo infiammatorio in quest'area, causa molte sensazioni spiacevoli e causa molti problemi per una donna. Gli uomini soffrono di questa malattia molto meno frequentemente, perché avere una struttura leggermente diversa del tratto urinario.

La cistite è soggetta a un trattamento obbligatorio, altrimenti c'è il rischio che l'infezione si diffonda ai reni, il che può portare a conseguenze disastrose. La terapia farmacologica dovrebbe essere prescritta solo da un medico, da allora un trattamento improprio può aggravare il decorso della malattia. Il processo infiammatorio è localizzato direttamente nella mucosa, può essere diagnosticato a qualsiasi età, indipendentemente dai fattori ereditari e dallo stile di vita.

Sintomi di infiammazione della vescica

Il quadro clinico della cistite è lo stesso negli uomini e nelle donne. Nella maggior parte dei casi, i sintomi generali persistono per 10-14 giorni, dopo di che viene il sollievo dalla condizione e il recupero durante il trattamento. Se i segni caratteristici non si attenuano anche dopo 2 settimane, ciò significa che il processo infiammatorio si è trasformato in un decorso cronico. Sintomi principali:

  • Minzione frequente (piccole porzioni).
  • Richiesta costante di urinare senza sollievo.
  • Dolore addominale, prima dolorante, poi più intenso.
  • Rezi lungo il tratto urinario.
  • Sensazione di bruciore nella zona dei genitali esterni.
  • In rari casi, incontinenza urinaria.
  • Torbidità delle urine.
  • Leucocitosi del sangue
  • Reazione termica insignificante del corpo (37-37,8 ° C).

In rari casi, i suddetti sintomi scompaiono senza trattamento entro pochi giorni. Tuttavia, ai primi segni di infiammazione, è stato consigliato consultare uno specialista per prevenire le complicanze.

Cause della cistite femminile

Molto spesso, l'infiammazione della vescica nelle donne è caratterizzata da un'origine infettiva, nel ruolo di agenti patogeni possono essere stafilococco, microrganismi fungini, E. coli, trichomonas, ecc. Cadono sulla mucosa della vescica o ascendente (porta d'ingresso - genitali), o discendono a seguito della diffusione dell'infezione in tutto il corpo da un fuoco infiammatorio cronico (tonsillite, carie, sinusite, sinusite, ecc.). Oltre all'infezione, altri fattori contribuiscono al verificarsi della malattia:

  • Ipotermia - il più delle volte riguarda le donne. Soprattutto non sedersi su oggetti refrigerati.
  • Svuotamento prematuro della vescica, lunga pazienza - contribuisce alla riproduzione della flora patogena.
  • La mancanza di un'adeguata attitudine all'igiene personale, specialmente durante le mestruazioni.
  • Pulitura errata dopo le feci, specialmente nei bambini (ragazze).
  • Contatto sessuale non tradizionale (dopo anale o orale in presenza di carie e altre infiammazioni in bocca, immediatamente vaginale).
  • Stitichezza frequente
  • Immunità ridotta.
  • Cambiamenti nei livelli ormonali (nelle donne).
  • Condurre procedure diagnostiche sulla vescica.

Diagnosticare l'infiammazione della vescica

La diagnosi di cistite si basa su dati provenienti da studi diagnostici clinici. Effettuare anche un esame endoscopico o ecografia. I risultati dei test urologici di laboratorio (analisi delle urine) sono caratterizzati dalla presenza di leucocitosi, proteine, eritrociti, acido urico e muco.

Alla palpazione nell'addome inferiore, il paziente avverte dolore di diversa intensità. L'esame ecografico conferma la presenza di un processo infiammatorio, che si riflette in un cambiamento nella struttura delle pareti dell'organo danneggiato.

Lo specialista esamina un paziente con una malattia della vescica su una sedia ginecologica. Il materiale biologico è campionato per esami batteriologici, citologici e PCR. In caso di aggravamento e protrarsi del decorso della malattia, viene nominato un numero di studi supplementari (biopsia, cistoscopia, ecc.).

Trattamento tradizionale della cistite nelle donne

Le attività di trattamento dovrebbero essere svolte sotto la supervisione di uno specialista. A casa, è importante organizzare un regime alimentare con un menu delicato, così come mantenere un bilancio di assunzione e consumare almeno 2,5 litri di liquidi al giorno.

