Principale Prostatite

Quale medico tratta i reni, a chi andare per primi?

I reni sono rappresentati da un doppio sistema di organi nella regione lombare, simmetricamente alla colonna vertebrale. Il disagio in questa zona, il dolore tirante nella parte bassa della schiena e problemi urinari indicano una compromissione della funzione renale in donne e uomini.

Le cause possono essere nascoste in processi infettivi che causano l'infiammazione o la presenza di inclusioni straniere (sabbia, pietre). In ogni caso, è necessario contattare immediatamente uno specialista che cura la malattia renale. Che tipo di medico li tratta, come si chiama?

Terapista e pediatra

La maggior parte delle persone andrà a vedere un medico generico. Il terapeuta ascolterà i reclami del paziente, prescriverà i test e nei casi lievi prescriverà dei farmaci.

Il compito principale dell'ammissione primaria è:

  • lo studio della storia del richiedente;
  • diagnostica dei guasti aggravati e concomitanti nel corpo;
  • designazione delle cause dei problemi di salute.

Il terapeuta può sottoporsi a trattamenti che non richiedono un intervento chirurgico.

Cioè, affronterà tutte le malattie che richiedono un trattamento conservativo. Dopo aver raccolto l'anamnesi e aver ricevuto i risultati dei test prescritti e l'ecografia dei reni, il medico formula una conclusione sulle condizioni del paziente, sull'entità del problema e sulla necessità di contattare specialisti stretti.

Se un centro di infiammazione è stato identificato, il terapeuta prescriverà antibiotici, controllerà il loro dosaggio e osserverà la dinamica delle condizioni del paziente. Quando vengono trovati calcoli renali, viene prescritta una dieta: cibi salati e piccanti, agrumi, verdure verdi, noci, cioccolato sono controindicati. Alimenti utili che contengono fibre, come pane integrale e crusca.

Con i problemi dei bambini vale la pena contattare un pediatra. In caso di malattia renale, questo specialista aiuterà ad alleviare le condizioni generali del bambino e determinare se è richiesto un trattamento ospedaliero o se può essere gestito in regime ambulatoriale.

È necessario superare test generali, ecografia, ECG, fornire informazioni sulle vaccinazioni del bambino dai genitori. Quindi, molto probabilmente, il medico prescriverà farmaci da un numero di antispastici, diuretici, agenti antimicrobici.

urologo

Per questo medico, anche lui impegnato nei reni, la reputazione di uno specialista maschile era saldamente radicata.

Tuttavia, il profilo della sua attività è associato al sistema urinario e non dipende dal sesso del paziente.

Pertanto, se hai problemi con i tuoi reni, soprattutto se hai pietre e sabbia, se hai cistite cronica, questo è quello che ti serve.

Come riconoscere i sintomi della cistite cronica nel nostro articolo.

Urologia maschile o andrologia si occupa di infertilità maschile, infiammazione della prostata, urolitiasi, compresi problemi renali. Tra questi ci sono l'omissione e il raddoppiamento dei reni, le infezioni degli organi pelvici di varia origine.

L'urologia o l'uroginecologia delle donne affronta i problemi del sistema genito-urinario del sesso debole associato all'infiammazione dei reni, delle loro patologie e delle infezioni trasmesse attraverso il contatto sessuale. Il trattamento può essere fondamentalmente diverso dalla pratica maschile.

L'urologo dovrebbe consultare e controllare i reni se c'è:

  • tubercolosi renale;
  • patologia nella struttura o nella posizione dei reni;
  • tumori renali;
  • grandi calcoli renali.
  • Il più spesso ci sono malattie infiammatorie dei reni. Quando la pielonefrite colpisce il sistema coppa-pelvi e la guaina esterna (parenchima) dei reni. Accompagnato da febbre fino a 40 gradi, brividi, dolori muscolari, emicranie, mal di schiena. Nella maggior parte dei casi, la pielonefrite viene ospedalizzata.

    La cistite spesso colpisce anche i reni. Viene trattato con antimicrobici in combinazione con analgesici.

    Nella diagnosi dei processi infiammatori, l'urologo esamina gli esami di laboratorio e strumentali:

    1. L'analisi delle urine può rivelare un aumento del numero di leucociti nelle urine - lecocyturia; la comparsa di eritrociti nelle urine - eritrocituria.
    2. Un esame emocromocitometrico completo in presenza di un fuoco infiammatorio può rilevare la leucocitosi (un aumento del numero di leucociti), il tasso di sedimentazione degli eritrociti sarà più alto del normale.
    3. La biochimica del sangue può indicare un'elevata quantità di enzimi epatici, un aumento della quantità di gamma globulina; così come un aumento della quantità di urea e creatinina in caso di insufficienza renale.
    4. Esame batteriologico - coltura delle urine - consente di identificare l'agente patogeno e determinarne la sensibilità agli antibiotici.
    5. Gli ultrasuoni o gli ultrasuoni dei reni mostreranno i luoghi colpiti dal processo infiammatorio, la sua negligenza, la compattazione dei tessuti.
    6. La radiografia degli organi pelvici determinerà il cambiamento delle dimensioni e della forma del rene, la presenza o l'assenza di calcoli, il restringimento dei dotti.

    Il trattamento conservativo di infiammazione dei reni all'urologo consiste di terapia antibatterica, antiincendiaria, eliminazione di elementi di ubriachezza.

    nefrologo

    Questo è un medico di una concentrazione ristretta. Tratta la malattia renale nei momenti di esacerbazioni e manifestazioni croniche.

    I sintomi della malattia renale sono spesso nascosti, quindi è importante consultare uno specialista in modo tempestivo, senza rischiare complicazioni.

    La ragione per visitare il nefrologo è una ricaduta di malattie come:

  • processi infiammatori nei reni;
  • colica renale;
  • infezioni del tratto urinario;
  • insufficienza renale;
  • difficoltà a urinare;
  • l'aspetto del sangue nelle urine;
  • dolore lombare;
  • dolore durante la minzione;
  • gonfiore degli arti inferiori, specialmente durante la gravidanza.
  • Nel 70 percento dei casi, i problemi renali sono associati all'urolitiasi. Urologo e nefrologo si occupano della sua prevenzione.

    Quali sono i primi sintomi che puoi capire che è tempo di vedere un medico che si occupa di reni, imparare dal video:

    Medici del rene: come si chiamano, chi chiamare

    La malattia renale si trova nella pratica medica abbastanza spesso. Dolore, disagio nella regione lombare, disturbi della minzione e calcoli renali - per queste e altre malattie del sistema urinario richiede un attento monitoraggio e controllo da parte del medico. E quale medico tratta la pielonefrite, la glomerulonefrite, la nefrolitiasi? E chi è il miglior medico per il rene: un terapeuta, un nefrologo o un urologo?

    Non ti preoccupare molto se alla fine hai scelto lo specialista "sbagliato". Il medico da contattare dipende da molti fattori e il medico esamina le manifestazioni della malattia nel complesso, tenendo conto non solo dei reclami e dei sintomi clinici, ma anche dei risultati degli esami di laboratorio e dell'ecografia dei reni. Se necessario, il medico ti indirizzerà a un altro specialista per la consultazione. Quindi, chi tratta i reni e quali medici dovrebbero essere trattati se ci sono specifici sintomi "renali": proviamo a capirlo.

    Terapeuta - un generalista specializzato

    Quale medico tratta i reni nelle donne e negli uomini? I terapeuti sono generalisti. Questi medici sono impegnati nella diagnosi primaria e nel trattamento della patologia somatica - malattie degli organi interni. Pertanto, il medico locale può essere sottoposto a un esame completo e prescritto un piano di trattamento per le più comuni patologie dell'apparato urinario: pielonefrite, glomerulonefrite, urolitiasi, insufficienza renale cronica (ad eccezione delle complicanze acute e dell'ostruzione da parte dello specialista della patologia renale).

    La pielonefrite è un'infiammazione acuta o cronica comune dei lobi renali. È spesso unilaterale, si verifica in tutte le fasce d'età. A causa delle peculiarità della struttura anatomica, le donne sono ammalate 1,5-2 volte più spesso degli uomini.

    La glomerulonefrite è una malattia infettiva-allergica con sintomi prevalentemente renali. Quali parti del sistema urinario sono affette da glomerulonefrite? Prima di tutto, sono i glomeruli, o l'apparato funzionale dei reni. La forma acuta della patologia spesso procede rapidamente, con gravi manifestazioni cliniche, pertanto potrebbe richiedere l'osservazione di medici strettamente specializzati (nefrologo, immunologo) o addirittura di ricovero in ospedale. I pazienti con glomerulonefrite cronica di solito appaiono terapisti ambulatoriali.

    L'urolitiasi (nella letteratura medica, può anche essere chiamata nefrolitiasi) è un'altra patologia sotto il "dipartimento" del medico di medicina generale. Tuttavia, in alcuni casi, il paziente deve anche essere esaminato da un nefrologo e un urologo. Nel dubbio, quale medico contattare, se hai calcoli renali, scegli sempre un terapeuta: anche se non cura il problema, farà un piano competente per ulteriori azioni.

