Principale Trattamento

Segni di infiammazione dei reni, sintomi e trattamento

L'infiammazione dei reni è chiamata nefrite. Ci sono diverse malattie renali associate ai processi infiammatori che si verificano in questo organo, interessando i suoi vari reparti.

La pielonefrite è un'infiammazione dei reni che si verifica sullo sfondo di ingestione di batteri e virus patogeni. La glomerulonefrite è una malattia in cui il processo infiammatorio copre solo i glomeruli - glomeruli renali.

In donne e uomini, entrambe le patologie possono verificarsi in forma cronica acuta o latente. Il pericolo di nefrite risiede nella loro capacità di condurre gradualmente allo sviluppo dell'insufficienza renale, che richiede un trattamento cardinale, implicando il trapianto di organi.

Cause dell'infiammazione renale

Cause di infiammazione dei reni possono essere tali agenti patogeni come enterococco, stafilococco, escherichia intestinale intestinale e altri. Spesso la microflora patogena è mista, un patogeno causa la malattia in meno di 1/3 dei casi.

La giada può essere divisa in primaria e secondaria, a seconda dei sintomi e il trattamento dell'infiammazione dei reni sarà diverso. L'80% delle persone che si rivolgono a un istituto medico, gli urologi diagnosticano la nefrite primaria. Al centro del suo sviluppo ci sono varie malattie ai reni. Ad esempio, amiloidosi e nefroptosi.

I processi infiammatori secondari nei reni si sviluppano in background:

  • avvelenamento da metalli pesanti;
  • inalazione regolare di sostanze chimiche tossiche;
  • uso frequente di alcol;
  • malattie autoimmuni;
  • la presenza di un'infezione batterica o virale nel corpo.

Il gruppo di rischio comprende persone che sono state avvelenate da metalli pesanti o prodotti chimici. L'infiammazione si verifica sullo sfondo di artrite reumatoide, tubercolosi, lupus eritematoso. La nefrite è considerata una malattia indipendente, oltre che una complicazione di altre malattie. Vivere in ambienti umidi con elevata umidità è anche terreno fertile per lo sviluppo di processi infiammatori nei reni.

classificazione

Prima di tutto, va notato che le malattie infiammatorie dei reni sono un intero gruppo di patologie, ognuna delle quali ha i suoi sintomi, le cause e le caratteristiche del trattamento. Pertanto, è necessario considerare ciascuno di essi separatamente:

  1. La pielonefrite è una patologia in cui la lesione della pelvi renale e del parenchima renale si verifica a seguito di infezione. L'agente patogeno può entrare nei reni con il flusso sanguigno, con la linfa, così come il percorso ascendente attraverso gli ureteri. La malattia può essere acuta o cronica. La clinica include la febbre e la temperatura può rimanere per 3-4 giorni. Inoltre osservato minzione frequente, mal di schiena, stanchezza, nonché cambiamenti caratteristici nei test delle urine sotto forma di un aumento del numero dei globuli bianchi.
  2. La glomerulonefrite è una malattia autoimmune in cui vi è un'infiammazione dei glomeruli (glomeruli) e sconvolge il processo di purificazione del sangue e l'escrezione delle urine. Con la progressione della malattia, vi è una graduale sostituzione dei glomeruli con il tessuto connettivo, che alla fine porta alla CRF.
  3. Nefrite interstiziale (tessuto interstiziale e tubuli renali interessati);
  4. Shunt nefrite (deposizione di complessi anticorpali attorno ai glomeruli renali).

Talvolta la perinefrite (infiammazione del tessuto adiposo renale) e la perinefrite (infiammazione della capsula fibrosa del rene) sono anch'esse riferite alla nefrite, ma questo può difficilmente essere considerato corretto.

Sintomi di infiammazione renale nelle donne

Sulla base delle caratteristiche anatomiche del corpo, i sintomi dell'infiammazione renale nelle donne sono più pronunciati. Il sistema urinario è il "punto debole" del corpo femminile. L'uretra del sesso debole è molto più corta del maschio, quindi l'infezione si aggrappa facilmente, entra nella vescica e da lì penetra nei reni provocando processi infiammatori.

Con l'infiammazione acuta dei reni, una donna o un uomo avranno sintomi generali:

  • brividi e sudorazione;
  • dolore lombare, spesso acuto;
  • ci possono essere dolori fastidiosi nell'addome;
  • sintomi comuni di intossicazione;
  • la temperatura corporea aumenta, a volte in modo abbastanza significativo, a 40 gradi;
  • può accompagnare l'infiammazione ai reni, mal di testa e vertigini;
  • con la prevalenza di infezione negli ureteri e nella vescica - minzione frequente e dolore durante la minzione;
  • nella proiezione dei reni nella parte bassa della schiena quando toccano, notano un aumento del dolore;
  • la presenza di un gran numero di leucociti di urina (pielonefrite), proteine, eritrociti (glomerulonefrite), talvolta scaglie e scorie nelle urine può essere vista ad occhio nudo.

Segni di infiammazione dei reni nella fase cronica comprendono i seguenti parametri:

  • sudare nell'intervallo notturno del sonno;
  • cambiamento di temperatura;
  • perdita di appetito;
  • diminuzione della capacità lavorativa e deterioramento della salute generale;
  • aumento della pressione vascolare con nausea e vomito;
  • essiccazione della pelle con un cambiamento nella loro tonalità naturale a itterico o terroso.

La policistosi dei reni o una storia di cistite è un fattore scatenante nello sviluppo dei sintomi dell'infiammazione renale nelle donne, che è associato a una predisposizione ereditaria nel primo caso e alle caratteristiche della struttura fisiologica del sistema urinario del corpo femminile nel secondo.

Sintomi di infiammazione renale negli uomini

Oltre ai suddetti sintomi comuni, gli uomini notano i seguenti sintomi:

  • cambiamento significativo nel colore e nell'odore delle secrezioni di urina;
  • dolore alla colonna lombare;
  • il verificarsi di strisce di sangue nelle urine;
  • ritenzione urinaria prolungata;
  • violazione della stabilità della voglia di svuotare la vescica.

Spesso nella vecchiaia agli uomini viene diagnosticato un adenoma prostatico. Questa seria diagnosi influisce sul successivo sviluppo della malattia renale.

Sintomi nei bambini

La mamma dovrebbe essere vigile e cercare immediatamente un aiuto specializzato se un bambino ha:

  • aumento della temperatura corporea;
  • la minzione causa dolore, il bambino piange;
  • i bambini più grandi lamentano dolore nella zona lombare o inferiore dell'addome;
  • l'incontinenza urinaria è iniziata o viceversa, il bambino non può urinare a lungo;
  • il colore delle urine cambiava, diventava scuro, con impurità, erano visibili "scaglie";
  • contro i sintomi sopra sviluppano vomito.

I segni dell'infiammazione renale nei bambini, ad esempio, possono essere rilevati da un pediatra abituale. Quindi seguirà senza esitazioni tutta una serie di analisi necessarie che, di norma, consentono di effettuare una diagnosi accurata e di sviluppare immediatamente un regime di trattamento.

Come trattare l'infiammazione dei reni

Per trovare il giusto regime di trattamento, è necessario determinare con precisione il tipo di giada e, se possibile, eliminare la causa della sua causa. Nella fase acuta del trattamento dovrebbe essere effettuata in un ospedale ospedaliero sotto la stretta supervisione di un medico e controllare la dinamica della malattia.