La terapia vitaminica è importante nel trattamento della cistite. Si raccomanda di eliminare completamente l'uso di alcol, caffè e sigarette. È inoltre necessario escludere i cibi piccanti e gli integratori alimentari dalla dieta. È importante che le donne ripristinino la microflora vaginale, quindi è auspicabile escludere per un certo periodo il contatto sessuale.

Con una tendenza alla stitichezza, è necessario consumare regolarmente prodotti a base di latte acido, frutta secca al vapore (albicocche secche, prugne secche) e fibre naturali (mele).

Per rimuovere il periodo acuto, i farmaci antinfiammatori non steroidei sono utilizzati in una qualsiasi delle forme di dosaggio disponibili. Per eliminare spasmi e forti dolori, prescrivi il corso "Kanefron" o "Urolesan". Nel decorso cronico della malattia, la fisioterapia è considerata appropriata.

Antibiotici per il trattamento dell'infiammazione della vescica femminile

Con la natura infettiva della malattia, la prescrizione di antibiotici è una necessità. Oggi, tra i farmaci antibatterici per il trattamento della cistite sono i seguenti:

  • Fluoroquinol.
  • Cefalosporine.
  • Cotrimossazolo.
  • Nitrofurantoin.
  • Monural.

In media, la durata di un corso varia da 3 a 7 giorni. Agli uomini viene prescritto un corso più prolungato.

La scelta degli antibiotici rende il medico, in base ai risultati dei test che emettono dal paziente un gruppo di microrganismi sensibili al farmaco. I moderni agenti antibatterici non hanno un effetto tossico sul corpo, quindi possono essere usati in modo sicuro.

Rimedi popolari per la cistite nelle donne

La cistite può essere trattata con rimedi popolari che sono particolarmente efficaci per la diagnosi lieve o precoce.

  • Tintura alcolica di propoli. Si consiglia di utilizzare 15 gocce al giorno per un giorno.
  • Infusione di erbe achillea. 2 cucchiaini di erbe secche versare un bicchiere di acqua bollente, quindi insistere per 60 minuti. Quindi filtrare e usare 1/4 parte 4 volte al giorno prima dei pasti.
  • Infusione di foglie di rovo. 1 cucchiaio. un cucchiaio di foglie secche soffiate di cloudberries versare un bicchiere di acqua bollente, quindi lasciare in infusione per 30 minuti, filtrare e prendere 1/4 della porzione, dividendo per l'intera giornata.

Le procedure termiche a casa hanno un buon effetto, ad esempio un bagno con una temperatura non superiore a 40 gradi o l'uso di una piastra elettrica. Per prevenire lo sviluppo di complicazioni, è importante iniziare il trattamento sotto la supervisione di uno specialista nel tempo.

Infiammazione della vescica: sintomi e trattamento

L'infiammazione della vescica è causata da un processo infettivo, localizzato principalmente nella mucosa. Questa patologia è chiamata "cistite", dalla parola "ciste" - la bolla.

epidemiologia

La malattia viene diagnosticata più spesso nelle donne, che è associata alle caratteristiche ormonali e anatomiche e fisiologiche del corpo femminile. L'infiammazione acuta della vescica ogni anno in Russia è registrata in media da 30 milioni di rappresentanti della metà debole, di cui il 35% ha una ricaduta entro un anno e nell'8-10% la malattia assume una natura ricorrente cronica.

L'infiammazione della vescica è più comune nelle donne in età riproduttiva, il secondo picco si verifica a un'età di età superiore ai 55 anni, quando si verifica in postmenopausa.

Fattori predisponenti

I fattori di rischio considerano quanto segue:

  • malattie ginecologiche croniche;
  • la vicinanza dell'uretra al retto e alla vagina;
  • predisposizione genetica;
  • l'uso di contraccettivi aggressivi;
  • intensità della vita sessuale;
  • Le caratteristiche della microflora gram-negativa sono facili da penetrare nella mucosa grazie alla loro capacità di aderire.

Classificazione dei processi infiammatori nella vescica

Secondo il fattore eziologico, l'infiammazione della vescica può essere causata da batteri (cistite infettiva) o appaiono sullo sfondo della radioterapia, danni tossici, allergie, ecc. (cistite non infettiva).

