Principale Trattamento

Sistema escretore

Il sistema escretore umano è un filtro per il corpo.

Il sistema escretore umano è una raccolta di organi che rimuovono dal nostro corpo acqua in eccesso, sostanze tossiche, prodotti finali del metabolismo, sali formati nel corpo o arruolati in esso. Si può dire che il sistema escretore è un filtro per il sangue.

Gli organi del sistema escretore umano sono i reni, i polmoni, il tratto gastrointestinale, le ghiandole salivari e la pelle. Tuttavia, il ruolo principale nel processo di attività vitale appartiene ai reni, che possono rimuovere dal corpo fino al 75% delle sostanze dannose per noi.

Questo sistema consiste di:

• l'uretere, che collega il rene e la vescica;

• uretra o uretra

I reni fungono da filtri, eliminando il sangue che li lava, tutti i prodotti metabolici e anche i liquidi in eccesso. Durante il giorno, tutto il sangue viene passato circa 300 volte attraverso i reni. Di conseguenza, una persona rimuove una media di 1,7 litri di urina dal corpo al giorno. Inoltre, nella composizione ha il 3% di acido urico e urea, il 2% di sali minerali e il 95% di acqua.

Funzioni del sistema escretore umano

1. La funzione principale del sistema escretore è la rimozione dal corpo di prodotti che non può assimilare. Se una persona viene privata dei reni, allora presto sarà avvelenato da vari composti dell'azoto (acido urico, urea, creatina).

2. Il sistema escretore umano serve a fornire l'equilibrio del sale dell'acqua, cioè a regolare la quantità di sale e di fluido, garantendo la costanza dell'ambiente interno. I reni resistono ad un aumento della velocità dell'acqua e, di conseguenza, a un aumento della pressione.

3. Il sistema escretore monitora l'equilibrio acido-base.

4. I reni producono l'ormone renina, che aiuta a controllare la pressione sanguigna. Possiamo dire che i reni svolgono ancora la funzione endocrina.

5. Il sistema escretore umano regola il processo della "nascita" delle cellule del sangue.

6. C'è una regolazione dei livelli di fosforo e calcio nel corpo.

La struttura del sistema escretore umano

Ogni persona ha una coppia di reni, che si trovano nella regione lombare su entrambi i lati della colonna vertebrale. Di solito uno dei reni (a destra) si trova appena sotto il secondo. In forma, assomigliano ai fagioli. Sulla superficie interna del rene ci sono i cancelli attraverso i quali entrano i nervi e le arterie e escono i vasi linfatici, le vene e l'uretere.

La struttura del rene secernono cervello e sostanza corticale, pelvi renale e coppe renali. Nefrone è un'unità funzionale dei reni. Ognuno di loro ha fino a 1 milione di queste unità funzionali. Consistono in una capsula di Shumlyansky-Bowman, che copre il glomerulo di tubuli e capillari, collegati, a sua volta, con un cappio di Henle. Una parte dei tubuli e le capsule dei nefroni sono situate nella sostanza corticale e i restanti tubuli e il cappio di Henle passano nel cervello. Il Nephron ha un'abbondante quantità di sangue. Il glomerulo capillare nella capsula forma un'arteriola perdente. I capillari vengono raccolti nell'arteriola in uscita, scomposizione in una rete capillare che intreccia i canalicoli.

Prima di essere formato, l'urina passa attraverso 3 fasi:

La filtrazione procede come segue: a causa della differenza di pressione dal sangue umano, l'acqua penetra nella cavità capsula e con essa la maggior parte delle sostanze a basso peso molecolare (sali minerali, glucosio, amminoacidi, urea, ecc.). Come risultato di questo processo, l'urina primaria, che ha un debole concentrazione. Durante il giorno, il sangue viene filtrato molte volte dai reni, producendo circa 150-180 litri di liquido, che viene chiamato urina primaria. Urea, un numero di ioni, ammoniaca, antibiotici e altri prodotti finali del metabolismo sono inoltre escreti nelle urine con l'aiuto di cellule situate sulle pareti dei tubuli. Questo processo è chiamato secrezione.

Quando il processo di filtrazione è finito, il riassorbimento inizia quasi immediatamente. Quando ciò accade, l'acqua viene riassorbita insieme ad alcune sostanze disciolte in esso (aminoacidi, glucosio, molti ioni, vitamine). Con il riassorbimento tubulare si formano fino a 1,5 litri di fluido (urina secondaria) in 24 ore. Inoltre, non dovrebbe contenere né proteine ​​né glucosio, ma solo ammoniaca e urea che sono tossiche per il corpo umano, che sono i prodotti di degradazione dei composti azotati.

L'urina attraverso i tubuli dei nefroni entra nei tubuli collettori, attraverso i quali passa nelle coppe renali e più avanti nella pelvi renale. Quindi lungo gli ureteri, scorre nell'organo cavo - la vescica, che consiste di muscoli e contiene fino a 500 ml di liquido. L'urina dalla vescica attraverso l'uretra viene rimossa fuori dal corpo.

L'orinazione è un atto riflesso. L'irritazione del centro urinario, che si trova nel midollo spinale (divisione sacrale), è l'allungamento delle pareti della vescica e la velocità del suo riempimento.

Si può dire che il sistema escretore umano è rappresentato da una collezione di molti organi strettamente correlati tra loro e complementari il lavoro degli altri.

Struttura e funzione del sistema urinario

Il sistema urinario umano è l'organo in cui il sangue viene filtrato, il corpo viene rimosso dal corpo e vengono prodotti alcuni ormoni ed enzimi. Qual è la struttura, lo schema, le caratteristiche del sistema urinario è studiato a scuola alle lezioni di anatomia, in modo più dettagliato - in una scuola di medicina.

Funzioni principali

Il sistema urinario include organi del sistema urinario, come ad esempio:

  • rene;
  • ureteri;
  • la vescica;
  • uretra.

La struttura del sistema urinario di una persona sono gli organi che producono, accumulano e rimuovono l'urina. I reni e gli ureteri sono componenti del tratto urinario superiore (UMP) e della vescica e dell'uretra - le parti inferiori del sistema urinario.

Ognuno di questi corpi ha i suoi compiti. I reni filtrano il sangue, eliminandolo dalle sostanze nocive e producendo urina. Il sistema degli organi urinari, che comprende gli ureteri, la vescica e l'uretra, forma il tratto urinario, agendo come un sistema fognario. Il tratto urinario espelle l'urina dai reni, accumulandola e quindi rimuovendola durante la minzione.

La struttura e le funzioni del sistema urinario sono finalizzate all'efficace filtrazione del sangue e alla rimozione dei rifiuti da esso. Inoltre, il sistema urinario e la pelle, così come i polmoni e gli organi interni, mantengono l'omeostasi di acqua, ioni, alcali e acidi, pressione sanguigna, calcio, globuli rossi. Mantenere l'omeostasi è l'importanza del sistema urinario.

Lo sviluppo del sistema urinario in termini di anatomia è inestricabilmente legato al sistema riproduttivo. Questo è il motivo per cui il sistema urinario di una persona viene spesso definito urinario.

Anatomia del sistema urinario

La struttura del tratto urinario inizia con i reni. Il cosiddetto corpo di coppia in forma di fagioli, situato nella parte posteriore della cavità addominale. Il compito dei reni è quello di filtrare i rifiuti, gli ioni in eccesso e gli elementi chimici nel processo di produzione delle urine.