    Molti pazienti che vanno dal medico di base sono pazienti con CKD. Insufficienza renale cronica - una malattia accompagnata da una graduale perdita irreversibile dell'attività funzionale degli organi urinari.

    Quindi, se vai da un terapeuta, allora hai una patologia cronica senza gravi complicazioni. Un generalista può fare per voi un piano di osservazione del dispensario individuale, controllare le caratteristiche anatomiche e fisiologiche degli organi urinari con un esame clinico, test di laboratorio e ecografia dei reni e trattare malattie comuni (ad esempio, pielonefrite, urolitiasi). Se ci sono prove, è lui che decide la necessità di consultazione o di gestione del paziente in regime di ricovero.

    In quali casi è necessaria la consultazione del nefrologo

    E quale medico dal profilo stretto tratta i reni? Tale specialista è chiamato nefrologo (il nome deriva da due parole greche "nephros" - reni e "loghi" - una parola, insegnamento). La sua consultazione è necessaria anche per pazienti con pielonefrite complicata, glomerulonefrite, insufficienza renale e per patologie più gravi come l'amiloidosi, la nefrite da lupus, la nefropatia diabetica, tossica o farmacologica.

    È il nefrologo che esamina a fondo il sistema urinario del paziente, esamina i dati dei test di laboratorio e dell'ecografia dei reni, formula il suo parere medico e fornisce raccomandazioni. Determina inoltre il volume e la frequenza delle osservazioni cliniche per i pazienti con patologia renale cronica. Pertanto, se hai un lungo mal di schiena, ci sono segni di disuria e intossicazione, assicurati di consultare un nefrologo.

    Il ruolo dell'urologo nel trattamento dei pazienti renali

    Come si chiama un medico dei reni che si occupa della terapia chirurgica dei suoi pazienti? Questo è un urologo. Come il nefrologo, è un medico di profilo stretto. Il suo compito è quello di controllare i segni delle malattie nel tempo e sottoporli a trattamento in tempo. Questo specialista tratta i reni in uomini e donne nel caso di patologia chirurgica:

    • nefrolitiasi (non complicata e complicata), così come con le pietre, intasando l'uretere e causando ritenzione urinaria acuta;
    • tumori dei reni e delle vie urinarie;
    • polipi;
    • malformazioni congenite.

    In questo caso, l'operazione viene eseguita solo dopo aver consultato tutti i medici necessari, incluso il terapeuta. Il vantaggio è dato alle tecniche minimamente invasive efficaci eseguite attraverso piccole incisioni cutanee sotto il controllo di un'ecografia dei reni.

    Un medico che controlla e cura i reni non è sempre uno specialista. A volte diversi medici si occupano del paziente contemporaneamente. Un uomo, una donna o un bambino con malattia renale deve essere completamente esaminato e ha bisogno di un trattamento complesso. Pertanto, la domanda su quale medico andare quando c'è dolore, calcoli o altri problemi con i reni non ha una risposta definita. Se ha sintomi di malattia renale, prima di tutto, contatti il ​​medico locale. Se necessario, consiglierà di sottoporsi ad un ulteriore esame (test di laboratorio per patologia renale, ecografia del rene) e la consultazione di specialisti stretti.

    Quale medico tratta i reni

    Prima di chiedere che tipo di medico tratta i reni, è necessario accertarsi che questo sia il problema.

    Il medico tratta solo la malattia confermata da test di laboratorio e studi sull'hardware.

    Non tutte le patologie, accompagnate da dolore nella parte bassa della schiena, significano che i reni sono doloranti.

    Patologie vertebrali, radicolite e neurite, ipotermia e malattia articolare dell'anca si verificano con sintomi simili.

    Spesso il dolore radiante si manifesta anche nelle malattie dell'apparato digerente o respiratorio e allo stesso tempo una persona è convinta che i suoi reni siano dolenti.

    Per non sapere più tardi che l'appello è stato fatto al medico sbagliato, che è necessario, la soluzione ottimale e raccomandata è contattare immediatamente un medico generico o un medico di famiglia.

    Darà un rinvio ad uno specialista specializzato se i sospetti si rivelano validi e i reni hanno davvero bisogno di essere curati.

    Possibile lista di specialisti

    La raccomandazione di contattare immediatamente il terapeuta non è basata sul nulla. Nel corso del trattamento, il paziente deve rivolgersi a molti specialisti, ma l'inizio di questa maratona inizia certamente nell'ufficio del terapeuta distrettuale.

    A meno che, naturalmente, la patologia non abbia raggiunto uno stadio di sviluppo quando il team dell'ambulanza lo ha consegnato direttamente all'ospedale, al tavolo operatorio.

    Durante la ricerca di guarigione dalla malattia esistente, il paziente deve visitare molti medici di specialità diverse.

    E anche se è accertato in modo affidabile che le cause di indisposizione si trovano nel sistema urinario, il terapeuta tratta anche i reni.

    In senso globale, la risposta alla domanda su quale medico tratta i reni non implica una risposta definitiva. Un tale specialista può essere chiamato:

    • il terapeuta che è il primo ad affrontare un problema, stabilisce, sulla base degli studi condotti e dell'anamnesi, una diagnosi preliminare o un trattamento di una patologia renale esistente;
    • un radiologo che conosce non solo quale proiezione e esattamente come fare una fotografia della regione lombare, ma può anche decifrarne i risultati per il processo diagnostico;
    • Tecnico-diagnostico su computer e risonanza magnetica, se assegnato per confermare i risultati preliminari e ulteriori informazioni;
    • tecnico di laboratorio impegnato in metodi complessi di test di laboratorio assegnati per determinare la condizione e la composizione delle secrezioni corporee;
    • un urologo che si occupa del trattamento dell'intero sistema genito-urinario (un medico che tratta i reni eliminando i problemi che si presentano ad un certo stadio del ciclo escretore);
    • nefrologo (perché il nefrologo si occupa solo delle patologie dell'organo associato);
    • una malattia infettiva se un'infezione o un'infezione virale sono diventate la causa dell'infiammazione;
    • un nutrizionista che prescriverà una dieta e correggerà la dieta se la ragione della perdita dell'organo a forma di fagiolo si trova nella dieta sbagliata e nel disordine metabolico;
    • un flebologo che sarà richiesto per la patologia renale causata da una lesione o blocco delle arterie renali, una violazione del deflusso venoso;
    • un neurologo richiesto in violazione della conduzione degli impulsi nervosi o compressione delle terminazioni nervose situate in segmenti vicino ai reni;
    • forse un fisioterapista, un fitoterapista, un massaggiatore, un terapista manuale e uno specialista in fisioterapia;
    • un chirurgo (un chirurgo-urologo sarà necessario: se la patologia è iniziata e non ha opzioni alternative, se il trattamento conservativo non ha prodotto risultati e se la causa del disturbo risiede nell'anomalia ereditaria che necessita di correzione chirurgica.

    Se stiamo parlando di curare un bambino, avrà bisogno di un pediatra invece di un terapeuta. Durante l'infanzia, questo medico svolge gli stessi compiti funzionali del terapeuta come adulto.

    Quindi, a quale medico rivolgersi può essere risolto in modo diverso, ma resta il primo di fila. le visite dovrebbero essere un pediatra o un terapeuta.

    Sintomi di bisogno urgente

    Una persona con conoscenze mediche minime, studiando attentamente materiali stampati popolari, ritiene. che lui stesso è in grado di darsi una diagnosi affidabile per i sintomi diagnosticati.

    E ciò che deve essere affrontato specificamente sulla patologia renale, quindi il difficile dilemma è che tipo di specialista - un medico per i reni, come si chiama un tale dottore - un nefrologo o un urologo.

    La persona ha visto i seguenti sintomi:

    • un cambiamento nel solito colore delle urine, la sua consistenza viscosa e le impurità che si notano quando si urina (sabbia, muco, sangue o pus);
    • ha gonfiore persistente, gonfiore pronunciato a volte significativo del viso. e qualche volta è impossibile infilare le gambe nelle solite scarpe;
    • ulteriori problemi sono associati alla minzione: dolore, prurito o bruciore;
    • la vescica urinaria, il bisogno di svuotarsi e l'urgenza di avere una natura dolorosa;
    • con notevole sforzo o attività fisica nella regione lombare appare tirando o dolore acuto;
    • la salute generale è peggiorata, compaiono sintomi di affaticamento cronico, debolezza, disturbi del sonno.

    Tutto questo è molto simile a una malattia renale nella normale comprensione di una persona senza educazione medica.

    Tuttavia, questo è solo un insieme di sintomi caratteristici. E non indica necessariamente i reni, il dottore non approverebbe così categoricamente la diagnosi senza test eseguiti.

