Principale Tumore

Disfunzione renale

Lascia un commento 4,006

I reni svolgono diverse funzioni vitali nel corpo. Se ci sono problemi con i reni, allora questo può indicare la presenza di una condizione patologica, caratterizzata da perdita parziale o completa della funzionalità del corpo per sostenere l'equilibrio chimico nel corpo. Quando un rene umano è compromesso, tutti gli organi ne soffrono in un modo o nell'altro.

Cause di disfunzione

Se i reni non funzionano in un bambino o un adulto, i motivi per cui questo accade molto, e ognuno può portare a conseguenze imprevedibili. Possibili cause di disfunzioni renali possono essere raggruppati in 3 gruppi, ciascuno dei quali, comunque, descrive segreti comparsa di tali disfunzioni nell'uomo.

renale

Gli studi hanno dimostrato che le patologie che interessano il parenchima dell'organo sono correlate a questo tipo di fattori provocatori. I più probabili sono:

  • avvelenamento con veleni nefrotropici;
  • glomerulonefrite acuta;
  • giada;
  • trombosi renale dovuta a emolisi estesa o sindrome da schianto;
  • infarti renali;
  • traumi;
  • rimozione di entrambi i reni.
Torna al sommario

prerenale

L'ipofunzione, cioè una diminuzione dell'attività dei reni, si verifica a causa di problemi con i vasi. Il filtraggio delle urine dipende direttamente dal volume di sangue che scorre nel corpo ed è determinato dal valore della pressione sanguigna. Molto spesso, un rene non funziona o due in questo caso con una forte diminuzione della pressione e, di conseguenza, una diminuzione del flusso sanguigno attraverso i vasi.

La causa principale della caduta di pressione è una condizione di shock con gravi disturbi circolatori, che è possibile in circostanze come:

  • grave perdita di sangue;
  • ustioni, ferite;
  • sviluppo di sepsi;
  • somministrare ad una persona allergeni specifici provocando shock anafilattico in lui;
  • malfunzionamento del cuore (ad esempio infarto miocardico).
Torna al sommario

postrenale

Questo tipo di cause è principalmente una forma acuta di ostruzione degli ureteri di due reni, che è causata da fattori quali:

  • la presenza di un tumore;
  • ferita, che provoca la formazione di ematoma;
  • formazione di pietre nel sistema genito-urinario;
  • spremere la legatura dell'uretere durante l'intervento chirurgico.

cattivo funzionamento simultaneo di entrambi gli ureteri - un fenomeno estremamente raro. Molto spesso c'è una forma cronica, che procede lentamente e non può essere identificata immediatamente. Ipofunzione verifica a causa di patologie croniche, che gradualmente distrugge l'attività del parenchima renale, sostituendo il suo tessuto connettivo. Queste malattie includono:

  • urolitiasi;
  • pielonefrite cronica;
  • glomerulonefrite cronica.

Ci sono casi di sviluppo della forma cronica sullo sfondo della sconfitta delle navi renali a seguito dello sviluppo di diabete mellito o aterosclerosi. Meno comunemente, si tratta di malattie ereditarie (ad esempio policistico). Tra le possibili cause postrenali vi sono i seguenti meccanismi patogenetici:

  • intasamento dei tubuli nei reni e necrosi del loro epitelio in caso di avvelenamento, emolisi;
  • una diminuzione del processo di filtrazione a causa della scarsa circolazione sanguigna e del danno glomerulare;
  • l'impossibilità di rimuovere l'urina a causa della sua non conduzione attraverso i canali urinari.
Torna al sommario

Segni e sintomi clinici

I primi segni che i reni non funzionano normalmente sono abbastanza tipici e chiariscono che è necessario contattare immediatamente uno specialista. La funzione insufficiente dei reni è determinata dalle seguenti caratteristiche:

  • manifestazioni minori di intossicazione: debolezza generale, febbre, emicrania;
  • appare l'edema, nella regione in cui i tessuti diventano bianchi e diventano leggermente friabili, si avverte dolore;
  • dolore lancinante o dolorante alla schiena, che si avverte solo in posizione eretta;
  • l'integrazione del dolore nella parte superiore della coscia, nell'inguine e nel pube mostra il percorso di passaggio delle pietre attraverso il tratto urinario;
  • il sangue appare nelle urine, la cui causa è una lesione renale di diversa natura;
  • l'urina torbida è un segno distintivo dell'infiammazione o del processo necrotico nell'emolisi, nei tumori o negli ascessi;
  • scarsa flusso di urina con frequenti sollecitazioni, con cui si avverte dolore, taglio nell'addome inferiore;
  • negli esseri umani, il volume di urina giornaliera è ridotto, la ragione di questo è avvelenamento da veleni o droghe, colica renale;
  • l'aumento della secchezza delle fauci e della sete può mostrare interruzioni nell'escrezione di liquidi;
  • l'ipertensione arteriosa con problemi ai reni, che per lungo tempo non è stata ridotta dai farmaci, è un segno di malattia dell'arteria renale;
  • la ritenzione urinaria mostrerà l'adenoma prostatico, l'urolitiasi, ecc.;
  • disturbare disturbi nervosi come eccitazione con possibile perdita di coscienza, minzione involontaria o, al contrario, sonnolenza e confusione;
  • aumento di peso;
  • scarso appetito.
Torna al sommario

Tappe principali

L'insufficienza renale si manifesta in due forme: cronica e acuta. Essi, a loro volta, sono divisi in 4 fasi:

  1. Conservatore. Quando la disfunzione si verifica gradualmente e non fluisce rapidamente nello stadio successivo. Sembra vagamente sintomi pronunciati associati patrologo cronica, è la causa principale che i reni non funzionano bene. Se si ignora la violazione dei sintomi e di non iniziare il trattamento, si può scorrere nella fase terminale, più pericolosa per il corpo.
  2. Terminale. È caratterizzato dallo sviluppo della sindrome uremica con le sue caratteristiche:
    • debolezza generale;
    • mal di testa e dolori muscolari;
    • prurito della pelle con ulcerazione;
    • la comparsa di gonfiore;
    • vomito, nausea;
    • odore di ammoniaca dalla bocca;
    • udito e odore alterati;
    • aumentata irritabilità;
    • insonnia, pressione alta;
    • malfunzionamento dei reni e del fegato, dei polmoni e del cuore.
  3. Latente caratterizzata da sintomi minimi come all'affaticamento, debolezza sera, la composizione dell'urina varia, che rilevato la presenza di proteine.
  4. Compensatorio, in cui i reclami di malessere stanno diventando più frequenti, la sensazione di disagio non si allontana, la composizione delle urine e dei cambiamenti del sangue.
Torna al sommario

Conseguenze di un'insufficienza renale

Anche una disfunzione renale moderata in caso di trattamento tardivo può trasformarsi in una patologia più grave o portare alla morte. Se i reni funzionano male, allora:

  • c'è il rischio di un processo infettivo;
  • la produzione di ormoni sessuali diminuisce;
  • c'è sanguinamento nel tratto digestivo;
  • l'ipofunzionalità è esacerbata dall'ipertensione.
La pielonefrite è una conseguenza della disfunzione renale.

Molte complicazioni dell'insufficienza renale dipendono dalla forma di insufficienza:

  • disturbi renali acute danno impulso allo sviluppo di necrosi corticale a causa di insufficienza circolatoria, edema polmonare verificarsi durante il periodo di recupero, hanno spesso infezioni e pielonefrite.
  • insufficienza renale cronica può portare all'accumulo di sostanze nocive che provocano problemi con il sistema nervoso in forma di convulsioni, tremore degli arti, disturbi della funzione mentale. Può sviluppare anemia, diminuzione della resistenza ossea, l'insorgenza di ictus o attacco cardiaco.
Torna al sommario

Diagnosi: come identificare un malfunzionamento dei reni?

disfunzione renale nelle fasi iniziali, non è praticamente diagnosticato senza sintomi pronunciati, che scorre lentamente e spesso le persone non sono collegati a quelli presenti trascurata. Per confermare la diagnosi esatta del paziente è necessario applicare ad un nefrologo o un urologo di prescrivere dopo queste procedure:

  • analisi delle urine (l'analisi delle urine controlla la sua osmolarità, velocità di filtrazione glomerulare) e il sangue (creatinina in esso);
  • biochimica del sangue;
  • test per disturbi immunologici e infezioni TORCH;
  • ultrasuoni;
  • RM e TC dei reni;
  • urografia escretoria;
  • studi radiologici.
Torna al sommario

Trattamento adeguato dei reni problematici

I reni malati interrompono il funzionamento di tutti gli organi e sistemi. Se un rene è in grado di funzionare correttamente, il secondo itera funzionamento oltre le sue funzioni e ottiene un doppio carico, che nel tempo possono portare a insufficienza d'organo. Prima di iniziare il trattamento, è meglio conoscere la malattia, che è diventato un prerequisito per lo sviluppo di insufficienza renale, e utilizzare metodi ragionevoli per il suo trattamento. La medicina offre i seguenti metodi efficaci di trattamento:

  • dieta;
  • prendere medicine;
  • operazioni (per esempio per rimuovere, schiacciare le pietre);
  • tecniche popolari.
Torna al sommario