Il rene sinistro è leggermente più alto del destro, poiché il fegato sul lato destro occupa più spazio. I reni si trovano dietro il peritoneo e toccano i muscoli della schiena. Sono circondati da uno strato di tessuto adiposo che li tiene in posizione e li protegge dalle lesioni.

Gli ureteri sono due tubi lunghi 25-30 cm, attraverso i quali l'urina dai reni scorre nella vescica. Percorrono il lato destro e sinistro lungo la cresta. Sotto l'azione della gravità e della peristalsi dei muscoli lisci delle pareti degli ureteri, l'urina si muove verso la vescica. Alla fine degli ureteri deviare dalla linea verticale e girare in avanti verso la vescica. Al punto di entrata, sono sigillati con valvole che impediscono all'urina di tornare nei reni.

La vescica è un organo cavo che funge da contenitore temporaneo di urina. Si trova lungo la linea mediana del corpo all'estremità inferiore della cavità pelvica. Nel processo di minzione, l'urina scorre lentamente nella vescica attraverso gli ureteri. Quando la vescica è piena, le sue pareti sono tese (sono in grado di contenere da 600 a 800 mm di urina).

L'uretra è il tubo attraverso il quale l'urina esce dalla vescica. Questo processo è controllato dagli sfinteri uretrali interni ed esterni. In questa fase, il sistema urinario di una donna è diverso. Negli uomini, lo sfintere interno è costituito da muscoli lisci, mentre nel sistema urinario non ci sono donne. Pertanto, si apre involontariamente quando la vescica raggiunge un certo grado di stiramento.

La persona sente l'apertura dello sfintere uretrale interno come desiderio di svuotare la vescica. Lo sfintere uretrale esterno è costituito da muscoli scheletrici e ha la stessa struttura di un uomo e una donna, è controllato arbitrariamente. L'uomo lo apre con uno sforzo di volontà, e in questo caso avviene il processo di minzione. Se lo si desidera, durante questo processo, una persona può chiudere arbitrariamente questo sfintere. Allora la minzione si fermerà.

Come si verifica il filtraggio

Uno dei compiti principali eseguiti dal sistema urinario è la filtrazione del sangue. Ogni rene contiene un milione di nefroni. Questo è il nome dell'unità funzionale in cui il sangue viene filtrato e l'urina viene rilasciata. Le arteriole nei reni portano sangue a strutture costituite da capillari circondati da capsule. Sono chiamati glomeruli.

Quando il sangue scorre attraverso i glomeruli, la maggior parte del plasma passa attraverso i capillari nella capsula. Dopo la filtrazione, la parte liquida del sangue dalla capsula scorre attraverso un numero di tubi che si trovano vicino alle celle del filtro e sono circondati da capillari. Queste cellule assorbono selettivamente acqua e sostanze dal liquido filtrato e le restituiscono ai capillari.

Contemporaneamente a questo processo, i rifiuti metabolici presenti nel sangue vengono rilasciati nella porzione filtrata del sangue, che alla fine di questo processo viene convertito in urina, che contiene solo acqua, rifiuti metabolici e ioni in eccesso. Allo stesso tempo, il sangue che lascia i capillari viene riassorbito nel sistema circolatorio insieme a nutrienti, acqua e ioni, necessari per il funzionamento del corpo.

Accumulo ed escrezione di rifiuti metabolici

Il kreen sviluppato dai reni sopra gli ureteri passa nella vescica, dove si raccoglie fino a quando il corpo è pronto per essere svuotato. Quando il volume del fluido di riempimento delle bolle raggiunge 150-400 mm, le sue pareti iniziano ad allungarsi ei recettori che reagiscono a questo allungamento inviano segnali al cervello e al midollo spinale.

Da lì arriva un segnale che mira a rilassare lo sfintere uretrale interno, così come la sensazione della necessità di svuotare la vescica. Il processo di minzione può essere ritardato dalla forza di volontà fino a quando la vescica si gonfia alla sua dimensione massima. In questo caso, mentre si allunga, il numero di segnali nervosi aumenterà, il che porterà a un maggiore disagio e ad un forte desiderio di svuotarsi.

Il processo di minzione è il rilascio di urina dalla vescica attraverso l'uretra. In questo caso, l'urina viene espulsa all'esterno del corpo.

L'orinazione inizia quando i muscoli degli sfinteri uretrali si rilassano e l'urina esce attraverso l'apertura. Nello stesso momento in cui gli sfinteri si rilassano, i muscoli lisci delle pareti della vescica iniziano a contrarsi per spingere fuori l'urina.

Caratteristiche dell'omeostasi

La fisiologia del sistema urinario si manifesta nel fatto che i reni mantengono l'omeostasi attraverso diversi meccanismi. Allo stesso tempo controllano il rilascio di varie sostanze chimiche nel corpo.

I reni possono controllare l'escrezione urinaria di potassio, sodio, calcio, magnesio, fosfato e ioni cloruro. Se il livello di questi ioni supera la concentrazione normale, i reni possono aumentare la loro escrezione dal corpo per mantenere un livello normale di elettroliti nel sangue. Al contrario, i reni possono trattenere questi ioni se il loro contenuto nel sangue è inferiore alla norma. Allo stesso tempo durante la filtrazione del sangue, questi ioni vengono nuovamente assorbiti nel plasma.

Inoltre, i reni assicurano che il livello degli ioni idrogeno (H +) e degli ioni bicarbonato (HCO3-) sia in equilibrio. Gli ioni idrogeno (H +) sono prodotti come sottoprodotto naturale del metabolismo delle proteine ​​alimentari che si accumulano nel sangue per un periodo di tempo. I reni inviano un eccesso di ioni di idrogeno nelle urine per la rimozione dal corpo. Inoltre, i reni riservano gli ioni bicarbonato (HCO3-), nel caso in cui siano necessari per compensare gli ioni di idrogeno positivi.

I fluidi isotonici sono necessari per la crescita e lo sviluppo delle cellule del corpo per mantenere l'equilibrio elettrolitico. I reni supportano l'equilibrio osmotico controllando la quantità di acqua che viene filtrata e rimossa dal corpo con l'urina. Se una persona consuma una grande quantità di acqua, i reni interrompono il processo di riassorbimento dell'acqua. In questo caso, l'eccesso di acqua viene escreto nelle urine.

Se i tessuti del corpo sono disidratati, i reni cercano di ritornare il più possibile al sangue durante la filtrazione. Per questo motivo, l'urina risulta essere molto concentrata, con un gran numero di ioni e rifiuti metabolici. I cambiamenti nell'escrezione dell'acqua sono controllati dall'ormone antidiuretico, che viene prodotto nell'ipotalamo e nella parte anteriore della ghiandola pituitaria al fine di trattenere l'acqua nel corpo quando è carente.

I reni monitorano anche il livello di pressione sanguigna, necessario per mantenere l'omeostasi. Quando si alza, i reni lo riducono, riducendo la quantità di sangue nel sistema circolatorio. Possono anche ridurre il volume del sangue riducendo il riassorbimento di acqua nel sangue e producendo urina diluita e acquosa. Se la pressione sanguigna diventa troppo bassa, i reni producono enzimi reninici, che restringono i vasi sanguigni del sistema circolatorio e producono urine concentrate. Allo stesso tempo più acqua rimane nel sangue.