Il trattamento dell'infiammazione del rene comprende:

  • modalità di risparmio;
  • dieta;
  • terapia farmacologica;
  • medicina di erbe.

Quando viene diagnosticata un'infiammazione del rene, i sintomi e il trattamento sono diversi. A volte il paziente è disturbato solo da sintomi appena evidenti, ad esempio, una temperatura leggermente elevata. Ma questo non significa che puoi fare senza trattamento. Nei primi giorni della malattia è necessario fornire al paziente il riposo a letto, soprattutto nei casi più gravi.

Trattamento farmacologico

Per il trattamento dell'infiammazione del rene, vengono utilizzati antibiotici e urotettici. La terapia sintomatica è prescritta secondo necessità e consiste nell'uso di tali farmaci:

  • diuretici;
  • farmaci antibatterici;
  • integratori di calcio;
  • antipertensivi;
  • farmaci per migliorare la circolazione sanguigna e la nutrizione nei tessuti renali;
  • citostatici;
  • antistaminici;
  • steroidi;
  • immunostimolanti;
  • vitamine (C, P, B).

Con un trattamento tempestivo e opportunamente selezionato, le condizioni del paziente migliorano sensibilmente dopo solo una settimana e il recupero finale avviene in quattro settimane.

Antibiotici per l'infiammazione dei reni

Il tipo di antibiotico dipende dal tipo di batterio che si troverà nei risultati della tua analisi. Se il tipo non può essere determinato, verrà assegnato un antibiotico ad ampio spettro.

Gli agenti antibatterici più efficaci sono riconosciuti:

  • norfloxacina;
  • ciprofloxacina;
  • ofloxacina;
  • furadonin;
  • furagin.

Raccomandato anche per gli urotettici:

  • nitrofurantoina;
  • furazidin;
  • ertsefuril;
  • nitroksolin;
  • pimidel;
  • norfloxacina e altri.

In media, gli antibiotici dovrebbero essere presi per almeno 10 giorni, ma a volte questo trattamento può essere ritardato per diverse settimane.

dieta

La dieta con l'infiammazione dei reni ha lo scopo di ridurre il carico sull'organo interessato. La dieta dovrebbe consistere principalmente di frutta, verdura, pane, cereali. Prodotti a base di carne e altre fonti di proteine, oltre al sale, si consiglia di limitare l'uso. Il metodo di cottura preferito è l'ebollizione o la cottura a vapore.

Quando un paziente ha gonfiore o pressione alta, i medici consigliano di ridurre al minimo l'assunzione di liquidi. Se non c'è edema, si consiglia di bere almeno due litri di liquido. A cosa può essere acqua non semplice, ma minerale, solo senza gas, succhi, bevande alla frutta, bevande alla frutta e gelatina. È molto buono se un paziente con giada beve succo di mirtillo o mirtilli rossi. Anche alimenti utili che hanno proprietà diuretiche e detergenti: angurie e meloni.

È categoricamente inaccettabile mangiare piatti fritti, affumicati, speziati e salati con un eccesso di spezie, marinate e condimenti. Inoltre, l'uso di sottaceti e conservazione non è permesso.

Per quanto riguarda i metodi tradizionali di trattamento, vengono utilizzati decotti o infusi di piante medicinali e le loro raccolte, che hanno effetti antinfiammatori, diuretici, ipotensivi e normalizzano il lavoro dell'organo interessato:

  • fiori di blu fiordaliso, camomilla, tiglio;
  • erba di equiseto, alpinista, sottaceto;
  • foglie di uva ursina, salvia;
  • radice di stalnik, liquirizia;
  • boccioli di betulla;
  • seta di mais;
  • frutti di ginepro, rosa selvatica.

Questi rimedi popolari aiuteranno a far fronte ai processi infiammatori negli organi della struttura genito-urinaria, ma dovrebbero essere usati dopo aver consultato un medico.

operazione

Di norma, la chirurgia è necessaria per le malattie che violano il flusso naturale di urina:

  • urolitiasi;
  • struttura ureterale;
  • ureteri torcenti;
  • lo sviluppo di anomalie nella struttura del sistema urinario;
  • l'insorgenza di processi tumorali negli ureteri, nella prostata, nei reni.

Se l'infiammazione renale è causata da tali malattie, viene eseguita un'operazione mirata a rinnovare la pervietà delle vie urinarie.

complicazioni

Le conseguenze della giada sono estremamente pericolose per la vita dei pazienti:

  • urosepsis: separazione dell'infezione dall'organo malato del sangue;
  • perinefrite - penetrazione dell'infezione dai reni nel tessuto circostante;
  • formazione di messa a fuoco purulenta nel rene;
  • insufficienza renale acuta;
  • shock batteriossico.

Il trattamento analfabeta della giada potrebbe essere fatale. Non trascurare la tua salute e in caso di reclami dal sistema urinario, assicurati di mostrarti a uno specialista.

Come determinare l'infiammazione dei reni?

Lascia un commento 9.159

Dolore nella regione lombare, malessere, debolezza e mal di testa sono segni di giada. I test del sangue e delle urine sono test primari per l'infiammazione dei reni. La tempestiva localizzazione dell'area interessata dell'organo consentirà al medico di prescrivere tempestivamente un trattamento efficace. Sono necessari anche ulteriori studi sull'hardware: ultrasuoni, raggi X, CT.

Cos'è la giada?

La nefrite è un nome generico per l'infiammazione dei reni. Una corretta identificazione delle cause e del tipo di giada accelererà il processo di guarigione. Poiché sono interessate diverse aree, è consigliabile classificare la malattia. Pertanto, l'infiammazione dei reni è dei seguenti tipi:

  • Glomerulonefrite. Il punto focale della malattia sono i glomeruli e le loro navi. Sviluppato a seguito di angina o altre malattie infiammatorie.
  • Pielonefrite. Infiammazione non specifica delle tazze e del bacino. La causa sono i batteri La malattia può essere acuta e cronica.
  • Nefrite interstiziale. Il punto focale dell'infiammazione è concentrato nel tessuto e nei canali renali. Si sviluppa, di regola, dopo l'assunzione di alcuni tipi di antibiotici,
  • Giada delle radiazioni. Appare a causa degli effetti delle radiazioni nel trattamento del cancro o per una lunga permanenza nella zona di maggiore radiazione.
La nefrite può provocare sia una diminuzione dell'immunità che uno stile di vita malsano.

L'infiammazione dei reni può essere innescata da vari fattori, ma è possibile identificare una serie di cause comuni. Prima di tutto - una diminuzione nell'immunità del corpo, una mancanza di vitamine, un superlavoro, un'ipotermia parziale o completa. Il funzionamento stabile degli organi avviene nel normale flusso sanguigno, che diminuisce a causa di un forte calo della temperatura. Uno stile di vita non salutare (fumo e alcolismo), diabete e oncologia può anche aumentare il rischio di malattia. L'infiammazione dei reni può anche essere il risultato di precedenti malattie: tonsillite, scarlattina, infezione virale respiratoria acuta, influenza.