Cibo dietetico

La dieta è un modo efficace per ridurre l'intossicazione, ridurre la morte di nefroni, ridurre l'impatto negativo dei disturbi metabolici. I principali "postulati" della nutrizione dietetica sono:

  • ridurre la quantità di sale consumato (causa gonfiore) e proteine;
  • aumento dell'apporto calorico dovuto a carboidrati e grassi;
  • consumando più alimenti contenenti calcio;
  • il cibo sbagliato - carni affumicate, dolci, grassi, fritti;
  • se i reni sono sovraccarichi, allora devi bere meno acqua.
Torna al sommario

Terapia farmacologica

Prendendo in considerazione la patologia che potrebbe innescare disordini nei reni, dove si trovano dolori e altri fattori caratteristici, il medico prescrive al paziente:

  • antispastici per il dolore, antidolorifici e antinfiammatori per l'urolitiasi;
  • farmaci per abbassare la pressione sanguigna;
  • antibiotici per infezioni batteriche;
  • glucosio, bicarbonato di sodio e altri farmaci per via endovenosa per sostenere l'equilibrio acido-base;
  • diuretici per ridurre il volume del fluido;
  • dialisi temporanea per filtrazione artificiale del sangue.
Torna al sommario

Rimedi popolari

I segni di problemi renali non dovrebbero essere ignorati, i rimedi naturali li aiuteranno a combatterli. Per fare questo, puoi fare decotti e tinture di:

  • foglie di fragola con foglie di ortica, betulla, semi di lino;
  • buccia di cipolla;
  • semi di zucca;
  • foglie e frutti di mirtillo rosso;
  • rosa selvatica con aghi secchi;
  • calendula;
  • tysyacheletnika;
  • menta;
  • bardana;
  • ginepro.
Torna al sommario

prevenzione

Affinché i reni possano svolgere pienamente le funzioni loro assegnate, è necessario seguire alcune regole:

  • bere almeno 2 litri di liquido;
  • per una migliore rimozione di urina e prevenire la formazione di calcoli, si raccomanda di utilizzare il tè verde, mirtillo e succo di mirtillo, acqua e miele di limone, prezzemolo brodo;
  • escludere dalla dieta cibi salati, caffè, alcool e soda, spezie o ridurre il loro numero;
  • preferenza a dare frutta, verdura, frutti di mare;
  • mangiare meno affumicato e in scatola, piccante e grasso;
  • guidare uno stile di vita mobile, praticare sport regolarmente;
  • evitare il contatto con veleni e sostanze tossiche.

E 'inoltre necessario osservare una dieta appropriata, vestito per il tempo, per evitare l'ipotermia, il tempo per curare le malattie di tutto il tratto urinario, che l'ammissione di droghe sintetiche e contraccettivi ormonali se non assolutamente necessario. Qualsiasi malattia è più facile prevenire che a lungo per essere trattato sulle sue conseguenze, che hanno un impatto negativo sulla salute umana.

Le principali cause di disfunzione renale: sintomi e raccomandazioni di trattamento

I reni sono un significativo organo associato del sistema urinario umano. Nonostante le loro piccole dimensioni (con le dimensioni di un pugno), svolgono due funzioni vitali di base. Il primo è la filtrazione assoluta del sangue e del fluido da sostanze non necessarie, il secondo è la formazione di urina e la sua eliminazione dal corpo simultaneamente con prodotti nocivi e tossine. La compromissione della funzionalità renale può portare a gravi patologie e malattie. Al fine di prevenire tali conseguenze, è necessario comprendere il principio del meccanismo, le cause di fallimento, i sintomi e la diagnosi, nonché imparare a normalizzare il funzionamento del sistema.

Cause di scarsa funzionalità renale

La disfunzione renale può verificarsi per una serie di motivi, che vanno dalla congenita alla acquisita. La disfunzione renale congenita è più comune nella trasmissione ereditaria della malattia da madre a figlio, o nel caso di un disturbo nella formazione di un organo al momento dello sviluppo fetale.

I principali e più comuni sono i seguenti motivi che provocano e provocano una disfunzione renale pronunciata:

  1. Abuso di alcol L'alcol favorisce la disidratazione, da cui il sangue inizia a ispessirsi. Di conseguenza, il corpo riceve un onere enorme ed è costretto a lavorare in una modalità di emergenza.
  2. Fumo. A causa del fatto che insieme al fumo di tabacco sostanze tossiche penetrano nel corpo umano, i reni sono costretti a fare un doppio colpo e accelerare la loro efficienza al fine di pulire rapidamente il sangue.
  3. L'obesità. Le persone che soffrono di questo problema sono più inclini al rischio di disfunzioni, perché alcuni componenti iniziano a formarsi e si distinguono dal tessuto grasso in eccesso, che porta a una diminuzione del tono vascolare. In questo momento, il grasso in eccesso contribuisce alla pressione meccanica sugli organi del sistema urinario, rendendo difficile svolgere compiti di base.
  4. Rapida perdita di peso Poiché i reni si trovano in una capsula protettiva di grasso, una forte diminuzione di peso porta al diradamento di questo strato, che lo rende vulnerabile a fattori esterni.
  5. Ipotermia. Una causa comune di pielonefrite acuta.
  6. Il diabete mellito. L'esaurimento del sistema porta a un grande carico a causa dell'alto tasso di zucchero nel sangue.
  7. Ipertensione. L'alta pressione non ha un effetto favorevole sullo stato dei vasi renali, dai quali sono danneggiati e portano all'interruzione dell'intero sistema urinario.
  8. Cibo spazzatura Fast food, cibi pronti e soda - i principali parassiti della salute.
  9. Condurre vita sessuale promiscua. Senza l'uso di metodi contraccettivi, le infezioni che entrano colpiscono l'intero sistema esistente e portano all'infiammazione dell'organo associato.
  10. Gravidanza in ritardo. Nel senso letterale della parola, i reni fanno il lavoro per due, quindi il sovraccarico si verifica, la donna incinta soffre di disfunzione ed edema.

Sintomi manifestati dalla disfunzione urinaria

Ogni persona conosce il suo solito stato, la natura della dimissione e ogni cambiamento dovrebbe sollevare domande e sospetti.

Perché i reni funzionano male? Ci sono i seguenti segni di scarsa funzionalità renale:

  1. Dolore nella regione lombare.
  2. Ipertensione arteriosa Il fatto suggerisce che il corpo non fa fronte al ritiro di sale e acqua. Questo articolo si applica a coloro che non hanno problemi di pressione.
  3. Disturbi del sonno L'insonnia è un compagno di un cattivo lavoro di un organo associato, può agire in tandem con l'arresto respiratorio in un sogno.
  4. Apatia, affaticamento, letargia. Ciò è dovuto ad un aumento delle tossine nei vasi sanguigni.
  5. Deterioramento della pelle. Pallore e secchezza della pelle indicano un cambiamento nello stato dei reni, poiché l'equilibrio dell'acqua e del sale è disturbato.
  6. Modifica della minzione. Frequenza frequente osservata, aumento o diminuzione della quantità di urina.
  7. La presenza di sangue nelle urine.
  8. La presenza di schiuma. In connessione con insufficienza renale, viene rilevata la presenza di proteine ​​nelle urine da cui si formano bolle e schiuma.
  9. Diminuzione dell'appetito, nausea e vomito. Questi segni sono giustificati da un'intossicazione elevata.
  10. Sguardo gonfio. Causato da eccesso di liquido e perdita di proteine.
  11. Crampi muscolari Questo accade a causa della privazione del corpo di potassio e sodio.
  12. Gonfiore delle gambe.

I sintomi della malattia renale sono espressi da un numero di sintomi e non è sempre possibile prevedere la loro sequenza. Secondo le statistiche, la patologia renale è stata osservata tra il 3,5% della popolazione.

Implicazioni della compromissione renale

Se i reni non funzionano bene, allora il problema deve essere risolto urgentemente e radicalmente, al fine di prevenire conseguenze disastrose. Alcuni di essi includono:

  1. Insufficienza renale. Rappresenta una perdita completa o parziale nella capacità di formare e rimuovere l'urina prodotta. Ciò causa squilibri nell'acqua, nel sale, negli acidi e negli alcali, dai quali vengono alterati altri sistemi del corpo. È consuetudine isolare l'insufficienza renale acuta e cronica. Il primo è caratterizzato da una manifestazione improvvisa, vale a dire l'assenza di urina. Il secondo è una diminuzione graduale della porzione urinaria all'assenza.
  2. A causa della produzione problematica di liquidi escreti, il corpo è costretto ad accumulare tossine, che è irto di prodotti avvelenanti della propria attività vitale. Tutto ciò uccide un organo importante nel tempo. Non appena il lavoro finisce nel nulla, il paziente perde la vita.
  3. Cambiando la forma degli ureteri. Il flusso abituale di urina dal corpo viene disturbato, si manifestano avvelenamento tossico e decomposizione dei reni e, di conseguenza, l'organo si rifiuta di funzionare.
  4. Durante la gravidanza, l'importanza del trattamento è il più alto possibile a causa del rischio di aborto in modo naturale.
  5. Esiste un'alta probabilità di acquisire la sindrome nefrosica, che fornisce al paziente un forte disagio.
  6. Minzione spontanea o frequente.
  7. A causa della presenza di impurità indesiderate nella composizione del sangue, aumenta la suscettibilità a malattie come la tubercolosi e un tumore nei reni.
  8. Se si ignora il trattamento nella successiva urina cesserà di fluire nella vescica. L'organismo non si autodepurerà dalle tossine e dalle sostanze di rifiuto risultanti.