Produzione di ormoni

I reni producono e interagiscono con diversi ormoni che controllano vari sistemi del corpo. Uno di questi è il calcitriolo. È la forma attiva della vitamina D nel corpo umano. È prodotto dai reni dalle molecole precursori che si verificano nella pelle dopo l'esposizione alle radiazioni ultraviolette dalla radiazione solare.

Il calcitriolo funziona in combinazione con l'ormone paratiroideo, aumentando la quantità di ioni di calcio nel sangue. Quando il loro livello scende al di sotto di un livello soglia, le ghiandole paratiroidi iniziano a produrre l'ormone paratiroideo, che stimola i reni a produrre calcitriolo. L'effetto del calcitriolo si manifesta nel fatto che l'intestino tenue assorbe il calcio dal cibo e lo trasferisce nel sistema circolatorio. Inoltre, questo ormone stimola gli osteoclasti nei tessuti ossei del sistema scheletrico per abbattere la matrice ossea, in cui gli ioni di calcio vengono rilasciati nel sangue.

Un altro ormone prodotto dai reni è l'eritropoietina. È necessario dal corpo per stimolare la produzione di globuli rossi, che sono responsabili del trasporto di ossigeno ai tessuti. Allo stesso tempo, i reni monitorano lo stato del sangue che scorre attraverso i loro capillari, inclusa la capacità dei globuli rossi di trasportare ossigeno.

Se l'ipossia si sviluppa, cioè il contenuto di ossigeno nel sangue scende al di sotto del normale, lo strato epiteliale dei capillari inizia a produrre eritropoietina e lo inietta nel sangue. Attraverso il sistema circolatorio, questo ormone raggiunge il midollo osseo rosso, nel quale stimola il tasso di produzione di globuli rossi. A causa di questo stato ipossico finisce.

Un'altra sostanza, la renina, non è un ormone nel senso stretto del termine. È un enzima che i reni producono per aumentare il volume e la pressione del sangue. Questo di solito si verifica come reazione all'abbassamento della pressione sanguigna al di sotto di un certo livello, perdita di sangue o disidratazione, ad esempio, con aumento della sudorazione cutanea.

L'importanza della diagnosi

Pertanto, è ovvio che qualsiasi malfunzionamento del sistema urinario può portare a gravi problemi nel corpo. Patologie del tratto urinario ci sono molto diverse. Alcuni possono essere asintomatici, altri possono essere accompagnati da vari sintomi, tra cui dolore addominale durante la minzione e varie scariche urinarie.

Le cause più comuni di patologia sono le infezioni del tratto urinario. Il sistema urinario nei bambini è particolarmente vulnerabile a questo riguardo. L'anatomia e la fisiologia del sistema urinario nei bambini dimostrano la sua suscettibilità alle malattie, che è aggravata dallo sviluppo insufficiente dell'immunità. Allo stesso tempo, anche in un bambino sano, i reni funzionano molto peggio che in un adulto.

Al fine di prevenire lo sviluppo di gravi conseguenze, i medici raccomandano di passare un'analisi delle urine ogni sei mesi. Ciò consentirà il rilevamento tempestivo delle patologie nel sistema urinario e il trattamento.

Lezione 9. Il sistema escretore umano

Struttura e funzione.

I prodotti finali della scomposizione di grassi e carboidrati sono acqua e anidride carbonica. Con la ripartizione delle proteine, inoltre, viene rilasciata anche l'ammoniaca. Nel fegato, l'ammoniaca viene convertita in urea. Tutte queste sostanze entrano nel flusso sanguigno e vengono trasferite ai reni e ai polmoni, attraverso le quali vengono rimosse dal corpo.

La pelle prende anche parte allo sviluppo dei prodotti metabolici: una parte del biossido di carbonio viene rimosso; ghiandole sudoripare della pelle rimuovono l'acqua, il sale, circa l'1% di urea. I pigmenti biliari e i sali di metalli pesanti sono secreti dall'intestino.

Il sistema principale responsabile per l'escrezione di prodotti metabolici è il sistema urinario. I reni svolgono una serie di funzioni: rimuovere i prodotti metabolici non necessari (ammoniaca, urea); rimuovere dal corpo sostanze "estranee" (sostanze tossiche, assorbite nell'intestino, farmaci); regolare il metabolismo del sale dell'acqua e il pH del sangue; sintetizzare sostanze biologicamente attive che regolano la formazione del sangue e la pressione sanguigna, rimuovere il glucosio in eccesso dal corpo.

Il sistema escretore è rappresentato da reni, ureteri, vescica, uretra.

Reni sulla parete posteriore della cavità addominale, proprio sotto la sinistra di 1 - 1,5 cm Coperti con una capsula fibrosa, nella zona del cancello (il punto di ingresso nel rene dei vasi e dell'uretere) e sul tessuto adiposo della parete posteriore.

Fig. 218. Ubicazione degli organi di escrezione

I reni si trovano nella parte posteriore della cavità addominale (figura 218), quella destra sotto quella sinistra di 1-1,5 cm, poiché il fegato è sopra di esso.

Fig. 219. Struttura del rene:
1 - arteria renale; 2 - vena renale; 3 - l'uretere; 4 - corteccia; 5 - piramidi di midollo; 6 - pelvi renale.

Nel rene (figura 219) c'è una sostanza corticale con uno spessore di circa 4 mm all'esterno, contenente corpuscoli renali di nefroni, sotto di essa c'è un midollo che forma piramidi, le cui cime sono chiamate papille (12 in media).

Fig. 220. Struttura microscopica del rene:
1 - capsula fibrosa; 2 - tessuto adiposo; 3 - strato corticale; 4 - midollo allungato; 5 - papilla; 6 - piccola tazza.

Nelle papille i tubuli collettori si aprono in piccole tazze (8-9 pezzi), poi l'urina secondaria entra in due grandi tazze e poi nella cavità - la pelvi renale (figura 220).

Il sangue entra dai reni dall'aorta addominale attraverso l'arteria renale, purificato escreto attraverso la vena renale nella vena cava inferiore.

La principale unità strutturale e funzionale del rene è il nefrone, nel rene circa 1 milione di nefroni. Nel nefrone c'è una capsula di Bowman-Shumlyansky, in cui si trova il glomerulo capillare. La capsula prosegue nel tubulo contorto, che scorre attraverso il tubo di raccolta nella pelvi renale (Fig. 221). Durante il giorno, tutto il sangue passa attraverso i reni circa 300 volte.

Nel glomerulo capillare (corpuscoli malpighiani), ipertensione, poiché il glomerulo portatore di arteriole ha un diametro quasi due volte maggiore rispetto all'uscita. L'arteriola efferente di nuovo si biforca, intreccia i capillari del tubulo contorto, quindi i capillari venosi si formano nella vena renale.

Formazione di urina

L'urinazione consiste di tre processi: filtrazione, riassorbimento, secrezione tubulare. La filtrazione avviene a causa dell'alta pressione nei capillari dei corpi malpighiani. Il plasma sanguigno senza proteine ​​entra nel lume della capsula. La composizione del filtrato è la stessa della composizione del plasma, ad eccezione delle proteine ​​alto-molecolari. Durante il giorno, una persona produce fino a 180 litri di filtrato (urina primaria).