Esistono processi infiammatori acuti e cronici che, a loro volta, si verificano nella fase acuta o nella fase di remissione.

L'infiammazione nella vescica può essere primaria, sviluppata indipendentemente dall'influenza di eventuali patologie concomitanti o secondarie associate a qualsiasi malattia: cistolitiosi, tubercolosi urogenitale, anomalie della struttura, processi tumorali, ecc.

Il quadro morfologico distingue l'infiammazione catarrale, ulcerosa-fibrinosa, emorragica e interstiziale della vescica.

La cistite interstiziale appartiene a un processo patologico indipendente.

Sintomi di infiammazione della vescica

Reclami per la cistite seguente:

  • minzione dolorosa in piccole porzioni;
  • frequenti solleciti in bagno;
  • dolore nella proiezione della vescica nello stato normale e / o durante e dopo la minzione;
  • urgenza (incontrollabile), incontinenza urinaria;
  • aumento della temperatura;
  • scarico di urina torbida con un odore sgradevole.

Il sangue nelle urine indica cistite emorragica, in cui la rottura vascolare si verifica sullo sfondo di infiammazione nella vescica.

Va notato che, nonostante la varietà delle denunce, lo stato generale di salute con la cistite catarrale non soffre molto, e lo stato è valutato piuttosto come non serio, ma relativamente soddisfacente.

Alla palpazione, c'è tenerezza nell'addome inferiore. Il sintomo positivo del tapping parla della diffusione dell'infezione nel percorso ascendente nei reni e l'aggiunta di pielonefrite.

Se un paziente / paziente ha un'infiammazione nella vescica su uno sfondo di immunodeficienza pronunciata, è possibile lo sviluppo di una forma ulcerosa-fibrinosa o cancrenosa. La condizione è considerata grave ed è un'indicazione per il trattamento ospedaliero.

L'infiammazione della vescica può verificarsi in combinazione con malattie ginecologiche: salpingo-ooforite, annessite, colpite, quindi un ginecologo deve essere esaminato prima di iniziare la terapia.

Misure diagnostiche

Per diagnosticare l'infiammazione nella vescica, viene eseguita un'analisi delle urine, in cui i seguenti cambiamenti tipici di questa nosologia sono confermati al microscopio:

Dato che il 90% dell'agente causale è E. coli, con cistite non complicata, è possibile prescrivere un antibiotico ad ampio spettro empiricamente.

In caso di recidive, è ragionevole eseguire la coltura delle urine sulla flora e la sensibilità ai farmaci.

Per eliminare le IST, come fattore scatenante per la cistite, ricorrono alla diagnostica PCR. Biomateriale prelevato dalla vagina e dall'uretra nelle donne. Negli uomini, il segreto della ghiandola prostatica e lo scarico dell'uretra sono indagati per la diagnosi.

Se la vescica è infiammata spesso, vale a dire la malattia ha acquisito una forma ricorrente, lo screening supplementare per le infezioni virali è stato dimostrato: herpes urogenitale, citomegalovirus.

Nelle donne con frequenti episodi di cistite, si osserva uno striscio dalla vagina per escludere la disbiosi (mughetto).

Diagnostica strumentale

Nel periodo acuto, la cistoscopia è inaccettabile, poiché contribuisce al rafforzamento del processo infiammatorio.

Ultrasuoni della vescica con cistite mostreranno ispessimento della parete, sospensione nel lume, la quantità di urina residua.

Inoltre, l'ecografia è un modo efficace per escludere o confermare una neoplasia della vescica, del calcolo, ecc.

Dopo la scomparsa dell'infiammazione, nei casi dubbi si esegue la cistoscopia.

L'immagine dell'infiammazione nella vescica dipende dalla natura dei cambiamenti morfologici: dall'iperemia della membrana mucosa con emorragie puntiformi a difetti erosivi e ulcere. Durante la manipolazione dell'esame della vescica dal materiale dell'area sospetta viene raccolto per l'esame istologico (biopsia).

Se è necessaria una diagnosi differenziale, eseguire una risonanza magnetica, urografia escretoria, TRUS, studi urodinamici.