Ispezione: sintomi di infiammazione dei reni

Per riconoscere la nefrite, sono necessarie diverse azioni consecutive e la presenza dei seguenti sintomi in un paziente aiuta a decidere come determinare l'infiammazione nei reni. La malattia inizia con una sensazione di stanchezza e una diminuzione della capacità lavorativa e si sente un dolore alla schiena. Disturbi metabolici nei reni provocano gonfiore del corpo (più evidente sul viso). Quando la nefrite diminuisce la velocità giornaliera delle urine, che causa un aumento della pressione (a causa di ciò, alcuni pazienti soffrono di mal di testa). Quindi il medico interroga il paziente sui possibili prerequisiti della malattia: c'è stata l'ipotermia, che negli ultimi tempi ha danneggiato, quali farmaci vengono presi / presi. A questa ispezione primaria finisce.

Test di laboratorio

Le informazioni ottenute durante l'ispezione iniziale non sono complete ed esaurienti. Permette solo di determinare la presenza di un processo distruttivo. Per determinare il tipo di malattia, è necessario condurre test di laboratorio di urina (analisi generale e secondo Nechyporenko) e del sangue (analisi generale e biochimica). Questi studi sono considerati di base e obbligatori. Sulla base dei risultati ottenuti, è possibile un ulteriore trattamento.

Test delle urine per nefrite renale

Poiché i reni sono un organo del sistema urinario, lo stato delle urine è considerato informativo per diagnosticare la malattia. In giada, vengono eseguiti due tipi di analisi: generale e secondo Nechyporenko. Il liquido dovrebbe essere assunto al mattino quando si va in bagno per la prima volta dopo il sonno. Affinché i risultati siano affidabili, è necessario seguire una serie di regole: non mangiare verdure e frutta brillanti, non bere diuretici, assicurarsi di lavare i genitali.

Per un'analisi più approfondita del contenuto di cellule del sangue e proteine ​​nelle urine, è prescritta un'analisi Nechiporenko. È necessario consegnare un liquido, seguendo le stesse regole, come per l'analisi generale. I risultati aiuteranno a trarre alcune conclusioni, a seconda dell'indicatore che ha deviato dalla norma:

  • Se il contenuto di leucociti è aumentato, allora questo indica la lotta del corpo contro l'infezione. Tipo di malattia renale - pielonefrite.
  • Se l'eritrocita viene superato, questo indica glomerulonefrite acuta o cronica. Sul colore di questa urina diventa rosa pallido.
  • La presenza di proteine ​​indica una rottura generale del corpo. Molto probabilmente è da considerare l'infiammazione dei reni: glomerulonefrite e pielonefrite.

L'analisi delle urine include uno studio dell'odore, dell'acidità, dei globuli rossi e della conta dei globuli bianchi, della proteina, dell'epitelio. Vale la pena prestare attenzione al colore. In questo metodo di ricerca è possibile rilevare funghi, batteri e parassiti. Tuttavia, se vengono rilevate piccole deviazioni dalla norma, è ancora presto per parlare chiaramente dell'infiammazione dei reni.

Esame del sangue

Il sangue per l'analisi generale è dato al mattino, a stomaco vuoto. È vietato bere alcolici il giorno prima, eseguire lavori fisici pesanti. Se il risultato è un aumento dei leucociti, stanno parlando della lotta del corpo contro l'infezione. Inoltre, il sangue può essere prelevato da entrambi i lati della vita per determinare in quale particolare infiammazione renale si verifica. Assicurati di condurre un esame del sangue per la biochimica, che può determinare il contenuto di urea, la cui presenza indica l'inizio del processo distruttivo nei reni.

Diagnostica aggiuntiva: metodi

Nella fase iniziale dell'infiammazione dei reni, possono essere prescritti ulteriori esami diagnostici. Uno dei modi per determinare la nefrite è l'ecografia, in cui è possibile determinare visivamente il cambiamento del bacino, delle coppe e dei canali renali. Secondo un algoritmo simile, viene eseguito un esame radiografico per determinare le pietre. L'angiografia e la TC sono prescritte per diagnosticare in modo inequivocabile la pielonefrite cronica. Nefroscintigrafia - l'ultimo dei possibili metodi aggiuntivi. Consente di esplorare l'attività funzionale dei reni con un agente di contrasto.

Come identificare la malattia renale: test ed esami

Il corpo funziona nel suo complesso e quando si verifica un disturbo in alcuni organi, i problemi iniziano automaticamente con gli altri. Se non si sente bene, è necessario consultare un medico, ma è anche necessario sapere come identificare la malattia renale.

Cause della malattia renale

La malattia renale può essere infiammatoria e batterica in natura.

Il rene è un organo associato del sistema urinario che svolge molte funzioni. La più basilare è la filtrazione del sangue. Cioè, sangue e tutte le scorie, "spazzatura" e residui metabolici sono trattenuti in loro attraverso i reni.

Inoltre sintetizzano gli ormoni, secernono molte sostanze benefiche e prendono parte alla formazione di urina con la sua ulteriore eliminazione dal corpo. In caso di malfunzionamento di questi organi, l'intero corpo soffre.

Ci sono molte cause di malattia renale:

  • Fisiologia. Le persone di alta statura e costituzione sottile sono spesso soggette a dislocazione e prolasso del rene. Ciò è dovuto alla mancanza di una borsa di grasso che li supporti. Questa malattia è chiamata nefroptosi.
  • La gravidanza è una delle ragioni dell'insufficienza renale. Quando il feto cresce e si sviluppa, l'utero ingrandisce e sposta gli organi interni. Inoltre, un sacco di liquido è raccolto nel corpo di una donna, e quasi non sempre far fronte alle loro funzioni a causa della violazione del deflusso delle urine.
  • Le violazioni del sistema genito-urinario spesso comprendono gli uomini dopo 40 anni. Molti sviluppano l'adenoma prostatico, che interferisce con l'escrezione urinaria e produce un malfunzionamento dei reni.
  • Cambiamenti di peso bruschi, cioè rapida perdita di peso o obesità influenzano negativamente il lavoro dei reni.
  • Malattie croniche - aritmia, diabete mellito, ipertensione - disturbano il metabolismo e provocano insufficienza renale.
  • Carie, otite media, sinusite e altre malattie infettive infiammatorie possono causare malattie renali. Quando ha un'infezione, si diffonde in tutto il corpo. Durante la filtrazione del sangue, i virus possono depositarsi nei reni e svilupparsi lì (glomerulonefrite). Ecco perché è necessario trattare tutte le malattie in modo tempestivo in modo da non provocare altri disturbi.
  • Le persone che conducono uno stile di vita sedentario o sedentario sono anche a rischio di patologie renali. Un leggero esercizio può migliorare la funzionalità renale.
  • Dieta scorretta, consumo di alcol in grandi quantità spesso provoca insufficienza renale. Cibi grassi, alcol, acqua inquinata, acido acetico, citrico sono i primi nemici di questi organi.

Oltre ai motivi descritti, l'insufficienza renale può svilupparsi come un effetto collaterale o una complicazione di altre malattie, poiché il corpo umano è un meccanismo unico in cui il lavoro di tutti gli organi è strettamente dipendente l'uno dall'altro.

I sintomi della malattia renale

Nelle malattie renali, la minzione è principalmente disturbata.

