Principale Pielonefrite

Cateterismo della vescica nelle donne - come eseguire la procedura

L'essenza delle varie procedure prescritte dai medici è spesso incomprensibile per i pazienti che non hanno conoscenze specifiche. Ciò comporta non solo un fraintendimento dell'utilità della procedura, ma spesso la negazione della sua necessità, la paura della prossima manipolazione.

Una di queste procedure è la cateterizzazione della vescica.

Non è nuovo, è stato condotto da personale medico per molti anni. Tuttavia, i pazienti non sempre percepiscono favorevolmente la nomina di tale procedura da parte di un medico.

Proviamo a dissipare le paure e analizziamo più in dettaglio quale sia la procedura per la cateterizzazione della vescica nelle donne, a cosa è necessario e come viene eseguita.

Informazioni generali sulla procedura di cateterizzazione della vescica

La procedura di cateterizzazione è l'introduzione attraverso il tratto urinario di un catetere (un tubo cavo di vari materiali) nella vescica.

Questa semplice procedura, a prima vista, richiede estrema cautela, conformità con tutti i requisiti necessari, abilità speciali e il più alto livello di sterilità, poiché la vescica è molto sensibile a vari tipi di infezioni e il rischio di ingresso di microrganismi nocivi è molto alto.

Inoltre, una complicazione dopo una procedura mal eseguita può essere una violazione dell'integrità dei tessuti delle pareti delle vie urinarie.

Questo è il motivo per cui la cateterizzazione dovrebbe essere sempre eseguita da personale medico e solo come prescritto da un medico.

Quindi, per cominciare, capiremo lo scopo per cui tale procedura può essere eseguita.

Potrebbe esserci bisogno di cateterizzazione

  • lavaggio della vescica,
  • amministrazione della droga,
  • escrezione di urina (anche per ricerca).

Cioè, questa procedura può essere eseguita sia allo scopo di trattamento che allo scopo di diagnosticare la malattia.

La procedura di cateterizzazione viene eseguita utilizzando due tipi di cateteri:

  • morbido (solitamente gomma o polivinilcloruro),
  • duro (metallo).

A seconda delle caratteristiche individuali del paziente e degli obiettivi della cateterizzazione, non viene scelto solo il tipo di catetere, ma anche la sua dimensione (lunghezza e diametro).

Inoltre, i cateteri possono essere sia monouso che per uso permanente.

Maggiori informazioni sull'attrezzatura per la procedura, descriviamo di seguito.

Indicazioni per la procedura di cateterizzazione

Come accennato in precedenza, la cateterizzazione può essere eseguita a scopi sia terapeutici che diagnostici. Diamo uno sguardo più da vicino a quale potrebbe essere l'indicazione per l'esecuzione di questa procedura in ciascuno dei loro casi.

La cateterizzazione della vescica a scopi terapeutici viene eseguita per:

  • rimozione di prodotti di decadimento di pietre nella vescica, pus, cioè il lavaggio viene eseguito mediante cateterizzazione;
  • l'introduzione di farmaci per il loro impatto diretto sull'area colpita;
  • l'escrezione urinaria in caso di ritardo, la presenza di processi infiammatori nelle vie urinarie, che ostacolano la minzione naturale, nei pazienti spinali in caso di alterazione degli organi pelvici, nonché per l'esecuzione di interventi chirurgici in anestesia o anestesia epidurale.

La cateterizzazione diagnostica della vescica viene eseguita per:

  • ricevere una porzione di urina direttamente dalla vescica per l'analisi;
  • l'introduzione di sostanze speciali per studi radiografici dell'uretra e della vescica (uretrografia e cistografia);
  • determinare il volume di urina residua, diuresi dopo l'intervento chirurgico.

Controindicazioni per la procedura di cateterizzazione

Sebbene questa procedura sia spesso indicata per scopi medici, ci sono situazioni in cui questo metodo non può essere utilizzato. Pertanto, prima di eseguire un cateterismo, il medico deve intervistare ed esaminare attentamente il paziente.

Le controindicazioni per il cateterismo possono essere:

  • mancanza di urina nella vescica (anuria);
  • uretrite infettiva;
  • spasmo dello sfintere uretrale (la procedura è possibile solo dopo l'uso di farmaci antispastici);
  • alcune malattie del sistema genito-urinario.

Attrezzatura necessaria per la procedura di cateterizzazione

Diamo un'occhiata a quali apparecchiature dovrebbero essere utilizzate per la procedura di cateterizzazione, in modo che non solo l'ufficiale medico, ma anche il paziente, che non ha conoscenze specifiche, possa valutare in questa fase la qualità della preparazione per la procedura.

Per la cateterizzazione verrà utilizzato:

  • catetere diretto;
  • vassoio;
  • pinzette nella quantità di 2 pezzi;
  • garze e tovaglioli di cotone (solitamente in palle);
  • siringhe (10-20 ml);
  • forcipe (uno strumento chirurgico usato per inserire i tamponi nelle ferite profonde, per rimuovere oggetti estranei, per condurre il drenaggio);
  • guanti di gomma;
  • glicerina (di solito in una bottiglia) o paraffina liquida;
  • soluzioni di furatsilina (1: 5000) e permanganato di potassio (1: 10.000);
  • alcool etilico (70%).

Inoltre, per la procedura vengono utilizzate parti non sterili, come ad es

  • tela cerata
  • pannolino,
  • la nave.

Come già accennato, i cateteri possono essere sia flessibili che rigidi.

I cateteri flessibili (o morbidi) sono un tubo elastico in gomma, PVC o altro materiale flessibile. Il diametro del catetere per la vescica è solitamente da 0,4 a 10 mm, la lunghezza del catetere (per le donne) è di 25-30 cm. L'estremità uretrale del catetere è arrotondata, ha fessure ovali sui lati, l'estremità esterna è espansa o tagliata obliquamente, per facilità di somministrazione di soluzioni e preparati.

Cateteri rigidi sono fatti di metallo, progettato per uso riutilizzabile. Il loro dispositivo è simile ai cateteri morbidi, tuttavia, la lunghezza è molto più breve (catetere femminile - 12-15 cm).

La cateterizzazione della vescica negli uomini è più difficile e più dolorosa che nelle donne.

La poliuria è una malattia che si verifica negli adulti e nei bambini. Cos'è questa malattia e come trattarla? La risposta a questa domanda può essere trovata qui.

L'algoritmo per la cateterizzazione della vescica nelle donne

Il primo stadio è la preparazione psicologica del paziente.

È necessario dire qual è l'essenza della procedura, come verrà eseguita e quali sensazioni di solito provano gli altri pazienti. Per la procedura, la donna dovrebbe essere rilassata, quindi sarebbe meglio pre-cancellare le paure del paziente.

Il secondo stadio è la formazione del personale medico.

È necessario osservare l'igiene della procedura, quindi un'infermiera deve lavarsi le mani e indossare guanti sterili prima di eseguire il cateterismo.

Il terzo stadio è la preparazione del paziente per la procedura.

Il paziente è posto sulla schiena. Le gambe devono essere separate e piegate alle ginocchia. Una tela cerata e un pannolino sono pre-posizionati sul lavabo. La nave è sostituita.

Il paziente viene lavato via con una soluzione calda di permanganato di potassio. Dopo di ciò, causano la minzione riflessa, innaffiando i genitali esterni con un liquido caldo.

Puoi anche mettere una piastra elettrica sull'addome e sulla vescica, ma solo se non ci sono controindicazioni. Se non è possibile provocare la minzione, se il medico non ha obiezioni, l'infermiere si reca direttamente al cateterismo.

Il quarto stadio: cateterismo

Usando salviettine sterili o tamponi di cotone, l'infermiera respinge le labbra esterne. Tampone di cotone sterile inumidito con un antisettico (solitamente furatsilinom, perché non provoca irritazione), l'uretra viene disinfettata.

Il catetere viene lubrificato con glicerina e assunto con una pinza sterile. L'infermiera con le dita allarga le labbra esterne ed interne, quindi delicatamente, senza applicare sforzi, inserisce un catetere nel tratto urinario per 5-7 cm.

L'aspetto dell'urina è la prova che il catetere ha raggiunto la vescica. L'estremità esterna del catetere è posta in un contenitore di raccolta delle urine.

Dopo che l'urina ha interrotto l'escrezione, è possibile passare direttamente alla procedura per la quale è stata eseguita la cateterizzazione (lavaggio, somministrazione del farmaco), se il residuo urinario stesso non era l'obiettivo finale della procedura.

Dopo il completamento della procedura, il catetere viene rimosso con cura. In alcuni casi, al fine di evitare l'infezione, la soluzione antisettica viene iniettata attraverso il catetere prima della rimozione.

Si può anche raccomandare di fare il bagno con una soluzione di permanganato di potassio o con un decotto di camomilla, salvia per diversi giorni dopo la procedura.

Ciò contribuirà a sintonizzarsi sulla procedura e a contribuire alla sua implementazione più efficace. Abbi cura di te e sii sano!

Introduzione di un catetere urinario a una donna

Cateterismo nelle donne. La cateterizzazione è l'introduzione di un catetere nella vescica. Per questo è possibile utilizzare più cateteri (da gomma e metallo) e monouso (da materiali polimerici), avendo un diametro diverso del lume. I cateteri metallici vengono somministrati solo da un medico.
Obiettivo. Svuotamento della vescica; l'introduzione di farmaci nella vescica.
Indicazioni per cateterizzazione della vescica nelle donne. Ritenzione urinaria acuta e cronica; ottenere urina per la ricerca con prescrizione speciale; trattamento locale delle malattie della vescica.
Controindicazioni. Lesioni della vescica; infiammazione acuta della vescica o dell'uretra.
Ei suoi servizi. Catetere morbido sterile - 2 pz. diametro diverso, batuffoli di cotone - 2 pezzi, tovaglioli di garza - 2 pz., glicerina, siringa, vassoio, pannolino di Janet; contenitore di urina (se si preleva l'urina per i test di sterilità, i contenitori di raccolta si ottengono in un laboratorio batteriologico (sterile)); furatsilina 1: 5 000 - 700 - I 500 ml; Soluzione di alcool di clorexidina allo 0,5%; guanti di gomma (sterili); set per il lavaggio; bagno d'acqua per il riscaldamento della furatsilina; contenitore etichettato "Per cateteri" con una soluzione al 3% di cloramina.

Cateterismo della vescica nelle donne, l'algoritmo di esecuzione.