    Perché potrebbe indicare le vecchie patologie del sistema urinario, un'infezione batterica, uretrite, prostatite e persino patologie spinali causate dalla compressione delle radici nervose nelle sue sezioni inferiori.

    In particolare, il rene è fidanzato nefrologo. Il trattamento delle malattie sistemiche che causano patologia nella funzionalità dell'organo associato è un terapeuta.

    Se lo stato negativo dell'organo a forma di fagiolo è causato da un'infezione o da un batterio, l'infettante.

    Se questi sono sintomi di malattie del sistema urinario (ad esempio l'uretere, che spesso diventa la causa dell'espansione della pelvi renale), è assolutamente necessario un urologo.

    Anche sulla base di un insieme di sintomi apparentemente inconfondibili, la domanda è: un dottore per i reni, come si suol dire, richiede una risposta dettagliata e dipende dal presente di disturbo.

    Competenza del terapeuta

    Il terapeuta, o il medico di medicina generale, ha alcuni vantaggi che possono essere utilizzati quando si gestiscono i reclami.

    All'inizio è dotato della capacità di fare una valutazione imparziale, perché è uno specialista generale e può valutare con sobrietà tutti i dati che ha.

    Per fare questo, ha una case history nelle sue mani, in cui sono registrate tutte le patologie croniche, le anomalie e le malattie del passato.

    Assegnando test generali, riceverà informazioni sulla composizione biochimica del sangue, la presenza di anomalie in generale, analisi delle urine - sul processo infiammatorio, se ce n'è una nel corpo.

    Il terapeuta deve affrontare una varietà di malattie e le loro caratteristiche distintive, nella sua competenza e nel trattamento di alcune malattie renali:

    • urolitiasi in qualsiasi stadio, ad eccezione del blocco dell'uretere con calcolo (sarà quindi richiesto l'intervento del chirurgo);
    • pielonefrite, che è un'infiammazione del tessuto renale causata da una causa specifica (a volte è di natura infettiva, quindi sarà necessario uno specialista in malattie infettive, sebbene il terapeuta stesso si occuperà di prescrivere i farmaci necessari);
    • glomerulonefrite, o infiammazione dei tubuli renali: nella fase iniziale, un terapeuta si batte con questa malattia, che, se necessario, si consulta con un nefrologo.

    Sintomi come proteine, sabbia, muco nelle urine, gonfiore, dolore durante la minzione e disturbi nella parte bassa della schiena possono essere curati da un terapista.

    Sentirà sempre la mancanza di conoscenza ristretta nel tempo e si consulterà con lo specialista appropriato.

    Inoltre, l'urolitiasi non è una patologia dell'organo associato, ma una conseguenza delle anormalità nel corpo o della malnutrizione.

    Ma puoi correggere la dieta da un nutrizionista, e non cercare che tipo di medico tratta i reni.

    Cosa fa un nefrologo

    Un nefrologo si occupa del trattamento di determinate condizioni che coinvolgono la condizione patologica del rene (o di entrambi i reni), i suoi singoli segmenti o parti del sistema urinario, direttamente correlate ad essi.

    Come terapeuta, può trattare glomerulonefrite, pielonefrite, amiloidosi, urolitiasi.

    Ma è inutile farvi riferimento se il paziente ha un tumore della pelvi renale o un tumore dei reni, un'anomalia evolutiva congenita che richiede la correzione o il blocco dell'uretere con un grosso calcolo.

    Se il trattamento prioritario era per il terapeuta, il nefrologo e il medico non potevano accettare il paziente, che non può aiutare.

    • sarà necessario un chirurgo per rimuovere il tumore o correggere l'anormalità, nonché per rimuovere una grossa pietra dall'uretere;
    • quando la pelvi renale è dilatata, la causa alla radice viene scoperta per la prima volta, e non è sempre la malattia trattata dal nefrologo, l'eliminazione della patologia comporta anche la rimozione dello stato negativo;
    • la tubercolosi renale, sebbene sembri essere una malattia correlata al nefrologo, non rientra nell'ambito della sua attività professionale;
    • la sindrome del rene vagale in un nefrologo può essere trattata solo sintomaticamente - prescrivendo agenti che fermano le complicazioni che sono sorte;
    • Nefrologo potrebbe aver bisogno di una consulenza nel trattamento dell'ipertensione o del diabete mellito.

    In quest'ultimo caso, il nefrologo si occupa del trattamento della patologia secondaria, che è sorto sullo sfondo di una malattia cronica o sistemica già esistente.

    Malattia ipertensiva e diabete in un certo stadio grave, compromettono la funzionalità e la minzione naturale.

    I nefrologi-medici trattano i reni che hanno perso le loro capacità sotto l'influenza di alcuni fattori negativi, ma non la causa che ha influenzato la loro attività.

    La sindrome del rene vaginale, ad esempio, viene curata da ortopedici che prescrivono bende e corsetti speciali che ne fissano la posizione e, se necessario, i chirurghi.

    Sebbene il nefrologo possa curare la nefroptosi, se è necessario eliminare le complicanze sintomatiche che si sono manifestate.

    Urologo dei termini di riferimento

    L'urologo si occupa del trattamento dei sistemi genitourinario e riproduttivo degli esseri umani, e non solo negli uomini, come comunemente si crede, ma anche nei bambini e nelle donne.

    Cura le malattie della prostata, dell'uretra, dei genitali, del sistema urinario e di tutti i suoi segmenti.

    La sua cerchia di incarichi professionali è così ampia che l'urologo e il medico a volte necessitano di una specializzazione ristretta.

    Da qui c'è una specialità del chirurgo da bambini che è impegnato in cura di un'ostruzione di una vescica, un criptorchizm, una fimosi.

    C'è un urologo, uno specialista in patologie legate all'età, chiamato un medico in urologia geriatrica.

    C'è un andrologo, strettamente focalizzato sui problemi dell'attività sessuale e sociale degli uomini in età riproduttiva.

    I reni sono solo un segmento ristretto da una vasta gamma dei suoi interessi professionali, pertanto si rivolgono a lui su raccomandazione di altri specialisti che ritengono necessario tenere una consultazione.

    La distinzione tra attività professionali è intrapresa per ottenere e applicare le conoscenze in un particolare settore.

    Questo è sia buono sia cattivo, perché ogni malattia è una catena di disturbi interrelati. E nel risolvere il suo problema, il medico è costretto a rivolgersi ad altri specialisti ristretti con le conoscenze necessarie.

    A volte è inutile chiedere quale medico tratta i reni. Consultando un terapeuta, è possibile ricevere gli appuntamenti necessari e sottoporsi a un ciclo di trattamento fino al recupero, se il problema è semplice.

    Le patologie complicate richiederanno la consultazione di diversi specialisti, ma il terapeuta è consapevole di quale dovrebbe cercare aiuto.

    A volte anche pochi medici non riescono a far fronte alla malattia e non c'è nulla che tu possa fare.

    Quale medico tratta la malattia renale

    Dolore feltro nella parte bassa della schiena o ai lati, c'era gonfiore? Rivolgersi immediatamente al medico, in quanto tali sintomi possono indicare l'insorgenza della malattia renale. Ma prima di andare per una consulenza, è necessario sapere quale medico tratta i reni, in modo da non perdere tempo in attesa in coda per lo specialista sbagliato.

    La pielonefrite è caratterizzata da un forte dolore nella regione lombare, che può dare nei lati. Questa malattia indica la presenza di infiammazione nei reni. Oltre alla pielonefrite, il paziente può soffrire di insufficienza renale, urolitiasi e nefroptosi, in altre parole, sindrome del rene vagante. È estremamente importante consultare un medico in tempo per individuare con precisione la causa del dolore, sottoporsi a visita medica e trattamento obbligatori.

    Cosa aiuterà il terapeuta?

    Questo è uno specialista multidisciplinare che tratta una vasta gamma di malattie. Se non sai a quale dottore rivolgersi, o se non sei sicuro di quale tipo di malattia hai, vai dal terapeuta. Pianificherà un esame e poi lo indirizzerà allo specialista di cui ha bisogno, o condurrà lui stesso il trattamento. Tra le malattie renali, può prescrivere la terapia per:

    • processo infiammatorio;
    • malattia di pietra renale.

    Negli insediamenti remoti, il terapeuta è l'unico specialista che tratta i reni. La sua competenza include:

    • la nomina di diuretici per alleviare il gonfiore;
    • compilare un menu adatto;
    • L'appuntamento di fisioterapia, agenti antibatterici e antidolorifici.

    Cosa tratta un nefrologo?

    Questo è un medico di profilo stretto specializzato in malattie renali. Le sue responsabilità includono:

    • diagnosi e trattamento delle malattie renali;
    • la preparazione della dieta;
    • counseling di pazienti con insufficienza renale, pielonefrite e altre patologie.