Se si verificano patologie, un adulto può facilmente identificare un disturbo renale da segni e sintomi:

  • Anuria è una malattia che segnala insufficienza renale o lo sviluppo di una malattia infettiva. È caratterizzato da una diminuzione parziale o completa della quantità di urina. Cioè, se una persona ha iniziato a camminare su un piccolo bisogno meno spesso del solito, questo è un motivo per andare da un medico.
  • La poliuria è un aumento significativo della quantità di urina che può causare la disidratazione e, di conseguenza, un aumento della quantità di liquidi che bevete. Più spesso c'è bisogno di svuotare, più la malattia progredisce. Spesso si verifica insieme con l'infezione. Con minzione frequente e segni di disidratazione, dovresti consultare un medico e fare il test.
  • La disuria è uno dei sintomi più comuni dei problemi del sistema urinario. Questo è il verificarsi di forti dolori durante l'emissione di urina. Si verificano più spesso nelle malattie infettive del sistema genito-urinario - uretrite o cistite. Inoltre, il dolore si verifica quando sabbia o pietre escono attraverso i canali.
  • l'aspetto del sangue nelle urine "parla" di urolitiasi, tubercolosi renale o cistite emorragica
  • il dolore alla schiena tirato e dolorante si verifica più spesso nell'insufficienza renale. Il dolore non è acuto, ma costante e non dipende dalla posizione del corpo.
  • gonfiore alle gambe, che è più spesso associato a disturbi metabolici causati da insufficienza renale. Inoltre, c'è spesso gonfiore sul viso e borse sotto gli occhi.
  • la pelle pallida con una sfumatura giallastra è il sintomo principale dell'ittero. In questo caso, assicurarsi di contattare immediatamente i medici.
  • febbre, costante sensazione di stanchezza, mal di testa, vertigini, stanchezza dopo il sonno. Con gonfiore degli arti, rallentatore

I sintomi possono verificarsi alternativamente, o diversi alla volta. Comunque, questa è una seria ragione per andare in un istituto medico e sottoporsi a una visita medica.

Diagnosi di laboratorio

Consegniamo l'urina per l'analisi

Se sospetti un'insufficienza renale. È necessario confermare la diagnosi utilizzando metodi di diagnosi medica. Il più fondamentale e il primo è l'analisi di urina e sangue:

  1. Analisi biochimica delle urine, che mostra il livello di urea nel corpo. Secondo l'indicatore, in confronto con le norme generalmente accettate, è possibile determinare quanto bene i reni affrontano le loro responsabilità. Inoltre, la biochimica mostra il livello di sali nel corpo, che indica la qualità del metabolismo.
  2. Analisi delle urine mostra un sacco di parametri con cui è possibile identificare una violazione dei reni. In primo luogo, viene valutato il colore e la trasparenza, che indica la presenza di sedimenti, che possono formare sabbia nei reni e quindi pietre. Quindi l'acidità e la microflora totale vengono analizzate mediante la determinazione dei batteri, la loro quantità e qualità.

Le analisi sono metodi di ricerca di base che devono essere condotti annualmente per le persone sane e due volte all'anno per i pazienti con varie malattie croniche.

Ciò fornirà un'opportunità in una fase iniziale per determinare la presenza di infezione o patologia nei reni e procedere prontamente con il trattamento.

Più la malattia è iniziata, più i sintomi compaiono nel paziente. Inoltre, gli stadi avanzati delle malattie renali non sono molto facili da recuperare e spesso devono ricorrere all'intervento chirurgico.

Metodi di indagine strumentale

Valutiamo lo stato e il lavoro dei reni usando gli ultrasuoni

Se le analisi delle urine e del sangue causano un sospetto specialistico sullo sviluppo della malattia, egli scrive un rinvio ad altri metodi diagnostici che vengono effettuati con l'ausilio di attrezzature speciali al fine di confermare o negare la diagnosi, nonché determinare con precisione l'intensità dello sviluppo della patologia.

Il modo più economico, veloce e indolore per studiare la malattia renale è l'ecografia dei reni. Alcuni preparativi sono necessari per il suo mantenimento - pochi giorni prima degli ultrasuoni, è necessario osservare schemi di sonno, cibo e bevande.

L'urografia escretoria è uno dei metodi "a raggi X" per la diagnosi del sistema urinario. Mostra la capacità dei reni di evidenziare agenti di contrasto che sono pre-introdotti nel corpo. Di conseguenza, lo stato del tratto urinario può essere visto sui raggi X e le deviazioni possono essere determinate.

Le malattie più pericolose

Ci sono molte malattie renali, le più pericolose e pericolose sono le seguenti:

  • Il cancro del rene è l'insorgenza di un tumore maligno nei tessuti molli. Prima si identifica la patologia, maggiori sono le possibilità di guarigione e sopravvivenza. Nella fase iniziale, il tasso di sopravvivenza di oltre l'80% dei pazienti, con il secondo - 8-9%
  • La tubercolosi renale è una malattia infettiva scatenata dai virus della tubercolosi. Con la determinazione tempestiva della malattia vi è un'alta probabilità di successo nel recupero. Di regola, la malattia non mostra sintomi e nelle fasi iniziali può essere rilevata solo con l'aiuto di test.
  • la pielonefrite è un processo infiammatorio che colpisce i tessuti. Il trattamento deve essere effettuato in ospedale, poiché a casa è possibile aggravare la situazione in seguito alla presenza di microflora patogena e morte dei tessuti.

E se giudicare, allora qualsiasi malattia nella fase avanzata rappresenta un grande pericolo per la salute e la vita del paziente.

Ulteriori informazioni sui sintomi della malattia renale dal video:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Come determinare l'infiammazione dei reni?

Infiammazione dei reni (nefrite), Informazioni importanti sulla nefrite renale - Come identificare l'infiammazione dei reni?

Come determinare l'infiammazione dei reni? - Infiammazione dei reni (nefrite), informazioni importanti sulla nefrite renale

Dolore nella regione lombare, malessere, debolezza e mal di testa sono segni di giada. I test del sangue e delle urine sono test primari per l'infiammazione dei reni. La tempestiva localizzazione dell'area interessata dell'organo consentirà al medico di prescrivere tempestivamente un trattamento efficace. Sono necessari anche ulteriori studi sull'hardware: ultrasuoni, raggi X, CT.

Cos'è la giada?

La nefrite è un nome generico per l'infiammazione dei reni. Una corretta identificazione delle cause e del tipo di giada accelererà il processo di guarigione. Poiché sono interessate diverse aree, è consigliabile classificare la malattia. Pertanto, l'infiammazione dei reni è dei seguenti tipi:

  • Glomerulonefrite. Il punto focale della malattia sono i glomeruli e le loro navi. Sviluppato a seguito di angina o altre malattie infiammatorie.
  • Pielonefrite. Infiammazione non specifica delle tazze e del bacino. La causa sono i batteri La malattia può essere acuta e cronica.
  • Nefrite interstiziale. Il punto focale dell'infiammazione è concentrato nel tessuto e nei canali renali. Si sviluppa, di regola, dopo l'assunzione di alcuni tipi di antibiotici,
  • Giada delle radiazioni. Appare a causa degli effetti delle radiazioni nel trattamento del cancro o per una lunga permanenza nella zona di maggiore radiazione.

L'infiammazione dei reni può essere innescata da vari fattori, ma è possibile identificare una serie di cause comuni. Prima di tutto - una diminuzione nell'immunità del corpo, una mancanza di vitamine, un superlavoro, un'ipotermia parziale o completa. Il funzionamento stabile degli organi avviene nel normale flusso sanguigno, che diminuisce a causa di un forte calo della temperatura. Uno stile di vita non salutare (fumo e alcolismo), diabete e oncologia può anche aumentare il rischio di malattia. L'infiammazione dei reni può anche essere il risultato di precedenti malattie: tonsillite, scarlattina, infezione virale respiratoria acuta, influenza.