1. Trattare le mani con una soluzione di clorexidina allo 0,5%, preparare un vassoio sterile. Tirano fuori i cateteri sterili dai becchi e li mettono sul vassoio.
L'estremità arrotondata del catetere viene innaffiata con glicerina sterile. Due palle di cotone sterili inumidite con furatsilin, messe su un vassoio. Anche sul vassoio metti due salviettine sterili e una pinzetta. In una siringa, a Jeanne vengono versati 100-150 ml di soluzione di furatsilina riscaldata a bagnomaria a 37-38 ° C, collocata sul vassoio.
2. Lavare via il paziente, pulire la nave.
3. Tra le gambe e le gambe del paziente piegate alle ginocchia, viene posta una nave pulita, asciutta o un altro contenitore per l'urina.
4. Indossare guanti.
5. Dopo essersi alzati a destra del paziente, hanno messo un panno di garza sterile srotolato sul suo pube. Le dita della mano sinistra diluiscono le grandi labbra e il batuffolo di cotone, preso con la mano destra con una pinzetta e un furatsilinom inumidito, elaborano l'apertura esterna dell'uretra. Quindi, usando un paio di pinzette, prendendolo come una penna, prendere un catetere ad una distanza di 4-5 cm dalla sua estremità smussata e sostenere l'estremità libera tra le dita IV e V. L'estremità smussata del catetere viene lentamente inserita da movimenti rotazionali nell'uretra a una profondità di 4-5 cm, e l'estremità libera viene abbassata nel contenitore dell'urina. L'escrezione di urina indica che il catetere si trova nella vescica.
6. Dopo la cessazione dell'escrezione urinaria, il catetere viene collegato alla siringa di Janet riempita con furacilina riscaldata a bagnomaria a +38 "C.
7. Iniettare lentamente la soluzione nella vescica, quindi, inserendo un catetere nel vaso, rimuoverlo dalla vescica.
8. Ripetere il risciacquo fino a quando il risciacquo è pulito.
9. Al termine del lavaggio, estrarre delicatamente il catetere dall'uretra con un movimento rotatorio.
10. Ancora una volta, l'apertura esterna dell'uretra viene trattata con una palla inumidita con soluzione di furatsilina e la salvietta rimuove l'umidità dal perineo.
11. Immediatamente dopo l'uso, il catetere viene immerso in una soluzione al 3% di cloramina per 1 ora, quindi trattato secondo l'OST 42-21-2-85.

Cateterismo della vescica nelle donne con un catetere morbido


Note. Un'infermiera ha il diritto di eseguire la cateterizzazione solo con un catetere morbido e solo come prescritto da un medico. Quando si effettua un cateterismo delle possibili complicanze della vescica: l'introduzione di infezione nella vescica; danno alla mucosa dell'uretra e della vescica; febbre uretrale.

Algoritmo di cateterizzazione della vescica nelle donne

(usando le pinzette)

Indicazioni: ritenzione urinaria acuta, lavaggio della vescica e introduzione di farmaci, per l'assunzione di urina per la ricerca.

Controindicazioni: lesioni agli organi del sistema urinario, ostruzione meccanica all'auto-escrezione di urina (tumori, calcoli), ecc.

Attrezzatura: pinzetta sterile, catetere sterile nella confezione, vassoio sterile, batuffoli di cotone sterile, soluzione antisettica calda, glicerina sterile, contenitore per la raccolta delle urine, contenitore del materiale usato, guanti, tovaglioli, tela cerata, pannolino o pannolino usa e getta.

1. Spiegare al paziente lo scopo e il corso della manipolazione, ottenere il consenso alla manipolazione (se c'è un contatto con il paziente).

2. Metti lo schermo.

Appoggia il paziente sulla schiena con le ginocchia piegate e le gambe divaricate. Sotto il bacino del paziente, adagiare una tela cerata, posizionare la nave sotto l'osso sacro.

4. Lavarsi le mani con sapone e un pennello e indossare guanti.

5. Trattare i guanti con guanti antisettici.

6. Lavare il paziente con acqua bollente calda (38 ° C).

7. Con una pinza sterile, prendere un batuffolo di cotone, inumidirlo con una soluzione antisettica.

8. Sciogliere le dita I e II delle labbra grandi e piccole della mano sinistra.

9. Trattare l'apertura esterna dell'uretra con una delle soluzioni antisettiche con la mano destra con una pinzetta. Immergere le palline usate in una soluzione al 3% di cloramina e posizionare le pinzette in un vassoio per un'ulteriore lavorazione.

10. Inumidire il catetere sul vassoio con olio di vaselina sterile o glicerina ad una distanza di 5-6 cm dall'estremità cieca.

11. Con la mano destra, prendi il catetere con una pinza sterile dal vassoio.

12. Intercettando gradualmente il catetere con le pinzette, inserirlo nell'uretra di 3-5 cm, abbassando l'estremità esterna nel vaso. Quando un catetere viene inserito nella vescica, l'urina inizierà a fluire dal catetere.

13. Per uno svuotamento più completo della vescica, spingere leggermente la mano sinistra più volte sopra il pube.

14. Rimuovere con attenzione il catetere dall'uretra in modo che l'urina rimanente venga lavata via dall'uretra.

15. Disinfettare le mani guantate, risciacquare con acqua, rimuovere i guanti.

16. Lavarsi le mani pulite.

17. Segnare la procedura nella cartella clinica.

Problemi del paziente: psicologico (vergogna, disagio), traumi alla mucosa dell'uretra, sanguinamento, infezione del sistema urinario, incapacità di introdurre un catetere (calcoli, tumori).

Cateterismo nelle donne: la necessità della procedura e della tecnica della sua attuazione

Urologi e ginecologi inviano molto spesso i loro pazienti per sottoporsi a una procedura come la cateterizzazione.

Durante questa manipolazione, un catetere viene inserito nell'uretra della donna, attraverso la quale vengono iniettati flussi di urina o speciali medicinali medicinali.

La cateterizzazione della vescica nelle donne è prescritta per una varietà di indicazioni. In questo caso, solo uno specialista esperto dovrebbe sempre eseguire una tale procedura, dal se il catetere non è posizionato correttamente, l'uretra e il tratto urinario possono essere facilmente feriti.

Indicazioni per la procedura

Molto spesso, le donne vengono indirizzate alla cateterizzazione nei seguenti casi:

  • per raccogliere l'urina per l'analisi (contrariamente alla solita raccolta di urina del mattino in un contenitore, questo metodo di raccolta delle urine consente di ottenere un materiale biologico più "puro" per la ricerca senza impurità);
  • riempire la vescica con farmaci per il trattamento di varie malattie del sistema urinario;
  • per il lavaggio e la disinfezione del tratto urinario (la cateterizzazione aiuterà a rimuovere pus, sabbia, piccole pietre schiacciate, ecc. dall'organo);
  • studiare il volume di urina residua che riempie la vescica urinaria;
  • per svuotare o riempire l'organo pelvico prima di eseguire uno studio radiografico (quando si esegue la diagnostica, la vescica urinaria deve essere vuota o riempita con uno speciale agente di contrasto che, una volta radiografato, colora gli organi interni e i tessuti, in modo che il medico possa ottenere un'immagine più accurata della condizione del tratto urinario);
  • per rimuovere l'urina quando è impossibile svuotarsi (ritardo dell'urina, disturbo acuto o cronico della minzione normale, ecc.)
La cateterizzazione della vescica con un catetere morbido nelle donne viene eseguita durante operazioni chirurgiche su organi interni in anestesia locale o generale. Inoltre, i cateteri nella vescica urinaria sono installati sulle persone paralizzate, i pazienti che non possono muoversi, sono in coma, ecc.

Algoritmo di cateterizzazione della vescica nelle donne

La tecnica di cateterizzazione della vescica di uomini e donne, ovviamente, è molto diversa. L'installazione di un catetere nell'uretra femminile non causerà alcuna significativa difficoltà per un medico esperto o un infermiere. A causa del fatto che le donne hanno una breve uretra, l'introduzione di un catetere e il suo passaggio attraverso il tratto urinario passa molto velocemente e nella maggior parte dei casi senza dolore.

La tecnica corretta per la cateterizzazione della vescica nelle donne è la seguente:

  • il paziente giace su una sedia o un lettino speciali, piega le ginocchia e le allarga ai lati, sotto i fianchi si posiziona un pannolino sterile e si installa un contenitore sterile per raccogliere l'urina (i genitali esterni devono essere prelavati);
  • il dottore, che indossa guanti di gomma sterili sulle sue mani, spinge delicatamente le labbra della donna e elabora l'entrata dell'uretra con una soluzione di furatsilina (durante l'elaborazione i movimenti del braccio dovrebbero essere diretti dall'alto verso il basso);
  • dopo il trattamento antisettico, il medico deve usare una pinzetta per prendere un catetere sterile, inumidire la sua punta in olio di vaselina o glicerina e poi inserirla leggermente nell'uretra femmina circa 4-5 cm, la seconda estremità del catetere deve essere immersa nel contenitore di raccolta delle urine;
  • se l'intera procedura è stata eseguita correttamente e il catetere è stato inserito completamente nella vescica urinaria, l'urina deve scorrere nelle urine;
  • se lo scopo del cateterismo fosse quello di raccogliere l'urina, allora quando si riempie il collettore di orinatoio, il catetere deve essere rimosso e l'urina deve essere versata in una provetta o contenitore sterile con una scala che mostra il volume del fluido;
  • se necessario, lavare o riempire la vescica attraverso un catetere nel tratto urinario vengono introdotti farmaci pre-preparati, quindi il dispositivo viene rimosso dall'uretra;
  • dopo aver svuotato la vescica urinaria durante la ritenzione urinaria, il catetere deve anche essere rimosso dall'uretra;
  • rimuovere il catetere dovrebbe essere movimenti circolari regolari, dopo che è stato rimosso, l'uretra deve essere rielaborata furatsilinom e asciugare il perineo con un tovagliolo;
  • È meglio rimuovere il catetere dall'uretra in un momento in cui c'è ancora un po 'di liquido nella vescica. l'urina residua dovrebbe lavare il tratto urinario dopo la rimozione del catetere.
Dopo la cateterizzazione, tutti gli strumenti utilizzati dal medico devono essere collocati in una soluzione disinfettante, il riutilizzo di dispositivi non trattati è inaccettabile.