    Il nefrologo non esegue interventi chirurgici e non tratta gli organi genitali. Appello al medico deve essere effettuato in presenza di tali sintomi:

    • minzione frequente e dolorosa;
    • dolore acuto nei reni;
    • incontinenza, specialmente di notte;
    • gonfiore del viso e delle gambe.

    Se ti accorgi di avere questi sintomi, non esitare a quale dottore dovresti contattare, ma vai immediatamente dal nefrologo. Questo specialista si occupa di cure ambulatoriali e ospedaliere. Lui è in grado di liberarti da:

    • insufficienza renale;
    • amiloidosi dei reni;
    • lesioni infettive delle vie urinarie;
    • pielonefrite acuta e glomerulonefrite;
    • sangue e proteine ​​nelle urine;
    • minzione frequente.

    Competenza dell'urologo

    A quale medico dovrebbe andare se avverte un forte dolore nel basso addome, nella zona genitale, nel disturbo urinario, nel dolore e nel mal di schiena? Tutti questi sintomi riguardano malattie che l'urologo tratta.

    Questo medico può anche essere attribuito a specialisti chirurgici. Può trattare non solo i reni, ma anche le malattie del sistema genito-urinario negli uomini. Che cosa distingue un urologo da un nefrologo:

    • la presenza di processi infiammatori nei reni - qualifica di nefrologo;
    • patologia della vescica, del tratto urinario e dei problemi maschili - la competenza dell'urologo.

    Oltre a consultare e diagnosticare la malattia esistente, l'urologo-chirurgo conduce un intervento chirurgico per schiacciare le pietre, aprire un intervento chirurgico sui reni e sugli organi del sistema genito-urinario.

    Se i reni sono doloranti, a un urologo verrà chiesto aiuto. Questo medico tratta l'organo nelle fasi iniziali e intermedie della malattia ed elimina anche:

    • tutti i casi clinici trattati da un nefrologo;
    • patologia del sistema genito-urinario;
    • diminuzione dell'attività sessuale;
    • infezioni ginecologiche nelle donne;
    • neoplasma nella vescica;
    • dolore nell'addome, nella parte bassa della schiena o nei glutei;
    • difficoltà o minzione dolorosa;
    • gonfiore sotto gli occhi;
    • prostatite e infertilità maschile.

    Appello al ginecologo

    Se si osservano problemi renali nelle donne, sarà utile una visita al ginecologo. La penetrazione di agenti patogeni infettivi nei reni è possibile dai genitali.

    Il medico condurrà un esame, annoterà un rinvio per i test e, se necessario, nominerà un consulto con un nefrologo o un urologo.

    Assistenza nutrizionista

    Se ne hai l'opportunità, visita con tutti i sensi un dietologo che preparerà una dieta adatta a una particolare malattia. In caso di qualsiasi malattia, che si tratti di infiammazione o calcoli, una pronta guarigione dipende da una dieta appropriata. I suoi principi principali sono:

    • riducendo il numero di tossine e purine;
    • normalizzazione dell'equilibrio acido-base nelle urine;
    • sbarazzarsi della malattia renale.

    I dietisti di solito prescrivono il tavolo di trattamento numero 7 ai loro pazienti. In questo menu, gli alimenti grassi, le carni affumicate, il pane e le bevande zuccherate gassate sono completamente esclusi. Una pronta guarigione contribuirà a:

    • zuppe di verdure;
    • crusca o pane senza sale;
    • carne o pesce a basso contenuto di grassi;
    • frutta e verdura;
    • cereali, pasta

    Raccomandazioni generali

    Per non perdere tempo in lunghe file, è necessario sapere quale medico tratta quali malattie renali.

    • In assenza di sintomi pronunciati, consultare il terapeuta. Aiuterà a identificare il problema dei cambiamenti nei risultati dei test clinici.
    • Un nefrologo cura la pielonefrite, che è accompagnata da febbre alta e grave dolore lombare.
    • La consultazione dell'urologo sarà necessaria per il dolore a lungo termine nei reni, che sono combinati con problemi della sfera genitourinaria.
    • La condizione per una pronta guarigione è una dieta appropriata. Questo compito sarà gestito da un nutrizionista qualificato.
    • Chi tratta i reni nelle donne, tranne un urologo e un nefrologo? Anche questo problema viene trattato da un ginecologo.

    Inizialmente, puoi presentare un reclamo a un medico generico, un medico generico. Il dolore ai lati e lombare non è necessariamente associato a problemi renali. Ma se sospetti di avere una colica renale o di soffrire di disturbi della minzione, allora il nefrologo e l'urologo ti aiuteranno. Questi specialisti daranno indicazioni per gli esami clinici e gli ultrasuoni e quindi prescriveranno un trattamento.

    Quale medico tratta i reni negli uomini

    Se compaiono sintomi di malattia renale (le parti fanno male, compaiono edemi), è necessario consultare un medico per un'assistenza tempestiva. Non c'è nulla di cui preoccuparsi se si contatta lo specialista sbagliato. Ma se sai quale medico tratta i tuoi reni, non puoi stare in fila per consultare un medico che non può aiutarti. Terapeuta, nefrologo, urologo e nutrizionista possono fare il trattamento degli organi filtranti. Come determinare quale di loro andare?

    terapista

    Un medico generico è un medico generico. Può produrre un trattamento:

    • patologie renali di natura infiammatoria;
    • malattia di pietra renale.

    Nella pielonefrite o glomerulonefrite vengono prescritti il ​​trattamento sintomatico e la somministrazione di farmaci antibatterici. Il terapeuta fa un lavoro eccellente con questo compito. Se la glomerulonefrite è grave, consultare un nefrologo. Opzione alternativa: cerca immediatamente l'aiuto di questo specialista.

    Se sei sicuro che i tuoi reni fanno male, e non un altro organo, non puoi assolutamente visitare un terapeuta.

    Quando urolitiasi richiede la partecipazione del chirurgo, che deve eliminare il blocco del tratto urinario con pietre. Il terapeuta può fare una diagnosi, determinare il tipo di malattia e prescrivere un trattamento. Con le pietre, dà consigli sul trattamento di decotti medicinali, medicinali e lo invia ad altri specialisti per schiacciare i concrements con il metodo delle onde d'urto. Se i reni sono doloranti in un bambino, i compiti del terapeuta vengono eseguiti da un pediatra chiamato pediatra.

    nefrologo

    Un nefrologo è un medico specializzato solo in malattie renali. Può:

    • diagnosticare e produrre trattamenti terapeutici;
    • fare una dieta ai pazienti;
    • per consultare i pazienti che sono trattati da un terapeuta.

    Contattare un nefrologo è necessario non solo quando i reni o la parte bassa della schiena sono doloranti.

    I segni della malattia possono essere:

    • gambe gonfie e viso;
    • minzione dolorosa e frequente;
    • incontinenza in qualsiasi momento della giornata.

    Il trattamento della malattia renale deve essere accompagnato da un'osservazione parallela all'urologo. Questo specialista sarà in grado di dare consigli sulla colica renale. Inizia con il blocco delle pietre dei canali attraverso cui si muove l'urina. La colica renale è accompagnata da dolore parossistico: fa male ai lati e alla parte bassa della schiena. Può durare diversi giorni.

    urologo

    Urologo è uno specialista di un profilo più ampio. Tratta sia i reni che l'intero sistema urinario e negli uomini tratta l'intero sistema urinario. Per determinare come si differenzia dal nefrologo, è necessario fare due conclusioni:

    • in caso di malattie renali di natura infiammatoria, un nefrologo fornirà assistenza più qualificata;
    • le malattie del tratto urinario e della vescica eliminano solo l'urologo, così come i problemi della sfera urogenitale maschile.

    Se hai mal di reni con urolitiasi già esistente, dovresti contattare il tuo urologo. Può essere coinvolto non solo nel trattamento terapeutico. È lui che produce la litotripsia - frantumare le pietre con un metodo a onde d'urto. Le sue responsabilità includono anche la conduzione di interventi chirurgici aperti sui genitali e sugli organi del sistema urinario.

    dietologo

    Qualsiasi malattia associata al sistema urinario (infiammazione, calcoli) richiede l'aderenza a una dieta speciale. Potrebbe essere prescritta da un medico. Ma un nutrizionista fornirà un aiuto più qualificato. Farà una dieta in modo tale che:

    • ridurre il livello di tossine e purine nel sangue;
    • normalizzare l'equilibrio acido-base delle urine;
    • eliminare gli effetti dell'insufficienza renale.

    Puoi lamentarti con qualsiasi dottore. Se i lati e il dorso sono dolenti, ma non sai perché, è meglio contattare un medico generico: il problema non sarà necessariamente correlato agli organi filtranti. Se la minzione è disturbata, l'urologo aiuterà. Se sospetti una colica renale, chiama un'ambulanza o contatta il tuo urologo, nefrologo, che darà la direzione di un'ecografia.