Ispezione: sintomi di infiammazione dei reni

Per riconoscere la nefrite, sono necessarie diverse azioni consecutive e la presenza dei seguenti sintomi in un paziente aiuta a decidere come determinare l'infiammazione nei reni. La malattia inizia con una sensazione di stanchezza e una diminuzione della capacità lavorativa e si sente un dolore alla schiena. Disturbi metabolici nei reni provocano gonfiore del corpo (più evidente sul viso). Quando la nefrite diminuisce la velocità giornaliera delle urine, che causa un aumento della pressione (a causa di ciò, alcuni pazienti soffrono di mal di testa). Quindi il medico interroga il paziente sui possibili prerequisiti della malattia: c'è stata l'ipotermia, che negli ultimi tempi ha danneggiato, quali farmaci vengono presi / presi. A questa ispezione primaria finisce.

Test di laboratorio

Le informazioni ottenute durante l'ispezione iniziale non sono complete ed esaurienti. Permette solo di determinare la presenza di un processo distruttivo. Per determinare il tipo di malattia, è necessario condurre test di laboratorio di urina (analisi generale e secondo Nechyporenko) e del sangue (analisi generale e biochimica). Questi studi sono considerati di base e obbligatori. Sulla base dei risultati ottenuti, è possibile un ulteriore trattamento.

Test delle urine per nefrite renale

Poiché i reni sono un organo del sistema urinario, lo stato delle urine è considerato informativo per diagnosticare la malattia. In giada, vengono eseguiti due tipi di analisi: generale e secondo Nechyporenko. Il liquido dovrebbe essere assunto al mattino quando si va in bagno per la prima volta dopo il sonno. Affinché i risultati siano affidabili, è necessario seguire una serie di regole: non mangiare verdure e frutta brillanti, non bere diuretici, assicurarsi di lavare i genitali.

Per un'analisi più approfondita del contenuto di cellule del sangue e proteine ​​nelle urine, è prescritta un'analisi Nechiporenko. È necessario consegnare un liquido, seguendo le stesse regole, come per l'analisi generale. I risultati aiuteranno a trarre alcune conclusioni, a seconda dell'indicatore che ha deviato dalla norma:

  • Se il contenuto di leucociti è aumentato, allora questo indica la lotta del corpo contro l'infezione. Tipo di malattia renale - pielonefrite.
  • Se l'eritrocita viene superato, questo indica glomerulonefrite acuta o cronica. Sul colore di questa urina diventa rosa pallido.
  • La presenza di proteine ​​indica una rottura generale del corpo. Molto probabilmente è da considerare l'infiammazione dei reni: glomerulonefrite e pielonefrite.

L'analisi delle urine include uno studio dell'odore, dell'acidità, dei globuli rossi e della conta dei globuli bianchi, della proteina, dell'epitelio. Vale la pena prestare attenzione al colore. In questo metodo di ricerca è possibile rilevare funghi, batteri e parassiti. Tuttavia, se vengono rilevate piccole deviazioni dalla norma, è ancora presto per parlare chiaramente dell'infiammazione dei reni.

Esame del sangue

Il sangue per l'analisi generale è dato al mattino, a stomaco vuoto. È vietato bere alcolici il giorno prima, eseguire lavori fisici pesanti. Se il risultato è un aumento dei leucociti, stanno parlando della lotta del corpo contro l'infezione. Inoltre, il sangue può essere prelevato da entrambi i lati della vita per determinare in quale particolare infiammazione renale si verifica. Assicurati di condurre un esame del sangue per la biochimica, che può determinare il contenuto di urea, la cui presenza indica l'inizio del processo distruttivo nei reni.

Diagnostica aggiuntiva: metodi

Nella fase iniziale dell'infiammazione dei reni, possono essere prescritti ulteriori esami diagnostici. Uno dei modi per determinare la nefrite è l'ecografia, in cui è possibile determinare visivamente il cambiamento del bacino, delle coppe e dei canali renali. Secondo un algoritmo simile, viene eseguito un esame radiografico per determinare le pietre. L'angiografia e la TC sono prescritte per diagnosticare in modo inequivocabile la pielonefrite cronica. Nefroscintigrafia - l'ultimo dei possibili metodi aggiuntivi. Consente di esplorare l'attività funzionale dei reni con un agente di contrasto.

Infiammazione dei reni come determinare

Dolore nella regione lombare, malessere, debolezza e mal di testa sono segni di giada. I test del sangue e delle urine sono test primari per l'infiammazione dei reni. La tempestiva localizzazione dell'area interessata dell'organo consentirà al medico di prescrivere tempestivamente un trattamento efficace. Sono necessari anche ulteriori studi sull'hardware: ultrasuoni, raggi X, CT.

Cos'è la giada?

La nefrite è un nome generico per l'infiammazione dei reni. Una corretta identificazione delle cause e del tipo di giada accelererà il processo di guarigione. Poiché sono interessate diverse aree, è consigliabile classificare la malattia. Pertanto, l'infiammazione dei reni è dei seguenti tipi:

  • Glomerulonefrite. Il punto focale della malattia sono i glomeruli e le loro navi. Sviluppato a seguito di angina o altre malattie infiammatorie.
  • Pielonefrite. Infiammazione non specifica delle tazze e del bacino. La causa sono i batteri La malattia può essere acuta e cronica.
  • Nefrite interstiziale. Il punto focale dell'infiammazione è concentrato nel tessuto e nei canali renali. Si sviluppa, di regola, dopo l'assunzione di alcuni tipi di antibiotici,
  • Giada delle radiazioni. Appare a causa degli effetti delle radiazioni nel trattamento del cancro o per una lunga permanenza nella zona di maggiore radiazione.
La nefrite può provocare sia una diminuzione dell'immunità che uno stile di vita malsano.

L'infiammazione dei reni può essere innescata da vari fattori, ma è possibile identificare una serie di cause comuni. Prima di tutto - una diminuzione nell'immunità del corpo, una mancanza di vitamine, un superlavoro, un'ipotermia parziale o completa. Il funzionamento stabile degli organi avviene nel normale flusso sanguigno, che diminuisce a causa di un forte calo della temperatura. Uno stile di vita non salutare (fumo e alcolismo), diabete e oncologia può anche aumentare il rischio di malattia. L'infiammazione dei reni può anche essere il risultato di precedenti malattie: tonsillite, scarlattina, infezione virale respiratoria acuta, influenza.

Torna al sommario

Ispezione: sintomi di infiammazione dei reni

Per riconoscere la nefrite, sono necessarie diverse azioni consecutive e la presenza dei seguenti sintomi in un paziente aiuta a decidere come determinare l'infiammazione nei reni. La malattia inizia con una sensazione di stanchezza e una diminuzione della capacità lavorativa e si sente un dolore alla schiena. Disturbi metabolici nei reni provocano gonfiore del corpo (più evidente sul viso). Quando la nefrite diminuisce la velocità giornaliera delle urine, che causa un aumento della pressione (a causa di ciò, alcuni pazienti soffrono di mal di testa). Quindi il medico interroga il paziente sui possibili prerequisiti della malattia: c'è stata l'ipotermia, che negli ultimi tempi ha danneggiato, quali farmaci vengono presi / presi. A questa ispezione primaria finisce.