Strumenti usati

Secondo gli standard medici, quando si esegue la cateterizzazione nelle donne, il medico deve utilizzare i seguenti strumenti e materiali di consumo:

  • cateteri morbidi sterili di varie dimensioni;
  • pinzette;
  • serbatoio della spazzatura;
  • vassoio per strumenti usati;
  • salviette sterili e batuffoli di cotone;
  • siringhe monouso (per l'introduzione di soluzioni medicinali);
  • guanti medicali;
  • tela cerata;
  • furatsilin nella forma di una soluzione;
  • glicerina o paraffina liquida.

Le conseguenze e le complicazioni della procedura

Ci sono due effetti più comuni che si verificano dopo la cateterizzazione:

  • danno alle pareti dell'uretra e della vescica stessa (a partire da lievi ferite, che terminano con rotture);
  • infezione delle vie urinarie e, di conseguenza, sviluppo di cistite, uretrite e altre malattie simili.
Con un forte aumento della temperatura, sintomi di intossicazione e dolore al basso ventre che si sono verificati dopo la cateterizzazione, la donna dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico.

Video correlati

E informazioni visive: su come la cateterizzazione della vescica nelle donne, nel video di fronte a voi:

La cateterizzazione è una procedura importante e utile per diagnosticare una malattia o curare uno o l'altro disturbo. Affinché la manipolazione abbia successo e non causi complicazioni, le donne devono affidarsi alla loro salute solo a specialisti medici qualificati.

Manipolazione numero 24. "Tecnologia di cateterizzazione della vescica nelle donne".

Scopo: terapeutico e diagnostico;

Indicazioni: determinate dal medico (ritenzione urinaria acuta, lavaggio della vescica)

Controindicazioni: determinate dal medico;

Attrezzatura: antisettico della pelle; soluzione antisettica (furatsilina soluzione 1: 5000) Octenisept (per il trattamento delle membrane mucose), maschera sterile, schermo per guanti sterili, catetere di Foley sterile, vassoi; batuffoli di cotone e garza in alcool al 70%; cuvetta sterile, vassoio sterile coperto con strumenti sterili (pinzette, tovaglioli di garza, batuffoli di garza e cotone); vassoio per materiale di scarto; vasche con disinfettanti (soluzioni al 3% e al 5% di cloramina); un bicchiere con attrezzi puliti (pinzette, forbici); kit di primo soccorso "Anti-AIDS"; modello, borsa per biancheria sporca; siringa monouso sterile olio di vaselina, contenitore per la raccolta delle urine, pannolino, tela cerata,

Algoritmo di azione dell'infermiera.

Spiegare al paziente l'obiettivo, il corso della prossima manipolazione, ottenere il consenso volontario del paziente per eseguire la manipolazione

Per recintare il paziente con uno schermo;

Lavorare le mani a livello igienico, indossare guanti;

Per aiutare il paziente a prendere una posizione a letto - sdraiato sulla schiena con le gambe piegate sulle ginocchia, stendere un panno e un pannolino sotto il bacino del paziente;

Condurre un perineo wc completo;

Cambiare i guanti, trattare i guanti con batuffoli di cotone in alcol al 70%, gettare le palline usate nel vassoio dei materiali di scarto;

Posizionare un vassoio con salviettine sterili e un vassoio per il materiale di scarto tra i fianchi del paziente;

Aprire il pacchetto del catetere con le forbici pulite e riporlo in una cuvetta sterile con una pinza sterile;

Aprire il tappo della bottiglia di olio di vaselina con un tovagliolo sterile, versare qualche goccia nel vassoio del materiale di scarto;

Applicare olio di vaselina all'estremità cieca del catetere, chiudere la bottiglia;

Riunire nella siringa Janet soluzione per il lavaggio, metterla in un vassoio sterile;

Metti in un vassoio sterile tovaglioli e palle di garza, versa il p-rum "Oktenisept";

Trattare i guanti con batuffoli di cotone in alcool al 70%, gettare le sfere di scarto nel vassoio dei materiali di scarto;

Diluire le labbra grandi e piccole con il panno sterile di 1 e II con le dita della mano sinistra;

Per elaborare due volte le salviette inumidite in Octenisept, successivamente grande, quindi labbra, apertura dell'uretra;

Immergere l'area una volta con un panno sterile asciutto;

Afferrare il catetere con una pinza sterile, a una distanza di 4-5 cm dall'estremità cieca (la spazzola posteriore è rivolta verso il catetere!), Sollevare l'estremità libera tra 4-5 dita;

Allargare le labbra con le dita della mano sinistra attraverso un panno sterile, inserire il catetere nell'uretra;

Quando appare l'urina, abbassare l'estremità periferica del catetere nel vassoio e scaricare l'urina nel vassoio;

Attaccare la siringa di Janet al catetere e iniettare una soluzione antisettica nella vescica (fino a quando il paziente diventa scomodo);

Rilasciare metà della soluzione dalla vescica, rimuovere il catetere, posizionare la gamba nel vassoio del materiale di scarto;

Rimuovere vassoi, orinatoi, pannolini e cerate;

Per sistemare il letto, per aiutare il paziente a prendere una posizione comoda nel letto, per coprirlo, per assicurarsi che si senta a suo agio;

Rimuovere tutte le attrezzature, arieggiare la stanza;

immergere il catetere in soluzione al 5% di cloramina - 60 min;

riempire il contenuto dell'orinatoio con candeggina secca (1: 5) - 60 min;

immergere i tovaglioli in soluzione al 3% di cloramina - 120 min;

immergere i vassoi in soluzione al 3% di cloramina - 60 min;

mettere i pannolini in una borsa per il bucato sporco;

immergere la siringa di Janet in soluzione al 5% di cloramina - 60 min

processo di tela cerata 2 p. con un intervallo di 15 minuti. 3% p-rum di cloramina;

togliere i guanti, immergere in soluzione al 3% di cloramina - 60 min;

cambia l'accappatoio, mettilo in una borsa per il bucato sporco;

26. Tratta le tue mani a un livello igienico.

Algoritmo del catetere vescicale

L'installazione di un catetere urinario è una procedura eseguita in ospedale da un'infermiera e da medici urologici. La cateterizzazione della vescica in donne, uomini e bambini è diversa, così come lo sono i dispositivi stessi.

L'installazione di un catetere urinario può essere eseguita esclusivamente in ospedale.

Indicazioni per l'installazione di un catetere urinario

L'installazione di un catetere urinario è indicata nelle seguenti condizioni:

  1. Ritenzione di urina a seguito di infezioni e interventi chirurgici.
  2. Stato incosciente del paziente con deflusso incontrollato di urina.
  3. Malattie infiammatorie acute degli organi urinari che richiedono il lavaggio e l'iniezione di farmaci nella vescica.
  4. Lesione uretrale, gonfiore, cicatrici.
  5. Anestesia generale e periodo postoperatorio.
  6. Lesioni spinali, paralisi, invalidità temporanea.
  7. Gravi disturbi circolatori del cervello.
  8. Tumori e cisti degli organi urinari.

Nelle malattie infiammatorie degli organi urinari mostra l'installazione del catetere urinario

Inoltre, la cateterizzazione viene effettuata quando è necessario raccogliere l'urina dalla vescica urinaria.

Tipi di cateteri

Il principale tipo di dispositivo utilizzato in urologia è il catetere di Foley. È usato per urinare, lavare la vescica urinaria con infezioni, per fermare il sanguinamento e somministrare farmaci agli organi urogenitali.

Come appare questo catetere può essere visto nella foto qui sotto.

Il catetere di Foley è disponibile in diverse dimensioni.

Esistono le seguenti sottospecie del dispositivo Foley:

  1. Bidirezionale. Ha 2 fori: attraverso uno viene eseguita la minzione e il lavaggio, attraverso l'altro fluido viene introdotto e pompato fuori dal cilindro.
  2. A tre vie: oltre alle mosse standard, dotato di un canale per l'introduzione di farmaci terapeutici negli organi urogenitali del paziente.
  3. Foley-Timman: ha una estremità curva, applica cateterizzazione della prostata agli uomini con gonfiore benigno dell'organo.

Anche in urologia possono essere utilizzati i seguenti dispositivi:

  1. Nelaton: dritto, con un'estremità arrotondata, è costituito da polimero o gomma. È usato per il cateterismo a breve termine della vescica nei casi in cui il paziente non è in grado di urinare indipendentemente.
  2. Timman (Mercier): silicone, elastico e morbido, con una estremità curva. Utilizzato per il deflusso delle urine in pazienti maschi affetti da adenoma prostatico.
  3. Pezzer: dispositivo in gomma, la cui punta ha la forma di un piatto. Progettato per il drenaggio continuo di urina dalla vescica, attraverso la cistostomia.
  4. Ureteral: un lungo tubo in PVC con una lunghezza di 70 cm, installato utilizzando un cistoscopio. È usato per cateterizzazione dell'uretere e della pelvi renale, sia per il deflusso di urina che per la somministrazione di farmaci.

Il catetere di Nelaton viene utilizzato per la cateterizzazione della vescica a breve termine.

Tutti i tipi di cateteri sono suddivisi in maschi, femmine e bambini:

  • donne - più corte, di diametro più largo, a forma diritta;
  • uomini - più lunghi, più sottili, curvi;
  • bambini - hanno una lunghezza e un diametro minori rispetto agli adulti.

Tipi di cateterizzazione

Secondo la durata della procedura, la cateterizzazione è suddivisa in lungo e breve termine. Nel primo caso, il catetere viene installato su base permanente, nel secondo - per diverse ore o giorni in ospedale.

A seconda dell'organo sottoposto alla procedura, si distinguono questi tipi di cateterizzazione:

  • uretrale;
  • ureterale;
  • pelvi renale;
  • il vescicale.

Inoltre, la cateterizzazione può essere suddivisa in maschi, femmine e bambini.

Preparazione per cateterizzazione vescicale

La procedura non richiede un addestramento speciale. Prima della cateterizzazione, il paziente dovrebbe minare, se necessario, radere i capelli nell'area intima.

L'infermiere o il medico di base deve sterilizzare e preparare gli strumenti necessari per l'uso. Il kit di cateterizzazione include quanto segue:

  • vassoio sterile per strumenti;
  • pannolino o tela cerata;
  • guanti di gomma usa e getta;
  • antisettico per la lavorazione della gomma;
  • tovaglioli di garza;
  • vaselina o glicerina;
  • pinzette;
  • La siringa di Janet;
  • soluzione di furatsilina;
  • 2 nuovi cateteri.

Kit di cateterizzazione

Potrebbe anche richiedere un contenitore per la raccolta delle urine per l'analisi.

