Principale Pielonefrite

Perdita di urina e come gestirla

Dribbling di urina riduce in modo significativo il tenore di vita delle persone: devono rimanere a lungo in bagno e utilizzare i tamponi urologici. La patologia può verificarsi nelle donne e negli uomini, indipendentemente dalla loro età, perché viene diagnosticata anche nei bambini piccoli. Di norma, il rilascio di gocce di urina si verifica quando c'è una malattia che si verifica nel corpo umano, quindi, quando viene rilevato questo sintomo sgradevole, è urgente consultare uno specialista per il trattamento.

Cause di perdita involontaria di urina

La fuoriuscita di urina è detta scarica involontaria di una piccola quantità di urina dopo la minzione. Per qualsiasi persona, questa situazione è scomoda - è richiesto un frequente cambio di biancheria intima o l'uso periodico di tamponi urologici per uomini e donne. È necessario limitare la durata delle passeggiate all'aria aperta, contare il tempo di permanenza a una festa. Dopotutto, anche le guarnizioni possono aiutare per un breve periodo - dopo un po 'appare un odore sgradevole.

La perdita urinaria involontaria dovrebbe essere distinta dalla sua incontinenza. L'incontinenza può verificarsi prima della minzione, per esempio con una forte tosse o starnuti. Una perdita si verifica dopo aver svuotato la vescica sulla strada dal bagno. Anche una lunga permanenza nella cabina non garantisce la separazione involontaria delle gocce di urina.

La perdita involontaria di urina è causata dall'emergere di una serie di problemi:

  • Malattie dell'apparato urinario: pielonefrite, cistite, adenoma prostatico.
  • Problemi ginecologici: disturbi ormonali, anomalie congenite.
  • Patologie neurologiche: situazioni stressanti, depressione.

Ma una persona ha la sensazione che la sua vescica sia completamente vuota. Esce silenziosamente dalla toilette e dopo un breve periodo sente una scarica involontaria di gocce di urina. Questa situazione non nasce da zero, questo sintomo può provocare una neoplasia maligna.

Cause di perdite di urina negli uomini

Uno dei motivi della perdita involontaria di urina negli uomini è il recente intervento invasivo. L'oggetto dell'operazione sono gli organi del bacino piccolo, spesso lo scarico delle gocce di urina si verifica dopo:

  • prostatectomia;
  • rimozione di tutta la ghiandola prostatica o parte di essa.

La ragione della perdita di urina non è sempre al servizio dei prerequisiti fisiologici sotto forma di cuciture del dolore. Un sintomo sgradevole ha un retroscena psicologico: gli uomini hanno paura di affaticare i muscoli della piccola pelvi per svuotare completamente la vescica. In tali casi, la perdita è temporanea e non richiede trattamento. A volte il dottore raccomanda tali pazienti solo preparazioni a base di erbe con un leggero effetto sedativo.

Il termine dribbling significa non solo la tecnica magistrale di possedere un pallone da calcio, ma anche la perdita di urina negli uomini senza alcuna malattia. Il dribbling viene diagnosticato nel 20% degli uomini, indipendentemente dall'età o dalla razza. Il processo non è una minaccia per la salute e la vita di un uomo quando:

  • La quantità di scarico delle urine viene misurata con poche gocce.
  • Durante la minzione non si verificano sensazioni spiacevoli.

La causa del dribbling maschile è un indebolimento del muscolo situato vicino al canale uretrale. Il muscolo bulbocavernoso è in grado di contrarsi durante la minzione e regolare il normale flusso di urina sotto pressione. L'insufficiente attività muscolare funzionale porta allo svuotamento incompleto della vescica. I residui di urina vengono escreti nel tempo durante l'esercizio.

Ma la fuoriuscita di urina può provocare gravi malattie che richiedono un intervento medico urgente:

  • Neoplasie benigne (iperplasia prostatica).
  • Tumori maligni (carcinoma, carcinoma a cellule squamose).
  • Condizione distrofica dei muscoli del bacino.
  • Violazione della pervietà degli ureteri o restringimento della vescica.
  • Deformazione delle pareti dell'uretra - protrusione anomala o collasso.
  • Processi incendiari di varie parti del sistema urinario di un uomo - cistite hemorrhagic, pyelonephritis affilato o cronico, glomerulonefrit.
  • Infiammazione di una piccola area dell'uretra prostatica.
  • La crescita del tubercolo seme.
  • Adenocarcinoma o melanoma, accompagnato da ipertrofia con uretali sovrapposti.
  • Restringimento anormale del lume interno dell'uretra, che porta a una minzione compromessa di vari gradi di gravità.

Perché le perdite di urina nelle donne

Le cause di perdite di urina nelle donne possono anche essere causate da varie malattie. Ma ci sono anche fattori naturali della separazione involontaria delle urine dopo ogni minzione. Uno di questi è la gravidanza, in cui vi è un disturbo circolatorio reversibile negli organi pelvici. In una donna incinta, la perdita si verifica per diversi motivi:

  • Cambia i livelli ormonali. Quando un bambino nasce nel corpo, le ghiandole endocrine stanno producendo una quantità maggiore di ormoni sessuali femminili. Sotto l'influenza di queste sostanze biologicamente attive, i muscoli diventano più elastici, soggetti allo stretching.
  • Aumenta il volume dell'utero. Man mano che il bambino cresce, l'utero cresce e inizia a esercitare pressione sulla vescica. Oltre alla frequente minzione, le urine si verificano nelle donne in gravidanza.
  • Il peso del bambino. Aumentare gradualmente il peso del bambino aiuta a spremere i dotti urinari e rilassare lo sfintere. Come risultato di maggiore stress, le perdite di urina dopo la minzione.

Maggiori dettagli sulla perdita di urina durante la gravidanza e su come risolvere il problema possono essere trovati in questo articolo.

Durante la gravidanza, la struttura delle strutture anatomiche del piccolo bacino subisce cambiamenti. Quindi, l'organismo della futura madre si sta preparando per la prossima nascita. Quando si forma il canale del parto, l'urina inizia ad accumularsi nell'uretra. Dopo la minzione, potrebbero essere necessari alcuni minuti e le gocce di urina iniziano a risaltare involontariamente. Nei periodi successivi è importante distinguere tra la fuoriuscita di urina e la fuoriuscita di liquido amniotico.