Torna al sommario

Test di laboratorio

Le informazioni ottenute durante l'ispezione iniziale non sono complete ed esaurienti. Permette solo di determinare la presenza di un processo distruttivo. Per determinare il tipo di malattia, è necessario condurre test di laboratorio di urina (analisi generale e secondo Nechyporenko) e del sangue (analisi generale e biochimica). Questi studi sono considerati di base e obbligatori. Sulla base dei risultati ottenuti, è possibile un ulteriore trattamento.

Torna al sommario

Test delle urine per nefrite renale

Poiché i reni sono un organo del sistema urinario, lo stato delle urine è considerato informativo per diagnosticare la malattia. In giada, vengono eseguiti due tipi di analisi: generale e secondo Nechyporenko. Il liquido dovrebbe essere assunto al mattino quando si va in bagno per la prima volta dopo il sonno. Affinché i risultati siano affidabili, è necessario seguire una serie di regole: non mangiare verdure e frutta brillanti, non bere diuretici, assicurarsi di lavare i genitali.

L'analisi di Necheporenko mostrerà la presenza di sangue e proteine ​​nelle urine.

Per un'analisi più approfondita del contenuto di cellule del sangue e proteine ​​nelle urine, è prescritta un'analisi Nechiporenko. È necessario consegnare un liquido, seguendo le stesse regole, come per l'analisi generale. I risultati aiuteranno a trarre alcune conclusioni, a seconda dell'indicatore che ha deviato dalla norma:

  • Se il contenuto di leucociti è aumentato, allora questo indica la lotta del corpo contro l'infezione. Tipo di malattia renale - pielonefrite.
  • Se l'eritrocita viene superato, questo indica glomerulonefrite acuta o cronica. Sul colore di questa urina diventa rosa pallido.
  • La presenza di proteine ​​indica una rottura generale del corpo. Molto probabilmente è da considerare l'infiammazione dei reni: glomerulonefrite e pielonefrite.

L'analisi delle urine include uno studio dell'odore, dell'acidità, dei globuli rossi e della conta dei globuli bianchi, della proteina, dell'epitelio. Vale la pena prestare attenzione al colore. In questo metodo di ricerca è possibile rilevare funghi, batteri e parassiti. Tuttavia, se vengono rilevate piccole deviazioni dalla norma, è ancora presto per parlare chiaramente dell'infiammazione dei reni.

Torna al sommario

Esame del sangue

Il sangue per l'analisi generale è dato al mattino, a stomaco vuoto. È vietato bere alcolici il giorno prima, eseguire lavori fisici pesanti. Se il risultato è un aumento dei leucociti, stanno parlando della lotta del corpo contro l'infezione. Inoltre, il sangue può essere prelevato da entrambi i lati della vita per determinare in quale particolare infiammazione renale si verifica. Assicurati di condurre un esame del sangue per la biochimica, che può determinare il contenuto di urea, la cui presenza indica l'inizio del processo distruttivo nei reni.

Torna al sommario

Diagnostica aggiuntiva: metodi

Nella fase iniziale dell'infiammazione dei reni, possono essere prescritti ulteriori esami diagnostici. Uno dei modi per determinare la nefrite è l'ecografia, in cui è possibile determinare visivamente il cambiamento del bacino, delle coppe e dei canali renali. Secondo un algoritmo simile, viene eseguito un esame radiografico per determinare le pietre. L'angiografia e la TC sono prescritte per diagnosticare in modo inequivocabile la pielonefrite cronica. Nefroscintigrafia - l'ultimo dei possibili metodi aggiuntivi. Consente di esplorare l'attività funzionale dei reni con un agente di contrasto.

Molto spesso, i primi sintomi di infiammazione dei reni si verificano gradualmente, e il paziente non può sempre dire esattamente quando l'infiammazione ha avuto inizio. Tuttavia, il più delle volte le prime manifestazioni del processo patologico sono cambiamenti nel colore delle urine e sensazioni sgradevoli nella regione lombare.

Nella maggior parte dei casi, i sintomi di infiammazione dei reni si verificano dopo un certo periodo di tempo dopo l'infezione nel corpo. Molto spesso, i primi segni di infiammazione dei reni si verificano 10-14 giorni dopo il mal di gola apparentemente curato con successo o esacerbazione di tonsillite cronica.

In questo caso, la causa del processo infiammatorio è lo streptococco emolitico, che causa danni all'apparato glomerulare dei reni - il paziente in questo caso sviluppa un quadro clinico della glomerulonefrite acuta. Il paziente può manifestare pesantezza nella regione lombare, febbre, fluttuazioni della pressione sanguigna e, soprattutto, cambiamenti pronunciati nelle urine, visibili anche ad occhio nudo (urina sangue-siringa).

La comparsa di grave dolore lombare, dolore durante la minzione, febbre alta con sudore versato può essere un sintomo dello sviluppo dell'infiammazione della pelvi renale - pielonefrite.

In questo caso, i cambiamenti che si verificano nelle urine diventano visivamente evidenti solo quando la malattia è grave, ma il paziente può notare torbidità delle urine, la comparsa di scaglie o altre impurità patologiche in esso, e, soprattutto, un forte odore sgradevole.

In qualsiasi processo infiammatorio nei reni, le condizioni generali del paziente possono essere disturbate: mal di testa, vertigini, nausea, vomito. La violazione del metabolismo dell'acqua e degli elettroliti si manifesta con la comparsa di edema e, con l'infiammazione dei reni, si verifica l'accumulo di liquido sul viso o sulle mani. Allo stesso tempo, pelle secca, sudorazione eccessiva durante la notte, affaticamento può apparire - in tutti questi casi, è necessario consultare immediatamente un urologo o nefrologo qualificato.

Se si verificano sintomi di infiammazione, è necessario un esame immediato del paziente e la prescrizione del trattamento, che terrà necessariamente conto del risultato di test e di ulteriori metodi di diagnostica strumentale. La prima fase dell'indagine dovrebbe essere un'analisi clinica dell'urina, analisi delle urine secondo Nechiporenko (per chiarire la natura dell'infiammazione) e Zimnitsky (per chiarire la sicurezza della funzione renale), analisi del sangue clinico.

Nello studio biochimico del sangue, è necessario determinare il livello di proteine ​​totali e le sue frazioni, indicatori di "fase acuta" che caratterizzano l'attività del processo infiammatorio, il livello di urea, creatinina e urea per chiarire l'entità della funzione escretoria renale compromessa, gli elettroliti. Inoltre, in caso di sospetta pielonefrite, sono necessari esami del sangue batteriologici (microbiologici) per determinare l'agente patogeno e la sua sensibilità agli antibiotici. Quando la glomerulonefrite è necessaria per studiare il livello di anticorpi specifici, specialmente nei casi di sospetta natura immunitaria dell'infiammazione del rene glomerulare.

eziologia

La principale causa di infiammazione della pelvi renale, tubuli e altri elementi del corpo è l'attività patogena di microrganismi non specifici:

  • Enterococcus;
  • aureus;
  • streptococco;
  • E. coli

Fattori che aumentano il rischio di sviluppare infiammazione ai reni:

  • ipotermia;
  • carenze vitaminiche;
  • mancanza di esercizio;
  • lo stress;
  • igiene inadeguata;
  • scarsa nutrizione

Disturbi che possono contribuire allo sviluppo dell'infiammazione renale nei bambini e negli adulti:

  • la presenza di tumori benigni e maligni;
  • diabete mellito;
  • patologie gestazionali;
  • l'alcolismo;
  • le allergie;
  • condizioni autoimmuni;
  • patologia dei vasi sanguigni;
  • effettuando lo smistamento a idrocefalo avanzante;
  • intossicazione del corpo con vari metalli pesanti o prodotti chimici.

specie

A seconda della distribuzione del processo infiammatorio nel corpo di donne e uomini, questi tipi di disturbi si distinguono:

  • a macchia di leopardo. In questo caso, ci sono solo pochi piccoli focolai di infiammazione nell'organo;
  • diffondere. Tutti i glomeruli sono interessati È possibile la comparsa di infiammazione delle ghiandole surrenali (a causa della rapida diffusione del processo infiammatorio).