Prima della procedura, lo specialista si lava accuratamente le mani, indossa i guanti monouso e li tratta con una preparazione antisettica. La punta del dispositivo selezionato è lubrificata con vaselina o glicerina.

Azione dell'algoritmo durante l'installazione di un catetere urinario

Per cateterizzazione non danneggia il corpo, è necessario leggere le istruzioni per la sua attuazione. I passaggi per l'installazione di un catetere sono diversi per uomini, donne e bambini.

Cateterismo nelle donne

L'installazione di un catetere urologico nelle donne viene eseguita come segue:

  1. Il paziente assume una posizione orizzontale: giace sulla schiena, piega le ginocchia, le allarga. Sotto i glutei del paziente avvolgere il pannolino.
  2. Le labbra vengono lavate via, trattate con un antisettico e spinte ai lati.
  3. L'ingresso all'uretra viene trattato con una soluzione di furatsilina.
  4. Un tubo imbevuto di vaselina viene inserito nell'uretra con una pinza.
  5. Con l'introduzione del dispositivo a 7 cm di profondità nel tubo, l'urina inizia a fluire. La seconda estremità del catetere è fissata nell'orinatoio.

A seconda dello scopo della procedura, può essere completato su questo punto o continuare con il lavaggio, l'iniezione di farmaci e la rimozione del dispositivo.

A causa delle loro caratteristiche fisiologiche, le donne tollerano questa procedura molto più facilmente degli uomini.

Tecnica per gli uomini

Il posizionamento di un catetere uretrale per gli uomini viene eseguito come segue:

  1. Il paziente si trova in posizione orizzontale sulla schiena. Gambe piegate alle ginocchia e divaricate. Sotto la tela cerata chiusa dei glutei.
  2. Il pene è avvolto in un tovagliolo, l'uretra viene trattata con una soluzione di furatsilin e asciugata.
  3. Il catetere viene prelevato con una pinza, inserito nel canale uretrale. Il pene viene lentamente e delicatamente tirato sul tubo prima di passare allo sfintere esterno.
  4. Il dispositivo viene lentamente abbassato nell'area dello scroto, per superare gli ostacoli.
  5. La seconda estremità del catetere è fissata nell'orinatoio. Lo specialista attende l'inizio del deflusso di urina dalla vescica.

Catetere uretrale maschile

Ulteriori istruzioni dipendono dalla durata del posizionamento del catetere. Con l'uso a breve termine dopo il deflusso della somministrazione di urina o farmaco, il dispositivo viene rimosso. Con l'uso prolungato, il cateterismo termina dopo l'iniezione.

Se la procedura è stata eseguita correttamente, non c'è dolore.

Come mettere un catetere per i bambini?

L'algoritmo generale per l'installazione di un catetere nei bambini non è diverso dall'istruzione per adulti.

Ci sono funzioni importanti quando si esegue la procedura nei bambini:

  1. Il catetere uretrale dovrebbe avere un diametro piccolo per non danneggiare gli organi urinari del bambino.
  2. Il dispositivo è posto su una vescica piena. Puoi controllare la pienezza del corpo usando gli ultrasuoni.
  3. Il trattamento con medicinali e forti composti antibatterici è proibito.
  4. Allungare le labbra delle ragazze devono stare attenti a non danneggiare le briglie.
  5. L'inserimento del tubo deve essere morbido, lento, senza applicare forza.
  6. Rimuovere il catetere nel più breve tempo possibile, in modo da non provocare infiammazioni.

La procedura nei bambini, specialmente nei bambini, dovrebbe essere praticata da un urologo con un'educazione pediatrica.

Cura del catetere urinario

Per evitare l'infezione del tratto urinario, un catetere urinario permanente deve essere mantenuto con cura. L'algoritmo di elaborazione si presenta così:

  1. Appoggia il paziente sulla schiena, posiziona una tela cerata o una nave sotto i glutei. Drenare il liquido di drenaggio e rimuovere con cautela il dispositivo.
  2. Scolare l'urina dal sacchetto di scarico, sciacquarla con acqua, trattare con un antisettico: clorexidina, Miramistina, Dioxidin, una soluzione di acido borico.
  3. Risciacquare il catetere con una siringa da 50 o 100 mg. Riempilo di antisettico, quindi risciacqua con acqua corrente.
  4. Per i processi infiammatori del tratto urinario, trattare il catetere con una soluzione di furatsilina, diluendo 1 compressa in un bicchiere di acqua calda.

Miramistin - antisettico per la lavorazione delle urine

L'orinatoio deve essere svuotato 5-6 volte al giorno e lavato con antisettici almeno 1 volta al giorno. Il catetere dovrebbe essere processato non più di 1-2 volte a settimana.

Inoltre, è necessario lavare a fondo i genitali del paziente.

Come cambiare il catetere a casa?

Eseguire una sostituzione del catetere a casa è una procedura pericolosa che può causare gravi lesioni agli organi urinari. Una procedura indipendente è consentita solo per un dispositivo uretrale morbido e con gravi necessità.

Per sostituire il dispositivo, rimuovere il vecchio catetere:

  1. Svuota l'orinatoio. Lavati le mani con acqua e sapone e indossa i guanti.
  2. Trovarsi in posizione orizzontale, piegare e allargare le gambe.
  3. Lavare il tubo del dispositivo ei genitali con antisettico o soluzione salina.
  4. Individua l'apertura del cilindro del dispositivo. Questo è il secondo foro che non viene utilizzato per l'estrazione delle urine e il lavaggio della vescica.
  5. Svuotare il flacone con una siringa da 10 ml. Inserirlo nel foro e pompare fuori l'acqua fino a quando la siringa è completamente riempita.
  6. Tirare delicatamente il tubo dall'uretra.

Posizione corretta quando si sostituisce il catetere

Una volta rimosso l'apparecchio, ne viene introdotto uno nuovo nell'uretra, secondo le istruzioni fornite sopra per i rappresentanti di diversi sessi.

Possibili complicazioni dopo la procedura

Le patologie derivanti dalla cateterizzazione includono:

  • danno e perforazione del canale uretrale;
  • trauma alla vescica uretrale;
  • febbre uretrale;
  • infezioni del tratto urinario.

Se la cateterizzazione non viene eseguita correttamente, è possibile l'infiammazione dell'uretra.

Queste complicazioni possono essere evitate se si usa un catetere morbido e si esegue la procedura in istituti medici, con l'aiuto di un'infermiera o di un medico.

Il cateterismo vescicale viene utilizzato per il ristagno di urina e infezioni del sistema urogenitale. Con un dispositivo correttamente selezionato e la conformità con la sua formulazione, la procedura non è in grado di danneggiare il paziente e causare disagio.

Vota questo articolo
(1 voto, media 5,00 su 5)

Cateterizzazione della vescica nelle donne: come viene eseguita e quali sono le caratteristiche

Al fine di riconoscere e trattare una varietà di malattie e disfunzioni degli organi urogenitali femminili, spesso vengono eseguite manipolazioni endoscopiche, una delle quali è il cateterismo della vescica dei pazienti. Questo concetto implica l'introduzione di uno strumento speciale nell'organo indicato attraverso l'uretra.

Il dispositivo e i tipi di cateteri

Il catetere è un tubo sottile vuoto fatto di materiale morbido o duro. Consiste delle parti anteriore, centrale e posteriore, che sono chiamate rispettivamente becco, corpo e padiglione. Il becco è fatto a forma di cilindro o cono; può essere curvato con un angolo di 20-35 ° o dritto. Ci sono una o due aperture nella parte anteriore del catetere.

Il padiglione dello strumento è leggermente esteso. Questo è progettato in modo che il catetere non scivoli accidentalmente nella vescica interamente e possa essere collegato a un sistema flessibile. Con l'aiuto dell'ultimo corpo viene lavato o irrigato con soluzioni mediche.

Il numero 1 è il becco del catetere, il numero 2 è il corpo e il numero 3 è il padiglione

La lunghezza dei cateteri flessibili varia tra 22-38 cm, rigida - 11-16 cm. Gli strumenti corti sono solitamente usati per le donne.

A seconda del diametro interno, vengono prodotti 30 calibri di cateteri. Questa dimensione è per ogni numero di utensile successivo maggiore del precedente di 1/3 mm. Più comunemente, le donne adulte usano cateteri calibro 16-20.

Secondo il tipo di materiale, gli strumenti di produzione sono rigidi, rigidi e morbidi. I primi sono realizzati in acciaio e hanno una superficie liscia nichelata. I cateteri metallici non cambiano l'angolo del becco.

I cateteri morbidi (elastici) sono meno traumatici per i pazienti; la loro introduzione è meglio tollerata. Il materiale per loro può essere in polietilene o gomma. Gli strumenti elastici fatti di polimeri possono cambiare l'angolo di curvatura del becco quando riscaldati, assumendo la forma del tratto urinario.

Diversi tipi di cateteri urologici: 1 - Nelaton; 2 - Timan; 3 - Pezzer; 4a, 4b - Maleko e Maleko - Casper; 5a, 5b, 5b - Foley

I cateteri sono monouso e riutilizzabili. I primi sono conservati in sacchetti sterili sigillati. Questi ultimi necessitano di trattamento speciale e sterilizzazione prima di ogni riutilizzo.

Cateteri monouso urologici prima dell'uso, basta estrarre il pacchetto

Finalità e obiettivi della procedura

Gli obiettivi di cateterizzazione della vescica possono essere diagnostici, ad esempio:

  • rilevazione di urina residua;
  • calcolo della capacità dell'organo;
  • iniezione di un mezzo di contrasto nella vescica per le successive immagini radiografiche (cistogrammi);
  • monitoraggio della minzione dopo qualsiasi infortunio o intervento chirurgico;
  • ottenere una porzione di urina direttamente dalla vescica per analisi di laboratorio.

Le prime due indicazioni per la cateterizzazione diagnostica sono appropriate quando il metodo più sicuro di esame della vescica - l'ecografia - non è stato disponibile per qualche motivo o non ha fornito informazioni esaustive.

Questa procedura può anche essere prescritta per l'attuazione di misure terapeutiche, quali:

  • liberare la vescica dalle urine durante la sua ritenzione acuta o cronica;
  • riciclaggio della mucosa del corpo dai prodotti di decadimento di tumori, pus, residui di pietre e sabbia;
  • iniezione di soluzioni medicinali nella vescica per il loro impatto locale sulla mucosa interessata;
  • escrezione di urina in pazienti costretti a letto paralizzati con organi compromessi della metà inferiore del corpo.