Fig. 221. La struttura del nefrone:
1 - portando l'arteriola; 2 - arteriola efferente; 3 - capsula di Bowman-Shumlyansky; 4 - malpigievo piccolo corpo; 5 - la parte prossimale del tubulo contorto; 6 - cappio di Henle; 7 - la parte distale del tubulo contorto; 8 - raccolta dotto; 9 - rete capillare.

Il riassorbimento avviene nei tubuli renali (figura 222)... La lunghezza del tubulo può raggiungere 50 mm, la lunghezza totale dei tubuli del rene è di circa 100 km. Normalmente, quasi tutti i glucosio, tutti gli amminoacidi, le vitamine e gli ormoni, l'acqua e il cloruro di sodio sono riassorbiti nei tubuli. Il fluido formato dopo il riassorbimento entra nei tubuli di raccolta ed è diretto verso la pelvi renale. Sotto l'influenza della vasopressina (un ormone antidiuretico), la permeabilità dei tubuli di raccolta aumenta, l'acqua li lascia e le forme di urina secondaria meno. Dall'urina primaria al giorno si formano solo da 1 a 1,5 litri di urina secondaria, che viene escreta dal corpo.

Fig. 222. Formazione secondaria di urina: riassorbimento e secrezione.

La secrezione. Prima che il filtrato lasci il nefrone sotto forma di urina, in esso possono essere secrete varie sostanze, ad esempio, gli ioni K +, H +, NH4 + possono essere rilasciati nel lume delle cellule tubulari contorte e rimossi dal corpo.

Regolazione della minzione.

La regolazione nervosa è associata all'attività del sistema nervoso autonomo. L'effetto simpatico determina un restringimento dei vasi renali e un maggiore riassorbimento - una diminuzione della minzione, parasimpatico - viceversa.

Con un eccesso di sali nel sangue, l'ipotalamo aumenta la vasopressina, la neuroipofisi la secerne nel sangue. C'è un maggiore riassorbimento di acqua e una diminuzione della minzione. Quando la pressione sanguigna osmotica diminuisce, la secrezione di vasopressina diminuisce e aumenta la diuresi. Se il rilascio di ADH per qualche motivo si arresta, la diuresi aumenta bruscamente (fino a 20-25 litri al giorno). La malattia è chiamata diabete insipido.

La regolazione umorale è associata all'attività della neuroipofisi e delle ghiandole surrenali. La neuroipofisi riduce la minzione secernendo una quantità eccessiva di vasopressina, l'ormone della ghiandola surrenale adrenalina riduce anche la secrezione urinaria. Inoltre, il mantenimento di una concentrazione stabile di ioni di sodio nel sangue è controllato dall'ormone aldosterone, prodotto dalla corteccia surrenale. L'aldosterone aumenta il riassorbimento di sodio dai tubuli, mantenendolo nel corpo. Quando ciò si verifica, una diminuzione della minzione.

Autore: Anatoly Pimenov.
(Insegnante di biologia del MOU "Liceo tecnico-fisico №1", Saratov)

Chimica, Biologia, preparazione per GIA ed EGE

Il sistema escretore umano è spesso chiamato "urinario", evidenziando l'organo principale - i reni. Ma nel sistema escretore comprende anche la pelle - uno dei più grandi organi del corpo e dei polmoni.

Il sistema escretore o escretore in biologia è l'insieme di organi che rimuovono l'acqua in eccesso, i prodotti metabolici, i sali e anche le sostanze tossiche che sono entrate nel corpo dall'esterno o si sono formate in esso.

sistema urinario umano

Questo sistema include:

  • reni - una coppia di reni (anche se una persona può vivere con un rene) - situata dietro la parte addominale del corpo, a livello della zona lombare;
  • ureteri - canali conduttivi - "intermediari" tra i reni e la vescica;
  • vescica - un organo cavo formato da tessuto muscolare, situato nella zona pelvica;
  • uretra - rimuove l'urina dal corpo.

Struttura e funzione dei reni

vaso rosso - vena renale - nave in arrivo, giallo - uretere - nave discendente

All'esterno i reni sono ricoperti da una guaina (capsula) di tessuto connettivo.

Poi arriva la parte corticale e cerebrale dell'organo.

La cellula renale è un nefrone. Queste cellule non sono come tutte le altre.

Struttura di Nephron:

Come si può vedere dalla figura, il nefrone ha un corpo - il corpo renale e l'intero sistema di canali (tubuli) - il "glomerulo".

Le principali funzioni dei reni:

Per 5 minuti, i reni filtrano tutto il sangue del corpo umano. Nei reni, è purificato, entra nelle vene e restituisce il corpo filtrato.

I reni sciolgono le sostanze nocive nell'acqua - questa è l'urina.

  1. Formazione di urina;
  2. mantenere l'omeostasi ionica (acido-base);
  3. escrezione e riassorbimento di elettroliti (sali);
  4. endocrino (rilascio di ormoni);
  5. sono coinvolti nella formazione del sangue.

Come si forma l'urina?

La parte liquida del sangue (cioè tutto tranne le cellule del sangue e le grandi proteine) viene filtrata dai reni. Il volume di questo sangue è abbastanza grande - circa 1/4 del sangue - 1-1,5 litri passa attraverso il glomerulo del nefrone in un minuto.

L'urina primaria è formata. La composizione di questa urina primaria è approssimativamente la seguente:

  • plasma sanguigno (senza proteine);
  • sostanze organiche: glucosio, amminoacidi, ormoni, vitamine, ecc.;
  • sostanze inorganiche - sale.

Dopo questo, si verifica il riassorbimento - l'assorbimento inverso di sostanze necessarie per il corpo.

Ciò che rimane - assolutamente non necessario per le sostanze del corpo - urina secondaria - esattamente ciò che viene rimosso attraverso l'uretra.

vescica

La funzione principale della vescica - l'accumulo di urina. È un organo elastico, in media il suo volume lascia 0,5 litri.

I muscoli della vescica - gli sfinteri - sono localizzati intorno e regolano il flusso e l'escrezione del fluido.

L'urinazione è un riflesso incondizionato in un bambino, con la maturazione diventa condizionale.

Esame domanda parte C:

In rosso, abbiamo già segnato le parti sbagliate. Risolviamo queste carenze:

  1. ghiandole surrenali - un organo del sistema endocrino, non è coinvolto nel tratto urinario, ma forma ormoni vitali;
  2. la filtrazione del sangue che entra nel rene avviene nella corteccia del rene - nei glomeruli dei nefroni;
  3. i reni filtrano solo il sangue.

Il secondo organo importante del sistema escretore umano è i polmoni.

Abbiamo già considerato la loro struttura in una conferenza sul sistema respiratorio umano.

I polmoni secernono CO2 e acqua dal corpo.

Il terzo organo del sistema escretore è la pelle.

  • scambio di gas;
  • ghiandole sudoripare - secernono sale, acqua e sostanza organica.

Quindi, il sistema escretore umano è costituito dal "sottosistema" - urinario, polmoni e pelle. Il lavoro chiaro e continuo di questi organi garantisce l'eliminazione dei prodotti metabolici dal corpo e sostanze inutili, a volte anche dannose.

  • Nell'esame di stato unificato queste sono domande A15 e A16 - i sistemi di organi umani
  • A17 - Ambiente interno del corpo umano
  • A33 - I processi dell'attività vitale del corpo umano
  • C5 - domande di anatomia
  • in GIA - A9 - Anatomia e fisiologia umana

Il sistema escretore umano è un filtro per il corpo.