Dopo 50 anni nel corpo di una donna c'è una diminuzione della produzione di estrogeni e progesterone. Ciò porta all'interruzione dell'intero sistema endocrino, influisce sul normale funzionamento dello sfintere, provoca frequenti perdite involontarie di urina. Nel trattamento della patologia in menopausa, è importante differenziare i cambiamenti naturali nel corpo della donna da possibili patologie pericolose:

  • Malattie infettive del sistema urinario, accompagnate dalla formazione di uno o più focolai infiammatori. Bruciore e dolore acuto possono indicare la loro presenza.
  • L'urolitiasi può causare perdite involontarie di urina in una donna. Il processo è accompagnato da spasmi dolorosi e coaguli di sangue appaiono nelle urine.
  • Neoplasie maligne degli ureteri, della vescica o dell'uretra sono modi per provocare perdite di urina.
  • Rottura delle pareti della vescica a seguito di ferite o dopo un intervento chirurgico.

Attacchi cardiaci o ictus recentemente trasferiti provocano gocce di urina dopo ogni visita al gabinetto. I farmaci farmacologici prelevati dopo il trattamento possono anche influenzare la perdita. Questi farmaci comprendono diuretici, che rimuovono grandi quantità di potassio dal corpo (furosemide).

Perdita di urina in un bambino

I bambini piccoli sono in grado di controllare parzialmente la vescica dopo aver raggiunto 2-2,5 anni. Pertanto, la perdita involontaria di urina in un ragazzo o una ragazza sotto i due anni è considerata normale. Per urinare senza difetti e pantaloni bagnati, i bambini imparano a 3,5 anni. Se il processo di apprendimento è in ritardo, è necessario contattare il proprio urologo pediatrico per identificare la causa della patologia.

In un bambino, il flusso di urina può essere causato da:

  • Anomalie congenite del sistema urinario.
  • Disturbi mentali, congeniti o derivanti per qualsiasi motivo.

In questi casi, il trattamento del bambino dovrebbe essere finalizzato all'eliminazione della malattia che ha causato l'insorgenza di un sintomo negativo.
A volte si verificano situazioni in cui si perde il controllo della vescica del bambino. Ciò può verificarsi per i seguenti motivi:

  • Come risultato di lesioni fisiche.
  • Come risultato di un trauma psicologico.

Ragazzi e ragazze iperattivi spesso soffrono di perdite di urina. Il divorzio dei genitori o un cambiamento nella scuola materna possono innescare il rilascio di urina dopo ogni minzione. Questo dovrebbe essere un segnale per fare appello a uno psicologo infantile.

Diagnosi di perdite involontarie di urina

Se l'urina perde, allora non dovresti farti uno sconto sull'età o sul recente intervento chirurgico - assicurati di contattare il medico. Ciò contribuirà a migliorare la qualità della vita e a curare la patologia che ha causato la perdita. Il medico condurrà un sondaggio, il cui scopo è quello di raccogliere dati sul numero di minzione durante il giorno, i cambiamenti nella composizione delle urine e il benessere generale del paziente. Se si sospetta un processo infettivo, viene eseguita la coltura delle urine per determinare l'agente patogeno.

In base ai risultati dei test di laboratorio su urina e sangue, è possibile valutare la presenza di un processo infiammatorio in organi e tessuti. Una malattia latente sarà indicata da un aumento della conta dei globuli bianchi nei liquidi biologici. E l'aumento della concentrazione nelle urine dei prodotti del metabolismo proteico rende possibile determinare la malattia renale acuta o cronica.

Per escludere la presenza di patologie dell'apparato urinario, il paziente deve sottoporsi a procedure di esame:

  • Esame ecografico della vescica per determinare l'urina residua.
  • Esame a raggi X (se necessario).
  • Cistoscopia per ispezione visiva della vescica.
  • Studi di urodinamica per studiare la capacità della vescica di accumulare ed espellere l'urina.
  • La RM e la tomografia computerizzata vengono eseguite con ultrasuoni non informativi.
  • Se sospetti che una patologia dei vasi sanguigni abbia applicato angiografia usando un agente di contrasto.
  • L'elastografia a volte viene mostrata ai pazienti per distinguere tra neoplasie maligne e benigne.

Le donne con più di 50 anni dovranno consultare un endocrinologo e / o un neurologo per confermare la diagnosi.

Trattamento della perdita di urina dopo la minzione

Le patologie rilevate del sistema urinario sono soggette a terapia conservativa o chirurgica. Se la perdita non è stata causata da una malattia grave, ma si è formata a causa della perdita di elasticità da parte dei muscoli della pelvi, quindi:

  • trattamento farmacologico;
  • Rafforzare i muscoli con una serie di esercizi.

In assenza di un risultato positivo dopo questi metodi di trattamento, al paziente viene mostrato un intervento chirurgico.

La terapia farmacologica mira ad aumentare la capacità della vescica e la sua attività funzionale. Per questi scopi vengono utilizzati:

  • Antispastici - Driptan, Sibutin, Enuran. Contribuire al rilassamento dei muscoli della vescica, allo sviluppo di un effetto cumulativo. Il corso del trattamento: 1 mese.
  • Preparati a base di erbe - Tsiston, Kanefron. Hanno proprietà anti-infiammatorie, "calmano" la vescica. Il corso del trattamento: da due mesi.
  • Antidepressivi - Simbalta. Sono usati per sospetta eziologia neurogenica della malattia.

A volte la perdita viene diagnosticata in pazienti con stitichezza cronica, in questi casi è prescritto l'uso di lassativi leggeri. Donne in menopausa, terapia ormonale sostitutiva raccomandata per aumentare il contenuto di collagene nei muscoli del sistema urinario.

Trattare le perdite in una fase iniziale può essere un allenamento regolare. Ecco perché gli esercizi di kegel sono popolari: ti permettono di rafforzare il muscolo responsabile della sospensione della minzione. L'essenza del metodo consiste nel regolare rilassamento e tensione di questo muscolo 2-3 volte al giorno. Dopo diversi mesi di allenamento, la perdita delle urine scompare senza lasciare traccia.

La chirurgia per la fuoriuscita di urina è raramente eseguita. Se un problema delicato riduce significativamente la qualità della vita, una donna ha un ciclo speciale sotto la sua uretra per creare un legamento artificiale. Negli uomini viene stabilito uno sfintere artificiale o vengono rimosse le barriere per il deflusso delle urine.

Dribbling di urina possono essere curati anche dal solito insieme di esercizi a casa. Per consolidare il risultato, dovresti limitare l'uso di caffè forte, alcool e anche smettere di fumare e sbarazzarti del peso in eccesso. Se rilevi malattie infettive, dovresti consultare un medico per evitare le ricadute.