    Quale medico applicherà

    Una persona che incontra per la prima volta sintomi che indicano problemi ai reni si riferisce a un medico generico (per bambini e un pediatra) nel luogo di residenza.

    L'alternativa, in questo caso, è un medico di famiglia (medico di famiglia). Il motivo della visita al terapeuta è:

    • dolore lombare sistematico;
    • violazione della minzione e comparsa di urina;
    • pressione costantemente elevata;
    • ipertermia;
    • normale bavaglio.

    Per una serie di sintomi, il medico può suggerire un disturbo nei reni. All'ammissione primaria, un paziente viene esaminato e viene presa una storia. Al paziente viene prescritto uno studio del sangue e delle urine (test) scrivere la direzione dell'ultrasuono (ecografia).

    La diagnosi, il trattamento e la prevenzione di malattie del sistema urinario sono due dottori - un nephrologist e un urologo. Queste specializzazioni sono contigue, ma presentano una serie di differenze fondamentali.

    Chi è un nefrologo

    Un nefrologo è un medico specializzato nel trattamento terapeutico della malattia renale. Nella competenza del dottore le seguenti malattie sono raggruppate:

    • decompensazione renale;
    • deposizione di proteine ​​anormali nel tessuto renale (amiloidosi);
    • malattie del tratto urinario di eziologia infettiva;
    • la presenza di pietre nel sistema urinario (nella fase iniziale della malattia);
    • diuresi disturbata;
    • complicanze renali del diabete;
    • malattie infiammatorie dell'apparato renale (pielonefrite e glomerulonefrite);
    • sindrome del dolore causata da fuoriuscita anormale delle urine e circolazione sanguigna disturbata nel rene (colica renale).

    Segni caratteristici con cui è possibile fare riferimento a un nefrologo, aggirando la ricezione di un terapeuta:

    • dolore durante lo svuotamento della vescica;
    • tiro parossistico attraverso il mal di schiena sullo sfondo dei disturbi della minzione;
    • minzione frequente o perdita di controllo su questo processo (incontinenza);
    • overhydration extracellulare (edema).

    Il paziente riceve un trattamento conservativo da questo specialista, se necessario - un rimando a un urologo.

    Urologo medico

    Un urologo è un medico specializzato nella diagnosi, nella terapia conservativa e chirurgica del sistema urinario e nella salute sessuale maschile.

    Il campo di attività è diviso per genere: urologia femminile (uroginecologia) e urologia maschile (andrologia).

    Lo spettro di malattie che l'urologo identifica e tratta è piuttosto esteso. Le malattie comuni per donne e uomini sono:

    • patologie renali di natura infiammatoria e infettiva;
    • anomalie congenite dei reni;
    • decompensazione renale;
    • urolitiasi e calcoli renali;
    • tumori neoplastici del sistema genito-urinario;
    • infiammazione della vescica (cistite) e uretra (uretrite);
    • alcune malattie sessualmente trasmissibili - infezioni trasmesse sessualmente (clamidia, herpes genitale)

    Nell'urologia maschile, a queste malattie vengono aggiunte le seguenti malattie:

    • infiammazione della prostata (prostatite);
    • iperplasia (adenoma) e tumori della prostata;
    • infiammazione del testicolo (orchite) e sue appendici (epididimite);
    • disfunzione erettile, diminuzione della libido;
    • incapacità di concepire (infertilità).

    Contattare l'urologo dovrebbe essere in presenza di sintomi identici al nefrologo. Inoltre, per gli uomini, l'attenzione di un medico merita una condizione come:

    • erezione instabile e diminuzione del desiderio sessuale;
    • dolore alla prostata;
    • svuotamento frequente e doloroso della vescica.

    Una direzione separata dell'urologia è l'urochirurgia - trattamento delle malattie del sistema urogenitale attraverso l'intervento chirurgico.

    Differenze tra nefrologo e urologo

    Le principali differenze delle specializzazioni mediche sono:

    • il campo di attività dei medici;
    • metodi di trattamento usati.

    Il nefrologo è impegnato nel trattamento terapeutico del sistema urinario, con particolare attenzione alla malattia renale.

    In Nefrologia farmaci usati, fitoterapia, metodi di trattamento fisioterapico. L'intervento chirurgico in nefrologia non è fornito.

    I metodi di trattamento applicati comprendono non solo la terapia conservativa, ma anche l'eliminazione delle patologie attraverso le operazioni chirurgiche.

    Nutrizionista con malattie renali

    Una sana alimentazione per le malattie renali è la base per un trattamento efficace. Quando viene diagnosticata la malattia e viene prescritta una terapia farmacologica appropriata, vale la pena visitare un nutrizionista.

    Il suo consiglio aiuterà a ridurre i sintomi, ridurre il rischio di complicazioni e riacutizzazioni. Il medico aiuterà:

    • identificare prodotti proibiti e consentiti;
    • regolare la dieta e il comportamento alimentare;
    • rendere il giusto menù di piatti sani e gustosi;
    • ottimizzare la modalità di consumo.

    Un nutrizionista calcolerà il numero di calorie e l'equilibrio dei nutrienti (grassi, carboidrati, proteine), in base alle caratteristiche individuali del paziente e della sua particolare malattia.

    Frequenza del sondaggio e totali

    È necessario monitorare regolarmente la salute dei reni. Il numero di esami dipende dai sintomi riscontrati, dall'appartenenza del paziente a un gruppo a rischio, dalla presenza di patologie renali croniche.

    Il gruppo di rischio comprende persone con una storia di malattia cronica dei reni (sia nella propria che nei parenti).

    Alcune malattie sono trasmesse geneticamente, l'opzione migliore sarebbe identificarle nella fase iniziale di sviluppo.

    I pazienti che sono registrati con un nefrologo o urologo, o persone con anomalie congenite dell'esame dei reni, vengono mostrati almeno una volta all'anno. Se necessario, il medico può aumentare il numero di procedure.

    Con l'aiuto di moderni metodi di diagnosi per identificare la malattia renale e determinare quale categoria appartiene, è facile. Assegnare le sole tattiche di trattamento corrette può essere solo un esperto del settore. Per qualsiasi patologia renale, è necessaria la consultazione con un nefrologo o un urologo.

    Terapista e pediatra

    La maggior parte delle persone andrà a vedere un medico generico. Il terapeuta ascolterà i reclami del paziente, prescriverà i test e nei casi lievi prescriverà dei farmaci.

    Il compito principale dell'ammissione primaria è:

    • lo studio della storia del richiedente;
    • diagnostica dei guasti aggravati e concomitanti nel corpo;
    • designazione delle cause dei problemi di salute.

    Il terapeuta può sottoporsi a trattamenti che non richiedono un intervento chirurgico.

    Cioè, affronterà tutte le malattie che richiedono un trattamento conservativo. Dopo aver raccolto l'anamnesi e aver ricevuto i risultati dei test prescritti e l'ecografia dei reni, il medico formula una conclusione sulle condizioni del paziente, sull'entità del problema e sulla necessità di contattare specialisti stretti.

    Se un centro di infiammazione è stato identificato, il terapeuta prescriverà antibiotici, controllerà il loro dosaggio e osserverà la dinamica delle condizioni del paziente. Quando vengono trovati calcoli renali, viene prescritta una dieta: cibi salati e piccanti, agrumi, verdure verdi, noci, cioccolato sono controindicati. Alimenti utili che contengono fibre, come pane integrale e crusca.

    Con i problemi dei bambini vale la pena contattare un pediatra. In caso di malattia renale, questo specialista aiuterà ad alleviare le condizioni generali del bambino e determinare se è richiesto un trattamento ospedaliero o se può essere gestito in regime ambulatoriale.

    È necessario superare test generali, ecografia, ECG, fornire informazioni sulle vaccinazioni del bambino dai genitori. Quindi, molto probabilmente, il medico prescriverà farmaci da un numero di antispastici, diuretici, agenti antimicrobici.

    urologo

    Per questo medico, anche lui impegnato nei reni, la reputazione di uno specialista maschile era saldamente radicata.

    Tuttavia, il profilo della sua attività è associato al sistema urinario e non dipende dal sesso del paziente.

    Pertanto, se hai problemi con i tuoi reni, soprattutto se hai pietre e sabbia, se hai cistite cronica, questo è quello che ti serve.

    Come riconoscere i sintomi della cistite cronica nel nostro articolo.

    Urologia maschile o andrologia si occupa di infertilità maschile, infiammazione della prostata, urolitiasi, compresi problemi renali. Tra questi ci sono l'omissione e il raddoppiamento dei reni, le infezioni degli organi pelvici di varia origine.

    L'urologia o l'uroginecologia delle donne affronta i problemi del sistema genito-urinario del sesso debole associato all'infiammazione dei reni, delle loro patologie e delle infezioni trasmesse attraverso il contatto sessuale. Il trattamento può essere fondamentalmente diverso dalla pratica maschile.