Con il termine "infiammazione dei reni", i medici indicano un intero gruppo di patologie che differiscono nella localizzazione dell'infiammazione, del meccanismo di progressione e della clinica. I medici distinguono questi tipi di disturbi:

  • pielonefrite;
  • shunt jade;
  • glomerulonefrite;
  • nefrite interstiziale.

La pielonefrite è un'infiammazione dei reni che progredisce a causa della penetrazione di batteri nell'organo. Canaliculi e apparato pan-pelvi sono interessati. Questo tipo di infiammazione si verifica più spesso nelle donne, negli uomini e nei bambini. La ragione principale per lo sviluppo della pielonefrite è l'ipotermia. Nelle donne, spesso progredisce sullo sfondo della urolitiasi.

La glomerulonefrite è un'infiammazione dei reni di natura autoimmune, in cui i glomeruli sono infiammati. Di conseguenza, il processo fisiologico di purificazione del sangue e rimozione delle urine è disturbato. Se non tratti la malattia con pillole e droghe per iniezione, allora presto i glomeruli cominceranno a essere sostituiti dal tessuto connettivo. Il risultato di questo processo è uno: insufficienza renale cronica.

Nefrite interstiziale: l'infiammazione colpisce il tessuto tra i glomeruli e i tubuli, nonché l'apparato tubulare dei nefroni. Più spesso la patologia progredisce a causa dell'attività patogena di batteri o virus. Ma ci sono casi frequenti quando questo tipo di infiammazione si sviluppa a causa dell'intossicazione del corpo con sostanze farmaceutiche.

Shunt nefrite - i batteri "attaccano" i complessi immuni situati nei glomeruli. Di conseguenza, si attaccano ai vasi sanguigni e interrompono il funzionamento dell'organo.

sintomatologia

I sintomi di infiammazione dei reni possono essere diversi a seconda di quale tipo di malattia progredisce. In forma acuta, i segni di infiammazione dei reni appaiono quasi immediatamente e sono molto pronunciati. C'è ipertermia a numeri elevati, brividi, mal di testa. Per la forma cronica della malattia è caratterizzata dall'alternanza di periodi di esacerbazione e remissione. Il loro frequente cambiamento diventa la causa della morte dei glomeruli. Di conseguenza, l'insufficienza renale cronica progredisce.

  • gonfiore;
  • aumento della sudorazione;
  • aumento della pressione sanguigna (potrebbe esserci un aumento degli indicatori critici);
  • scarico doloroso di urina;
  • la debolezza;
  • mal di schiena;
  • nicturia;
  • l'urina torbida viene rilasciata, che può contenere scaglie (un segno caratteristico della pielonefrite);
  • dolore nei muscoli e nelle articolazioni;
  • nausea e bavaglio;
  • la sete;
  • pelle secca

pielonefrite

La clinica della pielonefrite è sempre molto brillante. Il paziente ha i seguenti sintomi:

  • ipertermia;
  • pus nelle urine (con pielonefrite, il processo infiammatorio si sviluppa rapidamente e accumula pus nei tessuti colpiti, che viene escreto con le urine);
  • disturbo da scarica urinaria;
  • dolore nella zona di proiezione dei reni;
  • scaglie e coaguli di sangue compaiono nelle urine, un segno caratteristico di pielonefrite.

Vale la pena notare che più spesso questa patologia si manifesta nelle donne e nei bambini. Per identificare la pielonefrite può essere attraverso l'ecografia e la consegna dell'analisi delle urine. Nella forma acuta, un rene viene solitamente colpito. Quando il processo è cronologico, l'infiammazione si diffonde a entrambi i reni. La pielonefrite dovrebbe iniziare a essere trattata il più presto possibile per prevenire lo sviluppo di pericolose complicanze.

glomerulonefrite

La glomerulonefrite è una patologia complessa che richiede un trattamento tempestivo e adeguato. A causa dell'infiammazione, i glomeruli vascolari del corpo vengono sostituiti dal tessuto connettivo, che porta all'insufficienza renale. I sintomi di questo tipo di infiammazione renale nei bambini e negli adulti sono i seguenti:

  • gonfiore;
  • possibile accumulo di liquido nella cavità addominale;
  • nelle urine è determinato dall'aumento della concentrazione di proteine.

L'infiammazione nella glomerulonefrite colpisce 2 reni contemporaneamente. Questa patologia è più spesso diagnosticata negli uomini dalla fascia di età di 20-40 anni.

Infiammazione dei reni e della gravidanza

L'infiammazione renale è spesso osservata durante la gravidanza. È importante che quando compaiono i primi segni della malattia, inviare immediatamente la donna all'ospedale per il trattamento. Il verificarsi della malattia durante la gravidanza è facilitato dai seguenti fattori:

  • spremitura degli organi pelvici in una donna, che si osserva a causa di un aumento delle dimensioni dell'utero;
  • cambiamento nel consueto background ormonale;
  • la presenza di malattie croniche nelle donne.

L'infiammazione renale durante la gravidanza minaccia non solo la salute della donna, ma anche la salute del suo bambino non ancora nato. Se il feto è infetto in utero, la progressione della sua enterocolite o polmonite non è esclusa. Pertanto, è importante quando si vedono i primi segni di malattia durante la gravidanza contattare immediatamente un medico qualificato.

Durante la gravidanza, è importante non sovraraffreddare il corpo, normalizzare la nutrizione. Dovresti anche prendere regolarmente l'urina, perché è in essa che puoi identificare i primi segni che i reni non stanno bene. Durante la gravidanza, le donne dovrebbero monitorare attentamente la loro igiene.

Infiammazione renale in un bambino

La malattia in un bambino può verificarsi senza sintomi gravi. Accade spesso che l'infiammazione possa progredire a lungo in una forma latente. I sintomi della malattia di un bambino sono i seguenti:

  • ipertermia. Il bambino ha un innalzamento della temperatura a numeri elevati;
  • vomito;
  • incontinenza urinaria. Ma è anche possibile che il bambino non possa urinare;
  • scolorimento delle urine, la comparsa di scaglie in esso;
  • il processo di estrazione delle urine è doloroso. Il bambino piange mentre urina;
  • mal di schiena

Se tali sintomi compaiono in un bambino, un'ambulanza deve essere chiamata urgentemente. Nessuna pillola dovrebbe essere data prima del suo arrivo. L'infiammazione dei reni in un bambino può portare a conseguenze disastrose, quindi è necessaria una terapia completa.

diagnostica

Se sospetti una malattia in un bambino o in un adulto, devi immediatamente andare all'ospedale in modo che il medico possa condurre una diagnosi completa, che includa:

  • emocromo completo;
  • biochimica del sangue;
  • analisi delle urine;
  • nefrostsintigrafiyu;
  • Ultrasuoni dei reni.