Diagnosi del funzionamento dei reni

Cosa fare in caso di scarsa funzionalità renale o cosa fare se un solo rene non funziona? È necessario rivolgersi a specialisti e in nessun caso assumere l'automedicazione. In laboratorio, il medico sarà in grado di eseguire i seguenti metodi di diagnosi:

  • analisi delle urine, che identificherà i segni di un processo infiammatorio;
  • analisi del sangue biochimica, che consente di determinare l'aumento della concentrazione urinaria e della creatinina nella composizione del sangue;
  • emocromo completo;
  • test delle proteine ​​delle urine;
  • biopsia del tessuto renale, che permette di scoprire il tipo morfologico della glomerulonefrite;
  • Ultrasuoni di questo corpo, in modo da poter considerare tutte le sfumature necessarie, ad esempio un aumento delle dimensioni.

Raccomandazioni per il trattamento di malattie del sistema urinario

Il trattamento della malattia renale è sotto la supervisione di medici esperti e qualificati che conosceranno le caratteristiche del corpo del paziente. Tuttavia, puoi migliorare le loro condizioni da soli seguendo alcuni consigli:

  1. Limitare il consumo di sale, carne ed eliminare cibo in scatola, fast food.
  2. Segui il peso, dando la preferenza a una sana alimentazione.
  3. Includere nella dieta più liquido sotto forma di acqua, tè, composta.
  4. Abbandona le cattive abitudini e limita il consumo di alcol.
  5. Collegare carichi fisici. Se una visita in palestra non è possibile per nessuna ragione, allora una sostituzione eccellente sarebbe una passeggiata, l'abbandono dell'ascensore.
  6. Limitare l'uso di pain pain.
  7. Utilizzare agenti protettivi contro metalli pesanti, vernici e solventi.
  8. Vestiti calorosamente per evitare l'ipotermia.
  9. Monitorare la pressione, lo zucchero e il colesterolo.
  10. Effettuare regolarmente test di base per controllare uno stato di salute.

I reni poveri funzionano - cosa fare

La chiarezza e la coerenza delle azioni di tutti gli organi garantiscono la costanza dell'ambiente interno del corpo umano - uno degli aspetti principali della salute. Pertanto, i problemi nel lavoro di qualsiasi sistema influenzeranno certamente le condizioni generali di una persona. Come si manifesta la compromissione renale, come può essere causata e quali sono i metodi di trattamento della patologia: daremo un'occhiata più da vicino alla nostra guida.

Disfunzione renale - una sindrome caratterizzata da incapacità completa o parziale del corpo di svolgere il ruolo biologico assegnato a loro:

  • forma ed espelle l'urina (prima di tutto il sistema urinario è l'apparato escretore del corpo);
  • mantenere l'equilibrio salino, osmotico e acido-base.

La funzione renale compromessa si trova nella pratica medica abbastanza spesso. Secondo il suo corso, può essere acuto e cronico. Le principali cause della sindrome sono presentate di seguito.

Cause di insufficienza renale acuta

Prerenale - "sopra" i reni

Cause comuni

Accesso alterato del sangue all'apparato glomerulare, che può essere causato da:

  • massiccia perdita di sangue;
  • shock traumatico e doloroso;
  • infarto miocardico acuto (shock cardiogeno);
  • avvelenamento del sangue - sepsi;
  • shock anafilattico durante una reazione allergica acuta.

La patogenesi dei disturbi dello sviluppo dei reni

Una diminuzione critica dell'accesso al sangue al parenchima renale provoca una rottura della filtrazione, del riassorbimento e dell'escrezione urinaria.

Renale - livello renale

Cause comuni

Malattie accompagnate dalla distruzione dell'elemento funzionale dei reni:

  • glomerulonefrite acuta;
  • infiammazione del tessuto interstiziale dei reni;
  • esposizione a sostanze chimiche pericolose, veleni;
  • trombosi di grandi vene e arterie;
  • attacco cardiaco (insufficienza di sangue, con conseguente morte cellulare);
  • sindrome da schianto (compressione lunga);
  • ferita, rimozione di entrambi i reni.

La patogenesi dei disturbi dello sviluppo dei reni

Le cause renali influenzano sia il danno glomerulare del rene (filtrazione urinaria compromessa) sia l'apparato tubulare (interruzione delle funzioni di riassorbimento e minzione).

Postrenal - "sotto" i reni

Cause comuni

Violazione bilaterale acuta della pervietà degli ureteri, che può essere osservata con:

  • urolitiasi;
  • la crescita della formazione del tumore;
  • formazione cistica o ematoma (con lesioni).

La patogenesi dei disturbi dello sviluppo dei reni

La violazione della minzione porta ad un deficit pronunciato di tutte le funzioni renali. È raro, come più spesso con le patologie di cui sopra è interessato un uretere.

Cause di disfunzione d'organo cronica

Malattie croniche che sono espresse dall'inibizione irreversibile della funzione d'organo:

  • pielonefrite;
  • glomerulonefrite;
  • malattia del rene policistico;
  • ICD.

La patogenesi dei disturbi dello sviluppo dei reni

Una qualsiasi delle patologie sopra descritte porta ad una lenta ma irreversibile distruzione del tessuto funzionalmente attivo di un organo e alla sua sostituzione con cicatrici del tessuto connettivo.

L'effetto di uno dei suddetti fattori è la riduzione o la completa cessazione della produzione di urina. Ciò comporta l'insorgenza di uraemia (autointossicazione) - l'accumulo nel sangue di prodotti metabolici che sono tossici per l'organismo:

  • ammoniaca;
  • fenolo;
  • ammine con un anello aromatico;
  • creatinina;
  • urea;
  • acido urico;
  • mannitolo, ecc.

Manifestazioni cliniche

L'avvelenamento del corpo causato da un'insufficienza renale acuta porta ai seguenti sintomi:

  1. I segni iniziali sono associati all'azione della malattia sottostante (manifestazioni caratteristiche di shock, pielonefrite, glomerulonefrite, ICD, ecc.).
  2. Periodo di oligourii o anuria (della durata di circa due settimane). È caratterizzato da una diminuzione critica della diuresi a 0,5 l / giorno o alla sua completa assenza. La funzione escretoria renale compromessa porta rapidamente a sintomi di autointossicazione:
    1. dolori acuti nel terzo superiore dell'addome;
    2. nausea, vomito indomabile;
    3. disturbi respiratori, mancanza di respiro;
    4. patologia del sistema nervoso: sonnolenza, depressione della coscienza;
    5. odore urinario caratteristico dalla pelle del paziente (quando i reni non funzionano bene, l'escrezione dei prodotti metabolici si verifica parzialmente con il sudore);
    6. edema, principalmente sul viso e sull'addome superiore.
  3. Il periodo di recupero della diuresi (2-3 settimane) è caratterizzato da un graduale aumento del volume di urina rilasciata. In questa fase, la grave inibizione della diuresi è sostituita dalla poliuria, poiché il corpo ha bisogno di riciclare grandi quantità di prodotti metabolici.
  4. Il periodo di recupero completo (richiede 9-12 mesi). In questa fase si verifica il recupero delle funzioni escretorie, secretorie e di altro tipo dei reni e i sintomi della malattia scompaiono completamente.

Durante l'insufficienza renale cronica, ci sono due fasi successive:

  1. Conservatore (può durare per anni). È caratterizzato da una graduale distruzione dei nefroni renali con funzioni organiche intatte. I sintomi della malattia sottostante vengono alla ribalta.
  2. Il terminale si sviluppa quando i nefroni funzionanti diventano criticamente bassi e al paziente viene diagnosticata una sindrome uremica:
    1. debolezza, stanchezza;
    2. mal di testa;
    3. dolori muscolari;
    4. superficialità del respiro, mancanza di respiro;
    5. disturbi neurologici (distorsioni del gusto e dell'olfatto, parestesie - sensazioni di formicolio, pelle d'oca sulla pelle dei palmi e dei piedi);
    6. nausea, vomito;
    7. gonfiore;
    8. un rivestimento sottile di cristalli di urea sulla pelle del paziente;
    9. odore di ammoniaca dalla bocca.

Principi di diagnosi e trattamento

La diagnosi della malattia si basa su:

  • raccolta di denunce e anamnesi;
  • esame clinico, tenendo conto dei segni caratteristici della compromissione della funzionalità renale;
  • diagnosi di laboratorio di uremia (in caso di insufficienza renale, il livello di creatinina e urea è nettamente aumentato - i principali marcatori biochimici di scarsa funzionalità renale);
  • Studio a ultrasuoni, che consente di valutare il grado di danno al tessuto parenchimale dell'organo e di suggerire la causa della malattia

Pertanto, la funzionalità renale compromessa è una sindrome polietiologica caratteristica di molte malattie. La diagnosi tempestiva e il trattamento complesso aumentano significativamente la durata e il tenore di vita del paziente. Con il giusto approccio alla terapia e visite regolari al medico, i pazienti "renali" possono condurre il loro solito stile di vita.