Per gli uomini, l'infiammazione isolata della vescica non è tipica, e procede sempre sullo sfondo di qualcosa: prostatite, urolitiasi, ostruzione intravescicale, tumori, ecc.

Quando i cilindri appaiono nelle urine sullo sfondo di ematuria, il paziente viene inviato per consultazione da un nefrologo.

Indicazioni per il trattamento ospedaliero

Il paziente è meglio ospedalizzato nei casi in cui vi è:

  • ematuria macroscopica;
  • cistite sullo sfondo di gravi comorbidità (infezione da HIV, diabete mellito nella fase di scompenso, tutti i tipi di immunodeficienze);
  • condizione severa;
  • il fallimento di epicystostomy, conducendo a infiammazione acuta nella vescica;
  • incapacità di trattare in regime ambulatoriale.

Trattamento dell'infiammazione della vescica

Terapia antibatterica per l'infiammazione della vescica

Le forme semplici di cistite rispondono bene alla terapia ambulatoriale.

Un antibiotico, a seconda del gruppo, viene prescritto una volta da Fosfomycin (Monural), o per un periodo fino a 7 - 10 giorni. Nolitsin, Tsiprolet, Floratsid e così via sono più spesso usati

Per le donne incinte, i preparati di penicillina sono scelti per il trattamento dell'infiammazione nella vescica: Amoxiclav, Flemoklav, Flemoksin.

Un lungo ciclo di trattamento antibiotico della cistite (non un singolo antibiotico) è preferibile in pazienti di età superiore a 65 anni, pazienti con una patologia concomitante nella storia (diabete, infiammazione cronica del tratto urogenitale), nelle donne in gravidanza.

L'infiammazione della vescica dopo contatto sessuale non protetto accidentale viene trattata prescrivendo levofloxacina o ofloxacina in combinazione con nitroimidazolo (Trichopol, Ornidazolo, ecc.). Se si sospetta un'infezione gonococcica, iniettare Ceftriaxone per via intramuscolare una volta in una quantità di 1,0 g.

In caso di cistite provocata da IST, gli antibiotici vengono prescritti tenendo conto dell'agente causale: macrolidi, tetracicline, fluorochinoloni, ecc.

Antispasmodici, estrogeni, M - anticolinergici

Se la sindrome del dolore nell'infiammazione della vescica è espressa in modo significativo - è possibile utilizzare No-shpy, Baralgin, Papaverine.

Per le donne con una carenza confermata di estrogeni che soffrono di cistite, è possibile la terapia ormonale sostitutiva.

Urgenza urgente di urinare, l'incontinenza urinaria può essere eliminata usando m-anticolinergici, ad esempio, Vesicare.

Riempimento nella vescica e nella fitoterapia

Un buon effetto terapeutico è dato dall'instillazione nelle soluzioni antinfiammatorie della vescica:

  • Emulsione di syntomycin del 10% e soluzione di novocaina allo 0,5%;
  • metrogil;
  • furatsillin,
  • dioxidine;
  • clorexidina;
  • Eparina 25.000 U e 0,2% di lidocaina - 2,0 ml + soluzione fisiologica a 20 ml;
  • Uro-hyal, ecc.

Erbe per la cistite

La fitoterapia, come trattamento di tipo indipendente, non viene utilizzata per l'infiammazione acuta, ma, come adiuvante, l'uso di erbe con azione diuretica e antimicrobica è una buona profilassi contro la cistite.

Puoi preparare le seguenti erbe per l'infiammazione della vescica:

  • uva ursina;
  • Foglia di uva di monte;
  • Seta di mais;
  • Tè ai reni;
  • Semi di aneto;
  • Equiseto, ecc.

Dopo il completamento della terapia antibiotica, possono essere assunti phytopreparations, ad esempio, Canephron, Fitolysin, Urolesan, ecc.

Oltre ad altre misure terapeutiche, viene prescritta una dieta ad eccezione di cibi piccanti, salati, acidi, carni affumicate e sottaceti. La cistite liquida deve bere almeno 2000 ml al giorno.

L'alcol, il tè forte e il caffè, le bevande gassate nel periodo acuto non possono essere consumati.

Mishina Victoria, urologa, revisore medico

5,690 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

Altri Articoli Su Rene