Scarica con l'odore di urina nelle donne

In una donna sana, le ghiandole vaginali producono regolarmente un segreto - muco con un odore specifico, che di solito non provoca disgusto. Con cambiamenti nell'equilibrio ormonale in alcune fasi del ciclo, può apparire un insolito odore di urina proveniente dalla vagina, così come altri sapori che possono indicare condizioni sia normali che patologiche.

Molte donne non vanno immediatamente dal ginecologo, scoprendo un odore sgradevole della vagina. Stanno cercando di risolvere il problema senza l'aiuto di uno specialista, rivolgendosi alla medicina tradizionale. A volte il problema scompare da solo, ma più spesso la situazione è aggravata. Solo un sondaggio sarà in grado di determinare a causa di quali microrganismi tali cambiamenti si sono verificati nella microflora.

Gli scarichi con l'odore di urina o con qualsiasi altra tonalità acuta ostacolano una donna non solo in una vita intima. Essendo nella società, è costantemente in tensione dal fatto che le persone intorno a lei non sentano di odorarla di lei. Di conseguenza, vivere in costante angoscia diventa insopportabile. E poi la soluzione migliore sarebbe un viaggio dal ginecologo.

motivi

La scarica abbondante e improvvisa con l'odore di urina nelle donne appare per qualsiasi motivo. A proposito, l'odore della zona intima può essere abbastanza vario. Ne parleremo qui sotto. Spesso questi sono segni di una malattia infiammatoria o di un'altra patologia che richiede la partecipazione di uno specialista.

Di seguito consideriamo i fattori a causa dei quali una donna può scoprire che la vagina odora di urina o qualcos'altro di sgradevole.

Trascuratezza dell'igiene genitale esterna. Una donna non rispetta la regola di base della cura di sé, che dice: è necessario lavarsi almeno due volte al giorno, al mattino e prima di andare a dormire. Nei giorni critici, le guarnizioni devono essere sostituite ogni 3-4 ore, indipendentemente dal fatto che siano piene o meno.

Le pastiglie giornaliere cambiano ad ogni viaggio in bagno. Dopo la minzione, asciugare delicatamente i genitali esterni con carta igienica. Gli scarichi con l'odore di urina nelle donne sono ragioni abbastanza semplici. A volte gocce di urina che rimangono sul pad o biancheria intima si mescolano con il muco e assottigliano questo odore sgradevole.

Inosservanza dell'igiene dopo il rapporto sessuale. È molto importante minare sia prima che dopo il rapporto sessuale. A causa di ciò, i batteri provenienti dagli organi genitali esterni non entreranno nella vagina e l'equilibrio della microflora non sarà disturbato.

Douching. Troppo spesso, è impossibile irrigare una vagina con varie soluzioni o decotti di erbe. Innanzitutto, la membrana mucosa si asciuga e la sua funzione di barriera è compromessa. In secondo luogo, eliminando la flora utile, lasciando spazio agli agenti patogeni.

Lo scarico giallo delle donne con odore di urina o qualche altro odore insolito non indica sempre patologia. Quindi, se ti affidi eccessivamente all'aglio, preparati a tenere presente che molti liquidi organici avranno l'ambra appropriata. Se ci sono molti cibi dolci e carboidrati nel cibo, allora lo scarico avrà un odore dolciastro.

Lo scarico giallo nelle donne con odore di urina può essere una risposta a situazioni stressanti. Molto spesso, questa patologia viene rilevata in quei pazienti che sono obesi. Ciò accade perché una porzione di urina può fuoriuscire dalla vescica nella vagina con un aumento della pressione intra-addominale. La ragione potrebbe essere lo sforzo fisico, la risata e la tensione nervosa.

mestruazione

Durante il sanguinamento programmato, la scarica può anche avere un odore diverso rispetto a prima. Succede perché:

  • immunità locale causata da cadute di squilibrio ormonale;
  • il sanguinamento dovuto alla sua natura crea condizioni favorevoli per lo sviluppo di microbi;
  • un forte odore di solito appare se la donna non cambia pad o tamponi nel tempo.

gravidanza

Spesso le donne incinte si lamentano di avere uno scarico con l'odore di urina, pesce e altri componenti sgradevoli che l'odore può catturare.

Le ragioni possono essere le seguenti:

  • ristrutturazione del background ormonale, accompagnando sempre una gravidanza sana;
  • distorsione della percezione degli odori circostanti, quindi lo scarico può avere un odore davvero normale;
  • A causa della soppressione del sistema immunitario, molti batteri patogeni si comportano in modo più attivo e quindi l'odore delle secrezioni diventa diverso;
  • nel periodo di esacerbazione delle malattie croniche, che spesso si verifica durante il parto, anche la secrezione ha un odore sgradevole.

Se c'è una scarica con l'odore di urina nelle donne, le cui cause sono note, ma si verifica una gravidanza, il ginecologo valuterà attentamente il problema per minimizzare il rischio per il feto.

Nei bambini

Per i bambini, l'assenza di odori sgradevoli è la norma - i genitali delle ragazze non dovrebbero avere un odore acuto e ripugnante. Se è successo che i genitori hanno visto lo scarico con l'odore di urina su biancheria intima di pesce, hanno sentito l'odore di alcune sfumature aspre, quindi ci potrebbero essere i seguenti motivi:

  • la reazione alla cura della zona del cavallo - sapone, crema dermatite da pannolino, salviettine umidificate;
  • disturbi ormonali, sebbene tale fenomeno sia raro;
  • violazione delle norme igieniche;
  • infezione da vermi;
  • i bambini dopo l'anno per lo scopo dell'esperimento possono accidentalmente spingere quale oggetto nella vagina, a cui la mucosa risponderà con un aumento delle secrezioni;
  • immunità ridotta;
  • la presenza di processi infiammatori dovuti a visite a piscine, spiagge e altre aree comuni.

malattia

Scarica con l'odore di urina nelle donne, se hai escluso gli errori di cura per l'area intima, indica la malattia. La presenza di altri sintomi pronunciati non permetterà di dubitarne.

Candidosi. Infezione fungina, accompagnata da una scarica bianca di formaggio. Le persone sono chiamate mughetto. In questa malattia, i pazienti lamentano un odore acre dal tratto genitale.

Dysbacteriosis. In caso di violazione della microflora vaginale, quando compare l'equilibrio tra batteri opportunisti e benefici, appare la scarica. La colpa di tutti è l'indebolimento dell'immunità locale o generale più altre condizioni favorevoli per i microbi.