Cause comuni di disfunzione renale

La compromissione della funzione renale è causata da una serie di ragioni che portano alla morte di numerose e simultanee unità strutturalmente funzionali del rene.

Questa malattia ha cessato a lungo di interessare solo i nefrologi.

Poiché la compromissione della funzione renale è espressa da una varietà piuttosto impressionante di sintomi, ora è coinvolta una vasta gamma di medici, dal terapeuta all'endocrinologo.

Nell'ambiente medico, questa frase significa insufficienza renale cronica o acuta.

epidemiologia

L'incidenza aumenta di anno in anno.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità nell'ultimo quarto di secolo, il numero di pazienti è aumentato di quattro volte.

A scapito dei pazienti con diabete e ipertensione arteriosa, l'incidenza di insufficienza renale cronica aumenta dell'8,3% all'anno.

cause di

Molto spesso, la disfunzione renale si verifica quando:

  • anomalie del sistema urinario (cisti renali, anaplasia, rotazione dei reni, distopia);
  • processi infiammatori nei reni (nefrite di vario genere);
  • la presenza di malattie sistemiche con ridotta immunità (pelle di Shegren, vasculite);
  • disfunzione metabolica (diabete, gotta);
  • infezioni nel decorso cronico (epatite, virus dell'immunodeficienza umana, tubercolosi, sepsi);
  • patologia del letto vascolare (aterosclerosi, stenosi dei vasi di organi);
  • ostruzione delle vie urinarie (prostatite, calcoli, tumori maligni e benigni);
  • danno tissutale renale da tossine (alcol, metalli pesanti, stupefacenti, droghe).

Sintomi clinici

Sintomi di funzionalità renale compromessa compaiono quando la disfunzione dell'80% dei nefroni.

Come accennato in precedenza, i sintomi della disfunzione renale sono molto diversi.

Le manifestazioni precoci della compromissione della funzione renale sono la poliuria, la sensibilità ai cambiamenti nella composizione minerale del cibo.

Il secondo segno è una violazione del metabolismo del fosforo e del calcio. Questo porta alla disfunzione delle ghiandole paratiroidi e dell'osteoporosi, osteofibrosi. Foci di calcificazione si verificano in tutti gli organi, muscoli.

Danni multipli ai nefroni portano a disfunzioni del metabolismo delle proteine ​​e quindi alla distrofia muscolare e alla cachessia.

Il metabolismo di carboidrati e grassi soffre anche di una mancanza di funzionalità renale. L'iperproduzione di insulina, l'immunità delle cellule a questa sostanza biologicamente attiva, appare abbastanza presto.

La disfunzione del metabolismo dei grassi porta alla comparsa eccessiva di grassi aterogenici e aterosclerosi precoce.

La disfunzione renale influisce anche sulla funzione del sangue. Il germe emopoietico rosso e piastrinico soffre più spesso. Questo legame patogenetico si manifesta con porpora trombocitopenica e anemia.

I problemi nel lavoro del cuore e dei vasi sanguigni iniziano solo con un aumento della concentrazione sierica dei prodotti del metabolismo proteico che sono abbastanza tossici per tutti i sistemi corporei.

Nella fase iniziale dell'insufficienza renale cronica si sviluppano disfunzioni di vari tipi di sensibilità (calore, freddo, vibrazione), che possono evolvere in tremore, paresi, convulsioni.

Arti inferiori per lo più colpiti

Disturbi della circolazione cerebrale

I sintomi del danno al sistema nervoso centrale si sviluppano gradualmente: debolezza, affaticamento, ridotta funzione cognitiva, fino a stupore e coma, sono possibili sintomi di circolazione del sangue cerebrale.

Una manifestazione frequente di insufficienza renale è la comparsa di ipertensione arteriosa in una forma maligna ed edema, che appare per la prima volta sul viso, nella zona degli occhi, quindi si sposta nella metà superiore del corpo.

Sentiti caldo, leggermente più leggero del tessuto circostante.

Eccesso nel flusso sanguigno delle tossine, un cambiamento nell'equilibrio ormonale cambia molto rapidamente la fisiologia dell'apparato digerente.

Questo si riflette in una violazione dell'appetito, distensione addominale, diminuzione della resistenza allo stress del sistema digestivo.

diagnostica

La funzione compromessa dei reni in una fase precoce è quasi impossibile da diagnosticare, poiché il più delle volte si tratta di un decorso lento della malattia senza sintomi evidenti.

Va anche tenuto presente che con una moltitudine di manifestazioni di questa malattia, possono presentarsi sintomi anemici, ipertesi, astenici e molti altri sintomi non specifici.

La disfunzione precoce dei tessuti renali viene diagnosticata principalmente con metodi biochimici di laboratorio.

I principali indicatori che caratterizzano la funzione dei reni sono:

  • osmolarità delle urine;
  • velocità di filtrazione glomerulare;
  • creatinina sierica.

Criteri diagnostici

La diminuzione della densità urinaria è inferiore a 1018, la diminuzione della velocità di filtrazione glomerulare indica lo stadio iniziale della disfunzione renale.

trattamento

Il trattamento più accessibile della disfunzione renale è patogenetico e sensoriale.

La massima importanza è data alla dieta. Aiuterà a ridurre i fenomeni di intossicazione, a ridurre la dinamica della morte del nefrone, a ridurre gli effetti dannosi dei disturbi metabolici.

La dieta si basa su una diminuzione della dieta di cibi e sale proteici. Inoltre, al paziente viene assegnato di ricevere aminoacidi e calcio per mantenere un metabolismo sofferente.

Aumento delle calorie da grassi e carboidrati.

Per migliorare il benessere e ridurre la progressione della malattia, il livello di consumo è ridotto. Se è presente un eccesso di liquido, sono stati prescritti saluretici, calcio antagonisti.

La terapia di una ipertensione idiopatica dovrebbe essere crescente e costante.

I pazienti con insufficienza renale cronica devono assumere i farmaci con molta attenzione, poiché la maggior parte dei farmaci viene escreta dai reni.

Disfunzione renale

Informazioni generali

Insufficienza renale o insufficienza renale è una condizione patologica caratterizzata da una perdita totale o parziale della funzione renale per mantenere la costanza chimica dell'ambiente interno del corpo. L'insufficienza renale si manifesta con i seguenti sintomi:

violazione del processo di formazione ed escrezione di urina;

violazione di acqua salata, acido-base e equilibrio osmotico.

insufficienza renale acuta sviluppa improvvisamente, come conseguenza di tessuto insufficienza renale acuta (ma solitamente reversibile), ed è caratterizzata da una forte riduzione della produzione di urina (oliguria) alla sua completa assenza (anuria).

Cause di insufficienza renale


In termini di patogenesi e sviluppo dei sintomi, si distinguono disfunzione renale acuta e cronica. Le cause della disfunzione renale sono suddivise in:

Le cause prerenali comprendono disturbi circolatori dei reni. Dopo tutto, il processo di filtrazione renale (il primo stadio della formazione delle urine) dipende interamente dalla quantità di sangue che entra nei reni, che a sua volta è determinata dalla quantità di pressione sanguigna. Nella maggior parte dei casi, l'insufficienza renale acuta è causata da un forte calo della pressione sanguigna e dalla quantità di sangue che entra nei reni.

La causa di un calo della pressione sanguigna è una condizione critica - uno shock che è caratterizzato da una compromissione acuta dei processi di circolazione del sangue. Uno stato di shock può verificarsi quando:

grave perdita di sangue;

ferite, ustioni (shock ipovolemico);

in violazione del cuore (shock cardiogeno nell'infarto miocardico);

shock settico (con sepsi);

shock anafilattico (quando specifici allergeni sono somministrati a un organismo sensibilizzato).

Pertanto, con una diminuzione critica della quantità di sangue che entra nei reni, il processo di filtraggio delle urine primarie diventa impossibile e il processo di formazione delle urine si arresta (anuria).

intossicazione con veleni nefrotropici;

trombosi renale;

Il processo patologico può influenzare sia i glomeruli (glomerulonefrite), interrompendo il processo di filtrazione, sia l'epitelio dei tubuli (nefrite, intossicazione), che porta al loro blocco e alla rottura del processo di riassorbimento.

Una forma di insufficienza renale è il blocco dei tubuli renali con emoglobina dei globuli rossi distrutti, che si verifica durante emolisi massiva o mioglobina nella sindrome da compressione (sindrome da schianto). L'insufficienza renale si sviluppa anche con la rimozione bilaterale dei reni, così come con lesioni massicce di entrambi i reni.

la compressione della legatura dell'uretere (durante l'intervento chirurgico);

ematoma (per lesioni);

Di regola, la disfunzione simultanea di entrambi gli ureteri è piuttosto rara. A differenza dell'insufficienza renale acuta, che si sviluppa improvvisamente, l'insufficienza renale cronica si sviluppa lentamente e può passare inosservata per un lungo periodo.

In alcuni casi, l'insufficienza renale cronica si verifica in conseguenza delle lesioni vascolari renali nell'aterosclerosi e nel diabete. Abbastanza raramente, le malattie ereditarie causano insufficienza renale cronica:

Le basi della compromissione della funzionalità renale di varie eziologie sono i principali meccanismi patogenetici:

diminuzione del processo di filtrazione (in caso di danno glomerulare o diminuzione dell'afflusso di sangue ai reni);

ostruzione dei tubuli renali e necrosi dell'epitelio dei tubuli (con emolisi, avvelenamento);

incapacità di espellere l'urina a causa di una violazione della conduzione del tratto urinario.