    L'urologo dovrebbe consultare e controllare i reni se c'è:

  • tubercolosi renale;
  • patologia nella struttura o nella posizione dei reni;
  • tumori renali;
  • grandi calcoli renali.
  • Il più spesso ci sono malattie infiammatorie dei reni. Quando la pielonefrite colpisce il sistema coppa-pelvi e la guaina esterna (parenchima) dei reni. Accompagnato da febbre fino a 40 gradi, brividi, dolori muscolari, emicranie, mal di schiena. Nella maggior parte dei casi, la pielonefrite viene ospedalizzata.

    La cistite spesso colpisce anche i reni. Viene trattato con antimicrobici in combinazione con analgesici.

    Nella diagnosi dei processi infiammatori, l'urologo esamina gli esami di laboratorio e strumentali:

    1. L'analisi delle urine può rivelare un aumento del numero di leucociti nelle urine - lecocyturia; la comparsa di eritrociti nelle urine - eritrocituria.
    2. Un esame emocromocitometrico completo in presenza di un fuoco infiammatorio può rilevare la leucocitosi (un aumento del numero di leucociti), il tasso di sedimentazione degli eritrociti sarà più alto del normale.
    3. La biochimica del sangue può indicare un'elevata quantità di enzimi epatici, un aumento della quantità di gamma globulina; così come un aumento della quantità di urea e creatinina in caso di insufficienza renale.
    4. Esame batteriologico - coltura delle urine - consente di identificare l'agente patogeno e determinarne la sensibilità agli antibiotici.
    5. Gli ultrasuoni o gli ultrasuoni dei reni mostreranno i luoghi colpiti dal processo infiammatorio, la sua negligenza, la compattazione dei tessuti.
    6. La radiografia degli organi pelvici determinerà il cambiamento delle dimensioni e della forma del rene, la presenza o l'assenza di calcoli, il restringimento dei dotti.

    Il trattamento conservativo di infiammazione dei reni all'urologo consiste di terapia antibatterica, antiincendiaria, eliminazione di elementi di ubriachezza.

    Urologia: la scienza del sistema urinario

    Anche se il medico responsabile per i reni è anche chiamato nefrologo, ma prima di tutto è necessario consultare un urologo. I medici di questa specialità trattano le malattie del sistema urinario, organi genitali maschili. E non tutte le cliniche hanno un nefrologo. Pertanto, è necessario contattare un urologo, che stabilirà una diagnosi accurata - ciò che fa male, ciò che deve essere trattato. Dopotutto, all'arrivo in clinica, alla domanda se i reni danneggiano - a quale dottore rivolgersi, l'addetto alla reception sarà invitato di nuovo, e chi ha diagnosticato, su quali basi il paziente ha determinato che il dolore è di natura renale. Ciò è causato non dalla semplice curiosità, ma dal fatto che spesso i dolori renali sono molto simili alla sciatica, manifestata nel dolore nella regione lombare.

    Un urologo esperto può iniziare indipendentemente il trattamento non solo della vescica, dell'uretra, ma anche della urolitiasi. Gli urologi eseguono anche un intervento chirurgico sugli organi del sistema urinario.

    Nefrologia: studia e cura la malattia renale

    Il nefrologo, cioè il nome corretto per il medico nei reni, è impegnato nella diagnosi e nel trattamento di questo organo. Pertanto, per tutte le malattie renali, gli uomini e le donne dovrebbero consultare questo medico. Indipendentemente dal fatto che i calcoli renali o sviluppi infiammazione renale - un nefrologo fornisce un'assistenza medica qualificata.

    Pertanto, se è stabilito che sono i reni che fanno male, diventa chiaro a quale dottore andare. Oltre alla urolitiasi, il nefrologo cura tutte le malattie infiammatorie dei reni, delle vie urinarie, aiuta a sbarazzarsi degli attacchi di colica renale.

    Succede, tuttavia, che il dolore nella zona inguinale, anche un cambiamento nell'aspetto delle urine, sia il risultato di un'infiammazione della ghiandola prostatica. In questo caso, un uomo dovrebbe contattare un andrologo. Per il trattamento degli organi genitali, donne e uomini hanno diversi dottori.

    La stretta specializzazione del medico che cura i reni consente al medico di concentrarsi sulla diagnosi accurata e sulla scelta del modo migliore per trattare la malattia con cui il paziente è venuto a vederlo.

    Qual è il nome del medico che cura i reni

    Se hai problemi con il sistema urinario, le donne hanno spesso la domanda: qual è il nome del medico per il trattamento della malattia renale. In effetti, indipendentemente dal dottore che il paziente va con questo tipo di violazione, gli daranno un rinvio a chi si occupa della cura della malattia renale. In particolare, terapeuta, nefrologo, urologo e chirurgo si occupano delle malattie degli organi del sistema escretore.

    Se parliamo del nome del pediatra per i reni, il pediatra è solitamente coinvolto nel trattamento dei bambini.

    Quando dovrebbe essere trattata la malattia renale da un terapeuta?

    Questo specialista ha un ampio profilo, quindi, spesso si occupa di malattie renali. In particolare, si rivolge a malattie come la pielonefrite e la glomerulonefrite. Inoltre, il terapeuta può trattare l'urolitiasi nei casi in cui è escluso il blocco con calcoli urinari.

    Oltre alle suddette malattie, il terapeuta può essere contattato quando:

    • bruciore durante la minzione;
    • scarico mucoso dall'uretra;
    • mal di schiena

    Cosa tratta un nefrologo?

    Se parla del nome di un medico solo per il trattamento delle malattie dei reni, allora questo è un nefrologo. Questo specialista ha un profilo ristretto, quindi i pazienti vengono indirizzati a lui quando è già stabilito che ci sono problemi con i reni.

    Uno specialista con questa qualifica si occupa della cura delle malattie degli organi renali, la nomina di una dieta, la consultazione di pazienti con urolitiasi.

    Quali malattie tratta l'urologo?

    Questo dottore ha un profilo più chirurgico. Si occupa non solo del trattamento dei reni stessi, ma anche dei disturbi dell'area urogenitale del maschio, se necessario, esegue interventi chirurgici. Nelle donne, tale compito è svolto da un ginecologo.

    L'urologo può essere contattato con:

    • malattie urogenitali;
    • diminuzione del desiderio sessuale;
    • processi tumorali della vescica;
    • dolori nella regione lombare e nell'addome inferiore;
    • dolori e bruciore durante la minzione;
    • la comparsa di gonfiore sul viso e sotto gli occhi;
    • incontinenza urinaria.

    L'aiuto del chirurgo viene utilizzato nei casi in cui è prescritto un intervento chirurgico, ad esempio quando si rimuovono le pietre dal sistema urinario. Tali operazioni vengono eseguite solo in anestesia generale.

    Pertanto, per capire a quale medico rivolgersi per le malattie renali, è sufficiente che una donna consulti un medico generico. Condurrà un esame generale, prescriverà esami del sangue e delle urine, fornirà indicazioni per l'ecografia. Dopo aver determinato quale tipo di violazione è presente, il paziente riceverà un rinvio al medico che si occupa di questo problema.

    Qual è il nome del medico che tratta i reni negli uomini e nelle donne?

    Un medico che si occupa della condizione, la diagnosi e il trattamento dei reni è chiamato nefrologo. Ma non in ogni clinica è. Pertanto, la prima persona da contattare quando fa male nella zona dei reni, e un uomo e una donna - per l'urologo. Il medico esamina gli organi del sistema urogenitale negli uomini, ma è in grado di determinare la differenza dei sintomi e fare una diagnosi, determinare ciò che fa male, prescrivere un trattamento per le malattie della vescica, risolvere i problemi di urolitiasi. Il medico condurrà un intervento chirurgico. Se c'è un nefrologo in clinica, allora sia gli uomini che le donne con tutte le loro preoccupazioni per la malattia renale dovrebbero andare da lui. Lo specialista, dopo aver considerato il problema, diagnosticherà e curerà le complicazioni nelle donne e nel sesso più forte.

    Torna al sommario

    Terapista e pediatra

    Un medico generico è un medico generico che può essere visitato da un adulto. Sarà in grado di diagnosticare il processo infiammatorio che avviene nei reni (pielonefrite). L'infiammazione richiede la nomina di agenti antibatterici e farmaci che alleviano i sintomi. Il terapeuta può essere coinvolto nel monitoraggio del trattamento della urolitiasi, se i medici stretti hanno escluso il blocco dei dotti urinari con una pietra.

    È inoltre possibile fare riferimento a un pediatra o terapeuta con sospetta infiammazione nei reni.

    Il paziente si rivolgerà al terapeuta quando sarà disturbato dai seguenti sintomi:

    • dolore e sensazione di bruciore durante la minzione;
    • scarico di muco dall'uretra;
    • tirando, dolore ricorrente nella zona dei reni;
    • anomalie nei test delle urine.