Quando la cateterizzazione non può essere fatta

È impossibile eseguire il cateterismo nelle seguenti condizioni:

  • infiammazione acuta nella vescica o nell'uretra;
  • spasmo del meccanismo di bloccaggio della vescica (la manipolazione sarà possibile dopo l'uso di farmaci antispastici);
  • ematoma o contusione del perineo;
  • danno meccanico all'uretra;
  • sanguinamento uretrale di origine sconosciuta.

Com'è il cateterismo delle donne

L'uretra di una donna è più volte più breve del maschio e molto più ampia; ha una curvatura costante. L'uretra è diretta dall'alto verso il basso sulla parete anteriore della vagina fino all'articolazione pubica, terminando con la sua apertura esterna nella risalita verso la vagina. In considerazione di queste caratteristiche anatomiche, è molto più facile per una donna inserire uno strumento nella vescica che per un uomo.

Nelle donne l'uretra è corta e larga, quindi il catetere si inserisce facilmente.

Preparazione per la manipolazione

La cateterizzazione deve essere preceduta da un'indagine dettagliata e dall'esame della storia del paziente. Il medico scopre se ha malattie cardiovascolari o allergie ai farmaci usati; esamina i risultati degli esami di laboratorio su sangue e urina.

Un esame ginecologico dei genitali è obbligatorio. Aiuta a determinare la tattica della cateterizzazione in presenza di formazioni tumorali nel sistema riproduttivo femminile o in malformazioni congenite di quest'ultimo.

tecnica di prestazioni

L'introduzione del catetere nella vescica avviene in condizioni antisettiche. Prima di iniziare la procedura, l'infermiera che esegue la manipolazione processa le mani con un antisettico, indossa guanti sterili e una maschera.

La cateterizzazione dell'organo urinario nelle donne può essere effettuata con uno strumento rigido o in polietilene. Per facilitare lo scorrimento sull'uretra, il becco dello strumento preparato viene imbrattato con olio di vaselina sterile o glicerina.

La procedura viene eseguita nel seguente ordine:

  1. Il paziente si sdraia su un divano o su una sedia ginecologica con le ginocchia piegate e le gambe divaricate.
  2. Il corpo della donna è coperto da un lenzuolo pulito, lasciando visibili i genitali esterni.
  3. Tra le sue cosce collocata una nave per l'urina.
  4. L'operatore sanitario si trova sul lato destro della donna sdraiata.
  5. Diffondendosi con le dita della mano sinistra, le grandi labbra sessuali della donna, con la sua destra, produce una toilette dei genitali esterni e l'ingresso all'uretra con un tampone di cotone immerso in una soluzione disinfettante.
  6. Se si utilizza un catetere morbido, il medico lo cattura con una pinza sterile a una distanza di 4-6 cm dal becco e lo fa ruotare senza difficoltà nell'uretra. La parte esterna dello strumento flessibile dovrebbe essere bloccata tra le dita estreme (mignolo e anulare) della mano destra, ed è meglio se l'assistente la trattiene.
  7. Se la procedura viene eseguita da un catetere femminile in acciaio, viene preso nella mano destra e con attenzione, senza l'uso della forza, viene introdotto nell'uretra.
  8. Il flusso di urina dall'estremità esterna dello strumento è la prova che il catetere si trova nella vescica. Fluido biologico deviare su un vassoio speciale.
  9. Se necessario, la riabilitazione o l'irrigazione della vescica dopo che è stata svuotata, al catetere è attaccata una speciale siringa grande riempita di medicina.
  10. Dopo il completamento della procedura, il dispositivo viene rimosso con cura. Se le condizioni del paziente lo consentono, si raccomanda di lavare i genitali esterni con una soluzione debole di permanganato di potassio o decotto di camomilla per 2-3 giorni dopo la cateterizzazione.
L'introduzione di un catetere metallico per una donna: i numeri 1, 2, 3 indicano i passaggi della procedura; le frecce indicano la direzione del movimento dello strumento

A volte ci sono casi in cui questa manipolazione deve essere eseguita sistematicamente o il dispositivo deve essere lasciato nell'organo urinario per un certo periodo di tempo. Le donne, a differenza degli uomini, di solito tollerano facilmente il tubo urologico per molte ore nell'uretra; hanno meno complicazioni della procedura.

La deviazione prolungata dell'urina viene eseguita utilizzando un catetere a palloncino di Foley. Dopo che il dispositivo è nella vescica, un fluido viene iniettato nel palloncino e, se indicato, l'organo viene lavato con una soluzione antisettica (permanganato di potassio 0,3: 1000 o Rivanol 1: 1000). Un catetere flessibile viene fissato con nastro adesivo sul fianco del paziente e lasciato nella vescica. Dopo 5-6 giorni, viene rimosso e, se necessario, introdotto uno nuovo.

Video: mettere un catetere flessibile a una donna

Possibili conseguenze

A causa della semplicità della manipolazione delle donne, non hanno quasi conseguenze negative. Occasionalmente, durante l'inserimento del catetere, possono verificarsi spasmi o danni all'uretra, accompagnati da sanguinamento. In questo caso, la procedura dovrebbe essere immediatamente interrotta. Di norma, ciò accade quando le stenosi (contrazioni cicatriziali) delle basse vie urinarie, che sono più rare nelle donne, che negli uomini.

In caso di insufficiente conformità con la sterilità degli strumenti e delle mani di un'infermiera nel tratto urinario, possono essere introdotti microrganismi patogeni. La conseguenza è cistite acuta.

Un'altra complicanza molto rara nelle pazienti di sesso femminile è la cosiddetta febbre uretrale, che è espressa da brividi e temperatura irregolare. Questa condizione è trattata con antibiotici e farmaci antipiretici.

Conosco questa procedura in prima persona. So per esperienza personale che cos'è un cateterismo della vescica. L'ho fatto dopo complicati lavori sul tavolo delle consegne. È stato necessario valutare la funzione dei reni. Posso solo dire una cosa: dopo 14 ore di contrazioni e prolungata sutura delle lacrime, non ho dovuto sopportare l'introduzione di un catetere metallico nella vescica. Non l'ho nemmeno sentito e non mi sono subito accorto che avevo una specie di strumento freddo nella mia uretra. Mi sono sdraiato con il catetere nella vescica per circa un'ora, dopo di che i medici lo hanno rimosso e detto che l'urina è espulsa, il che significa che tutto andrà bene. Se questa procedura si è verificata in un altro momento - forse non mi piacerebbe, ma quasi non l'ho sentito subito dopo la nascita.

Installare un catetere nella vescica non è l'operazione più piacevole per le donne, ma non averne paura. Con le azioni abili e coordinate delle mani di un operatore medico, non ti causerà il minimo disagio. La procedura è necessaria per il riconoscimento tempestivo e il trattamento di varie malattie del sistema urinario. Per le donne, è indolore e l'introduzione dello strumento nella loro vescica nella maggior parte dei casi non causa particolari difficoltà per il personale medico.

Introduzione di un catetere nella vescica nelle donne

La cateterizzazione della vescica è un intervento medico necessario a scopo terapeutico o diagnostico in alcune malattie del sistema genito-urinario. È necessario comprendere specificamente quali sono le indicazioni per la cateterizzazione vescicale, i tipi e i metodi della sua attuazione, il processo di rimozione del catetere.

Scopo della cateterizzazione

In alcune malattie del sistema genito-urinario (adenoma prostatico, cancro, varie patologie dei reni) ci sono serie difficoltà nel rimuovere l'urina dal corpo del paziente.

Una cateterizzazione della vescica è una procedura medica in cui un dispositivo cavo speciale viene inserito nella cavità dell'uretra per forzare l'urina a drenare. Questa manipolazione richiede dal medico, dal suo rendimento, da certe conoscenze e abilità. La procedura può essere eseguita di routine o in caso di emergenza.

Gli obiettivi della cateterizzazione della vescica sono:

L'orientamento diagnostico dell'uso del catetere consente di determinare con precisione la causa principale di qualsiasi patologia urogenitale. L'urina sterile, prelevata direttamente dall'organo indicato, è considerata il materiale più affidabile per eseguire un determinato tipo di analisi. Questa tecnica consente misure diagnostiche con l'introduzione di un mezzo di contrasto nella vescica.

Un cateterismo igienico consente la cura adeguata dei pazienti gravemente malati che non possono svuotare la vescica da soli.

Per scopi terapeutici, per eliminare il ristagno di urina, queste manipolazioni vengono eseguite nei seguenti casi:

  • per emergenza escrezione forzata di urina con un ritardo del processo di minzione per più di 12 ore, a causa di varie malattie del sistema genito-urinario;
  • durante il periodo di riabilitazione dell'intervento postoperatorio sugli organi urinari;
  • con varie patologie di innervazione della vescica (disturbi delle funzioni urinarie).

La cateterizzazione tempestiva e competente consentirà al paziente di evitare il deterioramento della salute e talvolta la morte.

Classificazione del catetere

L'uso di un catetere per cateterizzazione della vescica comporta l'installazione nell'uretra di un tubo cavo curvo o dritto con fori alle estremità.

Tali conduttori possono essere destinati all'uso a breve o lungo termine. Quando si eseguono operazioni sugli organi del sistema urinario, vengono spesso utilizzati cateteri monouso a breve durata. In caso di ritenzione urinaria cronica, è richiesta l'installazione del dispositivo ad azione prolungata che si connette all'orinatoio.

A seconda del materiale utilizzato nella pratica medica, vengono utilizzate sonde:

Le strutture rigide in metallo non ferroso sono molto traumatiche e vengono utilizzate solo nei casi più gravi di drenaggio. A causa delle loro caratteristiche fisiologiche, le strutture metalliche hanno una configurazione diversa per uomini e donne. La loro installazione è gestita esclusivamente da un tecnico esperto.

I cateteri elastici sono più convenienti per l'installazione e l'uso. Possono essere realizzati in silicone moderno, plastica flessibile, speciale gomma morbida.

I dispositivi di drenaggio possono essere:

  • uretrale (interno);
  • sovrapubico (esterno).

Ciascuno di questi tipi di cateteri ha i suoi pro e contro. Il conduttore sovrapubico esce attraverso la parete addominale, bypassando l'uretra. È più facile da installare, meno traumatico, una cura di qualità più accessibile. La persona mantiene l'attività sessuale, che è importante con l'uso a lungo termine del catetere.

Il dispositivo dell'aspetto uretrale può facilmente danneggiare le pareti della vescica, il collo durante l'installazione. Quando il dispositivo non funziona, l'urina risultante infetta i genitali del paziente, provocando gravi infiammazioni.