Va notato che è possibile caratterizzare l'odore in modi diversi. Quindi, per qualcuno sentirà l'odore di urina dalla vagina, e qualcuno sentirà l'odore di acetone o pesce, persino l'odore delle cipolle. Il bordo è molto sottile e dipende dalla sensibilità dell'olfatto e dalla presenza di alcuni microrganismi condizionatamente patogeni.

Una malattia come la vulvovaginite è molto comune, specialmente nelle ragazze. In questo caso, l'infiammazione colpisce la vagina e i genitali esterni. La causa di sensazioni spiacevoli è la ZPP (clamidia, myco-e ureplazma, gonococco o trichomonas), così come i microbi opportunistici.

Quando si rileva l'odore di acetone deve essere sottoposto a screening per il diabete. Il corpo accumula chetoni, che vengono espulsi insieme a secrezioni e altri fluidi. Se la vagina odora di urina e acetone, dovresti consultare un medico e condurre un esame completo.

La sindrome acetonemica può apparire non solo a causa del diabete. Ecco alcuni altri fattori che provocano un odore sgradevole:

  • una donna beve poca acqua pura;
  • nella dieta c'è un eccesso di proteine;
  • metabolismo interrotto;
  • Ci può essere una malattia del sistema urinario latente nel corpo.

La predominanza dell'odore metallico nello scarico è sempre evidente durante il sanguinamento. Questo fenomeno è caratteristico delle mestruazioni, così come se a una donna viene diagnosticata un'erosione. Dopo l'esposizione meccanica - ispezione o rapporti sessuali - può comparire del muco marrone. Se cambi la microflora dalla vagina, puoi sentire l'odore dello sperma.

trattamento

Il trattamento sarà prescritto solo dopo un esame completo e scoprendo perché improvvisamente si è verificato uno scarico verdastro, grigio o giallo da parte delle donne con odore di urina o altro odore sgradevole e acuto.

Il quadro sarà chiarito da una macchia sulla flora e sulle infezioni e altri test prescritti dal medico. La terapia locale è spesso prescritta. Si tratta di supposte vaginali con proprietà antimicotiche, antinfiammatorie e antisettiche. Di seguito consideriamo i farmaci più conosciuti per far fronte a disturbi ginecologici.

  • Gynoflor. A causa dell'azione di questo farmaco, la microflora vaginale normalizzata a causa della disbiosi è normalizzata.
  • Fluomizin. Questo medicinale è antibatterico e si presenta sotto forma di supposte o compresse che devono essere inserite nella vagina. Il principio attivo ti consente di affrontare rapidamente molti tipi di funghi e batteri.
  • Klindatsin. Questo farmaco è efficace in caso di infezione da batteri a causa di un pronunciato effetto batteriostatico. Ma non influisce sull'infezione fungina.
  • Terzhinan. Questo strumento ha un ampio spettro di attività, quindi può essere usato per sconfiggere sia le infezioni batteriche che quelle fungine della mucosa vaginale.
  • Yodoksid. Questo antisettico locale affronta la vaginosi batterica. Può anche essere usato durante il sanguinamento mensile.
  • Lomeksin. Il farmaco combatte con successo i funghi candida, quindi è facile far fronte ai sintomi del mughetto.

La forma del farmaco sotto forma di candele - una delle più riuscite, perché sono convenienti da usare e hanno un effetto locale esattamente dove necessario. Il resto dei sistemi del corpo non sono coinvolti, quindi non c'è sovraccarico.

Gli scarichi con l'odore di urina nelle donne e altri odori sgradevoli richiedono un trattamento complesso. Oltre ai farmaci, è importante osservare le seguenti regole:

  • la biancheria intima deve essere fatta di cotone e non esercitare una pressione eccessiva;
  • è desiderabile cambiare vigliacchi al mattino e alla sera;
  • per il lavaggio è meglio usare uno strumento speciale per l'igiene intima con acido lattico;
  • bisogno di lavare regolarmente al mattino e alla sera.

Per sbarazzarsi del problema aiuterà un trattamento adeguatamente scelto. Segui le raccomandazioni del tuo medico e poi l'odore sgradevole della vagina non ti rovinerà la vita.

Perdita di urina dopo la minzione in uomini e donne

Lascia un commento 17.623

Dribbling è una deviazione abbastanza frequente, a seguito della quale l'urina perde dopo la minzione. I resti di urina negli uomini lasciano del tempo dopo aver lasciato il bagno. Il problema influisce negativamente sulla vita e sullo stato mentale di una persona. Il dribbling è associato a varie patologie che, tra le altre cose, sono congenite. Se c'è una perdita di urina dopo la minzione, dovresti consultare un medico e scoprire la principale fonte di deviazione. Il trattamento viene eseguito operativamente e medicalmente, a seconda del grado e della causa principale della lesione.

Informazioni generali su dribbling in uomini e donne

Spesso i rappresentanti del sesso più forte si occupano della domanda: perché urino dopo il processo di svuotamento della vescica? Se occasionalmente è fuoriuscito una goccia di urina, ciò non indica una deviazione. Il dribbling viene diagnosticato quando l'urina perde regolarmente dopo la minzione. Una tale deviazione è peculiare per ragazzi e uomini. Le donne e le ragazze hanno meno probabilità di soffrire di perdite spontanee di urina. Più della metà degli uomini che soffrono di malattie del tratto genitale, lamentandosi di perdite di urina. La deviazione è spesso osservata negli uomini sani che non hanno alcuna deviazione. Dribbling non rappresenta una minaccia per la vita, ma causa molti disagi e problemi. L'urina può involontariamente defluire dopo il processo di minzione o prima.

specie

Il resto dell'urina non va sempre fino alla fine quando si urina. A volte la fonte si trova nelle anomalie fisiologiche, e in alcuni casi, l'urina che cade negli uomini ha un carattere acquisito. Esistono diversi tipi di dribbling acquisiti:

  • temporaneo, associato a antidepressivi che il paziente sta assumendo;
  • post-operatorio;
  • urgente, causando un forte desiderio di andare in un modo piccolo;
  • durante lo stress dribbling, l'urina scorre a causa dell'aumento della pressione;
  • look misto che combina look urgente e stressante.
Torna al sommario

Le principali cause di escrezione delle urine dopo la minzione

L'urina perde per diversi motivi, ognuno dei quali necessita di una terapia individuale. Nella maggior parte dei casi, prima o dopo la minzione, l'urina gocciola negli uomini a causa del debole muscolo bulbo-cavernoso. Se il paziente sta bene con la salute, dopo la minzione si restringerà di riflesso. In questo caso, l'urina non rimane nell'uretra ed è completamente fuori. In caso di indebolimento dei muscoli, l'urina rimane nell'uretra, e quindi nel successivo viaggio verso i servizi igienici da sola. I motivi principali per cui l'urina perde dopo aver urinato negli uomini:

  • l'obesità;
  • adenoma prostatico;
  • malattie nevralgia;
  • tumori maligni della vescica;
  • tumore nell'uretra;
  • lesione del midollo spinale;
  • formazione di ernia o patologia spinale;
  • cancro alla prostata;
  • diverticolo uretrale (per questo, l'urina gocciola nelle donne dopo la minzione);
  • tubercolo seminale infiammato.
Negli uomini, una frequente causa di perdita di urina è sovrappeso.