Il sistema escretore umano è una raccolta di organi che rimuovono dal nostro corpo acqua in eccesso, sostanze tossiche, prodotti finali del metabolismo, sali formati nel corpo o arruolati in esso. Si può dire che il sistema escretore è un filtro per il sangue.

Gli organi del sistema escretore umano sono i reni, i polmoni, il tratto gastrointestinale, le ghiandole salivari e la pelle. Tuttavia, il ruolo principale nel processo di attività vitale appartiene ai reni, che possono rimuovere dal corpo fino al 75% delle sostanze dannose per noi.

Sistema urinario

Questo sistema consiste di:

• l'uretere, che collega il rene e la vescica;

• uretra o uretra.

I reni fungono da filtri, eliminando il sangue che li lava, tutti i prodotti metabolici e anche i liquidi in eccesso. Durante il giorno, tutto il sangue viene passato circa 300 volte attraverso i reni. Di conseguenza, una persona rimuove una media di 1,7 litri di urina dal corpo al giorno. Inoltre, nella composizione ha il 3% di acido urico e urea, il 2% di sali minerali e il 95% di acqua.

Funzioni del sistema escretore umano

1. La funzione principale del sistema escretore è la rimozione dal corpo di prodotti che non può assimilare. Se una persona viene privata dei reni, allora presto sarà avvelenato da vari composti dell'azoto (acido urico, urea, creatina).

2. Il sistema escretore umano serve a fornire l'equilibrio del sale dell'acqua, cioè a regolare la quantità di sale e di fluido, garantendo la costanza dell'ambiente interno. I reni resistono ad un aumento della velocità dell'acqua e, di conseguenza, a un aumento della pressione.

3. Il sistema escretore monitora l'equilibrio acido-base.

4. I reni producono l'ormone renina, che aiuta a controllare la pressione sanguigna. Possiamo dire che i reni svolgono ancora la funzione endocrina.

5. Il sistema escretore umano regola il processo della "nascita" delle cellule del sangue.

6. C'è una regolazione dei livelli di fosforo e calcio nel corpo.

La struttura del sistema escretore umano

Ogni persona ha una coppia di reni, che si trovano nella regione lombare su entrambi i lati della colonna vertebrale. Di solito uno dei reni (a destra) si trova appena sotto il secondo. In forma, assomigliano ai fagioli. Sulla superficie interna del rene ci sono i cancelli attraverso i quali entrano i nervi e le arterie e escono i vasi linfatici, le vene e l'uretere.

La struttura del rene secernono cervello e sostanza corticale, pelvi renale e coppe renali. Nefrone è un'unità funzionale dei reni. Ognuno di loro ha fino a 1 milione di queste unità funzionali. Consistono in una capsula di Shumlyansky-Bowman, che copre il glomerulo di tubuli e capillari, collegati, a sua volta, con un cappio di Henle. Una parte dei tubuli e le capsule dei nefroni sono situate nella sostanza corticale e i restanti tubuli e il cappio di Henle passano nel cervello. Il Nephron ha un'abbondante quantità di sangue. Il glomerulo capillare nella capsula forma un'arteriola perdente. I capillari vengono raccolti nell'arteriola in uscita, scomposizione in una rete capillare che intreccia i canalicoli.

uropoiesis

Prima di essere formato, l'urina passa attraverso 3 fasi: filtrazione glomerulare, secrezione e riassorbimento tubulare. La filtrazione procede come segue: a causa della differenza di pressione dal sangue umano, l'acqua penetra nella cavità capsula e con essa la maggior parte delle sostanze a basso peso molecolare (sali minerali, glucosio, amminoacidi, urea, ecc.). Come risultato di questo processo, l'urina primaria, che ha un debole concentrazione. Durante il giorno, il sangue viene filtrato molte volte dai reni, producendo circa 150-180 litri di liquido, che viene chiamato urina primaria.

Urea, un numero di ioni, ammoniaca, antibiotici e altri prodotti finali del metabolismo sono inoltre escreti nelle urine con l'aiuto di cellule situate sulle pareti dei tubuli. Questo processo è chiamato secrezione.

Quando il processo di filtrazione è finito, il riassorbimento inizia quasi immediatamente. Quando ciò accade, l'acqua viene riassorbita insieme ad alcune sostanze disciolte in esso (aminoacidi, glucosio, molti ioni, vitamine). Con il riassorbimento tubulare si formano fino a 1,5 litri di fluido (urina secondaria) in 24 ore. Inoltre, non dovrebbe contenere né proteine ​​né glucosio, ma solo ammoniaca e urea che sono tossiche per il corpo umano, che sono i prodotti di degradazione dei composti azotati.

minzione

L'urina attraverso i tubuli dei nefroni entra nei tubuli collettori, attraverso i quali passa nelle coppe renali e più avanti nella pelvi renale. Quindi lungo gli ureteri, scorre nell'organo cavo - la vescica, che consiste di muscoli e contiene fino a 500 ml di liquido. L'urina dalla vescica attraverso l'uretra viene rimossa fuori dal corpo.

L'orinazione è un atto riflesso. L'irritazione del centro urinario, che si trova nel midollo spinale (divisione sacrale), è l'allungamento delle pareti della vescica e la velocità del suo riempimento.

Si può dire che il sistema escretore umano è rappresentato da una collezione di molti organi strettamente correlati tra loro e complementari il lavoro degli altri.

Struttura e funzione del sistema escretore umano

La quantità di cibo che mangiamo in una vita è di decine di tonnellate, la quantità di bevande consumate è dello stesso ordine. Fino ad ora nessuno è scoppiato, anche se ci saranno sempre battute su questo argomento. Il fatto è che tutto ciò che entra nel corpo passa attraverso un ciclo complesso associato alla macinazione e alla trasformazione chimica. Ed è il sistema escretore umano che rimuove i rifiuti. La presentazione su questo argomento sarà piccola. Avrai bisogno di 4 pagine: sui reni, i polmoni, il retto con il fegato, la pelle.

I rognoni sono i più grandi lavoratori del corpo nel processo di escrezione: il 70% di tutti i rifiuti viene prelevato da loro. Lavorano con le sostanze più tossiche presenti nel corpo nella norma - i prodotti del metabolismo delle proteine: creatinina, urea e acido urico. Regolano anche la quantità di liquidi, sali e aiutano a sbarazzarsi di sostanze estranee. I reni sono coperti in modo sicuro da tutti i lati: la natura protegge questi organi del sistema escretore umano. Se uno dei reni è malato, il secondo subentra in tutto il lavoro.

Il prodotto dei reni - l'urina - è costituito da sangue, sebbene non abbia la nobile reputazione di quest'ultimo. Sebbene in India, anche questo fluido è stato trattato con rispetto. Non c'è nulla nelle urine che non sia nel sangue. I reni prendono tutto il necessario dal sangue e lasciano il corpo con sostanze benefiche. Il sangue nel rene passa attraverso 2 fasi di trasformazione. In primo luogo, ne viene preso molto, anche utile, poi il diritto viene risucchiato. Il primo processo richiede poca energia, mentre il secondo è molto costoso, quindi un piccolo rene consuma circa il 10% di tutto l'ossigeno di cui il corpo ha bisogno. Tanto il sistema escretivo di una persona ha bisogno di ossigeno.