    Lo specialista eseguirà un esame e selezionerà un trattamento individuale, anche se trova differenze, malattie che non sono correlate a disturbi renali. Vedendo la differenza, il terapeuta attirerà altri specialisti ristretti, cioè nominerà un consulto con un urologo, un nefrologo. Se i problemi renali compaiono nei bambini, il pediatra del pediatra si occupa di diagnosi e trattamento. Un medico adulto (terapista) e un pediatra (pediatra) intraprendono le seguenti azioni:

    • controllare la causa dell'edema;
    • prescrivere farmaci diuretici;
    • raccomandare alimenti dietetici;
    • attribuire farmaci o rimedi erboristici per ridurre l'infiammazione, lo spasmo, il dolore.

    Torna al sommario

    Cosa controlla l'urologo?

    Lo specialista si distingue per la capacità di identificare e trattare non solo il processo infiammatorio renale, ma anche la malattia di qualsiasi organo dell'intero sistema urogenitale (reni, vescica, condotti, organi genitali maschili). Oltre al trattamento conservativo, il medico esegue un intervento chirurgico: frantumazione delle pietre, intervento chirurgico ai reni, alla vescica e ai genitali. Questo è un medico di una vasta specialità, a cui puoi venire dopo aver consultato uno stretto profilo di medici.

    I reni sono un organo funzionale del sistema genito-urinario, pertanto non è esclusa la possibilità di un esame da parte di un urologo per sospetta malattia.

    Ci sono situazioni in cui i bambini hanno un mal di schiena, e anche i medici pediatrici più esperti non possono far fronte alla situazione. Un urologo pediatrico (andrologo) viene in soccorso - un medico specializzato in malattie degli organi urinari nei bambini. I genitori stessi non saranno sempre in grado di rilevare e affrontare la malattia nel tempo, quindi, se i sintomi del bambino sono disturbanti, vale la pena andare a un appuntamento con un medico andrologo per bambini.

    Hai bisogno di un esame medico se una persona ha trovato:

    • complicazioni nel funzionamento degli organi urinari;
    • preoccupazioni per la presenza di tumori negli organi urinari;
    • infezioni che possono andare agli organi interni;
    • diminuzione del desiderio sessuale.

    Il paziente viene esaminato se i segni compaiono dalla lista:

    • reni irritati;
    • fa male, brucia quando urina;
    • il gonfiore appariva sotto gli occhi, sul viso, sulle braccia e sulle gambe;
    • ci sono difficoltà con la ritenzione di urina;
    • perso desiderio sessuale;
    • C'erano sospetti di infiammazione della prostata.

    L'urologo differisce da altri medici stretti in quanto è un medico che esamina un paziente non solo quando i reni sono doloranti, ma infastidisce anche gli organi del sistema urinario, compresi i testicoli e le appendici. Se una persona è sicura di un problema con i reni, può contattare un nefrologo (se c'è un tale specialista in clinica). Ma prima si consiglia di capire cosa tratta il nefrologo?

    Se necessario, il trattamento della malattia renale è riferito a uno specialista nei reni - il nefrologo.

    Torna al sommario

    Quando contattare un nefrologo?

    La nefrologia è l'area della medicina che si occupa esclusivamente delle malattie renali, del loro studio e trattamento. Il nefrologo prende i pazienti sia in regime ospedaliero che in regime ambulatoriale. Nefrologo, nonché terapeuta, medico di profilo stretto. Non troverai questo specialista in molti policlinici, come accetta in cliniche specializzate.

    Il compito principale di Nefrologia è la manutenzione medica di pazienti con malattie renali, senza intervento chirurgico. La malattia renale è caratterizzata dall'individualità nei sintomi e dalla forza della sua manifestazione. Pertanto, un ramo separato della medicina Nefrologia è specializzato in malattie come pielonefrite, insufficienza renale, amiloidosi e altre patologie renali.

    Ci sono nefrologi da bambini? La patologia renale è un fenomeno frequente tra i bambini, rispettivamente, se fa male nell'area della proiezione degli organi, sono necessari i migliori medici e una terapia efficace. La nefrologia pediatrica è una branca della medicina che si occupa della diagnosi, terapia delle patologie infantili dei reni. Ci sono un certo numero di funzioni che il medico nefrologo svolge in relazione a bambini e anziani.

    La malattia renale nei bambini esamina lo stesso specialista degli adulti, ma con una visita obbligatoria al pediatra.

    Le funzioni principali di uno specialista in nefrologia si distinguono per la capacità di:

    • diagnosticare tempestivamente la malattia renale;
    • trovare il giusto approccio al trattamento;
    • dare consigli sulla nutrizione dietetica per le malattie renali;
    • consultare dopo essere stati indicati da altri medici.

    Quando compare almeno uno dei seguenti sintomi, deve immediatamente cercare l'aiuto di un nefrologo:

    • urinazione con dolore;
    • cessazione della minzione;
    • sangue nelle urine;
    • grave disagio nella parte bassa della schiena (con dolore);
    • febbre.

    Un medico ottiene buoni risultati nella terapia renale quando svolge due compiti principali:

    • fornitura di terapie speciali volte ad eliminare le cause di una particolare malattia;
    • prendendo misure nefroprotettive: dieta, cambiamenti dello stile di vita, terapia farmacologica finalizzata a preservare la funzionalità renale.

    Torna al sommario

    Qual è la differenza tra un urologo e un nefrologo?

    Qual è la differenza tra le due specialità? Qual è il migliore e cosa fa? Molte persone presumono che un nefrologo sia solo un urologo stretto. La differenza sta nelle specificità delle professioni:

    Lo specialista in reni è un medico più concentrato che prescrive solo un trattamento farmacologico.

    • Un nefrologo è un terapeuta ristretto che fa la diagnosi di malattia renale e si occupa della loro prevenzione. La distinzione dell'urologo risiede nella sua capacità di eseguire operazioni chirurgiche e di impegnarsi nella terapia di tutte le malattie degli organi del sistema genito-urinario. Inoltre, può controllare lo stato degli organi genitali maschili.
    • Un nefrologo è chiamato terapeuta perché si distingue per un approccio conservativo alla cura delle patologie. La differenza dell'urologo è che è un chirurgo. Esegue chirurgia su entrambe le patologie dei reni e altri organi del sistema urogenitale.
    • Il nefrologo si trova raramente nelle cliniche e non in tutte le città. Ma controlla e riconosce le più rare patologie dei reni. Il dottore di urologia è situato in ogni ospedale, in qualsiasi località. Nel frattempo, in assenza di un nefrologo, il medico farà fronte alle prestazioni delle sue funzioni, ma in una situazione non standard il paziente dovrà controllare il paziente.

    Torna al sommario

    Ho bisogno di un nutrizionista?

    Con le patologie renali, un nutrizionista può aumentare l'efficacia della terapia. Le decisioni e i consigli di questo medico contribuiranno ad accelerare il processo di guarigione, a ridurre il carico di fegato, cervello e altri organi interni. Consiglierà come affrontare il dolore, eliminare l'intossicazione, aver correttamente preparato una dieta. Il rifiuto di alcuni prodotti è il miglior metodo di terapia per tutti i pazienti con patologie renali. La dieta è prescritta da un nutrizionista in modo da ridurre la quantità di tossine, urea e creatinina.

    Dolore ai reni: quando andare dal dottore?

    Un medico deve essere contattato immediatamente, non appena compaiono sintomi che non sono i migliori per la salute. Le malattie renali sono pericolose con gravi complicazioni e conseguenze, perché è importante prestare attenzione allo stato di salute e sapere esattamente quale medico si occupa specificamente del trattamento dei disturbi renali. Visita il medico vale se ci sono tali problemi:

    • esacerbazione di malattie croniche del sistema urinario;
    • dolore ai reni durante l'inalazione, lo sforzo, la minzione;
    • sangue o sedimento nelle urine;
    • cambiando il colore dell'urina;
    • scarico purulento dall'uretra;
    • dolore, prurito, bruciore durante la minzione;
    • difficoltà o rapido svuotamento della vescica;
    • gonfiore delle palpebre, del viso, degli arti inferiori;
    • urolitiasi.

    Torna al sommario

    Quale medico sarà in grado di curare i reni?

    Terapeuta - medico di medicina generale

    Con un brusco deterioramento della salute, un forte dolore, abbondante sangue nelle urine, non puoi visitare il terapeuta e andare immediatamente dall'urologo.

    Il terapeuta scrive un referral per l'analisi.

    Questo è il medico curante che raccoglie la storia, è a conoscenza delle malattie attuali e croniche del paziente. Ascolta i reclami del paziente, esegue un'ispezione visiva, sonda o palpa il sito di danno ai reni e al fegato, li invia per i test, li decripta e, se necessario, raccomanda che si rechino per una consulenza con uno specialista o esami supplementari. Un terapeuta può essere contattato se un adulto ha tali malattie e patologie:

    • trattamento non chirurgico della urolitiasi;
    • glomerulonefrite o pielonefrite;
    • leggero dolore alla colonna lombare;
    • bruciore e prurito durante la minzione.