Il risultato complessivo di questi meccanismi è la riduzione o la completa cessazione del processo di formazione delle urine. Come è noto, sostanze indesiderate e tossiche, così come l'eccesso di acqua e sali minerali vengono escreti dal corpo. In caso di insufficienza renale, la cessazione della minzione porta all'accumulo di queste sostanze nel corpo, che causa lo sviluppo della sindrome da autointossicazione o uremia.

Si nota anche un aumento dei livelli ematici:

vari enzimi e ormoni;

L'autointossicazione causa una violazione di tutti i tipi di metabolismo e danni agli organi interni che formano il quadro clinico della funzionalità renale compromessa.


Nonostante il fatto che i principali segni di laboratorio di insufficienza renale acuta e cronica siano simili (specialmente nella fase di uremia), l'evoluzione di queste malattie presenta differenze significative. Nello sviluppo della disfunzione renale acuta, si distinguono i seguenti periodi:

dolore acuto nell'addome;

danno al sistema nervoso;

In alcuni casi, con un trattamento inadeguato, il paziente può cadere in coma e morire. Si nota la formazione di edemi, che all'inizio della malattia si trovano sul viso e sulle estremità e successivamente si diffondono in tutto il corpo (anasarca). Il liquido edematoso può accumularsi nella cavità pericardica e nella cavità pleurica, che può causare l'interruzione del cuore e dei polmoni.

Lo stadio conservativo è caratterizzato da una disfunzione renale lenta, che per qualche tempo mantiene la capacità di concentrarsi ed espellere l'urina. La sintomatologia di questo periodo è associata principalmente a malattie croniche che contribuiscono all'insorgere dell'insufficienza renale. Con ulteriore distruzione dei nefroni dei reni, la fase conservativa passa al terminale.

10 segni di funzionalità renale compromessa

L'importanza dei reni per il corpo è difficile da sopravvalutare. Questi organi non solo fanno il lavoro di pulizia del sangue dai prodotti di decadimento e di rimozione del fluido in eccesso. Sono anche responsabili della produzione di alcuni ormoni necessari per il mantenimento dello stato normale del tessuto osseo e per la produzione di globuli rossi - globuli rossi. Con danni ai reni, l'elettrolito, il sale dell'acqua e l'equilibrio acido-base sono disturbati e le sostanze tossiche si accumulano nel corpo. L'insufficienza renale può essere acuta o cronica. Nel secondo caso, la malattia è particolarmente pericolosa perché i suoi sintomi iniziali sono facilmente confusi con segni di altre malattie. Secondo le statistiche, 9 pazienti su 10 non sospettano nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia della sua presenza. Per evitare problemi, è importante sapere in che modo un malfunzionamento dei reni influisce sulle condizioni di una persona.

mancanza di energia

L'accumulo di prodotti di decadimento tossico nel sangue colpisce principalmente il sistema nervoso centrale. I pazienti lamentano costante affaticamento, letargia, perdita di memoria e difficoltà di concentrazione.

Disturbi del sonno

Patologie dei reni causano insonnia notturna in combinazione con sonnolenza diurna. Inoltre, l'apnea notturna è comune in questi pazienti.

Deterioramento della pelle

L'elasticità della pelle è strettamente correlata all'equilibrio del sale marino. In caso di insufficienza renale, l'eccesso di acqua si accumula nel corpo, mentre diminuisce la concentrazione di oligoelementi e sostanze nutritive. La pelle reagisce immediatamente a questo: diventa pallida e secca. I pazienti sono tormentati dal prurito costante.

Cambia il modello di minzione

A seconda della causa e dello stadio di sviluppo della malattia, si possono osservare vari sintomi: minzione frequente, falsi desideri, aumento o diminuzione della produzione di urina. A volte ci sono casi di minzione involontaria o dolorosa. I pazienti lamentano dolore doloroso e opaco nella regione lombare.

Presenza di sangue nelle urine

Normalmente, i reni filtrano solo il liquido in eccesso e i prodotti di decomposizione dal sangue. Quando i filtri renali (nefroni) vengono interrotti, le cellule del sangue iniziano a entrare nelle urine. Più spesso questi sono globuli rossi (quindi l'urina acquisisce una caratteristica tonalità rossastra), ma a volte si riscontrano anche leucociti.

L'aspetto della schiuma nelle urine

In una persona sana, le proteine ​​possono essere rilevate nelle urine solo in tracce. Nell'insufficienza renale, una grande quantità di albumina (la proteina che costituisce la maggior parte dell'uovo di gallina) passa dal sangue alle urine. Al momento della minzione si osserva la formazione di bolle e schiuma anche abbastanza persistente.

Gonfiore delle gambe e dei piedi superiori

Quando la disfunzione renale, non solo l'acqua, ma anche alcuni oligoelementi (come il sodio) sono scarsamente escreti dal corpo. Quando un metabolismo del sale dell'acqua fallisce, il liquido si accumula nelle gambe - si gonfiano.

Crampi muscolari

Molti pazienti affetti da insufficienza renale lamentano che le loro gambe si stanno contraendo. Questo muscolo crampo a causa di uno squilibrio di sodio e potassio nel corpo. Il "colpevole" di questa situazione è spesso insufficienza renale.

Gonfiore costante intorno agli occhi

In questo caso, il cambiamento di aspetto è associato non solo alla ritenzione idrica, ma anche al processo di lisciviazione delle proteine ​​dal corpo.

Appetito peggiore

Il calo di interesse per il cibo a causa dell'intossicazione generale causata dall'accumulo di prodotti di decomposizione. In parallelo, ci possono essere fenomeni come nausea, vomito, dispepsia. Con la progressione della malattia, si manifestano sintomi di anemia e alterazione del tono vascolare.

Con insufficienza renale acuta, lo stato di salute peggiora così rapidamente che una persona cade quasi immediatamente nelle mani dei medici e riceve un aiuto qualificato. Se il disturbo è cronico, la distruzione del tessuto renale (parenchima) può essere abbastanza asintomatica per un periodo piuttosto lungo. Al fine di non iniziare la malattia, è necessario ascoltare attentamente i segnali che il corpo dà. Se ci sono almeno molti dei sintomi descritti, è necessario consultare urgentemente un medico e superare l'esame raccomandato da lui.

Video di YouTube relativi all'articolo:

Istruzione: prima Università medica statale di Mosca intitolata I.M. Sechenov, specialità "Medicina generale".

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il fegato è l'organo più pesante del nostro corpo. Il suo peso medio è di 1,5 kg.

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi se non vuoi migliorare, è meglio non mangiare più di due fette al giorno.

Durante gli starnuti, il nostro corpo smette completamente di funzionare. Anche il cuore si ferma.

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena aumenta del 25% e il rischio di infarto del 33%. Stai attento.

Il lavoro che non è per i gusti della persona è molto più dannoso per la sua psiche della mancanza di lavoro.

Il primo vibratore è stato inventato nel 19 ° secolo. Lavorava su un motore a vapore e intendeva trattare l'isteria femminile.

La malattia più rara è la malattia di Kourou. Solo i rappresentanti della tribù della pelliccia in Nuova Guinea sono malati. Il paziente muore dalle risate. Si ritiene che la causa della malattia sia il consumo del cervello umano.

Durante il funzionamento, il nostro cervello impiega una quantità di energia pari a una lampadina da 10 watt. Quindi l'immagine di un bulbo sopra la testa al momento dell'emergere di un pensiero interessante non è così lontana dalla verità.

Nel 5% dei pazienti, l'antidepressivo Clomipramina provoca un orgasmo.

Secondo gli studi, le donne che bevono un paio di bicchieri di birra o vino a settimana hanno un aumentato rischio di sviluppare il cancro al seno.

Anche se il cuore di un uomo non batte, può ancora vivere per un lungo periodo di tempo, come ci ha mostrato il pescatore norvegese Jan Revsdal. Il suo "motore" si fermò alle 4 dopo che il pescatore si perse e si addormentò nella neve.

Lo stomaco di una persona si comporta bene con oggetti estranei e senza intervento medico. È noto che il succo gastrico può persino sciogliere le monete.

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie del cervello. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di ulteriore tessuto che compensa i malati.

Per poter dire anche le parole più brevi e semplici, useremo 72 muscoli.

Esistono sindromi mediche molto curiose, ad esempio l'ingestione ossessiva di oggetti. Nello stomaco di un paziente affetto da questa mania, sono stati trovati 2500 oggetti estranei.

Salvisar è un farmaco russo senza prescrizione medica per varie patologie dell'apparato muscolo-scheletrico. Viene mostrato a tutti coloro che si allena attivamente e tempo da.

Sintomi di insufficienza renale

Il corpo umano è un sistema complesso in cui tutti gli organi sono strettamente interconnessi. Di solito non prestiamo attenzione al loro funzionamento, ma non appena un organo o un sistema fallisce, ci sentiamo immediatamente disturbati nel nostro stato di salute e salute. Uno dei sistemi più importanti del nostro corpo è l'urinario, i cui organi principali sono i reni. Il compito di questo sistema è l'eliminazione dei volumi eccessivi di sostanze tossiche liquide e nocive dal corpo. Pertanto, qualsiasi danno ai reni è così pericoloso. Senza il loro lavoro chiaro, liquidi e tossine si accumulano nel corpo e nessun sistema può funzionare correttamente.