Per caratteristiche del design, si distinguono i seguenti tipi di cateteri:

  • dispositivo monouso Nelaton (Robinson);
  • Stent di Timann;
  • il sistema di Foley (che alcuni erroneamente chiamano falea);
  • Dispositivo Pezzer.

Ciascuno di questi scarichi dovrebbe essere considerato in dettaglio.

Tipi di drenaggio comuni

Il dispositivo Nelaton (Robinson) è presentato sotto forma di un tubo morbido di piccolo diametro con un'estremità arrotondata e ha un semplice meccanismo di azione. Utilizzato per eseguire cateterizzazione rapida della vescica in uomini e donne durante l'intervento chirurgico o nella raccolta diagnostica delle urine.

In alcune malattie del sistema urogenitale con una natura complicata del flusso, viene utilizzato uno stent rigido di Timann con una punta elastica piegata, con il quale è possibile raggiungere la vescica attraverso le pareti danneggiate e infiammate dell'uretra.

Nella pratica medica, è più conveniente usare un catetere di Foley progettato per l'installazione a lungo termine. È un dispositivo multifunzionale a 2 o 3 vie, costituito da un tubo flessibile con diversi fori, un serbatoio speciale, con il quale il sistema viene trattenuto all'interno del corpo. Un catetere di questo tipo può essere utilizzato per somministrare farmaci, sciacquare la vescica da pus e sangue, alleviare i coaguli di sangue.

Meno comuni cateteri Pezzer vengono utilizzati solo per il drenaggio della cistostomia, più spesso per insufficienza renale. Tali sistemi sono un tubo flessibile con 2-3 aperture funzionali che escono all'esterno.

Tutti i tipi di drenaggio elencati hanno un diametro diverso. Lo specialista selezionerà il catetere per il paziente individualmente, a seconda del compito.

Modello di drenaggio femminile

Indicazioni e controindicazioni per l'uso di cateteri cistici

Quando si prescrive una procedura medica per l'installazione di un catetere, il medico deve tenere conto delle indicazioni e delle controindicazioni per la sua attuazione. Le indicazioni frequenti per l'installazione del drenaggio della vescica sono:

  • eventuali condizioni di emergenza associate alla rimozione forzata di urina a causa della violazione del processo naturale di minzione (paresi della vescica, adenocarcinoma, adenoma prostatico, ecc.);
  • misure diagnostiche, quando è necessario prendere una porzione di urina cistica per fare una diagnosi corretta e prescrivere un trattamento efficace;
  • malattie specifiche dell'uretra e della vescica, che richiedono l'introduzione nella loro cavità di farmaci, lavaggio con pus e sangue.

Le controindicazioni alla cateterizzazione della vescica devono essere considerate:

  • infezioni del tratto urinario (uretrite acuta e cronica);
  • lesioni del canale uretrale e della vescica;
  • spasmo dell'uretra;
  • mancanza di urina nella vescica (anuria).

Segni di controindicazioni alla cateterizzazione della vescica possono verificarsi improvvisamente, durante la condotta analfabeta di questa procedura a causa di traumi alle vie urinarie.

Preparazione per l'installazione del drenaggio

A cateterizzazione della vescica è stato senza complicazioni, è necessario prepararsi accuratamente per esso. Le condizioni necessarie per la procedura sono:

  • attitudine attenta al paziente;
  • osservanza della sterilità;
  • perfetta tecnica di cateterizzazione della vescica;
  • catetere di produzione di materiali di qualità.

Prima della manipolazione, il paziente deve essere lavato dalla parte anteriore a quella posteriore per non entrare nella flora intestinale nel canale uretrale. È possibile utilizzare una soluzione debole di qualsiasi antisettico (Furacilina).

Tutte le apparecchiature di cateterizzazione devono essere sterili.

Il kit di cateterizzazione della vescica include:

  • catetere morbido o duro;
  • serbatoio di raccolta delle urine;
  • antidolorifico (lidocaina);
  • glicerina o paraffina liquida per facilitare il drenaggio;
  • set di materiali di consumo (batuffoli di cotone, tovaglioli, pannolini);
  • strumenti (siringa per impianti di droga, pinzette, ecc.).

Al fine di fornire l'accesso più comodo al punto di inserimento della sonda, il paziente giace sulla schiena, piega le ginocchia e le prende un po 'ai lati. Per completare con successo queste azioni mediche, il paziente deve essere in uno stato rilassato e indolore, e il medico e l'infermiere devono avere l'esperienza necessaria.

Vale la pena notare che l'algoritmo maschile per eseguire questa procedura è lo stesso di quello femminile. Ma a causa di alcune caratteristiche fisiologiche della struttura corporea, la cateterizzazione della vescica urinaria negli uomini è molto più complicata.

Catetere Injection Technique

La difficoltà di installare un catetere cistico negli uomini è che il loro canale uretrale è molto più lungo di quello delle donne e presenta qualche costrizione fisiologica. Nella maggior parte dei casi, per questa procedura viene utilizzato un catetere morbido. La tecnica di eseguire questa procedura richiede alcune competenze del medico e dell'infermiere. Dopo le misure preparatorie, l'invasione della vescica comprende i seguenti passaggi principali:

  • la superficie del pene del paziente viene trattata con un antisettico, la testa viene accuratamente rivestita con un batuffolo di cotone e anestetizzata;
  • un agente lubrificante sterile viene instillato nell'apertura uretrale per facilitare la procedura;
  • il dispositivo di inserimento è lubrificato con glicerina o vaselina;
  • il drenaggio elastico è inserito dal medico con una pinzetta nel canale uretrale esterno;
  • il catetere viene gradualmente inserito nell'uomo lontano nell'uretra, ruotando leggermente il dispositivo attorno al proprio asse;
  • il paziente viene considerato completamente cateterizzato quando l'urina appare nel tubo di drenaggio.

Ulteriori azioni vengono eseguite a seconda della prescrizione del medico, in conformità con la tecnica di cateterizzazione della vescica negli uomini. Dopo aver svuotato l'organo urinario, viene risciacquato con un antisettico, attaccando al catetere una siringa speciale. Spesso, la fissazione permanente del tubo del dispositivo installato con un orinatoio viene effettuata durante l'uso a lungo termine e vengono fornite raccomandazioni di cura.

La conduzione di un cateterismo della vescica con un catetere metallico viene eseguita in modo simile, senza contare alcuni degli accorgimenti del passaggio di aree fisiologicamente complesse.

Cateteri femminili Nelaton

Caratteristiche del drenaggio della vescica

L'uretra della donna ha una struttura corta e larga, quindi facilita enormemente l'installazione del catetere. Le fasi della cateterizzazione della vescica nelle donne includono:

  • preparazione di alta qualità per la procedura con la lavorazione sterile degli strumenti e delle superfici dei genitali;
  • l'introduzione di un catetere elastico è realizzata con una pinzetta nell'apertura esterna dell'uretra ad una profondità di 5-6 cm;
  • la comparsa di urina nel dispositivo indica il raggiungimento dell'obiettivo.

Dopo questa procedura, per evitare l'infezione, devono essere osservate tutte le norme igieniche necessarie. Quando il catetere è indossato per un lungo periodo, la sua estremità esterna è collegata al saccarificante, che è fissato saldamente alla coscia.

Ma non è sempre efficace eseguire un cateterismo della vescica con un catetere morbido nelle donne. In alcuni rari casi, viene utilizzato il drenaggio dei metalli.

Particolare attenzione dovrebbe essere data al cateterismo del bambino. Assegnare una tale procedura quando assolutamente necessario a causa della difficoltà della sua attuazione e un alto rischio di complicanze. Le dimensioni dei cateteri per il bambino sono selezionate in base all'età. Vengono utilizzati solo dispositivi di drenaggio elastici morbidi.

Il sistema immunitario nei bambini non è sufficientemente formato, quindi il rischio di infiammazione infettiva è molto alto. L'osservanza della sterilità durante l'esecuzione dell'invasione specifica della vescica è una delle condizioni principali per il suo successo.

Complicazioni durante la cateterizzazione

Il rischio di complicanze nella cateterizzazione della vescica, con le sue prestazioni inette, è piuttosto ampio. La procedura viene sempre eseguita senza anestesia generale al fine di rilevare tempestivamente l'insorgere di dolore nel paziente. È possibile elencare i frequenti effetti negativi che si sono verificati durante l'installazione del dispositivo di drenaggio. Questi includono:

  • danno o perforazione dell'uretra;
  • infezione degli organi urinari nelle donne e negli uomini (cistite, uretrite, parafimosi, pielonefrite, ecc.);
  • infezione del sistema circolatorio attraverso il danneggiamento dell'uretra;
  • vari sanguinamenti, fistole, ecc.

Quando si utilizza un catetere con un diametro maggiore di quello impostato, il genere femminile può soffrire di espansione dell'uretra.

Se si indossa costantemente un dispositivo di drenaggio, è necessario seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico curante per il suo funzionamento. La cateterizzazione della vescica nelle donne e negli uomini deve essere accompagnata da un'igiene accurata del perineo e del catetere, altrimenti si possono verificare gravi complicanze. Se viene rilevata una perdita di urina, il sangue appare nel collettore dell'orinatoio e, in caso di disagio negli organi urinari, contattare immediatamente uno specialista.

La rimozione del catetere viene eseguita secondo la testimonianza di un medico. Di solito, questo tipo di manipolazione viene eseguita in un istituto medico e talvolta può essere eseguita a casa. Cateterizzazione eseguita correttamente del sistema urinario umano aiuterà nel trattamento di molte malattie infettive e non infettive e migliorerà significativamente la qualità della vita.

Informazioni generali sulla procedura di cateterizzazione della vescica

La procedura di cateterizzazione è l'introduzione attraverso il tratto urinario di un catetere (un tubo cavo di vari materiali) nella vescica.

Questa semplice procedura, a prima vista, richiede estrema cautela, conformità con tutti i requisiti necessari, abilità speciali e il più alto livello di sterilità, poiché la vescica è molto sensibile a vari tipi di infezioni e il rischio di ingresso di microrganismi nocivi è molto alto.

Inoltre, una complicazione dopo una procedura mal eseguita può essere una violazione dell'integrità dei tessuti delle pareti delle vie urinarie.

Questo è il motivo per cui la cateterizzazione dovrebbe essere sempre eseguita da personale medico e solo come prescritto da un medico.