A volte negli uomini, le gocce di urina dopo la minzione derivano dall'eiaculazione, dalla flaccidità dei muscoli situati nella pelvi. Quando l'infiammazione del collo vescicale o l'infezione del tratto urinario appaiono macchie umide sui pantaloni dopo la minzione. In un bambino, specialmente in un ragazzo, la perdita di urina si verifica a causa di muscoli del pavimento pelvico deboli e non completamente formati (bambini sotto i 3 anni). Un ragazzo a quell'età non è ancora in grado di controllare completamente il processo di minzione, quindi il bambino può spesso urinare. È importante condurre una diagnosi completa al fine di determinare la causa esatta del dribbling, poiché il flusso di urina è solo un sintomo di qualche grave deviazione.

Altri sintomi

L'escrezione di urina dopo essere andata in bagno in assenza di malattia non è accompagnata da alcun sintomo. In questo caso, la patologia di una persona si manifesta con gocce insignificanti, che possono uscire costantemente o periodicamente. Se non ci sono ulteriori sintomi, allora il problema è nei muscoli deboli che devono essere allenati. Ma nella maggior parte dei casi, la deviazione è causata da una malattia del sistema genito-urinario o è sorto dopo l'intervento chirurgico. Se il processo patologico è presente, l'uomo ha la sensazione di una vescica piena dopo la minzione. Spesso c'è dolore, pungente o bruciore in seguito, come la pipì. Con i sintomi di accompagnamento dovrebbe consultare immediatamente un medico.

diagnostica

Se le perdite di urina dopo lo svuotamento della vescica, quindi, molto probabilmente, la ragione è una struttura anormale o patologia negli organi del sistema urinario. Quindi dovresti passare attraverso una diagnosi completa e identificare la fonte della patologia. In primo luogo, si consiglia di consultare un urologo, quindi passare tali esami:

  • esame ecografico del sistema urogenitale;
  • ureterotsistoskopiyu;
  • diagnosi a raggi X del sistema urinario;
  • sfinterotomia e profilometria.

È estremamente importante imparare il più possibile sulla deviazione, perché a volte la fonte della malattia è una malattia grave che non può essere rilevata e la terapia non viene eseguita in tempo. In altri casi, l'urina residua perde a causa di situazioni stressanti o assunzione di determinati farmaci e prescrive erroneamente un trattamento.

Cosa fare durante il trattamento: i metodi principali

La terapia è prescritta dopo la diagnosi e la chiarificazione della fonte di perdita di urina. In alcuni casi, la ragione della deviazione è lo stile di vita sbagliato, che è sufficiente per correggere e il problema scompare da solo. Se ci sono malattie minori, allora, di regola, prendendo medicine antiincendiarie e esercizi speciali.

Se viene riscontrata una patologia grave, è necessario un intervento chirurgico per eliminare il sintomo sgradevole.

esercizi

Con muscoli deboli seguiti da perdite di urina, si consiglia una serie di esercizi speciali:

  1. Per eseguire il primo compito, devi prendere una posizione eretta con le gambe divaricate e le spalle larghe. Sforzi i muscoli del pavimento pelvico per sentire il movimento del pene. Quindi indugia per qualche secondo in uno stato di tensione e rilassati. È necessario eseguire l'esercizio più volte al giorno.
  2. Prendi posizione seduta e gambe divaricate, mentre tendi i muscoli del bacino. Dovrebbero essere il più possibile tesi, senza sforzare i glutei.
  3. Esegui nello stesso modo dell'esercizio 2, ma in posizione supina con le gambe divaricate e piegate alle ginocchia.
  4. Questo compito può essere eseguito su una passeggiata, nel processo del camminare - per sforzare e rilassare i muscoli del bacino.
  5. Si consiglia di eseguire questa operazione immediatamente dopo aver svuotato la bolla. Tendendo i muscoli pelvici, cerca di sollevarli.
Torna al sommario

Applicazione operativa

Il trattamento chirurgico è indicato quando si verificano perdite a causa di una diminuzione della vescica, delle fistole nell'uretra o del cancro della prostata o della vescica. Dopo lesioni alla colonna vertebrale e alla schiena, o quando ci sono anomalie di tipo congenito, viene indicata la chirurgia.

La terapia chirurgica viene eseguita con diversi metodi, a seconda di cosa ha causato l'anomalia. Spesso ricorrere all'impianto di uno sfintere sintetico, in cui il paziente è gonfiato bracciale, serbatoio e pompa per controllare il processo di minzione. Spesso nominato intervento chirurgico volto a rimuovere la vescica e la creazione di canali speciali per la rimozione delle urine. Occasionalmente, è indicato un intervento chirurgico da fionda, in cui il chirurgo imposta le reti per trattenere l'urina. Dopo questa procedura, il 70% dei pazienti non "si bagna i pantaloni" dopo la minzione.

Procedure di igiene

La perdita di urina provoca disagio e richiede un'igiene speciale. Gli uomini con questo problema sono invitati a mantenere la purezza delle aree genitali e inguinali. Lavare in acqua tiepida con sapone. Se c'è un odore sgradevole, allora le pillole prescritte che hanno un effetto deodorante. Eliminare i cattivi odori è raccomandato usando aceto e acqua, divorziati in proporzioni uguali. Come misura preventiva, si raccomanda di fare gli esercizi in modo che questo problema non disturbi ulteriormente.