Più urina esce, più denso diventa il sangue nei vasi e viceversa. E la quantità di fluido nei vasi influenza direttamente la pressione sanguigna. Se la pressione diminuisce, anche il filtraggio non può avvenire e se la pressione è molto grande, i nefroni (unità funzionali) inizieranno a fallire in modo massiccio. Per proteggersi, i reni producono renina. Questo ormone ti permette di regolare la pressione. Poiché i reni hanno bisogno di ossigeno in modo critico, producono eritropoietina, che causa al midollo osseo di creare globuli rossi che trasportano ossigeno. Quindi, ogni volta che non hai abbastanza aria mentre corri, sappi che i reni in questo momento danno un segnale per produrre globuli rossi.

L'urina scende nella vescica, dove si accumula fino a quando un adulto decide di svuotarlo. In un bambino piccolo, il midollo spinale gestisce questo processo, tuttavia, in due anni i corrispondenti centri del cervello maturano e il bambino impara ad andare al piatto. Tuttavia, anche un adulto può perdere il controllo del processo di minzione, se ci sono più di 500 ml di urina nella vescica. Non si può tollerare per lungo tempo costantemente: possibile ristagno di urina e formazione di calcoli.

Se i reni falliscono, la pelle può risolvere molti problemi. Evapora fino a un litro al giorno. Se i reni sono malati, il sudore puzza di urina. Anche espellere le sostanze dai polmoni - compresi da 400 ml di acqua.

Il sistema escretore umano include anche il retto. È associato al fegato, perché la maggior parte delle sostanze tossiche nelle feci si ottiene dalla bile, e la bile dal fegato è formata da sostanze "catturate" dal sangue. Tuttavia, portare fuori le feci non è facile: lavorare contemporaneamente i muscoli addominali e l'intestino. Il retto si svuota normalmente una volta al giorno, in media si ottengono circa 150 g. I reni del mese rimuovono circa 45 litri di urina. Quindi il carico su questi corpi è considerevole.

Il sistema escretore di una persona funziona senza intoppi, se sorgono problemi in un organo, altri assumono il lavoro di qualcun altro. Se il fegato oi reni sono malati, i prodotti del metabolismo proteico rimuovono i polmoni e la pelle, se il fegato non affronta il metabolismo dei rifiuti dell'emoglobina, allora i reni si prenderanno cura di esso.

Sistema urinario

Questo sistema consiste di:

• l'uretere, che collega il rene e la vescica;

• uretra o uretra.

I reni fungono da filtri, eliminando il sangue che li lava, tutti i prodotti metabolici e anche i liquidi in eccesso. Durante il giorno, tutto il sangue viene passato circa 300 volte attraverso i reni. Di conseguenza, una persona rimuove una media di 1,7 litri di urina dal corpo al giorno. Inoltre, nella composizione ha il 3% di acido urico e urea, il 2% di sali minerali e il 95% di acqua.

Funzioni del sistema escretore umano

1. La funzione principale del sistema escretore è la rimozione dal corpo di prodotti che non può assimilare. Se una persona viene privata dei reni, allora presto sarà avvelenato da vari composti dell'azoto (acido urico, urea, creatina).

2. Il sistema escretore umano serve a fornire l'equilibrio del sale dell'acqua, cioè a regolare la quantità di sale e di fluido, garantendo la costanza dell'ambiente interno. I reni resistono ad un aumento della velocità dell'acqua e, di conseguenza, a un aumento della pressione.

3. Il sistema escretore monitora l'equilibrio acido-base.

4. I reni producono l'ormone renina, che aiuta a controllare la pressione sanguigna. Possiamo dire che i reni svolgono ancora la funzione endocrina.

5. Il sistema escretore umano regola il processo della "nascita" delle cellule del sangue.

6. C'è una regolazione dei livelli di fosforo e calcio nel corpo.

La struttura del sistema escretore umano

Ogni persona ha una coppia di reni, che si trovano nella regione lombare su entrambi i lati della colonna vertebrale. Di solito uno dei reni (a destra) si trova appena sotto il secondo. In forma, assomigliano ai fagioli. Sulla superficie interna del rene ci sono i cancelli attraverso i quali entrano i nervi e le arterie e escono i vasi linfatici, le vene e l'uretere.

La struttura del rene secernono cervello e sostanza corticale, pelvi renale e coppe renali. Nefrone è un'unità funzionale dei reni. Ognuno di loro ha fino a 1 milione di queste unità funzionali. Consistono in una capsula di Shumlyansky-Bowman, che copre il glomerulo di tubuli e capillari, collegati, a sua volta, con un cappio di Henle. Una parte dei tubuli e le capsule dei nefroni sono situate nella sostanza corticale e i restanti tubuli e il cappio di Henle passano nel cervello. Il Nephron ha un'abbondante quantità di sangue. Il glomerulo capillare nella capsula forma un'arteriola perdente. I capillari vengono raccolti nell'arteriola in uscita, scomposizione in una rete capillare che intreccia i canalicoli.

uropoiesis

Prima di essere formato, l'urina passa attraverso 3 fasi: filtrazione glomerulare, secrezione e riassorbimento tubulare. La filtrazione procede come segue: a causa della differenza di pressione dal sangue umano, l'acqua penetra nella cavità capsula e con essa la maggior parte delle sostanze a basso peso molecolare (sali minerali, glucosio, amminoacidi, urea, ecc.). Come risultato di questo processo, l'urina primaria, che ha un debole concentrazione. Durante il giorno, il sangue viene filtrato molte volte dai reni, producendo circa 150-180 litri di liquido, che viene chiamato urina primaria.

Urea, un numero di ioni, ammoniaca, antibiotici e altri prodotti finali del metabolismo sono inoltre escreti nelle urine con l'aiuto di cellule situate sulle pareti dei tubuli. Questo processo è chiamato secrezione.

Quando il processo di filtrazione è finito, il riassorbimento inizia quasi immediatamente. Quando ciò accade, l'acqua viene riassorbita insieme ad alcune sostanze disciolte in esso (aminoacidi, glucosio, molti ioni, vitamine). Con il riassorbimento tubulare si formano fino a 1,5 litri di fluido (urina secondaria) in 24 ore. Inoltre, non dovrebbe contenere né proteine ​​né glucosio, ma solo ammoniaca e urea che sono tossiche per il corpo umano, che sono i prodotti di degradazione dei composti azotati.

minzione

L'urina attraverso i tubuli dei nefroni entra nei tubuli collettori, attraverso i quali passa nelle coppe renali e più avanti nella pelvi renale. Quindi lungo gli ureteri, scorre nell'organo cavo - la vescica, che consiste di muscoli e contiene fino a 500 ml di liquido. L'urina dalla vescica attraverso l'uretra viene rimossa fuori dal corpo.

L'orinazione è un atto riflesso. L'irritazione del centro urinario, che si trova nel midollo spinale (divisione sacrale), è l'allungamento delle pareti della vescica e la velocità del suo riempimento.

Si può dire che il sistema escretore umano è rappresentato da una collezione di molti organi strettamente correlati tra loro e complementari il lavoro degli altri.

reni

Questi organi appaiati si trovano sul retro della cavità addominale, su entrambi i lati della colonna vertebrale. Rene - organo appaiato.