Quindi, per cominciare, capiremo lo scopo per cui tale procedura può essere eseguita.

Potrebbe esserci bisogno di cateterizzazione

  • lavaggio della vescica,
  • amministrazione della droga,
  • escrezione di urina (anche per ricerca).

Cioè, questa procedura può essere eseguita sia allo scopo di trattamento che allo scopo di diagnosticare la malattia.

La procedura di cateterizzazione viene eseguita utilizzando due tipi di cateteri:

  • morbido (solitamente gomma o polivinilcloruro),
  • duro (metallo).

A seconda delle caratteristiche individuali del paziente e degli obiettivi della cateterizzazione, non viene scelto solo il tipo di catetere, ma anche la sua dimensione (lunghezza e diametro).

Inoltre, i cateteri possono essere sia monouso che per uso permanente.

Maggiori informazioni sull'attrezzatura per la procedura, descriviamo di seguito.

Indicazioni per la procedura di cateterizzazione

Come accennato in precedenza, la cateterizzazione può essere eseguita a scopi sia terapeutici che diagnostici. Diamo uno sguardo più da vicino a quale potrebbe essere l'indicazione per l'esecuzione di questa procedura in ciascuno dei loro casi.

La cateterizzazione della vescica a scopi terapeutici viene eseguita per:

  • rimozione di prodotti di decadimento di pietre nella vescica, pus, cioè il lavaggio viene eseguito mediante cateterizzazione;
  • l'introduzione di farmaci per il loro impatto diretto sull'area colpita;
  • l'escrezione urinaria in caso di ritardo, la presenza di processi infiammatori nelle vie urinarie, che ostacolano la minzione naturale, nei pazienti spinali in caso di alterazione degli organi pelvici, nonché per l'esecuzione di interventi chirurgici in anestesia o anestesia epidurale.

La cateterizzazione diagnostica della vescica viene eseguita per:

  • ricevere una porzione di urina direttamente dalla vescica per l'analisi;
  • l'introduzione di sostanze speciali per studi radiografici dell'uretra e della vescica (uretrografia e cistografia);
  • determinare il volume di urina residua, diuresi dopo l'intervento chirurgico.

Controindicazioni per la procedura di cateterizzazione

Sebbene questa procedura sia spesso indicata per scopi medici, ci sono situazioni in cui questo metodo non può essere utilizzato. Pertanto, prima di eseguire un cateterismo, il medico deve intervistare ed esaminare attentamente il paziente.

Le controindicazioni per il cateterismo possono essere:

  • mancanza di urina nella vescica (anuria);
  • uretrite infettiva;
  • spasmo dello sfintere uretrale (la procedura è possibile solo dopo l'uso di farmaci antispastici);
  • alcune malattie del sistema genito-urinario.

Attrezzatura necessaria per la procedura di cateterizzazione

Diamo un'occhiata a quali apparecchiature dovrebbero essere utilizzate per la procedura di cateterizzazione, in modo che non solo l'ufficiale medico, ma anche il paziente, che non ha conoscenze specifiche, possa valutare in questa fase la qualità della preparazione per la procedura.

Per la cateterizzazione verrà utilizzato:

  • catetere diretto;
  • vassoio;
  • pinzette nella quantità di 2 pezzi;
  • garze e tovaglioli di cotone (solitamente in palle);
  • siringhe (10-20 ml);
  • forcipe (uno strumento chirurgico usato per inserire i tamponi nelle ferite profonde, per rimuovere oggetti estranei, per condurre il drenaggio);
  • guanti di gomma;
  • glicerina (di solito in una bottiglia) o paraffina liquida;
  • soluzioni di furatsilina (1: 5000) e permanganato di potassio (1: 10.000);
  • alcool etilico (70%).

Inoltre, per la procedura vengono utilizzate parti non sterili, come ad es

Come già accennato, i cateteri possono essere sia flessibili che rigidi.

I cateteri flessibili (o morbidi) sono un tubo elastico in gomma, PVC o altro materiale flessibile. Il diametro del catetere per la vescica è solitamente da 0,4 a 10 mm, la lunghezza del catetere (per le donne) è di 25-30 cm. L'estremità uretrale del catetere è arrotondata, ha fessure ovali sui lati, l'estremità esterna è espansa o tagliata obliquamente, per facilità di somministrazione di soluzioni e preparati.

Cateteri rigidi sono fatti di metallo, progettato per uso riutilizzabile. Il loro dispositivo è simile ai cateteri morbidi, tuttavia, la lunghezza è molto più breve (catetere femminile - 12-15 cm).

L'algoritmo per la cateterizzazione della vescica nelle donne

Il primo stadio è la preparazione psicologica del paziente.

È necessario dire qual è l'essenza della procedura, come verrà eseguita e quali sensazioni di solito provano gli altri pazienti. Per la procedura, la donna dovrebbe essere rilassata, quindi sarebbe meglio pre-cancellare le paure del paziente.

Il secondo stadio è la formazione del personale medico.

È necessario osservare l'igiene della procedura, quindi un'infermiera deve lavarsi le mani e indossare guanti sterili prima di eseguire il cateterismo.

Il terzo stadio è la preparazione del paziente per la procedura.

Il paziente è posto sulla schiena. Le gambe devono essere separate e piegate alle ginocchia. Una tela cerata e un pannolino sono pre-posizionati sul lavabo. La nave è sostituita.

Il paziente viene lavato via con una soluzione calda di permanganato di potassio. Dopo di ciò, causano la minzione riflessa, innaffiando i genitali esterni con un liquido caldo.

Puoi anche mettere una piastra elettrica sull'addome e sulla vescica, ma solo se non ci sono controindicazioni. Se non è possibile provocare la minzione, se il medico non ha obiezioni, l'infermiere si reca direttamente al cateterismo.

Il quarto stadio: cateterismo

Usando salviettine sterili o tamponi di cotone, l'infermiera respinge le labbra esterne. Tampone di cotone sterile inumidito con un antisettico (solitamente furatsilinom, perché non provoca irritazione), l'uretra viene disinfettata.

Il catetere viene lubrificato con glicerina e assunto con una pinza sterile. L'infermiera con le dita allarga le labbra esterne ed interne, quindi delicatamente, senza applicare sforzi, inserisce un catetere nel tratto urinario per 5-7 cm.

L'aspetto dell'urina è la prova che il catetere ha raggiunto la vescica. L'estremità esterna del catetere è posta in un contenitore di raccolta delle urine.

Dopo che l'urina ha interrotto l'escrezione, è possibile passare direttamente alla procedura per la quale è stata eseguita la cateterizzazione (lavaggio, somministrazione del farmaco), se il residuo urinario stesso non era l'obiettivo finale della procedura.

Dopo il completamento della procedura, il catetere viene rimosso con cura. In alcuni casi, al fine di evitare l'infezione, la soluzione antisettica viene iniettata attraverso il catetere prima della rimozione.

Si può anche raccomandare di fare il bagno con una soluzione di permanganato di potassio o con un decotto di camomilla, salvia per diversi giorni dopo la procedura.

Infine, va notato che non si dovrebbe esitare a chiedere al medico domande su questa o quella procedura. Se ti viene assegnata una cateterizzazione, chiedi come verrà eseguita la procedura, chi la condurrà, scoprirai tutti i dettagli chiave per te.

Ciò contribuirà a sintonizzarsi sulla procedura e a contribuire alla sua implementazione più efficace. Abbi cura di te e sii sano!

(usando le pinzette)

Indicazioni: ritenzione urinaria acuta, lavaggio della vescica e introduzione di farmaci, per l'assunzione di urina per la ricerca.

Controindicazioni: lesioni agli organi del sistema urinario, ostruzione meccanica all'auto-escrezione di urina (tumori, calcoli), ecc.

Attrezzatura: pinzetta sterile, catetere sterile nella confezione, vassoio sterile, batuffoli di cotone sterile, soluzione antisettica calda, glicerina sterile, contenitore per la raccolta delle urine, contenitore del materiale usato, guanti, tovaglioli, tela cerata, pannolino o pannolino usa e getta.

1. Spiegare al paziente lo scopo e il corso della manipolazione, ottenere il consenso alla manipolazione (se c'è un contatto con il paziente).

2. Metti lo schermo.

Appoggia il paziente sulla schiena con le ginocchia piegate e le gambe divaricate. Sotto il bacino del paziente, adagiare una tela cerata, posizionare la nave sotto l'osso sacro.

4. Lavarsi le mani con sapone e un pennello e indossare guanti.

5. Trattare i guanti con guanti antisettici.

6. Lavare il paziente con acqua bollente calda (38 ° C).

7. Con una pinza sterile, prendere un batuffolo di cotone, inumidirlo con una soluzione antisettica.

8. Sciogliere le dita I e II delle labbra grandi e piccole della mano sinistra.

9. Trattare l'apertura esterna dell'uretra con una delle soluzioni antisettiche con la mano destra con una pinzetta. Immergere le palline usate in una soluzione al 3% di cloramina e posizionare le pinzette in un vassoio per un'ulteriore lavorazione.

10. Inumidire il catetere sul vassoio con olio di vaselina sterile o glicerina ad una distanza di 5-6 cm dall'estremità cieca.

11. Con la mano destra, prendi il catetere con una pinza sterile dal vassoio.

12. Intercettando gradualmente il catetere con le pinzette, inserirlo nell'uretra di 3-5 cm, abbassando l'estremità esterna nel vaso. Quando un catetere viene inserito nella vescica, l'urina inizierà a fluire dal catetere.

13. Per uno svuotamento più completo della vescica, spingere leggermente la mano sinistra più volte sopra il pube.

14. Rimuovere con attenzione il catetere dall'uretra in modo che l'urina rimanente venga lavata via dall'uretra.

15. Disinfettare le mani guantate, risciacquare con acqua, rimuovere i guanti.

16. Lavarsi le mani pulite.

17. Segnare la procedura nella cartella clinica.

Problemi del paziente: psicologico (vergogna, disagio), traumi alla mucosa dell'uretra, sanguinamento, infezione del sistema urinario, incapacità di introdurre un catetere (calcoli, tumori).