Un po 'di anatomia e fisiologia

Il sistema urinario include tali organi:

  • reni (formazione di urina);
  • ureteri (l'urina entra nella vescica);
  • la vescica (l'urina si accumula in esso);
  • uretra (attraverso di essa viene estratta l'urina).

Il ruolo più importante in questo sistema appartiene ai reni.

I reni sono organi accoppiati della forma a forma di fagiolo, situati dietro il peritoneo nella regione lombare. Normalmente, il rene sinistro si trova leggermente sopra il rene destro, che è spiegato dalla presenza del fegato sul lato destro. Ogni organo ha una capsula del tessuto connettivo e sotto un parenchima, che ospita il sistema tubulare e il calice renale, che si fondono nella pelvi renale. Direttamente nel sangue parenchima viene filtrato e la formazione di urina primaria. Con il suo ulteriore passaggio attraverso il sistema dei tubuli renali, avviene il riassorbimento di elementi benefici. Non necessario per le sostanze del corpo vengono escreti nella composizione dell'urina secondaria attraverso gli ureteri, la vescica e l'uretra.

Così, grazie al sistema di accumulo-escrezione, viene fornita la rimozione di sostanze nocive e tossiche dal corpo e il liquido in eccesso.

funzioni

Per una comprensione più completa di ciò che la disfunzione dei reni minaccia e di come si manifesta, è necessario capire esattamente quali funzioni svolgono i reni. I compiti principali di questo organismo includono:

  • escretore (o escretore);
  • osmoregulation;
  • ionoreguliruyuschaya;
  • secretoria;
  • metabolica;
  • azotovydelitelnoy;
  • partecipazione alla formazione del sangue.

Come risultato della funzione secretoria, vengono rilasciati ormoni e sostanze biologicamente attive, che svolgono un ruolo nella regolazione della pressione sanguigna, della formazione del sangue, del metabolismo osseo, ecc.

La funzione metabolica si realizza nel metabolismo di nutrienti e carboidrati. I reni producono glucosio e altre sostanze organiche. Inoltre prendono parte al metabolismo delle proteine ​​e alla sintesi di componenti per le membrane extracellulari.

Le funzioni di osmoregolazione e di regolazione ionica sono nella capacità di concentrazione dei reni, vale a dire mantenere l'equilibrio idrico ed elettrolitico regolando la secrezione e l'eliminazione degli elettroliti (sodio, potassio e cloro, fosfati, ecc.).

Il ruolo della funzione di eliminazione dell'azoto consiste nell'escrezione dei prodotti finali del metabolismo dell'azoto: urea, creatinina, acido urico, ecc.

Cosa succede quando i problemi ai reni?

La funzione renale compromessa è una condizione molto pericolosa. Pertanto, è necessario capire come si manifesta al fine di consultare un medico in tempo.

Quando i disturbi funzionali del corpo rendono difficile l'uscita metabolica del corpo. C'è un accumulo di prodotti tossici nei tessuti, il ritiro del fluido in eccesso viene ritardato. La produzione di ormoni e sostanze biologicamente importanti diminuisce. Questi processi spiegano i sintomi della malattia:

  • gonfiore;
  • aumento della pressione;
  • deterioramento del benessere generale (conseguenza dell'intossicazione);
  • il dolore;
  • violazione della minzione;
  • diminuzione o aumento della quantità di urina;
  • ritardo della crescita e sviluppo nei bambini;
  • ossa fragili (a causa del metabolismo del calcio).

La violazione della minzione può manifestarsi sotto forma di dolore, aumentata o ridotta spinta ad essa. Con lo sviluppo di quantità insufficiente di reni di urina giornaliera diminuisce gradualmente. Le gravi manifestazioni della malattia sono la mancanza di minzione, l'edema in aumento e i segni pronunciati di intossicazione.

Il dolore può essere a riposo. Il dolore è spesso noioso, localizzato nella regione lombare.

La pressione sanguigna rimane invariata, ma spesso aumenta. Ciò è dovuto al fatto che i reni non sopportano l'escrezione di sali e acqua, così come la violazione della secrezione ormonale. Questo spiega anche la comparsa di edema. Innanzitutto, l'edema è localizzato sui piedi. Nel corso del tempo, tutte le gambe iniziano a gonfiarsi.

C'è un ulteriore accumulo di tossine nel corpo, che porta ad un aumento dei sintomi di avvelenamento:

  • nausea;
  • vertigini;
  • disturbo del sonno;
  • sentirsi male;
  • la debolezza;
  • prurito;
  • alito cattivo

I reni sono coinvolti nella formazione del sangue. Pertanto, quando il loro lavoro è compromesso, può verificarsi anemia, che si manifesta con debolezza, prestazioni ridotte, letargia.

Perché la funzione renale può essere interrotta?

Il lavoro dei reni è alterato nei seguenti casi:

  • Violazione del loro afflusso di sangue.
  • La sconfitta del parenchima del corpo.
  • Ostruzione (blocco) degli ureteri.

Il funzionamento dei reni dipende direttamente dall'apporto di sangue. Se il sangue smette di fluire nel corpo, la formazione di urina si ferma e, di conseguenza, l'eliminazione di prodotti tossici. Molto spesso questo accade in condizioni acute, vale a dire:

  • grave perdita di sangue;
  • ferite e ustioni;
  • disturbi del cuore;
  • avvelenamento del sangue;
  • shock anafilattico.

Le disfunzioni renali si verificano quando il tessuto renale è danneggiato. Le cause più comuni delle lesioni parenchimali sono:

  • processi infiammatori (glomerulonefrite);
  • malattie infettive (pielonefrite);
  • avvelenamento con veleni nefrotropici;
  • infarto renale;
  • trombosi vascolare renale e necrosi dei tessuti d'organo;
  • danno alle navi renali nelle malattie croniche (aterosclerosi, diabete, ecc.).

Inoltre, un malfunzionamento dei reni causa l'ostruzione degli ureteri, per esempio, con urolitiasi o compressione degli ureteri con un ematoma o un tumore.

Le anomalie congenite dei reni (policistico, anaplasia, raddoppiamento del rene, ecc.) Sono piuttosto rare, ma i disturbi funzionali sono quasi sempre osservati.

Cosa fare se ci sono segni di alterazione della funzionalità renale?

Se compaiono i sintomi sopra indicati, si raccomanda di consultare uno specialista il prima possibile. Il medico condurrà i test diagnostici necessari per confermare la diagnosi e selezionare le tattiche di trattamento corrette.

Il trattamento della disfunzione renale dipende dal tipo e dalla gravità dell'insufficienza renale.

Se il flusso di sangue nel rene è compromesso, deve essere normalizzato. A tale scopo viene utilizzata una terapia infusionale intensiva.

In caso di violazione del deflusso di urina dai reni, ad es. in caso di ostruzione degli ureteri, è necessario rimuovere l'ostacolo - rimuovere le pietre o rimuovere l'urina usando un catetere (a seconda della causa).

Quando il tessuto renale è danneggiato, è più difficile normalizzare il lavoro dei reni. Per questo è necessario:

  • Se possibile, eliminare la causa (terapia anti-infiammatoria e / o antibatterica, a seconda della malattia).
  • Utilizzare farmaci diuretici per stimolare la minzione.
  • Limitare l'assunzione di acqua.
  • Ripristinare l'equilibrio elettrolitico e il pH del sangue.
  • Segui una dieta.
  • Trattare l'anemia (integratori di ferro).

Il decorso moderato della malattia non richiede il ricovero del paziente. Quando i sintomi di insufficienza renale sono espressi, è necessario il ricovero in una unità specializzata. Nei casi più gravi, l'emodialisi viene utilizzata per pulire il sangue. E in situazioni particolarmente difficili con la progressione dell'insufficienza renale è necessario un trapianto di rene.

La prognosi favorevole e il successo del trattamento dipendono direttamente dalla visita tempestiva di un medico e dall'avvio più rapido possibile della terapia.

I reni sono uno degli organi più importanti di una persona e qualsiasi compromissione della funzionalità renale minaccia non solo l'insorgere di gravi problemi di salute, ma anche la morte. Con lo sviluppo dell'insufficienza renale, i prodotti metabolici e il fluido in eccesso, che in precedenza erano stati trasformati in urina, iniziano ad accumularsi nei tessuti del corpo.

Con l'uremia, c'è una costante sensazione di malessere generale, che diventerà più acuto man mano che la carenza progredisce. Inoltre, i reni sono coinvolti nel processo di produzione di ormoni necessari per la sintesi dei globuli rossi e il monitoraggio dello stato del tessuto osseo. Ecco perché la mancanza di ormoni renali provoca una diminuzione della forza ossea e la comparsa di anemia.

Una delle cause dell'insufficienza renale può essere l'alterazione dell'afflusso di sangue a questi organi. Il processo di filtrazione renale dipende quasi completamente dalla quantità di sangue in entrata, che è determinata dagli indicatori della pressione arteriosa.