Esternamente, ha una forma a forma di fagiolo, e all'interno - una struttura parenchimale. La lunghezza di un rene non supera i 12 cm e la larghezza va da 5 a 6 cm Normalmente la massa del rene non supera i 150-200 g.

struttura

La guaina che copre il rene all'esterno è chiamata capsula fibrosa. Sulla sezione sagittale, si possono vedere due diversi strati della sostanza. Quello che è più vicino alla superficie è chiamato corticale e la sostanza che occupa una posizione centrale è il cervello.

Hanno non solo una differenza esterna, ma anche funzionale. Dal lato della parte concava, ci sono le porte del rene e del bacino, così come l'uretere.

Attraverso la porta renale, il rene comunica con il resto del corpo attraverso l'arteria renale e i nervi in ​​entrata, così come i vasi linfatici in uscita, la vena renale e l'uretere.

La combinazione di questi vasi è chiamata peduncolo renale. All'interno del rene si distinguono i lobi renali. Ogni rene ha 5 pezzi. I lobi renali sono separati l'uno dall'altro dai vasi sanguigni.

Per comprendere chiaramente le funzioni svolte dai reni, è necessario conoscere la loro struttura microscopica.

Il numero di nefroni nel rene raggiunge 1 milione.Il nefrone è costituito dal corpo del rene, che si trova nella sostanza corticale, e dal sistema di tubuli, che alla fine cade nel tubo di raccolta.

Nephron ha anche 3 segmenti:

Segmenti insieme alle ginocchia ascendenti e discendenti del cappio di Henle giacciono nel midollo del rene.

funzioni

Insieme alla principale funzione escretoria, i reni forniscono ed eseguono anche:

  • mantenere un pH stabile del sangue, il suo volume circolante nel corpo e la composizione del liquido intercellulare;
  • a causa della sua funzione metabolica, i reni umani sintetizzano molte sostanze importanti per l'attività vitale dell'organismo;
  • formazione del sangue mediante produzione di eritromoina;
  • sintesi di ormoni come la renina, l'eritropoietina, la prostaglandina.

vescica

Il corpo che accumula l'urina che penetra negli ureteri e lo espelle attraverso l'uretra viene chiamato vescica. Questo è un organo cavo, che si trova nell'addome inferiore, appena dietro il pube.

struttura

Forma rotonda della vescica, che distingue

Quest'ultimo si restringe, passando così nell'uretra. Quando si riempiono le pareti del corpo si allungano, dando un segnale della necessità di svuotare.

Quando la vescica è vuota, le sue pareti si addensano e la mucosa si raccoglie in pieghe. Ma c'è un posto che rimane senza rughe - questa è un'area triangolare tra l'apertura dell'uretere e l'apertura dell'uretra.

funzioni

La vescica svolge le funzioni di:

  • accumulo temporaneo di urina;
  • escrezione urinaria: il volume di urina accumulato dalla vescica è di 200-400 ml. Ogni 30 secondi, l'urina scorre nella vescica, ma il tempo di consegna dipende dalla quantità di liquido che bevete, dalla temperatura e così via;
  • grazie ai meccanorecettori, che si trovano nella parete del corpo, viene controllata la quantità di urina nella vescica. La loro irritazione serve come segnale per ridurre la vescica e l'escrezione dell'urina.

ureteri

Ureteri sono condotti sottili che collegano il rene e la vescica. La loro lunghezza non supera i 30 cm e il diametro va da 4 a 7 mm.

struttura

La parete del tubo ha 3 strati:

  • esterno (dal tessuto connettivo),
  • muscoloso e interno (membrana mucosa).

Una parte dell'uretere si trova nella cavità addominale e l'altra nella cavità pelvica. Se ci sono difficoltà con il deflusso di urina (pietre), allora l'uretere può espandersi in un'area fino a 8 cm.

funzioni

La funzione principale dell'uretere - il deflusso di urina accumulata nella vescica. A causa delle contrazioni della membrana muscolare, l'urina si muove lungo l'uretere nella vescica.

uretra

Nelle donne e negli uomini, l'uretra differisce nella struttura. Ciò è dovuto alla differenza nei genitali.

struttura

Il canale stesso consiste di 3 gusci, come l'uretere. Poiché le donne hanno un'uretra più breve rispetto agli uomini, le donne sono più spesso esposte a varie malattie e infiammazioni del tratto urogenitale.

funzioni

  • Negli uomini, il canale svolge diverse funzioni: escrezione di urina e sperma. Il fatto è che nel tubo del canale scorrono i dotti eiaculatori, attraverso i quali lo sperma fluisce attraverso il canale nella testa del pene.
  • Nelle donne, l'uretra è un tubo lungo 4 cm e svolge solo la funzione di rimuovere l'urina.

Come si formano le urine primarie e secondarie?

Il processo di formazione delle urine include tre fasi correlate:

  • filtrazione glomerulare,
  • riassorbimento tubulare,
  • secrezione tubulare

Il primo stadio: la filtrazione glomerulare è il processo di transizione della parte liquida del plasma dai capillari glomerulari al lume della capsula. Il lume della capsula contiene una barriera di filtrazione, che contiene pori nella sua struttura, che permea selettivamente i prodotti di dissimilazione e gli amminoacidi, oltre a impedire il passaggio della maggior parte delle proteine.

Durante la filtrazione glomerulare si forma un ultrafiltrato, che è l'urina primaria. È simile al plasma sanguigno, ma contiene poche proteine.

Il restante 99% viene restituito al sangue.

Il meccanismo di formazione di urina secondaria è il passaggio di ultrafiltrato attraverso i segmenti del nefrone e dei tubuli renali. Le pareti dei tubuli sono costituite da cellule epiteliali, che riassorbono gradualmente non solo grandi quantità di acqua, ma anche tutte le sostanze necessarie per il corpo.

Riassorbimento delle proteine ​​dovuto alla loro grande dimensione. Tutte le sostanze tossiche e nocive per il nostro corpo rimangono nei tubuli e quindi espulse con le urine. Questa urina finale è chiamata secondaria. L'intero processo è chiamato riassorbimento tubulare.

La secrezione canalicolare è l'insieme dei processi per cui le sostanze da rimuovere dal corpo sono secrete nel lume dei tubuli nefronici. Cioè, questa secrezione non è altro che un processo di backup della minzione.

Sistema di organi di escrezione

Gli organi di escrezione includono:

  • rene;
  • cuoio;
  • luce;
  • ghiandole salivari e gastriche.

I reni alleviano una persona dall'acqua in eccesso, dai sali accumulati, dalle tossine che si formano a causa del consumo di cibi troppo grassi, tossine e alcol. Svolgono un ruolo significativo nell'eliminazione dei prodotti di degradazione dei farmaci. Grazie al lavoro dei reni, una persona non soffre di una sovrabbondanza di vari minerali e sostanze azotate.

Luce - mantiene l'equilibrio dell'ossigeno ed è un filtro, sia interno che esterno. Contribuiscono all'efficace rimozione dell'anidride carbonica e delle sostanze volatili nocive formate all'interno del corpo, aiutando a liberarsi dei vapori liquidi.

Ghiandole gastriche e salivari: aiutano a rimuovere gli eccessi di acidi biliari, calcio, sodio, bilirubina, colesterolo, nonché residui di cibo non digerito e prodotti metabolici. Gli organi gastrointestinali liberano il corpo dai sali di metalli pesanti, dalle impurità di droghe, dalle sostanze tossiche. Se i reni non affrontano il loro compito, il carico su questo organo aumenta in modo significativo, il che può influire sull'efficienza del suo lavoro e portare a fallimenti.