Incontinenza nelle donne

L'incontinenza urinaria nelle donne è una violazione della minzione, accompagnata dall'impossibilità di regolare arbitrariamente lo svuotamento della vescica. A seconda della forma, si manifesta con perdite incontrollate di urina sotto tensione o a riposo, un improvviso e incontrollabile bisogno di urinare, dell'incontinenza dell'incontinenza urinaria. La perdita di urina può essere piccola, media o significativa. Come parte della diagnosi di incontinenza urinaria nelle donne, vengono eseguiti un esame ginecologico, un esame ecografico del sistema urogenitale, studi urodinamici, test funzionali e uretrocistoscopia. I metodi di terapia conservativa possono includere esercizi speciali, terapia farmacologica, stimolazione elettrica; con inefficienza, vengono eseguite fionde e altre operazioni.

Incontinenza nelle donne

L'incontinenza di urina nelle donne è un'escrezione urinaria involontaria e incontrollata dall'uretra, a causa di violazioni di vari meccanismi di regolazione della miccia. Secondo i dati disponibili, una donna su cinque affronta involontariamente il rilascio di urina in età riproduttiva, ogni terza donna in età perimenopausale e nella prima età della menopausa e ogni terza donna (dopo 70 anni) - negli anziani. Il problema dell'incontinenza urinaria è più rilevante per le donne che hanno partorito, specialmente quelle con una storia di parto naturale. L'incontinenza urinaria non ha solo aspetti igienici, ma anche medici e sociali, poiché ha un marcato effetto negativo sulla qualità della vita di una donna, accompagnata da una forzata diminuzione dell'attività fisica, nevrosi, depressione, disfunzione sessuale. Gli aspetti medici di questo disturbo sono considerati ginecologia, urologia, psicoterapia.

Classificazione dell'incontinenza urinaria femminile

Secondo il luogo dell'escrezione urinaria, si distinguono l'incontinenza transuretrale (vera) e extrauretrale (falsa). Nella forma vera, l'urina viene escreta nell'uretra intatta; nel caso di un falso, da tratti urinari localizzati in modo anomalo o danneggiati (da ureteri ectopicamente localizzati, vescica exstrophied, fistole urinarie, ecc.). In futuro, ci concentreremo esclusivamente sui casi di vera incontinenza.

Le donne hanno i seguenti tipi di incontinenza transuretrale:

  • stressante - scarica involontaria di urina associata a insufficienza dello sfintere uretrale o debolezza della muscolatura del pavimento pelvico
  • imperativo (incontinenza urinaria urgente, vescica iperattiva) - insopportabile, insopprimibile impulso dovuto alla maggiore reattività della vescica;
  • misto - unendo i segni dello stress e dell'incontinenza imperativa (un improvviso, inarrestabile bisogno di urinare si verifica durante lo sforzo fisico, seguito da una minzione incontrollata;
  • reflex-incontinence (vescica neurogena) - scarico spontaneo di urina, causato da una violazione dell'innervazione della vescica;
  • iatrogenico - è causato dall'assunzione di determinati farmaci;
  • altre forme (situazionali) - enuresi, incontinenza urinaria da trabocco vescicale (ischuria paradossa), durante il rapporto sessuale, ecc.

I primi tre tipi di incontinenza urinaria nelle donne si trovano nella maggior parte dei casi, il resto scende a non più del 5-10%.

Cause di incontinenza urinaria nelle donne

Il meccanismo dell'incontinenza urinaria da sforzo nelle donne è associato all'insufficienza degli sfinteri uretrali o cistici e / o delle strutture pelviche deboli. Un ruolo importante nella regolazione della minzione è assegnato allo stato dell'apparato dello sfintere - quando l'architettura cambia (il rapporto tra componenti muscolari e del tessuto connettivo), la contrattilità e la distensibilità degli sfinteri sono disturbate, in conseguenza del quale questi ultimi non sono in grado di regolare l'escrezione urinaria.

Normalmente, il continente (ritenzione) di urina è fornito da un gradiente positivo della pressione uretrale (cioè, la pressione nell'uretra è più alta che nella vescica). Lo scarico involontario di urina si verifica se questo gradiente diventa negativo. Una condizione indispensabile per la minzione volontaria è una posizione anatomica stabile degli organi pelvici l'uno rispetto all'altro. Con l'indebolimento dell'apparato miofasciale e legamentoso, la funzione di supporto-fissazione del pavimento pelvico viene disturbata, che può essere accompagnata da un prolasso della vescica e dell'uretra.

Prerequisiti per l'incontinenza urinaria da sforzo nelle donne possono essere l'obesità, costipazione, drastica perdita di peso, lavoro fisico pesante, radioterapia. È noto che l'incontinenza urinaria colpisce spesso le donne che hanno dato alla luce e il numero di nascite non è importante quanto il loro flusso. La nascita di un grande feto, bacino stretto, episiotomia, rotture nei muscoli del pavimento pelvico, l'uso di forcipe ostetrico - questi e altri fattori sono determinanti per il successivo sviluppo dell'incontinenza.

Minzione involontaria è di solito nota nei pazienti in età menopausale, che è associata a una carenza di età di estrogeni e altri steroidi sessuali e ai conseguenti cambiamenti atrofici negli organi del sistema genito-urinario. Chirurgia pelvica (ovariectomia, annessectomia, isterectomia, panisterectomia, interventi endouretrali), prolasso dell'utero, cistite cronica e uretrite contribuiscono allo sviluppo dell'incontinenza urinaria da stress nelle donne. Il fattore di produzione immediato è qualsiasi tensione che porta ad un aumento della pressione intra-addominale: tosse, starnuti, camminare a passo sostenuto, jogging, movimenti improvvisi, sollevamento pesi e altri sforzi fisici.

La patogenesi dell'incontinenza urinaria imperativa nelle donne è associata a compromissione della trasmissione neuromuscolare nel detrusore, che porta all'iperattività della vescica. In questo caso, l'accumulo di anche una piccola quantità di urina provoca una forte, intollerabile voglia di mescolarsi. I presupposti per l'emergere di urgenze urgenti sono gli stessi dell'incontinenza da stress, e vari stimoli esterni possono agire come fattori provocatori (suono aspro, luce intensa, acqua che cola dal rubinetto, ecc.)

L'incontinenza riflessa può svilupparsi a seguito di lesioni del cervello e del midollo spinale (lesioni, tumori, encefalite, ictus, sclerosi multipla, morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, ecc.). L'incontinenza iatrogena si verifica come effetto collaterale di alcuni farmaci (diuretici, sedativi, bloccanti adrenergici, antidepressivi, colchicina, ecc.) E scompare dopo il ritiro di questi fondi.