Abbastanza spesso accade che l'insufficienza renale acuta provochi un brusco calo della pressione sanguigna, che può essere causato da gravi perdite di sangue, lesioni, compromissione del sistema cardiovascolare, shock settico e anafilattico, ustioni e molti altri fattori. A causa della diminuzione critica della quantità di sangue nel sangue in arrivo, si sviluppa anuria, cioè la formazione di arresti di urina.

Un'altra causa di questa condizione può essere qualsiasi condizione patologica dei reni stessi, specialmente se accompagnata da una lesione del parenchima. D'altra parte, l'insufficienza renale si sviluppa anche con l'ostruzione degli ureteri che si verificano durante l'urolitiasi, gli ematomi (a causa di lesioni) e tumori. Tuttavia, va notato che in questo caso è estremamente raro avere una disfunzione renale su entrambi i lati contemporaneamente.

È possibile distinguere l'insufficienza renale acuta e cronica. Insufficienza acuta si sviluppa molto rapidamente e una persona ha bisogno dell'aiuto di un medico quasi immediatamente, ma in un corso cronico per un lungo periodo il paziente potrebbe anche non essere consapevole del fatto che la ragione della sua scarsa salute o affaticamento è la disfunzione renale. L'insufficienza cronica si sviluppa abbastanza spesso con malattie renali lente, in cui il tessuto del parenchima viene gradualmente sostituito dal tessuto connettivo e acuto - con lesioni.

epidemiologia

L'incidenza aumenta di anno in anno.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità nell'ultimo quarto di secolo, il numero di pazienti è aumentato di quattro volte.

A scapito dei pazienti con diabete e ipertensione arteriosa, l'incidenza di insufficienza renale cronica aumenta dell'8,3% all'anno.

cause di

Molto spesso, la disfunzione renale si verifica quando:

  • anomalie del sistema urinario (cisti renali, anaplasia, rotazione dei reni, distopia);
  • processi infiammatori nei reni (nefrite di vario genere);
  • la presenza di malattie sistemiche con ridotta immunità (pelle di Shegren, vasculite);
  • disfunzione metabolica (diabete, gotta);
  • infezioni nel decorso cronico (epatite, virus dell'immunodeficienza umana, tubercolosi, sepsi);
  • patologia del letto vascolare (aterosclerosi, stenosi dei vasi di organi);
  • ostruzione delle vie urinarie (prostatite, calcoli, tumori maligni e benigni);
  • danno tissutale renale da tossine (alcol, metalli pesanti, stupefacenti, droghe).

Sintomi clinici

Sintomi di funzionalità renale compromessa compaiono quando la disfunzione dell'80% dei nefroni.

Come accennato in precedenza, i sintomi della disfunzione renale sono molto diversi.

Le manifestazioni precoci della compromissione della funzione renale sono la poliuria, la sensibilità ai cambiamenti nella composizione minerale del cibo.

Il secondo segno è una violazione del metabolismo del fosforo e del calcio. Questo porta alla disfunzione delle ghiandole paratiroidi e dell'osteoporosi, osteofibrosi. Foci di calcificazione si verificano in tutti gli organi, muscoli.

Danni multipli ai nefroni portano a disfunzioni del metabolismo delle proteine ​​e quindi alla distrofia muscolare e alla cachessia.

Il metabolismo di carboidrati e grassi soffre anche di una mancanza di funzionalità renale. L'iperproduzione di insulina, l'immunità delle cellule a questa sostanza biologicamente attiva, appare abbastanza presto.

La disfunzione del metabolismo dei grassi porta alla comparsa eccessiva di grassi aterogenici e aterosclerosi precoce.

La disfunzione renale influisce anche sulla funzione del sangue. Il germe emopoietico rosso e piastrinico soffre più spesso. Questo legame patogenetico si manifesta con porpora trombocitopenica e anemia.

I problemi nel lavoro del cuore e dei vasi sanguigni iniziano solo con un aumento della concentrazione sierica dei prodotti del metabolismo proteico che sono abbastanza tossici per tutti i sistemi corporei.

Nella fase iniziale dell'insufficienza renale cronica si sviluppano disfunzioni di vari tipi di sensibilità (calore, freddo, vibrazione), che possono evolvere in tremore, paresi, convulsioni.

Arti inferiori per lo più colpiti

I sintomi del danno al sistema nervoso centrale si sviluppano gradualmente: debolezza, affaticamento, ridotta funzione cognitiva, fino a stupore e coma, sono possibili sintomi di circolazione del sangue cerebrale.

Una manifestazione frequente di insufficienza renale è la comparsa di ipertensione arteriosa in una forma maligna ed edema, che appare per la prima volta sul viso, nella zona degli occhi, quindi si sposta nella metà superiore del corpo.

Sentiti caldo, leggermente più leggero del tessuto circostante.

Eccesso nel flusso sanguigno delle tossine, un cambiamento nell'equilibrio ormonale cambia molto rapidamente la fisiologia dell'apparato digerente.

Questo si riflette in una violazione dell'appetito, distensione addominale, diminuzione della resistenza allo stress del sistema digestivo.

diagnostica

La funzione compromessa dei reni in una fase precoce è quasi impossibile da diagnosticare, poiché il più delle volte si tratta di un decorso lento della malattia senza sintomi evidenti.

Va anche tenuto presente che con una moltitudine di manifestazioni di questa malattia, possono presentarsi sintomi anemici, ipertesi, astenici e molti altri sintomi non specifici.

La disfunzione precoce dei tessuti renali viene diagnosticata principalmente con metodi biochimici di laboratorio.

I principali indicatori che caratterizzano la funzione dei reni sono:

  • osmolarità delle urine;
  • velocità di filtrazione glomerulare;
  • creatinina sierica.

Criteri diagnostici

La diminuzione della densità urinaria è inferiore a 1018, la diminuzione della velocità di filtrazione glomerulare indica lo stadio iniziale della disfunzione renale.

trattamento

Il trattamento più accessibile della disfunzione renale è patogenetico e sensoriale.

La massima importanza è data alla dieta. Aiuterà a ridurre i fenomeni di intossicazione, a ridurre la dinamica della morte del nefrone, a ridurre gli effetti dannosi dei disturbi metabolici.

La dieta si basa su una diminuzione della dieta di cibi e sale proteici. Inoltre, al paziente viene assegnato di ricevere aminoacidi e calcio per mantenere un metabolismo sofferente.

Aumento delle calorie da grassi e carboidrati.

Per migliorare il benessere e ridurre la progressione della malattia, il livello di consumo è ridotto. Se è presente un eccesso di liquido, sono stati prescritti saluretici, calcio antagonisti.

La terapia di una ipertensione idiopatica dovrebbe essere crescente e costante.

I pazienti con insufficienza renale cronica devono assumere i farmaci con molta attenzione, poiché la maggior parte dei farmaci viene escreta dai reni.

Cause di disfunzione

Se i reni non funzionano in un bambino o un adulto, i motivi per cui questo accade molto, e ognuno può portare a conseguenze imprevedibili. Possibili cause di disfunzioni renali possono essere raggruppati in 3 gruppi, ciascuno dei quali, comunque, descrive segreti comparsa di tali disfunzioni nell'uomo.

Torna al sommario

renale

Gli studi hanno dimostrato che le patologie che interessano il parenchima dell'organo sono correlate a questo tipo di fattori provocatori. I più probabili sono:

  • avvelenamento con veleni nefrotropici;
  • glomerulonefrite acuta;
  • giada;
  • trombosi renale dovuta a emolisi estesa o sindrome da schianto;
  • infarti renali;
  • traumi;
  • rimozione di entrambi i reni.

Torna al sommario

prerenale

L'ipofunzione, cioè una diminuzione dell'attività dei reni, si verifica a causa di problemi con i vasi. Il filtraggio delle urine dipende direttamente dal volume di sangue che scorre nel corpo ed è determinato dal valore della pressione sanguigna. Molto spesso, un rene non funziona o due in questo caso con una forte diminuzione della pressione e, di conseguenza, una diminuzione del flusso sanguigno attraverso i vasi.

La causa principale della caduta di pressione è una condizione di shock con gravi disturbi circolatori, che è possibile in circostanze come:

  • grave perdita di sangue;
  • ustioni, ferite;
  • sviluppo di sepsi;
  • somministrare ad una persona allergeni specifici provocando shock anafilattico in lui;
  • malfunzionamento del cuore (ad esempio infarto miocardico).

Torna al sommario

postrenale

Questo tipo di cause è principalmente una forma acuta di ostruzione degli ureteri di due reni, che è causata da fattori quali:

  • la presenza di un tumore;
  • ferita, che provoca la formazione di ematoma;
  • formazione di pietre nel sistema genito-urinario;
  • spremere la legatura dell'uretere durante l'intervento chirurgico.

cattivo funzionamento simultaneo di entrambi gli ureteri - un fenomeno estremamente raro. Molto spesso c'è una forma cronica, che procede lentamente e non può essere identificata immediatamente. Ipofunzione verifica a causa di patologie croniche, che gradualmente distrugge l'attività del parenchima renale, sostituendo il suo tessuto connettivo. Queste malattie includono:

  • urolitiasi;
  • pielonefrite cronica;
  • glomerulonefrite cronica.