    Torna al sommario

    Come aiuterà il nutrizionista?

    Quando la malattia renale per scegliere la dieta giusta aiuterà il nutrizionista - il miglior nutrizionista. Questo è molto importante perché una buona composizione degli alimenti nella dieta può essere un aiuto significativo sulla strada del recupero. Questo medico, che cura i reni, ti dirà cosa devi mangiare per rimuovere le sostanze tossiche dal corpo, che si accumulano a causa dell'uso di medicinali e dei decadimenti tossici delle urine. Raccomanda di eliminare dalla dieta, in modo da non sovraccaricare i reni. E anche fornire un elenco di prodotti che puliscono il fegato.

    Torna al sommario

    Nefrologo e urologo: qual è la differenza?

    Chi è l'urologo?

    Urologo e nefrologo sono specialisti che trattano le patologie degli organi del sistema urinario. La differenza tra loro - nello spettro di attività. L'urologo esamina e controlla il lavoro di tutti gli organi del sistema urinario, conduce la procedura di frantumazione delle pietre, esegue interventi chirurgici, accetta i reclami sulla vescica. E si occupa anche dei problemi del sistema riproduttivo negli uomini. Urologo medico - consulenza e esame dei pazienti per tali malattie:

    • impotenza maschile;
    • dolore nell'addome inferiore, che si estende fino alle cosce interne, glutei;
    • dolore e bruciore durante lo svuotamento della vescica;
    • gonfiore;
    • disturbo urinario;
    • infertilità maschile;
    • colica renale;
    • complicazioni di malattie da nefrite cronica;
    • neoplasie renali;
    • malattie infettive e ginecologiche nelle donne.

    Torna al sommario

    Nefrologo specializzato

    La nefrologia studia solo le malattie renali. I poteri del nefrologo sono limitati e questo è diverso dalle attività dell'urologo. Il medico nefrologo non esegue operazioni chirurgiche e non si occupa delle funzioni dei genitali. Il compito del medico è quello di identificare la malattia renale, così come i motivi che hanno causato la malattia. Questo è diverso dall'urologo. I nefrologi esaminano i reni, consigliano i pazienti, diagnosticano l'organo a forma di fagiolo e prescrivono farmaci. Questo medico dovrebbe essere consultato in questi casi:

    • insufficienza renale;
    • insufficienza renale cronica;
    • malattia di pietra urinaria;
    • sedimento di sangue nelle urine;
    • glomerulonefrite;
    • pielonefrite;
    • carcinoma a forma di fagiolo.

    Torna al sommario

    Nefrologo per il più piccolo

    Prima di andare dal medico, è necessario calmare il bambino, altrimenti urlare e piangere può interferire con l'esame e influire negativamente sulla diagnosi.

    Il nefrologo per bambini identifica e previene le malattie renali.

    Un nephrologist pediatrico è un pediatra, un medico che tratta i reni e ha un certificato che ha ricevuto una formazione e completato un corso di nefrologia pediatrica. I poteri del medico pediatra sono misure diagnostiche, prevenzione e trattamento dei disturbi renali nei bambini. Questa è la differenza nefrologo per bambini dal dottore per adulti. Il medico ha bisogno di un bambino se ha tali segni:

    • gonfiore del viso e delle gambe;
    • mal di schiena e durante lo svuotamento della vescica;
    • pelle pallida;
    • pianto senza causa, piangendo;
    • rifiuto di mangiare;
    • febbre da febbrile a subfebrile;
    • comparsa di sangue o pus nelle urine.

    Il medico per bambini per disturbi renali esamina le condizioni generali del bambino, prescrive e decifra i risultati dei test, esegue una procedura ad ultrasuoni, radiografie, prende decisioni sul trattamento del bambino in ospedale oa casa. In base ai risultati dell'esame, il nefrologo pediatrico può indirizzare un ulteriore esame ad altri specialisti ristretti.

    Terapeuta - un generalista specializzato

    Quale medico tratta i reni nelle donne e negli uomini? I terapeuti sono generalisti. Questi medici sono impegnati nella diagnosi primaria e nel trattamento della patologia somatica - malattie degli organi interni. Pertanto, il medico locale può essere sottoposto a un esame completo e prescritto un piano di trattamento per le più comuni patologie dell'apparato urinario: pielonefrite, glomerulonefrite, urolitiasi, insufficienza renale cronica (ad eccezione delle complicanze acute e dell'ostruzione da parte dello specialista della patologia renale).

    La pielonefrite è un'infiammazione acuta o cronica comune dei lobi renali. È spesso unilaterale, si verifica in tutte le fasce d'età. A causa delle peculiarità della struttura anatomica, le donne sono ammalate 1,5-2 volte più spesso degli uomini.

    La glomerulonefrite è una malattia infettiva-allergica con sintomi prevalentemente renali. Quali parti del sistema urinario sono affette da glomerulonefrite? Prima di tutto, sono i glomeruli, o l'apparato funzionale dei reni. La forma acuta della patologia spesso procede rapidamente, con gravi manifestazioni cliniche, pertanto potrebbe richiedere l'osservazione di medici strettamente specializzati (nefrologo, immunologo) o addirittura di ricovero in ospedale. I pazienti con glomerulonefrite cronica di solito appaiono terapisti ambulatoriali.

    L'urolitiasi (nella letteratura medica, può anche essere chiamata nefrolitiasi) è un'altra patologia sotto il "dipartimento" del medico di medicina generale. Tuttavia, in alcuni casi, il paziente deve anche essere esaminato da un nefrologo e un urologo. Nel dubbio, quale medico contattare, se hai calcoli renali, scegli sempre un terapeuta: anche se non cura il problema, farà un piano competente per ulteriori azioni.

    Molti pazienti che vanno dal medico di base sono pazienti con CKD. Insufficienza renale cronica - una malattia accompagnata da una graduale perdita irreversibile dell'attività funzionale degli organi urinari.

    Quindi, se vai da un terapeuta, allora hai una patologia cronica senza gravi complicazioni. Un generalista può fare per voi un piano di osservazione del dispensario individuale, controllare le caratteristiche anatomiche e fisiologiche degli organi urinari con un esame clinico, test di laboratorio e ecografia dei reni e trattare malattie comuni (ad esempio, pielonefrite, urolitiasi). Se ci sono prove, è lui che decide la necessità di consultazione o di gestione del paziente in regime di ricovero.

    In quali casi è necessaria la consultazione del nefrologo

    E quale medico dal profilo stretto tratta i reni? Tale specialista è chiamato nefrologo (il nome deriva da due parole greche "nephros" - reni e "loghi" - una parola, insegnamento). La sua consultazione è necessaria anche per pazienti con pielonefrite complicata, glomerulonefrite, insufficienza renale e per patologie più gravi come l'amiloidosi, la nefrite da lupus, la nefropatia diabetica, tossica o farmacologica.

    È il nefrologo che esamina a fondo il sistema urinario del paziente, esamina i dati dei test di laboratorio e dell'ecografia dei reni, formula il suo parere medico e fornisce raccomandazioni. Determina inoltre il volume e la frequenza delle osservazioni cliniche per i pazienti con patologia renale cronica. Pertanto, se hai un lungo mal di schiena, ci sono segni di disuria e intossicazione, assicurati di consultare un nefrologo.

    Il ruolo dell'urologo nel trattamento dei pazienti renali

    Come si chiama un medico dei reni che si occupa della terapia chirurgica dei suoi pazienti? Questo è un urologo. Come il nefrologo, è un medico di profilo stretto. Il suo compito è quello di controllare i segni delle malattie nel tempo e sottoporli a trattamento in tempo. Questo specialista tratta i reni in uomini e donne nel caso di patologia chirurgica:

    • nefrolitiasi (non complicata e complicata), così come con le pietre, intasando l'uretere e causando ritenzione urinaria acuta;
    • tumori dei reni e delle vie urinarie;
    • polipi;
    • malformazioni congenite.

    In questo caso, l'operazione viene eseguita solo dopo aver consultato tutti i medici necessari, incluso il terapeuta. Il vantaggio è dato alle tecniche minimamente invasive efficaci eseguite attraverso piccole incisioni cutanee sotto il controllo di un'ecografia dei reni.

    Un medico che controlla e cura i reni non è sempre uno specialista. A volte diversi medici si occupano del paziente contemporaneamente. Un uomo, una donna o un bambino con malattia renale deve essere completamente esaminato e ha bisogno di un trattamento complesso. Pertanto, la domanda su quale medico andare quando c'è dolore, calcoli o altri problemi con i reni non ha una risposta definita. Se ha sintomi di malattia renale, prima di tutto, contatti il ​​medico locale. Se necessario, consiglierà di sottoporsi ad un ulteriore esame (test di laboratorio per patologia renale, ecografia del rene) e la consultazione di specialisti stretti.

    Altri Articoli Su Rene