Eventi medici

L'infiammazione delle ghiandole surrenali e dei reni dovrebbe essere trattata solo in ambiente ospedaliero. Il principale metodo di trattamento è la terapia farmacologica. Al paziente vengono prescritti questi farmaci:

  • antibatterico. Questi prodotti farmaceutici possono essere prescritti sotto forma di compresse o iniezioni. Con cautela sono prescritti durante la gravidanza;
  • antistaminici;
  • diuretici;
  • steroidi;
  • integratori di calcio (generalmente sotto forma di pillola);
  • immunostimolanti;
  • citostatici (durante la gravidanza prescritti in situazioni estremamente difficili);
  • vitamine;
  • farmaci antipertensivi;
  • farmaci che normalizzano la circolazione del sangue nei reni.

Se la prescrizione di compresse e iniezioni non ha portato il risultato desiderato, allora l'emosorbimento e lo scambio plasmatico sono inclusi nel piano di trattamento. Se il trattamento è stato scelto correttamente, le condizioni del paziente inizieranno gradualmente a migliorare dopo una settimana.

dieta

Dieta per l'infiammazione dei reni - una delle principali condizioni per il recupero. Se il paziente non ha edema, allora gli viene mostrato un sacco di drink. Il principio di base della dieta è minimizzare il carico sull'organo malato. Pertanto, nella dieta necessariamente includono frutta, verdura, cereali. Non puoi consumare fritti, speziati, prodotti a base di carne, sale.

I reni sono un organo vitale nel corpo umano.

I reni non solo espellono le tossine e le tossine dal corpo. La salute dei muscoli e delle articolazioni, il funzionamento degli organi genitali e l'abilità riproduttiva di una persona dipendono dalla loro condizione.

Al fine di non perdere una malattia renale, è necessario prestare attenzione ai seguenti sintomi:

  • Gonfiore del viso, specialmente nella zona degli occhi al mattino, gonfiore delle gambe e dell'addome,
  • La temperatura può aumentare di volta in volta.
  • Possibile perdita di peso
  • Frequente voglia di urinare o, al contrario, la loro assenza (durante la normale funzione renale, la voglia di apparire 4-6 volte al giorno)

La malattia renale può essere accompagnata da vomito, sete, mancanza di appetito, pressione alta, mancanza di respiro, debolezza, affaticamento aumentato, secchezza e pallore della pelle.

L'aspetto del dolore nella regione lombare indica lo sviluppo della malattia e la necessità di visitare urgentemente un medico. Il dolore provocato dalla malattia renale di solito appare di notte, mentre il dolore alla schiena da osteocondrosi è permanente e aggravato dal movimento. Provare delicatamente dalla schiena per colpire le costole inferiori - con una malattia ai reni, sentire il dolore del tapping.

pielonefrite

Questa è la più comune malattia renale. È provocata da malattie infettive acute come mal di gola, scarlattina, ecc. Dalla fonte dell'infiammazione (può essere il foruncolo, il dente cariato, l'infiammazione dei polmoni, l'intestino, le ovaie), i microrganismi patogeni con il flusso sanguigno nei reni e causare infiammazione. La pielonefrite è caratterizzata da febbre, gonfiore, dolore nella regione lombare.

Calcoli renali

Anche malattia renale molto comune.

Le ragioni del suo sviluppo possono essere:

  • varie malattie dei reni e degli organi urinari,
  • acqua dura con alto contenuto di sale
  • cibi acidi o piccanti,
  • infortuni e malattie delle ossa,
  • clima caldo

I segni di urolitiasi sono:

  • forte dolore alla schiena, inguine,
  • minzione dolorosa,
  • comparsa di sangue o sedimenti nelle urine.

Per il momento, i calcoli renali potrebbero non dichiararsi, ma a causa dello sforzo fisico, dello stress nervoso e di altri motivi, iniziano a muoversi e causare coliche renali. La colica renale è caratterizzata da mal di schiena insopportabile. È necessario rimuovere l'anestetico e vedere con urgenza un dottore.

Nephroptosis

La colica renale può essere causata da nefroptosi. Più spesso questa malattia si verifica nelle donne. La nefroptosi è una mobilità patologica dei reni, in cui i reni possono cadere e ruotare attorno al proprio asse. Allo stesso tempo, l'apporto di sangue ai reni è compromesso e questo contribuisce alla produzione di renina. La renina è una sostanza che provoca un aumento della pressione e la pressione renale non viene ridotta dai farmaci abituali.

I reni si trovano nello strato di grasso retroperitoneale e solo questo grasso li supporta. Se il grasso retroperitoneale è insufficiente, allora i reni possono "vagare". Causa nefroptosi drammatica perdita di peso, esercizio fisico, lesioni, una lunga permanenza in posizione eretta.

Insufficienza renale

A causa di malattie infettive, avvelenamento grave, precedente malattia renale, il lavoro ai reni può essere compromessa. Fattori come l'ipertensione, il diabete, l'obesità, il fumo, l'ereditarietà possono avere un impatto negativo sul funzionamento dei reni. La violazione dei reni porta a cambiamenti nell'equilibrio idrico ed elettrolitico nel corpo, vi è un accumulo graduale nel sangue di elementi nocivi e urea. Le manifestazioni di questa malattia sono noiose: debolezza generale e affaticamento.

Se inizi a praticare il trattamento nelle prime fasi della malattia, allora è possibile una cura. Il medico prescrive farmaci e ormoni, si raccomanda una dieta a basso contenuto proteico.

Senza trattamento, l'insufficienza renale diventa cronica e può essere quasi asintomatica nelle fasi iniziali, con una diminuzione graduale della funzione renale fino alla sua completa scomparsa.

Il trattamento dell'insufficienza renale cronica è il trattamento della malattia di base che ha causato la malattia renale. Sono prescritti il ​​trattamento farmacologico, la dieta a basso contenuto di proteine, il regime di lavoro e di riposo.

Nella fase terminale (finale) della malattia, in assenza di risultati positivi del trattamento conservativo, l'emodialisi viene utilizzata per rimuovere i prodotti metabolici dal sangue del paziente utilizzando una macchina artificiale per reni.

Per proteggere i reni dalle malattie dovresti:

  • monitora la tua salute,
  • condurre uno stile di vita sano, temperare,
  • per curare l'angina e altri raffreddori,
  • rivedere la vostra dieta: evitare piccante, arrosto, salato, ridurre il consumo di carne e alimenti che contribuiscono alla formazione di calcoli: noci, cioccolato, verdure a foglia verde, pepe nero,
  • bere più acqua

Per facilitare il lavoro dei reni nella stagione dei cocomeri, organizzare giorni di digiuno. Due giorni alla settimana, mangia solo la polpa di anguria (1-1,5 kg al giorno).

Come misura preventiva, bere il tè a base di fiori di melone essiccati o un decotto di corteccia di pioppo.

Se non si sente bene, non essere pigro per fare un test delle urine per determinare se c'è un processo infiammatorio nei reni.

Altri Articoli Su Rene