Ci sono casi di sviluppo della forma cronica sullo sfondo della sconfitta delle navi renali a seguito dello sviluppo di diabete mellito o aterosclerosi. Meno comunemente, si tratta di malattie ereditarie (ad esempio policistico). Tra le possibili cause postrenali vi sono i seguenti meccanismi patogenetici:

  • intasamento dei tubuli nei reni e necrosi del loro epitelio in caso di avvelenamento, emolisi;
  • una diminuzione del processo di filtrazione a causa della scarsa circolazione sanguigna e del danno glomerulare;
  • l'impossibilità di rimuovere l'urina a causa della sua non conduzione attraverso i canali urinari.

Torna al sommario

Segni e sintomi clinici

I primi segni che i reni non funzionano normalmente sono abbastanza tipici e chiariscono che è necessario contattare immediatamente uno specialista. La funzione insufficiente dei reni è determinata dalle seguenti caratteristiche:

  • manifestazioni minori di intossicazione: debolezza generale, febbre, emicrania;
  • appare l'edema, nella regione in cui i tessuti diventano bianchi e diventano leggermente friabili, si avverte dolore;
  • dolore lancinante o dolorante alla schiena, che si avverte solo in posizione eretta;
  • l'integrazione del dolore nella parte superiore della coscia, nell'inguine e nel pube mostra il percorso di passaggio delle pietre attraverso il tratto urinario;
  • il sangue appare nelle urine, la cui causa è una lesione renale di diversa natura;
  • l'urina torbida è un segno distintivo dell'infiammazione o del processo necrotico nell'emolisi, nei tumori o negli ascessi;
  • scarsa flusso di urina con frequenti sollecitazioni, con cui si avverte dolore, taglio nell'addome inferiore;
  • negli esseri umani, il volume di urina giornaliera è ridotto, la ragione di questo è avvelenamento da veleni o droghe, colica renale;
  • l'aumento della secchezza delle fauci e della sete può mostrare interruzioni nell'escrezione di liquidi;
  • l'ipertensione arteriosa con problemi ai reni, che per lungo tempo non è stata ridotta dai farmaci, è un segno di malattia dell'arteria renale;
  • la ritenzione urinaria mostrerà l'adenoma prostatico, l'urolitiasi, ecc.;
  • disturbare disturbi nervosi come eccitazione con possibile perdita di coscienza, minzione involontaria o, al contrario, sonnolenza e confusione;
  • aumento di peso;
  • scarso appetito.

Torna al sommario

Tappe principali

L'insufficienza renale si manifesta in due forme: cronica e acuta. Essi, a loro volta, sono divisi in 4 fasi:

  1. Conservatore. Quando la disfunzione si verifica gradualmente e non fluisce rapidamente nello stadio successivo. Sembra vagamente sintomi pronunciati associati patrologo cronica, è la causa principale che i reni non funzionano bene. Se si ignora la violazione dei sintomi e di non iniziare il trattamento, si può scorrere nella fase terminale, più pericolosa per il corpo.
  2. Terminale. È caratterizzato dallo sviluppo della sindrome uremica con le sue caratteristiche:
    • debolezza generale;
    • mal di testa e dolori muscolari;
    • prurito della pelle con ulcerazione;
    • la comparsa di gonfiore;
    • vomito, nausea;
    • odore di ammoniaca dalla bocca;
    • udito e odore alterati;
    • aumentata irritabilità;
    • insonnia, pressione alta;
    • malfunzionamento dei reni e del fegato, dei polmoni e del cuore.
  3. Latente caratterizzata da sintomi minimi come all'affaticamento, debolezza sera, la composizione dell'urina varia, che rilevato la presenza di proteine.
  4. Compensatorio, in cui i reclami di malessere stanno diventando più frequenti, la sensazione di disagio non si allontana, la composizione delle urine e dei cambiamenti del sangue.

Torna al sommario

Conseguenze di un'insufficienza renale

Anche una disfunzione renale moderata in caso di trattamento tardivo può trasformarsi in una patologia più grave o portare alla morte. Se i reni funzionano male, allora:

  • c'è il rischio di un processo infettivo;
  • la produzione di ormoni sessuali diminuisce;
  • c'è sanguinamento nel tratto digestivo;
  • l'ipofunzionalità è esacerbata dall'ipertensione.
La pielonefrite è una conseguenza della disfunzione renale.

Molte complicazioni dell'insufficienza renale dipendono dalla forma di insufficienza:

  • disturbi renali acute danno impulso allo sviluppo di necrosi corticale a causa di insufficienza circolatoria, edema polmonare verificarsi durante il periodo di recupero, hanno spesso infezioni e pielonefrite.
  • insufficienza renale cronica può portare all'accumulo di sostanze nocive che provocano problemi con il sistema nervoso in forma di convulsioni, tremore degli arti, disturbi della funzione mentale. Può sviluppare anemia, diminuzione della resistenza ossea, l'insorgenza di ictus o attacco cardiaco.

Torna al sommario

Diagnosi: come identificare un malfunzionamento dei reni?

disfunzione renale nelle fasi iniziali, non è praticamente diagnosticato senza sintomi pronunciati, che scorre lentamente e spesso le persone non sono collegati a quelli presenti trascurata. Per confermare la diagnosi esatta del paziente è necessario applicare ad un nefrologo o un urologo di prescrivere dopo queste procedure:

  • analisi delle urine (l'analisi delle urine controlla la sua osmolarità, velocità di filtrazione glomerulare) e il sangue (creatinina in esso);
  • biochimica del sangue;
  • test per disturbi immunologici e infezioni TORCH;
  • ultrasuoni;
  • RM e TC dei reni;
  • urografia escretoria;
  • studi radiologici.

Torna al sommario

Trattamento adeguato dei reni problematici

I reni malati interrompono il funzionamento di tutti gli organi e sistemi. Se un rene è in grado di funzionare correttamente, il secondo itera funzionamento oltre le sue funzioni e ottiene un doppio carico, che nel tempo possono portare a insufficienza d'organo. Prima di iniziare il trattamento, è meglio conoscere la malattia, che è diventato un prerequisito per lo sviluppo di insufficienza renale, e utilizzare metodi ragionevoli per il suo trattamento. La medicina offre i seguenti metodi efficaci di trattamento:

  • dieta;
  • prendere medicine;
  • operazioni (per esempio per rimuovere, schiacciare le pietre);
  • tecniche popolari.

Torna al sommario

Cibo dietetico

La dieta è un modo efficace per ridurre l'intossicazione, ridurre la morte di nefroni, ridurre l'impatto negativo dei disturbi metabolici. I principali "postulati" della nutrizione dietetica sono:

  • ridurre la quantità di sale consumato (causa gonfiore) e proteine;
  • aumento dell'apporto calorico dovuto a carboidrati e grassi;
  • consumando più alimenti contenenti calcio;
  • il cibo sbagliato - carni affumicate, dolci, grassi, fritti;
  • se i reni sono sovraccarichi, allora devi bere meno acqua.

Torna al sommario

Terapia farmacologica

Prendendo in considerazione la patologia che potrebbe innescare disordini nei reni, dove si trovano dolori e altri fattori caratteristici, il medico prescrive al paziente:

  • antispastici per il dolore, antidolorifici e antinfiammatori per l'urolitiasi;
  • farmaci per abbassare la pressione sanguigna;
  • antibiotici per infezioni batteriche;
  • glucosio, bicarbonato di sodio e altri farmaci per via endovenosa per sostenere l'equilibrio acido-base;
  • diuretici per ridurre il volume del fluido;
  • dialisi temporanea per filtrazione artificiale del sangue.

Torna al sommario

Rimedi popolari

I segni di problemi renali non dovrebbero essere ignorati, i rimedi naturali li aiuteranno a combatterli. Per fare questo, puoi fare decotti e tinture di:

  • foglie di fragola con foglie di ortica, betulla, semi di lino;
  • buccia di cipolla;
  • semi di zucca;
  • foglie e frutti di mirtillo rosso;
  • rosa selvatica con aghi secchi;
  • calendula;
  • tysyacheletnika;
  • menta;
  • bardana;
  • ginepro.

Torna al sommario

prevenzione

Affinché i reni possano svolgere pienamente le funzioni loro assegnate, è necessario seguire alcune regole:

  • bere almeno 2 litri di liquido;
  • per una migliore rimozione di urina e prevenire la formazione di calcoli, si raccomanda di utilizzare il tè verde, mirtillo e succo di mirtillo, acqua e miele di limone, prezzemolo brodo;
  • escludere dalla dieta cibi salati, caffè, alcool e soda, spezie o ridurre il loro numero;
  • preferenza a dare frutta, verdura, frutti di mare;
  • mangiare meno affumicato e in scatola, piccante e grasso;
  • guidare uno stile di vita mobile, praticare sport regolarmente;
  • evitare il contatto con veleni e sostanze tossiche.

E 'inoltre necessario osservare una dieta appropriata, vestito per il tempo, per evitare l'ipotermia, il tempo per curare le malattie di tutto il tratto urinario, che l'ammissione di droghe sintetiche e contraccettivi ormonali se non assolutamente necessario. Qualsiasi malattia è più facile prevenire che a lungo per essere trattato sulle sue conseguenze, che hanno un impatto negativo sulla salute umana.

Altri Articoli Su Rene