Sintomi di incontinenza urinaria nelle donne

Con l'incontinenza urinaria da sforzo, le donne iniziano a notare un involontario, senza un precedente bisogno di urinare, la perdita di urina che si verifica durante qualsiasi tipo di sforzo fisico. Allo stesso tempo, mentre la patologia progredisce, il volume di urina persa aumenta (da poche gocce a quasi l'intero volume della vescica) e la tolleranza all'esercizio diminuisce. L'incontinenza urinaria da sforzo nelle donne è classificata in gradi: con un leggero grado, l'incontinenza urinaria si manifesta con sforzo fisico, starnuti, tosse; con media - durante un forte aumento, in esecuzione; con grave - mentre si cammina o da solo. A volte, in uroginecologia viene utilizzata una classificazione basata sul numero di assorbenti utilizzati: grado I - non più di uno al giorno; II grado - 2-4; Grado III - più di 4 pastiglie al giorno.

L'incontinenza urinaria urinaria nelle donne può essere accompagnata da una serie di altri sintomi caratteristici di una vescica iperattiva: la pollachiuria (aumento della minzione più di 8 volte al giorno), la nicturia e gli stimoli imperativi. Se l'incontinenza è accompagnata da cedimento della vescica, possono verificarsi disagio o dolore addominale, sensazione di svuotamento incompleto della vescica, sensazione di corpo estraneo nella vagina, dispareunia.

Di fronte a perdite incontrollate di urina, la donna sta vivendo non solo problemi di igiene, ma anche un serio disagio psicologico. Il paziente è costretto ad abbandonare il solito modo di vivere: limitare la propria attività fisica, evitare di apparire nei luoghi pubblici e in compagnia, rifiutare il sesso. Inoltre, il flusso costante di urina è irto di sviluppo di dermatiti nella zona inguinale, infezioni urinarie ricorrenti (vulvovaginiti, cistite, pielonefrite), nonché disturbi neuropsichiatrici - nevrosi e depressione. Tuttavia, a causa della timidezza o malinteso sull'incontinenza, in quanto "compagno inevitabile dell'età", le donne raramente si rivolgono a questo problema per l'assistenza medica, preferendo sopportare ovvi disagi.

Diagnosi di incontinenza urinaria nelle donne

Una donna che ha sperimentato l'incontinenza urinaria dovrebbe essere esaminata da un ginecologo e un urologo. Ciò consentirà non solo di stabilire le cause e la forma dell'incontinenza, ma anche di scegliere il percorso ottimale di correzione. Quando si raccoglie la storia di un medico, la prescrizione di incontinenza, la sua connessione con il carico o altri fattori provocatori, la presenza di desideri imperativi e altri sintomi disurici (bruciore, taglio, dolore) sono di interesse. Durante la conversazione vengono chiariti i fattori di rischio: trauma, interventi chirurgici, patologia neurologica, caratteristiche dell'attività professionale, ecc.

Assicurati di condurre un esame sulla sedia ginecologica; Ciò consente di rilevare il prolasso genitale, l'uretro-, cisto e rettocele, valutare la condizione della pelle perineale, rilevare le fistole urogenitali, eseguire test funzionali (test di sforzo, test della tosse), provocando la minzione involontaria. Prima della riammissione (entro 3-5 giorni), al paziente viene chiesto di tenere un diario di minzione, dove è annotata la frequenza di micci, il volume di ciascuna porzione di urina selezionata, il numero di episodi di incontinenza, il numero di elettrodi utilizzati, il volume di fluido consumato al giorno.

Per valutare le relazioni anatomiche e topografiche degli organi pelvici, vengono eseguite ecografia ginecologica e ecografia della vescica. Dei metodi di analisi di laboratorio per l'incontinenza urinaria nelle donne, l'analisi generale di urina, batteriografia delle urine per la flora e microscopia a striscio sono di grande interesse. I metodi di ricerca urodinamica includono l'uroflussimetria, la cistometria del riempimento e dello svuotamento, la profilometria della pressione intrauretrale - questi metodi diagnostici consentono di valutare lo stato degli sfinteri, di differenziare lo stress e di incitare l'incontinenza nelle donne.

Se necessario, l'esame funzionale è integrato da metodi di valutazione strumentale della struttura anatomica delle vie urinarie: uretrocistografia, uretroscopia e cistoscopia. Il risultato del sondaggio è una conclusione che riflette la forma, il grado e le cause dell'incontinenza urinaria in una donna.

Trattamento e prevenzione dell'incontinenza urinaria nelle donne

Se non c'è patologia organica grossolana che causa l'incontinenza, il trattamento inizia con misure conservative. Si raccomanda al paziente di normalizzare il peso (con l'obesità), smettere di fumare, che provoca una tosse cronica, eliminare il lavoro fisico pesante e seguire una dieta priva di caffeina. Nelle fasi iniziali dell'incontinenza urinaria nelle donne, gli esercizi mirati a rafforzare i muscoli del pavimento pelvico (esercizi di Kegel), l'elettrostimolazione dei muscoli perineali e la terapia BOS possono essere efficaci. Con concomitanti disturbi neuropsichiatrici, può essere richiesto l'aiuto di uno psicoterapeuta.

Il supporto farmacologico nella forma di stress dell'incontinenza può includere la somministrazione di antidepressivi (duloxetina, imipramina), estrogeni topici (come supposte o creme vaginali), o HRT sistemica. M-cholinolitici (tolterodina, ossibutinina, solifenacina), bloccanti α-adrenergici (alfuzosina, tamsulozin, doxazosina), imipramina, terapia ormonale sostitutiva sono usati per trattare l'incontinenza urinaria imperativa nelle donne. In alcuni casi, al paziente possono essere somministrate iniezioni intravesicali di tossina botulinica di tipo A, somministrazione periuretrale di grasso autologo, riempitivi.

La chirurgia dell'incontinenza urinaria da stress nelle donne ha più di 200 diversi metodi e le loro modificazioni. I metodi più comuni di correzione operativa dell'incontinenza da stress sono le operazioni di imbracatura (TOT, TVT, TVT-O, TVT-S). Nonostante le differenze nella tecnica di esecuzione, si basano su un unico principio generale: la fissazione dell'uretra con l'aiuto di un "loop" di materiale sintetico inerte e la riduzione della sua ipermobilità, che impedisce la fuoriuscita di urina. Tuttavia, nonostante l'elevata efficienza delle operazioni di fionda, il 10-20% delle donne sviluppa ricadute di incontinenza urinaria da sforzo. A seconda delle indicazioni cliniche, è possibile eseguire altri tipi di interventi chirurgici: uretrocistopessi, colporrhaphy anteriore con riposizionamento della vescica, impianto di uno sfintere artificiale della vescica, ecc.