Scopo della cateterizzazione

Un catetere può essere inserito nella vescica per la diagnosi - questa è una procedura molto comune nella pratica medica. Lo scopo principale di tale manipolazione medica è quello di raccogliere l'urina per l'analisi. Il fatto è che l'urina ottenuta direttamente dalla vescica è sterile e non ha impurità, quindi è un materiale ideale per l'analisi e la diagnosi. Il catetere viene inserito nel caso in cui sia necessario introdurre un mezzo di contrasto nella vescica. Questo cateterismo viene eseguito solo da urologi esperti. I principali casi di cateterizzazione terapeutica:

  1. Quando la minzione è in ritardo, può verificarsi un ritardo di oltre 12 ore con l'infiammazione del canale urinario, con fenomeni di tumore nella pelvi, con formazione di calcoli renali. Lo scopo di questa cateterizzazione è l'escrezione di emergenza delle urine.
  2. Al termine dell'intervento chirurgico, dopo l'intervento negli organi urinari è necessario assicurare la successiva guarigione. Questo può essere fatto introducendo un catetere per rimuovere l'urina durante la riabilitazione del paziente.
  3. Quando i fenomeni patologici nel funzionamento della vescica. Tali patologie si manifestano principalmente sullo sfondo della disfunzione urinaria, che porta a un pericoloso ristagno delle urine. Le violazioni della funzione urinaria in medicina sono chiamate patologia dell'innervazione della vescica. In questo caso, la vescica viene riempita con successo di urina, e la voglia di urinare non porta al suo scarico. Spesso con tali patologie, il catetere viene installato urgentemente da una squadra di ambulanze direttamente a casa.

Tipi di dispositivi

Tipi di cateteri variano a seconda dello scopo e altre caratteristiche. Inizialmente, sono stati utilizzati cateteri rigidi di vari metalli. L'introduzione di tali cateteri nella vescica era traumatica, così col tempo furono inventati cateteri elastici morbidi per vari scopi da materiali polimerici. Cateteri moderni rendono facile usarli per il lavaggio della vescica, la somministrazione di formulazioni di farmaci e soluzioni antimicrobiche. Il tipo principale di catetere è un catetere di Foley, ma ce ne sono altri. Il catetere di Foley è disponibile con cateteri a due vie ea tre vie. Il corso principale del ramo serve a scaricare l'urina. Il secondo ramo è necessario per l'introduzione di aria, è necessario che una leggera espansione si gonfia e impedisce al catetere di cadere dal canale. La terza mossa viene utilizzata in alcuni modelli di cateteri e serve per l'introduzione di composizioni medicinali o soluzioni disinfettanti speciali.

Un catetere, inventato da Pezzzer, viene utilizzato per procedure chirurgiche, come un'epicystostomy. Questo catetere ha un meccanismo di fissazione automatico. Il catetere di Robinson viene usato molto raramente. Il catetere, inventato da Nelaton, ha caratteristiche di design ed è un cono con uno, meno spesso - due fori.

Nonostante l'apparente diversità di cateteri, sono tutti soppiantati dal tipo più popolare e multifunzionale di catetere - le varietà dell'invenzione di Foley. Questa sostanza è necessaria per condurre i cosiddetti metodi strumentali di ricerca. Tali metodi sono utilizzati, ad esempio, per cistouretrografia. La cateterizzazione diagnostica viene di solito eseguita dagli infermieri. La seconda, area più vasta di applicazione di un kateterization di una vescica - il trattamento di varie malattie.

Algoritmo di installazione del catetere

Per condurre la cateterizzazione deve essere preparato con cura. Effettuare una tale procedura comporta un atteggiamento molto sensibile e attento nei confronti del paziente. In effetti, il successo della procedura per l'inserimento di un catetere nella vescica dipende da questo. È necessario preparare un catetere utilizzabile, di solito un cateterismo della vescica viene eseguito con un catetere morbido. Hai bisogno di glicerina, che deve essere sterilizzata. Avrete bisogno di cotone normale, una nave per ricevere l'urina e una soluzione di componenti medicinali per il lavaggio. L'algoritmo può essere eseguito sia dal medico che dall'infermiere. L'infermiere in questo caso ha prescrizioni chiare e istruzioni per eseguire la procedura. La procedura per uomini e donne è la stessa. Piccole differenze esistono solo nella tecnica di inserimento di un tubo catetere. Queste differenze sono associate solo alle caratteristiche fisiologiche della struttura del corpo maschile e femminile. Nel caso generale, la cateterizzazione femminile è una procedura più semplice, quindi per esempio, si consideri un'opzione più complessa: la cateterizzazione maschile.

L'algoritmo di cateterizzazione è il seguente. L'infermiere o il medico che esegue la procedura deve indossare guanti sterili. Tra le gambe del paziente, c'è un contenitore per la raccolta delle urine. È importante che il tubo del catetere sia mantenuto sterile per l'intera procedura ad una distanza minima di 20 cm dall'estremità arrotondata. Ciò impedirà al paziente di possibili complicazioni e salverà il medico da ulteriori problemi.

Il dottore è dalla parte giusta del paziente. Avvolgendo il pene con un tovagliolo, il medico stringe leggermente la testa del pene con le dita e allontana il prepuzio. Usando il furatsilinom usando un cotton fioc per pulire la superficie della testa, e la glicerina sterile viene instillata nel foro. Anche l'estremità del catetere dovrebbe essere lubrificata con glicerina. Poi arriva il palco principale - l'introduzione di un catetere. In questa fase, il paziente deve essere calmo e il medico ispira il paziente con fiducia nella riuscita della procedura. Una pinza sterile porta il catetere a una distanza di 6 cm dal bordo e inizia delicatamente ad entrare nell'apertura dell'uretra. Quando viene inserito con una pinzetta, il tubo del catetere viene intercettato secondo necessità. L'altra mano può essere usata per tenere il pene in posizione. Non appena il catetere viene inserito, all'interno della vescica deve comparire l'urina. Quando appare l'urina, la procedura di inserimento del tubo viene interrotta.

Dopo aver completato lo svuotamento della vescica, procedere al lavaggio della cavità con una soluzione di furatsilina. Questo viene fatto con una siringa Jané collegata al catetere. Questa procedura consente di aggiungere protezione aggiuntiva nel modo di possibile diffusione dell'infezione.

Caratteristiche della manipolazione nelle donne

La cateterizzazione femminile, come già accennato, è molto più semplice di quella degli uomini. Ciò è dovuto al fatto che il canale dell'urea nel corpo femminile è di circa 6 cm più corto rispetto all'uretra degli uomini. A questo proposito, i tubi del catetere sono anche usati più corti. La procedura richiede meno tempo e offre meno disagi. Quando si esegue la cateterizzazione, l'infermiera o il medico, in piedi a destra del paziente, devono sciogliere le grandi labbra e trattare l'area aperta, prima con acqua semplice, quindi applicare un antisettico.

L'estremità arrotondata del tubo del catetere viene lubrificata con olio di vaselina sterile o glicerina e iniettata nell'apertura dell'uretra. Non appena il catetere raggiunge la vescica, l'urina viene espulsa dal tubo. L'aspetto dell'urina suggerisce che la procedura è eseguita tecnicamente correttamente e l'estremità arrotondata del tubo ha raggiunto la vescica.

Se una donna ha dolore o fastidio durante la procedura, deve informarne immediatamente il medico, che viene istruito sul paziente prima di iniziare la manipolazione. Inoltre, è molto importante stabilire un contatto con il paziente, spiegando tutte le fasi della cateterizzazione e tutti i dettagli della procedura, quando sarà necessario soffrire e il momento in cui si intende completare la procedura. Questo aiuterà il paziente a rilassarsi, il che è necessario per completare con successo la procedura.

Controindicazioni e complicazioni

Controindicazioni per la procedura può essere l'assenza di urina nella vescica, in quanto ciò aumenta notevolmente il rischio di lesioni.

Come salvare se stesso e dimenticare le malattie veneree dice il dottore in scienze mediche, il professor Bubnovsky Sergey Mikhailovich. Leggi l'intervista >>

L'assenza di urina in medicina è chiamata anuria. Malattie infettive delle vie urinarie - uretrite. Alcune altre malattie possono essere controindicate. Uno spasmo del canale urinario diventa spesso un motivo per rifiutare la procedura. Durante o dopo una procedura di cateterizzazione della vescica, possono verificarsi varie complicazioni. Le cause delle complicanze sono molto diverse, ma la più comune di esse è l'incapacità di seguire le raccomandazioni per le controindicazioni e la mancata osservanza delle procedure appropriate.

Le cause delle complicazioni possono essere nascoste nell'esame incompleto, violazione delle istruzioni per la decontaminazione di strumenti e dispositivi, un errore nell'introduzione del catetere. L'uso di una forza eccessiva quando si inserisce il tubo del catetere causa anche ulteriori lesioni all'uretra e alla vescica. Le complicazioni possono essere espresse nell'introduzione di infezioni e traumi agli organi del paziente. L'infezione infetta di solito porta a uretrite, pielonefrite o cistite. E la maneggevolezza dello strumento può persino portare alla rottura dell'uretra. Se si utilizza un catetere vescicale morbido, in molti casi sarà utile evitare complicazioni.

Quando devo cancellare?

Per rimuovere un catetere è necessario avere la testimonianza di un medico. L'auto-estrazione è possibile, ma richiede conoscenze e abilità speciali e può causare danni. Il catetere è solitamente dotato di morsetti. L'acqua o l'aria dalla cartuccia di fissaggio viene rimossa usando una siringa speciale. Solo allora puoi iniziare a rimuovere il tubo, altrimenti nel processo di estrazione può danneggiare seriamente l'uretra. Una rimozione mal eseguita o l'auto-rimozione del catetere può portare a infezioni e varie lesioni. La bomboletta spray, se gestita abilmente, può essere svuotata facendo un taglio sul tubo in un determinato punto.

Per l'auto-rimozione, in pratica, sono adatti i cateteri prodotti con il metodo Robinson. Tuttavia, in questo caso, è necessario consultare un medico e seguire istruzioni dettagliate. Quando si usano cateteri di diverso tipo, è necessario seguire una serie di raccomandazioni generali. L'installazione o la rimozione sono obbligatorie se la sterilità dei materiali è osservata durante tutta la procedura. Il diametro del tubo deve essere accuratamente selezionato in base alle caratteristiche individuali del paziente, per il quale viene utilizzata una scala appositamente progettata. Il medico deve possedere le conoscenze e l'esperienza necessarie per installare e rimuovere i cateteri in metallo duro. Tutti gli oggetti che entrano in contatto con l'uretra sono soggetti a un trattamento speciale che impedisce l'accesso alle infezioni. Il rispetto di queste misure consente quasi completamente di eliminare le complicazioni durante l'esecuzione delle procedure di installazione o rimozione dei cateteri e l'utilizzo del catetere installato in ospedale oa casa.

Altri Articoli Su Rene