La pelle svolge la funzione metabolica attraverso le ghiandole sebacee e sudoripare. Il processo di sudorazione rimuove l'acqua in eccesso, i sali, l'urea e l'acido urico, oltre a circa il due percento di anidride carbonica. Le ghiandole sebacee svolgono un ruolo significativo nelle prestazioni delle funzioni protettive del corpo, secernendo il sebo, costituito da acqua e un numero di composti insaponificabili. Previene la penetrazione di composti nocivi attraverso i pori. La pelle regola efficacemente il trasferimento di calore, proteggendo la persona dal surriscaldamento.

Sistema urinario

Il ruolo principale tra gli organi di escrezione della persona sono i reni e il sistema urinario, che includono:

  • la vescica;
  • dell'uretere;
  • uretra.

I reni sono un organo appaiato, sotto forma di legumi, lungo circa 10-12 cm. Questo è il motivo per cui non è suscettibile di lesioni, ma è sensibile ai cambiamenti interni al corpo, alla nutrizione umana e ai fattori negativi.

Ciascuno dei reni in un adulto pesa circa 0,2 kg e consiste in un bacino e nel fascio neurovascolare principale che collega l'organo al sistema escretore umano. Il bacino serve a comunicare con l'uretere e quello con la vescica. Questa struttura di organi urinari consente di chiudere completamente il ciclo di circolazione del sangue ed eseguire efficacemente tutte le funzioni assegnate.

La struttura di entrambi i reni consiste di due strati interconnessi:

  • corticale - costituito da nefrone glomeruli, serve come base per la funzione renale;
  • cerebrale - contiene un plesso di vasi sanguigni, fornisce all'organismo le sostanze necessarie.

I reni distillano da soli tutto il sangue di una persona in 3 minuti, e quindi sono il filtro principale. Se il filtro è danneggiato, si verifica un processo infiammatorio o insufficienza renale, i prodotti metabolici non entrano nell'uretra attraverso l'uretere, ma continuano il loro movimento attraverso il corpo. Le tossine sono parzialmente escrete con il sudore, con prodotti metabolici attraverso l'intestino e attraverso i polmoni. Tuttavia, non possono lasciare completamente il corpo, e quindi si sviluppa un'intossicazione acuta, che è una minaccia per la vita umana.

Funzioni del sistema urinario

Le principali funzioni degli organi di escrezione sono di eliminare le tossine e i sali minerali in eccesso dal corpo. Poiché i reni svolgono il ruolo principale del sistema escretore umano, è importante capire esattamente come purificano il sangue e cosa può interferire con il loro normale funzionamento.

Quando il sangue entra nei reni, entra nel loro strato corticale, dove si verifica una filtrazione grossolana a causa dei glomeruli nefronici. Grandi frazioni e composti proteici sono restituiti al flusso sanguigno di una persona, fornendogli tutte le sostanze necessarie. Piccoli frammenti vengono inviati all'uretere per lasciare il corpo con le urine.

Qui si manifesta il riassorbimento tubulare, durante il quale avviene il riassorbimento delle sostanze benefiche dall'urina primaria nel sangue umano. Alcune sostanze sono riassorbite con una serie di caratteristiche. In caso di eccesso di glucosio nel sangue, che spesso si verifica durante lo sviluppo del diabete, i reni non riescono a far fronte all'intero volume. Una certa quantità di glucosio può comparire nelle urine, che segnala lo sviluppo di una terribile malattia.

Durante la lavorazione degli amminoacidi, accade che ci possano essere diverse sottospecie nel sangue che sono trasportate dagli stessi portatori. In questo caso, il riassorbimento può essere inibito e caricare l'organo. Le proteine ​​non dovrebbero normalmente apparire nelle urine, ma in determinate condizioni fisiologiche (alta temperatura, duro lavoro fisico) possono essere rilevate all'uscita in piccole quantità. Questa condizione richiede osservazione e controllo.

Pertanto, i reni in diverse fasi filtrano completamente il sangue, senza lasciare sostanze nocive. Tuttavia, a causa di un eccesso di tossine nel corpo, il lavoro di uno dei processi nel sistema urinario può essere compromessa. Questa non è una patologia, ma richiede una consulenza da parte di esperti, poiché con sovraccarichi costanti l'organismo fallisce rapidamente, causando gravi danni alla salute umana.

Oltre alla filtrazione, il sistema urinario:

  • regola l'equilibrio dei fluidi nel corpo umano;
  • mantiene l'equilibrio acido-base;
  • prende parte a tutti i processi di scambio;
  • regola la pressione sanguigna;
  • produce gli enzimi necessari;
  • fornisce un normale background ormonale;
  • aiuta a migliorare l'assorbimento nel corpo di vitamine e minerali.

Se i reni smettono di funzionare, le frazioni nocive continuano a vagare attraverso il letto vascolare, aumentando la concentrazione e portando a un lento avvelenamento della persona da parte dei prodotti metabolici. Pertanto, è così importante mantenere il loro normale lavoro.

Misure preventive

Affinché l'intero sistema di selezione funzioni senza intoppi, è necessario monitorare attentamente il lavoro di ciascuno degli organi ad esso relativi e, al minimo fallimento, contattare uno specialista. Per completare il lavoro dei reni, è necessaria l'igiene degli organi delle vie urinarie. La migliore prevenzione in questo caso è la quantità minima di sostanze nocive consumate dall'organismo. È necessario monitorare da vicino la dieta: non bere alcolici in grandi quantità, ridurre il contenuto nella dieta di cibi salati, affumicati, fritti, così come gli alimenti che sono troppo saturi di conservanti.

Anche altri organi di escrezione umani hanno bisogno di igiene. Se parliamo di polmoni, è necessario limitare la presenza in ambienti polverosi, aree di sostanze chimiche tossiche, spazi confinati con un alto contenuto di allergeni nell'aria. Si dovrebbe anche evitare la malattia polmonare, una volta all'anno per condurre l'esame a raggi X, in tempo utile per eliminare i centri di infiammazione.

È ugualmente importante mantenere il normale funzionamento del tratto gastrointestinale. A causa dell'insufficiente produzione di bile o della presenza di processi infiammatori nell'intestino o nello stomaco, è possibile che si verifichino processi di fermentazione con rilascio di prodotti in decomposizione. Entrando nel sangue, causano manifestazioni di intossicazione e possono portare a conseguenze irreversibili.

Per quanto riguarda la pelle, tutto è semplice. Dovresti pulirli regolarmente da vari contaminanti e batteri. Tuttavia, non puoi esagerare. L'uso eccessivo di sapone e altri detergenti può disturbare le ghiandole sebacee e ridurre la naturale funzione protettiva dell'epidermide.

Gli organi escretori riconoscono con precisione quali cellule sono necessarie per il mantenimento di tutti i sistemi vitali e quali possono essere dannose. Tutti gli eccessi tagliarono e rimossero con il sudore, espirarono aria, urina e feci. Se il sistema smette di funzionare, la persona muore. Pertanto, è importante monitorare il lavoro di ciascun organismo e in caso di malessere, contattare immediatamente uno specialista per un esame.

Altri Articoli Su Rene