La prevenzione dell'incontinenza urinaria nelle donne consiste nel rifiuto di cattive abitudini e dipendenze, controllo del peso, rafforzamento della muscolatura addominale e del pavimento pelvico, controllo della defecazione. Un aspetto importante è l'attenta gestione del parto, un trattamento adeguato delle patologie urogenitali e neurologiche. Le donne che devono affrontare un problema così intimo come l'incontinenza urinaria devono superare la falsa modestia e cercare un aiuto specializzato il più presto possibile quando le misure conservative possono essere efficaci.

Cause di incontinenza urinaria nelle donne e come evitarli

L'incontinenza nelle donne richiede non solo cure mediche, ma anche aiuto psicologico. Quindi parleremo del perché l'urina perde e su come affrontarla, metodi di igiene e trattamento.

Perdita di urina allocata separatamente durante la gravidanza, poiché le cause non sono di natura patologica.

Tipi di perdite nelle donne

Il dribbling o l'incontinenza urinaria nelle donne sono suddivisi in diversi tipi a seconda dei sintomi:

  1. Lo stress. Il dribbling si verifica con un aumento della pressione intra-addominale, ad esempio durante l'esercizio, il rapporto sessuale, durante lo starnuto e la tosse. L'urina viene rilasciata spontaneamente, non c'è bisogno.
  2. Urge. L'urgenza di urinare si verifica all'improvviso e improvvisamente, la donna non ha il tempo di reagire, o non c'è bagno nella disponibilità più vicina. L'impulso si verifica indipendentemente dalla pienezza della vescica, può essere quasi vuoto.
  3. Misto. Combina due tipi. In primo luogo, c'è tensione, per esempio, quando ridi o cambia la posizione del corpo, dopo di che la voglia di andare in bagno.

Separatamente, l'enuresi viene espulsa quando l'urina viene rilasciata anche durante la notte durante il sonno, costante incontinenza urinaria, in caso di interruzione dello sfintere e di indebolimento, quando l'urina continua a drenare dopo la minzione.

Cause di incontinenza urinaria

La causa principale dell'incontinenza è la tensione nervosa e l'affaticamento cronico. Altri motivi:

  1. Incontinenza da sforzo dopo un parto difficile. Si verifica a causa dello stiramento dei muscoli del pavimento pelvico e della rottura dei tessuti molli.
  2. Sovrappeso. Provoca una violazione della relazione anatomica degli organi pelvici e dell'incontinenza da stress.
  3. Cambiamenti ormonali. Il gruppo di rischio comprende le donne in menopausa. I muscoli cessano di essere elastici, lo sfintere non svolge pienamente le sue funzioni.
  4. Trattamento chirurgico degli organi genitali femminili.
  5. Caratteristiche anatomiche del corpo femminile. Nelle donne, l'uretra è più ampia e più corta, e quindi qualsiasi effetto negativo sui muscoli del pavimento pelvico può portare all'incontinenza.
  6. Disturbi neurologici. La disfunzione degli organi pelvici si verifica dopo un ictus, trauma cranico o lesioni spinali, in violazione della circolazione sanguigna, processi infiammatori nel midollo spinale, tumori, diabete e sclerosi multipla.
  7. Infezioni urinarie

Durante la gravidanza, è importante differenziare l'incontinenza urinaria dalla perdita di liquido amniotico. L'incontinenza urinaria è causata dall'effetto rilassante del progesterone sui muscoli della vagina e della vescica. Ogni mese la sua quantità aumenta solo. Mentre il feto cresce, preme ancora di più la vescica, lo sfintere non sopporta tali carichi.

La fuoriuscita di liquido amniotico è pericolosa e richiede un esame immediato da parte di un medico. Il liquido è limpido, inodore.

Metodi diagnostici

Già al primo ricovero, l'urologo può fare una diagnosi preliminare. Al paziente deve essere detto con quale frequenza si manifesta l'incontinenza, la quantità di urina espulsa e quanto liquido beve.

Il ginecologo esamina lo stato dei muscoli e dei tessuti del pavimento pelvico, esamina se c'è un prolasso delle pareti vaginali dell'utero. Il medico chiede al paziente di tossire, se l'urina perde, stanno parlando di incontinenza da stress.

Studi per determinare la causa dell'incontinenza:

  1. Cistoscopia. L'introduzione di un tubo sottile nell'uretere e nella vescica.
  2. Ultrasuoni degli organi pelvici.
  3. Esame urodinamico. I sensori sono inseriti nella vescica e nella vagina, che registrano il riempimento e lo svuotamento della vescica.

Assicurati di eseguire un esame del sangue e delle urine.

Trattamento di questo problema

Il trattamento completo include:

  1. Terapia non farmacologica. Consiste nell'eseguire esercizi fisici per allenare i muscoli degli organi pelvici. Si raccomanda di normalizzare il peso, di osservare un'alimentazione corretta. È anche necessario abituare la vescica allo svuotamento in determinate ore, per questo viene redatto un piano dal medico, che il paziente osserva rigorosamente.
  2. Terapia farmacologica Consiste nell'assunzione di farmaci per ridurre l'attività contrattile della vescica e aumentare la sua capacità funzionale. Sono prescritti antidepressivi, antispastici, farmaci per la regolazione degli impulsi irritanti dal sistema nervoso centrale.
  3. Intervento chirurgico È usato con l'inefficacia della terapia conservativa. Le operazioni mininvasive e di imbracatura sono comuni.

Raccomandazioni sull'igiene

Per una donna con un tale problema, la cosa più importante è accettarlo ed essere in grado di adattarlo alla società. Comfort fornirà i seguenti prodotti per l'igiene:

I prodotti per l'igiene raccolgono e trattengono l'urina, assorbono l'odore sgradevole. I cuscinetti urologici sono fatti di un materiale che non causa irritazione della pelle con un uso costante.

Per evitare che i batteri dannosi si sviluppino nelle urine che hanno colpito la pelle, dovrebbe essere immediatamente asciugato con l'aiuto di salviettine umidificate speciali. Sono ipoallergenici e non seccano la pelle.

L'area del cavallo deve essere trattata con creme idratanti e protettive. La composizione dovrebbe contenere petrolato e ossido di zinco. Bere più di 2 litri di liquidi al giorno, è possibile diluire la concentrazione di urina e ridurre la nitidezza dell'odore.

Altri Articoli Su Rene